Cougar Town | Dan Byrd parla di Travis e Laurie e delle controfigure

La domanda ‘lo faranno o non lo faranno’ è stata seppellita tempo fa per la coppia principale di Cougar Town, Jules (Courtney Cox) e Grayson (Josh Hopkins), che si sono sposati alla fine della terza stagione in una spontanea ma romantica cerimonia sulla spiaggia. Mentre il mistero intorno al loro futuro è andato scemando, le domande riguardanti il figlio di Jules, Travis (Dan Byrd), e la sua migliore amica Laurie (Busy Philipps) sono aumentate. Ora nella quinta stagione, che parte martedì alle 10/9c sul canale TBS, il provocante duo ha deciso di dare una chance a questa relazione. Come reagirà Jules? Nessuno spoiler: non bene! Byrd ha parlato con TVGuide.com sul perché questa relazione tra Travis e Laurie fosse “inevitabile”, degli ostacoli che ostacoleranno la loro relazione e del perché Byrd non abbia voluto scegliere la sua controfigura.

Perché pensi che fosse il momento giusto per esplorare un tipo di relazione più romantica?
Dan Byrd: Penso sia semplicemente un’evoluzione naturale della storia e dello show. Le prime stagioni abbiamo girato un po’ intorno alla questione se i due dovessero o meno prendere quella strada. Siamo arrivati a un punto dove era inevitabile. Lo show continuava e noi siamo dovuti arrivare lì. Diciamo che ci si chiede ancora se è una cosa che la gente vuole vedere o no, ma è qualcosa di nuovo da esplorare e porta una dinamica interamente nuova per lo show e i personaggi.

E’ stato snervante immergersi in quella storia per questa stagione dopo un po’ di crescendo?
Byrd: Sicuramente, perché si è stabilita una relazione completamente nuova con la persona, parlo della relazione Dan-Busy opposta a quella Travis-Laurie. Non siamo abituati a baciarci e all’improvviso dobbiamo farlo tutto il tempo ed è un po’ strano. Immagino che ci sia da aspettarselo essendo un attore… Ci tengo sempre a specificare, ovviamente non è un lavoro molto duro. Busy è bellissima, potrei trovarmi a fare cose molto più difficili che baciare Busy Philipps.

Hai quasi finito di girare la nuova stagione perciò è qualcosa alla quale ti sei abituato col passare del tempo?
Byrd: Sicuramente. Ne abbiamo girato uno oggi e ormai è storia vecchia. Non dobbiamo parlarne o pensarci su. Succede e basta e poi è finita e di solito qualcuno deve venire da me e togliermi il rossetto dalla faccia e a questo punto questa è l’unica preoccupazione.

Hai detto che questa coppia era inevitabile, ma c’è stato qualcos’altro che ti ha convinto che è arrivato il momento giusto per esplorare questa cosa, e per Travis di avere una relazione del genere?
Byrd: Eravamo al punto critico in cui o la va o la spacca con Trav e Laurie. Alla fine, penso che lo dovevamo ai fan dello show e della coppia, e ci permette di fare qualcosa di nuovo il che è sempre divertente.

Puoi dirci quali saranno alcuni degli ostacoli per Travis e Laurie come coppia in questa stagione?
Byrd: Sono tutte cose che riguardano le coppie nuove e come tutti le affrontano e cerchiamo di divertirci il più possibile. In un episodio, Laurie decide di ridecorare il suo appartamento e la questione è tutta su due persone che provano a pensare a come dovrebbe essere l’appartamento. Non pensi che queste cose ti interessino fin quando non sei lì a cercare di decidere insieme e all’improvviso sta accadendo davvero. Cose del genere, un po’ scherzose, divertenti. Non ci sono ostacoli giganteschi da superare. In realtà quelli che hanno situazioni da superare sono le persone che devono accettare l’idea che i due stanno insieme ed è qualcosa che affrontiamo nel primo episodio. Il dilemma di Jules è cercare di farsi andare bene tutta la situazione Trav-Laurie. Ovviamente fa finta di essere d’accordo, ma è come in uno stato di negazione e quando confessa, deve capire come può realmente arrivare al punto di non avere niente in contrario nel vedere la sua migliore amica e suo figlio insieme.

Sembrano esserci tante opportunità per delle gag fisiche in questa stagione quando si gioca con questa situazione, come la scena di te e Laurie nella doccia nella season premiere.
Byrd: Molte di queste cose sembrano divertenti ma in realtà non lo sono perché è tutto molto tecnico per far sì che appaia divertente e che venga nel modo giusto. Vi dirò subito che sia io che Busy abbiamo usato delle controfigure per la scena della doccia. A parte le nostre facce, tutte quelle parti del corpo che vedete – non eravamo noi.

Deve essere una conversazione interessante dopo aver interpretato il ruolo del figlio per tanti anni. Arrivi per la quinta stagione e all’improvviso devi decidere se vuoi usare o meno una controfigura.
Byrd: E’ interessante. Provo ad evitarlo a tutti i costi, ma a volte devi avere quella conversazione. Avevano diverse controfigure tra cui decidere e mi hanno chiesto di scegliere ma ho preferito che fosse qualcun altro a farlo. Non è qualcosa a cui voglio ritrovarmi a pensare a fine giornata e mi sentirei in colpa a scegliere una controfigura piuttosto che un’altra a causa della mia vanità e dei miei complessi. Preferirei ovviamente un tipo con addominali scolpiti, ma so che non è realistico quindi lascio che a decidere al mio posto sia qualcun altro.

Per il resto della stagione, cosa vedremo di Travis riguardo la sua vita universitaria e la sua vita dopo la laurea?
Byrd: La vita al college non viene affrontata per niente in questa stagione. E’ solo lui e Laurie e poi lui e il resto della gang. Mi laureo, quindi questa é il secondo diploma che abbiamo vissuto. E poi: funerale. [ride]

Lo vedremo seguire la fotografia o una carriera diversa?
Byrd: La maggior parte tratta l’esplorazione della dinamica Trav-Laurie, ma verso la fine della stagione i due parlano un po’ più seriamente di cosa il futuro ha in serbo per entrambi. … Poi se torneremo per un’altra stagione, sono sicuro che sarà un argomento che affronteremo di più.

Ora che Travis frequenta Laurie e sta per laurearsi, è più vicino a diventare un vero e proprio membro del gruppo del Cul-de-Sac? Ha l’età per bere ora.
Byrd: C’è sempre speranza. Penso che vorranno sempre che sia un po’ estraneo in parte, perché c’è bisogno di qualcuno che commenti tutte le cose ridicole che fanno così costantemente. Hanno bisogno di quella voce lì nel mezzo. Sì, più cresce, più credo entrerà a far parte del gruppo.

Lo show è diventato famoso per i suoi grandiosi titoli e la stagione inizia con un commento su come sia arrivato alla sua quinta stagione. Dopo qualche anno in bilico alla ABC, come ci si sente ad arrivare alla quinta stagione?
Byrd: E’ davvero fico. E’ stato qualcosa che ci ha sorpresi passo dopo passo, io sicuramente non mi aspettavo che il pilot di uno show chiamato Cougar Town durasse una stagione intera, figuriamoci cinque stagioni. E’ un piccolo show che alla fine ce l’ha fatta e ci stiamo divertendo molto, specialmente questi ultimi due anni. E’ un posto fantastico in cui trovarsi ed è stato una benedizione enorme nella mia vita.

Fonte

Meta
Chiara, classe 1990. Incapace di vivere senza telefilm, musica, libri e film, ha iniziato a sviluppare una passione per il teatro. Predilige la lingua originale, ma sogna da sempre di entrare nel mondo del doppiaggio - magari per riportare gli adattamenti sulla retta via. All'inizio di ogni stagione telefilmica si impone di non iniziare nuove serie e sistematicamente si ritrova ad allungare la già infinita lista. Non ha un genere preferito, l'importante è che coinvolga ed intrattenga. Si affeziona troppo ai personaggi di fantasia e parla di loro come se fossero persone reali. Adora tutto ciò che è british - potrebbe passare ore ed ore ad ascoltare uomini britannici dalla voce suadente mentre leggono l'elenco telefonico - si diverte a imparare i vari accenti e cerca con scarso successo di imitarli; nel suo cuore c'è un posto riservato anche per USA e Canada. Quando Photoshop chiama, non può far altro che rispondere e darsi ai lavori di grafica e, nei momenti di ispirazione, crea anche video. Ogni tanto scrive fanfiction, ma più che altro le piace leggerle. E sì, le ship e le OTP fanno parte della sua vita, ma le usa con moderazione. Le piace viaggiare e visitare posti nuovi, ma nella vita di tutti i giorni è una pantofolaia. Nonostante il suo costante desiderio di fuggire da una realtà a cui non sente di appartenere, ama profondamente la sua famiglia. Ringrazia sempre il giorno in cui fece amicizia con un gruppo di pazze sparse per l'Italia, che sono diventate la sua famiglia virtuale. Ha incontrato David Tennant due volte in due giorni ed è ancora viva. E' rimasta in silenzio ad ammirare la sua celebrity crush tenere un'intervista a pochi metri da lei. Quando si sente giù di morale, ascoltare i rumori del suo modellino di Tardis la fa sentire meglio. P.S.: E' più pazza di quello che sembra. Uomo avvisato...

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,333FollowersFollow

Ultimi Articoli