13 Reasons Why | Dylan Minnette parla di Clay, di Hannah e del futuro

Mentre Hannah Baker stava attraversando l’anno peggiore della sua vita, c’è stato un momento in cui ha avuto speranza per il futuro, in cui ha visto qualcosa di meglio per se stessa: alla festa di Jessica, lei ha pensato a come sarebbe la sua vita se avesse Clay Jensen al suo fianco.

Ovviamente, come i fans di 13 Reasons Why sanno, Hannah e Clay non hanno mai avuto l’opportunità di esplorare questo aspetto. Invece, Hannah si è tolta la vita, lasciando Clay a dover combattere con il ruolo che lui ha avuto nella sua decisione di togliersi la vita. È un percorso lungo ed emotivo per la figura maschile centrale dello show di Netflix, ed è proprio per questo che EW ha parlato con Dylan Minnette di come è stato interpretare Clay, della cicatrice e di tanto altro.

ENTERTAINMENT WEEKLY: Hai letto il libro prima di iniziare le riprese?

DYLAN MINNETTE: Stavo per iniziare a leggere il libro, ma Brian Yorkey [autore] e gli altri produttori mi hanno detto, “Beh, il Clay di cui stiamo scrivendo è il Clay che tu interpreterai.” Aveva senso. Ho pensato, “Non voglio confondere le due versioni, quindi finirò il libro quando la stagione sarà finita,” e questo è esattamente quello che ho fatto. Sono felice che sia andata così, perché il libro ha avuto un significato molto più profondo per me, una volta finito di girare lo show. Ero molto più legato a Clay e ad Hannah.

Clay è stato un personaggio semplice da interpretare e con cui immedesimarsi?

All’inizio ne ero molto impaurito, prima di iniziare le riprese. Capivo la responsabilità e la pressione che mi aspettava – avere una storia raccontata attraverso lo sguardo del tuo personaggio per 13 episodi. Non avevo mai fatto qualcosa di simile prima d’ora. Ma una volta che mi sono legato e l’ho capito maggiormente, ho iniziato a vedere me stesso in lui. Il confine tra Clay e Dylan ha iniziato a diventare confuso, perché quando leggevo le battute di Clay pensavo che quelle erano le stesse cose che avrei detto io. Credo che Brian abbia usato molte delle cose che io ho detto e delle azioni che ho fatto e le abbia aggiunte al personaggio di Clay, perché quello che lui mi ha detto era che Clay ha iniziato a trasformarsi quando mi ha conosciuto. Lui ha iniziato a scrivere di Clay diversamente. Ho potuto vedere questi cambiamenti durante la stagione.

Quanto ci voleva per realizzare la cicatrice ogni giorno?

Dipende da che stadio era il taglio. All’inizio ci volevano 40-45 minuti ogni giorno. Dopo che era guarito un po’, hanno iniziato a disegnarlo con un pennello invece di usare delle protesi e ci volevano circa 10 minuti. Perché ci sono state fasi diverse del livido e poi il taglio si riapriva. Quel taglio è stato un vero processo. Mi ci sono abituato. Onestamente ho iniziato a sentirmi strano quando non l’ho più avuto.

A questo punto, dovresti farti un tatuaggio di quel taglio sulla fronte.

Dovrei davvero. [Ride]

Clay tiene sua mamma all’oscuro per tutta la stagione, promettendole sempre che l’avrebbe aggiornata. Come mai secondo te lui ha gestito le cose in questo modo?

Anch’io mi sono posto la stessa domanda, ma mi fidavo di Brian con la sua scrittura, pensando che avrebbe risolto tutto entro la fine. Credo che lui sappia che deve fare qualcosa, qualcosa con queste cassette che crede sia meglio per Hannah e sa che a breve, dovrà dire tutto a sua mamma. Lui sa che si sta avvicinando sempre di più il momento. Credi che lui sappia che se l’avesse detto a sua mamma, lei sarebbe andata fuori di testa, quindi credo che lui stesse aspettando il momento giusto, perché lui sa che farà qualcosa a riguardo, come poi è successo.

Un altro mistero minore su Clay: C’è un riferimento su di lui che va da uno psicologo e che prende delle medicine, ma non viene mai spiegato altro. Ne hai parlato con gli autori?

Ci sono state alcune discussioni, alcune cose che mi sono rimaste nella testa, cose che Brian non credeva fosse necessario spiegare. Quindi so solo alcune cose. Credo che in generale fosse per insicurezza ed ansia – i suoi genitori lo hanno portato da un dottore, che lui volesse o meno. Lui assumeva delle medicine per questo, o almeno questo è quello che so. Non credo che verrebbe spiegato in maniera approfondita neanche se ci fossero altre stagioni.

Ripensando al tuo tempo passato nello show, quali sono le scene che hai preferito?

Gran parte delle scene con Christian Navarro. Ho adorato la relazione tra Clay e Tony e scoprire sempre più di Tony. L’ho amato nell’episodio di Clay, lui era con Tony. Christian è il tipo di attore che ti lancia addosso le cose, fa cose che non erano scritte nella sceneggiatura e che ti hanno aiutato molto durante la scena. Nella scena in cui piango sulla scogliera, non sapevo che avrei pianto così tanto, credo che sia successo semplicemente al primo ciak. È stato grazie all’aiuto di Christian. Lui ci tiene così tanto e ci mette così tanta passione. Lui abbraccia Clay alla fine della scena, ma questo non era previsto dalla sceneggiatura. Christian l’ha fatto spontaneamente e sono proprio queste piccole cose che aiutano. Alla fine dell’episodio 9, dove do di matto, scalcio via la mia bicicletta, mi siedo e faccio partire la cassetta numero 10, e lui arriva là e si siede accanto a me – neanche questo era nello script. Lui fa questo tipo di cose che poi rimangono nella scena finale e che la portano ad un altro livello. Questo ti porta ad amare ancora di più la loro relazione.

Quello che è davvero notevole per me è che mi sento molto fortunato di aver avuto tutte quelle scene con tutti i personaggi, perché Clay parla con tutti. Mi piaceva il fatto di poter lavorare individualmente con queste persone, perché sono tutti così talentuosi. Sono triste di aver avuto solo una scena con Brian D’Arcy James. Spero che ce ne siano altre, devono essercene altre.

E ovviamente la storia di Clay e di Hannah è così meravigliosa e Katherine Langford è stata fantastica, quindi ho amato tutte le scene con lei. La scena in cui Clay ripensa a quello che avrebbe potuto dire ad Hannah per salvarle la vita, credo abbia un impatto immenso e ha avuto un significato molto profondo per me la prima volta che l’ho letta. Non so se ci sia un’altra scena che mi abbia mai colpito come questa. Sedermi là a leggerla, sapendo quello che significava, non mi sono mai sentito così legato ad altro un personaggio o ad un’altra scena.

13 Reasons Why è disponibile su Netflix.

 

Fonte

 

FeFraise
Fraise, o meglio Federica, ragazza milanese di 25 anni, ha sempre amato sin da piccola tutto ciò che riguarda libri, telefilm, film, musica e viaggi. Grazie ai suoi genitori che l'hanno fatta viaggiare dall'età di 6 anni, ha sviluppato un amore incondizionato per Inghilterra e Scozia, tanto che da 7 mesi si è trasferita ad Edimburgo (che ama alla follia), insieme a quel santo del suo ragazzo. Si santo, perchè non fa altro che cercare di coinvolgerlo in tutto quello che fa e vorrebbe fare (per non parlare delle serie tv che vuole che lui veda insieme a lei!)! Il suo amore per i telefilm è nato vedendo ER e Beverly Hills, per passare poi a Friends, Dawson's Creek, Buffy, Angel e chi più ne ha, più ne metta!! Attualmente è fissata (si FISSATA) con Game of Throns,The Walking Dead, Vikings, Supernatural, Sherlock, Arrow, Revenge e tante altre! Non riesce a smettere di guardare telefilm, sono una vera ossessione! E non riesce neanche a smettere di cercare qualsiasi news telefilmica qua e là per cercare di sognare cosa potrebbe succedere! E ad ogni nuova stagione telefilmica, riesce anche a fare una lunga lista di nuovi pilot da non perdere! Passerebbe giornate intere a leggere ed ascoltare musica. Altra sua grandissima passione sono i Beatles (soprattutto Sir Paul McCartney) e i Mumford and Sons. Amante degli animali, è una convintissima vegetariana da ben 6 anni e no, se ve lo state chiedendo, non tornerebbe mai indietro e non le manca nulla! Ha viaggiato tantissimo, e continuerà a farlo, ma sente che nonostante la nostalgia della sua famiglia e dei suoi amici, abbia finalmente trovato la sua casa qui, a Edimburgo.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,431FollowersFollow

Ultimi Articoli