Image default
News Teen Wolf

Teen Wolf | Premiere 5B: le reazioni di Tyler Posey ai risvolti ‘dark’ e altre minacce in arrivo

5B premiere Teen Wolf

Se il midseason finale di Teen Wolf era il party, la premiere di martedì è stata il giorno dopo, quello in cui si deve sistemare tutto – e caspita se c’era un gran bel casino da sistemare.

TVLine ha parlato con Tyler Posey dei risvolti dark dell’episodio, così come di quello che dobbiamo ancora aspettarci dalla 5B, ecco un veloce riassunto:

Parrish trova Lydia priva di sensi nel bosco e la porta in ospedale. La povera, ignara madre della ragazza la fa trasportare a Eichen House; Liam ha trascinato Mason nella ricerca di Hayden; Stiles è riuscito, per il rotto della cuffia, a salvare lo Sceriffo Stilinski rintracciando la chimera che l’aveva avvelenato; Argent, grazie ad una telefonata di Scott, è tornato a darle di santa ragione ai Dottori del Terrore. 

Continuate a leggere l’intervista a Posey, che racconta cosa ha adorato si, adorato – della piccola colluttazione tra Scott e Stile.

TVLINE | Mi sembra di essere ripetitivo, ma la premiere ci ha mostrato Scott nel suo momento peggiore.

La mia parte preferita di questa stagione è stato portare Scott proprio a questo punto. Quando l’abbiamo conosciuto, nella prima stagione, era questo escluso angosciato, ma era anche vulnerabile. Gli è stato dato un potere che non avrebbe voluto, quindi era sempre amareggiato, ma poi è cresciuto ed è riuscito a diventare un leader. 5A l’ha riportato a quello stadio di vulnerabilità – tutto gli è stato portato via – quindi nella 5B ha raggiunto il suo momento peggiore. Stava per morire e si è appena ripreso, quindi dovrà fare un certo percorso per rimettere assieme i pezzi.

TVLINE | Quindi la 5B è praticamente questo percorso che porterà Scott dove era prima?

Si, questo è un grosso tema per Scott nella 5B, un ritorno a quello che era. Solo che non tornerà esattamente come era quando tutto questa storia con Theo e i Dottori del Terrore, visto che la scorsa stagione è morto. Non soltanto era morto, ma aveva accettato la sua morte. Aveva deciso che Beacon Hill sarebbe potuto essere un luogo migliore senza di lui, e questo cambia le persone. Ha dato a Scott una punto di vista diverso, più oscuro. Ha un che di dark ora – voglio chiamarla una “saggezza misteriosa” -; è ancora il Vero Alfa, ma ora c’è dell’oscurità nel suo cuore. Credo che sarà uno Scott McCall migliore, uno che capisce meglio come va il mondo.

TVLINE | Ma tu, come attore e produttore, vuoi uno Scott più dark?

Assolutamente, e ‘dark’ non significa ‘cattivo’. E’ solo un po’ meno “la felicità porta fortuna”, cosa difficile da spiegare. Da produttore, ho preso questa decisione, cioè portare Scott in questa direzione senza chiedere consiglio agli autori. [Ride] Che è un po’ quello che ho fatto nelle ultime stagioni. Ascolto gli input che mi dà Jeff Davies, quello che lui vuole per Scott, e poi faccio un po’ io. Amo questo show e ho un sacco di grandi idea per il mio personaggio.

TVLINE | Parliamo dello scontro tra Scott e Stiles. Come è stato girarlo?

Credo che l’unico momento in cui siamo stati fisici è stato durante il pilot… Stavolta Scott lascia che Stiles lo attacchi perché è più forte, perciò può sopportare il dolore. Girarlo è stato davvero divertente. Amo fare cose che sono totalmente estranee a noi, soprattutto con Dylan. Ci abbracciavamo dopo ogni scena, e quindi è stato grande.

TVLINE | Adoro il fatto che Argent torni nella premiere. Cosa porterà al branco?

Lo scopriremo andando avanti, quindi non sappiamo esattamente cosa stiamo facendo, ma Argent ha passato dei brutti momenti. E’ la sua vita, lo fa da molto più tempo di noi e ha sviluppato una serie di abilità. Insegna anche al branco; è un adulto, è razionale. In più ha quella barba da duro, e nessuno di noi riesce a farsene crescere una simile. Sul petto di Dylan Sprayberry però c’è [Ride].

TVLINE | Ci sono anche facce non esattamente amiche che tornano, come Deucalion e Gerard. Sono cambiati dall’ultima volta che li abbiamo visti? 

Gerard è sempre il solito, vecchio Gerard, stessi assi nella manica – ma è ancora e ugualmente un tipo piacevole. Deucalion è leggermente cambiato. Non si capisce molto bene quale sia il suo obiettivo. La sua storyline ha a che fare con Theo più che altro, quindi vedrete due cattivi che si alleano, il che è davvero forte.

TVLINE | Perciò abbiamo loro, abbiamo Theo e i Dottori del Terrore, e poi questa “Bestia” che sta per arrivare. Chi è il vero nemico nella 5B? 

Il cattivo principale è sicuramente la Bestia. E’ stato cool perché abbiamo avuto tutta la 5A per preparare gli spettatori all’arrivo del personaggio della Bestia di Gévaudan. Ne parlavano i Dottori del Terrore, cercando di riuscirci e alla fine ce l’hanno fatta. I Dottori del Terrore e Theo sono ancora delle minacce, ma sono marginali. Anche Parrish è una sorta di nemesi; scoprire che collegamento c’è tra lui e la Bestia, e ancora non sappiamo se sia una cosa positiva o negativa. C’è anche quel gruppo di chimere, ma non fanno paura a Scott e nemmeno al suo branco.

Se volete leggere la recensione dell’episodio 5×11 di Teen Wolf a cura di Telefilm Addicted la trovate a questo link.

Fonte

Related posts

Palinsesto CW | Hart of Dixie e Beauty and the Beast avranno solo mezza stagione

Kiiro

Scandal | La sorella di Mellie arriva da True Blood

Stella

Outlander | Nuove aggiunte al cast per la Stagione 2

FeFraise

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv