Image default
Recensioni The Flash

The Flash 4×22 – AAA Sistema di Sicurezza Cercasi

Bentornati amici dello speedster,

-1 al finale di stagione e il team è ancora in panne. Non che mi aspettassi chissà quale progresso, dato che questi 3 anni precedenti ci hanno abituato a fallimenti fino all’ultimo minuto: se penso che l’anno scorso eravamo in un mare di lacrime perché il piano di Savitar aveva funzionato!

Pur tuttavia questo penultimo episodio è stato sicuramente meglio del precedente benché comunque non sia stato chissà quale trionfo di scrittura.

Sicuramente la storyline meglio riuscita è stata quella che ha coinvolto Barry, Cisco e Caitlin. Ammetto che per un attimo ho pensato che questa puntata avrebbe visto i preparativi per il finale (e quindi ero contenta che si fossero presi il tempo per raccontarci i preparativi, fra cui l’allenamento di Cisco e Cait) salvo poi dovermi ricredere e far sbocciare il famoso palm face.

Perché, benché sia stato apprezzabile l’aver voluto coinvolgere Vibe e una wanna be Killer Frost nella battaglia contro DeVoe usando un piano ben congegnato, è anche vero che quello stesso piano che fino a due secondi prima stava fallendo miseramente agli STAR Labs, fila liscio a meraviglia alla Argus. Quante probabilità c’erano? A me è sembrata nessuna e poi PUFF! Riusciti.

Le interazioni fra i tre besties unite agli allenamenti sono state molto belle da vedere e, malgrado l’incoerenza finale, mi sono piaciuti moltissimo. Barry deve imparare a lavorare in team anche fuori dai laboratori, è ora di allontanarsi dall’immagine di eroe solitario che si porta appresso da anni. Oltretutto lo farebbe coi suoi migliori amici e questo è sempre bello…oltre al fatto che si darebbe nuovo spessore a Cisco e Cait, ridotti troppo spesso a macchiette di laboratorio.

Allo stesso modo, Iris è passata dal voler fare arrestare e marcire in prigione Marlize al riuscire a coinvolgerla in un piano per convincere il marito nell’arco di una manciata di minuti grazie ad un discorso sentito dal profondo del cuore. Ripeto, sapevamo che Marlize sarebbe stata coinvolta ad un certo punto, ma mi sarei aspettata un maggiore approfondimento psicologico su Iris: la ragazza aveva tutte le ragioni del mondo a voler consegnare Marlize alla giustizia (una katana nel petto non è qualcosa che si dimentica facilmente) ma è passata da una scena in cui a momenti avrebbe cacciato fuori di casa Wells per averlo anche solo proposto, ad una in cui parla a cuore aperto a Marlize. Coerenza cercasi.

Ma il top dei top (anzi, flop dei flop) è stata la storyline di Cécile e Joe: che necessità avevamo di vederla? Solo per sapere che la donna è prossima al parto? Questa sua abilità di vestire le personalità altrui potrebbe essere utile al team? Perché in questo caso le loro scene avrebbero avuto un senso al di là del comic relief.

Insomma, hanno fatto un’intera puntata per dimostrarci ANCORA UNA VOLTA che non importa cosa loro pianifichino, DeVoe è un passo avanti e li attira in trappole su trappole. Tutto questo entusiasmo per una pallina che colpisce un satellite e poi scoprono che, avendo DeVoe i poteri di Kilgore, ha hackerato il LORO satellite, lasciandoli di fatto sconfitti…e senza un satellite.

TOP DEI TOP

Lo scontro fra Cisco e Barry: molto intenso, molto vero, molto ben recitato. Mi è piaciuto moltissimo.

Un po’ meno Top ma sempre Top:

La scelta di iniziare ad approfondire le radici e il passato di Caitlin: possibile che Killer Frost sia dentro di lei da sempre?

Vi lascio il promo del season finale.

Anche per questa settimana vi saluto e vi ricordo le pagine da supportare assolutissimamente.

Arrow e The Flash

There’s no Flash without Iris West

You make me emotional, Grant Gustin

 

 

 

Related posts

Graceland | Recensione 2×07 – Los Malos

barricadeuse

Arrow | Recensione 4×21 – Monument Point

Bravissima6

Inside Line | Spoiler su Grey’s Anatomy, The Flash, Arrow, Bones e tanti altri!

FeFraise

2 comments

TreAsterischi 21 maggio 2018 at 21:40

A 24 ore dall’uscita della puntata finale eccomi a commentare la penultima 😀
Non è una puntata perfetta, ma di certo è meglio della precedente, quindi si può passare sopra diverse leggerezze di scrittura che non sono poi così tragiche XD
Anche perchè lo splendido piano-sequenza iniziale di DeVoe che usa tutti i suoi poteri contemporaneamente con sottofondo di musica classica è più che sufficiente a farmi sorvolare su tutte le (poche) cadute di stile successive! XD
(è questo il bello di scrivere i supercattivi… *-*)

Certo lo schema di puntata è ormai telefonatissimo e prevedibile:
– Gli eroi inventano qualcosa che potrebbe funzionare contro DeVoe
– Si allenano per padroneggiarne l’uso tra alti e bassi
– Pippotto sul trovare sè stessi e riuscire nell’allenamento
– Esecuzione del piano che fallisce perchè il Pensatore ci ha già pensato ed è 5 mosse avanti a loro…

Questo schema resetta le puntate ogni volta e rende quasi inutile seguire la serie: se prima il diapason sembrava l’arma definitiva, ora siamo passati alla pallina di Amunet e anche questa adesso risulta inutile come portare i propri amici nel Flash-Time (potere esclusivo di Wally!! Wally! Santo Cielo!!)

Applausi a Diggle che è sempre fantastico quando interagisce con i Velocisti! XD
E applauso a Tom Cavanagh che è sempre un Diamante nel cast e buca lo schermo anche quando lo relegano a spalla…
(Non capisco bene il tono che vogliono usare su di lui: da un lato dovrebbe essere profondamente tragico in quelle condizioni, dall’altro fanno di tutto per rendere la cosa comica, ottenendo un effetto misto che non so quanto sia voluto…)

Ps: Baby Killer Frost?
Ehm… ok… spero che almeno in questo caso riescano a gestire decentemente Caitlin, perchè davvero sto perdendo le speranze… =_=

Intanto Arrow è arrivato alla conclusione… e dal prossimo ciclo di stagioni avremo i primi contatti con Batwoman… e tutto il bagaglio tecnico di Gotham City, magari? XD
(Vi prego CW… fate meglio della Fox e di quell’aberrazione di Gotham… pls, non violentatemi tutti i villain anche voi…)

Reply
The Lady and the Band
The Lady and the Band 22 maggio 2018 at 09:30

Ciao!
Grazie di aver commentato e apriamo lo champagne perché finalmente ti sto rispondendo a mia volta!

Io ho poca fiducia nella CW per cui la faccenda di Batgirl temo si rivelerà l’ennesimo pupazzetto con cui creare hype e pubblicità in vista del Comic Con e dei mesi di attesa per la prossima stagione. Devo dire, però, che ho ormai smesso di seguire Arrow per cui non saprei nemmeno dirti se la decisione si possa rivelare opportuna o meno.
Gotham pare sia migliorato nell’ultima stagione e comunque in ogni caso la Fox l’ha rinnovato per una serie di puntate conclusive per cui in ogni caso la storia di Batman e del commissario Gordon si avvia a conclusione.

Baby Killer Frost spero si riveli qualcosa di buono perché anche io sto perdendo la pazienza.
La sequenza iniziale è piaciuta molto anche a me: questa quarta stagione, a prescindere da tutto, ha avuto comunque il pregio di tratteggiare un villain molto interessante e profondo.

A domani/dopodomani con la recensione novella!
Ciao!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.