Image default
Recensioni Under The Dome

Under The Dome | Recensione 1×04 – Outbreak

under-the-dome-1-04x10I nostri amici sottovuoto di Under The Dome tornano, questa settimana, con il quarto episodio della prima stagione. Un piccolo passo avanti rispetto a settimana scorsa è stato fatto, ma siamo ancora ben lontani dai voti ottimi che ci saremmo aspettati prima di intraprendere questo viaggio.

Gli abitanti di Chester’s Mill devono affrontare la prima vera crisi da quando è apparsa la cupola. Un’epidemia colpisce i cittadini e, a causa di una carenza di personale medico e di medicinali, le loro possibilità di farcela diventano minime. Era prevedibile che prima o poi ci avrebbero rifilato una qualche epidemia per mostrarci che presto arriveremo ad una crisi vera e propria dato che un giorno (prima o poi) i medicinali finiranno per davvero, così come cibo, acqua ed altri beni di prima necessità. Ciò che non era prevedibile è la superficialità con cui è stata affrontata questa situazione e lo scarso interesse che essa ha suscitato in noi spettatori. Sebbene l’epidemia sia al centro di questo episodio, non è stata certo la storyline più interessante dell’episodio. Vedere che una semplice psichiatra si mette a capo dello staff medico e riesce a sconfiggere il virus in quattro e quattr’otto è semplicemente poco credibile.

La parte migliore, o comunque più intrigante, dell’episodio è ancora una volta affidata ai Romeo e Giulietta delle stelle rosa. I due, dopo essersi scattati centomila foto in pieno stile bimbominkia quasi a far concorrenza al sottoscritto, decidono di toccarsi nuovamente (anche se per tutta la durata della scena sembrava stessero per fare cose sconce, ahimè non è così) riprendendosi con lo smartphone. Ciò che ne viene fuori è abbastanza inquietante. Durante la loro crisi epilettica, talmente sincronizzata da far impallidire le cinesi dei tuffi, il ragazzo si alza in stile Undertaker e si porta un dito sulla bocca facendo intuire che non devono rivelare nulla sull’accaduto. La cupola non vuole (!?!?!?!?).

A proposito del ragazzo, ci siamo chiesti tutti – nelle tre settimane precedenti – come mai non avesse ancora provato a chiedersi dove fosse sua sorella. In questo episodio lo domanda a Junior, ma lo fa con la stessa espressione con cui io chiedo alle persone “Come va?”; una faccia del tipo “te lo chiedo ma non me ne può fregar di meno”.

La povera Angie, nel frattempo, continua ad essere rinchiusa nel rifugio di casa di Junior. In questo episodio, però, oltre a piangere e strillare, ha ben due colpi di genio:

1- Con una forbice riesce finalmente a costruirsi un’arma e, dopo aver ammaliato per bene Junior “Pungiball” James, decide di attaccarlo. Ma cosa fa?? Inizia a strillare dieci minuti prima che il suo colpo possa andare a segno, così il tontolone se ne accorge e blocca il suo tentativo;

2- Come se ad essere lì sotto non fosse lei, inizia a picchiare contro il tubo dell’acqua rompendolo e allagando tutto il sotterraneo. Per poco non moriva affogata.

A salvarla (????) è Big Jim che finalmente si accorge di avere un’ospite e non aver ancora aggiunto un posto a tavola. L’episodio termina con il padre di Jim che entra nel rifugio e si trova davanti Angie. Ma cosa farà ora? Come si comporterà?

Un’altra enorme genialata, in questo episodio, la fa proprio Big Jim. Durante l’epidemia all’ospedale, nel tentativo di non far uscire i contagiati dalla struttura, consegna un fucile in mano a suo figlio Psycho Pungiball. Il ragazzo, contrariamente a quanto ci aspettavamo, si gioca benissimo le sue carte riuscendo a risolvere un’intricata situazione con un semplice dialogo, e l’accoppiata Jim-Linda gli consegna il distintivo eleggendolo come nuovo agente di polizia, data l’assenza delle forze dell’ordine necessarie.

Come dite?? Ho dimenticato di parlare di Barbie? No, non è una dimenticanza, l’ho fatto di proposito! La sua storyline mi sta talmente sulle p…appapparaparapappappara che non so cosa dire. Finalmente scopriamo il grande segreto (???) dell’uomo. La bella giornalista (sembra solo a me o ogni episodio che passa diventa più gnocca?) scopre che stava mentendo e lo caccia di casa, ma ancora non sa tutta la verità su suo marito. Vi sembra interessante tutto ciò?? A me no!

Cose che abbiamo imparato da questo episodio:
Se sei rinchiuso in un rifugio sotterraneo senza via d’uscita, non metterti a picchiare sui tubi dell’acqua.

Vi lascio il promo del prossimo episodio. Alla prossima settimana!



Related posts

Twisted | Recensione 1×08 – Docu-Drama

Jeda

iZombie | Recensione 2×13 – The Whopper

Rowhick

Supernatural | Recensione 7×19 & 7×20

Chiara

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv