Castle | Nuove anticipazioni dagli showrunner per l’ottava stagione

castle-logo-featured

Castle subirà un bel numero di cambiamenti, al suo ritorno, il 21 settembre.

L’attrice di The Neighbors, Toks Olagundoye, si è unita al cast del drama dell’ABC come Hayley, un’esperta di sicurezza, Penny Johnson Jerald (Gates) se ne è andata e Beckett è ora il nuovo capitano.

Oltre a questo, ci sono anche stati dei cambiamenti dietro le quinte. Lo showrunner della settima stagione, David Amann, ha lasciato l’incarico, così come il creatore della serie, Andrew Marlowe e la produttrice esecutiva, Terri Edda Miller. Al comando ci sono ora Terence Paul Winter, da molto tempo autore di Castle, e Alexi Hawley, già presente in passato come scrittore nel telefilm, e recentemente co-showrunner di The Following.

Secondo loro, l’ottava stagione sarà un punto di svolta.

“Sarà un anno fantastico… abbiamo in programma un’apertura molto interessante, abbiamo creato spazi strutturali dove cambiare e far evolvere le cose”, ha affermato Winter. “E, per quanto riguarda l’intera stagione, vogliamo raccontare una grande storia dall’inizio alla fine, che porterà ancora più lontano la storia di Castle e Beckett”.

Ho parlato con Winter e Hawley delle responsabilità del loro nuovo incarico, di cosa c’è in serbo per la prossima stagione e di molto altro…

Entrambi avete una lunga, se pur diversa, storia con questo show. Come vi sentite adesso che siete voi a dirigerlo?
Alexi Hawley: Ero entusiasta di tornare e di lavorare insieme a Terence; abbiamo lavorato insieme per tre stagioni. E’ un grande narratore, quindi ho colto subito l’occasione di tornare e divertirci insieme in uno show che amiamo tutti e due.
Terence Paul Winter: Questo show significa moltissimo per entrambi. E proprio perché ci teniamo così tanto, per noi è stata una grande sfida avere alle spalle 151 episodi e doverne continuarne il percorso. Ma è stato entuusiasmante. E non posso pensare a qualcun altro più adatto di Alexi Hawley, per farlo.
La cosa bella è che non lavoriamo insieme da anni, ma siamo rimasti in contatto e, quando abbiamo ricominciato, è stato come tornare subito nei nostri vecchi ritmi. Abbiamo iniziato a pensare alle storie ed è saltato fuori l’arco della stagione, e la puntata doppia con cui inizieremo l’anno. Sarà una bella annata.

Il finale della settima stagione ha avuto un’atmosfera piuttosto “conclusiva”. Da dove ripartirà lo show?
TPW: La cosa fantastica che hanno fatto Andrew e Terri, al termine della scorsa stagione, è stato di non chiudere tutte le storie; hanno, invece, lasciato aperte molte strade. C’erano un paio di opzioni per Beckett e hanno lasciato che le gestissimo noi. Potevamo scegliere tra una di queste idee, e lo abbiamo fatto. E non è stata affatto una finale conclusiva per come sembra, ci ha dato molto da cui ripartire.

Cosa potete dirci della premiere in due parti, e cosa dobbiamo aspettarci per Castle e Beckett?
AH: Volevamo che fosse dinamica ed emozionate. Penso che ci siano alcuni fantasmi del passato che torneranno in modo inaspettato. Ma abbiamo anche usato questa opportunità per creare una sorta di nuovo pilot. Dopo sette stagioni, è ancora lo stesso show, divertente, romantico, eccitante – tutti questi elementi sono rimasti. Ma volevamo aggiungere nuovi personaggi, modificare un po’ le relazioni. Volevamo far diventare Alexis adulta, dare dei contenuti a Ryan ed Esposito. Volevamo approfondire i personaggi più di quanto sia stato fatto negli ultimi due anni. Mettere in scena dei casi interessanti, che saranno forse un po’ più semplici, ma che ci daranno spazio per raccontare le storie dei nostri personaggi.

Quale sarà il percorso di Castle per la prossima stagione?
AH: Quello che preme di più è il nuovo rapporto con la figlia. Il fatto di averla resa un’adulta, e farla lavorare nei casi, metterà in scena una nuova, interessante, dinamica. Come si rapporterà con lei, ora che è una donna ventiduenne? Vogliamo anche mettere mano ai misteri che sono rimasti irrisolti durante la sua scomparsa. Indagare alcune delle cose che non ricorda di aver fatto e che possono avere un impatto sulle persone intorno a lui.
TPW: Tutto questo senza trascurare il divertimento e la loro storia d’amore, che è incisa nel dna di Castle. Vogliamo fare quello che si è sempre fatto – continuare la storia di Castle e Beckett, farli innamorare e far evolvere la storia d’amore.

E cosa attende Beckett nella prossima stagione? Come si inserirà Bracken (Jack Coleman), nella storia?
TPW: [Scherzando] Jack è tornato? Oh, mio Dio.
AH: Uscirà dal nulla. Ovviamente, non uscirà dal nulla. Posso solo dire questo: sarà un grande colpo di scena, e una sorpresa per i nostri personaggi. E alla fine… no, non posso dire niente.
TPW: Tornerà in modo inaspettato. Sono sicuro che quando dico che Bracken tornerà, la maggior parte dei fan sta pensando: “Sarà per questo motivo”. Invece credo che saranno molto sorpresi, in modo piacevole, da quello che Bracken intende fare.

Che tipo di casi ci saranno nell’ottava stagione?
AH: Una volta superata la puntata doppia, continueremo a raccontare il caso della settimana. Abbiamo in mente cose molto divertenti, per esempio tornare al college, in un episodio. Quello che abbiamo voluto fare, per immergerci nelle storie dei personaggi, è stato di introdurre importanti guest star, sia nuove che già conosciute, se riusciremo ad accordarci. Parte dello show non è necessariamente procedurale. E’ quello che succede una volta che sono lì. E’ meno importante come ci sono arrivati, ma come si muoveranno a quel punto. Vogliamo che i casi siano sempre interessanti e sorprendenti, ma non vogliamo essere limitati dall’aspetto procedurale… qual è la storia? Qual è il passato del personaggio?
TPW: In che modo il caso ha un impatto sui personaggi? In che modo porta dei cambiamenti per i nostri personaggi e crea una storia con cui devono fare i conti?

Toks Olagundoye è entrata a far parte del cast. Cosa potete dirci dell’impatto che Hayley avrà sullo show?
AH: Ha un tipo di energia molto diversa da chiunque altro nel telefilm. E’ stato interessante trovare nuove voci, per la prossima stagione. E’ un’investigatrice indipendente, con un passato non del tutto trasparente, che rimbalzerà contro Castle nella prima puntata. Continuerà a entrare e uscire dal nostro mondo. Non è solo una parte del mondo di Castle – ma farà parte anche di quello di Beckett. In una certa misura, cambierà il modo in cui Castle fa le cose. Lui ha sempre lavorato con la polizia e ha un certo metodo operativo. Lei invece ne ha uno completamente diverso. E ci piace come Castle affronterà questo aspetto.
TPW: E sarà bello vedere anche come lo affronterà Beckett.
AH: Esattamente.

Visto che Beckett è il nuovo capitano, Castle indagherà con Hayley?
AH: Beckett, nel ruolo di capitano, avrà una parte decisamente proattiva dell’indagine. Lei farà assolutamente parte della soluzione del caso. Hayley entrerà nel nostro universo attraverso Castle, ma interagirà con Beckett.
TPW: Interagirà con Alexis.
AH: Ha aggiunto una nuova nota allo show, senza essere soverchiante. C’è stata preoccupazione su Twitter, per il fatto che lei potesse essere il terzo incomodo, giusto? Penso che Toks abbia risposto molto bene dicendo, perché chiunque deve essere per forza un interesse amoroso? Lei non è in nessun modo un surrogato di Beckett. Trovo che abbia trovato il modo giusto di dirlo.

E che cosa ne sarà di Lanie, in questa stagione?
AH: Lei ha un grande ruolo in questo show. E’ un membro importante del cast. Ha (avuto) una relazione profonda con Esposito. Continueremo a raccontare le sue storie.

La relazione tra Esposito e Lanie è finita del tutto?
AH: Stiamo discutendo se ci sia altro da raccontare, o se è arrivato il momento di andare avanti.
TPW: Per noi è importante trovare un modo corretto di far evolvere quella situazione.

Castle andrà in onda lunedì 21 settembre su ABC.

Fonte

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,325FollowersFollow

Ultimi Articoli