Image default
Spoiler Suits

Suits | Intervista con lo showrunner sul midseason finale

[Attenzione: l’articolo contiene numerosi spoiler della puntata di Suits andata in onda ieri sera]

Nella finale di mezza stagione di Suits, andata in onda ieri sera, un personaggio ha detto addio allo studio – e allo show!

Dopo aver difeso con successo Leonard Bailey, imprigionato nel braccio della morte, Jessica (Gina Torres) ha ricordato quello che l’ha fatta diventare un avvocato all’inizio: il suo desiderio di aiutare le persone. Grazie a quella rivelazione, ha deciso di lasciare lo studio che ha contribuito a costruire… e di trasferirsi a Chicago con il suo ex.

Anche se Torres non sarà più una presenza regolare nella serie dopo cinque stagioni stagioni e mezzo del drama in onda su USA Network, il produttore esecutivo Aaron Korsh spera che tornerà almeno per qualche ospitata.

“Non penso che sia stata l’ultima volta che l’abbiamo vista. Se dipendesse da me, non direi addio a Jessica fino alla fine dello show”.
E per quanto riguarda la scelta del personaggio di fare le valigie e iniziare un nuovo capitolo della sua vita, aggiunge: “Volevo che Jessica se ne andasse secondo le sue condizioni e approvo quello che ha fatto. Penso che sia l’unico motivo per cui se ne sarebbe potuta andare”.

Perché avete detto addio a Jessica proprio ora?
Gina, verso la fine della quinta stagione, è venuta da me e ha espresso il desiderio di tornare a Los Angeles per motivi personali. Siamo una famiglia, sia on che off screen e quando qualcuno ha tali necessità, facciamo del nostro meglio per venirci incontro. Quindi abbiamo discusso un piano a lungo termine per farlo. Non si è trattato di una decisione creativa del tipo “Dobbiamo sbarazzarci di Jessica”. Io avrei voluto tenerla nello show il più a lungo possibile, e lei mi ha ribadito che, se avessimo girato a Los Angeles, sarebbe rimasta con noi fino alla fine.

Il modo in cui Jessica ha lasciato lo show è stato molto personale, e la rappresenta come persona. Perché era importante scrivere la sua uscita in quel modo, invece che a causa di qualche lotta di potere?
Quando un personaggio come Jessica deve lasciare lo show, secondo me, deve farlo alle sue condizioni, a meno che non avessimo progettato di distruggere lo studio. Per farla decidere di lasciare quel mondo, doveva succedere qualcosa di importante. Se torniamo indietro al primo episodio della sesta stagione, lei ha una scena con Louis in cui gli dice: “La nave è affondata. Ho la forza di tirarla fuori dall’oceano?”. Ha anche una scena molto intima con Rachel su quello che significa essere una donna di potere. Erano i primi segni della stanchezza di Jessica per dover sostenere il peso dello studio sulle sue spalle? È cambiata. Era favorevole all’accordo per far uscire Mike. È solo diventata più umana.
La sua umanità… non dico che sia tornata, perché non l’ha mai abbandonata, ma si è assestata nella sua personalità in una percentuale più ampia nel corso dell’anno. Fa e dice cose che prima non avrebbe fatto o detto. Questo risale ancora più indietro nel tempo, quando Rachel è andata da Jessica a chiederle se dovesse firmare un accordo prematrimoniale e Jessica ha risposto: “Non firmarlo, se pensi che possa rovinare la tua relazione”. Non è qualcosa che la Jessica delle prime stagioni avrebbe detto. Ma l’ha detto grazie alla sua relazione con Malone.
Il colpo di scena che avevo invece pianificato avrebbe visto il padre che si è avvicinato a Rachel e ha tentato di far fuori la testimone, andare da Jessica, impazzire e ucciderla. Non era qualcosa che avremmo mostrato, sarebbe accaduto off screen. Per un certo numero di motivi, abbiamo scelto di non andare a fondo… Il network alla fine non è stato d’accordo. Forse avrebbero cambiato idea, ma non avevo l’energia per combattere una tale battaglia, quindi ho pensato: “Diamole il lieto fine”, e penso che abbia funzionato.

In che modo il resto dei personaggi gestirà la sua partenza?
Ovviamente, lei rappresenta una figura titanica nello studio e nelle vite di Harvey e Louis. Ma è una figura di riferimento maggiore per Harvey che non per Louis. Quindi è una cosa che avrà delle conseguenze su di lui. Ci sarà un vuoto di potere. Dovranno trovare il modo di fare i conti con gli avvenimenti. Quello che stiamo cercando di fare è di farli reagire nel modo in cui il pubblico si aspetta, e aggiungere qualche sorpresa.

Jessica ha lasciato a Harvey e Louis le chiavi del regno, senza un mediatore. Creerà dei problemi tra i due?
Ci saranno dei conflitti. Ma finirà in un modo che spero sarà inaspettato. Come ho già detto, entrambi reagiranno come ci si aspetta, ma ci saranno anche dei piccoli colpi di scena, che apriranno un nuovo capitolo alla fine dell’undicesimo episodio.

Mike non si è affrettato ad accettare l’offerta di Harvey di diventare un consulente per lo studio. Quali piani ha per il futuro?
Quando ha fatto il suo discorso di fronte alla giuria nell’episodio 5×15, gli era stata data un’opportunità e l’ha sprecata e se ne è vergognato. Quello che sta pensando è che è uscito prima dal carcere e che forse non ha pagato tutta la pena per la sua colpa. E se anche non fosse colpevole, quello che vuole è fare del bene nel mondo. Fare il legale societario non è la sua idea di fare del bene. Quindi dovrà lottare contro questo principio. D’altro canto, è stato in prigione, quindi le persone non intendono aprirgli la porta e fidarsi di lui… Ha osservato Rachel e ha tentato di aiutare Leonard Bailey nel suo caso e, una volta finito, ha detto a Rachel dell’offerta di lavoro. Nel prossimo episodio vedremo se accetterà la posizione o no e quali conseguenze avrà sulla sua vita e quella di Harvey.

L’ultima scena dell’episodio finale è importante perché è la chiave con cui si conclude la storia. Qual è il significato dell’immagine di Harvey e Donna in piedi, mentre si stringono la mano e guardano verso un futuro incerto?

Qualche volta mi piace dare degli spunti per far riflettere. Quello che volevo significare… [Ride]. Ogni fan ci leggerà quello che vuole, a prescindere da quello che ho inteso io. Quindi non so se devo pensare in quei termini. Ma per me, in sostanza, una persona molto importante per Harvey se ne è andata. L’ha presa piuttosto bene, quando è successo. Ironicamente, è stato Louis quello più arrabbiato, mentre Harvey ha capito le ragioni di Jessica. Ma ora ci saranno delle conseguenze. Una delle persone più significative della sua vita, ovviamente, l’ha colto in un momento di vulnerabilità emotiva e hanno condiviso un momento delicato. È lì per lui nel primi momenti di dolore per la perdita di Jessica ed è un grande passo per Harvey permetterle di esserci per lui, tenergli la mano e connettersi con lui. Secondo me, è stato un momento intimo per Harvey e Donna. Rimane da vedere che significato avrà in futuro, ma, per il momento, si è trattato di esserci per lui in un momento di vulnerabilità che ha reso più profonda l’intimità tra i due.

Fonte

Related posts

Teen Wolf | Ritorna Crystal Reed — Ma non nei panni di Allison

Lily

Game of Thrones | Primo sguardo: Tyrion e Daenerys faccia a faccia

Vincenzo

Beauty and the Beast | Nuove foto dal set

Sunny_Blue

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.