Arrow | Emily Bett Rickards sul finale di stagione: “Oh no, i fan saranno disperati”

felicity-arrow Mentre il finale della seconda stagione di Arrow si avvicinava alla fine, un piccolo, ma significativo momento, ha visto Oliver portare Felicity alla villa Queen per tenerla al sicuro.

Felicity, ovviamente, si è opposta all’idea, preferendo invece rimanere in battaglia – costringendo Oliver a dire che quando Slade ha preso Laurel, “la donna che amo”, in realtà ha preso la ragazza sbagliata.

Il momento, rivelatosi poi una farsa, ha preso molti spettatori alla sprovvista, ma Emily Bett Rickards sapeva che c’era l’inganno.

“Avevo più o meno sentito delle voci,” ha detto sul red carpet degli Upfronts a TVLine.

Detto questo, mentre l’attrice ha visto la scena una volta avuto in mano il copione, non ha potuto fare a meno che pensare ai fan.

“Era come se il cuore si stesse spezzando, perché noi sapevamo che era tutta una messa in scena, ed era tipo, ‘Oh mio Dio, oh no… Ohhh, poveri fan… Saranno distrutti.’”

Rickards era sorpresa – o forse contenta? – di vedere che anche in quel breve momento in cui Felicity pensava che Oliver stesse facendo una confessione, il suo alter ego non gli ha risposto con un ‘I Love You’?

“Ero contenta, a dire il vero, perché è veritiero, è così scioccante” sentire Oliver dire quelle cose in un momento di crisi. “Dopo tutto questo tempo – 46 episodi, due anni – lei non se lo aspettava,” spiega l’attrice. Nessuno se lo aspettava. Tipo, ‘Perché siamo nel bel mezzo di questa casa quando di fuori c’è l’apocalisse? Dovremmo essere là fuori! Dov’è la mia spada ninja?’ Penso che la reazione di Felicity sia stata un’onesta risposta non detta tipo, ‘Oh, no, aspetta… Ti amo anche io, ma…”

Più tardi, mentre il finale si concludeva sull’isola di Lian Yu, Felicity e Oliver hanno avuto un secondo per riparlare di quel momento, in cui si sono complimentati per la bella recita, con Slade che stava ascoltando, come speravano. Ma quello che non è stato detto – e lo sguardo negli occhi di Felicity di sicuro – suggeriva che non era una recita al 100%. Rickards ha detto, con uno sguardo rivolto alla terza stagione, “Penso che qualcosa verrà esplorato.”

 

Fonte

 

lau_tonks90
Laura è nata in un paesello spastico nella provincia di Bergamo. Giocatrice incallita di Monopoli, Risiko e Cluedo. La sua vita è composta da Università, divano, amici e telefilm. Ama leggere, da Shakespeare a Topolino e l'unica cosa che le tira su il morale è Friends. "Fa della tua vita il tuo telefilm preferito": è questa la sua filosofia. Nel lontano 2000 ha visto per la prima volta Buffy e tutto è cambiato. Non esisteva più Rossana o Piccoli problemi di cuore, ma solo Buffy. Poi sono arrivati Beverly Hills 90210, Dawson's Creek, Roswell e tutti gli altri. Ancora non sa come fa a vivere con una ventina di telefilm a settimana da seguire, ma è la sua vita e va bene così. La sua più grande aspirazione è stare a peso morto sul divano, mangiando schifezze e guardando telefilm, ma se proprio deve alzarsi e fare qualcosa, vorrebbe diventare critica televisiva. Il suo più grande sogno è andare in America e non tornare più.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,376FollowersFollow

Ultimi Articoli