Image default
Rubriche & Esclusive Shameless Wanna Be

Wanna Be | Jimmy Lishman

Welcome back to Wanna Be, ladies and gents. Se avete l’enorme desiderio di diventare esattamente come un personaggio di una serie tv, allora siete capitati nella rubrica giusta! Quest’oggi, ecco a voi sei semplici passi (+bonus) per trasformarsi in Steve– no, aspettate, Jimmy– ma non era Jack? Insomma, quello. Quello con tanti nomi. Da Shameless. Avete capito, no?

 

Dunque, partiamo con un piccolo dettaglio sul guardaroba e l’aspetto fisico in generale. Dal momento che il vostro ruolo é quello di far innamorare la protagonista (e magari anche buona metà del pubblico a casa), la giacca di pelle non può mancare. In realtà, una giacca di pelle non dovrebbe mancare mai in nessun caso, vi sembra? Comunque. Oltre alla giacca vi consiglio una bella pettinatura alla Edward Cullen, e soprattutto due occhi blu che trapassano l’anima e vi faranno svenire tutti ai piedi. Mi raccomando, quelli sono importanti.

 4_zps312654e8

Da abbinarsi alla giacca di pelle é l’attitude da bad boy. Del resto, quest’accoppiata va a braccetto ancora più della Destiel, il che credo sia tutto dire. Quindi, esercitatevi davanti allo specchio a preparare il vostro miglior sorriso affascinante che urli al mondo, look at me, i’m such a magnificent bastard and i’m proud of it!

 

Ora, adesso arrivano le cose importanti, quindi parliamo di nomi. Ogni americano che si rispetti ha almeno due nomi. Ecco, voi dovete averne come minimo tre. Ovviamente con tre cognomi annessi e altrettante identità diverse. Se, per dire, doveste scegliere Steve, Jimmy e Jack, allora ricordatevi che Steve ruba auto, Jimmy é il figlio viziato di una famiglia ricca e Jack- boh, ancora non si é capito bene cosa faccia. Ma potete anche sbizzarrirvi e scegliere dei bei nomi fantasiosi. Tipo, non so… Romualdo? Anche Vladimir ha un bel suono affascinante. Insomma, aprite una pagina di Nomix a caso e date libero sfogo alla vostra fantasia!

Poi c’é l’imprescindibile tendenza all’essere una drama queen. Forse perché siete sempre stato abituato ad essere il prezioso cucciolo di mammina, dovete piantare su una marea di casini. Litigare con la donna della vostra vita ogni due per tre. Uscire di casa sbattendo la porta per fare una lunga camminata al freddo con l’espressione tormentata che nemmeno il giovane Werther. Rubare qualche auto giusto per calmare la tensione. Insomma, drama queen all’ennesima potenza. Perché é impensabile che qualcuno abbia dei problemi più grossi dei vostri. Tipo, quella famiglia di sei persone con un padre ubriacone, una madre bipolare e che a malapena riesce ad arrivare alla fine del mese? Per favore. Voi siete il centro del mondo. Avete appena scoperto che vostro padre é gay (io, al posto vostro, sarei forse leggermente più disturbata dal fatto che decida di andare con dei minorenni, ma questa é un’altra storia). Tanto poi potete aggiustare tutto con un “I love you” e gli occhioni da cucciolo, no?

 

Uh, questa é importante. Assoluta mancanza di gestione del tempo. Se avete a casa una moglie clandestina, figlia di un terribile signore della droga brasiliano, e sapete che gli agenti per l’immigrazione potrebbero fare una visitina da un momento all’altro, perché non ritagliarsi un’oretta per andare a far finta di essere un bravo marito? Insomma, potreste anche organizzarvi meglio ed evitereste moltissimi problemi. E invece no. Troppo facile. Troppo sensato. E voi non andate esattamente d’accordo con il buon senso (il fatto che vi siate sposati la figlia di un terribile signore della droga brasiliano già la dice lunga, eh).

L’ultimo punto é vitale. Abbonatevi alle sparizioni. Volatevene via per mesi in Brasile e tornate con un seguito di trafficanti di droga annessi e connessi. Non fatevi sentire per settimane. Presentatevi misteriosamente davanti a casa della vostra fidanzata e ditele così, a random, che la amate. Fate incazzare così tanto il suddetto signore della droga e fatevi ammazzare. Insomma, apparite e sparite peggio di un Pokémon selvatico nell’erba alta.

BONUS: Meglio, piuttosto che farvi ammazzare (la morte ha qualcosa di drastico, non so), fatevi credere morto. Restate lontano per quasi un anno. E poi, all’improvviso, quando nessuno se lo aspetta, tornate e fate restare tutti di sasso (compresa la vostra ex fidanzata che continua ad essere la donna della vostra vita). Un po’ come Lazzaro che risorge dai morti. E ovviamente dovete cambiare nome e vita e essere accompagnato da un’altra donna. Ma questo ça va sans dire.

E adesso come aspetto la prossima stagione? Mangiandomi le unghie? Ci sono troppe domande e troppe cose che voglio sapere. Nell’attesa, passate dalle nostre amiche Together We Fandom e Sei Telefilm Dipendente Se… . Alla prossima!

Related posts

Ship Addicted | Alex Karev & Jo Wilson – Grey’s Anatomy

The Lady and the Band

Telefilm Addicted consiglia… Bunheads

Natasha

Shameless | Anticipazioni sulla Stagione 5: Gallaghers vs Hipsters

Lily

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.