Image default
Recensioni The Flash

The Flash | Recensione 1×18 – All Star Team Up

Speedsters all around the world BENTORNATI!!!

Prima di parlare della puntata vorrei prendessimo tutti un sei-sette minuti del nostro tempo per apprezzare il video promo che la CW ci ha regalato per ricordarci che Arrow e The Flash sono in dirittura d’arrivo:

https://www.youtube.com/watch?v=8XE_jH2eQl4

(notiamo il primo e unico momento di gloria di Black Canary/Laurel che riesce a mettere al tappeto Ras’alGuhl. Un evento eccezionale)

Dopo il momentaneo fangirlare, vorrei iniziare la recensione con un sentito RINGRAZIAMENTO al signor Cisco Ramon per aver dato voce ai miei pensieri:

24

Ho passato metà episodio con una mano sugli occhi e l’altra metà con l’altra mano pronta a coprirli: avrò gli incubi per un mese!!!!Come ho scritto ad una mia amica: «Un’ape è ok. Un intero alveare NO», soprattutto quando esce da posti in cui non dovrebbe essere.

Fobie a parte, The Flash ci ha regalato un episodio che mi lascia indecisa: da un lato è stato strapieno di cose che mi sono piaciute tantissimo, dall’altro l’ho trovato un po’ confuso. In alcuni punti ho provato proprio fastidio: si è saltato da una situazione ad un’altra con troppa velocità ed ho riscontrato delle difficoltà a seguirlo con la dovuta attenzione. Vi dico solo che ho dovuto riguardarlo una seconda volta, con le cuffiette e nel totale silenzio, per poter cogliere davvero tutto. Ciononostante, le novità inserite mi sono piaciute molto e lo sviluppo di alcune delle storyline mi ha grosso modo soddisfatto. Ma vediamo nel dettaglio.

Il trip a Central City

L’episodio ci regala la prima parte del secondo crossover fra The Flash e Arrow: questa volta a far visita a Barry&Co. sono la solita Felicity (adoro adoro adoro le scene fra lei e Barry) in compagnia del suo attuale fidanzato: Ray aka The Atom.

Il pretesto sono dei problemi tecnici all’armatura di Ray e quindi la necessaria collaborazione con quel geniaccio di Cisco. Già che ci sono poi, perché non rimanere invischiati nel caso settimanale?Soprattutto considerando che coinvolge della roba che punge e che Ray indossa un’armatura…

Devo dire di aver adorato l’interazione fra i due di Starling e quelli di Central City. Felicity e Barry mi regalano sempre tante gioie: mi piace moltissimo come stanno sviluppando la loro amicizia ed è sempre meraviglioso vederli interagire. Chi mi ha stupito, in bene of course, sono stati Ray e Cisco che – come bambini – si sono divertiti tantissimo a lavorare all’armatura di Atom, arrivando a trovare insieme il nome perfetto per il villain dell’episodio. Avrei dovuto aspettarmi una cosa del genere però; per citare Felicity…

It’s kinda like I’m dating Barry but in Oliver’s body

…per cui chi meglio di lui avrebbe potuto trovarsi come a casa propria agli STAR Labs?

La collaborazione, poi ci ha regalato perle meravigliose:

  • «Cool!I mean awful» detto Ray a proposito delle api assassine: la stessa espressione usata in passato sia da Barry che da Felicity;
  • I doppi sensi accidentali di Ray che ci hanno regalato la giusta reazione di Caitlin.

09

  • Ma soprattutto Caitlin e Cisco che vedendo arrivare dall’alto Ray esclamano:

22

23

…battuta – nel caso non lo sappiate – che appartiene al mito di Superman: ruolo che Brandon Routh (aka Ray/Atom) ha interpretato al cinema in un – orrido – film di qualche anno fa. Adoro quando gli sceneggiatori, nerd quanto e più di me, fanno questi riferimenti fumettistici trasversali!

The Mother of Bees

(scusate è tornato GoT)

Direttamente dal mondo dei morti che camminano (The Walking Dead) abbiamo Emily Kinney che veste i panni (e il meraviglioso vestito con tanto di ricami a forma esagonale, come un’alveare) di Brie Larvan: evil genius che dopo aver inventato delle mini api robot in grado di obbedire ai suoi ordini ed essere stata licenziata dai Mercury Labs (quelli dell’accelleratore di tachioni rubato da Reverse Flash), cerca vendetta aizzando le sue amiche api sui poveri malcapitati.

16

Una villain che mi è piaciuta moltissimo perché donna (girlpower!), priva di veri super poteri se non la propria straordinaria intelligenza. Peccato che fosse presente a Central City qualcuno più straordinario di lei: Felicity!

02

Spero di rivederla ancora…nonostante mi abbia causato sicuri incubi notturni.

La Petulanza

Non ce la posso fare: Eddie e Iris li avrei presi a manganellate!

Da un lato, Eddie che fa il poliziotto e manco è capace di nascondere qualcosa: mi chiedo come se la cavi con i malviventi!Ora io sono grande supporter della campagna «NO ALLE BUGIE» ma considerato che il segreto non è il suo, il ragazzo dovrebbe capire che non sta a lui dire o meno della cosa a Iris. In ogni caso, sono d’accordo con il bel biondino: mentire non è la soluzione e Joe e Barry sbagliano. Allo stesso modo sono con Joe quando se ne esce con cose tipo questa:

Eddie “When does my vote outweight yours?”

Joe “When you become her husband”

Dall’altro, Iris che è stata più petulante del solito. Barry le ha dato una valida spiegazione del comportamento di Eddie ma lei pretende comunque che il suo ragazzo la metta al corrente di tutto. Per come la vedo io, miss West – oltretutto figlia di un poliziotto, ergo non nuova della situazione – dovrebbe essere in grado di capire che non può essere informata proprio di tutto ciò che accade a Eddie, soprattutto sul lavoro. Questa scelta degli sceneggiatori mi è sembrata fuori luogo e totalmente fuori di umana comprensione: la stessa ragazzina cresciuta accettando un padre che non le raccontava tutto del proprio lavoro, pretende che il fidanzato lo faccia. Consideriamo anche che Iris è una giornalista che potrebbe usare le informazioni per arrivare ad altre da inserire nei propri articoli, magari ficcandosi nei pasticci (anche se magari non lo farebbe per rispetto nei confronti di Eddie). Senza dimenticare che esiste quella cosetta chiamata «segreto istruttorio» (o una cosa del genere) che impedisce alle forze dell’ordine di fare trapelare le informazioni sulle indagini. Insomma, cosa pretende?Ma poi soprattutto, hanno affrettato le cose: una sceneggiata del genere sarebbe stata plausibile dopo averci fatto vedere almeno un altro episodio in cui Eddie dava di matto e Iris si insospettiva. Troppo veloce, troppo confuso, troppo raffazzonato.

Che poi, si decidano a dare una personalità a Iris!Un episodio la adori, l’episodio dopo la vorresti defenestrare: basta!Scegliete una linea e mantenetevi su quella linea!

Non mi è piaciuta per nulla ma proprio per nulla.

L’indagine segreta

Le indagini di Barry e Joe continuano e la scelta se coinvolgere o meno Cisco e Caitlin è al centro dell’episodio. Personalmente ho trovato molto bello il parallelo di Felicity con Oliver:

04

Il «leap of faith», «salto di fede», che Felicity aveva fatto con Ollie, è lo stesso che propone a Barry. Ma è solo parlando con l’amica che Barry ci rivela il vero motivo dei suoi dubbi sullo svelare o meno i suoi sospetti ai suoi amici degli STAR Labs: Barry, incosciamente, spera ancora di sbagliarsi su Wells e vuole risparmiare ai suoi amici la stessa delusione, lo stesso dolore, che sta provando lui in questo momento. Sa che Wells è importante per Cisco e Caitlin anche più di quanto sia importante per lui ed è consapevole che se dovesse rivelarsi esatto il suo sospetto, le certezze dei due scienziati verrebbero distrutte. Quello che non si aspetta, però, è la rivelazione di Cisco circa strani sogni che sta sperimentando di recente. Su come sia possibile che Cisco abbia ricordi di una cosa che – in teoria – non è mai avvenuta, non mi faccio ulteriori domande: può darsi che quando si modifichi il passato, un ricordo resti comunque in chi l’ha vissuto. Un po’ come se rimanesse la sensazione di qualcosa di imprecisato.

11

12

Ad ogni modo vedremo nei prossimi episodi, l’intensificarsi delle indagini su Wells e quello che – da trailer che girano online – sarà il vero e proprio resoconto finale.

Qualche considerazione qua e là

  • Harrison Wells nel corso dell’episodio ha rischiato di mandare all’aria la propria copertura (la sedia a rotelle) per colpa di un ape.
  • Non riesco a smettere di pensare che Eobard/Harrison, arrivato dal futuro, grazie al suo lavoro su e con Barry, stia lentamente conoscendo le vere identità di 3/4 dei supereroi. Praticamente il sogno segreto di ogni cattivo.
  • A questo proposito, possiamo aggiugere Brie Larven alla lunga – troppo lunga – lista di villain che conoscono la vera identità di Flash. Per citare Eddie:

14

  • Della serie “Le ultime parole famose”, ricordiamo la battuta di Barry: «Credo di poter essere più veloce di un’ape» e poi l’epilogo:

06

  • Barry a cena con una specie di ex e il suo fidanzato e la ragazza di cui è innamorato e il suo fidanzato: awkward!

13

  • Dopo aver conosciuto Barry la centrifuga, Barry il frullino e Barry il traslocatore, oggi abbiamo conosciuto Barry il defibrillatore umano: prossimo step, ricaricare la batteria della macchina.

Per la categoria, “Le perle di Felicity” abbiamo avuto un’infornata di meravigliosi momenti, ne ricorderei altri tre:

  • Perché in fondo ognuno di noi desidera una propria nemesi personale:

01

  • L’amore di Felicity per i computer:

03

  • Pun intended:

07

“Quote of the day”

Non è divertente ma terribilmente pregnante:

Cisco «I’ve been having these dreams. Mostly at night but sometimes even during the day. But they don’t really feels like dreams, they feels real»

Barry «What happens in the dream?»

Cisco «Doctor Wells is the Reverse Flash and…He kills me»

La prossima settimana ci aspetta un episodio ricco di rivelazioni sconcertanti, cadaveri rinvenuti e, soprattutto, un meta-human shapeshifter che farà impazzire fan e shippers di mezzo pianeta. Snowbarry in lettura, quel bacio puzza proprio di gigantesco troll!

Prima di salutarci, vi ricordo le meravigliose pagine dedicate alla nostra serie preferita:

Grant Gustin is my love

Grant Gustin Italia

The Flash Italia

The Flash Italia Fans

Snowbarry – I can’t do it without you

Come sempre vi ringrazio per i vostri commenti, continuate a scrivermi numerosi e a mipiacciare, condividere la mia recensione.

Anche per questa settimana è tutto. Ci ri..leggiamo la prossima!!!

Bye Bye!

Related posts

Arrow | Recensione 5×10 – Who Are You?

Bravissima6

The River | Recensione 1×08 – Row, Row, Row your boat

Sarella

Revenge | Recensione 4×15 – Bait

WalkeRita

2 comments

Sel 17 Aprile 2015 at 21:28

Ciao! Complimenti per la recensione: è stata una puntata alquanto confusa, ma sei riuscita comunque a scrivere in modo coerente e a mettere in evidenza i punti salienti. Nonostante ciò, devo ammettere che per la prima volta mi trovo in disaccordo su alcuni aspetti. Devo dire la verità, io non ho apprezzato molto questo episodio.
Innanzitutto la storyline del villain non è stata approfondita a dovere, ed è stato un vero peccato, perché per una volta non avevamo un meta-human, ma una normale ragazza con un’intelligenza straordinaria. Quante battute si è scambiata con Barry? Un paio? E poi questa storia delle api mi ha lasciata un po’ perplessa: l’uomo che corre talmente veloce da viaggiare nel tempo non riesce a sfuggire a un diamine di sciame? Boh. Ma forse le api robotiche sono state il pretesto per dare a Felicity la possibilità di smanettare sul computer e mostrarsi provvidenziale come al solito. Ma siamo davvero sicuri che Cisco e Caitlin non sarebbero riusciti a fare lo stesso? Sono altrettanto bravi e intelligenti, mi sembra.
Sinceramente ho trovato questo crossover abbastanza superfluo: per carità, alcune scene sono state esilaranti, ma la presenza di Ray e Felicity ha tolto visibilità agli altri, specialmente al villain. Io adoro Felicity, ma ha il suo show per brillare.
Credo inoltre che tu sia stata un po’ troppo severa con Iris. Anch’io inizialmente ho avuto una reazione simile alla tua, ma poi, ragionandoci su, ho cercato di mettermi nei suoi panni. Anch’io sarei preoccupata se il mio ragazzo fosse più freddo e distaccato del normale e mi desse l’impressione di nascondere qualcosa. Anch’io lo affronterei come ha fatto lei, per cercare di capire, a costo di passare per la fidanzata pedante. In più Eddie non le dà uno straccio di motivazione. E lei, che è all’oscuro di tutto, pensa che la stia tradendo. A noi sembra totalmente idiota, ma dal punto di vista di Iris ha abbastanza senso. Certo, come hai detto anche tu, ci sarebbe voluta almeno un’altra puntata per veder crescere il sospetto, ma questo passa il convento e ci dobbiamo accontentare. Comunque Iris resta il personaggio peggio scritto della serie: persino Laurel aveva più spazio di lei nella prima stagione di Arrow. Iris non ha una vita, se non in funzione degli uomini che le orbitano attorno. Che tristezza!
Spero davvero che la prossima puntata The Flash ritorni ad essere quello che conosciamo. Ci eravamo abituati troppo bene…
A presto! 😉

Reply
The Lady and the Band
The Lady and the Band 28 Aprile 2015 at 22:03

Ciao!
Incredibile ma vero ma sto rispondendo!Scusa 😀

Ti ringrazio per il tuo commento, in particolare perché mi hai fatto riflettere su Iris. Diciamo che dopo due settimane, potrei essermi addolcita un po’. IN effetti, dalla sua prospettiva, il comportamento di Eddie era un po’ da «amante traditore» e quindi ha avuto una reazione comprensibile. Comunque, questa prima stagione è agli sgoccioli, spero ardentemente che nella prossima si decidano a dare il giusto spazio a Iris: se il suo destino è quello del fumetto, allora che ce la facciano conoscere bene: la maledizione di Laurel è sempre in agguato.

Grazie ancora, alla prossima

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.