Image default
#NostalgiaCanaglia Rubriche & Esclusive The Vampire Diaries

The Vampire Diaries – Posso dire che mi manca?

Loading...


Sembra ieri che è andato in onda l’ultimo episodio di “The Vampire Diaries” e, invece, è passato più di un anno! Credo che il tempo sia dilatato perché molti hanno abbandonato la serie alla quarta/sesta stagione, quindi ben più di un anno fa. Diciamocelo: TVD doveva finire al massimo con la sua quarta stagione, tutto il resto è stata NOIA, INUTILITÀ. Eppure io non ce la feci a non seguirlo, più per Damon Salvatore che per altro, ma tant’è, non potevo abbandonare la nave (anche se era affondata già da un pezzo).

The Vampire Diaries” è stato lo show che mi ha avvicinata al mondo delle serie TV, e ogni tanto mi manca, nonostante “Legacies” (che non ho ancora iniziato…), e mi manca ancora di più da quando anche “The Originals” ci ha salutati quest’anno. Ecco perché:

1. IL FANTASTICO TVD-VERSE

Kevin Williamsons e Julie Plec sono riusciti a creare un universo ricco di storia e di mitologia, anche se purtroppo la Plec alla fine è riuscita a buttare al vento 3 anni di lavoro fantastico. Vampiri, lupi mannari, doppelgangher erano pieni di storia e di magia, ti riuscivano a coinvolgere, sempre. Ci hanno regalato gli Originari e non smetterò mai di ringraziarli per questo: i Mikaelsons sono il prodotto meglio riuscito di questo universo.

2. DAMON SALVATORE

Bello e dannato, così si presenta Damon nella prima stagione. Ma come tutti i belli e dannati è la sua la storia che ti prende di più. Damon è il personaggio che può ammazzare chiunque, fare la qualunque e comunque va bene lo stesso, perché lui è lui, almeno per me, si intende. Damon è un personaggio complesso, è il cattivo dal cuore tenero, fa cose discutibili e cose non corrette, ma nonostante questo tu passi oltre, perché sai perché lo fa, tu lo CAPISCI.

3. IL TRIANGOLO AMOROSO

La cara vecchia Pleccona è riuscita a creare un triangolo amoroso degno di questo nome, e anche se ho sempre saputo quale ship fosse destinata a emergere (almeno per me), confesso di aver penato non poco. D’altronde, aspettare più di 60 puntate per un segno che confermasse tutte le tue teorie è sicuramente sinonimo di cammino impervio per la tua ship. Incredibilmente, per questo, dobbiamo rendere omaggio agli autori: farci soffrire così tanto per poi regalarci mezza gioia. Ovviamente, purtroppo per noi, il triangolo ce lo siamo portati dietro fino all’ottava stagione. Peccato che nessuno ci credesse più.

4. LA SHIP DELENA

Potete dire quello che volete, potete dirmi che Damon non va bene per Elena, che ne ha fatte troppe ecc ecc… ma cosa vi devo dire, Damon ed Elena sono LA ship in TVD, senza se e senza ma. Perché? Andate a vedere (o rivedere) la 2×22, la 3×01, la 3×06, la 3×12… andate alla 3×19 e poi capirete. Capirete che Elena sente Damon, che è in grado di vedere dietro quella maschera che fa così parte di lui da sembrare reale. Vi dirò di più, i segnali c’erano già nella prima stagione; e allora ecco perché la strada verso il cuore di un vampiro ha sempre un punto cieco, ecco perché Elena l’ha trovato.

5. VILLAINS CHE NON VORRESTI MAI VEDERE MORTI

Quando un autore ti fa provare empatia per un cattivo a tal punto da non volere che esca di scena capisci che è stato fatto un ottimo lavoro; quando un autore su di un villain ci crea uno spin off, ecco che quel villain diventa un capolavoro e, quando ha la sua serie tv, capisci che quel villain può diventare l’eroe di una storia. TVD mi ha regalato Klaus Mikaelson, l’Originario che da sempre ha conquistato il mio cuore per il suo essere così forte, arrogante e terribilmente fragile e insicuro.

Quando gli autori ti regalano anche un secondo villain, totalmente villain, per il quale quasi provi simpatia e per il quale vorresti una sorta di redenzione, allora capisci che questi autori alla fine non sono proprio malaccio. (Peccato ci siano poi tre stagioni di niente a farti ricredere.)

Mi dispiace davvero che TVD si sia prolungato oltre il necessario, sono riusciti a rendere pesante una serie davvero ben fatta; dovevamo chiuderla prima. Confesso però che avrà sempre un posto speciale nel mio cuore, che passeranno gli anni ma io mi perderò sempre nei video Delena su YouTube, che cercherò sempre le scene di Klaus e piangerò come una matta per tutto quello che questa serie è riuscita a darmi.

Se ancora non avete visto TVD correte a rimediare alle vostre mancanze, io adesso vado a fiondarmi su YouTube e annegherò tra le mie lacrime.

 

Loading...

Related posts

15 regole per trasformarsi in Chuck Bass

Gio.spike

The Writer | Trama

The Writer

Pilot Addicted | Halt And Catch Fire

Lu

1 comment

Sam
Sam 25 novembre 2018 at 11:26

Damon lo amavo come personaggio ma la verità è che quando hanno creato la coppia con Elena hanno dovuto alterare pesantemente entrambi i personaggi, rendendo lei irriconoscibile e lui noioso.
Il che è indice che a un certo punto la cosa doveva finire e infatti questi erano i piani, ma poi qualcuno ha mollato rifiutandosi di tornare se non per 10 minuti scarsi nel finale mandandoli all’aria.

A parte questo, le prime 4 stagioni sono state magnifiche e sì, le successive 4 hanno rovinato un telefilm che era bellissimo ed è diventato “cult” già mentre andava in onda.
A volte manca anche a me. Mi mancano le prime 4 stagioni, l’attesa settimanale, il teorizzare sui misteri…
Fu bellissimo rendersi conto, già durante la S2, che sin dal pilot avevano costruito la storia proprio per arrivare all’introduzione degli Originari… Originari che resteranno sempre tra i migliori vampiri della tv. E grazie a Dio per “The Originals”, che è stato bellissimo dall’inizio alla fine. La S5 non è stata bella come le precedenti, vero, ma in fondo non poteva esserlo, essendo un “regalo in più” fattoci all’ultimo momento. In ogni caso è stato meraviglioso vederli ancora una volta.
Salve comunque l’amicizia nata tra Damon e
Bonnie, che aspettavo dall’inizio.

Non mi mancano per niente le stagioni dalla 5 alla 8, però. Infatti pensavo di prendermi i cofanetti solo fino alla S4.
Invece “The Originals” lo voglio tutto.
E comunque sì, “The Vampire Diaries” ci ha dato “The Originals”, per cui quelle quattro stagioni più lo spin off sempre nel cuore.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.