Timeless | Primo sguardo al finale: Jiya si nasconde da [SPOILER] nella Chinatown del 1880

Sembra che Jiya sia proprio presa dal viaggio nel tempo.

Dopo essere stata nel 1981 nell’episodio di Timeless di domenica scorsa, la vediamo viaggiare ancora più indietro nel tempo, fino alla Chinatown di San Francisco intorno al 1888, in questo primo sguardo al finale di due ore del drama NBC (in onda alle 21:00/20:00CT) in esclusiva per TVLine.

Nella foto qui sotto, dalla seconda parte del finale della seconda stagione di domenica prossima, “Lucy, Wyatt, Rufus e Flynn cercano Jiya in uno studio fotografico di Chinatown” anticipa il co-showrunner Tom Smuts, autore dell’episodio. Quindi come ha fatto Jiya a finire separata dal team? Beh, dovrete seguire la prima parte del finale per scoprirlo. E riguardo le espressioni scioccate dei suoi compagni di viaggio? Diciamo soltanto che li aspetta una grossa sorpresa…

I quattro ovviamente alla fine troveranno la loro amica, come si può vedere dall’immagine qui sopra, ma Smuts ci dice che curiosamente finiranno per riunirsi “in una taverna del quartiere Barbary Coast della San Francisco del 1888 in cui Jiya si stava nascondendo dal Time Team”. Una volta che il gruppo sarà di nuovo insieme, Lucy, Rufus e Wyatt dovranno “convincere Jiya a confrontarsi con il suo destino e tornare con loro al presente”.

Fonte




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

Ale
Tour leader/traduttrice di giorno e telefila di notte, il suo percorso seriale parte in gioventù dai teen drama "storici" e si evolve nel tempo verso il sci-fi/fantasy/mistery, ora i suoi generi preferiti...ma la verità è che se la serie merita non si butta via niente! Sceglie in terza media la via inizialmente forse poco remunerativa, ma per lei infinitamente appagante, dello studio delle lingue e culture straniere, con una passione per quelle anglosassoni e una curiosità infinita più in generale per tutto quello che non è "casa". Adora viaggiare, se vincesse un milione di euro sarebbe già sulla porta con lo zaino in spalla (ma intanto, anche per aggirare l'ostacolo denaro, aspetta fiduciosa che passi il Dottore a offrirle un giretto sul Tardis). Il sogno nel cassetto è il coast-to-coast degli Stati Uniti [check, in versione ridotta] e mangiare tacchino il giorno del Ringraziamento [working on it...]. Tendente al logorroico, va forte con le opinioni non richieste, per questo si butta nell'allegro mondo delle recensioni. Fa parte dello schieramento dei fan di Lost che non hanno completamente smadonnato dopo il finale, si dispera ancora all'idea che serie come Pushing Daisies e Veronica Mars siano state cancellate ma si consola pensando che nell'universo rosso di Fringe sono arrivate entrambe alla decima stagione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.