Image default
News The Flash

The Flash | Chi è davvero Savitar?! Noi abbiamo una teoria davvero interessante!

Loading...


The Flash finalmente ricomincia questa settimana dopo una pausa che sembrava infinita, e questo significa che siamo un passo più vicini a scoprire chi si cela sotto la maschera di Savitar. Ma a differenza dei grandi nemici del passato, non ci sono state molte discussioni circa l’identità del terribile velocista della Stagione 3. Invece, molti fans di The Flash sono giunti ad una generale conclusione – una che ribalterebbe seriamente l’universo di The Flash.

Se ci basiamo sull’evidenza dei fatti, l’identità più probabile di Savitar è…Barry Allen (Grant Gustin)!.

Prendetevi pure il tempo di processare questa scottante informazione, perché è una vera chicca. Da quando Savitar ha iniziato a portare il caos a Central City, Barry è stato tormentato dal suo apparentemente imbattibile nemico. Ed è per questo che se Barry fosse Savitar sarebbe il più grande colpo di scena che ci possa essere in The Flash, ma credetemi, questa è una teoria che ha perfettamente senso.

Come mai siamo così sicuri che Barry sia Savitar? Esaminiamo le prove…

“L’ho già vissuto”. Quando Barry è entrato nella Forza della Velocità, Jesse Quick ha avuto uno scontro con Savitar, il quale ha rivelato, “Sapevo che saresti venuta per me. …Io so tutto quello che succede. L’ho già vissuto. …Ho dei grandi piani per te per il futuro.”

Il fatto che Savitar dica “L’ho già vissuto” implica chiaramente che lui viene dal futuro, ma c’è una grossa differenza tra conoscere il passato ed averlo vissuto. È per questo che la scelta di parole di Savitar ha portato molti a credere che sia membro del circolo ristretto di amici di Barry e che quindi abbia già vissuto questi momenti e queste difficoltà.

Questo non è l’unico momento in cui Savitar ha trattato dei membri del Team Flash come se li conoscesse molto bene. Lui ha precedentemente discusso della difficoltà di H.R. (Tom Cavanagh) di trovare il suo posto nel gruppo e ha anche menzionato l’interazione di Cisco (Carlos Valdes) con Reverb – un momento a cui ha assistito solo Barry. Parlando di tutte queste cose, Savitar non è distaccato. Tutto sembra estremamente personale per lui, il quale sembra conoscere intimamente tutti i membri del Team Flash – cosa che sarebbe possibile solo se lui fosse uno di loro.

“Sono il futuro, Flash.” Se questa teoria fosse corretta, The Flash avrebbe confermata l’identità di Savitar mesi fa. Quando Savitar ha usato Julian (Tom Felton) come “megafono” per condividere la sua profezia con il Team Flash, Barry ha chiesto a Savitar chi fosse e la risposta del temibile velocista è stata, “Sono il futuro, Flash.” O almeno è così che il Team Flash ha interpretato le sue parole. Tuttavia, se si cambia la punteggiatura della frase, la risposta può essere interpretata con “Sono il Futuro Flash”, rivelando di essere qualcuno che ha preso il ruolo di Flash in futuro oppure di essere una versione futura di Barry Allen. Savitar ha usato questa stessa frase altre volte, e ci sono due possibili motivazioni per questo: o è un pesante presagio/spoiler oppure è un’esca. (Noi scommettiamo tutto sulla prima).

Lui è il primo velocista. Sia Jay Garrick che Abra Kadabra hanno detto che Savitar è il primo velocista. E per quanto sia possibile che Savitar abbia ottenuto la sua velocità su un’altra terra, The Flash ha sempre mostrato Barry come il primo velocista sulla Terra-1.

Inoltre, quando Barry chiede a Savitar se fosse responsabile per la sua creazione, Savitar ha risposto, “Mi sono creato da solo.” O questo è uno sproloquio egomaniacale di un uomo pazzo oppure significa che le azioni di Barry nel passato lo hanno portato a diventare Savitar, ovvero a crearsi da solo.

Barry ci ha già messi in guardia su un Barry malvagio. Durante la parte di Legends of Tomorrow del crossover dei quattro show DC Comics dell’autunno scorso, Barry ha mandato a Rip Hunter un messaggio dal 2056. In questo messaggio, il futuro Barry ha rivelato di aver preso una decisione che ha avuto degli effetti drastici sulla linea temporale e che quando Rip e la sua squadra sarebbero tornati nella nuova linea temporale loro “non avrebbero dovuto fidarsi di niente o di nessuno, neanche di me.”

Dualità è il tema della stagione. Un’importante porzione di questa stagione è stata passata esplorando la dualità dei protagonisti: Wally (Keiynan Lonsdale) ha scoperto di essere un velocista nel Flashpoint e ha cercato la sua identità come conseguenza; Caitlin (Danielle Panabaker) ha fatto tutto quello che poteva per reprimere il suo terribile alter ego, Killer Frost; Julian ha scoperto di essere inconsciamente il cattivo Alchemy. La vera ciliegina sulla torta di questo tema sarebbe la rivelazione che anche il dolce Barry ha una parte oscura dentro di sé.

Ci sono già dei precedenti. Nei fumetti, Savitar è un pilota della Guerra Fredda che diventa ossessionato dalla velocità e ottiene una setta che lo segue. E nonostante ci sia sempre la possibilità che l’identità di Savitar nello show segua la stessa direzione del fumetto, rivelandosi come qualcuno che non conosciamo, è poco probabile (e sarebbe una vera delusione). Ma The Flash ama trarre ispirazioni dai fumetti di DC cambiando però marcia – qualcosa che potrebbe fare sarebbe aggiungere alla storyline di Savitar un complicato Barry vs. Barry.

Nei fumetti di The Flash, Barry viaggia avanti e indietro nel tempo molto di più di quanto faccia nello show. Pensando a tutte le complicazioni che i pochi viaggi temporali di Barry hanno causato nella serie, non è una sorpresa che i fumetti mostrino Barry 20 anni nel futuro che realizza che il tempo sta sparendo, perché i suoi viaggi temporali stanno distruggendo la Forza della Velocità. Come risultato, Barry non è riuscito a prevenire la morte di Wally West. E quindi Barry decide di tornare indietro nel tempo per sigillare la frattura nella Forza della Velocità che ha fatto cominciare tutto sperando di salvare Wally nel processo. Ma per poterlo fare, Barry deve viaggiare indietro nel tempo ed uccidere i suoi nemici. Nonostante lui non ami essere un assassino, Barry si giustifica dicendo che questi omicidi non hanno importanza se lui poi annulla la linea temporale.

Alla fine, Barry Omicida si confronta con il Giovane Barry, che è sconvolto dal se stesso futuro, che vede come un mostro ossessionato dal potere. Quello che il Giovane Barry non sa è che il Barry Omicida sta uccidendo tutte queste persone – e sta pianificando di uccidere anche la sua versione più giovane – per prevenire tutti i futuri orrori che lui ha causato manomettendo la linea temporale (che è, convenientemente, già un problema per il nostro Barry sta affrontando in tutte le stagioni).

Nei fumetti, il Futuro Flash è anche menzionato come Blue Fash per il suo costume blu luminoso. E nonostante l’armatura di Savitar sia molto diversa dal costume del Futuro Flash, emette tuttavia lo stesso bagliore blu. Coincidenza? Noi ne dubitiamo!

E quindi, anche se la storyline non coincide completamente, crediamo che ci siano abbastanza similitudini tra le due per nominare sicuramente Barry come il sospettato più probabile nel dibattito sull’identità di Savitar.

The Flash va in onda tutti i martedì su The CW.

 

Fonte

 

Loading...

Related posts

Unbelievable | Due vincitrici dell’Emmy per una storia vera

Stella

American Horror Story | Joan Collins di Dynasty nel cast della Stagione 8

FeFraise

Girls | Nuovo casting per la Quarta Stagione

Stella

1 comment

Alexander 27 aprile 2017 at 01:21

Secondo me dopo aver visto la puntata 19 Savitar è il primo firestorm, cioè il ragazzo, perché Catlin rimane senza parole come se ho visto fantasma. Ho pensato anche al cartone di flash dove lui salva la madre e cambia tutto il futuro e secondo me per cambiare o meglio sistemare tutto deve fermare se stesso prima che ritorna indietro per salvare sua madre. Solo così ritornerà tutto normale.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.