Image default
Altro Recensioni The Originals The Vampire Diaries

The Vampire Diaries – The Originals | Crossover in Crescent City: il recap di Al e Mari

Bentornati cari addicted! Questa settimana i vampiri di Mystic Falls e quelli di New Orleans hanno incrociato le loro strade per far fronte alle minacce comuni e così anche noi abbiamo deciso di unire le forze e proporvi una doppia recensione per celebrare al meglio questo crossover, in una staffetta dove io e Marianna ci passeremo il testimone. Quindi allons-y!

Avevamo lasciato Stefan in fuga da Rayna Cruz e lo ritroviamo a New Orleans, dove su consiglio di Valerie ha cercato rifugio al St. James Infirmary, l’unico pub della città completamente protetto dalla magia e quindi impossibile da localizzare. Ma, per chi segue anche The Originals, sappiamo che questo è anche il rifugio personale di Klaus Mikealson. Quanto ho atteso di poter scrivere questo nome in una recensione di The Vampire Diaries?? Inutile dire quanto questo personaggio sia meraviglioso e quanto se ne sia sentita la mancanza in queste ultime tre stagioni, per cui l’incontro tra i due è stato come un piacevole ritorno a casa. Stefan e Klaus, nonostante le loro divergenze e le complicazioni nel loro rapporto, hanno alle spalle un grande passato in comune e hanno in qualche modo sempre dimostrato di comprendersi l’un l’altro. Klaus di per sé è un personaggio dalla straordinaria complessità e anche solo con la sua breve apparizione è riuscito a dare grande intensità a questo episodio e ha regalato dei momenti di confronto davvero profondi e quanto mai lungimiranti.

tumblr_o35ubcSEQG1rlvdl7o1_250 tumblr_o35ubcSEQG1rlvdl7o2_250
tumblr_o35ubcSEQG1rlvdl7o3_250 tumblr_o35ubcSEQG1rlvdl7o4_250
Fra un bourbon e l’altro era inevitabile che il discorso cadesse ovviamente su Caroline. La situazione sentimentale del vampiro originario al momento è leggermente complicata ma si sa che la nostra cara Blondie ha sempre avuto un posto speciale nel suo cuore. Il loro confronto, anche se solo telefonico, ha dato delle piccole soddisfazioni a tutti i fan Klaroline – risentire quel “Hello, love” mi ha scaldato il cuore! Klaus ha sempre saputo leggere nell’animo di Caroline, anche nei suoi lati più oscuri, quelli che nemmeno lei stessa riusciva ad accettare, e anche in questa occasione non si è smentito. Nessuno più di lui ha effettivamente compreso il senso più profondo dell’amore che una famiglia ti può dare, nel bene e of course nel male, quanto sia capace di spingerti a compiere le peggiori azioni e contemporaneamente tirare fuori il meglio di te; Klaus sa quanto riuscire a costruire una vera famiglia possa essere complicato per chi conduce l’esistenza eterna di un vampiro. Per quanto Caroline voglia nascondersi dietro la preoccupazione per Stefan e per il futuro di Alaric e delle bambine, in realtà non può frenare il suo stesso istinto. Lei vuole questa famiglia, vuole la possibilità di una vita normale e serena, di crescere lei stessa quelle bambine e di essere per loro un modello come Liz lo è stata per lei; quel futuro che le è stato per sempre negato nel momento in cui è diventata un vampiro le è ripiombato addosso, inaspettatamente, sconvolgendo la sua vita, ma lei sa che è un’occasione unica e non può lasciarsela scappare.

tumblr_o360s2t8TT1tklirzo2_250 tumblr_o360s2t8TT1tklirzo1_250
E mentre Stefan è impegnato nel resoconto delle puntate precedenti al vecchio amico Klaus, a Mystic Falls subentra una nuova minaccia. Ho ormai perso il conto di quanti villain siano stati introdotti in questa stagione; non abbiamo ancora avuto il tempo di conoscere bene la super cacciatrice, quando ci viene presentata anche l’Armeria, una fantomatica associazione che si occupa di raccogliere dispositivi sovrannaturali – amici degli O’Connell? Questa new entry ci aiuta almeno a coprire alcune lacune nelle storyline di Enzo e Tyler e introduce un nuovo inquietante personaggio. Alexandria St. John è a capo di questa associazione, frutto di un’eredità di famiglia che la lega a quanto pare proprio a Enzo. Non so se credere a quanto dice, anche perché il suo personaggio sembra nascondere qualcosa di grosso e avere una grande propensione per la manipolazione; Enzo poi è la vittima perfetta, così disperatamente alla ricerca di un legame con il suo passato e di una famiglia vera a cui appartenere.

TVD714_0068b

I sospetti per l’Armeria aumentano quando scopriamo che, oltre a Tyler, hanno rapito anche Nora e Mary Louise e che, a quanto dice Valerie, sono disposti a tutto pur di perseguire i loro obiettivi. Non per niente lasciano Damon in balia di un Tyler in fase di trasformazione pur di ottenere informazioni su Stefan (e a quanto pare mettere le mani su Rayna). Questa reclusione forzata mette Damon di fronte alla dura verità: in nome dell’affetto per Elena o per lui stesso, tutti gli amici che gli sono rimasti sono pronti  a rischiare le loro vite; finché continuerà in questa spirale autodistruttiva (e sappiamo quanto Damon si trovi a suo agio nel ruolo di bad guy combina guai) tutti saranno in pericolo. Per l’ennesima volta è Bonnie a pagarne le conseguenze e, per il profondo legame tra i due, messo di fronte all’incapacità di porre rimedio all’ennesimo errore, Damon realizza che la soluzione è farsi da parte ed ecco spiegato perché nei flashforward lo abbiamo visto essiccato in una bara. Lasciare gli altri a cavarsela da soli, in particolare Stefan e Bonnie, non mi sembra la soluzione ideale, né la migliore, ma se la Plec ha deciso di far regredire Damon di parecchie stagioni e non dargli la possibilità di redimersi, allora così sia.

tumblr_o34xzaz6Ai1rgpgw0o1_400 tumblr_o34xzaz6Ai1rgpgw0o4_400
tumblr_o34xzaz6Ai1rgpgw0o8_400 (1) tumblr_o34xzaz6Ai1rgpgw0o7_400
tumblr_o34xzaz6Ai1rgpgw0o9_400 tumblr_o34xzaz6Ai1rgpgw0o5_400
tumblr_o34xzaz6Ai1rgpgw0o10_400 tumblr_o34xzaz6Ai1rgpgw0o6_400
E ritorniamo ora a New Orleans, in preparazione del passaggio del testimone. La reazione di Klaus alla scoperta del vero motivo che ha portato Stefan nella sua città era prevedibile: essendo uno dei vampiri originari era inevitabile che durante la sua lunga vita la sua strada avesse già
incontrato quella di Rayna Cruz, e dati i suoi già numerosi problemi personali mi sembra del tutto normale che non voglia ulteriori minacce per la sua famiglia.

tumblr_o35xjaArzq1u19ykio8_500 tumblr_o35xjaArzq1u19ykio1_500
tumblr_o35xjaArzq1u19ykio7_500 tumblr_o35xjaArzq1u19ykio3_500
tumblr_o35xjaArzq1u19ykio4_500 tumblr_o35xjaArzq1u19ykio6_500
tumblr_o35xjaArzq1u19ykio5_500
Ma si sa che in fin dei conti il ragazzo ha un cuore d’oro e decide di tornare sui suoi passi e correre in soccorso di Stefan, proponendogli l’aiuto di una potente strega (che sia l’adorata sorellina, beh dovete continuare a leggere per scoprirlo!). Come è successo con Caroline, anche con Stefan Klaus riesce a leggere profondamente nel suo cuore e a usare le sue esperienze personali per consigliare l’amico. Conoscendo Caroline, sa che tenerla legata in questa relazione le causerà solo un grande dolore e che se non sarà Stefan il primo a lasciarla andare lei non rinuncerà mai a lui, come prima aveva fatto con Tyler. Ed essendo stato dall’altro lato per tutta la sua vita, Klaus sa quanto può essere estenuante per un fratello vivere con il continuo scopo di redimerlo: Elijah ha sacrificato tutto per salvare Klaus da se stesso, e Klaus sa perfettamente che i fratelli Salvatore stanno ripercorrendo i loro passi; forse anche questa somiglianza così profonda fra le loro vite ha spinto Klaus ad aiutare Stefan, ma in che modo Stefan potrà essere utile nello scontro fra sire-line?

 

Ragazzi! Non potevamo davvero lasciarci sfuggire questa occasione: il miglior doppio crossover nella storia di TVD non poteva non avere un commento congiunto! E io non vedevo l’ora! Inizio col dire (parere personale) che questa settima stagione di TVD ha dovuto attendere 14 episodi per azzeccarne in pieno uno. Era ora miei cari autori!

Certo, come dice Al, non abbiamo nemmeno fatto in tempo ad abituarci a Rayna muoio-non muoio che ecco comparire l’Armeria…seriamente?!? Meno male che Stefan è andato a New Orleans! Perché inizio da qui? Perché in questa puntata vediamo tutto il percorso di Klaus Mikaelson, la pesante sincerità delle sue parole definisce il suo cammino. Grazie di esistere Klaus Mikaelson.

Come ha giustamente detto Al, Klaus è l’unico che ha capito i reali desideri di Care e nel momento del bisogno accorre in soccorso anche di Stefan…portandolo davvero da sua sorella Freya. Incredibile perché la strega in men che non si dica prepara una crema (dopo questa giuro penso di averle viste tutte) che fondamentalmente impedisce a Rayna di percepire la presenza di Stefan così che lui possa continuare (più o meno agilmente) la sua vita.

Devo dire che questa puntata è stata FANTASTICA. Scopriamo subito che Aya in fondo non ha abbandonato Tristan e, pur non potendo far nulla per salvarlo, ha in qualche modo alleviato le sue sofferenze creando per lui una “Chambre de chasse” in cui la sua mente possa passare il tempo evitando di annegare continuamente. E ragazzi diciamocelo: che luogo di meditazione! Perfetto per questi vampiri millenari. Aya fa sì che Aurora si ricongiunga al fratello, nel frattempo riesce a prendere in trappola anche i nostri Originari che, guarda caso, si trovano anch’essi nella magia rappresentativa fatta apposta per Tristan. Personalmente ho amato la contrapposizione tra queste coppie di fratelli. Ogni famiglia è un pò pazza e solo standoci all’interno si riesce a capire davvero le relazioni (e le reazioni) di vari membri. E qui vediamo che ogni membro è contrapposto alla propria nemesi (se così mi concedete). Non si possono ferire fisicamente ma emotivamente sì, eccome. Aurora stuzzica Klaus, prima con Cami (e non vogliatemene fan Klaroline, io ho amato la telefonata tra Care e Klaus ma lui ama Cami, e la situazione lo fa stare male, male) e poi con il discorso sul suo essere re, un re che è più un despota perché nessuno lo ama davvero, tutti lo proteggono in virtù del legame che ne causerebbe la morte. Povero il mio Klaus, quanto dolore nei suoi occhi. Lui da sempre così  insicuro di sé…sentirsi dire così lo ferisce nel profondo. Eppure Elijah sa esattamente in che modo ripagare i fratelli De Martel con la loro stessa moneta. Loro si professano la famiglia perfetta eppure anche loro, in fondo, hanno vissuto una vita millenaria DA SOLI. Tristan ha sempre visto la fragilità mentale della sorella e l’ha trattata per quello che era, rinchiudendola per il suo (di lui anche) bene. E allora tanto rumore per nulla, perché alla fine la loro famiglia non esiste, perché davvero quando qualcuno a cui tieni ha dei problemi tu lotti fino alla fine per lui. E con la sua proverbiale eleganza Elijah fa notare che sia lui che Tristan non hanno fatto altro che fare quello che era necessario per la propria famiglia. In modo discutibile per alcuni, certamente, ma anche nel modo migliore per le parti coinvolte.

Nel frattempo, all’esterno di questo palazzo magico vediamo Marcel, Lucien (ritrovato, e salvato,  quasi essicato, da Hayley), Stefan (due “figli” di Klaus e uno delle sue persone più care nella stessa stanza…quale meraviglia!) e Hayley che cercano un modo per salvare i Mikaelson. Lucien, infatti, ha cercato di allontanarsi da Aurora (con la quale era scappato – per amore mal riposto direi) quando ha scoperto che il piano di lei era uccidere Klaus (chiamatelo istinto di sopravvivenza…), piano che si è modificato per intervento di Aya, ma insomma, Lucien era al posto giusto (essiccato) al momento giusto e quindi conosce il piano di Aya: aspettare che Davina compia l’incantesimo per poi vedere se è andato a buon fine uccidendo prima Klaus e poi Elijah. Tutti si mobilitano ed è Freya ad avere l’idea geniale: Marcel farà entrare Stefan ed Hayley nel palazzo della Strix e qui lui attirerà Rayna come diversivo per quei vampiri pluricentenari mentre le frattempo lei canalizzerà il potere di Lucien per cercare di liberare i fratelli dalla camera magica.

Come individuare l’oggetto che rappresenta ciascuno di loro all’interno di questa “prigione”? La soluzione ce la dà proprio Tristan: “questo mondo è stato creato da persone che ti odiano Elijah“. Eccole lì: le regine, Aya e Aurora, amate e abbandonate. Elijah si sveglia e ammazza due streghe, Hayley e Marcel finiscono gli altri ma, anche se Klaus è libero, niente può contro la potenza di Davina che porta a termine l’incantesimo.

Il mio povero Klaus. Quanta sofferenza. E che trama meravigliosa ci aspetta!

Bellissimo il confronto tra Elijah e Aya, lui visibilmente provato dagli eventi, non tanto a livello fisico, quanto mentale ed emotivo per il comportamento di questa donna che era stata (e che probabilmente lo è ancora) così importante per lui. E la sua esitazione, la sua mano che tremava tenendo dinanzi a lei la pistola. E l’impossibilità di ucciderla. L’impossibilità di spezzare un legame che ti porti dentro e che davvero è un legame di sangue. Quel legame che per lei, al contrario, è fonte di rancore ed eterna sofferenza. Hayley risolve la situazione vendicando il marito. E un pò me l’aspettavo, ma cosa vorrà dire questa presa di posizione di Hayley?

Dopo aver dato ad Aurora la fine che si merita (murata viva esattamente come anni prima aveva fatto con il suo dipinto!), Klaus e Stefan si salutano, con la promessa che Stefan farà la cosa giusta per Caroline. Qual è questa cosa giusta? Stefan la ama (e Klaus sembra dare la sua benedizione) e farà di tutto per il suo bene…anche lasciarla andare? (se pensiamo ai flashback mi viene proprio da dire di sì) E comunque ve lo dico…mi immagino che il suo zainetto sia pieno di barattoli di crema Freya-made!

E poi eccolo lì il colpo di scena, spezzare la linea di discendenza di Klaus ha creato un “buco nero” della magia (sort of) che Davina riesce a sfuttare per…riportare finalmente in vita Kol! KOL IS BACK!!!! E noi siamo tutti contenti!!! Chissà come reagirà Klaus a sapere che la ragazza di suo fratello l’ha punito ma in fondo gli ha anche restituito una parte di Famiglia….

Alla prossima!

Related posts

Arrow | Recensione 1×12 – Vertigo

Salvo88

Shameless | Recensione 3×03 – May I Trim Your Hedges?

Lestblue

The Walking Dead | Recensione 7×07 – Sing Me a Song

Clizia Germinario

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.