5 Curiosità su La Regina degli Scacchi

Carissimi Addicted, oggi ci addentriamo nel mondo de “La Regina degli Scacchi” (“The Queen’s Gambit“), alla scoperta delle curiosità sulla nuova serie Netflix che sta conquistando il piccolo schermo.

La Regina degli Scacchi” (in originale “The Queen’s Gambit“) è senza dubbio una delle migliori serie del momento (QUI potete recuperare la recensione), un vero e proprio gioiello di casa Netflix. L’universo di Beth Harmon è così magnetico da attrarre la curiosità di spettatori e non. Eccoci qui, allora, ad assolvere alla missione di portare allo scoperto i segreti della serie.

5 CURIOSITA’ SU LA REGINA DEGLI SCACCHI

IL ROMANZO ORIGINALE

La Regina degli Scacchi” è tratto dall’omonimo romanzo (per l’appunto “The Queen’s Gambit“) di Walter Tevis, pubblicato nel 1983. Tevis è anche autore di altre opere che hanno conosciuto un grande successo grazie alla trasposizione sul grande schermo. Ricordiamo “Lo Spaccone” (“The Hustler” del 1959) e il suo seguito “Il colore dei soldi” (“The Color of Money” del 1984), da cui sono stati tratti i celebri film con Paul Newman, e “L’uomo che cadde sulla Terra” (“The Man Who Fell to Earth” del 1963) da cui è stato tratto il cult con protagonista David Bowie.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessia Glaviano (@alessiaglaviano)

POTEVA ESSERE UN FILM

Prima dell’approdo su Netflix, molti furono i tentativi di portare “La Regina degli Scacchi” sullo schermo. I diritti dell’opera furono acquisiti da Allan Scott (nome d’arte di Allan Shiach), sceneggiatore e produttore scozzese. Scott cercò di coinvolgere nel suo progetto anche autori di un certo calibro, quali Bernardo Bertolucci. La vera chance sembrò arrivare grazie alla collaborazione con Heath Ledger che, affascinato dal personaggio di Beth Harmon, aveva scelto l’opera per il suo debutto alla regia. La produzione era già stata pianificata, con la scelta della protagonista ricaduta su Ellen Page, quando tutto si dovette interrompere a causa della prematura morte di Ledger.

LA SERIE E’ STATA GIRATA IN EUROPA

Un’altra curiosità sul mondo de “La Regina degli Scacchi” riguarda le sue location. Nonostante la protagonista prenda parte a numerosi tornei mondiali – Città del Messico, New York, Parigi e Mosca – le riprese si sono svolte in un’altra celebre città europea: Berlino. La particolare architettura della città, quasi completamente distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale e ricostruita nel ventennio successivo, l’ha resa perfetta per le alcune delle riprese in esterno, richiamando per l’appunto lo stile degli anni ’60.

LE PARTITE DI SCACCHI SONO VERE

O meglio, diciamo che si sono avvalsi di uno dei maggiori esperti in materia. I creatori della serie, infatti, hanno richiesto la consulenza di Garri Kasparov, riconosciuto a livello mondiale come uno dei migliori scacchisti di sempre. Kasparov è forse noto anche ai più digiuni in materia per i suoi celebri “scontri” con il supercomputer IBM, che ha sconfitto per ben due volte. I protagonisti sono stati seguiti dal Grande Maestro con lo scopo di mettere in scena dei match il più possibile realistici.

LO STILE DI BETH HARMON

Nella serie la protagonista viene spesso “accusata” di essere troppo alla moda. La costumista Gabriele Binder ha in effetti usato una particolare cura nel creare lo stile di Beth. Si è ispirata alle icone di stile dell’epoca, quali Jean Seberg e Edie Sedwick, e ha omaggiato grandi stilisti come Pierre Cardin. Imprescindibile poi il richiamo agli scacchi, che ritorna costantemente negli abiti della protagonista, dalla stampa del suo primo abito d’alta moda al look bianco della scena finale, pensato per ricordare proprio la regina della scacchiera.

Al
Ingegnere e bionda, borderline per definizione. Galleggia sul mare del disagio quotidiano grazie alla passione per libri e serie TV. Il suo motto nella vita resterà sempre “Save the cheerleader. Save the world”.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
2,988FollowersFollow

Ultimi Articoli