Image default
Rubriche & Esclusive The Magicians

The Magicians – Un ritorno in grande stile!

Questo non è un titolo piazzato a caso: The Magicians” è DAVVERO tornato alla grande! Il trailer della terza stagione era davvero promettente e le aspettative non sono state assolutamente deluse. Io ho letteralmente appena finito di vedere la prima puntata e mi sono già messa alla ricerca di promo e spoiler per le prossime settimane, perché veramente non vedo l’ora di scoprire come andrà a finire questa nuova quest.

Ho adorato praticamente tutto di questo episodio, ma ci sono stati dei momenti che hanno raggiunto le vette dell’esaltazione.

BACCO, IL RE DEGLI SHOTTINI

Già dalla scorsa stagione ho apprezzato molto il modo in cui è stato gestito il collegamento con la mitologia classica e la definizione di questo pantheon di divinità che si è dovuto adattare all’evoluzione dei tempi per mantenere i suoi fedeli seguaci, e Bacco è stato l’apice di questo nuovo universo parallelo. Bacco (o Dioniso nella mitologia greca), dio del vino e del divertimento, fa la sua apparizione come il re dei party che richiama i suoi followers sui social per partecipare a delle feste letteralmente epiche; fatto, anzi strafatto fino al midollo e del tutto incurante di ciò che lo circonda, men che meno delle sorti degli uomini, a meno che non incida sul suo sfrenato divertimento. La prima meravigliosa perla di trash della stagione.

ELIOT E MARGO CHE PARLANO IN CODICE

È sempre bello vedere una delle tue serie preferite fare riferimento alla cultura pop e in particolare ad altri show che sono diventati dei veri e propri cult, ma lo scambio in codice fra Eliot e Margo ha passato di gran lunga il confine. Per non far capire il loro piano alle Fate buttano in mezzo l’ultimo decennio di televisione e musica, tirando in ballo Britney Spears, “Battlestar Galactica”, la Marvel, “Game of Thrones”, “Gossip Girl”, Harry Potter, “Buffy”… insomma di tutto, e il risultato è esilarante!

Even without a wand, Harry would figure some shit out

È una delle migliori quote di sempre. Margo ed Eliot vi si ama sempre e comunque, my Queen and King.

JOSH E LA SBRONZA TRISTE

Josh non ha mai avuto un ruolo particolarmente significativo, se non quello di giullare della situazione, giusto per aggiungere un altro po’ di trash dove non si raggiungesse lo status minimo. In questa puntata però mi ha fatto una tenerezza incredibile perché ha veramente dato il senso di cosa potesse significare perdere la magia, anche per un ca**one come lui. La magia era l’unica cosa che lo rendeva speciale, anzi straordinario, e (tolta la parentesi del gironzolare per i boschi in atteggiamenti intimi con un licantropo) è riuscito a rendere questa pesantissima assenza con una certa poesia. Persino Julia, che di solito non mi sta particolarmente simpatica, in questo confronto mi è piaciuta.

THE GREAT COCK

Senza dubbio il momento top della puntata, il picco del trash! Chi se non un pavone gigante con un ego ancora più smisurato poteva assegnare a Eliot una missione epica per salvare Fillory e riportare la magia nel mondo? “The Magicians” non si smentisce.

Eliot deve solo radunare la sua crew: The High King, The One-eyed Conqueror, The Traveler, The Warrior, The Fool, The God-touched, The Lover of Tomatoes e The Torture Artist

Tutti in partenza per l’impresa senza dubbio più spettacolare di sempre. Per sapere dove ci porterà dovremo solo sederci comodamente sul nostro divano e goderci questa stagione!




Continua a seguirci anche su

Related posts

I miei cinque triangoli amorosi preferiti!

Gnappies

British Addicted #34

Sam

L’inno alla normalità: la nuova CW

Fran

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.