Image default
Recensioni Witches of East End

Witches of East End | Recensione 2×05 – Boogie Knight

“Just because you want something and it feels really good doesn’t mean it’s right for you.”

10178000_587158254737438_5716451656136735150_nDopo due settimane di pausa, le nostre streghe preferite ritornano più in forma che mai con Boogie Knight, un episodio che francamente non ha fatto altro che approfondire i miei dubbi.
Ci sono due cose che ho visto accadere in questa seconda stagione che mi hanno lasciata un po’ perplessa:
1. Quando accade qualcosa di grosso, la famiglia Beauchamp non è mai al completo: se Victor muore, allora Wendy ha un appuntamento; se tutti danno la caccia alla Mandragora, allora Freya sogna gli anni ’70. Per essere questioni di vita o di morte c’è sempre chi se la prende comoda.
2. La facilità con cui tutti dimenticano tutto. Victor è morto, ma sembra che a nessuno importi particolarmente, per non parlare del fatto che le ripercussioni dell’evento sui personaggi sono state praticamente nulle. Frederick era sospetto fino a due puntate fa, ma ora non lo considera più nessuno, compresa Joanna che ostentava un certo risentimento nei suoi confronti dopo la morte del marito.
Insomma, pensavo fossero semplici coincidenze e invece sembra che si tratti di schemi – pessimi, lasciatemelo dire – che non fanno che ripresentarsi di puntata in puntata.
Nonostante ciò devo dire che questo quinto episodio mi ha lasciata alquanto soddisfatta, sia per quanto riguarda l’approfondimento sulla Mandragora, sia per tutti i flashback degli anni ’70 di Freya.

DETECTIVE BEAUCHAMP

Mentre le giovani streghe Ingrid e Freya sono impegnate in tutt’altro, tocca a Joanna e Wendy indagare sulla misteriosa creatura che sta decimando la popolazione di East End. Grazie alle loro indagini facciamo la conoscenza di Alex, un’ex fiamma di Joanna.

tumblr_na7k41U2Fn1qe86iro1_500 tumblr_na7k41U2Fn1qe86iro2_500

Sappiamo ancora poco su di lei ma devo dire che la prima impressione, almeno per quanto mi riguarda, è stata positiva: sicura di sé e sarcastica, si sposa perfettamente con le scene di Wendy.

Ad ogni modo, la scoperta essenziale della puntata è quella che riguarda la compagna della Mandragora: collegata con la creatura, l’una dipende dall’altra e, OVVIAMENTE, se la compagna dovesse morire la Mandragora seguirebbe la stessa sorte.
Conoscendo la compagna della creatura non possiamo fare a meno di esordire con un sonoro e sentito “CHE CULO, OH!

DASHRID

Pensavo che Dash avrebbe continuato a deludermi per tutta la stagione, che la svolta dark non sarebbe mai arrivata e invece credo che siamo molto vicini a un cambio di rotta interessante. Non fraintendetemi, il bravo dottorino che fa una stronzata oggi e una domani con un’Ingrid pronta a salvarlo dai guai non si regge, ma penso che Dash sia prossimo a quella fase – che io adoro – che alcune volte si trova ad affrontare un personaggio con capacità speciali: il complesso di Dio. 
Ora, non dico che accadrà e non voglio nemmeno aspettarmi troppo perché ammettiamolo, per certi versi, gli autori di Witches of East End sono anime semplici… però ho apprezzato vedere Dash (con tutte le buone intenzioni di questo mondo, ovviamente) giocare a fare Dio e decidere chi è degno di vivere e chi di morire. Generalmente questo rientra perfettamente nel quesito esistenziale “un’azione moralmente sbagliata fatta da un uomo giusto diviene giusta a sua volta o no?” e sono certa che avrà delle ripercussioni sul suo personaggio.
Non dimentichiamo anche che, dopo aver dato uno sguardo sul passato di Freya, Dash non sembra affatto il buono della situazione, riportando a galla la vecchia domanda posta dai tarocchi: chi è che distruggerà Freya tra i due Gardiner?
Ci tocca però aspettare per avere delle risposte, fino ad allora posso solo dire che per quanto detesti il personaggio di Ingrid, la mia anima da shipper non è riuscita a trattenersi dal sospirare di fronte agli sguardi che quei due si sono scambiati… Damnit.

tumblr_na50wno9U61rsck3co4_250tumblr_na50wno9U61rsck3co5_250

LET’S DANCE!

Ah, gli anni ’70! Per un momento pensavo si trattasse di uno dei tanti Step Up oppure mi aspettavo che uscisse dal pavimento Banderas pronto ad insegnare a tutti il valzer… ma no. Nemmeno una piccola apparizione random di Channing Tatum a petto nudo. Purtroppo.
Freya approfitta di una pozione di sua invenzione per rivivere le vite passate e, al tempo stesso, l’amore che la lega a Killian, imperturbabile nonostante il tempo. Prima di addentrarmi in un analisi più seria, lasciatemi togliere un sassolino dalla scarpa: MA CHE BAFFONI ASSURDI AVEVA DASH? Imbarazzante. Davvero, davvero imbarazzante.

tumblr_na0b0zXFjd1skj8kio4_500
Okay, credo che ormai abbiate capito che venderei un rene per vedere Killian e Freya felici e sicuramente non ci voleva Alex per rivelarci che sono star-crossed e che il loro destino non sarà mai roseo, ma io continuo a sperarci, anche ora che Freya sembra aver gettato la spugna. L’amore e la passione che li lega è una costante nelle loro vite e non riesco ad immaginarli con qualcun altro accanto.

tumblr_na5vf19EBB1qch5bxo1_250 tumblr_na5vf19EBB1qch5bxo3_250 tumblr_na5vf19EBB1qch5bxo5_250

Ma dato che il loro destino non è che un ammasso di morte e dolore, forse è meglio che Freya abbia deciso di darci un taglio (giusto il tempo di smascherare Eva, eh!).
Il flashback in generale è stato molto carino anche se inizio ad essere un po’ confusa. Freya e Ingrid hanno avuto molte vite perché maledette, così come lo era Joanna; non c’è stata una vita in cui Freya e Ingrid ignoravano di essere sorelle, e quindi non poche domande sorgono spontanee: come hanno fatto Dash e Killian a rinascere all over again dato che Athena non era mai stata maledetta? Perché alle volte non sapevano nemmeno di essere fratelli, come nel caso degli anni ’70? Dubito che solo loro siano stati maledetti, magari ad Asgard, perché Joanna dovrebbe ricordarlo, no? Più ci rifletto, più mi confondo.

COMMENTI RANDOM

  • Un applauso a Frederick, mortalmente inutile ma che, in compenso, ci ha allietati indossando capi d’abbigliamento strategici.

tumblr_na5dmwDWod1smsqmso1_250 tumblr_na5dmwDWod1smsqmso3_250

  • Nonostante Wendy abbia avuto un ruolo marginale, le sue perle sono sempre degne di menzione.

tumblr_na5kh3gfsN1qdwi24o1_500 tumblr_na5kh3gfsN1qdwi24o4_500tumblr_na5kh3gfsN1qdwi24o2_500 tumblr_na5kh3gfsN1qdwi24o3_500

  • Quanto influirà l’attacco della Mandragora sulle future azioni di Dash?
  • Applausi anche per la Killian Dance.

tumblr_na0b0zXFjd1skj8kio1_250

Quest’episodio ha aperto la strada a questioni scottanti che spero vengano risolte e non dimenticate. Voi avete teorie? Fatecelo sapere nei commenti. Vi lascio con il promo del prossimo episodio, When A Mandragora Loves A Woman.

https://www.youtube.com/watch?v=dIk1S_wnVQc

Related posts

Elite 2 – La recensione. Vale la pena guardarlo?

Prince

The Vampire Diaries | Recensione 3×03 – The End Of The Affair

Clizia Germinario

The Flash 4×09 – Tesoro, hai cambiato taglio di capelli?

The Lady and the Band

1 comment

Federicuccia 18 Agosto 2014 at 17:59

adoro i tuoi commenti 🙂 anyway li vorrei anch’io quei biscotti magici!! 😛
dash anni ’70 m’ha fatto troppo morì dal ridere ma come si conciavano?? e freya strega-spacciatrice ne vogliamo parlare?

alla prossima!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv