Image default
Recensioni The Following

The Following | Recensione 1×14 – The end is near

Ormai siamo agli sgoccioli: questa è l’ultima puntata prima del gran finale di stasera, lunedì 29 aprile, che dovrebbe essere lo scontro finale tra il bene e il male, tra Ryan Hardy e la sua temibile nemesi.

tumblr_mltxhxPpXt1qiuc6yo1_500

Anche questo episodio, come il precedente, è molto buono e ricco di carne al fuoco: dopo l’ondata di noia degli episodi centrali, The Following si sta riprendendo giusto prima di tagliare il traguardo del season finale. La serie è già stata rinnovata, quindi presumo avremo un finale molto aperto e non troppo risolutivo, per il quale sono già state gettate alcune basi questa settimana.

Partiamo dal nostro sexy serial killer, ormai completamente out of control: la coltellata infertagli da Claire ha fatto crollare definitivamente la parvenza di equilibrio e arroganza degli inizi. Joe sa di essere con l’acqua alla gola, Ryan è sulle sue tracce e sta per trovare la casa, il suo piano ha i minuti contati e, dopo il voltafaccia di Roderick, è sempre più a rischio.

tumblr_mlqk5d3wZt1s3kbd1o1_500

Joe è una bomba ad orologeria pronta ad esplodere: senza dubbio la miglior interpretazione della settimana è quella di James Purefoy, che riesce a rendere perfettamente la follia che si è impossessata di Carroll, quella follia imprevedibile e pericolosa che, probabilmente, lo condurrà a commettere qualche grave errore di valutazione.

Il professore è in fuga con Claire, il soldatino in crisi Jacob e la gattamorta Emma: insieme sequestrano una povera coppia per riuscire ad eludere le ricerche dell’FBI nella zona e lasciare Havenport durante la notte. Alla faccia del sesso debole, è ancora una volta Claire a sbloccare la situazione, riuscendo a sopraffare un Joe disattento, ferito e in preda a deliri di onnipotenza.

tumblr_mlww0nypEC1rzjlb4o5_250

La donna riesce a liberare i due innocenti, ma lei non riesce a mettersi in salvo: quando Joe la carica su una barca e salpa verso il mare aperto, il destino di Claire sembra segnato.

Riuscirà Ryan Hardy a salvare la sua amata o Claire deve semplicemente essere l’elemento motivatore che scatenerà l’odio e la rabbia di Ryan nella seconda stagione?

Onestamente Claire mi piace e credo che il suo personaggio non sia esaurito, anzi, possa avere ancora qualcosa da dire: è legata a doppio filo ad entrambi i protagonisti principali, è forte, ben caratterizzata e, soprattutto, ha avuto il coraggio di sfidare Joe come nessun altro ha saputo fare.

Sicuramente un’ipotetica dipartita di Claire sarebbe momento di forte emotività e ulteriore elemento che spingerebbe Ryan a “spegnere la sua umanità”. Tuttavia, continuo ad essere convinta che Claire serva più da viva che da morta e spero che gli autori trovino il modo di risparmiarla.

In attesa di sapere quale sarà il destino della bionda ex moglie di Joe, questa settimana dobbiamo dire addio ad un altro amatissimo personaggio di questa serie: Jacob.

tumblr_mltsdvgA9c1sogw4jo4_500

La morte di Jacob, come quella di Roderick, era nell’aria, ma ciò non la rende meno straziante, anche perché avviene per mano di Emma. Fin dall’inizio sono sempre stata convinta che Jacob fosse il debole, la pecora nera, quello troppo normale per stare in una simile gabbia di matti.

Dopo l’assassinio di Paul, il suo personaggio si era notevolmente rafforzato, incattivito e si stava rivoltando contro quell’infida serpe traditrice di Emma, facendomi quasi sperare che potesse uscirne vivo dopo la resa dei conti.

Quando settimana scorsa ha permesso a Joey di scappare ho capito che era finito, che aveva i minuti contati. In realtà Jacob ripete ancora lo stesso errore, cioè fidarsi di Emma, confidarle i suoi dubbi e le sue frustrazioni, rendendola partecipe della volontà di abbandonare Joe e fuggire lontano.

L’unico vero errore di questo bravo ragazzo è stato, probabilmente, quello di innamorarsi della viscida stronza che gli taglierà la gola in una macchina senza neanche pensarci troppo.

Jacob ama Emma, ma Emma ama Joe e non potrebbe mai tradirlo. Al morettino è sfuggito questo piccolo passaggio e ha firmato la sua condanna a morte.

tumblr_mlxetkzG9A1rzjlb4o8_250

Ora la vedo veramente grigia per Ryan: Jacob era l’unico che avrebbe potuto passare dall’altro lato della barricata, mentre adesso ci sono solo folli invasati con cui confrontarsi, come Joe, la biondina super creepy Annabelle e quelli che nella scena finale stanno seppellendo viva la povera Debra Parker.

Perché Joe è un po’ schizzato, ma i suoi li ha educati bene: i followers si attengono al piano, uccidono e si uccidono senza pietà né ripensamenti. Sicuramente il motore di tutto è Joe, ma il mostro da lui creato adesso ha vita propria ed è quasi più pericoloso e organizzato del proprio maestro.

Con queste premesse, il season finale sarà sanguinoso ed emotivamente potente, ho come l’impressione che ci aspettano altri addii e sorprese.

In attesa della puntata eccovi il promo, giusto per farvi entrare nel mood pre-puntata:



 

R.I.P. JACOB WELLS, we’re gonna miss you!

nico-tortorella-16

Related posts

Shameless | Recensione 7×01 – Hiraeth

Al

Dexter | Recensione 8×03 – What’s eating Dexter Morgan?

etty90

The Flash | Recensione 01×08 – The Flash vs The Arrow

The Lady and the Band

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv