Image default
News The Good Doctor

The Good Doctor | Freddie Highmore parla dell’impatto del Dr. Shaun Murphy nella sua vita

Freddie Highmore ha vinto un Golden Globe per il suo ritratto del Dr. Shaun Murphy in The Good Doctor di ABC – una nomination che è stata meritata. Il drama è la serie più vista della rete in 13 anni. Highmore ha parlato con il co-direttore di Deadline, Nellie Andreeva, riguardo l’imminente seconda stagione e di come questo ruolo abbia cambiato la sua carriera di attore.

Highmore ha firmato per recitare in The Good Doctor poco dopo il finale di serie di Bates Motel, che è stata una transizione veloce. È stato veloce ad accettare il ruolo perché voleva lavorare con il creatore dello show, David Shore, e interpretare l’affascinante personaggio del Dr. Shaun Murphy – che ha influenzato Highmore nella sua vita.

“Shaun è una persona migliore di me”, ha detto ridendo Highmore all’evento The Contenders Emmys di Deadline. “È meno cinico – il mio cinismo britannico è diminuito”. Ha anche aggiunto che mentre Shaun cresce, impara da lui e spera che il pubblico faccia lo stesso.

Per la seconda stagione, Highmore ha detto che sa molto ma non può dire nulla. Ma quello che sappiamo è che l’attore dirigerà un episodio e ne scriverà un altro. La stagione continuerà ad occuparsi delle diagnosi di Shaun e della sua relazione con Lea (Paige Spara). Ha aggiunto che il cuore di tutto sarà il rapporto tra Shaun e il suo mentore, il Dr. Glassman (Richard Schiff).

Fonte

Related posts

Hannibal | La terza stagione sarà l’ultima

Cecilia

The Flash | Lo spin-off di Arrow ingaggia Michelle Harrison nel ruolo della madre di Barry Allen

lau_tonks90

Sarah Wayne Callies in The Walking Dead

Prince

1 comment

appassionato 18 Aprile 2018 at 11:54

Sono senz’altro un po’ ottuso, ma io la frase sul cinismo non l’ho mica capita.
Di solito il cinismo viene inteso come una forma d’indifferenza e spesso disprezzo verso parecchi valori morali e anche sociali. Non sapevo che i britannici fossero tipicamente cinici. Un conto è un certo distacco, quello sì caratteristico british, altro il cinismo vero e proprio. Forse la frase non è stata tradotta con precisione o non era esattamente questo ciò che l’attore voleva intendere. Oppure non ho capito io.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.