American Horror Story | La reazione di Sarah Paulson al primo copione di Freak Show

american-horror-story-asylum-sarah-paulson-imagesVenite, signore e signori, allo show più spaventoso che ci sia in televisione!

Il cast di American Horror Story si sta preparando alla quarta stagione della serie venerata dalla critica e mira in alto dopo il successo dell’avvincente Coven, ovvero la stagione più seguita nella storia di AHS.  Il camaleontico cast si sta preparando ad accogliere un nuovo terrificante cambiamento con Freak Show.

Lo show sarà ambientato a Jupiter, Florida nel 1950 e la sempre incredibile Jessica Lange interpreterà un’immigrata tedesca che gestisce uno degli ultimi freak show degli Stati Uniti. Con la vincitrice di un Oscar Kathy Bates, Angela Bassett, Frances Conroy e molte altre delle star di AHS pronte e disposte a trasformarsi in alcuni dei personaggi più strani che abbiate mai visto, Freak Show sta già prendendo forma come la stagione più intrigante fino ad ora.

Per soddisfare la vostra dipendenza da AHS, la scorsa settimana abbiamo incontrato la Suprema preferita di tutti quanti, Sarah Paulson, ad una proiezione di American Horror Story: Coven con Q&A per scoprire tutto il possibile su Freak Show.

La Paulson, che ha già letto il primissimo copione di Freak Show, ha detto che la sua reazione iniziale può essere riassunta in due parole: “Porca put****!”.

“Penso che sia la reazione appropriata quando si legge il primo copione di American Horror Story” ha spiegato con una risata l’attrice nominata agli Emmy. “Quindi è molto emozionante e totalmente snervante nel modo migliore perché pensi: ‘Come diavolo riuscirò a farcela?’. E, come attrice, penso che sia una sensazione eccitante”.

Per quanto riguarda il tono della prossima stagione, la Paulson ha detto che Freak Show sta cercando di essere “una specie di bellissimo ibrido tra Coven ed Asylum“. Abbiamo già l’acquolina in bocca perché sembra una combinazione perfettamente spaventosa!

“Ci sarà un tono un po’ più forte e potenzialmente più dark sullo stile di quello che aveva Asylum, ma con lo humor di Coven” ha detto. “Abbiamo aggiunto Kathy Bates alla storia e lei era molto divertente ed Emma Roberts lo scorso anno è stata molto divertente nei panni di Madison. Penso semplicemente che sarà un bellissimo mix di entrambi”.

Con addosso un vestito nero di Marc Jacobs molto in stile Coven, la Paulson ha rivelato di essere di non vedere l’ora di vedere quello che ci mostrerà quest’anno il creatore e produttore esecutivo di AHS Ryan Murphy. 

“I suoi interessi tendono a concentrarsi sul mondo femminile e le complessità del cuore femminile e lo adoro per questo perché, cavolo, mi ha passato la palla in un modo davvero bello” ha detto l’attrice 38enne. “Sono e sempre sarò devota a Ryan Murphy”.

Quindi quali caratteristiche uniche Murphy ha chiesto alla Paulson di padroneggiare durante la preparazione del suo nuovo ruolo? “Be’, non so se sia una caratteristica” ha cripticamente anticipato l’attrice. “Ma mi sta richiedendo un sacco di cose fisiche”. Mmh, qualche idea, fans di AHS?!

Qualunque sia il suo nuovo ruolo, la Paulson ha rivelato che non c’è nessuna paura che non affronterebbe per American Horror Story. “Ho avuto dei serpenti vivi sul mio corpo. Ho dovuto fingere di masturbarmi in televisione, cosa che mio padre ha dovuto guardare. Ho dovuto simulare un aborto, ho dovuto allattare uno dei miei migliori amici che è un uomo di 35 anni” ha detto con una risata.

“Nominate qualcosa e io ho sicuramente dovuto farlo in American Horror Story. Arrivata a questo punto non c’è nulla che non farei…e questo è spaventoso”.

American Horror Story: Freak Show debutterà in ottobre su FX.

Fonte

Cecilia
Con il corpo è in Italia, con il cuore è in Giappone, con la testa è negli USA. Ritiene di avere ottime potenzialità come sceneggiatrice di “finali alternativi” e come moglie di attori talentuosi e affascinanti (magari con l’accento british e le fossette). In una serie cerca persone e non semplici personaggi, mondi più che location, non un sottofondo ma vere e proprie emozioni musicate, vita, non una storyline. Nel suo universo ideale la birra è rossa e il sushi è in quantità abbondante, le Harley Davidson sono meno costose, la frangia non è mai né troppo lunga né troppo corta e il suo favorito arriva incolume al finale di serie. Forse ha troppi smalti, mentre per i tatuaggi, i cani, i gadget di Spongebob e i libri troverà sempre il posto. Tiene pronti la balestra, i viveri e l’hard-disk zeppo di serie: l’Apocalisse Zombie non la coglierà impreparata!

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,333FollowersFollow

Ultimi Articoli