Arrow | Oliver e la sua campagna elettorale, chi sta con lui?

image

Sono arrivati i risultati della campagna elettorale di Oliver Queen – almeno all’interno della sua cerchia di amici. I suoi amici e i suoi familiari finalmente diranno la loro nella puntata di questo mercoledì – due settimane dopo che Oliver ha annunciato le sue intenzioni a Felicity.
“É strano, per il nostro show, annunciare semplicemente qualcosa e poi ignorarlo per un intero episodio, cosa che abbiamo fatto questa settimana visto che stanno succedendo così tante cose,” ha spiegato il protagonista, Stephen Amell durante una recente visita al set di Vancouver dello show
Allora, come reagiranno i suoi cari? “Sono abbastanza esterrefatti,” ha anticipato l’attore. “Ognuno di loro ha la pRiparia reazione.” Una cosa è però certa: la sua fidanzata, Felicity, lo appoggia – anche se alla fine del secondo episodio é appare un po’ preoccupata.
image“Il primo momento é stato un ‘Ohhhkay’ tesoro, magari dovremmo parlarne’, ha spiegato l’attrice che la interpreta, Emily Bett Rickards. “E poi entra in gioco questo gioco di appoggio reciproco tra i due. L’idea che ‘possiamo fare qualsiasi cosa, anche se è pericolosa. É questa la nostra missione e questa sarà la nostra vita. Quindi, proveremo con questa tua nuova idea e io ti appoggerò senza comunque vada.”
E questo non é l’unico aspetto della vita di Oliver che sarà cambiato da questa sua grossa decisione. “Alla fine ha effetti positivi anche sul suo rapporto con Thea, perché inizia ad occuparsi della sua campagna” anticipa Amell.
Per quanto riguarda l’uomo che ha spinto, seppur inconsapevolmente, Oliver ad agire alla luce del giorno, le cose sono invece più complicate. “Oliver dice davvero ‘devo parlare con Lance‘ e Laurel risponde ‘Ehhh, magari é meglio se non ne pari con lui’, ha rivelato Amell. “‘Beh, abbiamo bisogno della SCPD’ rispondo io’; quindi questo Oliver Queen deve collaborare con altre persone, e é bello.”
Paul Blackthorne, che interpreta il Capitano: “c’è stata una grande scena con me e Stephen, che racconta di alcune delle ragione per cui Oliver si é candidato a sindaco e sta cercando di provare qualcosa a Lance facendolo. Lo ha davvero sorpreso e c’è una bella atmosfera… Mentre giravamo questi episodi, mi sentivo come se Lance avesse questa sorta di orgoglio paterno per il fatto che Oliver avesse iniziato ad agire alla luce del sole sul serio”
Ma non tutti sono felici all’idea che a Star City ci sia un nuovo sindaco. Mentre il più grande dei Queen è in lizza per l’incarico, “abbiamo la possibilità di stabilire una dinamica interessante tra Oliver e Damien Darhk“, oltre a Quell tra Green Arrow e il cattivo, dice Amell. “Come abbiamo visto nel secondo episodio di quest’anno, a Darhk non piace che ci siano persone che vogliono diventare sindaco. Non vuole un sindaco. Non vuole delle forze positive o del bene in città. Allora questo mette tutti su due piani opposti.”
Amell, riguardo all’incursione nella politica del suo personaggio nella quarta stagione, dice che “è stata una cosa che gli è piaciuta molto”
Ci sono due lati di Oliver quest’anno – forse addirittura tre” continua l’attore. “Sul campo é una persona diversa, é una persona diversa nell’arena politica. Quindi, dopo circa 80 episodi, é piacevole interpretare cose diverse. E mi piace l’Oliver-Politico, e mi piace anche interpretare tutte quelle piccole cose che si legano in modo naturale nel Canon dei personaggi di Green Arrow.

Fonte

thisperfecttime
Valentina, classe 1991. Da piccola il suo appuntamento quasi-fisso era con Young Hercules e Xena L’addiction però è arrivata più avanti, con Lost. Ricorda un momento preciso, come un colpo di fulmine: accende la tv e appare un gruppo di persone a lei ancora sconosciute, una ragazza bionda prende la mano di un ragazzo e poi un’asiatica esclama: “Boat, Boat!”. Ecco, quello è stato IL Momento. Dopo aver recuperato telefilm che le erano inspiegabilmente sfuggiti (Buffy in primis) inizia a guardare un numero sempre crescente di serie tv, vecchie e nuove, (tanto i network “risolvono il problema" facendo stragi e cancellandone una buona percentuale) e ad affezionarsi, sempre e comunque, a quei personaggi destinati a tirare le cuoia nei modi più assurdi e dolorosi. Per ora fa la spola tra Gotham City e l’Enchanted Forest, tra il Seattle Grace e Central City, tra Baltimora e il salotto di Freddie e Stuart… Ma è sempre alla ricerca di nuove destinazioni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,429FollowersFollow

Ultimi Articoli