Image default
News The Fosters

The Fosters | Kerr Smith dice che Robert Quinn non è il “cattivo” dello show

MAIA MITCHELL, KERR SMITHFin dal primo giorno, la missione di Callie (Maia Mitchell) in The Fosters è stata quella di essere adottata permanentemente da una famiglia. Pensava di averla trovata in Stef (Teri Polo) e Lena (Sherri Saum), ma incontrare il suo padre biologico, Robert Quinn (Kerr Smith), ha seriamente ostacolato questo piano.

Per molti fan, l’apparizione di Robert nella vita di Callie sembra ancora un altro problema sulla sua strada per avere una famiglia, ma Smith dice a Zap2it di volere che il pubblico sappia che Robert non sta cercando di fare il cattivo. Infatti, lui spera che nei prossimi episodi riesca a convertire alcune persone al Team Quinn.

“Dovete guardare la situazione da ogni prospettiva. Qui si parla di sangue. E’ mia figlia, legalmente. Moralmente, ho il diritto, come minimo, di poterla conoscere – se non fare parte della famiglia e recuperare il tempo perduto,” dice Smith. “Dovete ricordare che Robert non sapeva di Callie. Ha perso 16 anni della vita di questa fantastica figlia. E’ tutto ciò che vuole. E’ tanto da chiedere?”

Il fatto che Robert non sapesse di avere una figlia fino a quando i Fosters non l’hanno rintracciato per poterla adottare è un punto chiave nella difesa di Smith – e il perché ha deciso di accettare questo ruolo.

“Mi piacerebbe cambiare le opinioni e avere la gente che tifa per lui. Spero che le persone che capiscono un pochino Robert e la situazione, sappiano che lui c’è. Ha perso tutti questi anni di sua figlia,” dice Smith.

“Se avesse saputo della sua esistenza, probabilmente non avrei accettato questo ruolo,” aggiunge. “Non sarebbe stato così interessante per me. Questa cosa è il motivo per il quale mi sono interessato al personaggio e alla possibilità di esplorarlo.”

Se un rapporto è tutto ciò che Robert vuole, allora, le cose sarebbero molto più semplici. Ora Callie si è messa nei guai per aver aiutato Daphne (Daffany McGaray Clark) nel rapimento della figlia – e ha bisogno dell’aiuto e dell’influenza di Robert per uscirne. Accettando il suo aiuto, ha portato Callie a pensare di dover vivere con i Quinn, ma Smith dice che non è un’idea di Robert.

“Non sta usando la situazione come arma per portarsela a casa. E’ più una cosa tipo, ‘E’ mia figlia. Tengo a lei. Voglio proteggerla’ – e se questo vuol dire volerla con lui, allora ok. La sta proteggendo,” dice Smith.

La versione di Robert sulla protezione sicuramente non andrà a genio a Stef, Lena e alla famiglia Adams-Foster che ormai amano Callie. C’è ancora una battaglia sulla custodia, e Smith anticipa che diventerà dura.

“Sarà infuocata,” dice Smith con una risata. “Sarà emotiva e aggressiva da entrambe le parti. Per uno show che ha già avuto la sua dose di drammi, sarà una cosa pazzesca.”

 

Fonte

Related posts

Arrow | Il volto di Manhunter

Gio.spike

In che modo Hostages e Betrayal sono sopravvissuti alla cancellazione

Azali

The Enemy Within | Si delinea il cast del pilot, arrivi da Dexter e Rosewood

Stella

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.