Chicago Med | Il co-creatore parla degli sfortunati cambiamenti dello show

chicago_med_still_-_h_2015Chicago Med non ha ancora debuttato, ma lo show di NBC ha già subito diversi cambiamenti dietro le quinte.

La serie è stata ordinata a maggio e da una midseason è passata al debutto autunnale per aiutare l’altro drama medico del network (Heartbreaker) e soprattutto la gravidanza di Melissa George.

Poi ad agosto, l’attrice di The Walking Dead Laurie Holden, apparsa nel backdoor pilot di aprile, ha annunciato la sua uscita dal cast per impegni familiari.

Una settimana dopo – e dopo l’apparizione di cast e crew ai TCA estivi – lo showrunner Andrew Dettmann lascia la serie per “divergenze creative”, neanche un mese prima dell’inizio delle riprese a Chicago.

“Purtroppo succede,” dice il co-creatore e produttore esecutivo Matt Olmstead a The Hollywood Reporter. “Le sue impronte sono ancora nello show. Ha scalato metà montagna, ed è una montagna bella grande. Quindi il suo contributo si sente ed è apprezzato, ma è una di quelle cose che è meglio saperle prime per poter cambiare.”

Da allora Chicago Med ha avuto due showrunner, il team marito e moglie Andrew Schneider e Diane Frolov, conosciuto per il loro lavoro negli acclamati The Sopranos e Boardwalk Empire. Olmstead, showrunner di Chicago Fire e Chicago PD, ha apprezzato molto la “fantastica” squadra. “Hanno preso in mano la situazione e hanno fatto un ottimo lavoro,” dice. “Sono molto soddisfatto. Avendo visto il primo montaggio, sono molto incoraggiato.”

Dopo l’uscita di Holden, la serie ha aggiunto diversi personaggi regular, come Torrey DeVitto di Pretty Little Liars e Rachel DiPillo di Jane The Virgin.

I produttori hanno già lavorato molto per integrare i volti nuovi di Med nell’universo del franchise di Chicago. Yaya DaCosta è apparsa in un arco di episodi in Fire, Nick Gehlfuss invece è apparso sia in Fire che in PD in questa stagione, e Oliver Platt ha iniziato un arco di episodi mercoledì in PD. “I membri del cast sono stati molto supportivi e si sono fidati in ogni cosa,” Olmstead dice del cast di Med.

Lo show sarà anche protagonista di un ambizioso crossover a tre con Fire e PD a gennaio.

Anche se è stato un duro colpo, questo non è il primo grande cambiamento che il franchise di Chicago ha affrontato. Dopo il backdoor pilot di PD andato in onda verso la fine della prima stagione di Fire a maggio 2013, quattro attori principali sono stati sostituiti. Chicago PD ha debuttato sette mesi dopo, a gennaio 2014.

“Non c’è tempo per preoccuparsi. Bisogna solo buttarsi. È quello che abbiamo fatto,” dice Olmstead. “Preoccuparsi sarebbe una perdita di tempo.”

Chicago Med debutterà il 17 novembre su NBC.

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.