AHS: Coven | Frankenstein torna in vita

American Horror Story: Coven ha riunito il dinamico duo Taissa Farmiga e Evan Peters per una storia d’amore che è persino più strana di quella tra fantasmi della 1° stagione.

Nella première di Coven, Zoe (Taissa Farmiga), da poco trasferitasi in città, conosce Kyle (Evan Peters), uno dei componenti della confraternita studentesca, a una festa, dove gli amici del ragazzo violentano la nuova compagna di Zoe alla scuola di magia, Madison (Emma Roberts). Kyle cerca di fermare i confratelli, ma finisce per pagare anche lui per quello che è successo a Madison, quando la ragazza fa ribaltare l’autobus su cui viaggiano gli studenti, uccidendo quasi tutti quelli che si trovavano a bordo.

Nell’episodio di oggi, Zoe e Madison proveranno a rimediare al danno fatto, cercando il corpo di Kyle per riportarlo in vita. La cosa potrebbe agevolare il desiderio del produttore esecutivo Ryan Murphy di riunire i due giovani attori, che condividono davvero un’indiscutibile alchimia.

“Volevo scrivere qualcosa per loro, una storia d’amore, ma volevo anche che fosse diversa da qualsiasi altra – ha detto Murphy – E’ stato uno shock per me vedere quanto sia cresciuta Taissa. Lei ha girato la 1° stagione e poi è stata scritturata per il film di Sofia Coppola (The Bling Ring), e di fatto è questo il motivo per cui non compariva nella 2° stagione. Dopo Jessica Lange e Sarah Paulson, lei è stata una di quelle che ho contattato per prima. Ai ragazzi piace lavorare insieme, e anche la fidanzata di Evans, Emma Roberts, è nello show e questo aiuta. Ma questo è il mio lavoro. C’è un copione e loro sono a proprio agio. I fan poi amano che questa storia d’amore, in un qualche strano modo, faccia parte dei miti dello show.”

Facendo un paragone con la 1° stagione – dove il personaggio della Farmiga, Violet Harmon, si innamorava di Tate (Peter), un fantasma che viveva nella casa, prima di scoprire di essere morta a sua volta – l’attrice ha detto che questo amore ha un sapore molto diverso. “Zoe attraversa un momento diverso della sua vita rispetto a Violet, e lo stesso si può dire di Kyle. Lo scenario nel quale si incontrano e poi interagiscono è al contempo molto diverso. L’amore è amore. Potrebbe risultare folle e diverso, ma resta amore.”

“Si tratta di un amore proibito – ha aggiunto Peters – Io sono un non-morto, mi sento impacciato e non a mio agio con il mio corpo. Per di più vedermi in giro è terrificante, perché non sapete ancora cosa farò. Qualcosa di spaventoso da amare.”

Volete sapere un’altra cosa paurosa? La capacità di Zoe è letteralmente quella di scopare qualcuno a morte. Madison l’ha definita, con affetto, la vedova nera delle streghe. “Non avevo idea di come affrontare il potere di Zoe, quando per la prima volta me ne hanno parlato”, ha detto la Farmiga, aggiungendo anche che il peso emotivo di questa abilità non sarà al centro dei prossimi episodi. “Lei non mostrerà di soffrire per la cosa, lo terrà per sé almeno per ora. Stanno succedendo così tante cose. Lei si è appena trasferita. C’è molto a cui pensare e quindi, per adesso, può non fare i conti con il suo potere. Ma prima o dopo dovrà, soprattutto perché quel ragazzo le piace davvero.”

La Farmiga ha saputo per la prima volta del suo strano potere quando Murphy le ha chiesto di tornare nella serie, ma è solo dal 1° giorno sul set che ci combatte davvero. “Murphy ha accennato alla cosa, durante quella conversazione, ma ho davvero capito di cosa parlasse quando mi hanno spedito la sceneggiatura dei primi due episodi. Stavo leggendo e intanto pensavo ‘Oh, wow. Ok. Tutto a posto, andiamo a girare a New Orleans!'”

E’ l’imprevedibilità dello stato attuale di Kyle che consumerà Zoe, portandola a chiedersi se forse non hanno commesso un errore, lei e Madison, a riportarlo in vita. Ma è di sicuro Peters ad avere avuto il lavoro più difficile nei primi episodi, anche se di fatto non ha mai aperto bocca. “E’ una scelta interessante da fare per un personaggio, quella di affidarsi al linguaggio degli occhi, del viso e del corpo, ma non alle parole – ha commentato l’attore, aggiungendo anche che il trucco ha richiesto una cosa come quattro ore ogni giorno – Non puoi parlare, quindi devi cercare altri modi di comunicare. Non c’è molto di scritto, quindi devi inventare e immaginare volta per volta quale sia la cosa migliore da fare.”

Siete felici di vedere la Farmiga e Peters di nuovo insieme? La story line di Frankenstein vi stuzzica? Sbizzarritevi nei commenti.

American Horror Story: Coven va in onda il mercoledì alle 10/9c su FX.

Fonte

Sunny_Bluehttp://paroleacolori.com
Lettrice a tempo pieno, scrittrice a tempo perso. Innamorata dei viaggi e del cibo etnico. Il suo sogno nel cassetto è aprire una libreria e passare la vita in mezzo ai libri. Intanto studia per diventare giornalista. Appassionata di telefilm fin da piccola, ha iniziato seguendo Buffy nelle sue ronde notturne e il dottor Carter nei suoi turni ospedalieri. Con il tempo ha ampliato lo spettro dei suoi interessi. Adora le serie storiche e in costume - dai Tudor a Da Vinci's demons, ma il vero amore è Spartacus -, CSI, Numbers e affini, ma anche The walking dead, Dexter, Once upon a time. E non ci dimentichiamo i teen drama, da Beverly Hills 90210 in giù. Insomma, basta davvero poco perché una serie entri nella lista delle seguite.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,429FollowersFollow

Ultimi Articoli