American Horror Story | Ryan Murphy parla di Coven [SPOILER!]

American-Horror-Story-Coven-InitiationSenza dubbio American Horror Story: Coven vi ha lasciati con immagini di schiavi che indossano teste di toro e streghe che succhiano l’anima ben impresse nella mente. Quindi, prima che andiate a letto dopo aver visto simili immagini da incubo, permetteteci di offrirvi un calderone zeppo di colpi di scena spoilerosi e sorprendenti, per gentile concessione del produttore esecutivo Ryan Murphy.

[L’intervista che segue contiene numerosi SPOILER, quindi leggete a vostro rischio e pericolo! n.d.t.]

La premiere è risultata un po’ più leggera di qualunque altra cosa vista in Horror Story nelle stagioni passate. Era voluto?

Lo scorso anno era molto dark e cupo e violento ma l’ho amato. Quest’anno, però, era progettato per essere spaventoso, senza dubbio, ma più divertente. L’anno scorso ho sentito un sacco di persone dire: ‘Lo adoro ma è difficile goderselo fino in fondo’. Quindi ho voluto che quest’anno fosse più facile goderselo. Un po’ più leggero nel tono.

Come si evolveranno le dinamiche tra i personaggi di Jessica e Kathy?

Jessica interpreta questa grandiosa strega Suprema che è anche la più liberale del mondo. Riporta a casa la Madame LaLaurie di Kathy Bates e la sua storyline tratta di come, nonostante sia la donna più potente del mondo, stia ancora combattendo l’invecchiamento. Non vuole morire e vuole vivere per sempre. Quindi si rende conto che a Madame LaLaurie è stato dato qualcosa che le permette di vivere per sempre, dunque cerca di prenderlo: tiene in pugno il riscatto di Kathy Bates [ride]”.

Curiosamente, inizia a scoprire le atrocità commesse dal personaggio, una donna reale che ha davvero perpetrato tutti gli orrori che vi abbiamo mostrato…e peggio. Quindi, come punizione, rende Madame LaLaurie la schiava personale di Queenie (Gabourey Sidibe). Grazie alla loro relazione, attraversa un’intera stagione di senso di colpa e rimorso e alla fine comprende la gravità di quello che ha fatto.

È una riflessione sui rapporti razziali in questo Paese. C’è un arco narrativo molto forte sulle streghe di Salem e le streghe Voodoo e sulla domanda ‘Non possiamo andare d’accordo tutte per sconfiggere il nostro nemico comune?’. Si tratta di un’allegoria di ogni minoranza in questo Paese. Con Kathy, nel secondo episodio, ha un’intera scena in cui la schernisce con una zampa di pollo ed è piutosto divertente…Ho passato il week-end con Kathy e lei ha detto che è il ruolo preferito che abbia mai recitato. Adora l’aspetto comedy e i costumi.

Vedremo anche Angela Bassett ai giorni nostri?

Sì, nel secondo episodio Fiona scopre che Marie Laveau – che è un’altra persona reale – ha fatto questo incantesimo al personaggio di Kathy. Si scopre che Marie Laveau gestisce un salone di bellezza chiamato Cornrow City dove lei è sotto copertura…E Jessica le dice ‘Voglio la vita eterna’. E Marie le risponde ‘Ridammi Madame LaLaurie. So che l’hai disseppellita’. Quindi questo fa scoppiare la guerra. Queste due sono eccezionali, Angela e Jessica.

Come sono stati decisi i poteri delle ragazze?

Ci abbiamo pensato un sacco e abbiamo fatto un sacco di ricerche sulle streghe di Salem: in realtà, alcuni di questi poteri sono stati descritti già allora tra quelli posseduti dalle ragazze. L’abilità di sco***e qualcuno fino alla morte è in realtà una di queste, penso. Adoro il potere di Nan, l’abilità di leggere le menti…ho sempre amato la chiaroveggenza che ha il personaggio di Emma Roberts. Abbiamo fatto ricerche su Salem. Abbiamo, durante la stagione, un sacco di flashback su Salem, in cui le ragazze studiano i loro antenati. E arrivano altri personaggi nello show, arrivano altre streghe in quella casa e anche loro hanno poteri molto specifici. E il grande mistero è: quale di queste persone che avete incontrato è la Suprema? E chi si prenderà il trono di Fiona? Non lo scopriamo fino all’episodio 12.

Questo significa che il personaggio di Jessica diventerà una minaccia per le studentesse?

Oh, ne uccide una nell’episodio 3: non rinuncerà al suo trono! [Ride] Fiona pensa di aver scoperto chi sia la Suprema e quella persona viene uccisa. Non rinuncerà al trono, assolutamente no.

evan-peters-1-300Parlaci un po’ del coinvolgimento di Evan in questa stagione e di come torna nello show.

La storia di Evan inizia nell’episodio 2…Sono sempre stato ossessionato da qualunque cosa riguardasse Mary Shelley. Quindi questa è un’altra cosa di cui ci occuperemo: Frankenstein. Nell’episodio 2, la storia principale vede la Zoe di Taissa Farmiga e la Madison di Emma Roberts andare all’obitorio perché Zoe ovviamente è innamorata di Kyle, il personaggio di Evan Peters. Scoprono che i corpi dei ragazzi sono seriamente, seriamente maciullati e decapitati, quindi Madison decide di costruire il fidanzato perfetto. Prende la testa di Kyle e altre parti che desidera e crea questo essere e fanno un incantesimo: questa è la sua storyline, questa è la sua stagione. Viene riportato indietro…o no. E lei si innamora di lui e vuole riabilitarlo ma ovviamente lei non può stare con lui perché lo ucciderebbe di nuovo.

Evan adora quel ruolo perchè, per i primi sei episodi, non parla. Abbiamo dovuto affidarci tanto al linguaggio del corpo e alla mimica. Gli ho fatto guardare molte volte Bride of Frankenstein [ride]. Il suo è un ruolo fantastico perché è un attore davvero bravissimo dal punto di vista fisico. Ed è molto diverso da quello che ha interpretato lo scorso anno, che penso tutto il cast abbia davvero amato.

Mettere insieme Evan e Taissa è sempre stato nei piani?

Adoro quella relazione e li adoro insieme; ho pensato che avessero un’ottima chimica. Per me questo rientra nella tradizione delle star del cinema che lavorano molto bene insieme, quindi fanno quattro o cinque film insieme…Ho pensato di voler scrivere qualcosa per loro, una storia d’amore. Ma volevo che fosse diversa. Per me è scioccante vedere quanto Taissa sia cresciuta. Ha terminato la stagione 1 e poi se n’è andata per girare The Bling Ring e, comunque, non c’era una parte per lei in Asylum, quindi dopo Jessica e Sarah Paulson è lei che ho chiamato. Ha gradito: adora lavorare con Evan e Evan adora lavorare con lei. È strano che anche la fidanzata di Evan [la Roberts] sia nello show ma l’ho fatto funzionare [ride]. Lo adoro perché sono a loro agio. Penso che ai fans piaccia che quella storia d’amore si sia reincarnata in un qualche strano modo nello show.

Coven ha la sua versione di Bloody Face o Rubber Man?

Le storyline degli antagonisti della stagione sono probabilmente quelle del Minotauro, dall’inizio della premiere, e di Ax Man. Sono queste le creature mitologiche della stagione.

Cordelia, il personaggio di Sarah, sembra stia reprimendo i suoi poteri. La sua storyline comprenderà la decisione di assecondare la strega che è in lei?

Sono sempre stato affascinato dalle dinamiche dello show Bewitched. Allora ho pensato: ‘Beh, che cosa succederebbe se Samantha ascoltasse Endora e diventasse completamente e follemente dark? Che cosa sarebbe successo se avesse detto: ‘Non voglio essere normale, non voglio essere una donna di periferia, voglio essere dark?’ [ride]. Quindi Sarah inizia come personaggio molto misurato e moralista, ma poi succede qualcosa al suo personaggio nell’episodio 5 che la costringe a rendersi conto della realtà: ‘Okay, mia madre potrebbe avere ragione’. E c’è un’altra grande dinamica da interpretare: madre e figlia che non si piacciono l’un l’altra. Il modo in cui il personaggio di Sarah inizia il suo percorso e il modo in cui lo finisce è completamente l’opposto di come è stata presentata nel primo episodio. Per lei è stato difficile interpretare quel momento, in cui era molto rigida e misurata. A lei piace “vibrare” e fare cose che sono un po’ fuori dagli schemi…ma lo farà…e abbastanza presto [ride].

Il personaggio di Frances Conroy è segretamente basato sulla famigerata direttrice creativa di Vogue Grace Coddington?

[Ride] Hai capito che ho copiato i capelli di Grace? Ha i capelli di Grace Coddington e ha la voce della giornalista di moda Diana Vreeland [ride]. È fantastica, adoro il suo personaggio. Il suo personaggio Myrtle è la nemesi di Fiona. C’è un intero episodio in cui mostriamo lei e Fiona a scuola quando avevano 18 anni e perché siano diventate acerrime rivali. Fiona era letale anche a 18 anni. È stato divertente perché abbiamo dovuto scritturare una Jessica Lange teenager. Myrtle è molto, molto divertente e molto alla moda ed eccentrica. Nel primo episodio menzionano il Concilio, quindi queste persone tornano e sono piuttosto appariscenti. Si scopre che uno di loro è uno stregone – interpretato da Leslie Jordan, che adoro – che è modellato su Truman Capote. Si scopre che se Jessica Lange è una tua amica, puoi avere successo ancora e ancora e ancora. È divertente in quel senso. Scopriamo persone della vita reale che pensiamo essere streghe: è molto divertente e particolare e di cultura pop.

L’immagine del serpente nel poster promozionale comparirà in questa stagione?

Sì, c’è una cosa a tre [ride]. Questo è un indizio ma non voglio dire troppo.

I fans possono aspettarsi i soliti indizi riguardanti il prossimo capitolo di Horror Story nel penultimo o nell’ultimo episodio della stagione?

Al momento stiamo scrivendo l’episodio 9 o 10, quindi lo metterò di sicuro. Ho sempre pensato che fosse bello e penso che potrei farlo anche quest’anno, mandare in onda il finale di stagione e poi annunciare quale sarà il tema dell’anno prossimo usando un particolare visivo. Penso che proverò a farlo anche quest’anno perché le persone lo amerebbero. Penso che l’ultima immagine di questa stagione sarà ‘Questo è quello che ci sarà l’anno prossimo’ e annunceremo il titolo.

Fonte

Cecilia
Con il corpo è in Italia, con il cuore è in Giappone, con la testa è negli USA. Ritiene di avere ottime potenzialità come sceneggiatrice di “finali alternativi” e come moglie di attori talentuosi e affascinanti (magari con l’accento british e le fossette). In una serie cerca persone e non semplici personaggi, mondi più che location, non un sottofondo ma vere e proprie emozioni musicate, vita, non una storyline. Nel suo universo ideale la birra è rossa e il sushi è in quantità abbondante, le Harley Davidson sono meno costose, la frangia non è mai né troppo lunga né troppo corta e il suo favorito arriva incolume al finale di serie. Forse ha troppi smalti, mentre per i tatuaggi, i cani, i gadget di Spongebob e i libri troverà sempre il posto. Tiene pronti la balestra, i viveri e l’hard-disk zeppo di serie: l’Apocalisse Zombie non la coglierà impreparata!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
2,942FollowersFollow

Ultimi Articoli