Constantine | Recensione 1×05 – Danse Vaudou

“Voodoo’s nothing but a magical excuse for a party”

tumblr_nffbelcDIw1r00lgio1_250Con un imbarazzante ritardo di cui mi scuso profondamente ecco a voi la recensione di questa settimana. Ho notato che attorno a Constantine aleggia un’atmosfera di totale confusione: non sappiamo se verrà rinnovato ma al tempo stesso non sappiamo se verrà cancellato; gli ascolti danno anch’essi segnali contrastanti perché una mattina il pubblico americano si sveglia e dice “oddio, ma è una merda!” e la mattina dopo invece classifica la serie come la cosa migliore dopo il pane con le olive. Ammetto di comprendere pienamente questa confusione perché io stessa sono passata da “figo” a “boh” a “fantastico!” a “mhe” nel giro di quattro episodi. Quindi la mia domanda è semplice: qualcosa non va o Constantine è uno show esclusivamente per gente dal disturbo bipolare?
In realtà credo di essermi trasformata in una di quelle saccenti e odiose professoresse di liceo che durante l’incontro con i genitori esordisce con quella frase che tutti conosciamo: “suo figlio è intelligente ma non si applica”. Se per anni mi è sempre sfuggito il significato intrinseco di suddetta frase, direi che adesso tutto mi è improvvisamente chiaro. Perché sì, signori miei, Constantine è il figlio della NBC intelligente che però non ce la mette davvero tutta, quello che un giorno ti fa ben sperare che andrà tutto per il meglio perché risponde bene a tutte le domande del compito in classe e poi decide di saltare le lezioni per ammazzarsi di canne con gli amici (nel nostro caso Bad Judge e A to Z), quello che si sente costantemente dire “hai visto Grimm quanto è bravo? Perché non puoi essere più come lui?” o “Hannibal era come te ma poi ha messo la testa a posto, dovresti farlo anche tu!”. Lo so che mi sono fatta prendere la mano dalle metafore ma abbiate un po’ di pazienza.
Per farvi un esempio, questa settimana l’episodio mi è piaciuto davvero tanto e vorrei godermi questa sensazione se non sapessi che lo show andrà a drogarsi nel prossimo episodio (metaforicamente parlando). Sono una maestra/professoressa/recensore frustrata.
Ma dato che il mio compito è quello di commentare l’episodio, farò in modo che sia il più obiettivo possibile.
Partiamo dalla trama: come sempre, il pretesto di un fantasma non è qualcosa di nuovo, ormai sappiamo persino il mio cane saprebbe come neutralizzare un fantasma, ma ammetto che hanno saputo gestire bene la situazione senza limitarsi al conosciuto salt’n’burn. Puntare sugli spiriti ancorati al mondo terreno dal senso di colpa dei responsabili è se non altro una novità, a mio parere, gradita. Per di più i fantasmi non sono che un pretesto per tirare nuovamente in ballo Papa Midnite e la sua alleanza con John. Il voodoo mi ha sempre un po’ turbata ma Papa Midnite riesce a renderlo così puro, così affascinante per certi versi che è quasi un piacere vederlo e sentirgli dire parole a caso. Ho adorato le sue interazioni a senso unico con la sorella che, a quanto pare, ha mandato lui stesso negli inferi. Tutto molto toccante, se non avessi visto una certa somiglianza…

tumblr_nfiwvuMEUF1qdty2zo2_1280

Prince-Naveen-with-Dr.-Facilier-Princess-and-the-Frog

Lui ha gli amici – e le sorelle – nell’aldilà

tumblr_nfg8b9SXIw1r8znymo7_250Comunque l’alleanza tra John e Midnite funziona. Sono due persone profondamente diverse anche se questo non è poi così importante. Insomma, chi sopporterebbe le battutine di Constantine senza avvertire l’innato istinto di colpirlo a ripetizione sulla faccia? Complimenti a Midnite e alla sua pazienza!
La signorina Zed aka Ho Solo Un’Espressione apre l’episodio con la solita faccia crucciata ma il suo ruolo stavolta è stato più centrale e i suoi poteri continuano ad affascinarmi. Ho apprezzato il fatto che lei sia stata la chiave per risolvere il caso solo per metà senza rubare troppo la scena al protagonista… è stata di certo una scelta più equilibrata. Odio però che continuino a lanciarci addosso briciole inconsistenti del passato di Zed senza dirci mai la verità o quello che c’è dietro. Durante la scena della chiacchierata tra Zed e Jim io ho continuato ad aspettare, speranzosa… ma nulla. Passo oltre questo aspetto che mi urta moltissimo perché Zed ha guadagnato punti durante la scena del “oh mio Dio, hanno investito mia sorella!”…

tumblr_nffjhk0edu1u1ngm3o1_250 tumblr_nffjhk0edu1u1ngm3o2_250 tumblr_nffjhk0edu1u1ngm3o3_250

Quel momento in cui non sai se Angélica Celaya stia recitando male di proposito… o no.

… e quella in cui flirta con John, e quando non succede niente di niente stai lì a pensare che chi ha il pane non ha i denti.

tumblr_nff7rmSAKf1qzucdqo2_250 tumblr_nff7rmSAKf1qzucdqo3_250

#TeamMaPerchéNonFateUnBambino?

Chas e Jim sono stati i miei personaggi preferiti della settimana. Chas perché ha un potere che non mi è ancora chiaro ma trovo che lui sia un adorabile cretino quindi le due cose, ai miei occhi, si compensano a vicenda; Jim perché… beh, non voglio essere ovvia ma quello è Emmett Scanlan, e in un primo momento non lo avevo nemmeno riconosciuto con tutta quella barba, il colorito sano e gli occhi normali. TU SEI SIMON MONROE, TOGLITI TUTTO QUEL FONDOTINTA!!!

 tumblr_nffh3jG4Pg1u3kolao4_500tumblr_nffh3jG4Pg1u3kolao2_500

Tzé, e io sono il dodicesimo apostolo dell’Undead Prophet!

Stronzate a parte, Jim Corrigan è un personaggio molto importante per noi: intanto conosce il passato di Zed e, a quanto pare, è l’unica persona sulla faccia della terra ad avere accesso a questo segreto; in secondo luogo dalle visioni di Zed ci è stato preannunciato che, prima o poi, il personaggio abbraccerà il suo destino, diventando lo Spettro, una sorta di rappresentante divino che ha il potere di decidere se un’anima è destinata a restare nel proprio corpo e vivere o, in alternativa, morire. Qualcosa mi dice che questo personaggio avrà a che fare con John in prima persona.

tumblr_nffaoyKGZh1r00lgio3_r1_250 tumblr_nffaoyKGZh1r00lgio4_r1_250

Emmett J. Scanlan nuovo spoiler vivente. Parola d’ordine: “tanto risorgo, stronzi!”

MENZIONE DELLA SETTIMANA

Chas merita il mio amore, il mio cuore e tutta – ma proprio tutta!- la mia ammirazione per questa scena.

tumblr_nffkb7EmY81u3kolao1_250 tumblr_nffkb7EmY81u3kolao2_250

tumblr_nffkb7EmY81u3kolao3_250 tumblr_nffkb7EmY81u3kolao4_250

tumblr_nffkb7EmY81u3kolao5_r1_250 tumblr_nffkb7EmY81u3kolao6_r1_250

tumblr_nffkb7EmY81u3kolao8_r1_250 tumblr_nffkb7EmY81u3kolao7_r1_250

Episodio gradevole sotto tutti i punti di vista. Con Danse Vaudou Constantine ha fatto bene i compiti, speriamo che non deluda con il prossimo episodio. Come sempre vi invito a lasciarmi le vostre impressioni ed ecco il promo del prossimo episodio.

https://www.youtube.com/watch?v=k4PHpOh85-w

Aniel
Classe 1992, messinese, ha viaggiato molto durante la sua vita pur non avendo staccato gli occhi dal computer: ha passato un certo periodo a San Francisco con le sorelle Halliwell e ha frequentato il liceo di Sunnydale; ha bazzicato per un po' al Sacro Cuore, è precipitata su un'isola sconosciuta e ha passato parte dei suoi anni on the road a bordo di una Chevy Impala del '67. Deve alle serie tv la sua felicità attuale e la sua più che certa infelicità futura (sa fin troppo bene di non poter incontrare un Klaus o un Dean Winchester dietro l'angolo, purtroppo). È ossessionata dagli angeli, da Leo di Charmed ad Angemon dei Digimon; da Angel di Buffy (che non è un angelo ma... who cares?) a Castiel di Supernatural, e spera di cuore che arrivi a salvarla dalla perdizione telefilmica, almeno quel tanto che basta da farla laureare senza problemi in tempi accettabili.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,334FollowersFollow

Ultimi Articoli