Image default
Recensioni The Flash

The Flash | Recensione 2×03 – Family of Rogues

Cari speedsters,

vi avverto, questa settimana la mia obiettività è andata a farsi friggere perché l’episodio mi aveva conquistato dopo i primi minuti: un cold open westallen che mi ha lasciato il sorrisino a 52 denti e poi, LUI, il mio adorato Capt Cold/Wentworth Miller, i cui occhi di ghiaccio hanno sempre un certo effetto su di me.

07b08bScherzi a parte, gli sceneggiatori stanno lavorando veramente bene per costruire le basi che porteranno a “Legends of Tomorrow“. Mentre Martin Stein ha una salute instabile che gli fa prendere letteralmente fuoco stile Rabbia di “Inside Out”,

13(mi ricorda vagamente un cartone animato giapponese)

l’episodio si concentra su uno dei miei villain preferiti: Leonard Snart.

Il background familiare che ci ha concesso questo episodio, ha permesso un approfondimento psicologico che altrimenti non avremmo avuto. Non ha guastato che Lewis Snart fosse interpretato da Michael Ironside che di super-eroi se ne intende (basta scorrere velocemente la sua filmografia per notare come l’ambiente eroi/fumetti vada per la maggiore). Il personaggio di Snart, comunque, è sempre stato uno dei villain più interessanti per via della meticolosità e del codice morale (tutto suo ma pur sempre esistente), nonché per il rapporto con la sorella minore.

Senza contare che la sua storia è perfettamente fedele al fumetto.

È spassoso, poi, vedere il suo sguardo divertito quando ha a che fare con Flash: il ragazzo gli è simpatico e Lenny (diminutivo che gli perdere tutta l’allure temibile) sembrava sinceramente dispiaciuto quando Lewis ha sparato a “Sam”/Barry.

1415Trovo il rapporto fra i due personaggi sempre molto interessante e foriero di sviluppi che sono in trepidante attesa di vedere. Sarà ancora più interessante vedere come Flash riuscirà a includere nel pacchetto “Legends of Tomorrow” quello psicopatico di Heathwave che un codice di comportamento non ce l’ha.

Le storyline

L’episodio è stato veramente ben fatto pur nella sua schematicità. Resta il mistero su dove si sia procurato un esplosivo iniettabile mr Snart Sr, però. Gran parte dell’attenzione è stata focalizzata su Captain Cold, suo padre e Golden Glider, il cui intervento nell’episodio è stato puramente accessorio. Le interazioni fra Lisa Snart e Cisco, pur conservando l’iniziale gioco gatto/topo, stanno connotandosi sempre di più con caratteri di maggiore sincerità e non nego che la cosa mi faccia piacere anche perché dona un nuovo spessore al personaggio interpretato da Peyton List. Il buon cuore di Cisco è uno dei pregi del personaggio ed uno dei motivi per cui gli si vuol bene.

Ma nell’episodio ci sono state altre due mini storyline: Jay Garrick e il portale e la famiglia West.

Se sulla prima mini-storyline c’è poco da dire se non qualche commento spicciolo:

  • Vista la moda in Earth Two non mi meraviglia che Jay abbia deciso di tagliarsi i capelli prima di tornare a casa.
  • Caitlin che maschera il suo interesse personale nei confronti di Garrick con una necessità della squadra mi ha fatto tanta tenerezza. Benché giudico che sia passato troppo poco tempo dalla morte di Ronnie perché lei abbia superato già il lutto, mi ha fatto tuttavia piacere vedere un tentativo di evitare il ripetersi dello schema lutto-chiusura-lavoro della prima stagione.

1011

  • Tenendo a mente uno dei commenti ricevuti alla mia scorsa recensione, ho notato come Jay abbia detto che sulla Earth Two si sia verificata l’esplosione degli Star Labs. La Terra che ci viene mostrata nello scorso episodio, potrebbe quindi essere un’altra ancora visto che i laboratori erano ben integri. Confesso che, per quanto le dimensioni parallele mi creino non poca confusione, non è mia intenzione scervellarmi più di tanto ma intendo rimettermi alla volontà degli sceneggiatori, fiduciosa che i pezzi del puzzle che man mano ci verranno forniti, alla fine si uniranno in un quadro soddisfacente e chiaro. Questo non toglie che l’esistenza di altre Terre con diversi destini per i vari personaggi, sia molto intrigante soprattutto in relazione al colpo di scena finale.
  • 12L’Harrison Wells uscito dal portale è un altro Eobard Thawne?Oppure è lui Zoom?Questa seconda ipotesi – per quanto, se si rivelasse esatta, sarebbe una grossa iniezioni di autostima visto che Zoom era proprio una delle identità che avevo ipotizzato per Wells nella scorsa stagione – mi sembra troppo facile e per questo la meno probabile.

La storyline della famiglia West, per quanto ancora non riesca a capire che ruolo abbia ai fini del quadro generale, ci ha dimostrato ancora una volta che uomo e padre sia Joe. Scopriamo, noi e Iris, che la madre della ragazza – Francine – non era affatto defunta ma una tossicodipendente che era scappata dalla clinica di riabilitazione, abbandonando anche la propria famiglia. All’inizio mi sono chiesta come sia riuscita a sfuggire alla ricerche di Joe ma poi ho ipotizzato che l’uomo, abbia in realtà, del tutto inconsciamente, agevolato questo scomparire nel nulla proprio in virtù del voler proteggere la figlia. Non smetterò mai di rilevare l’enorme senso di famiglia che i West + Barry riescono a trasmettermi. Per un attimo, comunque, ho avuto paura di una reazione arrabbiata di Iris che replicasse la prima stagione ed invece sono stata piacevolmente sorpresa della comprensione della ragazza, segno della crescita vissuta rispetto a quando ha scoperto che Barry era Flash. Certo, il mentire sull’identità di Flash e nascondere la fuga della madre ad una bambina piccolissima  sono cose non paragonabili per milioni di motivi, ma è stata comunque una bella svolta che mi ha fatto intravedere quanto del padre ci sia nella figlia e quanto spesso si tenda a sottovalutare la capacità delle persone di perdonare.

09

Su Joe c’è poco da dire: era solo un padre che voleva proteggere la figlia e che, nonostante fosse diventato consapevole della gravità della scelta fatta, non hai mai detto la verità per il motivo più umano di tutti: la paura di deludere e ferire la figlia e noi fans sappiamo bene che padre meraviglioso sia (come d’altronde lo sanno Iris e Barry).

01111(signori e signore, qui sopra potete ammirare un tipico caso di ambiguo tentativo di flirt)

Ed infine, riserverei un angolino a quel gioiellino che si sta rivelando Patty Spivot. La trovo incredibilmente simpatica e non mi dispiacerebbe se prima o poi succedesse qualcosa con Barry: sarebbero divertentissimi insieme!Non credo potrebbero durare sul lungo periodo ma un flirt per il caro Barry ci sta. Spero ci diano altre scene con lei perché mi sta piacendo molto.

Ed infatti il “Quote of the week” è tutto suo:

0304

0506

E con la cavolata del giorno, io finisco. Ma non prima di avervi mostrato il promo della prossima puntata, interamente dedicata a Firestorm. Sto cercando di non crearmi pregiudizi ma la cosa mi sembra un po’ assurda…Vabbhé, guardate il promo e capirete…

Prima di salutarvi vi ricordo le pagine dedicate a The Flash che dovete assolutissimamente seguire:

Grant T. Gustin Italia

The Flash Italia Fans

Grant Gustin Italia

»Cisco Ramon

Cosa ne pensate dell’episodio?Ha soddisfatto le vostre aspettative?Non vedo l’ora di leggere i vostri commenti.

Related posts

Outlander 3×10 – Disposti A Tutto

Sam

Fringe | Recensione 5×12 & 5×13 [SERIES FINALE]

Sabrina

How To Get Away With Murder | Recensione 2×09 – Who’s Dead?

Ale

5 comments

Federicuccia 22 Ottobre 2015 at 17:36

Ciao!
e se fosse il vero Wells quello uscito dalla lacerazione? non penso sia ne Eobard ne Zoom, e in questo mi accodo a te dicendo che è troppo facile.

come nello stesso momento sto pensando: e se Caitlin diventasse cattiva nell’altra dimensione, cioè in Earth 2? e in Earth 1 restasse la dolce dottoressa Snow? tutto è possibile 🙂

Reply
The Lady and the Band
The Lady and the Band 22 Ottobre 2015 at 18:07

Ciao!
L’ho pensato anche io: quanto sarebbe bello se quello uscito dal portale fosse il vero Harrison Wells?Anche perché, se non c’è un Barry dall’altra parte, a chi potrebbe dare la caccia Thawne?Sono curioooosa!
Sarebbe una svolta interessante se Killer Frost fosse nella Earth Two: una sorta di gemella cattiva 2.0. Già immagino le esilaranti reazioni della nostra dott.ssa Snow e dell’intero gruppo.
Onestamente questo mondo alternativo è molto intrigante e vorrei saperne di più al più presto!!!!

Grazie del commento, alla prossima 🙂

Reply
Sel 26 Ottobre 2015 at 15:15

Ciao! Complimenti per la recensione.
Bellissima la scena iniziale, anche se me l’aspettavo un po’ diversa per certi aspetti.
Finalmente è arrivato Captain Cold a risollevare le sorti di questi villain di inizio stagione. E’ stato bello scoprire qualcosa in più sul rapporto tra lui, la sorella e il padre. Gli approfondimenti sul passato dei personaggi danno loro maggior spessore e il fatto che questa volta sia toccato a Snart mi ha fatto davvero piacere, perché l’ho sempre apprezzato molto.
A proposito di storie del passato e genitori un po’ così, Mama West non me la racconta giusta: non se la beve nessuno la storia del “voglio stare vicino a mia figlia che ha perso il fidanzato”.
Non mi sento di giudicare Joe. Ha mentito (un’altra volta!) e così facendo ha condizionato inevitabilmente l’intera esistenza della figlia. La sua decisione è stata razionalmente sbagliata, ma chi al posto suo non avrebbe seguito il cuore? Ha fatto tutto per amore. E’ abbastanza come giustificazione? Se ne potrebbe parlare all’infinito. Qualsiasi reazione di Iris avrebbe avuto senso, ma poveraccia, era talmente confusa e stupita che non riusciva neanche a parlare. Non credo che in quel momento avesse le forze per arrabbiarsi. E poi vedere Joe in lacrime e sinceramente dispiaciuto ha complicato le cose. Piuttosto, non mi stupirei se si sfogasse con Mama West, che se lo meriterebbe anche, a mio parere.
Continuo ad essere fermamente convinta che Cisco abbia bisogno di una fidanzata. Speriamo che qualcosa prima o poi cambi in questo senso.
Il ritorno di Wells mi intriga parecchio. Staremo a vedere.
Comunque, la parte migliore della battuta di Patty è la faccia che ha fatto Joe.
Alla prox…

Reply
The Lady and the Band
The Lady and the Band 27 Ottobre 2015 at 12:58

ciao!Grazie del commento 🙂
In che senso ti immaginavi diversamente la scena iniziale?Sono curiooosa ;P
Credo che questi villain un po’ Gambadilegno style siano dovuti al voler dedicare maggiore spazio ad introdurre The Legends of Tomorrow. Non è molto corretto nei confronti della serie madre ma ad un certo punto bisogna fare una scelta e comprendo la scelta degli sceneggiatori di focalizzarsi su altro.
Anche a me Mama West non convince, mi aspetto che emergano risposte…prima o poi. Povera Iris!Dovrebbe esserci un confronto con la madre nell’episodio di questa sera (27 ottobre): non vedo l’ora!Anche perché Iris arrabbiata è spettacolare!!!
Joe è più che comprensibile: gli si vuol bene proprio perché un babbo orso così è prezioso.
Alla prossima e W Patty e il suo humor!!

Reply
Sel 27 Ottobre 2015 at 19:01

Devo dirti la verità, non mi ricordo se ho visto solo delle still della scena iniziale o lo sneak peek o se ci fosse qualcosa nel trailer. Comunque mi ero immaginata che Iris si trovasse malauguratamente nel bel mezzo di una sparatoria tra fazioni rivali. E invece quelli sparavano a lei. Tipo che io sarei morta al primo colpo. Mentre lei, grazie anche alle impalcature, ha schivato tutto. E poi ‘sta pazza si è buttata: l’avessi fatto io, sarei morta di crepacuore. Ma trattasi di magie telefilmiche.
Anche la reazione di Barry mi è sembrata un po’ strana: a parte il terrore iniziale quando ha sentito gli spari, successivamente, quando ha portato a terra Iris, mi è sembrato abbastanza tranquillo e sollevato. Certo, non c’erano meta-human, ma la situazione mi è sembrata comunque parecchio pericolosa. E’ come se l’apprensione nei confronti di Iris, tipica della scorsa stagione, fosse completamente svanita. Per carità, l’ho apprezzato (perché onestamente era una delle cose più pesanti), ma resta il fatto che alcune dinamiche della prima stagione, a cui volenti o nolenti ci eravamo abituati (almeno io), siano state accantonate in questo inizio di serie. Tipo quello sguardo da “ti voglio da sempre” che Barry aveva negli occhi ogni volta che guardava Iris. Il che non è del tutto negativo, ma tuttavia manca (e lo so che bisogna fare spazio a Patty).
Infine, non mi sarebbe dispiaciuto se la scena fosse stata meglio amalgamata con le vicende dell’episodio: lo so, per come è stata fatta, non avrebbe avuto senso, però… vabbé, magari la prossima volta. Perché ho l’impressione che non sarà l’ultimo episodio in cui vediamo la signorina West cacciarsi nei guai.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv