12 Monkeys | Intervista al PE Terry Matalas sui prossimi episodi

nup_170294_0003

ATTENZIONE: Questo articolo contiene spoiler importanti sull’episodio di questo lunedì di 12 Monkeys. Leggete a vostro rischio e pericolo!

In un episodio che può essere giustamente definito come il figlio illegittimo di Groundhog Day e Edge of Tomorrow, 12 Monkeys ha cercato di distruggere i viaggi nel tempo, ottenendo invece nuova speranza.

Dopo il quasi tracollo e la doppia perdita del Dr. Eckland (Michael Hogan) e del figlio di Ramse (Kirk Acevedo), Sam, la Jones (Barbara Sukowa) decide che i viaggi nel tempo hanno fatto più male che bene e ordina a Railly (Amanda Schull) di viaggiare nel tempo e impedire alla Jones del passato di far accadere tutto ciò. Ma era più facile a dirsi che a farsi perché ogni volta che Railly uccideva la Jones nel 2020, lei e Cole venivano mandati in un loop temporale, facendo loro rivivere la stessa giornata.

Il duo è arrivato a capire che invece di distruggere i viaggi nel tempo, avrebbero potuto dare alla Jones un po’ di speranza salvando sua figlia Hannah, lasciando la piccola alle cure di Jennifer Goines (Emily Hampshire) per tutti questi anni. Jones, tua figlia — e una delle Figlie — Zeit (Brooke Williams). Cosa vorrà dire questo cambiamento, con la tempesta della Foresta Rossa che si avvicina? EW ha parlato con il produttore esecutivo Terry Matalas per scoprirlo:

ENTERTAINMENT WEEKLY: Riavere la propria figlia darà alla Jones un nuovo scopo?
TERRY MATALAS: Offre speranza. Era una vittoria di cui avevano bisogno tutti i nostri personaggi: quel sentimento di speranza. Negli ultimi due anni hanno perso così tanto che la riunione di Jones con Hannah è qualcosa che serviva a tutti. Detto questo, ovviamente Cassie e Ramse stanno passando un periodo molto oscuro, diversamente da Cole. Per Jones però, la missione deve continuare. Deve ancora salvare il mondo e hanno i minuti contati prima che il tempo inizi a collassare su se stesso, ma Cassie e Ramse, loro hanno un nuovo obiettivo, il Testimone.

Questa missione dove porterà Railly e Ramse?
Beh, dovranno imparare a fidarsi l’uno dell’altra, il che non è semplice. Dovranno andare alla radice dei loro problemi. Nell’episodio 9, dovranno andare in posti dell’apocalisse che non abbiamo ancora visto, e per certi versi, non sono in missione ufficiale. Stanno andando fuori controllo. Questa non è la missione ora. La missione è fermare queste tempeste, trovare i Messaggeri e salvare il mondo, e loro sono guidati dalla rabbia e ciò diventerà un problema importante per tutti i personaggi.

Cosa prova Cole al riguardo, specialmente nel vedere Ramse e Railly che lavorano davvero insieme?
Ramse l’ha spiegato nel modo migliore nell’ episodio 4, cioè che James Cole è eccessivamente leale, e Cole dovrà fare i conti con questa cosa, che è molto leale con i suoi amici. E’ molto fedele a Cassie, così come lo è a Ramse, ma loro quanto sono fedeli a lui?

In questo episodio, avete detto che Cole e Railly non potranno mai stare insieme. Perché? Perché odi la felicità?
[Ride.] Io non odio la felicità, ma ora non ne hanno il tempo. Hanno i minuti contati e diventerà tutto abbastanza oscuro prima che sia tutto finito, quindi non hanno davvero il tempo di cui avrebbero bisogno per esplorare i sentimenti che provano l’uno per l’altra, ma non vuol dire che sarà sempre così.

Puoi dare ai fan di Cole e Railly la speranza che finalmente parlerete dell’elefante nella stanza?
Lo faremo. Poi torneremo indietro nel tempo e lo faremo di nuovo, e poi andremo avanti nel tempo e lo faremo ancora.

Fonte

Meta
Chiara, classe 1990. Incapace di vivere senza telefilm, musica, libri e film, ha iniziato a sviluppare una passione per il teatro. Predilige la lingua originale, ma sogna da sempre di entrare nel mondo del doppiaggio - magari per riportare gli adattamenti sulla retta via. All'inizio di ogni stagione telefilmica si impone di non iniziare nuove serie e sistematicamente si ritrova ad allungare la già infinita lista. Non ha un genere preferito, l'importante è che coinvolga ed intrattenga. Si affeziona troppo ai personaggi di fantasia e parla di loro come se fossero persone reali. Adora tutto ciò che è british - potrebbe passare ore ed ore ad ascoltare uomini britannici dalla voce suadente mentre leggono l'elenco telefonico - si diverte a imparare i vari accenti e cerca con scarso successo di imitarli; nel suo cuore c'è un posto riservato anche per USA e Canada. Quando Photoshop chiama, non può far altro che rispondere e darsi ai lavori di grafica e, nei momenti di ispirazione, crea anche video. Ogni tanto scrive fanfiction, ma più che altro le piace leggerle. E sì, le ship e le OTP fanno parte della sua vita, ma le usa con moderazione. Le piace viaggiare e visitare posti nuovi, ma nella vita di tutti i giorni è una pantofolaia. Nonostante il suo costante desiderio di fuggire da una realtà a cui non sente di appartenere, ama profondamente la sua famiglia. Ringrazia sempre il giorno in cui fece amicizia con un gruppo di pazze sparse per l'Italia, che sono diventate la sua famiglia virtuale. Ha incontrato David Tennant due volte in due giorni ed è ancora viva. E' rimasta in silenzio ad ammirare la sua celebrity crush tenere un'intervista a pochi metri da lei. Quando si sente giù di morale, ascoltare i rumori del suo modellino di Tardis la fa sentire meglio. P.S.: E' più pazza di quello che sembra. Uomo avvisato...

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,376FollowersFollow

Ultimi Articoli