Arrow | Recensione 3×18 – Public Enemy

L’episodio riprende esattamente da dove era finito la volta scorsa, con Maseo che dopo aver ucciso il sindaco, prova a fare fuori Felicity, senza riuscirci, ma colpendo Ray che viene subito ricoverato.

tumblr_nm6okknBcp1s239dso8_250

Per un attimo ho pensato che lo avrebbero portato nel covo e curato con qualche erba strana, ma evidentemente Oliver ci tiene ben poco a salvarlo 😛
La situazione è più grave di quello che pensassi, Ray ha bisogno di un’operazione che non è in grado di affrontare per le sue attuali condizioni cliniche, ma senza intervento rischia comunque di morire. Ma lui ha la soluzione, una nanotecnologia di sua creazione che potrebbe salvarlo. Peccato che la politica dell’ospedale vieti interventi sperimentali. Ma Felicity, non curante delle conseguenze qualora fosse stata scoperta, si improvvisa chirurgo e lo salva!
Questo gesto sconsiderato, insieme alla sua tendenza ad uscirsene sempre con doppi sensi, sono ciò che Ray AMA di Felicity.

tumblr_inline_nm9rlxOkwd1qb6i27

Io ora non vorrei dire, ma vogliamo parlare della dolcezza disarmante di quest’uomo? Il suo candore e la sua spontaneità nel rivelare i propri sentimenti, quasi come se fosse la cosa più naturale del mondo. Lontano dai tormenti interiori di Oliver, dalle frasi non dette, dalle verità non svelate. La verità e nulla di più.

tumblr_nm8ianpQes1s239dso2_250 tumblr_nm8ianpQes1s239dso1_250

YOU HAVE NO IDEA HOW POWERFUL THE TRUTH CAN BE. Non è solo una frase buttata lì dalla sorella di Shado, ma il filo conduttore dell’intera puntata. Se solo OrsOliver applicasse questo principio in tutti i campi della sua vita.
Insomma, come dice Felicity, Ray “è brillante, sembra un principe della Disney…è praticamente l’uomo perfetto”, talmente tanto che lei scappa via blaterando qualcosa senza senso sul cibo da portargli. Non ci vuole un genio a capire il perché della reazione di Felicity, né uno psicologo, lo capisce persino Donna. Pur avendo visto Oliver per soli 10 secondi, gliene sono bastati 5 per capire che la figlia ne è follemente innamorata; il paragone con l’albero di Natale credo renda l’idea in maniera abbastanza vivida.
Come dicevo il filo conduttore di questo episodio è la verità, come quella che Ra’s rivela a Lance sull’identità di Arrow. È stato piuttosto straziante vedere la reazione di Quentin a questa notizia, prendere atto in un momento di tutte le bugie che gli sono state dette da tutte le persone a lui più care, come le figlie ed Oliver che, nonostante tutto, ha sempre rispettato. L’intensità di questo personaggio cresce episodio dopo episodio, e la sua reazione violenta e impetuosa è assolutamente comprensibile. Il primo passo è quello di rivelare a tutti che il pazzo omicida sotto il cappuccio verde è Oliver, portando la sua città ad odiare quello che fino ad ora era stato il suo eroe.

tumblr_nm6ut73mDa1s239dso1_250tumblr_nm6ut73mDa1s239dso3_250
tumblr_nm6ut73mDa1s239dso5_250

Tu non sei un eroe, tu sei un cattivo” è solo la punta dell’iceberg della lunga lista di accuse che Lance muove ad Oliver. Quest’ultimo incassa a testa bassa, senza replicare, convinto di essere la causa di tutti i mali del mondo e perfettamente incline ad assumersene ogni responsabilità. Per tutto, ad eccezione che per Laurel: la scelta della bionda di fare parte del Team è sua e solo sua, e Ollie non intende accollarsela. Standing ovation. Ripeto, per uno che da sempre è convinto di essere la causa delle piaghe dell’universo, è un messaggio piuttosto chiaro e d’effetto.
È, ancora, la verità a spingere Oliver a consegnarsi alla Polizia. Dopo aver cercato in tutti i modi di scappare, di nascondersi, di restare nell’ombra, dopo la rivelazione di Lance, si presenta di sua spontanea volontà presso la centrale e si consegna in cambio della piena immunità per gli altri membri del Team. Gesto eroico e grande presa di posizione nei confronti di Ra’s: piuttosto che diventare il suo erede, preferisce passare la vita in prigione. Inutili i tentativi del resto del Team di fargli cambiare idea, ma ci penserà Roy a stravolgere le cose.

tumblr_nm5v4fQMt91s239dso1_250tumblr_nm5v4fQMt91s239dso2_250 tumblr_nm5v4fQMt91s239dso7_250 tumblr_nm5v4fQMt91s239dso8_250

Solo un gesto sconsiderato, ma altrettanto altruista, sconvolgerà ogni equilibrio a fine episodio: si auto accusa di essere Arrow, pur di salvare il suo mentore e maestro, colui che davanti a loro non si sarebbe mai arreso e avrebbe fatto di tutto per trarli fuori dai guai.

tumblr_nm5v4fQMt91s239dso5_250tumblr_nm5v4fQMt91s239dso6_250 tumblr_nm5v4fQMt91s239dso3_250 tumblr_nm5v4fQMt91s239dso4_250

Gesto assolutamente azzardato, ma che mi ha fatto commuovere tantissimo. Proprio ora che aveva trovato un equilibrio suo, proprio ora che aveva ritrovato Thea e, soprattutto, proprio ora che era tornato in carreggiata. Ma è difficile scordare che tutti i progressi, tutte le cose belle della sua vita sono arrivate grazie ad Oliver. Altro che riconoscenza ragazzi, questa è devozione. Un applauso per Roy!!! Ho paura solo di quale potrà essere la reazione di Thea, la ragazza si sta rivelando un osso duro.

Verità anche nei flashback. Anzi è proprio Mei a pronunciare la fatidica frase, ringraziando Oliver, anzi Tommy, per aver messo fine ai suoi tormenti. Sebbene le scene ambientate nel passato siano state emozionanti e piene di pathos, risulta arduo credere che tra i milioni di persone ad Hong Kong ti vai ad imbattere proprio nella gemella di Shado. Mha!
Ottimo episodio, ottime performance di tutti loro (Laurel a parte). Ottima Donna, altro personaggio con un grande potenziale, che oltre a portare una ventata di freschezza, porta tanti, troppi riferimenti al padre di Fel e, considerando che in questo show nulla accade per caso, ho motivo di pensare che ne sapremo di più a breve!

tumblr_nm6u7lBvL51s239dso1_250tumblr_nm6u7lBvL51s239dso2_250 tumblr_nm6u7lBvL51s239dso4_250tumblr_nm6u7lBvL51s239dso6_250 tumblr_nm6u7lBvL51s239dso5_250tumblr_nm6u7lBvL51s239dso3_250 tumblr_nm6u7lBvL51s239dso7_250 tumblr_nm6u7lBvL51s239dso8_250

Tante questioni da risolvere, sarà interessante vedere la trama dipanarsi intorno a questi ultimi sviluppi.
Immagine

Quanti di voi nel vedere questa donna hanno pensato “ommioddio anche loro hanno la d’urso“?! XD

Scemenze a parte, come sempre vi aspetto per commentare insieme e, nel frattempo, vi ricordo di visitare queste fantastiche pagine per essere sempre aggiornati:

∞ Olicity დ I love spending the night with you ∞

Arrow • Oliver & Felicity •

3 commenti su “Arrow | Recensione 3×18 – Public Enemy”

  1. Episodio degno di questo show, finalmente. Ho amato tutto quel fermento, la tensione..
    Due le cose che non mi sono piaciute: Brandon che mal interpreta un Palmer in fin di vita e il gesto sconsiderato di Roy che si consegna alla Polizia. Per la prima di queste due non perdono, mentre capisco le ragioni della seconda e spero sappiamo sfruttare la cosa per condire la trama con più azione e più dramma.
    Una pacca sulla spalla ad Oliver che non giustifica Laurel e un applauso a Donna che fa scendere Felicity dalle nuvole su cui si è voluta adagiare dopo quel famoso “non voglio essere la donna che ami”.

  2. Federicuccia

    Oliver like Damon; è sempre colpa sua 😉

    io Lance l’ho trovato inqualificabile sinceramente, tant’è che ho pensato “no questo non è lui ma il clone stronzo”, perché passi la rabbia per la bugia su Sara ma ripeto non è un buon motivo per cambiare bandiera, perché Quentin lo sa che non è stato Arrow ad uccidere ne il sindaco ne quei criminali, ma il risentimento verso Oliver l’ha reso cieco-come gli dice anche Laurel!

    poi davvero c’era il bisogno di rinfacciargli la morte della madre e di Tommy? direi proprio di no!! poi al cazzotto avrei voluto entrare nello schermo e prenderlo a badilate…alla faccia della gratitudine! però quando ti portava i criminali belli infagottati come regali di Natale mica ti dispiaceva la cosa eh!!!
    poi metti caso il casino finirà-se finirà-io fossi in loro cioè tutto il team avrei fatica a fidarmi nuovamente di Lance, perché il gesto di devozione di Roy verso Ollie con conseguente arresto è stato un danno collaterale della scelleratezza di Lance-a parte che mi devono spiegare come ci siano potuti cascare, dato che Roy è Arsenal e la differenza di altezza tra i due è evidente!

    vabbè, insomma avete capito no? fossi in loro lo prenderei a calci nel sedere fino a Lian Yu 😀

    Fate una statua a Donna Smoak please!!!

    Ciao alla prossima, tanto c’è un’altra pausa! :*

  3. La storia di Ray e la nanotecnologia faceva acqua da tutte le parti, ha portato però al “Ti amo”, ovviamente non corrisposto. Ora, spero che Felicity non cada nel già visto “Ti amo anche io, ma amo di più un altro” perché Ray non se lo merita. Si merita però una spiegazione.
    Oliver mi è piaciuto, ha agito come mi sarei aspettata, però speravo che dicesse qualcosa a Lance.. Lance che dopo la tanta pena provata nei suoi confronti mi ha fatto salire un po’ di rabbia, ha tutte le sue buone ragioni ad attaccare Oliver perché in fin dei conti si sente tradito e preso in giro da tutti, ma almeno un dubbio sul perché delle sue azioni poteva chiederselo. Pensa davvero che Oliver, i suoi compagni e le sue figlie avrebbero seguito un pazzo armato di freccia? Da Laurel mi aspetto di tutto eh, ma il resto?
    Laurel ovvero l’avvocatopreggioredellastoria che di fronte alle accuse del padre resta muta. Scuuuuusa almeno due parole in croce no??

    Non voglio fare spoiler ma dopo aver visto il promo (anzi i due promo) conoscendo gli autori e la CW in generale mi aspetto periodi cupi (o peggio…).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.