The Walking Dead | Il padre di Chandler Riggs attacca AMC e lo showrunner

SPOILER ALERT: leggete solo se avete già visto il finale di metà stagione di The Walking Dead, “How It’s Gotta Be”.

L’ultimo sconvolgente colpo di scena di The Walking Dead non ha solo lasciato i fan a chiedersi “WTF”, ma anche il padre dell’attore Chandler Riggs.

Il finale di metà stagione di domenica si è concluso con Carl Grimes (Riggs) che ha rivelato di essere stato morso da uno zombie, il che significa che arriverà presto la sua morte. La premiere di metà stagione di febbraio servirà come presunto episodio finale per uno dei pochi attori originali rimasti dello show di AMC.

In un’intervista a EW, Riggs ha detto che la scoperta della decisione “è stata abbastanza scioccante”, aggiungendo che è stata “devastante”. Il padre dell’attore diciottenne ha condiviso il suo stesso commento in un post su Facebook da allora eliminato, dove ha attaccato sia AMC che lo showrunner Scott M. Gimple.

“Vedere Gimple licenziare mio figlio 2 settimane prima del suo diciottesimo compleanno dopo avergli detto che lo volevano per i prossimi 3 anni è stato deludente”, ha scritto William Riggs. “Non mi sono mai fidato di Gimple o di AMC, ma Chandler sì. So quanto gli ha fatto male. Ma sappiamo assolutamente quanto siamo stati fortunati ad aver preso parte a tutto ciò ed apprezziamo tutto l’amore dei fan in tutti questi anni!”

The Walking Dead torna a febbraio su AMC.

Fonte




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

Vincenzo
Patito di telefilm fin da sempre, che segue rigorosamente in lingua originale. Non predilige un genere in particolare ma è convinto che il soprannaturale abbia una marcia in più. Troppe le serie che segue, che ha seguito (terminate) e che seguirà! Telefilm preferito: Supernatural.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.