Image default
Recensioni The Originals

The Originals | Recensione 2×02 – Alive & Kicking

 

tumblr_ndflxcRwoj1s93wzvo1_500

Dopo un episodio del genere, un recensore del mio tipo si trova particolarmente in difficoltà. Perché? Semplice.

Ci sono talmente tanti spunti di riflessione che per dire tutto quello che ci sarebbe da dire mi ci vorrebbero 300 pagine di word (e voi vi annoiereste) oltre ad una concentrazione da parte mia tale da non perdermi mai nei diversi filoni riflessivi.

Quindi cercherò di cambiare metodo stavolta: non racconterò le vicende ‘in fila’, ma dividerò la trama in un paio (o forse più) filoni narrativi che si andranno certamente ad incontrare nell’analisi.

Avete capito tutto? Temo di no. Proviamo ad iniziare, e vediamo se mi seguite.

tumblr_ndhkmgOscB1sabjelo3_250

Durante questo episodio abbiamo avuto certamente un quadro più specifico di quella che è la vicenda portante dell’intero show: la problematica disfunzione della famiglia degli Originari. Il modo in cui funzionano le cose tra loro è assolutamente sbagliato, e sempre-SEMPRE-viziato da sospetto, vendetta, azioni punitive e reazioni impulsive.

Nessuno ne esce bene: né Kol, né tantomeno Klaus, o Mikael … ma questa volta le palme dei personaggi ‘da cui non ci aspettavamo quello che hanno fatto’ vanno ad Elijah ed Esther.

Mentre mi duole dirlo (ancora), Marcel rimane uno dei character meglio sviluppati questa stagione.

Faccio subito i miei commenti cattivi così poi possiamo tornare all’analitico.

CAMILLE: dov’era? Ci ha interessato qualcosa? NO. A chi mancavano le sue battute petulanti? A nessuno.

DAVINA: vi prego. Fate qualcosa. Il suo personaggio sta diventando non solo odioso, ma … distanziato dalla trama e non coerente: si vende per la strega buona che salverà il mondo dai vampiri ipocriti però sta studiando il grimorio di Esther per salvare SOLO Marcel e Josh? Molto altruista. I suoi toni sono arroganti: il modo in cui ringhia contro Elijah mi ha seriamente dato i nervi. E inoltre, se vogliamo dirla tutta, Sharman sarà anche figo ma in una città dove si nascondono solo mostri, un bel ragazzo ti sorride (una volta) e tu vai in giro tutta imbambolata già solo dopo un messaggio?

RIPRENDITI DAVINA. O Kol staccaLE la testa.tumblr_ndhkmgOscB1sabjelo1_250

 

Torniamo ai nostri fili narrativi: dividiamo le vicende in quello che hanno in mente Klaus e in quello che (probabilmente) avrà in mente Elijah. Credo di non sbagliarmi se ipotizzo che per la prima volta in mille anni, Elijah prenderà le distanze da Klaus. E non lo dico in maniera negativa.

Lo dico in maniera costruttiva: il maggiore dei fratelli Originari ha bisogno di SLEGARE LA SUA ESISTENZA da quella di Klaus. O meglio: forse ha solo bisogno di sanare il loro rapporto.

In sintesi: il bene di Klaus non è sempre SUPERIORE a quello di tutto il resto dell’universo (lui compreso).

Io ADORO Klaus e tutti lo sanno, ma quello che sta sacrificando Elijah, non ha prezzo. Quindi, per una sua migliore caratterizzazione come personaggio, dobbiamo vederli percorrere due strade OPPOSTE. Non in conflitto, solamente OPPOSTE.

Ed Hayley è perfetta per questo: per due ragioni. E’ la madre dell’unica speranza che tiene ancorato Klaus ad una pseudo-umanità ma soprattutto è la Regina del Branco di cui inconsciamente anche Klaus vuole far parte. Una famiglia di surrogati di sé stesso, più in asse con i concetti di rispetto e fratellanza che lui aveva tentato con Tyler e i suoi 12 sfortunati ibridi.tumblr_ndhgzrO4lK1tj1rmxo4_250

Non voglio dire che Klaus abbia portato Hayley nel Bayou appositamente già pensando a questo, voglio dire che una piccola parte di lui, vorrebbe quello che la ragazza ha: ammirazione e rispetto da parte di suoi (quasi) simili. Una famiglia acquisita che si lega per proprio volere e non per costrizione violenta.

Ho trovato molto significativo nel comportamento di Klaus due cose: il fatto che abbia fatto arrabbiare Oliver apposta per scatenare una prevedibile reazione di Hayley (che lui, nonostante non sembri, conosce bene) e il fatto che prima di portarla nel Bayou l’abbia fatta sfogare uccidendo a sangue freddo qualche strega malvagia. In quel modo Hayley si è avvicinata alla parte vampira che odia, e questo forse l’ha aiutata a decidere di poterci convivere.

Klaus inoltre dice ad Elijah una cosa importantissima: ESSERE VAMPIRI RIVELA SOLAMENTE QUELLO CHE UNA PERSONA E’ DAVVERO. Un concetto a cui non eravamo abituati da tempi immemori e che fa saltare le stupidaggini legate allo switch-off (cara la mia Julie).

Il vampirismo come accendere la luce sulla propria vera personalità. Tutti gli altri artifizi magici sono solo trucchi per nascondersi.tumblr_ndhgzrO4lK1tj1rmxo1_250

Sul rapporto di Klaus con Hayley non mi sono espressa tanto raccontando la premiere, ma voglio dire qualcosa adesso. Le parole di Hayley (‘Hai mai pensato a LEI un solo giorno?’) dimostrano una rabbia verso Klaus che sinceramente non credo proverebbe se di lui non le importasse nulla. Il rancore di Hayley è personale, ed è lo stesso rancore che la ragazza provava quando a Klaus sembrava interessasse solo la figlia e non lei. Non sto parlando di interazioni romantiche, ancora. Sto parlando di una DISCRETA tensione sessuale tra due personaggi che si sono incontrati mezza volta prima di strapparsi i vestiti di dosso!!

Tutta questa vicenda filo narrativa legata a Klaus e ai licantropi come la concludiamo? Con il branco, che dopo aver riconosciuto Hayley come la sua Regina, si trasferisce tutto a villa Mikaelson.

Ed Elijah che osserva la scena ‘da lontano’ (e non è una metafora) si ritrova a pensare ad un momento simile accaduto diversi secoli prima.tumblr_ndhl3vdcMz1qgm87oo1_500

Un momento in cui Klaus ha deviato il focus fondamentale della sua esistenza sul bene di qualcun altro. Il piccolo Marcel: e in questo caso ci aiuteremo con dei flash-back che personalmente ho trovato davvero molto piacevoli.

Anche per il modo tenue e sfuggente con cui sono stati girati. Come se fossero stati tempi nebbiosi. Ma in qualche modo lo sono stati: durante quei momenti, è abbastanza chiaro per tutti quello che non ha mai funzionato nella famiglia degli Originari (e in questo episodio possiamo trovare ANCHE UN COLPEVOLE, forse due. Esther, sto arrivando).tumblr_ndhgzrO4lK1tj1rmxo5_250

Elijah e Klaus hanno sempre (o almeno spesso) pugnalato Kol di loro iniziativa. E non succedeva come pensavamo prima perché Klaus si girava male e lo buttava nella bara … no no no … succedeva perché Kol metteva in pericolo la salvezza della loro famiglia.

E a questo punto sono perfettamente giustificabili le pugnalate a Finn e Bex: il primo costante nemico in casa, la seconda troppo impegnata ad innamorarsi di chiunque per fare attenzione a non attirare curiosi. Kol è un mix tra i due: odia i fratelli ma ne combina apposta una peggio dell’altra. Quasi come se volesse lui stesse essere punito. O dimostrare QUANTO la loro famiglia non funzioni affatto.

Durante il periodo in cui il piccolo Marcel cresceva, lui ed Elijah avevano instaurato un rapporto molto speciale: il ragazzo si affidava al maggiore dei fratelli Originari per le sue lezioni di musica, di teatro e non solo. Si intravede nel sotto-testo della trama che considerava lui il vero padre adottivo, e non Klaus. Il quale, alla sua maniera, sentendosi messo da parte, aveva risvegliato Kol per andarsene in giro con qualcuno con cui avesse qualcosa in comune.

Mi viene da sorridere. Dov’è la questione buffa? Elijah si occupava di Marcel per far contento il suo adorato Klaus, e Marcel si affezionava ad Elijah mentre Klaus si sentiva messo da parte.tumblr_ndger6ziap1sl9zbwo2_250

BENEDETTI ORIGINARI.

Come finisce (anche) questa storia? Con Elijah che si mette da parte nel suo rapporto con Marcel per il bene di Klaus. Come sta facendo con Hayley ai giorni nostri. Questa vicenda, ancora viva nella sua memoria eterna, lo porta ad avvicinarsi a Marcel, il quale come Klaus, sta cercando di ‘(ri-)costruirsi’ quella famiglia che gli è stata portata via dalla guerra per il potere: i suoi vampiri.

Ho trovato molto significativo che Marcel racconti proprio ad Elijah del suo progetto, soprattutto in merito a quel loro passato condiviso così importante. Mi piacciono quelle finestre sull’interiorità di Elijah: me lo rendono meno algido e più dimensionato.

E non sono pienamente d’accordo con chi lo ha criticato per la storia delle bare dei fratelli. Elijah sapeva che non era corretto quello che stavano facendo, ma ha SCELTO di farlo lo stesso perché reputava il suo dovere morale verso il fratello preferito, più importante della stessa lealtà verso la famiglia.

Il mio lato romantico potrebbe anche suggerire che Klaus è talmente una causa persa che, per chi lo ama, tentare di volerlo salvare diventa una missione in cui questo stesso amore si sublima.tumblr_ndger6ziap1sl9zbwo7_250

Come finiamo anche questo filo di trama? Con Marcel che suggerisce ad Elijah di unirsi a lui nel formare questo nuovo esercito di vampiri. Ed implicitamente ritroviamo parte di quella sintonia che avevano condiviso secoli prima. Direi che il passaggio narrativo a questo punto sia PERFETTO. Kudos agli autori per queste vicende parallelizzate così bene.

Elijah appare confuso: chiaramente la decisione da prendere non sarà facile, ma Marcel lo mette all’angolo quando gli uccide davanti Gia, una delle sue soldatesse volontarie. La ragazza si risveglierà vampira ed avrà bisogno di UNA GUIDA.

Guess who?

 

tumblr_ndf2zvWXhL1s389oyo1_500

E adesso finiamo con il filone della trama più IMPORTANTE. Esther/Cassie CHE INCONTRA KLAUS.

Intanto voglio fare subito i complimenti all’espressività di Joseph Morgan. Quando la madre parlava, mi sono resa conto che lui l’aveva riconosciuta grazie ai suoi occhi lucidi. Davvero un momento toccante. Magnificamente recitato.

Il loro dialogo mi ha lasciato tantissimi interrogativi su cui riflettere … ma sto già per superare il limite di parole consentito quindi farò appello al mio magnifico dono della sintesi.

La prima cosa GRAVISSIMA: Esther che demonizza ANCORA UNA VOLTA i figli (e con loro tutti i vampiri creati) dopo essere stata LEI STESSA ad aver acconsentito a farli diventare quello che sono. E non solo. Se non è stato così grave averli trasformati per metterli al sicuro, quello che è stato GRAVE è che una volta diventati ‘mostri’, la madre li ha abbandonati al loro destino e non ha fatto altro che giudicarli.tumblr_ndh99p5AzV1qff77eo5_250

Possiamo dire certamente, a questo punto che, la colpa della più grande piaga dell’umanità sia della strega che ha creato QUESTI mostri, senza nessuna guida sul come ESSERLO.

Una tale follia infervorata naturalmente non può sfuggire a Klaus, che quasi immediatamente si rende conto di stare parlando con la madre. Una cosa curiosa dell’atteggiamento di Esther in questo scambio è stata che … non sembrava così sdegnata di fronte al figlio peggiore. Anzi. Sembrava che tra le sue parole ci fosse sotto-inteso che ‘aveva degli altri piani per lui’ (e questo ci potrebbe spiegare la creazione di licantropi a lei fedeli grazie agli anelli della Luna).

La mia domanda è: se non vuoi distruggere Klaus, cosa vuoi DA LUI, mammina?

 

Un piccolo passaggio anche su Mikael che liberato per caso dalla perdita del braccialetto da parte di Davina si è rivelato ad Elijah (cercando di ucciderlo con il famoso paletto di quercia), e a Kol, il quale però (qui sta la parte interessante) non ha detto ad Esther che anche papino è in campo.

 

tumblr_ndff0jjIT91st1zq9o1_500

 

Nel complesso siamo di fronte a qualcosa che forse a The Vampire Diaries non è mai riuscito: legare le mitologie del vampirismo e della licantropia con il mondo della magia che li ha creati entrambi.

Qualcosa da non sottovalutare (messaggio subliminale ai telespettatori americani che continuano a non capire la bellezza di questo show).

 

Si ringraziano per il sostegno le pagine facebook: The Vampire Diaries: Always and Forever e The Cw Italia.

Related posts

The Flash | Recensione 2×23 – The Race of His Life

The Lady and the Band

Drop Dead Diva | Recensione 5×08 50 Shades of Grayson

Julia

Riverdale 2×01 – Luke Perry deve essere preservato!

Al

6 comments

Federicuccia 15 Ottobre 2014 at 19:54

ne deduco che cami non ti stia simpatica! ahahahahah

quoto in particolare su marcel si sta rilevando un personaggio di spessore e ho trovato i fb su di lui affascinanti, a partire dal rapporto coi fratelli mikaelson. ovvio marcel non sa il reale motivo per cui elijah l’aveva allontanato e naturalmente se l’è legata al dito, quindi comprendo la sua rabbia è come se fosse stato tradito una seconda volta da colui che considerava il suo nuovo…tutore?
perché da quello che si è visto klaus al principio non era molto interessato a far da mentore a suo figlio!
kol, kol era leggermente una mina vagante 😀 😀

condivido anche sul fatto che elijah debba avere una storyline sua slegata da quella del fratello, ma che debba anche “sciogliersi” un po’! per carità io l’adoro però è come se fosse perennemente statico nei suoi comportamenti, e la parte che non mi è piaciuta è quando velatamente minaccia marcel di tradimento…bravo quindi marcel nell’avergli risposto!
elijah ha criticato tanto klaus per il suo continuo minacciare chiunque no? però lui poi fa lo stesso!

sempre i miei più vivi complimenti ^-^

Reply
Mary'sWorld
Mary'sWorld 17 Ottobre 2014 at 00:28

Credo che Klaus all’inizio fosse interessato a fare di lui un guerriero.

E credo che accelerando così i tempi abbia spaventato il bambino.

(l’arte e la musica piacciono anche a lui, ma non quanto gli piace combattere)

Reply
Gnappies_mari 16 Ottobre 2014 at 07:20

Adoro il tuo scrivere semplice e diretto. Incredibilmente Marcel sta sorprendendo anche me, tuttavia nn dimenticherò mai che, di fronte all’amore di Rebekah lui abbia scelto ancora la sua sete di potere (questo suo volersi riprendere la città mi infastidisce)..terribile, e anche nella premiere mi ha lasciata un po’ così..
Ho adorato i flashback proprio perché come dici tu, sembravano annebbiati..molto ben contestualizzati. Elijah che dopo mille anni capisce, forse, che la redenzione di Klaus nn può essere la sua unica ragione di vita..che, forse, la redenzione va vissuta e nn perseguita..
Grazie per gli spunti!!!❤️

Reply
Mary'sWorld
Mary'sWorld 17 Ottobre 2014 at 00:26

Per Klaus il discorso ‘potere’ è una cosa molto complessa.

Lo spiega bene lui ad Hayley: il suo modo per superare i traumi (e ne ha avuti davvero troppi) è quello di attaccarsi alla vendetta per non soccombere al dolore.

Ha sempre vissuto solo così.

Reply
kikka85 16 Ottobre 2014 at 14:06

APPENA “posso” ti leggo sempre!! ottima recensione…..oserei dire, più chiara dello show!!
#MaryMiApriUnMondo

Reply
Mary'sWorld
Mary'sWorld 17 Ottobre 2014 at 00:24

Li vado proprio a cercare appositamente i dettagli.
Soffro se non ci sono.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.