Broadchurch | Recensione 2×01

Quando una serie tv riesce, con una sola stagione, a rasentare la perfezione, dandoci tutte le risposte necessarie e lasciandoci appagati una volta giunti alla fine, difficilmente ci si aspetta di meglio. Ma Broadchurch fa eccezione, se infatti qualcuno aveva dubbi su questa seconda stagione in termini sia di trama che di resa sullo schermo, si sbagliava di grosso perché lo show di ITV si riconferma, già dalla premiere della seconda stagione, un prodotto di altissima qualità.
L’anno scorso la serie ci aveva lasciato con Joe Miller colpevole dell’omicidio del giovane Danny Latimer, Alec Hardy che lascia il lavoro per la sua condizione cardiaca, Ellie Miller decisa a voler cambiare città dopo l’accaduto ed i Latimer che finalmente hanno una risposta.
Oggi a Broadchurch la situazione non è così diversa da come l’avevamo lasciata e questa nuova stagione si apre con ciò che dovrebbe dare la chiusura definitiva a questa triste pagina di cronaca cittadina: il processo a Joe Miller. Capita però l’inaspettato, Joe si dichiara non colpevole, costringendo quindi la riapertura del caso e riportando i nostri protagonisti non proprio al punto di partenza ma quasi.

tumblr_nhs8221nVU1rnmw8no2_500tumblr_nhs8221nVU1rnmw8no1_500
Credo che la reazione di tutti sia stata questa:
GIF
Personalmente questa proprio non me l’aspettavo, o per meglio dire erano diverse le cose di quest’episodio che mi hanno colto di sorpresa. Dopo il finale della prima stagione è stato quasi impossibile avere qualcosa di concreto su questa season 2, il caso si era concluso e non era molto semplice capire dove Chibnall e soci sarebbero andati a parare. Io mi aspettavo qualche approfondimento sul caso Sandbrook ma non avevo idea di come avrebbero poi tenuto vivo e portante il collegamento con Broadchurch, ma eccoci subito a giocare a carte scoperte.
L’ultima volta che abbiamo visto Joe Miller questo era un uomo divorato dai sensi di colpa, distrutto da quello che aveva fatto e consapevole di ciò che aveva fatto e delle ripercussioni che le sue azioni avevano avuto sui famigliari del bambino e su tutta la cittadina, oggi dietro quel banco quell’uomo sembra essere sparito, la freddezza con cui si dichiara non colpevole lascia spiazzati tutti, il suo legale, i Latimer, i detective, il parroco che gli era stato vicino come guida spirituale, e ci serve su un piatto d’argento la spiegazione a quel “The End Is Where It Begins”  che ha caratterizzato i teaser trailer. Quell’ammissione di colpevolezza non è la fine, è l’inizio di un nuovo e doloroso iter che andrà a snodarsi tra banchi di tribunale, referti, testimonianze ed ancora una volta segreti.
Per quanto sia ambiguo il comportamento di Joe, continuo a pensare che l’assassino sia comunque lui, non credo stia coprendo qualcun altro, in qualche modo pensa di poterla avere vinta perché molti altri nascondono segreti, o almeno così dice a Paul Coates, ma i molti altri non hanno ucciso nessuno con i loro ambigui silenzi.
Un particolare ha attirato la mia attenzione, quando Joe confronta il suo legale le dice “I can’t go to prison for Danny’s death” una frase ben precisa, si sarebbe potuto limitare al non posso andare in prigione, perché specificare? Semplicemente perché tutti sappiamo cosa accade a chi tocca i bambini in prigione o mi sto facendo un pippone e c’è dell’altro? Fatto sta che la difesa ha trovato qualche punto debole su cui fare leva per dimostrare l’innocenza dell’uomo e con un colpo fin troppo basso, decidono di ripartire dal corpo del bambino, riesumando la salma e gettando nello sconforto la famiglia.
tumblr_nhrkhcG9Xw1qa9b5co4_500
tumblr_nhvkqmBPPZ1qjvweco2_r2_400Chi accusa di più il colpo sono ovviamente i Latimer, già provati per la perdita di Danny, con un nuovo bambino in arrivo ed ancora una volta alle prese con mezze verità. Infatti Mark sparisce spesso senza dire dove va a Beth, e scopriamo che passa il suo tempo giocando a Fifa con Tom Miller nella roulotte di Susan Wright… Perché? Cosa spinge Mark a passare il tempo con il figlio dell’uomo che ha ucciso il suo? Si tratta di vendetta? Vuole capire in che modo Danny e Joe sono arrivati ad essere così uniti? O semplicemente gli manca suo figlio ed essendo stato Tom il suo migliore amico, ritrova un certo legame con lui? Sappiamo ancora troppo poco per rispondere a queste domande ma di fatto,  a me la scena in questione ha messo un po’ i brividi, spero quindi nell’ipotesi più innocente delle varie.
tumblr_nhrtjqubXI1r0lc86o7_250Nel frattempo Beth porta avanti questa gravidanza in modo non estremamente convincente a mio avviso, la scelta linguistica del “This One” mentre parla con Chloe del bambino sembra quasi voler evidenziare un certo distacco dalla cosa e le incomprensioni con Mark certo non aiutano. Sembrava che la coppia stesse pian piano riuscendo a tornare alla normalità durante la prima stagione, l’episodio con la famiglia alla sala giochi sicuramente ci ha fatto pensare positivo, ora sembra quasi che la riapertura del caso abbia fatto crollare tutto. Sempre coinvolta in prima persona è Ellie, che non riesce a perdonarsi, non riesce a capire come ha fatto a non realizzare prima ciò che stava accadendo sotto il suo tetto, è in terapia, ha un nuovo lavoro in una nuova città e suo figlio Tom non vuole vederla, un quadro tutt’altro che felice.

tumblr_nhqmn82C9Z1qj4z21o1_250tumblr_nhqmn82C9Z1qj4z21o2_250
tumblr_nhqmn82C9Z1qj4z21o4_250tumblr_nhqmn82C9Z1qj4z21o6_250
Ellie ci è stata presentata come una persona che crede negli altri, che concede seconde opportunità, per questo si è quasi sempre rifiutata di pensare che nella sua cittadina qualcuno sarebbe stato capace di una tale brutalità, quando quel qualcuno è suo marito, tutti i suoi credo collassano, le sue certezze svaniscono per lasciare posto ad un senso di diffidenza ed insicurezza. Il paragone è quasi automatico, lei si sente in colpa più di Joe pur non essendo stata lei la carnefice, pur non sapendo assolutamente nulla, si fa carico di un fardello che non è il suo.

tumblr_nhs74c4RyV1tk3pvuo1_250tumblr_nhs74c4RyV1tk3pvuo3_250
tumblr_nhs74c4RyV1tk3pvuo2_250tumblr_nhs74c4RyV1tk3pvuo4_250 (1)
E siccome tutto quel senso di colpa forse non è abbastanza, anche Beth scarica su Ellie tutta la sua rabbia e frustrazione, come se incolpare la sua ex vicina di casa ed amica potesse riportare indietro suo figlio. Mi rendo conto delle sofferenze e del trauma causato dalla verità sull’assassino del proprio bambino e comprendo la rabbia verso tutti, soprattutto verso le persone vicine al colpevole ma a distanza di tempo tutta questa cattiveria verso Ellie sembra quasi esagerata.

tumblr_nhq9x6sc821tk3pvuo1_250tumblr_nhq9x6sc821tk3pvuo2_250
tumblr_nhq9x6sc821tk3pvuo3_250tumblr_nhq9x6sc821tk3pvuo4_250
Se ci fermiamo un attimo a pensare, anche la Miller ha perso molto. Non voglio equiparare il suo dolore a quello di una madre che perde un figlio, ma sicuramente non se la sta passando per niente bene.
tumblr_nhqv17q1BR1ss7v6bo6_250Poi abbiamo Hardy ed ho come l’impressione che gli toccherà il ruolo del giocoliere, tra la sua malattia, il caso riaperto dei Latimer e la risoluzione di Sandbrook non credo avrà vita facile.
Scopriamo che deve sottoporsi ad un intervento e che il suo spostarsi a Broadchurch, per stare più tranquillo, era un pretesto per mantenere in sicurezza la sua testimone chiave del caso Sandbrook, ovviamente quando lo dice ad Ellie quest’ultima non la prende proprio bene, se poi aggiungiamo che il piano di Hardy è quello di farle fare da babysitter alla donna abbiamo fatto tombola. Ma è ammirevole, considerato il carattere del personaggio di Alec, il modo in cui egli chiede aiuto ad Ellie, cosa che 8 episodi fa quasi sicuramente non avrebbe fatto,  si vede quanto ciò che li ha fatti conoscere li abbia forgiati ed ha creato un tipo di legame forte, nonostante le incomprensioni e le incompatibilità caratteriali. A distanza di mesi e di eventi vediamo i ruoli invertirsi nel loro rapporto e sono davvero curiosa di scoprire quale direzione seguirà.
Mi ha poi incuriosito, oltre che affascinato, la sequenza iniziale, in cui oltre al campo di fiori ed alle ragazzine di Sandrook si vede dell’acqua e si sentono delle voci, sappiamo che Hardy non ha un buon feeling con l’acqua e che anche nella prima stagione un suo sogno è stato quasi premonitore, chissà se anche qui si punta a fare lo stesso.
tumblr_nhrvzhkJVC1qik7zno1_500Ma non ci sono solo volti già noti, ci sono nuovi personaggi e quindi nuovi segreti da scoprire, sicuramente i due avvocati hanno parecchie situazioni irrisolte alle spalle ed anche Lee e Claire nascondono sicuramente più di ciò che pensiamo. Insomma l’unica cosa prevedibile di questo primo episodio poteva essere l’intrallazzo tra Paul Coates e Becca, che avevamo visto già molto vicini nella stagione precedente.
Le performance di tutto il cast sono a dir poco impeccabili, brilla Olivia Colman per la sua interpretazione sempre così naturale da far venire i brividi, le location le ritroviamo mozzafiato come le ricordavamo e le musiche di Arnalds riescono ad arricchire nella giusta dose questi 45 minuti di ottima televisione.

LET’S PLAY DETECTIVE
Piccola parentesi/recap riguardante i casi, giusto per fare qualche considerazione più approfondita.
Caso Latimer
I legali dicono che qualcosa vacilla nell’accusa ma cosa? Uno sneak peek lo abbiamo quando Ollie parla con sua madre, la quale dice che dovrà testimoniare ma il figlio non sa di cosa parli. Ricordiamo che la donna ha avuto problemi economici, per i quali ha chiesto aiuto ad Ellie, promettendole informazioni su quanto aveva visto la sera dell’omicidio. La testimonianza è però vaga, infatti parla di un uomo alto, vestito di nero vicino ad un cassonetto, di conseguenza questo tipo di prova può essere facilmente messo in discussione.
Le altre domande degli avvocati riguardano l’arresto e la confessione dell’uomo, in che modo potrebbero raggirare anche queste di prove?
Caso Sandbrook
tumblr_nhtsdm7sdm1ql7xb0o4_400Scopriamo tutto in quest’episodio, le vittime coinvolte sono due, la più piccola è deceduta mentre della più grande non si sa nulla, i sospetti di Hardy cadono su Lee Ashworth, vicino di casa della famiglia ma ci mancano ulteriori dettagli. Ashworth sa che sua moglie sta collaborando con Hardy ed è arrivato fino a Broadchurch, come se la situazione non fosse già abbastanza complicata di suo. Nei fotogrammi con le bambine troviamo un campo di fiorellini blu, Campanula rotundifolia L. che in inglese potabile vengono chiamati Bluebell (le nostre Campanule per intenderci), un rametto di questa pianta lo troviamo in una lettera indirizzata a Claire e ben nascosta nel suo armadio. Questa pianta viene chiamata anche Dead Man’s Bells, in quanto il suono delle campane è presagio di morte. Potrebbe essere legato a quest’aneddoto di cultura popolare la presenza di tali fiori o c’è dell’altro e questa è semplicemente una coincidenza?
In tutto ciò a me per ora Claire non la conta proprio giusta, ho come l’impressione che nasconda dell’altro.

BEST SCENE
Quando nonostante il senso di tristezza e disperazione che pervade l’episodio, si riesce ad avere una o più scene che ci strappano un sorriso con una semplicità disarmante, ci si rende conto di quanto bilanciata sia la scrittura di questa serie.

tumblr_nhttbsjjQk1tk22j8o4_250tumblr_nhttbsjjQk1tk22j8o1_250
tumblr_nhttbsjjQk1tk22j8o5_250tumblr_nhttbsjjQk1tk22j8o2_250
tumblr_nhttbsjjQk1tk22j8o7_250tumblr_nhttbsjjQk1tk22j8o9_250
tumblr_nhttbsjjQk1tk22j8o6_250tumblr_nhttbsjjQk1tk22j8o8_250
tumblr_nhttbsjjQk1tk22j8o3_250tumblr_nhttbsjjQk1tk22j8o10_250
tumblr_nhrghfL1Cy1si86e9o1_1280Questa premiere sfrutta gli echi della prima stagione e vi aggiunge fantasmi di un passato non troppo remoto pur mantenendo una salda continuity e proseguendo quel viaggio nell’animo umano in modo tanto poetico quanto reale, dimostrando ancora una volta che non si tratta di un semplice whodunit. Broadchurch è una cittadina che ha ormai perso la sua innocenza e dove tutto pian piano cade a pezzi, anche la sua scogliera.

Per concludere vi lascio il trailer del prossimo episodio e vi consiglio come sempre di seguire le splendide e fedeli pagine facebook che promuovono questo show ed i suoi talenti: Blends of Scotland, Ireland, UK: Ladies’ perfect TeaBroadchurch & Gracepoint ItaliaDavid Tennant Italian PageMental And Phisical Impotence In Front Of David Tennant.

Vi aspetto nei commenti e vi do appuntamento alla prossima settimana!

6 commenti su “Broadchurch | Recensione 2×01”

  1. Allora mia cara Lucy, in una scala da uno a Tennant quanto posso amare questa serie tv???? Ho condiviso ogni singola parola che hai scritto, dal dubbio che non volevo ammettere a me stessa su come questa seconda stagione sarebbe stata impostata all’amore spassionato che ho provato quando mi sono resa conto di quanto perfetta sia questa serie tv, il mio piccolo gioiello, WOW! Ho pensato la stessa cosa sia nella questione Joe, quando dice “Non posso andare in prigione per aver ucciso Danny” perchè lo spaventa chiaramente ciò che gli succederebbe lì dentro e credo anch’io che voglia mischiare le carte in tavola raccontando qualche segreto di cui è a conoscenza. Condivido poi lo stesso timore su Mark e Tom, ho il terrore che possa esserci qualcosa di oscuro nel suo voler frequentare il figlio di Joe, mi spaventa il suo sguardo. Per quanto riguarda Beth, mi distrugge il modo in cui si scaglia contro Miller ma purtroppo non credo che si possa giudicare razionalmente il suo comportamento, secondo me soprattutto in una situazione del genere, lei ha bisogno di sfogare la sua rabbia su qualcuno, di avere dei colpevoli per ciò che è successo a Danny e alla fine Miller era un’amica quindi è come se lei avvertisse un doppio tradimento. Best Scene?? Non poteva NON essere quella in bagno, io ero piegata, sono due partner perfetti!!!! Infine non so ancora niente su Sandbrook ma di Claire io non mi fido!! Hai visto Mamma Jones??? *-* Ti risparmio la mia ossessione non solo per David che mi toglie il respiro ma anche per Jodie Whittaker che mi fa impazzire!!! Grande Recensione Lucy, come sempre!!

  2. Grazie dear :3
    Ormai Broadchurch è diventato il rifugio per gli ex di Doctor Who, inoltre è sempre bene ricordare che in UK hanno 30 location e 30 attori in tutto che si trovano praticamente OVUNQUE xD

  3. Se questi 30 attori sono il top ben venga 😀

    Comunque non posso che sottoscrivere la tua recensione, hai già spiegato meglio di come potrei fare io tutti i motivi per cui nessun remake potrà mai eguagliare i livelli di qualità di questa produzione!
    Anch’io era indecisa all’inizio, il finale della prima stagione non sembrava lasciare spazio a un qualsiasi spunto per proseguire la narrazione rimanendo legati a Broadchurch, temevo in qualche forzatura… donna di poca fede!
    In questo episodio si è davvero superata la perfezione, sono ansiosa di vedere il resto.
    ps: thumbs up per James D’Arcy come “cattivo”, e sì anche per me pure Claire ha qualcosa da nascondere…vedremo…

  4. Dimenticavo: anch’io quando ho visto Mark con Tom ho avvertito un disturbante nodo allo stomaco, non mi piace per niente e ho seriamente paura che scelgano di intraprendere la strada meno innocente per questa sottotrama…
    Piccola nota per sdrammatizzare: vi immaginate Pena a fare la stessa cosa? Altro che disturbante, mi avrebbe fatta ridere xD

    1. Con Pena diventava una sit com xD comunque paradossalmente D’Arcy è più inquietante senza la barba che con, di solito è il contrario xD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.