The Walking Dead | Questo finale sarà “una conclusione per le prime 8 stagioni”

Il prossimo episodio di The Walking Dead non farà da conclusione solo a questa stagione, ma costituirà un punto molto più significativo nell’intera storia della serie. Stando allo showrunner Scott M. Gimple (che dopo questa stagione passerà a un ruolo di supervisione per l’intero franchise mentre Angela Kang subentrerà a gestire le operazioni quotidiane), questo episodio finale fungerà da punto di svolta per l’intero show, con il drama sugli zombie di AMC che si avvia verso la sua prossima fase. Abbiamo chiacchierato con Gimple per avere qualche anticipazione su questo season finale, scoprire cosa possiamo aspettarci e sentire il suo pensiero sul voltare pagina.

ENTERTAINMENT WEEKLY: Come ti senti sapendo che il tuo ultimo episodio in veste di showrunner andrà in onda a breve, questa domenica sera?
SCOTT M. GIMPLE: È veramente strano, ma l’abbiamo pianificato per davvero moltissimo tempo. In effetti, ho iniziato quest’annata parlando con attori e produttori del cambiamento in arrivo, quindi ci ho convissuto per parecchio tempo. È solo che… adoro essere showrunner. Ho amato avere questo ruolo in questa serie e certamente non è facile rinunciare a questo aspetto, ma è stato fantastico lavorare a entrambi gli show. È stato fantastico lavorare con Angela, e con [Andrew Chambliss e Ian Goldberg in Fear the Walking Dead].
Quindi è senz’altro dolceamaro, ma amo le nuove sfide e voglio assicurare il benessere di entrambi gli show. Inoltre amo lavorare a cose nuove, solo non volevo dividermi troppo come sarebbe successo se avessi continuato a operare anche come showrunner. L’anno scorso ho lavorato a Fear TWD con i ragazzi mentre iniziavo con The Walking Dead, e non ce l’avrei mai fatta senza l’aiuto di Angela, che è dovuta intervenire molto più che in passato. Si è praticamente fatta un bel training sul campo ed è fantastico poter passare il testimone a qualcuno con cui ho iniziato a lavorare insieme allo show.
Quando ho finito con il mio ultimo mix era molto tardi, stavo guidando nel parcheggio dei set WB ed era deserto… deserto come fosse la fine del mondo. Ed è stato strano tornare a casa quella sera: non mi sentivo proprio come fosse finita, era solo diverso. Non si tratta decisamente di pensionamento, che sarebbe bello, ma di un mucchio di diverse responsabilità e sfide.

Eri sul set quando è stato girato il finale? E se sì, com’era l’atmosfera per quest’ultimo episodio?
Sì, c’ero, ed è stato molto intenso. È stata una stagione davvero difficile e in questo episodio ci sono praticamente tutti. È stato davvero molto intenso. Quest’anno erano tutti piuttosto al limite a livello emotivo. Inoltre questo episodio non è solo la conclusione per i precedenti 15, ma io, Angela e gli altri autori ne abbiamo sempre parlato come una sorta di chiusura per tutte le prime otto stagioni. La serie sarà uno show perlopiù nuovo l’anno prossimo, con una narrazione nuova e più ampia. Era qualcosa che ero emozionato di fare anche prima di arrivare all’ottava stagione, quindi si sentiva un certo peso nell’aria, un senso di chiusura a cui ci stavamo avvicinando… è stato un po’ come una strana cerimonia di diploma per tutti.

Presumo che ci attenda una grossa battaglia, ma è interessante aver modo di parlarne con te in anticipo e discuterne anche con alcuni degli attori visto che molti hanno detto che in questo finale accadranno un sacco di cose diverse allo stesso momento. Possiamo quindi dedurre che accadranno molte cose diverse all’interno della stessa battaglia?
Credo abbia a che fare con elementi pratici come aspetti della trama, eventi che accadono, ma anche passaggi emotivi tra i personaggi. Inoltre non direi necessariamente che si tratta solo di una grossa battaglia: ci sono aspetti inusuali anche in quello, l’azione non è solo un’unica, grande battaglia ma ci sono cose che accadono anche a margine. Non sono neanche certo che la classificherei come battaglia, anche se, allo stesso tempo, la portata è senz’altro enorme. Immagino che con così tanta gente, così tanti personaggi che raggiungono la conclusione della storia che in un certo modo abbiamo delineato per loro nell’arco degli anni passati c’è molto in ballo, molte prospettive tra cui ci alterniamo e alcuni passaggi emozionali e filosofici davvero forti, inframmezzati da avvenimenti semplicemente assurdi all’inverosimile.

Altre lettere di Carl di cui dovremmo essere al corrente? Ne ha scritta una anche per me e me la leggerai adesso?
Beh, ce n’erano davvero un bel po’ in effetti, quindi potrebbe anche essere un fan contest in cui ti faremo scrivere una lettera da Carl.

Fonte




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

Ale
Tour leader/traduttrice di giorno e telefila di notte, il suo percorso seriale parte in gioventù dai teen drama "storici" e si evolve nel tempo verso il sci-fi/fantasy/mistery, ora i suoi generi preferiti...ma la verità è che se la serie merita non si butta via niente! Sceglie in terza media la via inizialmente forse poco remunerativa, ma per lei infinitamente appagante, dello studio delle lingue e culture straniere, con una passione per quelle anglosassoni e una curiosità infinita più in generale per tutto quello che non è "casa". Adora viaggiare, se vincesse un milione di euro sarebbe già sulla porta con lo zaino in spalla (ma intanto, anche per aggirare l'ostacolo denaro, aspetta fiduciosa che passi il Dottore a offrirle un giretto sul Tardis). Il sogno nel cassetto è il coast-to-coast degli Stati Uniti [check, in versione ridotta] e mangiare tacchino il giorno del Ringraziamento [working on it...]. Tendente al logorroico, va forte con le opinioni non richieste, per questo si butta nell'allegro mondo delle recensioni. Fa parte dello schieramento dei fan di Lost che non hanno completamente smadonnato dopo il finale, si dispera ancora all'idea che serie come Pushing Daisies e Veronica Mars siano state cancellate ma si consola pensando che nell'universo rosso di Fringe sono arrivate entrambe alla decima stagione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.