Image default
Recensioni The Flash

The Flash | Recensione 1×13 – The Nuclear Man

Bentornati speedsters per una nuova recensione di The Flash!!!

Love is in the air a Central City e i nostri beniamini (quasi tutti) sono alle prese col dolce sentimento che il cuore fa palpitar. Un episodio, questo tredicesimo, che mi è piaciuto molto, molto molto… ma proprio tanto.

Ciascuna delle storyline è riuscita a coinvolgermi e divertirmi come mi aspetto che una serie tv debba fare e ho concluso la puntata con una in-sana fame dell’episodio successivo perchè – diciamocelo – COME HANNO OSATO FARLO FINIRE COSI?!

disappointment

Ehm, scusate. Ma veniamo a noi…

05

(più o meno quello che dico io a mia sorella ogni volta che deve uscire)

…il caro Barry ha deciso di mettere da parte i suoi sentimenti per Iris per darsi alla pazza gioia con la nuova arrivata. Linda Park, giornalista sportiva che – ma guarda un po’ – lavora nello stesso giornale in cui lavora miss West e che conquista il nostro Barry a tal punto da – UDITE UDITE – farlo arrivare puntuale ad un appuntamento. No dico, Barry. Puntuale. Sarebbe come dire che a Mystic Falls uno resti morto: incred’bbbbbble!

Linda Park mi è decisamente simpatica e credo sia adatta al Barry attuale: è spiritosa, avventurosa, sa prendere l’iniziativa e Barry ha decisamente bisogno di qualcuno che lo trascini un po’ lontano dalla sua comfort zone. Un po’ come fa Iris a ben vedere; infatti Linda me la ricorda molto. Mi chiedo quanto tempo rimarrà in giro la ragazza e che ruolo avrà nella trama della stagione perché… … …

SPOILER FUMETTO:

Linda Park è un personaggio della mitologia di The Flash ma non del Flash-Barry Allen ma di Wally West, il nipote di Barry e Iris. È la moglie di Wally ed è attivamente partecipe delle avventure del Flash-Wally West che raccoglierà l’eredità dello zio dopo che questi si sacrificherà in occasione degli eventi della Crisi, quella della notizia in prima pagina del giornale che custodisce Harrison Wells nel suo armadio segreto, per intenderci. Ci sarà un legame o sarà una delle tante coincidenze create ad hoc per fare abboccare noi fanatici del fumetto?

In ogni caso, i tentativi di Barry di avere una vita amorosa normale sono stati divertenti: questi eroi super impegnati che devono mollare “baracca e burattini” (aka la ragazza) per correre a salvare le «vecchiette dolci e carine » (cit. Cisco) si offrono sempre a sketch comici simpatici e Barry è talmente imbranato che mi fa una tenerezza estrema. Ecco diciamo che se proprio dovessi shipparlo con qualcuno lo shipperei con me con chiunque lo renda felice.

…e la scenetta col peperoncino (già vista altrove ma sempre divertente), ci ha regalato una delle sue espressioni facciali migliori:

08

Un solo appunto. Ecco, forse io come primo appuntamento non sceglierei un ristorante messicano in cui fare a gara a chi mangia più roba piccante. Tutti sono perfettamente consapevoli dei TERRIBILI effetti collaterali del cibo piccante.

La cara Iris fa del suo meglio per essere una brava amica. Ora, westallen in ascolto lettura, secondo me non c’era alcun secondo scopo: per lo meno non consapevole. Iris ha sinceramente raccontato a Linda del passato sentimentale di Barry perché voleva aiutare l’amico, se poi inconsapevolmente (Freud aiutami tu) l’abbia fatto per sabotarlo è un’altra questione. Io assolvo Iris da tutte le accuse (e sono tante sul web), la ragazza non ha fatto nulla di male, deve solo capire meglio i propri sentimenti al riguardo, dei sentimenti che non ha ancora capito di avere. Anche perché a quel «great»iniziale a Barry, non c’ha creduto nessuno e men che meno alla sua faccina qui sotto…

07

(manco a Barry credo, comunque)

La due storyline serie dell’episodio, invece, si sono concentrate su due grandi questioni in sospeso: le nuove indagini di Joe e il progetto F.I.R.E.S.T.O.R.M..

Come sapevamo già, West non si è fatto ingannare dall’apparenza perfettina da grand’uomo di Wells ed ha continuato le indagini su di lui, cercando possibili connessioni con l’omicidio di Nora Allen. In questo episodio ha coinvolto nella ricerca anche Cisco e i suoi strumenti super tecnologici, scoprendo che il ragazzo aveva ragione: la notte della morte di Nora, non c’era solo Reverse Flash nella stanza ma anche un altro essere super veloce ed in tutina rossa. Grazie ad una carta da parati posta su macchie di sangue – che mi chiedo come nessuno abbia notato prima visto che mancavano solo le luci di Las Vegas (Alicia Florrick avrebbe esaminato ogni asse del pavimento di quella stanza per provare l’innocenza del proprio cliente!Non esistono più gli avvocati difensori di una volta!)-, Joe West e Cisco ottengono dei campioni di DNA da confrontare con quelli di Wells ma – TADADADAN!- dall’esame emerge qualcosa di ben diverso, qualcosa che nessuno – di loro – si sarebbe mai aspettato. In quella stanza quella maledetta notte, c’erano due Barry: uno bambino ed uno adulto.

new information

Nel prossimo episodio verrà introdotto il grande tema dell’universo di The Flash: i viaggi nel tempo e fra dimensioni diverse. Non vedo l’ora di vedere dipanarsi questa matassa enorme di fili intricati l’uno all’altro, è l’aspetto che mi incuriosisce di più in questa serie. Barry, probabilmente, è tornato indietro per evitare che la madre morisse, scontrandosi con Reverse Flash: sarà un ciclo continuo finché non riuscirà?Mah.

04

La seconda storyline importantissima dell’episodio è stata ufficialmente la mia preferita. Firestorm is back!Ed ha problemi psico-fisici: nel senso che è posseduto da due persone e che potrebbe causare un’esplosione nucleare. Upsy!

Devo dire che il mio cuoricino romantico si è commosso per il burbero scienziato che continua a sorvegliare la moglie ma che condivide il corpo con un giovane altrettanto innamorato della fidanzata. Ecco, se proprio devo fare la shipper, io tifo per un lieto fine per Caitlin e Ronnie. Li ho visti insieme troppo poco ma ne vorrei altro: i due attori hanno una chimica pazzesca e non posso evitare che adorarli come coppia!Nel fumetto, chiaramente il lieto fine ce l’hanno ma – ehm – lì la situazione era anche più semplice.

03b

Ad ogni modo, scopriamo così che il prof. Stein era diretto ai laboratori STAR il giorno dell’incidente e trasportava quel globo dorato che ancora non sappiamo cosa sia ma che comunque è legato al progetto F.I.R.E.S.T.O.R.M. Sappiamo che l’uomo è imprigionato nel corpo di Ronnie Raymond: il cervello perfetto nel corpo perfetto. Una soluzione che mi ha ricordato il film “I gemelli” con Danny de Vito e Schwarznegger che interpretavano due fratelli gemelli dei quali uno aveva tutta la bellezza e l’altro tutto il cervello (vi sfido a capire chi dei due avesse cosa). Sì, lo so: ma che razza di film guardi?Avete ragione ma che volete, certi capolavori di comicità sono da vedere almeno una volta nella vita…e poi rinnegare ahahahah.

In ogni caso, il vero problema non è tanto che la signora Stein si ritrovi un marito con un pacchetto da 8 di addominali niente male al posto del ventre floscio del marito di mezza età, quanto il fatto che le cellule dei due uomini stiano cozzando le une contro le altre ad una velocità tale da causare una catastrofe nucleare. La corsa contro il tempo alla fine dell’episodio, l’addio struggente fra i ragazzi e l’inevitabile esplosione ci hanno lasciato a bocca aperta: fino all’ultimo ho pensato che ce l’avessero fatta!Ed invece…

….niente, sentiti ringraziamenti alle sinossi rilasciate dalle emittenti e alle foto promozionali pubblicate un po’ ovunque perché ora praticamente chiunque sa cosa succederà dopo…ora che ci penso forse non proprio chiunque….nell’eventualità non scrivo altro ma questo non toglie che hanno perso un’occasione d’oro.

disappointment

(George Tucker riesce ad esprimere alla perfezione i miei sentimenti attuali)

La storyline di Ronnie/Martin è stata veramente intensa e ben raccontata e l’Amell più piccolo se l’è cavata abbastanza bene. C’è da considerare che il suo alter ego era interpretato da Victor Garber…

11

Forse i più giovani di voi non capiranno perché io sia così entusiasta ma chi è più datato come la sottoscritta, non può non fangirlare perché Jack Bristow, il meraviglioso e immenso babbo di Sidney in Alias, è tornato in TV. L’uomo dai molteplici talenti che dovunque vada si distingue sempre per il suo aplomb molto british e il suo senso dello humor (l’avete visto nelle due stagioni di “Eli Stone”?Canta e balla!) è approdato in The Flash ed io ho avuto, al solito, una reazione molto calma e controllata.

fangirl

Qualche considerazione qua e là:

  • Cisco Ramon ha cieca fiducia in Wells e la botta che riceverà quando scoprirà la verità sarà tremenda.
  • Cisco Ramon aveva una maglietta geniale: «Entropy Happens», tanto nerd quanto disperatamente desiderata dalla sottoscritta.
  • Barry, Wells e Caitlin che fingono di non stare fissando Ronnie/Martin sono stati esilaranti
  • Joe e la panterona…Gli occhi sono un po’ più su detective 😉
  • Finalmente si sono affrontati i problemi seri dell’essere Flash (problemi oggetto di innumerevoli vignette umoristiche):

09

10

Ma soprattutto il Quote of the Day che va interamente a Harrison Wells:

I mean Clarissa. She is his home. We all wanna go home again. Where we feel safe. Where we feel loved.

Inizio a pensare che Harrison Wells fosse sincero magari all’80% quando ha raccontato a Joe West di aver perso la moglie in un incidente. Il dolore e la tristezza che trasparivano dal discorso di Wells a Caitlin erano quelli tipici di chi ha amato e perduto e Harrison Wells non smetterà mai di far uscire nuovi segreti dal cappello, quindi mi aspetto di tutto.

Il promo del prossimo episodio è interamente dedicato alle conseguenze delle scoperte di Cisco e Joe di questo episodio ma sappiamo che ci sarà moooooolto di più…

https://www.youtube.com/watch?v=kXQTbBddnZI

Come vi è sembrato questo episodio?Vi siete commossi per le tristi storie d’ammore?Anche voi mangereste un piccantissimo peperoncino per provare alla vostra lei/lui che vi piace veramente?Il proiettore di immagini del passato prese a random di Cisco ha fatto sentire anche a voi il meraviglioso profumo della Bufala DOC?Ma soprattutto, avete visto che gli autori hanno trollato alla grande i fan snowbarry con la scena di Caitlin in braccio a Barry?E noi che ci si credeva chissà cosa…

Prima di salutarvi, devo condivedere con voi questa innovativa e per nulla inquientante, cartolina di auguri di San Valentino: roba da stampare e regalare al vostro Valentino/Valentina…

wells

Come sempre vi ricordo le meravigliose pagine che di settimana in settimana condividono le mie recensioni e che ci deliziano con foto, news e quant’altro…

Snowbarry – I can’t do it without you

Grant Gustin Italia

Grant Gustin is my love

The Flash Italia Fans

The Flash Italia

 

Alla prossima settimana, tanti auguri di un felice S. Valentino a tutti gli innamorati e…

MAY we meet again

Disclaimer: questa recensione è stata scritta da una povera influenzata sotto l’effetto dello sciroppo per la tosse asinina. Abbiate pietà di me nei commenti ahahahahaha…

Related posts

How I Met Your Mother | Recensione 09×01/09×02 – “The Locket” & “Coming Back”

The Lady and the Band

Sinossi | OUAT, Orphan Black, Scandal, Castle, Revenge, Grey’s, PLL, The Originals, TVD & more!

Cecilia

Broadchurch | Recensione Episodi 3 e 4

Lu

2 comments

Sel 16 Febbraio 2015 at 19:48

Recensione particolarmente briosa. Bravissima! Lo sciroppo ha avuto effetti collaterali inaspettati. 😀 Scherzo, naturalmente.
Il finale di puntata ha lasciato pressoché ammutolita: anch’io ho sperato fino all’ultimo che quell’arnese funzionasse.
Per fortuna il resto della puntata è stato davvero piacevole. Nel dizionario inglese, alla definizione di pasticcione deve esserci scritto Barry Allen. Ma quanto è adorabile?! 🙂
Linda mi è piaciuta: è sveglia e coinvolgente. Deve avere solo un po’ più di pazienza con il nostro fastest man alive.
Anch’io non credo che Iris volesse sabotare Barry e Linda. Magari avrebbe potuto omettere quell’informazione, anche perché il 2+2 di Linda è stato immediato. E poi, come si dice, seguire l’undicesimo comandamento ripaga sempre. Che imparasse, la signorina West.
Comunque questo “I’ve moved on” mood che Barry ha avuto in questa puntata non mi convince affatto. Ma come? Hai amato la tua amica per quasi tutta la tua vita e adesso fai come se niente fosse? Boh. E’ giusto cercare di andare avanti nei fatti, ma i sentimenti, specie se così intensi e duraturi, sono un altro paio di maniche.
Sono stata davvero contenta di rivedere papà Jack e devo dire che il ruolo di Martin Stein gli calzava a pennello.
Ultima cosa: i dead puppies di Cisco mi hanno fatta piegare in due. 😀
Alla prossima!

P.S. Anch’io, molto tempo fa, ho visto “I Gemelli”. Non sentirti sola, quindi. Anch’io speravo che il tempo cancellasse il suo ricordo dalla mia memoria, ma non è successo. Basta accettarlo! 😀

Reply
The Lady and the Band
The Lady and the Band 16 Febbraio 2015 at 21:51

Ciao!Grazie 🙂 Pregi dello sciroppo per la tosse ahahah
Sono d’accordo con te sulla facilità con cui Barry dice di aver voltato pagina: per citare Jane Austen, certi sentimenti non vengono dimenticati così facilmente.
I Gemelli!Mi fa piacere condividere con qualcuno questa esperienza…traumatica ahahahahah
Alla prossima!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv