Agents of SHIELD | Cosa è successo a [SPOILER] ?!?

Attenzione: questo articolo contiene enormi spoiler sul season finale di Agents of S.H.I.E.L.D.

139277_9973

Non sarebbe un finale di stagione di Agents of S.H.I.E.L.D. senza un risvolto scioccante.

Proprio quando le cose si stavano sistemando dopo la battaglia Inumani vs. S.H.I.E.L.D., Fitz (Iain de Caestecker) e Simmons (Elizabeth Henstridge) hanno finalmente ammesso i loro sentimenti reciproci e hanno deciso di uscire insieme per testare le acque. Ovviamente, le cose si mettono male quando Fitz per sbaglio apre la cassa che contiene la pietra Kree — la stessa pietra che gli Inumani hanno definito letale per la loro specie se nelle mani sbagliate. Trasformandosi in forma liquida, la pietra assorbe Simmons prima di ritornare come prima, come se nulla fosse successo.

Non abbiate paura, la Henstridge tornerà per la terza stagione, quindi Simmons non è andata incontro a un destino crudele. “Di solito se è qualcosa di grave, ti chiamano,” dice l’attrice.

Ma, sul serio, che diamine è successo a Simmons? “Parte di me pensava, se questa è una specie di cosa inumana allora forse è come la nebbia, ed è una specie di gel, e forse avrò dei super poteri, ma non credo accadrà,” afferma la Henstridge. “Penso di essere da qualche parte. Penso mi trasporti da qualche parte. Sul set abbiamo avuto tante teorie. ‘Forse può tornare indietro nel tempo e uccidere Ward,’ o ‘Forse va indietro nel tempo e per qualche motivo Fitz non sa chi lei sia, così come gli altri’ o ‘Forse diventa invisibile e nessuno la vede,’ o ‘E se fosse semplicemente intrappolata nella roccia?’ Sarebbe terribile. Ci sono così tante teorie, ma io penso sia un dispositivo di trasporto.”

shieldscreener

La Henstridge, però, ha apprezzato che Fitz e Simmons abbiano finalmente parlato dei sentimenti che provano l’uno nei confronti dell’altra, prima che lei scomparisse. “Avendo avuto quella conversazione, nella sua testa, qualsiasi cosa le accada, penserà, ‘Beh, so che Fitz verrà a prendermi perché ora è il mio ragazzo,’” dice ridendo.

Inoltre, questa cosa è accaduta a una Simmons “più esperta” e pronta a stare sul campo, rispetto all’agente in erba che abbiamo incontrato nel pilot. “La sua risorsa principale rimane la sua mente”, dice la Henstridge. “E’ state addestrata per la lotta di base, ma non è per niente una combattente. Penso che sia molto più brava a manipolare, mentire un po’ o essere furba, quindi sono molto più convinta che ovunque si trovi, è meglio equipaggiata – forse non quanto potrebbe esserlo.”

Infine, la Henstridge dice di non essere preoccupata per il destino di Simmons, ma di sentirsi fortunata di aver fatto parte del percorso. “Onestamente, continuo a darmi pizzichi perché non riesco a credere di farne ancora parte,” afferma. “Abbiamo fatto 44 episodi e sono in ognuno di essi. E’ una tale gioia esserci. Come attrice, lo capisci — capisci che in qualsiasi momento, per il bene dello show, potresti venire fatto fuori o mancare per qualche episodio. A questo punto, lo show è più grande di me o di chiunque ne faccia parte. Ero molto eccitata al riguardo. Ho pensato, ‘Bene. Aspetterò una chiamata, o no.’ E’ una strana sensazione arrivati a questo punto. Abbiamo fatto due stagioni. Vorrei che non finisse mai, ma se dovesse finire, sento di aver davvero conosciuto questo personaggio. Se questo fosse l’inizio della prima stagione, probabilmente starei iperventilando, ma diciamo che sono molto zen al riguardo. Probabilmente perché l’ho letto.” Poi la Henstridge fa una pausa prima di rassicurare sé stessa quanto i fan, “Mi avrebbero chiamato.”

 

Fonte

Meta
Chiara, classe 1990. Incapace di vivere senza telefilm, musica, libri e film, ha iniziato a sviluppare una passione per il teatro. Predilige la lingua originale, ma sogna da sempre di entrare nel mondo del doppiaggio - magari per riportare gli adattamenti sulla retta via. All'inizio di ogni stagione telefilmica si impone di non iniziare nuove serie e sistematicamente si ritrova ad allungare la già infinita lista. Non ha un genere preferito, l'importante è che coinvolga ed intrattenga. Si affeziona troppo ai personaggi di fantasia e parla di loro come se fossero persone reali. Adora tutto ciò che è british - potrebbe passare ore ed ore ad ascoltare uomini britannici dalla voce suadente mentre leggono l'elenco telefonico - si diverte a imparare i vari accenti e cerca con scarso successo di imitarli; nel suo cuore c'è un posto riservato anche per USA e Canada. Quando Photoshop chiama, non può far altro che rispondere e darsi ai lavori di grafica e, nei momenti di ispirazione, crea anche video. Ogni tanto scrive fanfiction, ma più che altro le piace leggerle. E sì, le ship e le OTP fanno parte della sua vita, ma le usa con moderazione. Le piace viaggiare e visitare posti nuovi, ma nella vita di tutti i giorni è una pantofolaia. Nonostante il suo costante desiderio di fuggire da una realtà a cui non sente di appartenere, ama profondamente la sua famiglia. Ringrazia sempre il giorno in cui fece amicizia con un gruppo di pazze sparse per l'Italia, che sono diventate la sua famiglia virtuale. Ha incontrato David Tennant due volte in due giorni ed è ancora viva. E' rimasta in silenzio ad ammirare la sua celebrity crush tenere un'intervista a pochi metri da lei. Quando si sente giù di morale, ascoltare i rumori del suo modellino di Tardis la fa sentire meglio. P.S.: E' più pazza di quello che sembra. Uomo avvisato...

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,376FollowersFollow

Ultimi Articoli