Best Fan-made Video of the Week #71

Carissimi addicted, quest’oggi facciamo un tuffo nel passato per parlare di una coppia che ha segnato in modo indelebile l’immaginario dei fan di tutto il mondo e che ha fatto parte di una delle prime e più feroci ship war della storia dei telefilm.
Sto parlando dello Spuffy, quell’eterno circolo di amore, attrazione e odio che ci ha tenuti incatenati allo schermo per sei stagioni di Buffy The Vampire Slayer (ebbene sì, sei, perché io li ho shippati drammaticamente fin dal primo momento che sono comparsi sullo schermo).
Cos’è che mi ha sempre attirato tanto in loro? Innanzitutto mancavano di quella patina pseudo-romantica e buonista che caratterizzava molte delle storie d’amore di quegli anni. Fra di loro c’era una passione quasi animalesca, un continuo cercarsi nonostante tutto, nonostante le convenzioni, il buon senso e la loro stessa volontà.
Ancora adesso, ad anni e anni di distanza, la loro scena di addio e la morte di Spike mi spezzano il cuore, così ho deciso di ricordarvi questa sofferenza (sono sadica, lo so) e di condividere anche con voi questo splendido video.
Alla prossima settimana!

 

Spike: “You listen to me.
I’ve been alive a bit longer than you, and dead a lot longer than that.
I’ve seen things you couldn’t imagine,
and done things I prefer you didn’t.
I don’t exactly have a reputation for being a thinker.
I follow my blood, which doesn’t exactly rush in the direction of my brain.
So I make a lot of mistakes, a lot of wrong bloody calls.
A 100+ years, and there’s only one thing I’ve ever been sure of: you.
Hey, look at me. I’m not asking you for anything.
When I say, “I love you,” it’s not because I want you o because I can’t have you.
It has nothing to do with me.
I love what you are, what you do, how you try.
I’ve seen your kindness and your strength.
I’ve seen the best and the worst of you.
And I understand with perfect clarity exactly what you are.
You’re a hell of a woman.
You’re the one, Buffy.”

MooNRiSinG
Nata come Elisa, fin da bambina dimostra un’inquietante e insopprimibile attrazione per i telefilm e per il bad boy di turno. Le domeniche della sua infanzia le trascorre sfrecciando con Bo e Luke per le stradine polverose della sperduta contea di Hazzard. Gli anni dell’adolescenza scivolano via fra varie serie, senza incontrarne però nessuna che scateni definitivamente il mostro che dorme dentro di lei. L’irreparabile accade quando un’amica le presta i DVD di Roswell: dieci minuti in compagnia di Michael le bastano per perdersi per sempre. Dal primo amore alla follia il passo è breve: in preda a una frenesia inarrestabile comincia a recuperare titoli su titoli, stagioni su stagioni, passando da “Gilmore Girls” fino ad arrivare a serie culto quali “Friends” ed “ER”. Comedy, drama, musical… nessun genere con lei al sicuro. Al momento sta ancora cercando di superare il lutto per la fine di “Sons of Anarchy”, ma potrebbe forse riuscire a consolarsi con il ritorno di Alec in quel di Broadchurch…

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,330FollowersFollow

Ultimi Articoli