Image default
Recensioni The Following

The Following | Recensione 1×10 – Guilt

tumblr_mkcpjgdfS51qd7v5ao1_1280Il tema della scorsa settimana, l’amore che fa soffrire, è ancora fortissimo anche in questo “Guilt”, decimo episodio del thriller di Kevin Williamson.

A catalizzare l’attenzione, ancora una volta, sono le coppie tormentate, l’amore negato, i sentimenti contastanti, i sensi di colpa e le recriminazioni.

Ryan & Claire

La scorsa settimana Ryan, nel tentativo di fermare la pazza psicotica che trucidava le omonime di Claire Matthews, ha lanciato una bomba non indifferente: è ancora innamorato della moglie di Joe Carroll.

Non che sia una grande rivelazione, l’avevamo già capito dal pilot. Quello che ancora non sapevamo era se Claire provasse lo stesso o no, se avesse superato il fatto di non essere stata richiamata per otto anni.

Questa settimana, i due piccioncini sono in fuga da Roderick, che ha scovato il luogo dove l’FBI teneva nascosta la donna. Ryan riesce a trarla in salvo giusto in tempo e la porta dal vecchio amico e collega Tyson, anche lui nella Protezione Testimoni, che vive in una casetta nel bosco.

The Following.S01E10.Guilt.mkv_000744368

Grazie ad un paio di flashbacks, che aiutano a collocare il personaggio di Tyson nel passato di Ryan, si aggiungono interessanti tasselli al complicato puzzle – Ryan Hardy, per esempio che l’agente non ha mai avuto grandi storie serie prima di Claire, tranne con una certa Molly, ragazza vivace e molto affascinante (che, alla fine, scopriamo essere una follower!!!! WTF?? Questa me la devono spiegare meglio!!).

Nel frattempo Claire scopre di avere una microspia sul maglione, sicuramente lasciata da Roderick e i suoi scagnozzi, che staranno arrivando a prenderla.

Proprio in questo momento di grande tensione e paura, Claire confessa a Ryan di essere ancora innamorata di lui. Inutile la resistenza del nostro duro agente, che cerca di autoconvincersi di non essere l’uomo giusto per lei; alla fine si lasciano andare in un dolcissimo bacio (aaaawwwwwww!!!).

tumblr_mkbk5p6qjV1s4dpgwo1_1280

L’idillio è breve: gli uomini di Carroll arrivano, feriscono gravemente Tyson e Claire, per impedire che facciano del male anche al suo amato, sale spontaneamente sull’auto di Roderick e si allontana con loro.

Ryan, non ti è andata dritta neanche stavolta!! Quando ci sarà un happy ending anche per te?

Ho apprezzato tantissimo il confronto, ormai necessario dopo dieci episodi, tra Claire e Ryan, per fare chiarezza sui rispettivi sentimenti: il personaggio di Nathalie Zea mi piace molto, riesce ad essere fragile, passionale e al tempo stesso forte e impavido, pronta a fare la cosa giusta per difendere le persone che ama. Il suo faccia a faccia con l’ex marito è uno dei momenti che attendo con più ansia in queste battute finali di stagione.

Emma & Jacob (& il fantasma di Paul)

Jacob è tornato sano e salvo al quartier generale dei followers, ma non è più la stessa persona: i suoi occhi sono ombrosi, carichi di dolore e la mente inizia a giocargli strani scherzi: Paul gli appare di continuo e lo incita a vendicarsi di quella stronza manipolatrice di Emma.

tumblr_mkd67zC7AB1qzhuvxo1_1280

Emma, dal canto suo, sembra un cagnolino bastonato che cerca di farsi perdonare dopo aver distrutto i cuscini del divano: rincorre Jacob, cerca di parlargli e di fornirgli la sua versione dei fatti, mentre lui continua a ignorarla. Solo dopo l’intercessione di Carroll Jacob decide di starla a sentire.

E se la porta pure a letto. Il mio livello di delusione stava raggiungendo livelli topici: ok che sei innamorato di lei, però ti ha tradito, abbandonato e praticamente costretto ad uccidere il tuo migliore amico e tu te la trombi in allegria come se niente fosse?

Fortunatamente Jacob torna in sé dopo un paio di capriole tra le lenzuola e minaccia Emma, invitandola a guardarsi le spalle perché sta pianificando una terribile vendetta. Mi è scappato un brivido dietro la schiena.

Speciale menzione all’espressività di Nico Tortorella, che ha saputo trasformare il suo personaggio da cucciolo indifeso e vagamente sfigatello a macchina per uccidere glaciale e senza sentimenti.

Molto bella l’idea di mantenere vivo Paul, anche solo nella mente di Jacob: Paul diventa una sorta di coscienza, un motivatore, la personificazione del lato oscuro di Jacob, un’inquietante nemesi con pettorali scolpiti.

Altra puntata forte ed emozionante, mentre ci avviciniamo al finale di stagione, che andrà in onda a fine aprile (mancano 5 episodi). Molti sono i nodi da sciogliere e le carte da scoprire.

Qui sotto il promo del prossimo episodio che verrà trasmesso lunedì 1 aprile:


http://www.youtube.com/watch?v=cG60IuxyGYM

Related posts

Grimm | Recensione 1×09 – Of Mouse and Man

cristal85

Grey’s Anatomy 14×11 – Nessuno può fermare Miranda Bailey

Claw

Resurrection | Recensione 1×01 – Pilot

chasseur

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv