Aquarius | Le novità sul cast

aquarius Il drama di NBC su Charles Manson sta arricchendo il suo cast.

The Hollywood Reporter ha saputo che Michaela McManus (Awake), David Meunier (Justified) e Chris Sheffield (The Last Ship) sono approdati alla serie con David Duchovny.

Il drama di 13 episodi Aquarius, creato da John McNamara (In Plain Sight), è ambientato negli anni Sessanta: Duchovny interpreta Sam Hodiak, un sergente della polizia di Los Angeles che indaga sull’allora sconosciuto Charles Manson. I produttori esecutivi sono McNamara, Marty Adelstein, Becky Clements, Alexandra Cunningham, Jonas Pate, Melanie Greene e Duchovny, e Pate lo dirigerà.

michaelamcLa McManus sarà Grace, l’ex ragazza di Hodiak e amica di famiglia di lunga data. Contatta Hodiak quando scompare sua figlia Emma. Grace spera che Hodiak possa ritrovare la sua “bambina” e riportargliela, ma non ha idea di quello in cui è sprofondata Emma.

Meunier sarà Roy, un biker minaccioso. Il tirapiedi di Manson, nonché suo gorilla, offre violenti rinforzi al suo capo quando se ne presenta l’occasione.

Sheffield (Happyland) interpreterà il figlio di Hodiak.

Si uniscono a un cast che comprende Grey Damon, Emma Dumont e Gethin Anthony, che interpreterà Manson.

La McManus è rappresentata da UTA and Principato Young; Meunier da Resolution and Justice & Ponder; Sheffield da Vince Cirrincione and Associates.

gaius-charles-fullTVLine ha saputo in esclusiva che anche Gaius Charles (Grey’s Anatomy) si unirà al cast di Aquarius con un ruolo ricorrente.

Charles, che ha concluso a maggio il suo lavoro di due anni in Grey’s, interpreterà Bunchy Carter, ex membro di una gang violenta, ora membro fanatico di Nation of Islam, il cui odio verso l’uomo bianco è evidente. Predica la sua dottrina isolazionista in città e chi non aderisce ai suoi insegnamenti viene abitualmente minacciato e intimidito. Carter è in conflitto con la sua vecchia nemesi Hodiak, che usa delle tattiche dure per assicurarsi la sua “collaborazione”.

Fonte 1 & Fonte 2

Cecilia
Con il corpo è in Italia, con il cuore è in Giappone, con la testa è negli USA. Ritiene di avere ottime potenzialità come sceneggiatrice di “finali alternativi” e come moglie di attori talentuosi e affascinanti (magari con l’accento british e le fossette). In una serie cerca persone e non semplici personaggi, mondi più che location, non un sottofondo ma vere e proprie emozioni musicate, vita, non una storyline. Nel suo universo ideale la birra è rossa e il sushi è in quantità abbondante, le Harley Davidson sono meno costose, la frangia non è mai né troppo lunga né troppo corta e il suo favorito arriva incolume al finale di serie. Forse ha troppi smalti, mentre per i tatuaggi, i cani, i gadget di Spongebob e i libri troverà sempre il posto. Tiene pronti la balestra, i viveri e l’hard-disk zeppo di serie: l’Apocalisse Zombie non la coglierà impreparata!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,432FollowersFollow

Ultimi Articoli