Image default
Spoiler The Walking Dead

The Walking Dead | Danai Gurira ci parla della presa di posizione di Michonne

150222-news-walking-dead-danai-gurira

[ATTENZIONE: La seguente intervista contiene spoiler dell’episodio di domenica di The Walking Dead. Leggi a tuo rischio e pericolo.]

La dittatura di Rick è finalmente volta al termine in The Walking Dead?

Nell’episodio di domenica, Rick (Andrew Lincoln) ha avuto poca pazienza con il nuovo personaggio, Aaron (Ross Marquand), il quale ha invitato i nostri sopravvissuti ad unirsi con lui ad Alexandria. Nonostante lui abbia promesso a Rick & Co un nuovo paradiso sicuro, Rick ha fatto molta fatica, giustamente, a fidarsi di Aaron, visti i loro precedenti con Gareth e il Governatore.

Però, Michonne (Danai Gurira) si è rifiutata di rimanere in silenzio e di lasciare che Rick si lasciasse sfuggire questa offerta, e invece ha consigliato di organizzare una piccola spedizione per capire se Aaron stia dicendo la verità o meno. Quando il gruppo andato in esplorazione trova le macchine ed il cibo, come aveva promesso Aaron, Rick decide, non ancora del tutto sicuro, di andare al campo di Aaron – ma Rick ha anticipato a Michonne che avrebbe deciso se entrare o meno solo arrivati ai cancelli.

Nonostante alcuni ostacoli sulla loro strada – inclusi un attacco zombie e l’introduzione del fidanzato ferito di Aaron, Eric (Jordan Woods-Robinson) – Rick e Michonne arrivano finalmente davanti ai cancelli di Alexandria. E, dopo che Rick ha sentito risate e voci di bambini provenire dall’interno delle mura, lui è d’accordo che anche il gruppo entri. Ma la battaglia potrebbe anche non essere terminata.

“Con Rick ed il resto del gruppo ci sarà una battaglia ogni giorno per vedere come si ambienteranno in una nuova comunità e, francamente, vedere se sono adatti per questo posto,” ha detto Marquand. “Le personalità vengono testate, tutti sono più attenti. La sopravvivenza è lo scopo finale, ma alla fine devi cercare di essere tollerante. Tutti noi dovremo essere più pazienti e lavorare insieme, e se qualcuno non dovesse farlo, potrebbe non durare molto in questa comunità.”

Quindi, Rick e gli altri riusciranno ad adattarsi? TVGuide.com ha intervistato Danai Gurira riguardo il motivo per cui Michonne ha deciso di sfidare Rick e le sue scelte e capire quanto lei si fidi di Aaron in realtà. Inoltre, Rick e Michonne stanno diventando qualcosa più che amici?

Michonne ha deciso quasi subito di fidarsi di Aaron, anche se Rick non si fidava affatto. Perché?

Danai Gurira: Il gruppo è in una circostanza disastrosa e lei lo può vedere. È letteralmente una situazione disastrosa, ma gli aspetti dell’umanità del gruppo stanno iniziando a preoccuparla. Lei è stata nel posto più buio in cui si possa finire e ne è uscita. Lei capisce come questo mondo corra il rischio di portare le persone a perdere la loro umanità, e non ha nessun interesse di vedere succedere tutto ciò alle persone del suo gruppo, che ora lei considera la sua famiglia.

Lei è stata quella che ha spinto Rick a trovare un posto sicuro in cui sistemarsi, anche prima che arrivasse Aaron.

Gurira: Sì, c’è anche la componente di vedere qualcosa di fattibile davanti ai proprio occhi. Quando lei decide di non tornare per strada da sola nella Stagione 4, la decisione è stata combinata con la decisione di vivere. Ora la domanda per lei è: Cosa ti sembra? A volte significa vedere il meglio della situazione piuttosto che vederla così come è e ricordare tutte le cose negative del passato. Il suo istinto è davvero acuto e chiaro adesso. Lei è totalmente Michonne – quella persona cauta e attenta – ma lei è anche speranzosa. Credo che le due cose combinate le permettano di guardare e capire questo ragazzo meglio di chiunque altro nel fienile.

Tu hai menzionato l’umanità del gruppo. Abbiamo visto Rick, soprattutto, compiere delle azioni discutibili. Lei è sospettosa di Rick come leader? Questo ha una parta nel momento in cui lei lo ha sfidato riguardo la decisione su Aaron?

Gurira: Lei lo ha visto nei suoi momenti peggiori. Lei capisce che questo mondo li stia facendo peggiorare, ma sa, dentro di sé, che lui è un leader meraviglioso, buono e forte e soprattutto qualcuno di cui si fida ed è totalmente leale. Quando una vera amicizia esiste davvero, le persone sanno di poter essere in disaccordo. E quello che lei vede dentro di Rick è paura. Lei lo vede essere cauto in base alle cose che sono successe in passato. Quando sei davvero amico di una persona e si ha una sorta di intimità, che Rick e Michonne hanno assolutamente, questa persona può alzarsi in quel momento e muovere le cose costruttivamente in un’altra direzione. Lei è sempre stata leale a Rick, quindi questo è qualcosa che lo scuote e gli fa dire, “Ok, forse questo è qualcosa su cui devo indugiare perché non è una cosa che lei fa spesso.”

Michonne si è mai preoccupata che potrebbe non avere ragione riguardo Aaron?

Gurira: Assolutamente. Non c’è mai un momento in cui lei non pensi che quello che stanno facendo sia un rischio, ed è per questo che lei è sempre cauta. Lei sa anche che il gruppo… sa come sistemare la situazione velocemente se ce ne fosse bisogno, ma c’è sempre quella preoccupazione. Lei si sente responsabile, ed è per questo che quando è in macchina con Aaron guardando le fotografie, c’è quel momento in cui lei sente che Aaron non stia raccontando tutta la verità. Ed è quando lei inizia ad interrogarlo. Subito, il suo istinto vacilla. Ma lei sta semplicemente controllando perché “Se ho torto, tutto questo è colpa mia.”

Ovviamente, alla fine dell’episodio, sembra che Aaron stia dicendo la verità, ma quel momento in cui lui ha mentito farà si che Michonne non si fidi più di lui?

Gurira: Lei è cauta; lei è sveglia. Ma c’è una componente importante. Lui è eloquente e lucido, lui ha investigato sul gruppo, li ha studiati da lontano – queste sono cose che lei in verità rispetta. Persone come il Governatore o quelli di Terminus, loro non li hanno mai studiati prima di invitarli perché stavano tramando qualcosa. Quindi non ci sarà mai un momento in cui Michonne si rilasserà e dirà, “Oh, andiamo a sdraiarci sul divano!” [Ride] Ma lei si chiede “Abbiamo abbastanza spazio per portare qualcosa di nuovo e magari buono per noi?” Questo è quello di cui Michonne è diventata custode: fare spazio per avere un po’ di speranza. Abbiamo bisogno di avere speranza perché è l’unico modo per sopravvivere.

D’altra parte però, Michonne è preoccupata che alcuni membri del suo gruppo siano diventati troppo cupi e che quindi vengano rifiutati da Alexandria?

Gurira: Lei ha speranza per tutti. Lei sa che ancora tutti hanno la loro umanità, ma credo che sia una buona domanda. Non penso che lei entri in Alexandria e pensi di essere felice e senza problemi per chissà quanto tempo. C’è sempre una consapevolezza che c’è un processo lento per tutto, e noi non siamo sicuri del tutto di quello che si trova dietro questi cancelli. Ma la battaglia che è vinta nell’episodio è che loro hanno trovato abbastanza spazio dentro di loro per avere un po’ di speranza. La prossima battaglia è, “Ok, chi sono queste persone e come possiamo adattarci?”

Noi vediamo il punto di vista di Rick quando sente bambini che giocano dentro i cancelli di Alexandria. Cosa prova Michonne in quel momento?

Gurira: In un certo modo, lei è davvero felice per il suo amico. Quello che Rick le ha detto era davvero scioccante perché era la verità. Come ci sentiremo quando apriranno quel cancello? Quindi lei gli dà un po’ di amore ed incoraggiamento in quel momento, perché lei vede quel cambiamento in lui. E questo è uno dei momenti più importanti. Quel momento per lei è una cosa meravigliosa, perché gli permette di poter fare il prossimo passo. L’amore che lei gli mostra in quel momento è dovuto dal fatto che lei capisce che lui è spaventato. Ma è anche il momento in cui lei gli fa capire, “Io sono qua al tuo fianco… e la battaglia della paura che ha cercato di prendere il sopravvento e che non ci avrebbe fatto fare questo piccolo passato, è stata vinta.”

Credi che l’amicizia di Rick e Michonne stia diventando qualcosa di più profondo?

Gurira: Beh vedremo. Loro hanno una grande e intima amicizia che è cresciuta sempre più. Credo che il vero test di una relazione sia quando c’è un conflitto. Come puoi superarlo? Loro non hanno avuto un grande conflitto in questo episodio, ma, in uno o due momenti, loro non si trovavano sulla stessa lunghezza d’onda. La bellezza dell’amicizia è che loro hanno fatto questo viaggio in questo episodio e questo li ha rinforzati. Il fatto che ci siano l’uno per l’altra è una cosa fantastica e loro hanno questo livello di… amore e supporto. Qualsiasi cosa succeda, alla fine della fiera, loro hanno una connessione davvero fantastica.

Ora che lei si è spinta oltre e ha avuto ragione a farlo, credi che Michonne sia pronta per avere un ruolo più importante, un ruolo da leader?

Gurira: Non credo che lei lo voglia. Lei può affrontare le cose come sta facendo da sempre, senza essere un leader. Ci sono molti leader in questo gruppo di persone. Quello che lei crede sia giusto da fare, lo fa è basta. Ha sempre fatto così. Non riguarda il prendere una particolare posizione. Ma riguarda fare tutto quello che può per mantenere le persone in vita. Nella Stagione 4 lei ha preso la decisione che questa è la persona che sarebbe stata. Ora, tutto questo è messo in atto. Vediamo cosa vuol dire scegliere di vivere. E questo ovviamente significa anche scegliere di aiutare gli altri a vivere.

The Walking Dead va in onda ogni domenica su AMC.

Fonte

 

Related posts

Glee | Spoilers dal Comic Con

Prince

The Vampire Diaries | Spoiler da Kristin 4 Maggio 2010

Prince

The Walking Dead: Recap Finale Season 2

Pepkins

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.