Agents of S.H.I.E.L.D. | Il ritorno di [SPOILER]

J. AUGUST RICHARDSATTENZIONE: L’articolo contiene SPOILER dell’episodio di questa settimana di Agents of SHIELD.

Deathlok è tornato in Marvel’s Agents of SHIELD e in realtà non se ne è mai andato, come poteva sembrare. Anche se il personaggio di J. August Richards non si è più visto dal finale della prima stagione, ha avuto un importante ruolo fuori dallo schermo.

“Deathlok è stato l’asso nella manica di Coulson fin dall’ultima volta che l’abbiamo visto,” dice Richards a Zap2it durante una recente visita sul set. “Quindi mi chiama per aiutarlo in questa grande missione molto importante per lo SHIELD.”

Nell’episodio del 7 aprile, Coulson ha chiamato Deathlok – Mike Peterson – per aiutare lui e Lance Hunter a scappare dagli uomini del “vero SHIELD”. Secondo Richards, il personaggio è cambiato molto dall’ultima volta che lo abbiamo visto.

“Come potete vedere, sono stato aggiornato molto. Il mio costume è molto diverso. Ci sono cose che invece sono ancora uguali. Il personaggio si è evoluto dall’ultima volta. Questo è Deathlok 2.0,” dice. “Mi piace pensare che ora Mike possieda Deathlok.”

Fortunatamente per i fan che hanno sentito la mancanza del personaggio, Richards rimarrà in zona per ciò che lui definisce “una storyline in corso.” Anticipa anche che gli “affari in sospeso con gli altri membri della squadra” saranno “esplorati un po’.”

“Una cosa certa è che il pubblico potrà vedere i poteri del nuovo Deathlok… alla fine.”

“Penso che li vedrete col tempo,” dice Richards. “Cioè, alla fine è ancora lui. Ha un po’ di parti meccaniche che fanno delle cose interessanti. Questi razzi sul braccio, ed è ancora potente grazie al Centipede che ha avuto nel primo episodio. Anche nei fumetti è un personaggio con mille poteri che con il tempo si rivelano. È un personaggio con molte possibilità.”

La più grande storia aperta di Mike è il rapporto con il figlio. Una storia che verrà affrontata nella seconda stagione, ma Richards crede che il suo personaggio “si prenda molte personali responsabilità che non lo fanno stare bene con se stesso.”

“Anche se ha salvato il mondo, non so se riuscirà mai ad affrontare il figlio,” dice. “Penso che debba accadere qualcosa di davvero grande per superare tutte le cose di cui si sente colpevole.”

Fonte

lau_tonks90
Laura è nata in un paesello spastico nella provincia di Bergamo. Giocatrice incallita di Monopoli, Risiko e Cluedo. La sua vita è composta da Università, divano, amici e telefilm. Ama leggere, da Shakespeare a Topolino e l'unica cosa che le tira su il morale è Friends. "Fa della tua vita il tuo telefilm preferito": è questa la sua filosofia. Nel lontano 2000 ha visto per la prima volta Buffy e tutto è cambiato. Non esisteva più Rossana o Piccoli problemi di cuore, ma solo Buffy. Poi sono arrivati Beverly Hills 90210, Dawson's Creek, Roswell e tutti gli altri. Ancora non sa come fa a vivere con una ventina di telefilm a settimana da seguire, ma è la sua vita e va bene così. La sua più grande aspirazione è stare a peso morto sul divano, mangiando schifezze e guardando telefilm, ma se proprio deve alzarsi e fare qualcosa, vorrebbe diventare critica televisiva. Il suo più grande sogno è andare in America e non tornare più.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,429FollowersFollow

Ultimi Articoli