Image default
Recensioni Teen Wolf

Teen Wolf | Recensione 4×12 – Smoke and Mirrors – SEASON FINALE

“For my family’s power. To be rightfully inherited by me. Not usurped by some idiot teenage boy, so incorruptible, he won’t shed the blood of his enemies even when justified”

Ho tergiversato il più possibile, ma sembra che non possa più sottrarmi al mio dovere, quindi via il dente via il dolore.
Mi trovo in una posizione scomoda, non so quale metro di giudizio utilizzare per giudicare questo season finale. Da un lato se lo dovessi giudicare utilizzando come paragone gli 11 episodi precedenti devo ammettere che è stato un episodio con i fiocchi, ricco di azione, colpi di scena e feelings, ma se devo giudicarlo rispetto a quello che mi aspetto da una serie con tutto questo potenziale allora non posso far a meno di notare che siamo, ancora una volta, davanti a un prodotto superficiale, senza il minimo approfondimento con argomentazioni e azioni gettate a caso.

VI AVVISO: SE L’EPISODIO LO AVETE AMATO NON VI TROVERETE D’ACCORDO SU QUELLO CHE C’E’ SCRITTO QUI.

Andiamo con ordine, una sola è stata la cosa che mi ha fatto amare questo episodio: DEREK. Se non ci fosse stato lui, e la sua “digievoluzione” avrei senza dubbio bocciato questi fantomatici 75 minuti (altra trollata!). Perché dico questo?! Perché tutto il resto è stato completamente prevedibile e scontato, ci son stati non pochi buchi narrativi e le fantomatiche risposte che ci erano state promesse non le abbiamo minimamente viste.

“La quarta stagione sarà bansheecentrica” ci era stato detto… Minchia avete ragione, se non ci fosse la Holland nella sigla non ci ricorderemmo manco più di Lydia. Senza poi contare le due motivazioni che ci sono state date sulla sua non presenza alla Iglesia:
1) E’ andata a prendere una giacca.
2) I Berserker non la vogliono sul luogo del misfatto altrimenti capirebbe che quello vestito da Cubone (è uguale!!) è Scott.

Due motivazioni altamente idiote, visto che poi anche il membro meno sveglio della scooby gang (KIRA!) ha capito al primo colpo che l’amato Scott era stato trasformato.

Kira, veniamo a lei, nel corso di questa Season 4 l’abbiamo vista interpretare la Kitsune, l’imbranata, la poco sveglia, la fidanzata ma finalmente anche lei inizia a compiere un progresso. Ci son voluti ben 11 episodi di NULLA per farle avere una visione con il simulacro della madre che la fa ragionare e le da il via per acquisire il controllo su un suo potere innato.

Se poi vogliamo parlare di controllo allora posso sfogare tutto il ODIO, perché di odio si tratta, contro LIAM. Per l’amor di Dio, non ho nulla contro Dylan ma è proprio il suo personaggio che è stato scritto con i piedi da una scimmia tossicodipendente.
In questi 12 episodi abbiamo visto Liam mutare da ragazzo problematico con scatti di rabbia a bimbominkia impaurito dalla sua stessa ombra, per poi miracolosamente trasformarsi in un superhero quando il suo acerrimo nemico gli dice: “Cazzo, Scott è un figo! Anch’io vorrei un capobranco lupetto come lui! Sei proprio stupido a non arrivarci!” (parafrasi spicciola made by me). In una frase hanno risolto la questione e trasformato un personaggio del cazzo in un membro ufficiale e amato da tutti della gang.

Ho appena detto: “In una frase hanno risolto la questione”. Rivedetevi l’episodio, se non vi ha annoiato troppo e prestate attenzione a un dettaglio: 3/4 delle questioni in sospeso che rimanevano ci sono state spiegate con UNA SOLA BATTUTA messa in bocca a un personaggio. Vi porto degli esempi a ritroso:

– COACH: “You’re gonna look out for each other. And you’re gonna have each other’s backs.”
Significato: Liam nella stagione 5 sarà un membro ufficiale del branco e seguirà in prima persona l’avventura principale.

– CHRIS: “I made a deal with the Calaveras weeks ago. They’ll leave you alone. All of you.”
Ecco spiegato in un secondo il motivo per cui i Caleva non si sono più inculati il branco di Scott e Scott stesso… Un po’ riduttivo visto che ci echeggiava ancora in mente quel “VERRO’ A CERCARTI”.

– DEREK: “I was evolving.”
Embè, perché un attimo prima eri morto e senza poteri e ora hai improvvisamente riavuto il potere di famiglia?! Questo cambio di direzione mi è piaciuto da matti, però non ci è stato spiegato, cosa aveva fatto Kate? Stava evolvendo dal principio e non c’è mai stato lo zampino della giaguara oppure è dovuto a un incantesimo? Cosa dovremmo pensare a questo punto?!

– STILES: “That’s why Lydia’s not here.”
Ma va a cagare! Lydia non è lì per un semplice motivo, serviva un modo per integrare Mason nella vicenda e metterlo al corrente che c’è del marcio a Beacon Hills. Lydia non è lì perché ormai è un personaggio terziario utilizzato solo in funzione di deus ex machina quando la situazione risulta irrisolvibile.
Questa è la cosa che ho odiato di più di questa stagione, lo ripeterò all’infinito, avete una Banshee, avete una attrice con i controcoglioni e continuate a fare cazzate, è inammissibile!
E visto che ci siamo, nel momento di sfogo spendo altre 2 parole. Lydia corre incontro al Berserker armata di una mazza da baseball in alluminio… Nello scorso episodio ci avevano fatto intendere che aveva iniziato a padroneggiare il suo potere (vi ricordate quel: “so io come svegliarlo”) e ora invece di tramortirlo con un urlo pensa di farlo con un pezzo di metallo.

A proposito di urlo, spezzo una lancia in favore del trolling generale sulla morte di Derek, l’ ho amato, l’avercelo fatto credere fino alla fine e poi aver messo in scena questa morte/rinascita, mi è piaciuto molto, well done!

Prima di proseguire visto che ho appena detto una cosa positiva devo controbilanciare con una cosa seminegativa.
REGOLA n.1: IL FANSERVICE TI SALVA SEMPRE E COMUNQUE IL CULO
E in questa 4×12 ce n’è stato così tanto che era impossibile non notarlo, sto parlando dello STEREK, non fraintendete, lo adoro e mi sono piaciuti tutti i loro momenti, ma era palese, troppo, questo disperato tentativo da parte dei produttori/scrittori. Scene da sbellicarsi dalle risate nella macchina (quando con uno sguardo si crea la complicità) e scene strappalacrime quando il ragazzo si trova a dover lasciare l’amico morente per salvare Scott. Scene bellissime il cui unico intento però era dare un contentino e pararsi il culo.

Arriviamo alla questione che più mi ha fatto rodere, lo scontro finale che sarebbe dovuto essere l’apoteosi e invece si è dimostrato prevedibile e scontato. Era ovvio vincesse Scott, lui è il buono, è l’eroe dello show però il modo in cui lo fanno reagire non è stato per nulla in linea con il resto della stagione.
Scott le prende di santa ragione, ma è giusto così (lo prenderei sotto con la macchina io!) e reagisce quando vede Liam in pericolo, lo stesso Liam che poco prima era riuscito a spezzare l’incantesimo e a renderlo libero.
Converrete con me che nel corso degli 11 episodi precedenti non si sia mai creato un legame vero tra Scott e Liam, il primo era sempre stato distratto dalla figa da altro per dedicarsi veramente a lui e il secondo ha sempre avuto il ruolo del ragazzino impaurito lasciato allo sbaraglio senza un vero leader che lo seguisse nel processo di trasformazione che stava subendo la sua vita… e ora?! Ora improvvisamente Scott riconosce il suo beta (che vi ricordo nello scorso episodio aveva messo nella posizione dell’ out/out dandogli la possibilità di decidere se essere parte del branco o meno), vederlo in pericolo lo fa reagire e lo sprona a diventare l’alpha che ci saremmo aspettati 12 episodi fa. Non dico che non sia giusto, dico solo che per essere in linea con il personaggio che abbiamo visto fino a questo punto in pericolo non ci doveva essere Liam ma Kira o Stiles, gli unici 2 amici di cui a Scott ha sempre importato, lì e solo in quel caso non avrei avuto nulla da dire, ma vedermi questo spirito fraterno e protettivo con uno che si è sempre scagato fino a 12 ore prima l’ho trovato incoerente.

Che altro devo aggiungere?

CHRIS
Mi è piaciuto questo cambio di rotta, il suo coinvolgimento con i Calavera (la sua nuova famiglia visto che ormai è solo), mi è piaciuto vederlo combattere e vederlo messo davanti alla scelta di lasciare fuggire o meno Kate… certo mi è piaciuto un po’ meno vederlo morente nello scorso episodio, sofferente in 3/4 delle scene di questo e concludere il tutto con lui candido e pulito che cammina sciallo mentre rivela che lascerà la scena per inseguire Kate. Ma cazzo dovrebbe essere ricoverato in un ospedale e lo vediamo zompettare come se nulla fosse quando il sole sorge sulla Iglesia, WTF?!?

KIRA
Se nella 3b l’ho amata, in questa stagione -l’avrete ben intuito dai commenti acidi- l’ho odiata, però questo finale mi fa ben sperare per il suo personaggio, confido che l’arrivo della prima coda, il supporto della madre e il prendere confidenza con la sua natura di volpe faccia finalmente decollare la ragazza e la trasformi in qualcuno di utile e non la lasci relegata solo nel ruolo della fidanzata impedita.

STILINSKI
Lo sceriffo l’ho sempre adorato e in questo episodio le sue scene sono state impagabili, tutte, quindi ho solo da elogiare il modo in cui è stato scritto il personaggio… anche se, non per colpa sua, ma resta in piedi uno dei grandi interrogativi di questa stagione: i problemi finanziari di tutti, si sono poi risolti?! Abbiamo visto tutte le famiglie boccheggiare, è vero che la quasi morte di Stiles ha salvato gli Stilinski, ma i Martin? e i McCall? Ora nessuno ha più nulla da dire a riguardo, un vero peccato che la trama del Benefattore sia stata liquidata con così tanta superficialità.
Piccola menzione d’onore al lampo di genio (idiozia pura) in cui lancia una claymore in braccio al Berserker e non pensa di avvisare i due ragazzi… sarebbero potuti morire tutti!
Altra menzione (altamente positiva!) va a come Malia (la cui vita privata ci è completamente stata celata) sia stata integrata nella famiglia Stilinski, adoro vedere lo sceriffo che interagisce con lei!

PETER
ADORO! E’ inutile girarci intorno, il suo personaggio è quello scritto meglio, è sempre stato coerente e, seppur prevedibile persino dallo stesso Scott, è il migliore. Confesso che vederlo colpito dalla fatality di Scott durante il combattimento alla Mortal Kombat mi ha dato un tonfo al cuore! Che nessuno rovini quel visino! Tagliategli la testa!!
Il suo essere rinchiuso alla Echo House aprirà sicuramente nuove porte alla vicenda che vedremo nella stagione 5 e il personaggio del dottore mi sta incuriosendo a bestia!

DEATON
A proposito di Valack non posso far a meno di sottolineare il mio fastidio per l’inserimento a caso dei personaggi, in un episodio Deaton è l’eroe supremo e in quello dopo nessuno si ricorda più di lui. Questo non mi è piaciuto, volevo sapere di più sul suo viaggio mistico e su come Lydia l’ha risvegliato, volevo che ci fosse qualche spiegazione… ma evidentemente questo significherebbe avere troppa continuity.
Vogliamo poi parlare della mitologia?! Ne è stata inserita così tanta che alla resa dei conti nulla è stato approfondito adeguatamente, nulla! Abbiamo incontrato nuovi mostri, nuovi luoghi, nuove figure eppure il nostro viaggio lo stiamo facendo bendati, senza un vero approfondimento e delle vere spiegazioni.

KATE
La loba la rivedremo sicuramente, Chris le ha dato una possibilità per salvarsi e ora starà a lei scomparire del tutto oppure andare incontro alla morte. Certo, il continuare a menzionare Allison solo per smuovere il personaggio di Chris lo trovo un po’ irrispettoso verso comunque un regular che è mancato e poi, ancora, è mancato questo vero addio! Non c’è stato un vero stacco, un vero pianto definitivo, un saluto che si possa chiamare tale, ma viene continuamente menzionata solo per creare del pathos che altrimenti non si avrebbe. Bah, questa è stata forse la cosa che più mi è mancata in questa stagione. Cazzo abbiamo dedicato ore a quel cazzone di Liam e manco 10 minuti a Chris e Lydia che metabolizzano il lutto… andate a cagare!

PARRISH
Allo stato attuale è nella mia top3 dei personaggi più amati, ma il suo mistero è un’altra delle false promesse che ci erano state fatte, il tutto si risolve col bestiario stampato di Chris. Sarà uno dei misteri che ci accompagneranno nella prossima stagione? Speriamo di sì e soprattutto speriamo di vederlo assieme a Lydia, lui è LA PERSONA per lei!

COMMENTI RANDOM
-Scott lo vediamo assumere le fattezze di Alpha, ma questo suo ritornare completamente dalla parte dei “giusti” vuol dire che non lo vedremo più trasformarsi in quella sorta di deamonwolf che ci era stato mostrato precedentemente?

-Liam e Malia li abbiamo visti combattere senza però trasformarsi, posso capire il budget ristretto, però non capisco come non ci si renda conto dell’insensatezza di queste scene, hanno un potere enorme, hanno persino la luna dalla loro parte, eppure non lo usano… bah!

-Liam ha imparato a controllare il suo potere utilizzando il mantra di Satomi, ha imparato a controllarsi in 5 minuti quando Scott non è riuscito minimamente ha insegnarglielo, well done Scott! Proud of you!

– “NON MERITI IL TUO POTERE” urla Peter e sono completamente d’accordo con lui, questa quarta stagione per Scott ha portato solo sbagli, non si è mai dimostrato il leader che tutti si aspettavano, ha messo in pericolo tutti eppure, forse, ora le cose cambieranno… speriamo…

-La scena dei boxer di Scott… IMPAGABILE!!!!

-E quindi anche Mason entrerà nel branco, ma che ruolo avrà?!

-La location della Iglesia mi è piaciuta un sacco e ha richiuso il cerchio con la premiere della stagione. Ben fatta!

-Vediamo Derek a fine episodio parlare con Braeden della Lupa del Deserto e poi fare un accenno di saluto/approvazione a Scott, che voglia dire che vedremo molto poco il nostro lupo appena ritrovato nella prossima stagione?

-Papà McCall che doveva stare via solo poche ore e poi tornare per fare il discorsetto col figlio che fine ha fatto?!

-L’interesse amoroso per Melissa di cui avevano parlato nelle interviste me lo sono perso completamente… WTF?!

Bene, so di essere andato giù pesante in questa recensione (e anche in qualche altra precedentemente), ma mi irrita notevolmente vedere tutto questo potenziale sprecato, spero di non aver offeso nessuno, questa è solo la mia opinione riguardo a una stagione di passaggio che però non mi ha lasciato molto se non tanta amarezza per quello che non è riuscita a dare quindi capitemi e rimettete via quei sassi… NON SERVE LAPIDARMI.

Per l’ultima volta quest’anno vi invito a passare a trovare le pagine facebook che hanno sopportato i miei commenti e voglio ringraziare in primo luogo le due persone che sopportano sempre i miei deliri ululanti: Betty ed Eleonora!

Teen Wolf ϟ My life
Ian Bohen Italia
Teen Wolf italia
Hobrien
Teen Wolf Italia
Teen Wolf ___A Sterek Tale

Related posts

Pretty Little Liars | Recensione 2×13 – The First Secret

Gio.spike

Suits 8×10 – Combattimenti fra galli [MIDSEASON FINALE]

The Lady and the Band

Supernatural | Recensione 9×10 – Road Trip

Chiara

12 comments

mary 10 Settembre 2014 at 20:03

con grande rammarico ti do ragione su tutto. una serie deludente, un finale altrettanto deludente. questa quarta stagione non sembra nemmeno scritta dalla stessa persona che ha realizzato le precedenti.. sono davvero rammaricata per le tue stesse motivazioni, tanto potenziale non usato, tante cose non dette o mal curate. spero bene per la quinta serie.

Reply
Moira 10 Settembre 2014 at 23:16

Ho commentato la prima recensione e ora commento l’ultima. Come sempre super recensione che fa riflettere su molte stranezze e schifezze di questa stagione.
Devo dire che guardando gli episodi senza fare nessun tipo si riflessione è piacevole, c’è azione, romanticismo, bei ragazzi e via dicendo. Ma soffermandoci a riflettere questa stagione come dici te è mooolto deludente. Si è passati da una terza stagione coi fiocchi, fighissima da togliere il fiato, ad una stagione piatta. Dalle stelle alle stalle insomma.
Datemo più Lydia cavoli! Voglio capire i suoi poteri! Datemi più terrore, più tutto insomma! Speriamo davvero che la quinta stagione alzi di nuovo il livello di questa serie che amo.
Concordo con te: dateci la coppia Lydia -Parrish please!

Con la speranza di un miglioramento di serie, ci si rilegge alla prossima stagione ciaoooo

Reply
Lestblue
Lestblue 11 Settembre 2014 at 12:14

GRAZIE MILLE!!!! Qualche settimana fa ho fatto il tuo stesso ragionamento, se lo si guarda in modo passivo, lo si subisce e poi non ci si ferma a pensarci sopra, potrebbe essere anche uno show interessante, ma non è il Teen Wolf a cui ci avevano abituato! Confido molto in un ritorno agli antichi splendori con la stagione 5! Grazie per aver continuato a leggermi!!

Reply
Perplessa 10 Settembre 2014 at 23:39

Ma poi, è davvero buono Scott che non uccide il nemnico, ma non si fa scrupoli di rinchiuderlo alla Eichen House perchè sia torturato dal triclope per tutta la vita? Non ne sono così certa…

Reply
cate_pat07 11 Settembre 2014 at 10:22

Concordo su tutto e secondo me sei stato pure troppo buono. Non mi è piaciuta la stagione e non mi è piaciuto il finale ( complice anche i troppi spoiler a cui sono andata incontro prima della visione). Insomma io ancora rimpiango il lustro di una 3A, mia preferita. Sarà che c’è un po’ in giro la maledizione della quarta stagione che è un po’ come la crisi del settimo anno??
Bravissimo come sempre mi mancheranno forse più le tue analisi che lo show.

Reply
Lestblue
Lestblue 11 Settembre 2014 at 12:15

Grazie mille!!!

Reply
Albatrina 11 Settembre 2014 at 11:20

Io parto dal presupposto che considero questa stagione “di passaggio”. Non me la sento di criticarla così tanto, anche perchè è probabile che sia stata una scelta voluta dagli autori quella di renderla così superficiale. In fondo siamo usciti da una 3^ stagione che di teen non aveva più niente e forse gli autori si sono sentiti in dovere di renderla nuovamente teen per far prendere fiato ai fan, dopo due morti tra cui una importantissima. Inoltre abbiamo avuto delle risposte, un pò arrangiate è vero, ma le abbiamo avute. Sono sicura che la quinta sarà diversa. Le basi ci sono. Mi auguro che abbia tematiche più elevate e soprattutto che ci sia Lydia sempre e comunque e che finalmente venga trattata da protagonista al pari di Scott.
Un’ultima osservazione: secondo me punteranno molto sulla coppia Parrish/Lydia.

Reply
Lestblue
Lestblue 11 Settembre 2014 at 12:16

Allo stato attuale delle cose Parrish/Lydia tutta la vita!!!

Reply
Francesco 11 Settembre 2014 at 14:35

Incredibile come mi rispecchi in tutto quello che hai scritto (non solo in questa recensione ma in tutte), stagione fatta davvero col culo. Personaggi scritti alla cazzo ed introdotti random (e poi fatti sparire).
Tanti quesiti lasciati irrisolti e messi in mezzo alla cazzo di cane.

Kira che da personaggio quasi cazzuto mi diventa una deficiente patentata.
Scott che continua la sua evoluzione nello scemo del villaggio.

E lasciatemi dire una cosa, d’accordo Derek è uno dei personaggi migliori della serie (anche uno dei miei preferiti), ma ormai hanno rotto i coglioni con sta storia che in ogni stagione sto poveretto deve crepare… è dalla seconda stagione che si va avanti con sta solfa, basta!

Speriamo in una quinta stagione all’altezza della 3-b (anche se devo ammettere che la miglior riuscita della 3-b si è avuta grazie al villain).

Reply
francesca 11 Settembre 2014 at 15:37

ciaooooo!!! recensione perfetta e precisa come sempre!!! e come sempre la leggo mentre guardo l’episodio per non perdermi nulla…
ma eccoti la mia opinione:

LIAM: non è un personaggio: è una piaga del tf! spaventatissimo, non gli importa del branco e poi improvvisamente protagonista e risolutore!!il fatto forse che Scott se ne sia strafregato di lui perchè impegnato a correre dietro alla volpina forse non ha aiutato il suo inserimento e il suo controllo sui poteri, però potevano usarlo meglio come personaggio.

SCOTT: super nella 3a stagione! in questa inesistente sia come leader sia come alpha per liam e anche come ragazzo per kira alla fine (un solo appuntamento effettivo e vengono rapiti)

STILES: niente da fare! per me dovrebbero fare una serie su lui e Malia…e papà stilinsky!! la chiamata quando sono alla Iglesia?? splendida!!! quella famiglia seppur composta da sole due persone è più unita del branco di scott…li adoro!! anche per come hanno inserito Malia nel loro cerchio.

DEREK: povero un po’ sfigatino sto giro. difeso pure dalla sua ragazza! però mi è piaciuto vederlo affrontare il suo essere umano episodio dopo episodio…era quasi più interessante di Scott!
😀 looool per derek nudo che sconfigge i berserker!!

KIRA: non la sopporto!!!! 🙁 e non dico altro….

I SUPPORTERS: argent e parrish che arrivano a salvare la situazione sono stati perfetti! vederli dar man forte al gruppo l’ho trovata una cosa azzeccata!!!

LYDIA: who??

COACH: W IL COACH!!!!

Reply
Banshmoak 11 Settembre 2014 at 17:09

Concordo con te.
Mi dispiacerà non leggere più le tue recensioni che mi hanno accaompagnato per tutta l’estate.
Il finale tutto sommato mi è anche piaciuto, quasi solo per Derek direi.
La cosa che non mi è piaciuta affatto è stata la lotta con Peter: doveva essere Epica, emozionante, anche un po’ spaventosa ed invece si è rivelata uno schifo che tra un po’ le lotte della prima stagione erano migliori.
Scott (scusa Peter) doveva tirar fuori le palle e farlo fuori, accettare il mantra The Sun, The Moon, The Truth e invece sempre il buono di turno.
Sempre lo dico e sempre lo dirò è Derek che meritava di essere un alpha e non Scott.
Liam poi, meglio se non ne parlo perché altrimenti mi partono gli insulti.
Sto odiando da morire il suo personaggio.
A Scott ci è voluto un secolo per imparare a controllarsi e questo dopo cinque minuti si controlla meglio di un alpha. Bah.
Le mie idee erano tremila volte migliori della sceneggiatura reale, finale molto prevedibile.

Lati positivi:
-Derek è da sempre il mio fav, quindi vederlo trasformarsi in un lupo completo come la madre mi è piaciuto tantissimo.
-Parrish, uno dei personaggi più interessanti, in più lui e Lydia sono perfetti. Magari con l’aggiunta di una storia con lui, farebbero vedere di più Lydia, visto che in questa stagione non ha avuto interessi amorosi e si è vista pochissimo, magari con un interesse amoroso come nelle altre stagioni la faranno vedere di più.
-Gli Stalia sono semplicemente fantastici, poi con lo sceriffo hanno raggiunto il top. Felicissima per lo spazio dato a Malia, diciamo che ha salvato un po’ la stagione.

Per concludere stagione scritta di fretta assolutamente, l’ha dichiarato pure Jeff. Aspettiamo la quinta, sono sicura che si tornerà agli splendori della terza.

Ciao a tutti, ci si sente il prossimo anno

Reply
Andrew 11 Settembre 2014 at 17:43

In parte concordo, la serie ha lasciato troppi interrogativi senza far capire molte cose…lasciano tutto all’intuizione! Per esempio, sono arrivato alla conclusione che Parrish sia un kitsune come Kira. Nella scorsa stagione ricordo che la madre di Kira disse che esistono altri tipi di kitsune, non solo quelli che controllano l’elettricità. Quindi Parrish dovrebbe essere una volpe del fuoco: gli occhi brillano come kira e i lupi ma di un colore diverso e nel fuoco non è rimasto bruciato, così come Kira assorbì l’elettricità! cosa ne pensate?

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv