Cotte telefilmiche – I protagonisti maschili di Élite

Elite

13 marzo 2020: questo il giorno da marchiare in rosso sul calendario dopo che Netflix ha annunciato al pubblico la data di uscita della tanto attesa 3° stagione della tanto chiacchierata Élite. Sarà fatta finalmente giustizia? Le ship dei fan verranno soddisfatte una volta per tutte? Quale ruolo ricopriranno le new entry Yerai (Leïti Sène) e Malik (Sergio Momo)? Nell’attesa di scoprire che ne sarà di vecchie e nuove conoscenze, facciamo un backup dei protagonisti maschili della serie.

  • Samuel García Domínguez

Lo scialbo ed ingenuo ragazzo della prima stagione fa spazio nella seconda ad un giovane talmente determinato ad ottenere le informazioni che desidera da raggirare chiunque gli ostacoli il cammino, in perfetto stile Las Enchinas. Interpretato da Itzan Escamilla, chissà cosa ci riserverà in questo nuovo capitolo il dolce e neo-carismatico Samu.

View this post on Instagram

scar

A post shared by ITZZZAN (@itzan.escamilla) on

  • Fernando García Domínguez

Si tratta del fratello maggiore di Samuel che, per un motivo o per l’altro, ha problemi con la legge lungo tutta la durata della serie. Conosciuto per il suo ruolo di Denver ne “La Casa de Papel”, Jaime Lorente interpreta qui un affascinante e tenebroso bravo ragazzo mascherato da delinquente. Si terrà lontano dai guai almeno per questa volta?

View this post on Instagram

No sé dónde encontré esto @pascuallaborda

A post shared by Jaime Lorente Lopez (@jaimelorentelo) on

  • Pedro Benavent

Quando pensiamo a Polo la prima parola che ci viene in mente è “pazzia” ma da cosa deriva? Sicuramente dalla sua insicurezza. Segue infatti la fidanzata come un cagnolino e appena si trova ad affrontare un problema da solo, dimostra gravi problemi di gestione dell’ansia che lo costringono a prendere diverse dosi di farmaci. Bisogna ammettere che Álvaro Rico è deciamente ammaliante, nonostante il discutibile ruolo che ricopre in Élite.

View this post on Instagram

Mi yo by @julianhargreaves

A post shared by Álvaro Rico (@alvaroricoladera) on

  • Christian Varela Expósito

Ecco a voi il classico ragazzo bisognoso di attenzioni che vede nel cambio di scuola un’opportunità per riscattarsi e diventare finalmente popolare. Quando ti invaghisci di una delle più ricche e sfacciate ragazze della scuola però, devi saperne accettare le conseguenze. Un travagliato percorso personale quello del personaggio di Miguel Herrán, volto noto anch’esso per “La Casa di Carta” dove lo identifichiamo come Rio. Nella seconda stagione il bel giovanotto è stato messo a tacere, non ci resta che scoprire se nella terza riprenderà il suo posto a scuola.

  • Guzmán Nunier Osuna

Miguel Bernardeau il volto del beniamino della serie: Guzman è infatti uno dei più amati fra i protagonisti maschili di Élite, caratterizzato per la sua impulsività, messa però sempre a servizio delle persone che ama e per la difesa di ciò in cui crede. Inizialmente guarda dall’alto al basso i nuovi ragazzi della scuola, fino a quando non si innamora di una di loro, Nadia, di ceto inferiore e perlopiù musulmana. Leale e sincero, con quello sguardo magnetico: chi non vorrebbe cadere fra le sue braccia?

View this post on Instagram

Lunes.

A post shared by Miguel Bernardeau (@miguel_bernardeau) on

  • Ander Muñoz

Arón Piper interpreta il migliore amico di Guzmán, è innamorato di Omar, con cui ha una relazione. Per colpa di un “detto e non detto” dopo l’altro, si ritrova in mezzo a spiacevoli situazioni che lo portano, nella seconda stagione, ad un problema di alcolismo. Tra tira e molla sia con gli amici che con il fidanzato, che ne sarà del bello e dannato Ander?

View this post on Instagram

@esquirees

A post shared by THE GENT (@aron.piper) on

  • Omar Shanaa

Fratello di Nadia, migliore amico di Samuel, il dolce Omar ne deve passare tante prima di essere veramente sé stesso. Solo nella seconda stagione si ribella al padre dichiarando la propria omosessualità e cacciato di casa, trova lavoro come barista e viene accolto dalla famiglia di Ander. Alcuni ritengono il personaggio di Omar Ayuso sottovalutato, certo è che confronto agli altri spicca meno per il suo fascino e più per la sua personalità.

View this post on Instagram

fotos de @rafagallar para @vanidad

A post shared by omar (@omarayuso) on

  • Valerio Montesinos Hendrich

Fratellastro di Lucrecia e combina guai di professione, l’eccentrico Valerio ancora non è stato inquadrato dal pubblico. Debutta proprio in Élite Jorge López, l’attore cileno a cui speriamo che venga dato più spazio in questo nuovo appuntamento con i ragazzi di Las Enchinas.

https://www.instagram.com/p/B5ilYVBq_k9/?utm_source=ig_web_copy_link

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.