Upfronts 2015-2016: FOX

Gotham – Minority Report ed Empire – Rosewood saranno in coppia così some il nuovo assetto del martedì con New Girl in onda fino da midseason, questi illumineranno la programmazione di Fox, che contiene anche cinque nuove serie: i dramma Minority Report e Rosewood, la commedia horror con episodi di un’ora Scream Queens e due nuove commedie da mezz’ora ad episodio, ovvero The Grinder con Rob Lowe e la commedia di John Stamos con Grandfathered. Insieme a New Girl ad aspettare il midseason sono i nuovi show Lucifer e Frankenstein, la serie evento The X-Files, che andrà in onda subito dopo la partita del campionato NFC in Gennaio, le nuove commedie The Guide to Surviving Life e l’animazione Bordertown, inizialmente scelta un anno e mezzo fa per la messa in onda, e l’ormai veterano American Idol, ritornerà per la 15° ed ultima stagione. Ecco la programmazione di Fox seguita da una breve analisi e dalle descrizioni dettagliate delle nuove serie del canale televisivo.

I nuovi programmi in grassetto maiuscolo
LUNEDI’
8-9 PM – Gotham
9-10 PM – MINORITY REPORT

MARTEDI’
8-8:30 PM – GRANDFATHERED
8:30-9 PM – THE GRINDER
9-10 PM – SCREAM QUEENS

MERCOLEDI’
8-9 PM – ROSEWOOD
9-10 PM – Empire

GIOVEDI’
8-9 PM – Bones
9-10 PM – Sleepy Hollow

VENERDI’
8-9 PM – Masterchef Junior
9-10 PM – World’s Funniest

SABATO
7-10:30 PM – Fox Sports Saturday: Fox College Football

DOMENICA
7-7:30 PM – NFL on Fox
7:30-8 PM – The OT / Bob’s Burgers
8-8:30 PM – The Simpsons
8:30-9 PM – Brooklyn Nine-Nine
9-9:30 PM – Family Guy
9:30-10 PM – The Last Man On Earth

Lo spostamento al midseason di New Girl è la sola grande sorpresa della programmazione autunnale di Fox. E’ stato fatto per lo show, che aveva subito la scorsa stagione per via delle anticipazioni e le pause una messa in onda senza interruzioni. Con l’arrivo della nuova commedia di un’ora Scream Queens in onda in autunno, ha senso l’averlo messo nel blocco con le commedie del martedì, una scelta che il canale televisivo aveva compiuto con gli stessi creatori di Scream Queens, Ryan Murphy Brad Falchuk e Ian Brennan per lo show Glee. Al contempo Fox ha una potenziale relazione tra boys che si creerebbe tra il rubacuori televisivo Rob Lowe, protagonista della nuova Commedia The Grinder e John Stamos, protagonista e solido comico nello show Grandfathered, perciò anche questa accoppiata ha ragion d’essere.
Scream Queens dovrebbe andare in onda per un periodo di tempo limitato, con il blocco del martedì di Fox pronto a tornare con New Girl in aiuto al lancio del nuovo show di midseason The Guide to Surviving Life.
A parte questo ci aspettiamo che Fox usi Gotham per il lancio della sua serie di più alto profilo, il dramma sci-fi Minority Report mettendo invece Rosewood con protagonista Morris Chestnut in coppia con Empire, sia Gotham che Empire andranno in onda nella loro collocazione di debutto. Lucifer farà coppia con Gotham dal midseason per un lunedì all’insegna della DC.
Sleepy Hollow e Masterchef Junior si spostano, Sleepy Hollow dal lunedì al Giovedì e MsterchefJr dal martedì al venerdi. Sleepy Hollow si riunirò con l’ex compagno del lunedì, Bones. Non ci sono invece cambiamenti sul fronte della messa in onda della domenica, la cui versione di midseason sembra ritornare intatta ad autunno.

NUOVE COMEDY

GRANDFATHERED — Quale è il modo migliore per mettere dreno ad una vista vissuta in modalità scapolo? La paternità? Riprovateci. L’icona televisiva John Stamos (Full house, ER) è protagonista di una commedia su di uno scapolo che non solo scopre di essere padre, ma nonno. Il ristoratore di successo Jimmy Martino (Stamos) è abituato ad essere la più ammirata, bella e single persona della stanza. Tutto ciò cambia quando a sorpresa compare il suo figlio già adulto, Gerald (Josh Peck, The Mindy Project), con sua figlia, Edie. Adesso Jimmy deve dimenticarsi una vita di beato egoismo e gestire il fatto di essere passato da single a nonno in un attimo. A tenere sulla corda Jimmy sarà la mamma di Gerald nonché ex fidanzata di Jimmy, la rocker diventata mamma Sara (Paget Brewster, Criminal Minds, Community). Ugualmente preoccupata di come gestirà la novità Jimmy è la sua famiglia del ristorante, specialmente la sua assistente Annelise (Kelly Jenrette, Audrey) e lo chef Ken (Ravi PAtel, Super fun night). Potrà Jimmy insegnare a Gerals qualcosa di lui in modo da conquistarsi l’affetto della bellissima ma pazza mamma di Edie, Vanessa (Christina Milian, FAMILY GUY, “Baggage Claim”)? Jimmy e Sara si innamoreranno di nuovo, anche se lei rappresenta la donna con cui lui non vuole uscire, ovvero quelle della sua stessa età? E chi richiederà più attenzioni, Jimmy o la bimba? GRANDFATHERED è non convenzionale, una commedia sofisticata sul riscoprirsi a qualunque età. Daniel Chun è sia l’autore che il produttore esecutivo. Stamos e Dan Fogelman sono co produttori. GRANDFATHERED è prodotto da ABC studios e 20 Century Fox television.

THE GRINDER – Quanti avvocati televisivi ci vogliono per portare un vero caso in un vero tribunale? Uno, ed il suo nome è THE GRINDER. Con protagonista il nominato all’Emmy Rob Lowe (“Parks and Recreation,” “The West Wing”), THE GRINDER è una nuova commedia su un famoso avvocato televisivo che si trova difronte ad una scelta. Quando la sua serie legale termina, decide di tornare a casa e unirsi allo studio legale di famiglia, pur non avendo una versa istruzione, nessuna certificazione per esercitare la professione, nessuna licenza e nessuna esperienza in una vera aula di tribunale. Dean Sanderson (Lowe) ha trascorso otto stagioni ad interpretare il ruolo nello show di successo “The Grinder”. Adesso ritorna a casa nella sua città natale Boise, Idaho, dove suo fratello Stewart (il nominato all’Emmy Award e al Golden Globe Fred Savage, The Wonder Years), è un vero legale che è in procinto di rilevare lo studio di famiglia. Non ci vorrà molto a Dean per iniettare una buona dose di drama televisivo in ogni aspetto della vita di Stewart, sia in aula che a casa, influenzando la moglie di Stewart, nonché la fidanzata di Dean al liceo, Debbie ((Mary Elizabeth Ellis, NEW GIRL, “It’s Always Sunny in Philadelphia”); i loro due figli , la 15enne Lizzie (Hana Hayes, “Bucket and Skinner’s Epic Adventures”) e il 13enne Ethan (Connor Kalopsis, “Days Of Our Lives”); Ed il padre di Dean e Stewart, nonché capo dello studio Dean Sr. (William Devane, “24: Live Another Day”). Dean e Stewart non vanno molto d’accordo ma quando si uniscono in tribunale fanno faville. THE GRINDER è la storia di due fratelli, che hanno preso strade diverse ma che si incontrano a metà strada, per la giustizia…o una specie. Gli autori e produttori sono Andrew Mogel e Jarrad Paul. Compaiono tra i produttori anche Nicholas Stoller, Jake Kasdan e Lowe. Alla regia ci sarà Kasdan. The Grinder è prodotto da 20th century Fox Television.

THE GUIDE TO SURVIVING LIFE— Non sarebbe magnifico avere un amico che abbia già commesso tutti gli errori che è possibile commettere in una vita e che possa dirti esattamente dove le cose sono andate storte in modo da evitarti lo stesso destino? THE GUIDE TO SURVIVING LIFE è una nuova commedia che esplora ciò che tutti noi viviamo mentre cerchiamo di capire cosa ci riserva la vita. Cooper Barret ((Jack Cutmore-Scott, “Kingsman: The Secret Service”) non ha ancora il lavoro che desidera; si innamora per caso con la sua vicina di casa, Kelly Bishop (Meaghan Rath, “Being Human”); uno dei suoi coinquilini, Neal (Charlie Saxton, “Betas,” “Hung”), sembra non riuscire a lasciare la sua fidanzata culturista; l’altro coinquilino, Barry (James Earl, “Ground Floor,” GLEE), è un amabile rompiscatole che non riesce a smettere di finire nei guai; suo fratello di 40 anni, Josh (Justin Bartha, “The New Normal,” “The Hangover” franchise), un padre di due bambini sposato, continua a presentarsi a casa loro per trascorrere del tempo con i ragazzi. La cosa che hanno è l’avere l’uno l’altro. Mentre Cooper cerca di sopravvivere alle sfide della vita, una notte in prigione, un messaggio che non avrebbe dovuto inviare, un animale domestico malato, ci condurrà attraverso la spesso incasinata, spesso esilarante, così che le nostre vite non debbano diventare quella disastrosa e quasi divertente esistenza che Cooper sta vivendo. Il cast include Maureen Sebastian. Jay Lacopo è autore e produttore, Cail Berman, Bill Callahan e James Griffith sono anch’essi produttore. Alla regia abbiamo Griffiths. The Guide To Surviving Life è prodotto da20th Century Fox Television e The Jackal Group.

BORDERTOWN — Dall’autore de I Griffin, Mark Hetemann nasce BORDERTOWN, una nuova commedia animate che racconta di due famiglie che vivono una città deserta nel Sudest, vicino al confine col Messico. La serie rappresenta uno sguardo satirico sul cambiamento che sta avvenendo in America, dove le previsioni parlano che entro il 2017 le minorità etniche diventeranno la maggioranza. Basato su questo assetto, la commedia esplora la famiglia, la polita e tutto ciò che strizza l’occhio all’incrocio tra culture diverse. BORDERTOWN di incentra su due clan: i Buckeald e i Gonzalez. Bud Buckwald (Hank Azaria, THE SIMPSONS) è un uomo sposato padre di tre figli nonchè agente di pattuglia della frontiera che un pò indietro con la mentalità si sente minacciato dai cambiamenti culturali che stanno trasformando il suo vicinato. Vive accanto a Ernesto Gonzalez, un ambizioso uomo di famiglia, che si trova nel Paese da meno di dieci anni ma sta già conducendo una vita migliore di Bud, che, si scopre, è un po’ un problema serio per Bud. Bud è sposato a Janice Buckwald (Alex Borstein, FAMILY GUY), sia la persona più saggia ma anche smemorata della famiglia. I figli sono BEckky (Bornstein), una ragazzina dalla corporatura robusta un po’ geek e socialmente considerata strana; Sanford (Judah Friedlander, “30 Rock”), un perdente che crede di essere un giocatore; e Gert (Missi Pyle, “The Exes,” “Galaxy Quest”), ossessionata dai concorsi di bellezza già a cinque anni con un maialino come animaletto domestico. A vivere il songo Americano nella porta accanto ci sono invece i Gonzalez, che includono Maria (Stephanie Escajeda, “100 Things To Do Before High School”), la moglie scialba diErnesto; il loro figlio Ruiz (guest voice Efren Ramirez, “Napoleon Dynamite”); ed il loro nipote 21enne,J.C, (Gonzalez), un ragazzo diplomatosi al college fidanzato con Becky e che spesso si scontra con Bud. Dall’incontro delle vite di Bud ed Ernesto, le due famiglie si uniscono in vari rapporti romantici, conflittuali e più importanti di tutti rapporti di amicizia – una parola che ha lo stesso significato, non importa da quale parte della frontiera tu provenga. Mark Hentmann è autore e produttore esecutivo Seth MacFarlane è produttore esecutivo. Alex Carter e Dan Vebber sono coproduttore. Bordertown è prodotto da 20th Century Fox Television.

NUOVI DRAMA

MINORITY REPORT – Il futuro sta arrivando. Basato sul successo cinematografico del produttore Steven Spielberg ed il primo ad essere adattato per la televisione tra i suoi film, MINORITY REPORT segue il lavoro di squadra di un uomo a cui il futuro dà la caccia e un poliziotto inseguito dal suo passato, mentre lottano per fermare i peggiori crimini nell’anno 2065 prima che questi abbiano luogo. Ambientato a Washington DC, siamo a dieci anni dopo la sconfitta di Precrime, una sezione delle forze di polizia incaricata di identificare ed eliminare i criminali …prima che commettano crimini. Per portare avanti questo tipo di giustizia venivano usati tre cognitivi, precognitivi Dash, Arthur e Agatha, capaci di veder il futuro. Adesso, nel 2065, risolvere i crimini è diverso, la giustizia di affida a tecnologia sofisticata migliore dell’istinto dei precognitivi. Il precognitivo Dash (Stark Sands, “Inside Llewyn Davis”)è mosso dalle sue visioni terrificanti e frammentarie, adesso è tornato segretamente per aiutare la detective Lara Vega (Meagan Good, “Think Like A Man” franchise, “Californication”), che indaga sui crimini da lui predetti. Mentre girano per l’America del futuro cercheranno il fratello gemello disperso di Dash, Arthur, cercando di evitare coloro che danno la caccia a chi possiede le abilità precognitive. A complicare la vita di Dash e Arthur c’è la ingegnosa ma introversa, sorella adottiva, Agatha (Laura Regan, “Mad Men,” “Unbreakable”), che vorrebbe solo che Dash tornasse a casa. Un drama sul crimine e la cospirazione, una storia di connessioni senza tempo: due anime perdute, Dash e Vega, che trovano l’amicizia e uno scopo per redimersi a vicenda. Max Borenstein è autore e PE. Kevin Falls, Steven Spielberg, Darryl Frank, Justin Falvey e Mark Mylod sono anche lroo PE. Mylod è alla regia. Minority Report è prodotto da 20th Century Fox Television, Paramount Television

ROSEWOOD — Vi presentiamo il Beethoven dei patologi privati… Dal produttore esecutivo Todd Harthan (“Psych,” “Dominion”), ROSEWODD è la storia del Dott.Beaumont Rosewood,Jr. (Morris Chestnut, “Nurse Jackie,” “The Best Man” franchise), il più brillante dei patologi private di Miami. Usando il suo sofisticato laboratorio per autopsia, esegue su richiesta autopsie per scoprire indizi che la polizia di Miami non riesce a scovare. Il suo nuovo partner è il Detective Villa (Jaina Lee Ortiz, “The After”), della polizia di Miami con un caratterino e senza paure. Impressionata dalle capacità di Rosewood, è infastidita dal costante ottimismo di lui. Ma in qualche modo settimana dopo settimana, questo team improbabile risolverà molti crimini insieme. Insieme a Rosewood c’è sua sorella la “regina della tossicologia”, Pippy (Gabrielle Dennis, “The Game”);e la specialista del DNA Tara Milly Izikoff anche nota come TMI (Anna Konkle, “Man Seeking Woman,” “Betas”), nonché fidanzata di Pippy. Influenzato dalla sua attività Rosewood ritiene che la vita vada vissuta in ogni momento. E quei momenti che le vittime non avranno più è ciò che lo spinge a fare bene il suo lavoro. Todd Harthan è produttore e autore. Wyck Godfrey, Marty Bowen e Richard Shepard sono produttori esecutivi. Shepard è alla regia. Rosewood è prodotto da 20th Century Fox Television e Temple Hill.

THE FRANKENSTEIN CODE – Cosa ne fareste di una seconda possibilità? Dal produttore esecutivo ed autore Rand Ravich (“Life,” “Crisis”) e il produttore Howard Gordon (“Homeland,” “24”) arriva The Frankenstein Code, una moderna rielaborazione del classico di Mary Shelley, su un uomo che viene riportato in vita da due scienziati che giocano a fare Dio. Il 75enne Jimmy Pritchard (guest star Philip Baker Hall, “Modern Family,” “Magnolia”) è solo il guscio di quello che era prima. Un bevitore, donnaiolo e padre che ha sempre messo il lavoro prima della famiglia, Pritchard era stato costretto a dimettersi da Sceriffo della contea di LA per accuse di corruzione più di un decennio fa. Adesso, 15 anni dopo, viene ucciso mentre scopre una rapina a casa di un agente dell’FBI Duval Pritchard, uno dei suoi tre figli. Ma la morte sarà sorprendentemente breve per Jimmy, che viene rianimato dai gemelli milionari geni della tecnologia Mary Goodwin (Dilshad Vadsaria, “Revenge”) e Otto (Adhir Kalyan, “Rules of Engagement”), fondatori di un impero di social network, Lookinglass. Risorto come una versione più giovane di sé stesso, con abilità fisiche che non avrebbe mai immaginato, un rianimato Pritchard (Rob Kazinsky, “True Blood”) ha una seconda possibilità nella vita. Cosa ne farà? Cercherà vendetta nei confronti di coloro che lo hanno ucciso? Cercherà di riparare ai torti fatti alla sua famiglia? Cercherà un nuovo scopo nella vita o ricadrà nelle tentazioni? Rand Ravich è autore e produttore. Howard Gordon e Michael Cuesta (pilot) sono anche essi produttori. Cuesta è anche regista. The Frankenstein Code è prodotto da 20th Century Fox Television, Teakwood Lane Productions e Kara Productions.

LUCIFER – Il Diavolo è arrivato a Los Angeles… Basato sui personaggi create da Neil Gaiman, Sam Kieth e Mike Dringenberg per Vertigo della DC Entertainment, Lucifer è la storia del primo angelo caduto. Annoiato e infelice come Signore degli inferi, Lucifer Morningstar (Tom Ellis, “Merlin”) ha abbandonato il suo trono e si è ritirato in pensione a L.A. dove possiede Lux, un nightclub di alta classe. Affascinante, carismatico e diabolicamente bello, Lucifer si gode il suo pensionamento dedicandosi ad alcune delle sue attività preferite – bere vino, le donne e le canzoni – fin quando una bella cantante pop viene brutalmente uccisa fuori dal Lux. Per la prima volta in circa 10 milioni di anni sente qualcosa svegliarsi dentro di lui che non aveva mai provato in conseguenza di quell’omicidio. Compassione? Empatia? Il solo pensiero lo disturba, così come la sua confidente, Mazikeen, Maze (Lesley-Ann Brandt, “The Librarians”), un demone fiero nella forma di una bellissima giovane donna. L’omicidio attira l’attenzione della Polizia di Los Angeles e del detective Chloe Dancer (Lauren German, “Chicago Fire”), che all’inizio ha un comportamento freddo con Lucifer. Ma poi comincia ad essere attratta dal suo talento di riuscire a farsi dire i segreti dalle persone e dal suo desiderio di giustizia, punendo chi se lo merita. Lavorando insieme alla risoluzione del caso della cantante pop, Lucifer è colpito dalla bontà interiore di Chloe. Essendo abituato ad avere a che fare con l’umanità annullata, Lucifer è intrigato dall’apparente purità di Chloe e comincia a chiedersi se ci sia speranza per la sua anima. Un emissario di Dio, l’angelo Amenadiel (DB Woodside, “Suits,” “24”), è stato inviato a Los Angeles per convincere Lucifer a tornare nel mondo sotterraneo…può il Diavolo incarnare la tentazione di schierarsi dalla parte di Dio, o la sua originale vocazione lo schiererà sempre dalla parte del Male? Nel cast anche Rachael Harris, Nicholas Gonzalez e Scarlett Estevez. Tom Kapinos è l’autore ed il PE. Produttori esecutivi sono anche Jerry Bruckheimer, Jonathan Littman, Len Wiseman, Ildy Modrovich e Joe Henderson. Wiseman è anche il regista. Lucifer è basato sui personaggi creati da Neil Gaiman, Sam Kieth e Mike Dringenberg for DC Entertainment’s Vertigo Imprint ed è prodotto da Warner Bros. Television, Jerry Bruckheimer Television e Aggressive Mediocrity.

NUOVE SERIE EVENTO

THE X-FILES — 13 anni dopo la messa in onda della serie originale, avremo il prossimo stravolgente capitolo di THE X-FILES, una serie evento di 6 episodi al cui timone c’è il creatore e produttore esecutivo Chris Carter, e vede protagonisti nei loro ruoli originali degli agenti dell’FBI FOX MULDER e DANA SCULLY, David Duchovny e Gillian Anderson. Questo segna il ritorno del fenomeno culturale e generazionale vincitore di Emmy e Golden Globe, che rimane ad oggi una delle serie sci-fi più longeve della storia della televisione. La produzione di THE X-FILES dovrebbe cominciare nell’estate del 2015. THE X-FILES per la prima volta è andato in onda nel Settembre del 1193. Durante le sue nove stagioni di messa in onda è divenuto una dei drama più seguiti e di successo di tutti i tempi. Lo show, che ha vinto 16 Emmy Awards, cinque Golden Globe ed un Peabody Award, segue la storia degli agenti speciali Scully (Anderson) e Mulder (Duchovny), durante le loro investigazioni di casi inspiegabili – X-Files – per i quali l’unica risposta plausibile risiede in fenomeni paranormali. Mitch Pileggi è parte del cast. Chris Carter è autore e produttore esecutivo. Glen Morgan è anche lui produttore esecutivo. The X-files è prodotto da 20th Century Fox Television e Ten Thirteen Productions.

NUOVE SERIE ANTOLOGICHE

SCREAM QUEENS — Le ragazze della Confraternita Kappa House stanno implorando per nuove adesioni. SCREAM QUEENS è la nuova commedia horror creata da Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan, produttori esecutivi e vincitori di Emmy e Golden Globe per “GLEE” e per “American Horror Story.” La Wallace University è colpita da una serie di omicidi. La Kappa House, la confraternita più richiesta, è gestita dal pugno di ferro (in guanto rosa) della sua regina Chanel Oberlin (Emma Roberts, “American Horror Story: Freak Show,” “Scream 4”). Ma quando l’anti Kappa, Dena Munsch (Jamie Lee Curtis, “Halloween,” “A Fish Called Wanda,” “True Lies”) decreta che le confraternite devono essere aperte a tutti gli studenti, e non solo all’elite della scuola, succede l’inferno, un killer comincia a colpire, uccidendo una vittima ad episodio. In parte commedia nera, in parte slasher SCREAM QUEENS è la versione del classico CHI E’ STATO, dove ogni personaggio ha un motivo per uccidere… o potrebbe essere la prossima vittima. SCREAM QUEENS ha nel suo cast Emma Roberts, Jamie Lee Curtis, la vincitrice dell’Emmy Award e nominata al Golden Globe Award Lea Michele (GLEE), la nominata all’Oscar Abigail Breslin (“Little Miss Sunshine,” “Zombieland,” “August: Osage County”), Nasim Pedrad (“Saturday Night Live”), Oliver Hudson (“Nashville,” “Rules of Engagement”), Skyler Samuels (“American Horror Story: Coven”), Keke Palmer (“Akeela and the Bee,” “Masters of Sex”), la nuova arrivata Billie Lourd, Diego Bonita (“Rock of Ages”), Glen Powell (“The Expendables 3”), Lucien Laviscount (“Episodes”), Niecy Nash (“Getting On,” “The Soul Man”), la pop star e attore Nick Jonas (“Kingdom”) e l’attrice e nominata al Grammy Award Ariana Grande. Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennen sono autori, coproduttori e registi. Scream Queens è prodotto da 20th Century Fox Television, Ryan Murphy Television e Brad Falchuk Teley-Vision.

Fonte




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

Stella
Toscana, nata e cresciuta in un paesino di 1000 anime, anche se nella sua mente vive negli Stati Uniti. Lì ogni anno scappa per una vacanza rigenerante e per assorbire l' americanità che adora. On the road, musica in sottofondo e macchina fotografica alla mano, percorre miglia su miglia a caccia di demoni alla scoperta dei luoghi dei suoi sogni… e dei set dei Tv show che le tengono compagnia durante l'anno. Segue di tutto, rigorosamente in lingua originale: comedy, reality, legal drama, police drama, crime drama, sci-fi drama, teen drama, medical drama, ecc. Insomma la sua vita è un "drama" vissuto attraverso i personaggi dei vari show. Ad ogni nuova stagione televisiva se ne aggiungono altri e non riuscendo ad abbandonarne nessuno (rifiuta il fallimento!) si ritrova con una lista improponibile di serie da seguire. Non sa dire di no alle fragole e non esce mai da una libreria a mani vuote. Con la valigia o solo con la mente, l’importante è viaggiare. Twitter: kazami_11

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.