Image default
The Walking Dead

The Walking Dead | Melissa McBride parla della decisione di Rick

In The Walking Dead è stata fatta una mossa rischiosa, quando si è deciso di esiliare l’amato personaggio di Carol (Melissa McBride) alla fine dell’episodio 4×04 intitolato Indifference. L’evoluzione di Carol, che è passata dall’essere una moglie maltrattata a una sopravvissuta esperta, l’ha portata ad essere uno dei personaggi più apprezzati dai fans, quindi è sembrata una mossa sorprendente non solo farle uccidere due degli alleati, ma anche allontanarla dal resto del gruppo.

La McBride ammette che è un colpo di scena che non si aspettava, ma che le piace. Non confermerà se tornerà o no nello show (anche se l’opinione generale è che i fans non abbiano ancora visto tutto quello che la riguarda), ma lei non considera gli ultimi eventi una svolta negativa.the-walking-dead-season-4-carol-exile-melissa-mcbride

“Ero davvero sbalordita: lo adoro. Mi piace la direzione che è stata presa. Ho considerato l’evento dal punto di vista della storia e ho pensato: ‘C’è dell’ironia’” dice la McBride a The Hollywood Reporter. “La scelta di Rick ha tanti paralleli e implicazioni. Possiamo considerare in tanti modi questi paralleli tra Rick e Carol, tra quello che ha fatto lei e quello che, in un certo senso, hanno fatto tutti. Non posso farci niente, mi piace davvero il modo in cui le cose si sono sviluppate”.

Questi paralleli tra la storyline di Carol e quella di Rick sono alcuni degli elementi più interessanti dell’allontanamento di Carol. La McBride pensa che Carol stesse spingendo Rick ad essere di nuovo un leader e cercasse di strapparlo alla sua vita passiva, rivelandogli di essere lei il colpevole della morte di Karen e David. Non pensa, però, che Rick avesse ragione a cacciarla.

“Sono molto felice che gli sceneggiatori abbiano deciso di correre un rischio con lei. Hanno di sicuro avviato una grande evoluzione in questo personaggio” dice a Vulture. “Ma c’è anche una parte di me che non è sorpresa. Pensiamo a come Carol è arrivata nello show. Carol è una delle prime persone che si pensava non ce l’avrebbero fatta ed è quasi accaduto in molte occasioni. Sia per Rick che per Carol quello che si sta esplorando è la questione di ‘come si può tornare indietro dalle cose che abbiamo fatto?'”.

La McBride parla con THR della possibilità che Carol volesse essere scoperta. “Era preparata a dirlo a Rick e che lui l’avrebbe scoperta” dice. “Ha addirittura suggerito in una riunione del consiglio che Rick analizzasse la cronologia per vedere chi fosse dove mentre gli omicidi si verificavano. Questo è molto interessante da notare. Voleva essere catturata? Quando ha confessato a Rick quello che aveva fatto, è stata ferma per un secondo e ha aspettato, ma lui non ha detto nulla, quindi lei ha continuato con quello che stava facendo”.

Sarà interessante assistere alle conseguenze della decisione di Rick di allontanare Carol. La McBride dice di sperare che gli altri sopravvissuti facciano delle domande a Rick, sempre che lui decida di raccontare la verità su quello che è successo. Ma, dato che lo showrunner Scott Gimple dice che Carol è il suo personaggio preferito, sembra probabile che lei tornerà presto.

“Sarebbe molto strano se questa fosse l’ultima volta che abbiamo visto Carol” dice Robert Kirkman, autore del fumetto, a The Los Angeles Times. “Ma non ci sono garanzie. Abbiamo rivisto Merle, no?”

The Walking Dead va in onda la domenica su AMC.

Fonte

Related posts

Ask Ausiello | Spoiler su Vampire Diaries, Good Wife, S.H.I.E.L.D., Blacklist, SVU, Big Bang e altro

ChelseaH

The Walking Dead | Recensione 6×11 – Knots Untie

Clizia Germinario

The Walking Dead | Recensione 4×08 – Too Far Gone

Clizia Germinario

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv