Image default
Recensioni The Fosters

The Fosters | Recensione 1×06 – Saturday

The_fosters_saturday_8La settimana scorsa ho concluso la puntata con quella sana eccitazione di chi aspetta qualcosa e non vede l’ora arrivi. Quindi ero carichissima a gustarmi l’episodio della mia amata famiglia da un titolo che mi lasciava ben sperare … Saturday, cose folli in casa Fosters!!
E infatti ho passato un intero sabato con la famiglia, ad esclusione di Jude che è stato omesso o dimenticato visto che non è comparso neppure per sbaglio in tutti i 40 minuti. Ma a parte Jude, che a me è mancato dato che l’avevo eletto come mio preferito almeno un paio di episodi fa, la puntata è stata decisamente CARINA.
Ovviamente, come ormai ci hanno abituato, ci ritroviamo sempre nella cucina, dove mi rendo conto che sono cambiate un po’ di cose rispetto alla settimana scorsa … per esempio: Callie e Mariana stanno diventando amiche, Callie sta sempre di più insieme a Wyatt, Brandon si è rimesso a suonare il piano come se non ci fosse un domani, Jesus e Lexi fanno decisamente sul serio e – attenzione! attenzione! – in serata c’è la cena per conoscere le famiglie dei due. (non dimenticatelo mai, i genitori di Lexi sono super cattolici e lei si è andata a mettere proprio con il figlio adottivo di una coppia di lesbiche…e già sono state gettate le basi perchè la puntata affronti l’ennesima problematica che circonda il mondo omosessuale: la religione).
Ed infatti, a dirottare la puntata sul quasi sicuro scontro tra omosessualità e religione ci pensa il padre di Stef – Frank.the-fosters-34Mai apparso, e neppure mai nominato, improvvisamente compare e si mette a fare discorsi su come abbia provato a “salvare” la figlia portandola da un prete…ahhahaah! Ci mancava solamente dicesse che l’essere gay è in realtà una malattia guaribile solo con l’aiuto della fede e facevamo bingo con le banalità!
Nel mentre, Mariana si rivede con la madre biologica in un bar; Brandon ha un saggio di pianoforte per avere una borsa di studio e Jesus, incurante di essere il fulcro dell’eterno scontro chiesa/gay, chiede di partecipare ad un campeggio cattolico insieme a Lexi. Ovviamente ne nasce un dibattito tra Lena e Stef, sempre in bilico tra l’essere mamme protettive e lasciare andare i figli liberi nel mondo. Io sono dell’idea che delle sane facciate facciano sempre molto bene a chi le prende, però – e spero che nessuno che legge se la prenda – piuttosto che mandare mio figlio ad un campeggio religioso con rischio lavaggio del cervello, avrei scelto la segregazione a vita.
Ma Jesus non vede che Lexi, Lexi, Lexi e Lexi e il campeggio è un palese pretesto per passare un weekend di sesso sfrenato con lei.The-Fosters-1x06 Mentre non mi entusiasmano Jesus e Lexi insieme, mi piace davvero tanto la nuova coppietta Callie – Wyatt. Lui è proprio carino, tenero, un po’ dannato e con un sacco di problemi dentro che nasconde con la sua aria da capellone strafatto di canne. Però è così dolce con Callie. È lei che inizio a soffrire, non riesce mai a guardarlo negli occhi, lui le dice cose carine e lei evita il discorso parlando d’altro, facendo altre domande o andandosene direttamente. È cosi diffidente che diventa antipatica… Non merita Wyatt neppure un po’!!
imagesBrandon, che è sempre più triste e più sfigato, va all’audizione e sbaglia totalmente. Lui dà la colpa a Mike, povero, arrivato in ritardo perchè  ubriaco… ma il padre, in un guizzo di orgoglio, convince il professore a rifargli fare l’esame al termine del quale gli viene riconosciuto il suo estro musicale. Ma, sempre perchè la sfiga non colpisce mai una sola volta ma di solito infierisce a più riprese, il vincitore è già stato scelto e a Brandon non gli resta che accettare le lezioni private del professore alla modica cifra di 150 dollari all’ora per due ore la settimana. Facendo due conti, sono 1200 dollari al mese che Mike si offre di pagare….perchè Mike è Mike. Mi mancavano questi suoi colpi di genio … è dalla prima puntata che prova a comprarsi l’affetto di Brandon ma per qualche sua sbadataggine non riesce nell’intento. Lo trovo cosi miserabilmente disperato. E quante pacche sulle spalle vorrei dargli per confortarlo un po’. Poor Mike!
E per ultima, la superstar della puntata: Mariana!
CIERRA RAMIREZ È lei la vera ribelle della famiglia, quella che non ci sta, quella che vuole l’attenzione del mondo e fa casini per averla! È lei che dà il tocco magico alla puntata distruggendo l’idilliaca illusione della perfezione dei loro figli. Perchè, dopo il buco al naso, il passo successivo qual’è se non andare ad una festa raccontando una palla (per inciso: nella casa pignorata di Wyatt), ubriacarsi e dire cose a sproposito come per esempio che Jesus e Lexi fanno regolarmente sesso??? (e dopo che hanno passato la sera a discutere regole su come i due ragazzi non fossero mai soli in una stanza….sai com’è a quell’età gli ormoni sono incontrollabili!!). Ahahahahahahah mitica Mariana, tu si che hai sempre la parola giusta al momento giusto!! La stimo tantissimo per questo, in un telefilm in cui aleggia sempre quel buonismo dell’happy ending ci vuole una come lei che getti una pietra in mezzo al laghetto …vedremo gli effetti delle sue parole.
The-Fosters-season-1-episode-6Vi dirò di più, se proprio voglio essere malpensante, non credo che Mariana sia stata cosi ingenua da dire cose a caso che hanno messo in difficoltà tutti…dato che credo lei è sempre un’opportunista stronza, mi immagino che questa sua sincerità alcolica sia solo il frutto di un piano diabolico che porti alla rottura della coppia Jesus – Lexi…. Staremo a vedere!

Una nota di dolcezza di Callie verso Wyatt quando lui distrugge tutta la casa, per rabbia, odio, senso di vergogna … Callie lo prende tra le braccia, lo coccola e gli dice di non preoccuparsi perchè è solo una casa dopotutto. Ma i ricordi di quella casa la banca non può portarli via, sono solo di Wyatt e sono solo quelli importanti, il resto si può lasciare andare. Cara Callie, quanto sei saggia. C’è gente che diventa vecchia senza arrivare neppure lontano a quello che hai detto tu, mentre sarebbe bello se chiunque si dannasse di meno nella ricerca della ricchezza materiale o all’accumulo di cose.

Infine, sempre durante la festa autodistruttiva nella casa di Wyatt, scopriamo chi è il famoso e innominabile LIAM: il ragazzo con cui Callie ha avuto una storia nella vecchia famiglia adottiva e per il quale è stata cacciata. Callie per giri strani scopre dell’esistenza della nuova figlia adottiva di quella famiglia, tagga su istagram (…NO COMMENT) una foto che può vedere anche lui e ——-taaaaaaaaaaaak ———– tempo mezzo pomeriggio e lo ritroviamo alla festa che discute con Callie. Non è un figo, non sembra simpatico, e neppure intelligente. E sembra che sia Callie la stalker della situazione….le intima di non farsi più vedere e di non chiedere di lui in giro….Ma a casa Callie legge un commento su una sua foto dell’albero nel giardino di casa su Istragram (…..NO COMMENT 2). Quindi sa dove abita!!! L’ha seguita!!!

La puntata si conclude con questo dubbio, per il quale non so quanto riuscirò a vivere bene prima di dissiparlo, ossia: è lei che stalkerizza lui, o è lui che stalkerizza lei??? Conto in una risposta esauriente la settimana prossima!!

Concludendo, la puntata è stata piacevole, inizio ad affezionarmi ai ragazzi….insomma il telefilm di per sè è davvero carino, non ha troppe pretese, non vuole dare sentenze su questioni serie come la religione, sesso o aborto ma al tempo stesso vuole metterlo in evidenza. Insomma, vuole parlarle ma senza compromettersi troppo. Fosse un politico, il telefilm sarebbe perfetto. Da spettatrice, mi piacerebbe vedere solamente un po’ meno bontà d’animo, un po’ meno abbracci, e un po’ meno finali alla “volemose bene” perchè vedere un qualcosa dando per scontato il vissero tutti felici e contenti finale mi fa perdere un po’ di entusiasmo. Mi manca che scoppi qualche grosso casino, e qui ci sono un milione di bombe pronte per essere accese, quindi cosa stiamo aspettando ad accendere tutto? Mancano poche puntate ormai!!

The_fosters_saturday_7

Related posts

Necessary Roughness | Recensione 3×05 – V3 for Vendetta

etty90

Hawaii Five-0 | Recensione 3×13 & 3×14

Lunabi

The Vampire Diaries | Recensione 4×22 – The Walking Dead

Clizia Germinario

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.