Spellbook 2×10 – The Little Prince

fireflies (6)

1996

“Sta arrivando. Lo vedo.”

Le urla si spargono ovunque nella grossa villa dei Whittermore, Anna cerca di spingere con tutta la forza che ha nel gracile e deperito corpo. Quel bambino, quel meraviglioso figlio che tanto ha aspettato, l’ha portata allo stremo delle forze.

Alec: posso vederlo. Ancora uno sforzo!

Alec è proprio davanti a lei, sono soli nella loro stanza. Il sangue è ovunque. Anna non pensava che sarebbe stato così sanguinoso.

Alec: andiamo, spingi!

Il viso di Alec è quello di un papà fiero. È quello di un Re che aspetta il suo principe. Delle candele fanno compagnia alla luce della luna che è alta in cielo, quasi a testimonianza dell’importante avvenimento..

Anna: ti prego…

Alec posa lo sguardo verso la donna, finalmente.

Anna: non fargli del male.

Le parole sono quelle di una madre disperata, incapace di sapere se sopravviverà a tanto dolore.

Alec: lui è mio figlio. Non potrei mai.

Assurdamente, o forse no, Anna non crede a quelle parole. Non conosceva la vera natura di Alec quando l’ha sposato. Era un uomo così diverso, o almeno voleva apparire così diverso.

Alec: spingi!

Il tono autoritario, come sempre. Anna porterà questa creatura al mondo, ma deve sopravvivere, deve farlo per lui. Nonostante sente che la vita le stia scivolando tra le mani.

Un ultimo urlo. L’ultimo sforzo e poi il pianto del neonato. È la cosa più bella che Anna abbia mai sentito. È vita.

Anna: Alec, dammelo!

Ma Alec lo prende semplicemente con delicatezza, tenendo la fragile testa nel palmo della sua mano. Lo guarda, nel suo sguardo non c’è un padre amorevole ma un uomo assettato di potere che tiene tra le mani un trofeo.

Alec: il mio piccolo principe.

2014

“Lisandra, Lisandra!”

La strega apre gli occhi a fatica, il martello nella testa è così forte e prepotente. Si è accasciata a terra ed ha perso i sensi, le è sembrata un’eternità, ma sono passati solamente pochi minuti.
Rose e Luke sono appena entrati nella camera di Alec, le loro voci sembrano ovattate, Lisandra è in totale stato confusionale.

Rose: hey, ti senti bene?
Rose si abbassa, aiutandola lentamente ad alzarsi, mentre Luke si guarda attorno.
Luke: cosa è successo?
Lisandra: lui è qui.
Rose la guarda, perplessa.
Rose: lui chi?
Lisandra: Alec, Alec era qui…
Le voci si fanno sempre più chiaro, fino a quando le orecchie della strega riescono di nuovo a percepire suoni naturali.
Luke: Alec?!
Rose: ma di cosa parli?
Lisandra: lui era qui. L’ho visto.
Lisandra avanza, barcollando lentamente verso il centro della stanza.
Lisandra: è vivo. Era vivo.
Rose: è impossibile. È morto!
Luke: forse è stata un’illusione.
Lisandra fa cenno di no con il capo, le mani le tremano, così come la voce, è in completo stato di shock.
Lisandra: lui era qui. L’ho visto. Dovete credermi!
Rose: dobbiamo andarcene.
Rose non sa se sia stata un’illusione o meno, sa solo che devono uscire al più presto da quella villa.
Luke: Benjamin è legato. Bright e Gabriel lo stanno tenendo, siamo pronti a metterlo in macchina.
Rose: sbrigatevi!
Rose e Luke si guardano, i due insieme, come leader, funzionano alla grande. Luke esce in vamp speed dalla stanza, procedendo velocemente verso il salone di Casa Whittermore.

Rose: dobbiamo andare!
Lisandra non riesce a scuotere via l’immagine di quel viso. Non può farlo.
Lisandra: lui era qui, Rose. Lui era qui!
Rose: ora dobbiamo andare. Dobbiamo andarcene!

Quella dimora mette i brividi a Rose. Il buio si è abbassato sul cielo di Twinswood e la villa è illuminata a malapena, tra quelle mura c’è sempre quella strana sensazione di freddo, di gelo che pervade il corpo quando nella mente affiorano orribili ricordi del passato. Rose vuole andarsene, vuole andarsene subito.

charleston-ghost-dungeon-tour

Le catene sono spesse e forti, devono esserlo. Sono cosparse di uno strano liquido verde, probabilmente composto da erbacce e roba da streghe, pensa Benjamin. Ma lo indeboliscono, questo è poco ma sicuro. Sente i muscoli rilassati, come se fosse sotto l’effetto di un potentissimo calmante.
Durante il tragitto fino ai sotterranei antichi del castello DeLuc ha avuto più volte dei black out. Non è piacevole, non lo è stato. È incazzato. È incazzato nero.

Luke chiude con una chiave in metallo il polsino di ferro, ritirandosi in seguito.

Benjamin: scommetto che stai godendo, vero?!
Rose è proprio lì, davanti a loro due. Benjamin si guarda attorno cercando di scrutare il posto. Mura e illuminazione proveniente da antiche torce. Il castello DeLuc è molto antico, è una delle più vecchie proprietà di Twinswood.

Luke: non è così.
Rose: lasciaci.
Rose si rivolge a Luke, con tono autoritario.
Luke: come, scusa?!
Rose: lasciaci soli.
Benjamin: o unisciti a noi. Rose, ti piacciono le cose a tre?
Rose cerca di non ascoltarlo, sa che farà di tutto per provocarla.
Luke: non ti lascerò con lui!
Luke avanza verso la strega, mostrandosi chiaramente preoccupato.
Benjamin: oh, ma che carini!
Benjamin sorride, nonostante il potere anestetizzante della pozione abbia ancora pieno effetto.

Rose guarda il vampiro, gli prende la mano, stringendola. Sul viso di Benjamin c’è un tentennamento, anche se si ricompone subito.

Rose: devi fidarti di me, per favore!
Luke guarda Benjamin con disappunto, poi guarda Rose. Rispetterà la sua scelta, per ora.
Rose: vai da Lisandra, era in stato di shock!

Benjamin ascolta queste parole, capendo chiaramente di cosa si tratta. Tace. Il vampiro avanza per le scale che portano al piano terra del castello.
Rose si gira verso Benjamin, facendo un grosso sospiro.

Rose: come ti senti?
Benjamin: sei seria?
Rose: ho chiesto come ti senti.
La strega è seria, avanza verso il demone, con passo sicuro.
Benjamin: sono incatenato. Sento come se mi fossi fatto dieci canne. Ma immagino che fosse questo il risultato che volevate.
Rose fa cenno di no con il capo
Rose: non ho mai voluto questo.
Benjamin: è per questo che mi hai preso a calci?!
Rose lo guarda, è assurdo pensare che non sia più lì.
Rose: te li sei meritati.
Benjamin: vuoi sapere come sono morte?
Rose: non farlo.
Rose stringe i denti, non vuole fargli ancora male, nonostante tutto.
Benjamin: Lauren era così sorpresa quando si è resa conto di cosa stava succedendo. Le ho spezzato semplicemente il collo. È durato pochi secondi, ma lei sapeva che si trattava di me. Le ho detto cosa avrei fatto… e urlava e urlava.
Rose guarda alla sua sinistra, non riesce a continuare a vederlo in viso.
Benjamin: così come urlava Ania in preda alla morsa dei Tritoni.
Rose: STAI ZITTO!
Rose urla, stufa. È straziante.
Benjamin: di cosa vuoi parlare, allora?!
Rose cerca di calmare i nervi in qualsiasi modo.
Benjamin: del tuo amore per me?
Benjamin inizia a ridacchiare, di nuovo.
Benjamin: l’amore che mi salverà.
Rose: sì, Benjamin, continua. Non mi importa.
Benjamin: mi ami ancora?
Rose lo guarda dritto negli occhi. Sicuramente non merita una risposta.
Benjamin: cosa devo fare per farmi odiare?
Rose: questo non è ciò che sei.
Benjamin: invece sì. Perché non riesci a capirlo? Io sono cattivo. Io sono questo.
Rose: io non ci credo.
Benjamin: sai, ti conviene uccidermi ora mentre sono incatenato, perché semmai mi libererò, ucciderò tutti i tuoi amici. Bright, Leda, Gabriel… Luke. E poi toccherà a te.
La voce di Benjamin assume un tono più basso del solito, palesando la natura demoniaca, Rose indietreggia.
Benjamin: uccidimi, Rose.
Rose: lo volevi, anche quando non eri questo. Volevi essere ucciso perché non volevi diventare un demone completo. Me lo ricordo.
Benjamin mostra di nuovo un piccolo tentennamento, che tuttavia riesce a nascondere.
Benjamin: IO. SONO. CATTIVO!

2002

Stable

Colonna Sonora: Win One for the Reaper

“Uccidilo!”

Un piccolo Benjamin guarda con terrore il suo cavallo nel maneggio dei Whittermore. In mano un vecchio coltellaccio da cucina. Alec è accanto alla bestia.

Benjamin: non voglio farlo.
Alec: sei più forte di lui, Benjamin. La morte ti dà controllo. Uccidilo. Provalo.
Benjamin fa cenno di no con il capo. Non potrebbe mai farlo.
Benjamin: papà, per favore!
Alec: ho detto: uccidilo!
Benjamin: non voglio farlo.
Alec: dovrai uccidere un giorno. Dovrai essere pronto!
Benjamin deglutisce, cercando di calmare quel battito prepotente.
Benjamin: io non voglio uccidere.
Alec: ma è la tua natura. Sei diverso.
Benjamin: non voglio uccidere.
La voce del bambino si spezza, diventando un pianto.

“Benjamin”

Anna raggiunge i due, accanto a lei una piccolissima Tatia.

AudreyHorne_Twinpeaks

Alec: cosa ci fate qui?
Anna guarda la scena, terrorizzata
Anna: perché non porti tua figlia a casa?
Alec guarda Tatia, ha un debole per la figlia, ed è così chiaro nei suoi occhi. Il demone guarda la donna, facendole capire che questa interruzione avrà delle conseguenze.

Alec: andiamo, Tatia!
Alec avanza, prendendo in braccio la bambina e allontanandosi con passo fermo dalle stalle.

Anna velocemente toglie il coltellaccio dalle mani di Benjamin. Asciuga il viso del piccolo, sorridendogli.

Anna: che succede, Benjamin?
Benjamin: lui dice…
Il bambino singhiozza ancora e ancora
Benjamin: lui dice che sono cattivo.
Anna lo guarda, solo come una madre può fare.
Anna: no, non devi ascoltarlo!
Benjamin: ma lui lo dice. Lui dice che sono cattivo.
Anna: no, Benjamin, tu sei buono. Non importa ciò che sei, importa chi vuoi essere. E quando ti vedo… tutto ciò che vedo è meraviglioso!
Benjamin: non voglio essere cattivo, mamma!
Anna: non lo sarai. Per me. Promettimi che non ascolterai mai tuo padre. Nonostante quanto sarà dura, nonostante le prove a cui ti sottoporrà, tu grida ancora e ancora: non sono cattivo! Promettimelo, Benjamin!
Benjamin: te lo prometto, te lo prometto, mamma!

2010

Un quattordicenne Benjamin è in ginocchio con la schiena scoperta. Chiazze rosse ovunque, una stanza buia.

Alec: sai figliuolo, sarebbe più facile ammetterlo e basta.
Benjamin sospira profondamente, cercando di alleviare il dolore.
Alec: ancora no?! Tu sei cattivo!
Benjamin: no, non lo sono.
La frusta tocca di nuovo la sua schiena, che ormai è incandescente e cerca disperatamente sollievo.
Alec: tu. sei. cattivo.
Ma Benjamin non si arrenderà, non ancora.
Benjamin: no. Non lo sono.
Una lacrima riga il viso del ragazzo. Manterrà la promessa a sua madre.

2014

“Vuoi sapere come è morta mia madre?”

Rose lo guarda di nuovo, finalmente, ha passato gli ultimi dieci minuti a dargli le spalle.
Rose: come?
Benjamin: l’ha uccisa lui. Mio padre.
Rose è sconvolta.
Rose: cosa?!
Benjamin: l’ho sempre saputo. Semplicemente, non volevo accettarlo. Tatia non ha mai voluto accettarlo.
Rose: perché l’avrebbe fatto?
Benjamin: perché lui era come me. Perché siamo questo.
Rose: no. Non è così.
Benjamin: perché ancora credi che ci sia speranza, mio Dio, chi devo uccidere ancora per farti cambiare idea?!
Rose: sei diverso da tuo padre. Io lo so.
La voce di Rose tende a spezzarsi, ma deve ricomporsi. Gli sguardi tra i due, seppur tutto sembra cambiato, sembrano quasi gli stessi.
Benjamin: per tutta la mia vita ho saputo della tua esistenza.
Rose lo guarda, perplessa
Benjamin: Alec mi insegnato tutto. Sapevo che saresti arrivata, sapevo che avremmo dovuto batterci.
Rose: non dobbiamo.
Benjamin: invece sì.
Rose fa cenno di no con il capo
Benjamin: per tutta la mia vita sapevo di questa ragazza che sarebbe arrivata a Twinswood e… sarebbe stata la mia nemica mortale. Ero curioso, devo ammetterlo!

5 Settembre 2013

Wilson Hotel. La macchina di Meredith si è appena fermata nel piazzale di fronte all’immenso Hotel.
Benjamin vede l’intera scena, nascosto dietro un cespuglio all’inizio delle scalinate che portano al lago.

Ancora non riesce a vederla bene, ma è lei, lo sa.

Meredith: beh, che ne pensi?
Rose si guarda attorno, quella sensazione positiva, stranamente, è rimasta tale.
Rose: è fantastico!
Meredith: sarà meglio che entri dentro. Tua nonna vorrà che io l’avverta sulle condizioni dell’albergo, e se siamo sopravvissute al viaggio!
Rose: ok!
Meredith: tu vuoi dare un’occhiata in giro? Dovremmo anche vedere la casa.
Rose: no, vengo con te!

Benjamin finalmente la vede. Sorride e non sa perché, fondamentalmente sta guardando la sua nemica mortale. Ma è solo una ragazza.

2014

“Ti incolpi mai?”

Rose lo guarda, curiosa.
Rose: per cosa?
Benjamin: per ciò che mi è successo. Per ciò che sono diventato.
Rose: questa è stata una scelta tua.
Benjamin sorride, ancora e ancora.
Benjamin: credi che funzioni così?
Rose: come funziona, allora? Spiegamelo tu.
Benjamin: questa cosa è sempre stata dentro di me. Riuscivo a controllarla.
Rose: perché c’ero io.
Benjamin fa cenno di no con il capo.
Rose: Benjamin, non… non devi fare così.
Benjamin: fare cosa?
Rose: fingere che non ci sia mai stato niente.
Benjamin: ma è così. Non ti ho mai amata.
Queste parole sono come un pugnale diretto al cuore della strega.
Rose: non ci credo.
Benjamin: allora… allora sei solo una ragazzina illusa. Ero solo curioso. Volevo conoscerti. Finisce lì.
Rose non ce la fa, non può più restare lì.
Rose: ok. Goditi il resto della giornata!

Ottobre 2013

Colonna Sonora: Never Let Me Go (Instrumental)

Benjamin si guarda attorno, l’ha persa di vista. Non è più lì e quel pontile è vuoto, deserto. Si fa avanti tra i cespugli, avvicinandosi verso il brecciolino del lago.

Benjamin: Rose?! Rose?!

Urla, grida, deve trovarla.

Benjamin: ROSE?! Dove sei…

Quella ragazza, che conosce solo da poche settimane condivide il suo destino, condivide il suo dolore. Gli è entrata già dentro.

Benjamin: Rose…

Il ragazzo nota il libro all’inizio del pontile. Rose deve essere cascata nel lago.

Benjamin: no… no…

Corre velocemente, senza pensarci, senza paure, senza ripensamenti. Si fa avanti sul pontile per poi gettarsi nel lago, nell’ignoto, solo per salvarla.

“Devo tornare lì”

Lisandra sembra non riuscire a calmarsi, deve tornare lì, deve tornare a Casa Whittermore, deve capire se Alec è ancora vivo.

Luke: questa è pazzia!
Luke le passa un sandwich nell’incredibile cucina del castello DeLuc.
Lisandra: l’ho visto, Luke. Inoltre devo prendere il libro.
Luke: quale libro?
Lisandra: il libro di Alec. Contiene la formula per…
Lisandra fa fatica a dirlo, sapendo quanto il vampiro rispetti
Luke: io non voglio essere parte di questo.
Lisandra: se vuoi aiutare Rose, devi…
Luke: no, non devo.
Lisandra: devo tornare lì, Luke. Devo.

“Bene bene, come è andata nella sala delle torture?”

Matthew sembra sempre riuscire a smorzare la tensione, anche se in questo caso, non era ciò che Rose voleva.
La strega è appena arrivata al piano terra del castello.
Rose: non ne voglio parlare.
Matthew: avete fatto 50 Shades?
Rose: smettila!
Matthew la guarda, è chiaro che la ragazza sia davvero fuori di sé al momento, non è una situazione facile per lei.
Matthew: volevo solo farti ridere un po’.
Rose lo guarda, particolarmente colpita da questa frase.
Rose: devo farti una domanda.
Matthew: prego, streghetta!
Matthew avanza verso il salone, Rose lo accompagna, i due camminano uno accanto all’altra.
Rose: quelle parole che hai detto a Mary… erano vere?
Matthew: quali parole?
Rose: sai quali parole.
Matthew cerca di cambiare discorso, anche se sa esattamente dove la ragazza vuole andare a parare.
Matthew: vuoi sapere se ciò che ho detto alla piccola Mary sia la verità?
Rose annuisce, è davvero curiosa.
Matthew: beh, diciamo che è stata autodifesa.
Rose: nel senso che… provi qualcosa per lei ma sei troppo duro per ammetterlo?
Matthew: oh, io sono sempre duro, Rosie.
Matthew la guarda maliziosa, gliel’ha servita su un piatto d’argento.
Matthew: nel senso che non potrà mai esserci niente tra me e lei.
Rose: perché?! Ti piace, è evidente!
Matthew: non l’ho deciso io. La natura l’ha deciso.
Questo discorso riporta Rose alla sua situazione con Benjamin.
Rose: cosa vuoi dire?!
Matthew finalmente si ferma, costringendo Rose a fermarsi insieme a lui.
Rose: cos’è Mary?!
Matthew: la natura è tutta un equilibrio, Rosie, così come la magia.
Rose: cosa vuoi dire?
Matthew: la natura ha permesso che in alcuni esseri umani si sviluppasse un gene speciale. Diverso.
Rose: come gli X Men?
Matthew: oh, non ti facevo una fan. Hai visto l’ultimo al cinema?
Rose: Matthew!
Matthew: ok, torniamo al discorso. Bene, questi esseri umani speciali… sono immuni ai poteri del sovrannaturale. Sviluppano una forza incredibile e sono capaci di resistere a magie e soggiogamenti. Chiamala… conservazione della specie!
Rose: una specie di cacciatrice?
Matthew: beh, se sei una fan di Buffy!
Rose: quindi è dalla parte dei buoni!
Matthew: hey, il bene e il male è così relativo. Anche io sono dalla parte dei buoni!
Rose inarca il sopracciglio, mostrando il suo segno di disappunto.

Schermata-05-2456779-alle-11.13.181

“Che palle!”

Tatia fa avanti e indietro nel salone DeLuc, Rose e Matthew hanno appena raggiunto il gruppo. Bright ed Evan sono seduti sul divano, Robin e Gabriel sono in piedi, mentre Leda è accanto al camino.

Tatia: Sabrina. Allora, come sono andate le cose?
Rose: non lo so. Non sembra avere cenni di cedimento.
Tatia: devi fare qualcosa. Fai una delle tue magie, una delle tue cose… da innamorata. Fate vincere l’amore o cose… del genere.
Tatia sembra particolarmente disgustata all’idea, o almeno si mostra così.
Bright: potresti baciarlo.
Tatia: questo non Once Upon A Fottuto Time.
Rose: ci stiamo lavorando, ok?!

Gabriel: dovremmo ucciderlo e basta.
Leda guarda Gabriel, non è contenta di ciò che ha appena detto.
Tatia: cane!
Gabriel guarda la ragazza, iniziando a ruggire.
Tatia: oh, stai zitto! Tu ruggisci io graffio!
Rose: non uccideremo nessuno. Non siamo assassini!

Matthew: beh, non proprio tutti insomma!

Il gruppo guarda Matthew.

Leda: forse potreste andare insieme, tu ed Evan. E anche Tatia, insomma, tutte quelle persone importanti per lui.
Robin: mi sembra una buona idea!
Leda guarda Robin, contenta che l’abbia appoggiata. Gabriel è furioso.
Rose: è un’idea. Evan, te la senti?

Evan: sono marchiato. Può ordinarmi di liberarlo. Può ordinarmi qualsiasi cosa.
Rose: non può fare niente al momento, è troppo debole. Ma sì, dobbiamo risolvere questa questione del marchiato.

Matthew: posso aiutarvi!
Di nuovo, il gruppo si gira verso Matthew.
Rose: come, scusa?!
Matthew: togliere un marchio è quasi impossibile per tutti. Tranne per gli angeli.
Bright lo guarda, confuso.
Bright: cosa vuoi dire?
Matthew: possiamo farlo.
Rose: possiamo?
Matthew: oh, non ve l’ho detto? Prima che fossi un vampiro… io ero un angelo.
Rose guarda il vampiro, sconvolta.
Bright: com’è possibile?!
Matthew: non ne sono molto fiero e… la mia ex famiglia è disgustata per ciò che è successo, non amo parlarne in breve.
Gabriel: sei un fottuto vampiro-angelo?
Matthew: oh, ho ancora le ali. Ma non posso sparare luci. Non più.
Bright: non pensavo fosse possibile!
Rose: wow, Matthew. Non finisci mai di stupirci!
Matthew sorride, divertito dalla situazione.

“Let it go, let it go, can’t hold it back anymore”

Il cellulare del vampiro squilla, distraendo il resto del gruppo. “Let it Go” di Demi Lovato è la sua suoneria.

Rose: appunto!

“Oh, la traditrice!”

Benjamin guarda Tatia, che è appena scesa nei sotterranei del castello DeLuc.

Tatia: wow, il povero ragazzo che si è arreso ai voleri di papà!
Benjamin: non fare questo gioco con me, Tatia!
Tatia: tu non fare questo gioco con me.
Tatia avanza, stufa di tutta questa situazione, stufa di tutto questo.
Tatia: dove sono finite le tue palle, Benjie? Dove sono finiti tutti quegli anni a combattere papà?!
Benjamin: smettila.
Tatia: no, non la smetto. Voglio mio fratello indietro.
Benjamin: io sono tuo fratello. Questo è parte di ciò che sono.
Tatia: questo non è mio fratello. Tu non sei mio fratello. Benjamin non avrebbe mai ucciso!
Benjamin: NON CAPISCI?!
Benjamin stringe i denti, anche se prova ancora una forte fatica nel farlo.
Benjamin: questa è la nostra natura. Noi siamo questo! Perché nessuno lo capisce?!
Tatia: perché tu l’hai combattuta. Per 17 anni l’hai combattuta, perché ti sei arreso proprio adesso?! Hai degli amici, hai me, hai Rose.
Benjamin fa cenno di no con il capo
Benjamin: dove eravate quando me ne stavo andando?
Benjamin si inganna, usando quelle parole, lasciando trapelare un segno di speranza.
Tatia: Benjamin?
Benjamin: vattene.
È chiaro nello sguardo del ragazzo, è particolarmente provato da quelle parole. SENTE.
Tatia: Benjamin, ti prego!
Benjamin: VATTENE!

Il ragazzo urla, costringendo Tatia ad indietreggiare.

Settembre 2013

Benjamin è nella cucina di villa Whittermore, ha appena finito un panino con marmellata e burro d’arachidi, Tatia avanza, sedendosi sullo sgabello accanto al suo.
Benjamin: che cosa vuoi?
Tatia: sai cosa voglio.
Benjamin: è una ragazza. Te l’ho detto, non ha il cappello e la scopa.
Tatia lo guarda, entusiasta.
Tatia: allora l’hai spiata un po’. Dimmi com’è.
Benjamin guarda la sorella. Non ha con chi confidarsi a riguardo.
Benjamin: lei è… è una a cui piace leggere. Una a cui piace perdersi nei libri.
Tatia: che sfigata!
Benjamin: no, è bellissimo. Sembra come se si dimenticasse della realtà. Anche io vorrei avere un qualcosa del genere.
Tatia guarda il fratello, è palese che l’incontro con la strega l’abbia colpito.
Tatia: Benjie, ti piace?
Benjamin: cosa?!
Benjamin sorride, e insieme a lui, come sempre, sorridono i suoi occhi.
Tatia: perché non mi fai un sandwich come il tuo e mi racconti della tua nuova cotta!
Benjamin guarda la sorella, adora questi momenti tra di loro, quando sono soli e Alec non è nei paraggi. Soli con un sandwich.

“Ok, Abercrombie, ora di togliere la maglia!”

Matthew si rivolge ad Evan, i due, insieme a Bright, sono nella stanza del vampiro-angelo, tentando di far luce sulle nuove informazioni.

Evan guarda i due, togliendosi in fretta la t shirt e mostrando il fisico scolpito.

Matthew: non ti eccitare, Brighty!
Bright lo guarda in malo modo
Bright: sai, non sembri per niente un angelo!
Matthew: ma come, ho i capelli biondi e gli occhi azzurri!
Bright: intendevo nei modi di fare!
Matthew: essere un angelo non vuol dire necessariamente avere un palo nel culo, Brighty.
Bright: io non…
Bright sbuffa, ma sa che nel duello delle battutine perderebbe con lui.
Matthew: tuo fratello ha un palo nel culo. A proposito, dov’è?!
Bright: è a casa.
Matthew: con i tuoi genitori.
Bright: noi… loro ci sono poco.
Matthew: doveri da angeli, capisco.

Evan: non per interrompere questa reunion di specie ma… possiamo sbrigarci?!
Matthew: bene. Baciatevi.
Bright guarda Matthew, è già paonazzo in faccia.
Bright: come, scusa?!
Matthew: è questo il trucco.
Evan: non ricordo un bacio di Benjamin, sinceramente.
Bright: e ci siamo già baciati una volta!
Evan guarda Bright, in imbarazzo.
Matthew: ok, mi avete scoperto. Volevo solo vedere un bacio. Il porno gay è l’unica cosa che può rallegrare questa serata!
Bright: MATTHEW!
Matthew: il tuo sangue. Il sangue d’angelo.
Bright: Evan l’ha già avuto.
Matthew: ma non è stato marchiato.
Bright lo guarda, confuso
Evan: vuoi dire che per smarchiarmi da Benjamin devo marchiarmi con qualcun’altro?!
Matthew: beh, cos’è la cosa peggiore che Bright può ordinarti di fare? Non fumare? Guardare tutti gli episodi di Settimo Cielo? Aspetta, ora che ci penso forse è davvero meglio Benjamin e la storia degli omicidi di massa.
Evan: fallo!
Evan e Bright si guardano.

Matthew: oh, per l’amor del cielo. In vamp speed, Matthew punge velocemente Bright su un dito.

Bright: ahi!
Matthew: oh, smettila. Metti il tuo sangue sulla A di Evan e ripeti “Eo Mihi Soli Est.”

Bright, senza esitare, si sporca la mano del suo stesso sangue e contamina quella A rossa sul braccio di Evan.

Bright: Eo Mihi Soli Est.

“A che cosa stai pensando?”

Luke avanza nel salone del Castello DeLuc. È tardi, sono le tre del mattino, ma Rose è lì, fissa il vuoto.

Rose: gli altri sono andati a dormire. Li invidio, sai? Io non ci riesco.
Luke: forse non ci riescono neanche loro.
Rose: sicuramente meglio di me.
Luke sospira, nervoso. Non sa davvero come affrontare la situazione.
Rose: devo passare a casa domani, zia Maredith si chiederà perché dormo sempre da Leda.
Luke: sto iniziando a pensare che Anastasia abbia fatto la cosa migliore andandosene.
Rose sorride, finalmente.
Rose: sì, probabilmente hai ragione.
Luke: ci riusciremo.
Rose lo guarda, avvicinandosi lentamente, cosa che fa sicuramente barcollare il vampiro.
Rose: a fare cosa?
Luke: a riportarlo indietro. Benjamin, intendo.
Rose: tu vuoi questo?
Luke: come?
Rose: insomma, so che non lo sopporti. Perché vorresti aiutarlo?
Luke deglutisce, cercando di usare le parole giuste.
Luke: lo faccio per te.
Rose lo ascolta, completamente spiazzata. Ma Luke ha questo potere. Sorprende sempre.
Rose: Luke…
Luke: come ti ho detto, lo riporteremo indietro.
Rose: non stavo dicendo questo. Volevo ringraziarti, per tutto… Io, io non ce l’avrei mai fatta senza di te.
Luke: quando vuoi…
Rose: quindi vuoi una ricompensa.
Luke: diciamo che… un bacetto non sarebbe male.
Rose lo guarda, sorpresa dalla richiesta.
Rose: vuoi un bacio?
Luke: solo se lo vuoi anche tu.

Rose è in profondo… ma anche piacevole imbarazzo.

“Rose”

I due vengono distratti da Bright.

Rose: che succede?!
Bright: ce l’abbiamo fatta. La A su Evan è scomparsa!

“Ma guarda, il mio BFF!”

Finalmente è il turno di Evan, pronto a togliersi qualche sassolino dalla scarpa.
Evan: come stai?
Benjamin ride, di nuovo.
Benjamin: è la domanda che mi fanno di più oggi. Divertente, eh?
Evan: ti aiuteremo!
Benjamin: smettetela. Non è vero.

“Già, non è vero.”

Evan non può vederlo, ma Benjamin lo sente. Ardens sussurra nel suo orecchio.
Evan: siamo qui per questo, Benjamin. Te ne tireremo fuori.

“Non ascoltarlo. Non ascoltarli. Vogliono solo ucciderti.”

Benjamin: stai mentendo.
Evan: perché dovrei? Sei il mio migliore amico. Ti voglio bene come un fratello.

“Sono tutte bugie. Loro ti uccideranno.”

Benjamin: voi mi ucciderete!
Evan: no, no, Benjamin. Non lo faremmo mai. Questo serve ad aiutarti!

“BUGIARDI!”

Benjamin: bugiardi!

“Ti darò tutto il potere, mio erede!”

Benjamin: tutto il potere.
Evan lo guarda, chiaramente c’è qualcosa che non va.
Evan: di che stai parlando?!
Benjamin: tutto il potere.
Evan: Benjamin, c’è qualcuno qui?

“Lui sarà di nuovo tu, mio erede!”

Benjamin: tu sarai di nuovo mio!

Evan non capisce cosa stia succedendo, Benjamin sembra di fuori di sé, sembra non essere lì.

Evan: escine fuori, ti prego!

OTTOBRE 2013

HorseFarmGoshenKentucky_1280x960

“Bel balletto con Rose.”

Evan e Benjamin sono al loro solito ritrovo, il maneggio dei Whittermore. I due prendono spesso qualche birra e un po’ di fumo, è il loro rito.

Benjamin: smettila!
Evan: me l’hanno raccontato.
Benjamin: già. Dove diavolo sei finito ieri sera?!
Evan passa la canna a Benjamin.
Evan: ero occupato.
Evan non può di certo dire che stava salvando Bright.
Benjamin: una ragazza?
Evan rimane sul vago, non rispondendo. I colori del tramonto su Twinswood fanno da sfondo ad una confidenza tra amici.
Evan: ti piace, eh?
Benjamin: cosa?
Evan: Rose. Te la scoperesti.
Benjamin guarda in avanti. Sta per fare una confidenza davvero intima al suo amico.
Benjamin: sai, è più di questo.
Evan lo guarda, non molto sorpreso.
Evan: cosa vuoi dire?
Benjamin: non lo so, non lo so. Non mi sono mai… sentito così.
Benjamin, di nuovo, sorride. È imbarazzato, ed è raro per lui.
Evan: ti sei innamorato?
Benjamin lo guarda, non rispondendo.
Evan: Dio, invitala ad uscire.
Benjamin: la situazione con Lauren è ancora confusa.
Evan: andiamo, Lauren è … Lauren. Siete fidanzati da troppo tempo. Senza contare che ti sbatti regolarmente altre ragazze.
Benjamin: non più.
Evan lo guarda, sorpreso.
Evan: sei diventato fedele a Lauren? Il mondo sta davvero cambiando.
Benjamin sorride
Evan: in realtà, però, sei fedele a Rose.
Benjamin: devo fare qualcosa per lei.
Evan: già, devi farlo.
Benjamin: potrei regalarle una biblioteca. Lei ama i libri.
Evan: hey, potresti iniziare da una cena fuori o un braccialetto. Non c’è bisogno di andare nel territorio “La Bella e la Bestia” così velocemente.
Benjamin dà un pugno sulla spalla del ragazzo, i due ridacchiano, insieme, spensierati, quasi dimenticandosi delle minacce e dei problemi che li circondando. Improvvisamente, hanno di nuovo 12 anni, e una frase del film Stand By Me recita: non ho mai più avuto amici come quelli che avevo a 12 anni. Gesù, ma chi li ha?

“Buongiorno!”

Rose si è appena alzata. Luke e Lisandra sono al centro del salone DeLuc, Lisandra sta facendo colazione, anche se sembra ancora sconvolta dal presunto incontro.

Luke: dormito bene?
Rose lo guarda, la stanza degli ospiti è davvero meravigliosa, ma il sonno è l’ultima cosa a cui ha pensato.
Rose: diciamo…
Luke: bene.
Rose: chi c’è sotto?
Luke: Matthew. Evan ieri blaterava su cose riguardo Benjamin.
Rose: cose?!
Luke: dice che sembrava che ci fosse qualcun’altro di sotto.

Rose li guarda, confusa
Rose: qualcun’altro?
Lisandra: è Alec. È un fantasma o qualcosa del genere.
Rose: è possibile?!
Lisandra: io riuscivo a comunicare con te qualche volta, ma era estremamente difficile e doloroso. E non era permesso a tutti. Forse lui ha trovato un modo!
Rose: la buona notizia è che da fantasma o presenza non potrebbe fare danni.
Luke: se qualcosa o qualcuno sta parlando a Benjamin… certo che potrebbe fare danni.
Rose si rende conto della gravità della situazione.

Rose: io… io devo andare a casa. Zia Meredith mi ha già mandato innumerevoli messaggi. Devo stare un po’ lì o si insospettirà.
Luke: bene, Tatia è andata a casa Whittermore a prendere un po’ di vestiti.

Lisandra: cosa?!
Luke: che c’è?
Lisandra: è andata da sola a Casa Whittermore?
Rose: non credo che lo spirito di Alec le farebbe del male. In un modo contorto, lui le voleva bene.
Lisandra: Alec è maligno. Farebbe del male a chiunque.

“E’ stato bellissimo, eh?”

Matthew mette in pausa il lettore dvd portatile. Frozen è appena finito.

Benjamin: per favore, uccidimi!
Matthew: beh, se neanche Frozen riesce a farti tornare buono… non so proprio come aiutarti, ragazzo!

Benjamin: puoi aiutarmi, slegami.
Matthew: oh, mi piacerebbe. Niente di personale ma poi avrei una strega rompipalle alle calcagna!

Rose apre la porta sul retro, quella che dà alla cucina. È da un po’ che non se ne sta a casa, semplicemente in totale relax, senza pensare a problemi di demoni o magie.

“Hey, straniera”

Meredith è ai fornelli, è contenta di vederla.

Rose: hey…
Meredith: come è andato il pigiama party da Leda?
Rose: è andato bene. Davvero bene.
Rose non ama mentire a sua Zia, ma l’occasione ovviamente lo richiede.
Meredith: ho il pomeriggio libero e tu oggi non hai scuola, cosa ne pensi se… ci buttiamo un po’ sul divano e guardiamo un film strappalacrime?
Rose sorride, eccitata all’idea. La normalità va bene.
Rose: mi sembra un’ottima idea!

Il campanello di casa Wilson suona.
Meredith: oh, potresti andare tu? Ho paura che il sugo si bruci.
Rose: nessun problema!
Rose avanza velocemente verso il portone principale di Casa Wilson. Apre la porta. Tatia è proprio lì.

Rose: Tatia, cosa ci fai qui?

La ragazza ha in mano una busta bianca.

Rose: cos’è?!
Tatia: devi leggerla.
Rose: cos’è?!
Tatia: è da parte di Benjamin. Il Benjamin…
Tatia deve aver pianto, ha gli occhi rossi.
Rose: l’hai letta?
Tatia fa cenno di no con il capo
Tatia: ho letto la mia.
Rose: dove l’hai trovata?
Tatia: era nella mia camera. Sapeva che le avrei trovate nell’armadio.

Le porte di casa Whittermore vengono spalancate dalla rabbia di Lisandra.

Lisandra: ALEC!

La strega avanza nell’enorme salone, urlando con ferocia.
Lisandra. Alec, vieni fuori. So che sei qui. Un fantasma, davvero?! Vuoi continuare a tormentarci per sempre?! Vieni fuori e affrontami.

“Non sono un fantasma”

Lisandra sobbalza, Alec è appena entrato nell’enorme sala.

Lisandra: lo sapevo.
Alec: per favore, dobbiamo parlare!

Lisandra: strappa le carni, strappa le vesti, agonia rendi i tuoi resti.

Lisandra pone le mani in avanti, sul viso di Alec iniziano a palesarsi dei tagli. Così come sulle braccia, sul ventre, sul petto, ovunque.

Alec: dobbiamo parlare, ti prego!

Lisandra: il sangue pulsa a poco a poco scorrendo accende questo fuoco!

Un’enorme palla di fuoco si abbatte sul demone, che riesce tuttavia a tirarsi indietro.

Alec: devi ascoltarmi!

Lisandra: devi morire, maledetto bastardo!

Lisandra: soffri le pene delle catene, soffri le pene delle catene.

Alec porta le mani al collo, è come se delle grosse catene invisibili lo stessero strozzando.

Lisandra: DEVI MORIRE!

Colonna Sonora: All of the Stars

Rose guarda quella busta ormai da qualche ora. Aveva promesso a Meredith un pomeriggio insieme, ma questo cambia tutto. È sul suo letto, il pomeriggio si affaccia su Twinswood, nonostante voglia una giornata lontana da tutto ciò che la tormenti, i tormenti sembrano inseguirla continuamente.

La strega la finestra e in lontananza il lago. Come può non pensare a Benjamin se tutto le ricorda di lui. Decide di farlo e basta. Apre la lettera.

Fa un grosso sospiro. Le mani sudaticce bagnano leggermente la carta.

“Cara Rose,

Mentre scrivo, mentre cerco di mettere su carta tutta la verità sento un vuoto nell’anima. Un vuoto che mi tormenta. Sento che me ne sto andando. Sento che Benjamin se ne sta andando. Ogni giorno è più oscuro, pieno di ombre, pieno di momenti che non conosco. Prima di andarmene del tutto, tuttavia, sento di doverti dire delle cose.

Ti amo.

Lo so, non te l’ho mai detto. Probabilmente per paura, probabilmente per la consapevolezza che non saremmo mai potuti stare insieme. È come quando non vuoi danneggiare un fiore calpestandolo. Non sono bravo con le metafore, né sono bravo con le parole. Ma sei una rosa che non posso cogliere. Non lo merito.

Quindi, se ti sei mai trovata a pensare a questo, se ti sei tormentata interrogandoti su cosa provassi, ora lo sai. Ti ho amata dal primo momento che ti ho vista. E lo so, sembra una frase così stupida, ma è la pura, semplice e crudele verità.

Il destino ci ha posto in parti opposte, amore mio. Ho provato a combatterlo ma è più forte di me.

E ora me ne sto andando. Ed ora Benjamin sta scivolando in un buco nero dal quale non c’è ritorno. Mentre sono ancora aggrappato con le dita a questo mondo, ti chiedo un grande favore.

Quando ero piccolo feci una promessa a mia madre. Non importa quanto sarebbe stata dura, non importa quale prova avessi dovuto affrontare, io dovevo gridare “NON SONO CATTIVO.”

Probabilmente sono egoista, ma se mi ami… devi uccidermi.

So che per te sarà difficile lasciarmi andare, ma devi.

Se non sono io, allora non voglio essere.

Chiudo questa lettera scusandomi. Scusandomi per ciò a cui ti ho sottoposta e ciò a cui ti sottoporrò quando non ci sarò più.

Se mi ricorderai come demone o come il ragazzo che hai conosciuto al lago, quella è una scelta tua…

Con amore,

Benjamin.”

Rose: aiuto, aiuto!

Rose non riesce a respirare. Non riesce più a respirare regolarmente.

Rose: AIUTO!

Le mani si agitano velocemente.

Rose: AIUTO!

Meredith entra velocemente nella stanza, preoccupata.

Meredith: Rose, cosa succede?!

Rose: non riesco… non riesco… a respirare.
Meredith: oh mio Dio.
Rose: ho… ho… sto morendo.
Meredith ascolta il battito di Rose. È accelerato, ma è regolare.
Meredith: Rose, no. È un attacco di panico. È solo un attacco di panico.
Rose: perché non può tornare da me?!
Meredith guarda la nipote, che si sfoga finalmente in un pianto.
Rose: torna da me. Torna da me, ti prego!
Meredith abbraccia fortemente Rose, sconvolta da questa reazione.

“Scommetto che stai godendo.”

Benjamin guarda Luke, che da qualche minuto è davanti a lui.
Luke: perché mai?
Benjamin: sono ufficialmente il cattivo della storia. Ora puoi avere lei.
Luke: non voglio che Rose mi scelga perché non sono te.
Benjamin lo guarda, tra i due c’è uno strano rapporto, non si tratta di odio, è qualcosa che va oltre.
Benjamin: e perché dovrebbe sceglierti, allora?
Luke: escine fuori, Benjamin. Cazzo.
Benjamin: wow, ti ci metti anche tu ora.
Luke: puoi farlo. Fallo per lei.

“Non ascoltarlo. Loro vogliono solo ucciderti.”

Ardens continua a bisbigliare nell’orecchio di Benjamin.

Luke: puoi…

Luke viene interrotto da un paletto di legno che Evan gli ha appena piantato nell’addome.

Evan: mi dispiace, Luke. Mi controlla.

Luke si accascia lentamente a terra.

Benjamin: liberami.

Evan, contro la sua volontà, corre a slegare Benjamin.

Benjamin: sapete qual è il problema di voi buoni? Pensate sempre che vincerete. Non è così. Questo succede nei film.

Luke guarda il demone, a terra.

Benjamin: stasera, Luke, morirai. Sarà una morte lenta e dolorosa. E avrai tutto il tempo di pensare a quanto non potrai mai stare con Rose a causa di questo.

Luke lo guarda, non gli darà la soddisfazione di mostrare paura.

Benjamin: sanguinem. Lacera. Sanguinem. Lacera.

Il corpo di Luke viene improvvisamente coperto di grossi tagli. Sono ovunque, il sangue scorre creando delle grosse macchie a terra. La non vita di Luke scivola lentamente di secondo in secondo. È il dolore più profondo che il vampiro abbia mai provato.

Benjamin: niente di personale. O forse sì. Decidi tu!

Benjamin avanza verso le scale che portano al piano terra, le sue scarpe sono macchiate del sangue del vampiro.

Benjamin: Evan, andiamo!

Evan guarda Luke, distrutto dal dolore.
Evan: mi dispiace.

Luke guarda la scena, morente.

ar134117045974099

Colonna Sonora: Once Upon  A Dream

“Creature della notte, chiedo aiuto a voi. Unitevi a me. Siate con me. Siate il mio esercito nel nome di Ardens.”

Benjamin è nella piazza principale di Twinswood, gli ignari passanti lo ascoltano, ma lo prendono semplicemente per pazzo.

“Creature. Venite a me. Fatelo nel nome di Ardens.”

Benjamin guarda in avanti, nella piazza principale inizia a farsi avanti qualcuno. Qualche vampiro, qualche lupo, Benjamin riesce anche a percepire l’arrivo dei tritoni.

“Siate con me.”

Un gruppo di persone si fa avanti, concentrandosi davanti al ragazzo, che li guarda estasiato. Di secondo in secondo il gruppo aumenta sempre di più. Creature di vario genere, anche sconosciute a Benjamin.

Benjamin: ora io vi ordino. Siate nel mio esercito. Combattete con me nel nome di Ardens.

“Oh mio Dio!”

Una ragazza urla, terrorizzata da un umanoide grigio con squame, che si è appena fatto avanti. Si tratta di un tritone.

Le persone nella piazza iniziano ad essere confuse e spaventate. C’è qualcosa che non va.

Benjamin: io vi ordino: SAZIATEVI, ORA!

Urla ovunque. Sangue ovunque. Schizza addirittura sul viso di Benjamin che assiste con gioia al macabro spettacolo. Ne gode.

Benjamin: nel nome di Ardens!

-FINE EPISODIO-

Spellbook tornerà con il doppio episodio conclusivo Giovedì 5 Giugno alle 16:00




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

LuigiT
Luigi, 22 anni, cresciuto a pane e telefilm. Certe volte vorrebbe essere il prescelto per sconfiggere il male insieme alla Scooby-Gang, altre volte vorrebbe trovarsi su un'isola misteriosa, altre ancora guidare su una motocicletta e fare parte di un clan, o essere la star di un Glee Club. Certe volte la vita ti delude, ma ci sono sempre i telefilm pronti a tirarti su il morale! Appassionato del nuovo e del vintage, vedere tutti i pilot è un dovere, e riscoprire i vecchi classici è un obbligo! Da Twin Peaks, a The X Files, a Friends, per Buffy, Angel, Sex and the City, tutta la programmazione di HBO, ma anche di The CW, perché non bisogna mai essere snob! Il suo motto é: per ogni stato d'animo, esiste un telefilm adatto! Certe volte fungono da apri-rubinetti, o da medicina, o addirittura da amici nel momento del bisogno. 22 stagioni fino a questo momento, 365 episodi a stagione, così funziona la sua vita.

90 Comments

  1. Federica BellyCapelly Citton

    29 maggio 2014 at 16:31

    Lo senti questo rumore?
    E’ il mio drago che sta raggiungendo casa tua.

    Citty

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 16:39

      Ahah, no Citty HO PAURA.

      • Federica BellyCapelly Citton

        29 maggio 2014 at 16:42

        Fai bene ad averne perché sono tipo in modalità “NO NON STO BENE E NO NON VOGLIO PARLARNE”.

        • LuigiT

          LuigiT

          29 maggio 2014 at 16:52

          Ahahahaha, ma CITTY NOOOOOO

          • Gabry

            30 maggio 2014 at 16:03

            Citty, ti sono vicina in questo momento di dolore XD

  2. Rossana Colombo

    29 maggio 2014 at 16:42

    Luigi ma che hai combinato?? T.T Sapevo sarebbe stato difficile tenere Ben a lungo imprigionato ma cavolo Luke no, non può morire proprio lui. Spero davvero si riprenda e venga salvato all’ultimo. Si prospetta una season finale coi fiocchi, e ho davvero paura di cosa potrebbe succedere!
    Spero anche spiegherai come mai Evan in realtà era ancora marchiato, visto il colpo di scena finale.
    Comunque passando al resto, la lettera è meravigliosa e anche il passato di Ben è molto commuovente, penso che ormai avrai convinto ad amare il vero Ben anche chi prima lo detestava!
    Rose mi piace con entrambi, devo ammetterlo, ma ho un debole per Luke e lei mi piace di più con lui. La scena in cui le chiede il bacio, il fatto che voglia riportare indietro Ben solo per lei anche se ciò implicherebbe situazioni spiacevoli per lui. Luke è meraviglioso non puoi farlo fuori. Please, abbi pietà di noi! In realtà vorrei che non morisse nessuno, ma hai accennato a due morti e se proprio devo sperare punterei su Tatia e Gabriel. Sacrificherei Gabriel per un Evan a cui non tengo particolarmente ma che deve vivere assolutamente la sua storia con Bright. Non che tenga a veder morto uno dei 3 ma se proprio devo scegliere, sceglierei il male minore, ecco.
    Temo seriamente per il prossimo ed ultimo episodio della seconda serie.
    Luigi, ricordati che ti vogliamo bene!! Non fare una strage xD

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 16:53

      Perché Evan era ancora marchiato sarà spiegato nel season finale, don’t worry.

      Per il resto… wait and see.

      Grazie mille!

  3. Anna

    29 maggio 2014 at 16:43

    E’ stato straziante, sul serio Luigi, sono Roke fino al midollo e oltre, ma ti giuro che leggere la lettera di Ben per Rose mi ha quasi provocato lo stesso effetto che ha fatto a lei! Hai un talento strabiliante nel riuscire a descrivere e soprattutto TRASMETTERE così bene ogni singola emozione che vuoi proporci. Non ci sono mai scene superflue, mai avvenimenti che non abbiano il loro preciso perché, dalle scene di violenza più macabra, a quelle di sesso più.. ehm, ok fascia protetta ma ci siamo intesi! Tu riesci a dargli precisamente un senso e un significato che in qualche modo ti resta dentro facendoti ridere, piangere, angosciare o gioire..
    Mi sono sciolta in questo episodio, ho provato l’ansia, la rabbia, la frustrazione. Sono talmente sconvolta che non riesco nemmeno ad arrabbiarmi perché come tuo solito termini gli episodi in un modo che mi fa venire voglia di strapparmi i capelli.. o strappare i tuoi! xD
    Non vedo l’ora di leggere il season finale, si è percepito così bene che qualcosa di grosso sta avendo inizio.. Ardens, Ben che ormai è sempre più fuori.. Il mio Luke.. oddio non farmi morire Luke perché ne va della mia sanità mentale! Insomma, sarà una settimana molto lunga per tutti noi!
    Nonostante ti faccia i complimenti dopo ogni episodio, oggi forse non basteranno.. quindi che posso dire? COMPLIMENTISSIMI e.. questo episodio è stato SGHICISSIMO! ;)rendo l’idea? ahahahah
    Alla prossima!
    Anna

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 16:54

      Quanti bei complimenti, ti ringrazio tantissimo. Son contento che da Roke sei riuscita ad apprezzare anche Ben.

      Grazie mille per il fantastico commento!

  4. Martina R

    29 maggio 2014 at 16:51

    Caro Toto, episodio bellissimo, come sempre, non ti smentisci mai.
    Credo che il punto forte di quest episodio, sia stato proprio la trama.
    Questa sorta di inquisizione spagnola su Ben è stata epica, un enorme kudos a Luke che cerca di convincere Ben e uscirne fuori.
    Per quanto possa essere Roke, apprezzo molto la crescita e l’evoluzione di Ben, si riesce a percepire il tormento, credo sia una cosa grandiosa.
    Nulla da dire a Matthew, si può paragonare a un soffio di vento durante le torridi estati! È il più schietto, il più simpatico, il più onesto, che riesce a farti ridere sempre.
    Che dire poi dei miei amati Brevan? Purtroppo non riescono a stare un po’ insieme, da soli, c’è sempre qualcuno, o qualcosa che impedisce a questi due di copulare! Mannaggia, cavolo si mangiano con gli occhi.
    E concludiamo con i miei Roke feelings. Toto adesso ti ammonisco, avevi detto che sarebbe stato un episodio bellp per i Roke, e Luke adesso è morente. Dammi una definizione di bello, ti prego. Ahahaha parte gli scherzi, io adoro totalmente questa crescita lenta, questi piccoli momenti, ovviamente Rosa ama Ben, non può dimenticarselo da un momento all’altro.
    Quindi, tirando le somme, un episodio più che bello, che prepara a un finale di stagione superlativo! Non vedo l’ora di sapere sempre di più; alla prossima Toto ♥

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 16:56

      IL SEASON FINALE sarà molto Brevan, quindi verrai accontentata, tranquilla.

      L’episodio è bello per i Roke perché ci sono passettini in avanti.

      E… aspetta il finale.

      Grazie mille! 🙂

  5. Francesca

    29 maggio 2014 at 16:52

    CIOE’, quando io dico che sei perfido… mamma mia. Ho riletto la lettera per tre volte, ma sono sicura ci sarà anche una quarta, una quinta e una sesta. “dove eravate quando me ne stavo andando?” è sicuramente la frase che più mi ha colpito di tutto il capitolo. In realtà credo sia perché ho sempre pensato – e lo penso ancora – che Rose non abbia davvero fatto chissà cosa per salvare Benjamin. Insomma, bastava una cattiveria per farla fuggire. In parte la capisco, ci sta perfettamente che si sentisse “disperata”, ma in gioco c’era molto di più. Lo ama, okay, e credo fortemente in questo, ma resto dell’idea (magari sbagliata, non lo so) che comunque Rose non abbia fatto… abbastanza.
    Amo talmente tanto Ben che boh, per quanto shippi Brose, l’unica cosa che davvero vorrei per lui sarebbe una soluzione per farlo davvero tornare indietro. I flashback sono stati la cosa più triste scritta non solo in questo capitolo, ma in tutta la stagione. Ben non conosce la felicità, non l’ha mai vissuta, ma se la merita. Tra tutti, penso sia quello che più la merita (o almeno uno di quelli che più la meritano), quindi non vedo l’ora che arrivi il suo momento.
    Ammiro Luke, uno così non lo si trova da nessuna parte, tutto ciò che fa, lo fa unicamente per Rose, ma per quanto mi sforzi, non riesco a vederla con lei… forse perché in realtà mi ero fatta qualche fantasia su Luke e Anastasia, ma vabbè. Sinceramente? Sono contenta per il “bacio mancato”, ma non perché shippo Brose, anzi, ma perché dubito che per Rose avrebbe avuto la stessa importanza che invece gli avrebbe dato Luke e credo che l’unica caso che lui non si meriti sia proprio un’illusione.
    UN RIMPROVERO: Gabriel e Leda? Troppo poco, praticamente nulla ç_ç Non si può.
    Le tre cose che in questo momento sono curiosissima di sapere:
    1- Leggere la lettera che Ben ha scritto a Tatia.
    2- Capire perché, nonostante Evan non avesse più la A del marchio, sia stato comunque obbligato a seguire gli ordini di Ben.
    3- Vedere come Rose si comporterà nei confronti di Ben ora che conosce i suoi veri sentimenti (che sono sicura lui provi ancora, semplicemente sono sepolti da qualche parte).

    Capitolo meraviglioso comunque, non vedo l’ora di leggere la 2×11!

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 16:59

      Ciao carissima, dunque il rimprovero me lo prendo ed hai ragione, ma ti prometto che Gabriel e Leda avranno molto spazio nel season finale.

      Per il resto… concordo su Rose… sì e no, nel senso che era stanca di soffrire, ma che forse avrebbe potuto fare un po’ di più, insieme ad Evan.

      Grazie mille!

  6. Miriana Perrino

    29 maggio 2014 at 16:52

    “La mia anima si spegne poco a poco fermate Luigi Toto”
    Inizio così. La mancanza di Spellbook si è sentita la scorsa settimana e ora siamo quì, con un episodio, ma con un episodio, che ho finito le lacrime. Parto da delle cose Random:
    -Mary non è andata via, non cammima su sentieri oscuri, non correva nel buio di una ferrovia ma sul diario segreto scriveva sono una fottuta Slayer. Io e altre ragazze ci avevamo preso. È una cacciatrice. *Because i’m happy*
    -Matthew è un vampiro angelo?? come diamine è possibile?? voglio saperne di più. Tuttavia mi pare aver largamente appreso che tutto il magheggio per asservire Evan a Bright sia stato inutile visto il dopo.
    – Benje che passa il suo tempo, incatenato, vedendo frozen. *me morta*
    Momento serio:
    Episodio ben-centrico. Ho adorato i flashback. Benjamin, bambino tenerello e indifeso, che continua a ripetersi “Non sono cattivo” mi ha fatto davvero tanta tenerezza. Il colpo di grazia però me lo hai dato con la lettera, mi sento Sansa Stark sappilo, mi hai rovinato parte della giornata che tipo ora per veddere NA PIOTTA me devo riprende n’attimo. Ho finito i fazzoletti. Mi è piaciuto molto anche quei flashback che risalivano allo scorso anno, segno di una grande continuity e Never let me go fa la sua figura pure senza parole! Rose che non respira, ci credo, a me stava venendo un attacco di cuore, figuriamoci a lei. Capisco perché la Citton ti strangolerà vivo, le hai praticamente affossato luke e sebbene sia Brose, momento di massima solidarietà, ho sempre amato Luke single quindi pure se è l’antagonista della mia coppia, lo amo e sto soffrendo, è sempre un pezzo di Spelbook, importante. *let me die* 🙁
    Al prossimo giovedì con il season finale.

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 17:03

      Contento che l’episodio, seppur depressivo, ti sia piaciuto.

      POVERA SANSA, non gliene va bene una, eh?!

      Apprezzo molto il complimento sulla continuity. Grazie mille!

  7. Francesca Brizzi

    29 maggio 2014 at 16:52

    Non so nemmeno da dove partire. Un giorno ti alzi e pensi che dopo la 5×22 di TVD le lacrime si siano esaurite e poi leggi SPELLBOOK e te ne escono talmente tante che non ti permettono nemmeno di ragionare a modo. Proviamoci
    Tutta la storia di Ben, la sua infanzia, lo sapevo che erano piene di dolore e sofferenza. La madre di Ben immagino abbia passato anche lei le pene dell’inferno a causa di Alec. Leggere le atrocità che lui ha fatto sopportare a quel povero bambino e ragazzo è stato straziante, come lo è stato leggere la lettere che ha scritto a Rose. Come ho sempre detto, era un ragazzo solo, spaventato che si è trovato ad avere a che fare con una cosa più grande di lui e in quel momento lui doveva essere salvato, in quel momento dovevano insistere un po’ di più per proteggere la sua umanità prima che fosse troppo tardi. Ed ora è decisamente tardi ma non è persa la speranza. Continuo a vedere una redenzione per lui, sarà un cammino in salita e sarà fatto di sensi di colpa e di sofferenza ma sono convinta che un giorno gli altri lo perdoneranno e forse allora lui riuscirà a perdonare se stesso. Detto ciò, quello che ha fatto a Luke è imperdonabile e mi ha distrutta e non posso stare con questa ansia fino a giovedì prossimo, non può e non deve succedergli niente, hai capito? Ho già perso Damon, non posso perdere anche Luke, soprattutto perché non sei la Plec e so che con te chi è morto è morto. E no, basta lacrime, non ne posso più di questi finali che ti lasciano immersi nel dolore. I NEED CHOCOLATE.
    Rose che legge la lettera mi ha devastata, io sono Roke, ma lei è così vera, così reale, che ci si può rispecchiare perfettamente in lei ed è così chiaro che ora è completamente innamorata di Ben e giustamente non si sarebbe arresa prima figuriamoci dopo questa lettera.
    Luke e Rose che parlano dell’idea di un bacio? COSI’ IMBARAZZATI SONO SEMPLICEMENTE STUPENDI. LUI E’ SEMPLICEMENTE PERFETTO.
    Analisi veloce:
    MATTEW CHE FA VEDERE FROZEN A BEN, che prova a far baciare i BREVAN ma soprattutto ANGELO? = PERSONAGGIO RIVELAZIONE ANNO 2014 AHAHAH LO ADORO.
    Mary è una cacciatrice. Sono soddisfazione perché ho indovinatoooooooooooo YEAH.
    Evan: come cavolo ha fatto a tornare di proprietà di Ben? E’ stato Ardens?
    Lisandra e Alec: Spero riescano a confrontarsi prima che lei lo uccida.
    LEDRIEL= odio la tensione che si è creata. Vorrei un confronto.

    Spero di non essermi scordata niente, a parte qualche momento in cui ho sorriso questo episodio è stato uno dei più intensi a livello emotivo e di sofferenza.
    Complimenti Luigi, ottimo lavoro. Anche perché sai come far centro e far soffrire i tuoi lettori (cosa che trovo positiva perché sono masochista e mi nutro di questo). Un abbraccio grande, ho sempre più stima di te.

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 17:07

      Ma grazie…. troppo gentile. Matthew e FROZEN OTP, credo tu abbia ragione, è il personaggio rivelazione.

      Un abbraccio forte a te e grazie davvero!

  8. Giulia

    29 maggio 2014 at 16:54

    Inizio col dire che l’attesa è stata straziante, e aspettando questa nuova puntata ho avuto il tempo di convincere una mia amica a leggerlo e l’ho riletto per la seconda volta con lei.
    Immaginavo che Mary fosse una cacciatrice, ma spero ci sia ancora speranza per lei e Matthew.
    Mi è piaciuta molto la scena tra Evan e Bright, piena di imbarazzo e le battutine di Matthew “Qual è la cosa peggiore che Bright può ordinarti di fare? Guardare settimo cielo?” mi fai morire ogni volta Ahahah.
    Ora passiamo alla parte seria, Rose e Benjamin.
    Io, io non so perchè devi farci soffrire tanto e spero che alla fine ci sarà il “Lieto fine” (si vabbò, aspetta e spera). Mi sono piaciuti tanto i flashback con Benjamin e la madre e quelli in cui parlava di Rose e di come si sentiva nei suoi confronti. Spero che Benjamin non sia andato via completamente, e che sia rimasto un po’ del buono che tutti cercano di tirare fuori. Ardens lo controlla e mi sta già sui maroni, devo dirlo. Speravo che lo “smarchiamento” avesse avuto effetto e che Bright potesse finalmente ordinare ad Evan che so, di andare oltre il bacio….e invece no T__T Evan è di nuovo marchiato da Ardens e uccide Luke, ma perchèè? Spero non muoia. Non morirà, veroo? Lo spero per la mia sanità mentale.
    Il punto in cui ho sofferto di più però è stato il momento in cui Rose ha letto la lettera, ma questo è il prezzo da pagare quando si è irrimediabilmente Brose. Le ha detto che la ama e io so che Benjamin è ancora lì dentro da qualche parte in quel gran bel pezzo di figone anche se se ne va in giro a fare stragi.
    Devo dirlo, è stato davvero un colpo al cuore, un pugno in pancia, una 5×22 di The Vampire Diaries, diciamocelo.
    Anche se so che soffrirò, alla prossima 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 17:26

      Una 5×22 di TVD… Ahahah, non mi ci far pensare.

      BEH, aspettate il finale di stagione… sarà ancora PEGGIO.

      Grazie mille del bellissimo commento!

  9. Silvia

    29 maggio 2014 at 16:58

    Wow, questo proprio non me l’aspettavo! Luke, il personaggio più bello di Spellbook, quello che ha mostrato mille sfaccettature ed è cresciuto più di chiunque altro…ti prego, non DEVE morire! ç____ç Ma perché diavolo il metodo di Matthew per togliere il marchio ad Evan non ha funzionato?!
    Ho amato che tu abbia incentrato questo episodio su Ben: c’era ancora tanto da scoprire e capire su di lui, sul suo passato, su ciò che provava per Rose, e tutti i flashback e soprattutto la lettera mi hanno straziato! Per quanto mi intrighi il suo lato oscuro, mi manca moltissimo il vecchio Ben, quello che combatteva l’influenza di suo padre con tutte le sue forze, quello che avrebbe fatto di tutto pur di non ferire Rose in alcun modo. Il mio cuore Brose è sparso sul pavimento in milioni di pezzi e davvero non so come farò a leggere la season finale: già mi è salita l’ansia per l’adunata finale!
    Passo alla seconda cosa che ho adorato di quest’episodio (diavolo, dell’intera stagione): Matthew. All’inizio lo trovavo insopportabile, adesso non potrei fare a meno delle sue frecciatine e della sua personalità! La sua ossessione per Frozen è adorabile e che dire? Mai mi sarei aspettata la sua precedente natura da angelo! O.O Il suo arrivo nel cast di Spellbook è stata una delle mosse vincenti dello show, complimenti davvero! E trovo che il suo rapporto con Rose (che mi auguro rimanga del tutto platonico, anche se hai già anticipato che potrebbe non essere così) sia fantastico.
    Rimango molto curiosa di vedere com’è cambiato Alec dopo il suo ritorno dall’oltretomba e, soprattutto, di assistere ad un reale confronto con Lisandra: scommetto che sentimenti che entrambi credevano sopiti riaffioreranno, e la cosa mi attira molto, specie da parte di Alec, che abbiamo visto molto poco nella sua versione più pura e buona.

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 17:29

      Il rapporto tra Matthew e Rose è affascinante perché lui tira fuori il lato comico di lei… e Rose spesso è troppo seria, quindi c’è una bella dinamica.

      Per Alec e Lisandra… il season finale sarà particolare.

      Grazie del commento, cara! 🙂

  10. Giorgia

    29 maggio 2014 at 17:01

    OMG che puntata meravigliosa, anche io voglio un Benjamin che mi regala una biblioteca!!!! Amo sempre di più Matthew, AHAHAAHHAAH Let it go come suoneria è il massimo, sarebbe stato meglio solo se avesse avuto shipperò ahahahahaha a proposito: è normale che, nonostante io sia una Brose convinta e che darei qualsiasi cosa pur di rivedere la mia adorata ship, attualmente shippi più Matthew e Rose che Rose e Ben? Non mi dispiacerebbe per niente se succedesse qualcosa fra loro. Detto questo tantissimi complimenti Luigi, hai davvero del talento, la puntata è stata magnifica e non vedo l’ora che sia il 5 giugno per vedere l’ultima (anche se ho paura sia per quello che potrebbe succedere sia perché poi dovrò passare tutta l’estate senza poter leggere Spellbook).

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 17:31

      Chissà, tra Matthew e Rose non chiudo porte. Vedremo come va.

      Comunque, sì, Matthew dovrebbe mettersi shipperò come suoneria AHAH

      Grazie mille!

  11. Sara

    29 maggio 2014 at 17:04

    TOTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! Cioè…. no te prego! Non puoi farmi questo! Allora… Alec porello non riesce a parlare con Lisandra e già questo è un male; Evan… WTF? Il marchio non se n’era andato?! ( mi rispondo da sola: NO); #RoseAttacchiDiPanicoAGoGo… Ma sta povera ragazza, per quanto ancora dovrà soffrire? Perchè le fai questo? (Alla fine sei tu il colpevole XD Lo scrivi te!!! Ehehehehe); Matthew&Mary DEVONO stare insieme, lo ESIGO; infine l’esercito tipo TWD??? (Lo so, non sono zombie, ma è uguale, il mio cervello ha avuto un’immagine di quel genere =))… NO via nun ce semo!!!! NONONONO! Sto per impazzire!!!! Come fo io fino a Giovedì? No dimmelo perchè la mia pazzia sta prendendo il controllo di me!!! LOL
    PS: Lindandra dovrebbe andare da uno psicanalista, le farebbe bene! E fallo parlà quel povero omo! Già che è tornato dalla terra di Ade!!!! =)
    Apparte lo sclero, complimenti per come scrivi, mi piace molto!!! Continua cosi!!! =) PSPSPS: Nun me fà morì Luke, lui è importante!!!! =)

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 17:33

      Ahahah, Sara, mi è piaciuto il tuo TOTO d’apertura.

      Rose è nata per soffrire a quanto pare 🙁

      Grazie mille.

  12. Maria Gargano

    29 maggio 2014 at 17:04

    OMG!!!!sono completamente sotto shock.
    Luke è morto?!???!stiamo scherzando vero??
    Ok dalla lettera in poi ho pianto come una fontana. Ben c’è ancora da qualche parte ma credo ne sia rimasta veramente poca cosa.
    La lettera credo sia nel periodo che trova il libro e tutti gli danno contro. Ora che ha chiamato l’esercito e ha fatto ammazzare tutta quella gente nn so cosa ci sia ancora di lui. Però quanta pena mi ha fatto con quella lettera,quanto dolore ha provato sapendo di nn poter stare con Rose per paura di nn essere abbastanza e di diventare quello che suo padre ha voluto x lui da sempre. Ho paura x lui e x gli altri a causa sua.
    Ma a proposito di Alec spero nn sia morto come sta provando a fare Lisandra xché ho la sensazione che può davvero aiutarli a fermare Benjamin.
    Sono troppo scioccata x Luke,nn può essere morto nn può essere! *sono in lacrime* e nn gli hai neanke fatti baciare cazzo.
    Ma poi nn avevano tolto il marchio a Evan,cosa è andato storto??
    Ho amato Matthew e la sua storia di essere un angelo-vampiro,è molto imteressamte. Non ho ancora capito cos’è Mary,cos’è una specie di Buffy sul serio?!divertente.
    Troppo scioccata x Luke e x l’attacco di panico di Rose e x quello che avrà quando saprà di Luke.
    Sto male..hai ragione ti odio. Sei troppo bravo!
    Ho bisogno di riprendermi..sto troppo troppo male!
    Alla prox. Niente bacio a sto giro!

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 17:34

      Nel dettaglio scopriremo sempre di più su Mary, tranquilli.

      Non mi merito il bacio per ciò che ho fatto a Luke, eh?

      Povero me.

      Grazie mille!

      • Maria Gargano

        29 maggio 2014 at 17:46

        Per Like,per Evan per Rose anke x Ben..sto male.
        #MODEDENIAL

        • Maria Gargano

          29 maggio 2014 at 17:47

          Naturalmente era Luke..sto cavolo di iPad cambia sempre le parole.

          • LuigiT

            LuigiT

            29 maggio 2014 at 22:27

            Ahah, tranquilla.

  13. Agnese

    29 maggio 2014 at 17:04

    no, no, no…sono allibita, non è possibile…Si può sapere come hai fatto a scrivere questo episodio!?!? Ho l’angoscia a 1000…Ripercorrere l’infanzia di Ben,i suoi primi momenti con Rose, leggere la lettera…è stato straziante! come puoi farci questo!? Perchè!?!?!?

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 22:28

      Doveva essere straziante in qualche modo, grazie mille! 🙂

  14. Nastj

    29 maggio 2014 at 17:13

    Devo ammettere che ne è valsa la pena aspettare e sono assolutamente sconvolta dalla puntata. Sono un misto tra fiumi di lacrime e fiumi di rabbia, cavoli così non vale, ci fai leggere le parole strazianti di un Ben innamorato, sincero e limpido per la prima volta in due stagioni, per cui ce lo fai amare e ci fai credere che forse una speranza c’è e poi fai questo a Luke??? No ma dico Luke??? ma scherzi, lui è intoccabile e non ci sono parole per esprimere il fatto che non può morire.
    Tralasciando questo sono sconvolta dalle rivelazioni riguardo a Matt e Mary, cavoli non ci posso credere. Mary una cacciatrice proprio no, deve ancora farne di strada e poi noi come esempio abbiamo Buffy, lei non è proprio proprio una Buffy, potrebbe essere una delle figlie segrete del reverendo Camden, però staremo a vedere.
    Matt un angelo??? non ci credo.. quindi tutti i biondi con gli occhi azzurri sono angeli o ex angeli anche se sono stronzi??? Penso che inizierò a vedere il mondo da un altro punto di vista. Il suo personaggio comunque mi piace veramente tante, è divertente, ha sempre la battuta pronta e la scena con Bright e Evan è stata bellissima, anche se a questo punto mi sorge il dubbio che fosse tutta una bufala. Avevano veramente tolto il marchio o è stato un pò come il trucchetto di Bonny con il congegno di zio John che non doveva funzionare e invece Damon ci stava lasciando le penne???
    In generale l’episodio è stato bellissimo i flashback non ne parliamo, per tutto l’episodio ho visto una luce, una speranza di riavere Ben e la lettera è stata qualcosa di straziante, la consapevolezza di Ben che ormai se ne stava andando mi ha fatto piangere, il Ti Amo a Rose mi ha distrutto, però quando lascia Luke quasi morto a terra quella luce si è completamente spenta.
    Episodio bellissimo e tu sempre bravissimo, grazie perchè mi fanno emozionare più gli episodi di Spellbook che di altri telefilm che guardo.

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 22:29

      Ahah, contento che le rivelazioni su Matt e Mary abbiano fatto colpo… volevo questo.

      Per Luke, bisogna solo aspettare il nuovo episodio.

      Grazie mille!

  15. Carola

    29 maggio 2014 at 17:17

    The Little Prince è senza dubbio uno degli episodi più belli di Spellbook. Un episodio ricco di emozioni, risate, amore, insomma c’era tutto. Ho riso da matti alla battuta “essere un angelo non vuol dire necessariamente avere un palo nel culo, Brighty.” Ho riso in generale per tutta la scena Matthew-Evan-Bright, è stata veramente esilarante! Ammetto di aver pianto, pur essendo una Roke, nella scena in cui Rose legge la lettera, ma più che per Rose, piangevo per Benjamin che confessa il suo amore alla ragazza che ama ma allo stesso tempo pensa di non meritarla. Mi sono emozionata nonostante non fosse la mia ship. Ovviamente Luke non morirà (vero???) però povero ragazzo mai una gioia! Ho amato la scena Roke, quando si parlava del presunto bacio/ringraziamento da parte di Rose per Luke ho subito pensato alla scena Emma/Hook quando lei afferrandolo lo bacia per “ringraziarlo”. Ho sperato che lo facesse anche Rose, ma so che prima di un eventuale bacio tra Rose e Luke ci dovrà essere un determinato percorso e una determinata crescita, che a mio parere non c’è ancora dato il palese sentimento che prova nei confronti di Benjamin. Beh che dire, sto ancora piangendo e sono ufficialmente frastornata, ma credo che lo rileggerò! Come sempre mi fa piacere leggere ciò che scrivi, complimenti davvero Luigi!

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 22:30

      Sono contento che tu abbia scritto questo, Carola, perché anche secondo me è uno dei più begli episodi di Spellbook

      Per Luke, ripeto ciò che ho già detto. Wait and read.

      Grazie mille, cara!

  16. Elisa Conticelli

    29 maggio 2014 at 17:21

    Oh madonnina bella. Ma che si grullo?!? Luke porello così no è!!
    Benji sta letteralmente perdendo il capino . Povera la mia Rose ..
    Ci saranno scene tra matt e Mary nel finale di stagione ? E ti pregooooo bright e EVAN devo state insieme forever and everrrr!

    • LuigiT

      LuigiT

      29 maggio 2014 at 22:31

      Ma che si grullo è bellissima AHAHAH, non l’avevo mai sentita.

      Sì, ci saranno scene tra Matthew e Mary nel finale. Grazie mille!

  17. Maria

    29 maggio 2014 at 17:22

    Io ti amo Luigi. Avevo paura di questo episodio eppure mi è piaciuto da morire! Davvero, c’è tutto, leggerezza, dolore, sentimenti… dio non mi riprenderö mai! La lettera di Ben è stata devastante. Ma tre tutte le cose che poteva chiederle, doveva proprio pregarla di ucciderlo? Per non parlare della reazione di Rose… povera ragazza, che dolore. Cmq sarò scema ma non ho ben capito cosa sia Mary, lo chiarirai più avanti? E che sorpresa!! Matthew era un angelo! Mi chiedo cosa sia amdato storto nel suo rito…sempre che quelle fossero le sue intenzioni. A proprosito del rito… vi meritate tutti una standing ovarion, tu lui e tutto il cast di spellbook. Quando Matthew ordina a Bright ed Evan di baciarsi penso che abbia rispecchiato ilvolere di tutti i tuoi lettori. Cosa hai fatto a Luke? Ci stai trollando? Cmq io adoro sempre di più Rose, cosí forte e risoluta. Le ragazzine di oggi dovrebbero rispecchiarsi in lei, una vera e propria eroina, un personaggio positivo incredibilmente vero. La adoro. Non vedo l’ora di leggere il finale, quindi rimando gli avvocati a settimana prossima. Ciao Luigi!

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 09:40

      Grazie cara, ti adoro anche io!

  18. Martina

    29 maggio 2014 at 17:32

    Ok io sto male!!Dopo la 5×22 TVD pensi di essere pronta a tutto e invece arrivi tu e siamo punto e a capo!!è stato un episodio davvero perfetto, i flashback sono stati stupendi, Ben e la madre, Ben che parla con Tatia e poi con Evan di Rose!! (regalatemi una biblioteca e nessuno si farà del male)
    Matthew è il mio preferito…vampiro-angelo non me l’aspettavo è stato davvero un bel twist (confido poi che ci racconterai di più su questo) e poi Let it go come suoneria mi ha fatto morire!!!è sicuramente un personaggio molto interessante e sicuramente la rivelazione di questa seconda stagione!!
    ma passiamo alle note dolenti…la lettera di Ben a Rose è una di quelle cose che ti prende e ti spezza il cuore in due.
    Luke, l’ho lasciato per ultimo perchè non sono pronta a tutto ciò. Lui non può morire non lo accetto, Rose e Lisandra DEVONO trovare un modo per salvarlo assolutamente!!Non voglio pensare a Rose quando verrà a sapere di Luke nonononono.
    A giovedì prossimo!!
    PS: sii buono, giovedì prossimo ho un esame e dovrò riprendermi in qualche modo!!!mi raccomando

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 09:41

      Anche io ho un esame oggi. Paura. Ahah, grazie mille per il commento!

  19. Claudia C.

    29 maggio 2014 at 17:32

    Che episodio!!
    Essendo Ben-centrico voglio soffermarmi in particolare su di lui. I flashback sono stati meravigliosi: ho adorato la scena della promessa a sua madre, come lui si ribellava a suo padre.. Quando ha salvato Rose al lago ed i momenti con sua sorella (ho immaginato qualche scena in cui erano più piccoli e si sostenevano a vicenda, soprattutto dopo la morte della madre). Ho apprezzato il fatto che Ben abbia vacillato durante l’incontro con sua sorella: spero tanto che Tatia abbia una parte rilevante nella storia di Ben perché, anche se Rose lo ama, sono una ferma sostenitrice dell’amore fraterno. Gli amori passano, ma i fratelli restano. Mi dispiace non sapere cosa le abbia scritto nella lettera.
    A proposito di lettere,quando hai detto che ci sarebbe venuta voglia di chiuderci in macchina a struggerci, l’immagine che mi si era palesata era Matt Donovan in lacrime. Ma mi sembra riduttivo: l’immagine giusta è Elena Gilbert che si dispera quando Damon non torna dall’other side!!
    What else? Ah, ed io che pensavo che Lisandra sarebbe stata buona con Alec! È andata lì con un arsenale di incantesimi che neanche le streghe di New Orleans!
    Ultimissima cosa: il premio friendzonato dell’ anno va al mio Luke che è arrivato al punto di elemosinare un “bacetto” da Rose. Ha battuto perfino il povero Sir Jorah, santo partono dei friendzonati.
    Bellissima puntata. Non vedo l’ora di sapere come va a finire! Complimentissimi Luigi! Come sempre ottimo lavoro!

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 09:42

      Ma no, non è stato friendzonato, poverino. Ahah

      Grazie mille.

  20. giusy

    29 maggio 2014 at 17:34

    Io.. tu..
    No. Ordine. Andiamo per ordine.
    MI HAI ILLUSO CON I BREVAN. DI NUOVO. LO HAI FATTO LA SCORSA STAGIONE. LO FAI ADESSO. SMETTI DI GIOCARE CON I MIEI SENTIMENTO.
    Matthew lo amo. È uno shipper brevan. È un mezzo angelo(avevo detto unicorno, non sono andata tanto lontano XD), ama Frozen e lo ha fatto vedere a Ben.. più di così! Deve solo salvare Luke e stiamo a posto.

    Luke. Il mio Luke. Il mio tesoro. Vado a reggere gli orecchini della Citton. Questa volta non la scampi.

    Ben l’ha fatta grossa con la lettera. Ho cominciato a piangere e non mi sono ancora fermata. Che il cielo mi aiuti, voglio che muoia. So che non è l’ideale, ma capisco quello che sta succedendo. Capisco ciò che prova e quindi si, forse sarebbe meglio se morisse. Ma Rose non lo supererebbe mai, anche con l’appoggio di Luke. Non si può superare una cosa simile.
    Sono eccitata e spaventata per la season finale a livelli che neanche TW di quest’anno, non vedo l’ora che sia giovedì prossimo!

    Ottimo lavoro, e menzione d’onore per la colonna sonora. Sono sempre musiche splendide, ma tra i Florence+the Machine e Ed Sheeran non si sopravvive..

    See you soon!
    Gip

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 09:42

      La lettera ha distrutto anche me, credimi.

      Grazie mille per il commento!

  21. Sharon

    29 maggio 2014 at 17:46

    E’ ufficiale: ti odio.

    Oh my Benjamin, o my Luke T.T

    Puntata stupenda. Non c’è che dire.

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 09:43

      No, non mi odiare. 🙁

      Grazie!

  22. C*

    29 maggio 2014 at 18:22

    LACRIME !!
    Infinite lacrime, Toto stai forse cercando di farmi fuori ??? Le ultime scene sono state un susseguirsi di emozioni, dolore, shock, paura e con una voglia pazzesca di leggere il finale di stagione !!! Ma andiamo per ordine.

    – Matthew: beh cosa dire con ogni episodio il mio amore cresce sempre di più per questo personaggio! E mi fa impazzire perché vuole cercare di apparire così menefreghista e stronzo, ma si vede che è solo un’armatura che utilizza per evitare di essere ferito, e in questo mi ricorda un po’ Damon. Spero che presto lasci cadere quell’armatura e faccia uscire il vero fan di Frozen che è in lui !!

    – Luke: Nonostante io sia Brose, non ho potuto fare a meno di apprezzare e in un certo senso “shippare” i Roke, la scena in cui lui le chiede un bacio è stata stupenda e mi sono ritrovata a smadonnare contro Bright per aver fatto da cockbloker !! Poi ci lasci con questo cliffhanger da paura e io non so dove sbattere la testa !!

    – Ben: Sarà l’amore incondizionato che provo per lui ma io ho ancora speranza, continuo ad aggrapparmi a quei piccoli momenti di dubbio che ha avuto in certe situazioni e che in qualche modo Ardens possa essere sconfitto e far tornare così indietro il nostro Benji.

    – Rose: è un personaggio per il quale provo molta empatia e con il quale riesco a relazionarmici molto. Ed è forse per questo che quando Rose ha letto la lettera di Ben non ho potuto fare altro che provare ciò che stava provando lei.

    – Lisandra: …spero non faccia a pezzi Alec !!!

    Per quanto riguarda gli altri abbiamo avuto poche occasioni di vederli in questo episodio ma spero che alcune situazioni si risolveranno prima della fine.
    Un ultima cosa Toto sii gentile, non lasciarci con un super cliffhanger la prossima settimana !!
    Pleaseee 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 09:44

      Ahah, povero Alec, se la vede brutta. LOL

      Grazie mille!

  23. Sara

    29 maggio 2014 at 18:32

    Domani mattina ho un esame e la prima cosa a cui ho pensato stamattina è stata “SARA, MUOVITI A RIPASSARE CHE DEVI LEGGERE SPELLBOOK!” Questo per farti capire il mood con il quale ho affrontato la giornata.
    Ora detto questo, è davvero difficile riuscire a fare un commento a questo episodio; è davvero difficile riuscire a scrivere un qualcosa che sia DEGNA di questa meraviglia. THE LITTLE PRINCE diventa, indubbiamente, il mio episodio preferito della stagione. E ti ringrazio, davvero dal più profondo del cuore, per aver dedicato un episodio così pieno a Benjamin. Più che il solito papiro, stavolta me sa che scriverò direttamente una trilogia ahahahah.
    Per prima cosa è quasi scontato dirlo: ho i feelings a pezzi, il cuore mi è uscito fuori dal petto per tutta la durata dell’episodio. Ho rischiato seriamente anche io l’attacco di panico come Rose e al pezzo della lettera sono capitolata come nella 5×22 di TVD. Inutile dire che sia il PLEASE COME BACK TO ME di Elena, sia questo “Torna da me ti prego!” mi hanno provocato la stessa reazione. Sono distrutta, seriamente.
    Benjamin: come ben sai, ho sempre AMATO follemente questo personaggio. Ho sempre cercato di andare l’oltre l’atteggiamento da bad boy, l’atteggiamento da maschio stronzo e mestruato XD Ho sempre cercato di capirlo. L’ho sempre considerato solo un ragazzo e sono davvero felice che tu abbia dato a tutti, anche a chi magari non l’ha mai apprezzato, la possibilità di vederlo per la sua vera natura: un ragazzo cresciuto come una bestia da macello dal padre, un ragazzo che fin da bambino ha vissuto continuando a sentirsi ripetere quanto è cattivo. Un ragazzo che è predestinato ma ad un destino orribile. Un ragazzo che VUOLE essere buono, che vuole amare ed essere amato e che ha una promessa da mantenere: NON ESSERE CATTIVO, ma soprattutto non piegarsi mai al volere di quel padre demone che per anni lo ha torturato. I flashback passati di Ben mi avevo già commosso ma lo hanno fatto, se possibile, ancora di più quando si riferivano a Rose. Quanto la ama? DIO, HO I BRIVIDI. La scena con Evan in cui ammette che prova qualcosa, che è non è semplice attrazione è stata così dolce. Per non parlare di quando la salva, ammettendo che gli è già entrata dentro. Perchè Rose condivide il suo stesso destino di morte, perchè paradossalmente con lei può essere davvero se stesso.
    “Benjamin sorride e come sempre, insieme a lui, sorridono i suoi occhi.” OOOOH BROSE FEELINGS. Non ci posso pensare che l’amava fino a quel punto, fino al punto da comprarle una libreria solo perchè lei piace leggere (A TAL PROPOSITO: LA MIA LIBRERIA E’ PIENA BENJIE, FAI UN SALTO A GENOVA E REGALANE UNA ANCHE A ME <3), al punto da rischiare la morte piuttosto che lasciarla annegare. Questo è AMORE. Ma di quelli potenti come non so cosa. L'incontro che hanno avuto all'inizio mi è piaciuto così tanto: Rose è forte, è la nostra eroina ma chiaramente di fronte a certi comportamenti anche la ragazza più forte vacilla. Benjamin DARK continua a torturarla psicologicamente e…IO PIANGO.
    Sì, perchè quella lettera LA LETTERA MI HA STESA. Ne vogliamo parlare? E' una delle cose più meravigliose che ho mai letto; è una delle cose più strazianti che ho mai letto. E la cosa altrettanto straziante è la reazione di Rose che impersona un pò tutti noi anche perchè…sono convinta che Benjamin morirà e già il cuore si spezza in 3000000000 pezzi. BENJAMIN TORNA DA NOIIIIII, NOI BROSE NON CE LA FACCIAMO PIU! Lanciato questo appello, in realtà ho ancora speranza: speranza perchè Benjamin ha vacillato più di una volta; speranza perchè sentiva che se ne stava andando e Dio, quanto può essere straziante sapere che stai perdendo te stesso, sapere che l'oscurità sta prendendo il sopravvento e non riuscire a trovare nulla per cui lottare? Ben è andato, ma sapeva cosa stava succedendo. Quando ha chiesto "DOVE ERAVATE QUANDO ME NE STAVO ANDANDO?" sbaaaaaam, lacrime a fiumi. Non voglio dare, MAI, la colpa a Rose o ad Evan per quello che gli è capitato. Diciamo che Ben si è lasciato andare probabilmente anche per come stavano evolvendo le cose con loro ma sicuramente la colpa prima di tutto questo ce l'ha ARDENS. Ardens che continua a sussurrare nell'orecchio di Ben. Ardens che brama il mondo dei vivi e spinge il nipote verso quello che lui chiama il potere ma che per noi altri non è che l'oblio del male. In definitiva, GRAZIE LUIGI. Questo episodio come l'hai definito tu stesso è stato Benjamin-centrico ed io non potrei essere più felice (se felice è un termine che posso usare in relazione al mare di lacrime che sto versando ahahaha)
    Rose. Io non ce la faccio, davvero. In questa puntata più che mai sarei voluta entrare nello schermo e abbracciarla forte; avrei voluto consolarla. Prima, quando Benjamin le dice che non l'ha mai amata e dopo quando ha letto la lettera. Perchè non posso pensare come debba essere sentirsi così; perchè non posso pensare a come lei debba sentirsi. L'amore della sua vita (perchè sì, lo è almeno per adesso…ROKE NON ODIATEMI XD) finalmente si dichiara, finalmente le esprime tutto quell'amore che secondo noi era fin troppo evidente, riesce a spiegarle perchè non l'ha mai ammesso, cioè perchè sapeva di non meritarla etc…, ma soprattutto le chiede di ucciderlo perchè SE NON SONO PIU' IO ALLORA NON VOGLIO ESSERE. Io mi sento male. Davvero. Davvero. Non posso, non VOGLIO, non è giusto che debbano, entrambi sentirsi così. Sto troppo male, devo davvero riprendermi o domani all'esame racconterò della lettera Brose.
    Luke e (Rose) Allora beh, io ho sempre avuto molto stima di Luke il punto è che adesso lo vedo davvero come un possibile rivale alla mia ship quindi…non so come collocarlo. Soprattutto perchè preferivo il Luke di prima. Chiaramente il rapporto tra i due sta crescendo, e ci sta soprattutto perchè è giusto che Rose abbia una figura fissa nella sua vita. Non posso, ovviamente, che sia morto nè che sia lui tra i due morti della stagione.
    Matthew: Cioè, posso avere un Matthew tascabile da portare sempre con me? LO AMO. FOLLEMENTE. E wait…wait…MATTHEW ERA UN ANGELO? COSA? SERIOUSLY? Ma altro che scoprire che Mary era una cacciatrice, la vera rivelazione è questa ahahahaahahahahah. E' geniale è' definitivamente la scoperta di questa stagione come personaggio: ironico, divertentissimo, crudele al punto giusto…bellissimo 🙂 Mary è una cacciatrice? ODDIO ahahahha ammetto che avevo vagliato questa ipotesi, ma poi non so perchè non ci avevo più pensato ahahaha ci sta assolutamente tutta.
    Veniamo ai Brevan: i miei cuori, ammmmori grandi. Ok, la smetto. Questa puntata è stata divertentissima, cioè la scena con Matthew potrebbe vincere il premio come miglior scena della stagione. EVAN IMBARAZZATO AAAAAAAW <3 Immaginavo che il sangue di Bright non fosse basta a smarchiare Evan, anche dalle sinossi si era capito che fin all'ultimo Ben userà Evan per fare del male a Bright. AIUTO. Ma poi ho letto il tuo spoiler circa questa stupenda scena che avranno i Brevan nel season finale e allora…mi scoppia già il cuore. TI PREGO, TI SUPPLICO, TI SCONGIURO ANCHE IN GRECO ANTICO NON UCCIDERE I BREVAN. Loro sono il punto fermo di questo show, sono l'AMORE, sono così meravigliosi e si meritano più di chiunque la felicità. Ma ad ogni modo non pensano che siano loro i prescelti.
    Tatia, io la amo. Non nego che il mio amore per lei è amplificato da Kaya Scodelario, una tra le mie attrici preferite. Ma quello è solo una parte dle mio amore. Il resto è tutto per la piccola. Penso che neppure per lei sia stato faicle crescere in una famiglia del genere, nonostante Alec tenesse particolarmente a lei. Il suo principe erede era Benjamin, ma forse in lei vedeva davvero una figura più filiale che non un semplice strumento di potere. Detto questo, temo per lei anche se insomma voglio sperare che ciò non avvenga. Tatia è un personaggio che avrebbe ancora così tanto da mostrare e penso che sarebbe ingiusto farla morire ora.
    Ledriel: Allora, io devo dire che potrei puntare anche su questa coppia, in toto proprio, per le morti. In fondo entrambi sono stati un pò accantonati nella storia, entrambi sono un pò passati in secondo piano soprattutto Leda oserei dire. Dirò una cosa unpopular ma se toccasse a Leda, mi dispiacerebbe meno che per tutti gli altri, Gabriel incluso. Ultimamente era distante da tutti, molto spesso troppo presa dai suoi problemi e ci potrebbe anche stare però non lo so. QUALCOSA MI PUZZA. Forse questo allontanamento è voluto, forse è proprio per abituarci all'idea…i don't know, mi scoppia la testa. Somo molto legata a Gabriel e soffrirei tantissimo però ecco, se morissero tutti e due i Ledriel dopo essersi ritrovati beh…posso sopportarlo (certo dopo mille lacrime). Perchè per me gli intoccabili in assoluto sono Rose e i Brevan. E aggiungerei anche Ben, per il quale però ormai sono rassegnata.
    Lisandra- Alec scontro diretto ma nooooo. E io che li shippavo già a bestia ahahahahaha. Ma comunque credo sia più che normale.
    Questo è un altro papiro, mi scoppia ancora la testa di feelings e di argomenti per l'esame di domani ahahah AIUTO.
    Un episodio che ho AMATO perchè c'era tutto: ironia, amore, DOLORE, tutti gli ingredienti per far funzionare un telefilm. Grazie Luigi, come sempre ci regali grosse emozioni.
    Sara

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 09:44

      Un meraviglioso commento. Ti ringrazio molto!

  24. Martina Boccone

    29 maggio 2014 at 18:35

    Episodio emozionantissimo.. Benjamin ha sempre avuto un posto (o forse 3) nel mio cuore e vedere questi suoi ricordi paragonati al presente mi ha devastata. Ma oltre le lacrime e le emozioni devo dire una cosa: QUANTO CAZZO E’ STATO EPICO IL FINALE?! Mi sembrava davvero di avere una scena in movimento sullo schermo del pc, sentivo “Once Upon a Dream”, vedevo la strage. Fantastico.

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 09:45

      Epico, epicissimo! LOL

  25. Fra

    29 maggio 2014 at 18:46

    “Aiuto” lo dico io!!! LUIGI, ABBI PIETA’ DI NOI!!! Credo che la mia fedeltà a un personaggio sia stata messa tanto a dura prova solo un’altra volta. Le parole Benjamin e sangue vengono accostate troppo spesso. Aiutooooooooo!!!!
    La parola giusta per descrivere questo episodio è STRAZIANTE. La scena della lettera, il discorso del “io non sono cattivo”. Tutto, insomma. Fortuna che c’è Matthew per sdrammatizzare. Quindi era un angelo… wow. Ecco spiegati gli occhioni blu. XD
    Io adoro i flashback, quindi grazie per averli inseriti! Episodio grandioso!!!
    Non vedo l’ora di leggere il finale di stagione, sono elettrizzata ma allo stesso tempo terrorizzata da quello che potresti far succedere. Sii buono. 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 09:46

      Fai bene ad essere terrorizzata. Ahah, scherzo, forseno.

      Grazie mille!

  26. Ilaria

    29 maggio 2014 at 20:12

    Qualcuno deve spiegarmi come fai a sorprendermi in ogni episodio perchè da sola non ci arrivo.
    Ho sempre amato Benjamin ma ora il mio amore è aumentato a dismisura. Mi sono piaciuti tantissimo i flashback,soprattutto quelli con Anna ed Evan. Ma arriviamo alla parte che mi ha uccisa (in quanto Brose shipper <3).QUELLA LETTERA.I MIEI SENTIMENTI. Non piango quasi mai ma ero lì lì per farlo,grazie al tuo meraviglioso modo di scrivere (mi fai entrare proprio dentro la storia,è bellissimo) e a Ed Sheeran. Colpa delle Stelle e tutto ciò che è ispirato ad esso sono illegali </3
    Io amo Matthew,ormai è una delle poche cose certe nella mia vita xD
    Frozen,Let it Go e la scena con i Brevan sono state il top:')
    Lisandra e Alec OTP. That's all i will say.
    Il finale non me lo aspettavo,il mio povero Luke D: Spero che qualcuno lo salvi </3
    In tutto ciò non riesco ad odiare Ben,è un villain meraviglioso *—*
    Il finale è stato asdfghjkl anche grazie ad Once Upon A Dream (non vedo l'ora di vedere Maleficent e mi hai fatto venire ancora più voglia di farlo u.u)
    Episodio fantastico come sempre,attendo con ansia il finale di stagione. Ti prego sii buono con noi poveri Spellbookians <3
    A giovedì <3

    P.s: #WeWantBrevanRainKiss :3

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 12:12

      Ormai la moda del Rain Kiss avanza. Grazie mille! 🙂

  27. Mel

    29 maggio 2014 at 20:38

    Ho finito ora di leggere l’episodio. Pensavo che l’agonia per l’attesa di due settimane fosse il male peggiore che potesse capitare e capitarci.
    INVECE NO!
    Ho pianto. Sto piangendo. E penso continuerò a farlo fino a domattina.
    E non parlo solo della lettera. Parlo di tutto l’episodio. Ogni singola frase, ogni singolo dialogo.
    Nella sua cruda realtà, nel suo farci vedere l’altra faccia della medaglia, l’ho amato.
    Sei riuscito a calibrare bene introspezione e azione, e per questo ti faccio una, virtuale, standing ovation.
    Questa volta però voglio partire dal titolo che hai scelto, perchè sono convinta che sia il punto di tutto ciò che è successo.
    Il titolo naturalmente richiama l’opera di Saint-Exupéry “Il piccolo principe”.
    Leggendoti da un po’ di tempo, so che non lasci mai niente al caso e anche questa volta, hai confermato la tua regola.
    La eco al libro, dove il piccolo principe, che vive su di un lontano asteroide dove ha come unica compagna una piccola rosa che lui ama e di cui si prende costantemente cura, è quanto di più bello tu potessi fare.
    Nella storia il piccolo principe ad un certo punto è costretto ad abbandonare la sua rosa perchè deve salvare il suo mondo. Con la rosa però il piccolo principe ha sempre avuto qualche diverbio, che gli ha fatto pensare varie volte di non volere poi così bene alla rosa, e lo stesso pensava della rosa.
    Però proprio la lontananza forzata gli fa capire quanto bene lui volesse alla rosa e quanto bene la rosa volesse a lui; in fondo c’erano solo state delle incomprensioni.
    La fine del libro, come sappiamo, vede il ritorno del piccolo principe della sua rosa.
    Ecco. E’ tutto nascosto qui, nel titolo.
    Il nostro piccolo principe, non si quando nè quanto tempo passerà, tornerà dalla sua Rose.
    La domanda è: la sua rosa sarà ancora lì ad aspettarlo?
    Le scene dei ricordi di Benjamin sono state a mio avviso le più belle. Vedere la storia dall’altro punto di vista, è una cosa che amo follemente.
    B: Lui dice che sono cattivo
    A: No, non devi ascoltarlo!
    B: Ma lui lo dice. Lui dice che sono cattivo.
    A: no, Benjamin. Tu sei buono. Non importa ciò che sei, importa ciò che vuoi essere. E quando ti vedo… tutto ciò che vedo e meraviglioso!
    Ho iniziato a piangere esattamente da questa scena. Mi ha smosso un mare di emozioni. L’amore di una madre per il proprio figlio è la forza più potente del mondo.
    HARRY POTTER DOCET!
    Sarò ripetitiva, ma davvero, è stato bellissimo VEDERE e dopo LEGGERE tutto l’amore del nostro Benjiamin nei confronti di Rose.
    Con la lettera mi hai aperto il cuore e ci hai ballato su la macarena. Rose che si sente morire ha reso il tutto ancora più straziante.
    La scena finale, con il sottofondo musicale da te scelto (Maleficient, ADORO!) ha evocato alla mia mente la scena della morte della signora Lockwood in TVD per mano di Klaus, con la dolce musichetta natalizia che faceva da sfondo ad un evento tanto atroce. Un scena quasi antitetica, come in questo caso.
    Luke morente però è stato un colpo basso.
    Dico solo che la nostra Citty e le sue guardie ti aspettano al varco.
    Menzione d’onore a Mattew, vampiro-angelo bello di casa (. Le sue battutine e le sue frecciatine sono state l’UNICA cosa capace di smorzare la tensione che si era creata.
    Quando uno dice certe cose, come si fa a non amarlo incondizionatamente?
    – Avete fatto 50 shades?
    – Oh, io sono sempre dure, Rosie.
    – Oh, non ti facevo una fan. Hai visto l’ultima al cinema?
    L’epicità però è stata raggiunta con:
    – Ok, mi avete scoperto. Volevo solo vedere un bacio. Il porno gay è l’unica cosa che può rallegrare questa serata!
    MUOIO.MALISSIMO! Ahahahahahahah!!!
    Poi ha anche “Let it go” come suoneria del cellulare. Cosa si vuole di più dalla vita.
    Con ancora i sentimenti scombussolatiti e il disagio alle stelle, l’unica cosa che mi resta da dire è:
    WHERE IS MY FUCKING NEW EPISODE!?!?

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 12:13

      Ho amato il tuo commento, molto divertente anche.

      Grazie mille!

  28. laura guagliardi

    29 maggio 2014 at 20:48

    No, é l’unica parola che riesco a dire, non solo per il mio Luke ma per Ben e Evan e rose e tatia e tutti i loro dolori. No!!! Troppi sentimenti per riuscire ad esprimerli.

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 12:14

      Ahah, ok! 🙂

  29. Dona

    29 maggio 2014 at 20:50

    Cavolo, ero proprio convinta che Evan fosse stato smarchiato, ci sono rimasta malissimo. La scena finale mi ha ricordato un po Markus che raduna i viaggiatori nella piazza di Mystic Falls… ma Ben è un cattivo serio quindi non si prospetta nulla di buono.
    Stupenda la trovata del vampiro-angelo, proprio una bella sorpresa.
    Mary cacciatrice non vedo l’ora di vedere la sua evoluzione nella prossima stagione.
    Alec e Lisandra li shippo come se non ci fosse un domani… ma spero ci sarà 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 12:15

      Ben è un cattivo serio che sì, brava! xD

  30. Noemi

    29 maggio 2014 at 20:58

    Con la scuola e i vari impegni non ho avuto modo di seguire nemmeno una diretta di Spellbook. ç_ç
    Ho tipo corso e mi sono letta TUTTI gli episodi quasi in una sola volta per arrivare a leggermi gli ultimi in diretta e ricevo QUESTA ricompensa? Davvero? Luke non può morire, ti prego. Dimmi che non è vero. Dimmi che darà come con Bright, Rose lo salverà. DEVE.
    Devo ammettere che è la prima volta che mi succede in cui shippo un triangolo nel vero senso della parola. Amo i Brose e amo i Roke. Sclero per entrambi e SOFFRO IL DOPPIO. Perché voglio entrambi felici, AIUTO.
    Ti odio/amo.
    La lettera di Ben mi ha uccisa. E anche i flashback del passato. (TANTO AMORE PER LA MAMMA DI BEN E TATIA). E volevo tipo strozzare il mio adorato Bright per avere interrotto il quasi bacio Roke.(CAPISCI COME STO MESSA? boh.)
    Che poi “Ce l’abbiamo fatta, la A su Evan è scomparsa!” sì e al suo posto si è formata la V de ‘VE STAVO A PIA’ PER CULO’ scusate la finezza.
    Anyway, LUKE IS ALIVE. Pls. Non lo leggo più se no. (sto scherzando ahahha) Però ti odierei tantissimo.
    Niente, tralasciando questo, l’episodio è stato bellissimo. Questa stagione l’adoro! Sono eccitata per il 5 Giugno. *w*

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 12:41

      Oh, grazie mille cara!

  31. Dru

    29 maggio 2014 at 22:26

    Ma io… io.. e Benjamin. . E la lettera di Benjamin. .. le lacrime di Rose.. le mie. .. D: sono confusa!
    Questo episodio è stato difficile da leggere, perché l’atmosferA era totalmente da finale di staione della seconda di Buffy… Benjamin è Angelus e la nostra streghetta, dunque sarà messa di fronte alla più difficile decisione della sua vita. .. per me è straziante rivivere tutto questo… luigi ma che gli fai ai tuoi lettori? Non so se ne uscirò viva da questo finale di stagione. .. nemmemo le battutine di Matthew basteranno a salvar… sono una burlona, lo so… anche se Matthew facesse peti ascellari potrebbe salvarmi! A proposito. .. angelo? Serio, Luigi? Hai letto nelle menti delle tue lettrici e ti sei detto:”come posso rendere il personaggio più interessante della serie, ancora più interessante? ”
    È davvero troppo!
    I mie i Roke sempre dolci dolci e Luke che si fa avanti chiedendo uun bacio? *_________* belli loro!
    Ma i Brose continuano a solleticarmi e a questo punto do’ ragione a Ben.. è tempo che il triangolo amoroso si trasformi in una cosa a tre! Soni convinta che quel qualcosa in più dell’odio tra ben e luke, mon sia altro che frustrazione sessuale repressa! GO BROKE!
    Luigi non vedo l’ora che sia giovedì prossimo!mi raccomando non farmi piangere troppo! Ciaooooooo!

    P.s: per eventuali errori di ortografia, la colpa è del t9! 😛

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 12:42

      Grazie davvero. W IL BROKE!

  32. Gabry

    29 maggio 2014 at 22:54

    Ho amato tutto di questo episodio.. mi piace come hai strutturato i flashback sia quelli dei primi incontri con Rose visti con lo sguardo di Ben, sia quelli successivi alla scena dove lui grida IO.SONO.CATTIVO! Mi è piaciuta molto la contrapposizione con quelli della madre che invece lo esortava e lo convinceva di essere diverso dal padre. E lui si è opposto finché ha potuto. Mi ha fatto anche molta tenerezza il fatto che lui abbia rinfacciato di essere stato abbandonato.
    Matthew vince il premio per le migliori battute e miglior personaggio 😉

    La Lettera di Ben mi ha distrutto. E’ la metafora della vita, UCCIDIMI perché voglio essere ricordato come una persona buona che ti amava e non come un demone che non riesce ad uscire fuori da questo baratro e prima che le cose si complichino è meglio morire.
    COMPLIMENTI. <3

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 12:44

      Thank you!

  33. Elisa Lencioni

    29 maggio 2014 at 23:00

    Tante, TANTISSIME cose.
    Sono qui che cerco di riprendermi dalle lacrime. Sì, perché con questo episodio sei riuscito a farmi piangere.
    Allora, innanzitutto NO. NO. COSA STA SUCCEDENDO? LUKE. NO. Mi ricorda molto l’episodio prima del finale della stagione scorsa, dove vedevamo Bright in pericolo. Deve assolutamente essere salvato.
    Alla lettera di Benjamin le lacrime hanno preso il via. Volevano già uscire mentre leggevo il flashback di Benjamin con la madre a sei anni. E’ stato meraviglioso l’inserimento di questi flashback, dove vediamo così fortemente il lato umano di Ben, in contrasto con ciò che sta accadendo adesso, nel presente, con Benjamin che si è lasciato andare al lato demoniaco. Io ero CURIOSISSIMA di saperne ancora di più su di lui e quello che ci hai mostrato mi è piaciuto da morire. Se possibile, mi fa amare ancora di più il personaggio. E sto AMANDO, lo dico sempre, il lato che stiamo vedendo adesso di Benjamin, il modo in cui lo scrivi. Fantastico. Però fa anche male. E’ tragico. Abbiamo visto, fin dalla scorsa stagione, quanto Ben abbia lottato contro quello che il padre voleva per lui, quanto lui invece fosse UMANO (e Alec che frusta Benjamin mi ha spezzato il cuore). Adesso vediamo un Benjamin cattivo, che però TENTENNA. ADORO Ardens, ma in questo momento vorrei mollargli degli schiaffi.
    Comunque io NON LO SO Luigi, questo episodio è bellissimo e tu ogni settimana ci fai vedere qualcosa di spettacolare, che ti tiene con gli occhi incollati allo schermo. Mi sono ripetuta questa cosa per tutto l’arco dell’episodio.
    La lettera a Rose è…meravigliosa, toccante e straziante. E io, da lettrice e da Brose, soffro.
    I flashback Brose sono bellissimi (NO DICO, le voleva regalare una biblioteca, ma AHW, beata lei). Benjamin vede arrivare questa ragazza, che dovrebbe essere il suo nemico mortale. Lo incuriosisce e comincia a provare dei sentimenti per lei. La segue, vuole conoscerla. La salva dal lago (mio Dio, quella scena), ne parla con la sorella e io suo migliore amico. E ripeto: LE VUOLE REGALARE UNA BIBLIOTECA. Se questo non è amore.

    Commenti random:
    -Benjamin Whittermore more like a STALKER (sia chiaro, per la scena nel cespuglio mi sono sciolta).
    -Matthew che fa guardare Frozen a Benjamin e dice: “E’ stato bellissimo, eh?”: PAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH. SONO. MORTA. E’ stato divertentissimo in tutto l’episodio e la scena che ha avuto in camera con Evan e Bright è stata esilarante. Non mi sarei mai aspettata che Matthew fosse un vampiro-angelo. Spero di saperne di più sulla sua storia.
    -Mi illudi facendomi pensare che all’inizio dell’episodio vedremo subito un confronto fra Alec e Lisandra e invece NIENTE. Lui se n’era andato. Ora, capisco la reazione di Lisandra verso la fine di questo episodio quando vede Alec in carne ed ossa MA STAI CALMA. Fallo parlare, porello.
    -Ah sì, voglio abbracciare Benjamin.
    -Il bacio BREVAN poteva anche starci, sono d’accordissimo con Matthew, avrebbe un po’ rallegrato il tutto, che qui se piagne.
    -Tatia che continua a chiamare Rose “Sabrina” è spettacolare. Cucciola, mi sono commossa quando l’abbiamo vista con gli occhi rossi in viso per la lettera di Benjamin. Mi è piaciuto vedere il loro rapporto nei flashback, mentre lei chiede a lui se ha una cotta per Rose.
    -Comunque secondo me anche Matthew shippa Tatia e Peter perché INFATTI ha chiesto a Bright dove fosse suo fratello. Ahahahahah. Anche io me lo chiedevo, lo volevo vedere accanto a Tatia al castello DeLuc.
    -La scena Roke riguardo al bacio è stata tanto dolce e carina. E POI FAI DISSANGUARE LUKE. NO. ASSOLUTAMENTE NO. INGIUSTIZIA.

    Sono agitatissima per il finale. Tu non è che sei di molto aiuto a calmare noi lettori, visto che annunci DUE, dico DUE morti fra i personaggi principali.

    Episodio FANTASTICO. Complimenti vivissimi.
    Un bacio, alla prossima.

    • LuigiT

      LuigiT

      5 giugno 2014 at 12:45

      Un meraviglioso commento, Elisa. Complimenti.

      Grazie!

  34. MilenaD

    29 maggio 2014 at 23:35

    Luigiii TI ODIOOOOO!!!!!!!
    Due settimane ho pianto per la perdita di Damon Salvatore,oggi per Spellbook..bastaaa non ce la faccio più! T.T
    Mi hai distrutta emotivamente! Hai distrutto i miei feelings te ne rendi conto?! E dopo l’episodio di oggi credo che cambierò…non andrò più dallo psicologo ma dallo PSICHIATRA!
    Allora la mia giorna…dopo aver pranzato mi sono messa subito a studiare greco, poi arrivano finalmente le 16:00 perfetto chiudo i libri faccio pausa e inizio a leggere il nuovo episodio..NON LO AVESSI MAI FATTO! All’inizo tutto ok…sono super eccitata,il primo flashback della nascita di Benjamin mi é piaciuto tantissimo..poi arriva il sacondo flashback e gli occhi iniziano a bagnarsi,più andavo avanti più gli occhi diventavano lucidi,poi ho iniziato a piangere, non riuscivo a fermare le lacrime che mi rigavano il viso,pensavo a qual piccolo bambino indifeso che gridava ciò che voleva essere LUI NON É CATTIVO! Volevo entrare nell’episodio e abbracciare quel piccolo bambino e dire:”Andrá tutto bene piccolo, tu sei più forte di questo”
    Poi il bambino é cresciuto e abbiamo potuto vedere e sentire il suo punto di vista quando ha visto Rose e non ha visto altro che una sua coetana, una semplice ragazza che si perde nei libri e non una nemica mortale. Possiamo dire che per Benjamin é stato amore a prima vista dopo poche settimane il ragazzo si sentiva far parte della vita della ragazza,vuole proteggerla e regalargli qualcosa,sorprenderla,insomma é innamorato come un normale ragazzo della sua età e ne parla con sua sorella e il suo migliore amico come se lei fosse una ragazza normale e non la sua nemica. E mentre leggevamo questi flashback potevamo mettere a confronto il vecchio Benjamin e il nuovo Benjamin demone e io piangevo ancora più forte,perché quel povero ragazzo non é riuscito a mantenere la promessa fatta a sua madre,anche se per 17 anni ha combattuto sempre contro suo padre e la sua natura.Caro Luigi per fortuna tra un flashback e l’altro e tra una visita e l’altra hai pensato di smorzare un pò la tensione con dialoghi divertenti tra Bright, Evan e Matthew o i vari sguardi tra Gabriel, Leda e Robin..e te ne sono grata perché stavo per impazzire lentamente…Ma naturalmente tu Luigi finché i tuoi lettori non si trasformano in un oceano di lacrime e non si impalettano non sei felice,ed ecco l’arrivo della famosa lettera…prima di leggerla ho fatto come Rose,ho fatto un bel respiro e ho iniziati a leggere.E qui inizia l’apocalisse,nella lettera Benajamin confessa i suoi sentimenti a Rose e gli chiede di ucciderlo se un giorno non dovesse più essere lui e io intanto progettavo un modo per uccidere te Toto! La reazione di Rose dopo aver letto la lettera..poi é stata straziante..ho iniziato a singhiozzare e anch’io come lei non riuscivo più a respirare,piangevo,gridavo,singhiozzare e mi tiravo i capelli, é stata una delle scene più strazianti di Spellbook! Insomma Luigi avevi ragione questa puntata é stata davvero tosta,ha distrutto veramente i nostri sentimenti.Dopo aver letto l’episodio non sono più riuscita a studiare,non ho fatto altro che piangere tutta la giornata e sto ancora piangendo, non faccio altro che ripetere “io non sono cattivo”quindi se domani il prof mi interroga e non vado bene la colpa sará solo tua che mi hai distrutto psicologicamente,nu avrei sulla coscienza T.T
    Ora non voglio annoiarti più di quanto non stia giá facendo quindi dirò brevemente solo sue altre cose (o almeno ci provo a essere breve)
    Rose episodio dopo episodio la vediamo sempre più forte,ogni giorno deve affrontare tanti pericoli e confrontarsi con quello che una volta era il suo Benjamin. Il demone continua a ripeterle che non l’ha mai amata ma Rose non ci casca più sa che il vecchio Benjamin l’amava davvero e che sotto sotto prova ancora qualcosa per lei. E chiede indirettamente conferma a Matthew chiedendogli se le cose che ha detto a Mary la pensava davvero…ho amato la loro conversazione,insieme Rose e Matthew fanno scintille <3 Insomma Rose sicuramente non si arrenderá ancora con Benjamin!
    Mary é una cacciatrice? Mmh si ci avevo pensato ma nello stesso tempo mi sembrava strano che Matthew potesse aver paura di una cacciatrice,lui é così sicuro dI se..:')
    Altro colpo di scena: Matthew era un angelo?! Beh effettivamente la bellezza d'angelo ce l'ha …ooh sei sempre pieno di sorprese*_*
    La scena tra Lisandra e Alec mi ha fatto morire dal ridere,Lisandra sembrava una moglie che ha appena scoperto il marito a letto con un'altra :')
    Per quanto riguarda Luke é sempre molto dolce e comprensivo con Rose e ora come ora Rose ha bisogno di una persona vicina sentimentalmente stabile e che la faccia sentire al sicuro…ma sembrerebbe che la non vita di Luke gli stia scivolando tra le mani,spero che Rose arrivi in tempo…NON FARMI SCHERZI TOTO!
    La scena finale é stata molto teatrale e tipica di Alec,ma nonostante tutto al capo del male stavolta non c'é Alec ma Benjamin e sembra che in lui cia sia ancora qualcosa,lui sente qualcosa e secondo me c'é ancora speranza!
    Bene Luigi basta ti ho annoiato abbastanza, si é fatto tardi,le palpebre non riescono più a stare aperte,scrivendo il commento ho pianto di nuovo quindi sono distrutta e domani mi aspetta una giornata pesante quindi ti lascio.É stato come sempre un bellissimo commento pieno di emozioni e colpi di scena.Ti amo e ti odio per le emozioni che mi fai provare tramite Spellbook ahahahah Ora ti saluto,ci sentiamo come sempre al prossimo episodio ciaoooo <3

  35. Elisa

    29 maggio 2014 at 23:44

    Dopo vari impedimenti sono finalmente riuscita a leggere l’episodio, prima per colpa dello studio ho dovuto rimandare, torno a casa dalla biblioteca non faccio in tempo ad accendere il computer che ecco mia mamma che: “elisaaaaa si mangiaaaa” -cazzo!- finita la cena leggo le prime 10 righe e suona il telefono e mia zia mi parla per 20 minuti -cazzo- riprendo a leggere, 10 minuti e arriva mia nonna “cosa voleva tua zia?” -Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa-

    Rose è sempre più convinta di voler aiutare Ben e di voler mantenere la parola datagli prima che iniziasse a cambiare, anche se continuo a sostenere che lasciarlo andare via dopo la morte di Alec e quindi all’inizio della sua trasformazione non sia stata una genialata(anche se alla fine probabilmente l’inevitabile sarebbe successo in qualsiasi caso),lui voleva andarsene per proteggerla e per conoscersi meglio ma se fosse stato vicino a qualcuno in grado di dimostrargli continuamente tutto il l’amore di sto mondo forse qualche buon risultato si sarebbe visto! Poi il fatto che anche da piccolo Ben fosse così ostinato a mantenere la parola data alla madre è una cosa che mi ha riempito il cuore! Ed è proprio grazie a lei se per tutti questi anni ha combattuto e se anche in questo momento nonostante tutto in fondo vorrebbe continuare a farlo!

    Tatia in questi episodi è la tenerezza, non vuole arrendersi perché tiene al fratello più di ogni cosa al mondo e non oso immaginare quello che stia passando.

    Il fatto che Matthew fosse un angelo è veramente una figata, non finisce veramente mai di stupirci! come non amarlo e la sua ossessione per Frozen mi fa morire dal ridere, è questo il bello del suo personaggio, prima ti fa incazzare poi ti fa sorridere e in tutto questo a modo suo sa anche far riflettere.
    L’ho adorato con Bright ed Evan peccato che il tutto non abbia funzionato definitivamente, speravo che Evan non fosse più sotto il controllo di Ben e che lo spoiler che ci hai dato su Ben che gli dice di uccidere Bright fosse una cosa del tipo “frego Ben fingendomi sotto il suo controllo” e invece no! ci farai proprio soffrire fino alla fine, come fanno tutti, non sei diverso dagli altri! sigh.

    Mi hanno sempre messo ansia le scene in cui ci sono personaggi che sentono le voci e quella di Benjamin con Ardens non ha fatto di certo eccezione, succede sempre la stessa cosa, c’è il momento di debolezza, stai quasi per tirare un sospiro di sollievo vedendo un briciolo di luce ed ecco la voce fantasma che riporta l’oscurità, è veramente deprimente!

    Ho anche sempre adorato le scene tra Ben ed Evan e quando in un commento nella scorsa stagione ho detto che mi sarebbe piaciuto vederne di più intendevo scene come quella dell’ottobre 2013, con due amici che parlano e si vogliono bene non di due amici che si vogliono bene ma il cui rapporto è disturbato da sta maledetta voce e dal piccolo particolare che uno dei due non sia più se stesso…Non immaginavo minimamente tutto questo quando ti feci quella richiesta…il lato positivo è che almeno loro sono vivi…per ora…non messi troppo bene ma almeno un briciolo di speranza ancora c’è!

    Ho letto “busta bianca – devi leggerla – Il Benjamin…” e già gli occhi mi si sono appannati…non dico come il tutto è proseguito…

    Per quanto riguarda Luke non sono ancora riuscita a riprendermi e a sistemare le idee…non ho veramente le parole per descrivere il tutto, sono sotto shock, sia per questo che per il finale…penso mi stia venendo un attacco di panico peggio che a Rose…ok…continuo a non aver parole!

    Ciao! e Grazie…circa!

  36. FrancescaM

    30 maggio 2014 at 00:19

    Luigi avevi ragione quando dicevi che con questa puntata avremmo sofferto e pianto a dismisura…E’ stata una puntata,da quasi tutti i punti di vista…STRAZIANTE.Stavolta voglio partire da un personaggio che non mi è mai piaciuto e lo sai benissimo:

    BEN=ti avevo già espresso la mia “paura”,cioè che con questo episodio mi avresti fatto piacere questo ragazzo in qualche modo e…ci sei riuscito.Hai fatto bene a scrivere la storia dal suo punto di vista,ora sono entrata davvero nell’anima di questo povero innocente,perchè non è altro che questo.UN INNOCENTE.Si,ha sbagliato tante volte a prescindere dal fatto che sia un demone ma questa cosa -e mettici anche le pesanti pressioni esercitate da Alec,che non ne vuole proprio saperne di un NO come risposta-è la causa principale dei suoi atteggiamenti e delle sue sconsiderate azioni.
    “SEI CATTIVO”.Questo è quello che il ragazzo si è sentito dire per tutta la vita.Io sono del parere che se una persona si sente ripetere sempre le stesse cose,anche se non sono vere,prima o poi finirà per crederci e si arrenderà,perdendo la speranza.Benjamin è il risultato di tutto questo.Benjamin è il dolore per avere un padre del genere,un padre che l’avrebbe ucciso pur di fargli ammazzare qualcuno per far fuoriuscire il demone inside.Benjamin è conflitto.E’ conflitto tra ciò che vorrebbe essere e ciò che è.Vorrebbe essere un ragazzo normale,stare con la donna che ama,essere il buono della situazione che aiuta la gente invece di ucciderla.Benjamin è anche paura.Paura di far del male alle persone che ama,paura di perdersi per sempre in quel buco nero senza avere la forza necessaria per risalire attraverso quella fragile presa delle sue dita verso il mondo.
    Mi ha commosso questo personaggio in questa puntata,davvero tanto.Quelle scene strappalacrime con la madre sono state a dir poco meravigliose…E che dire della lettera…Mi sono messa a piangere.Si,Luigi,sei riuscito a farmi piangere per Benji.Era una cosa impossibile e tu l’hai fatta avverare.Questo per dirti che sei davvero un grande scrittore e soprattutto sei una persona molto sensibile.Una persona insensibile non sarebbe riuscita a scrivere una cosa del genere e soprattutto non si sarebbe commosso nel leggerla.Questa è una grande qualità che ormai quasi nessuno ha più.
    Lo ammetto,sono stata io ad avere “la sfera emotiva di un bradipo” fino ad’ora.Non so,forse perchè il mio amore per Luke e i Roke era più forte di qualsiasi cosa,forse perchè lo vedevo appunto come ostacolo per far coronare i loro sogno di coppia dell’anno xD,forse perchè in molte occasioni non ho dato la colpa al demone inside ma a lui,sbagliando(tipo quando baciò un’altra ragazza davanti a Rose,alla festa),forse perchè a volte mi innervosiva…Sono stata sciocca.Come posso considerare un ragazzo di 17 anni che ha un padre di merda che invece di volere il suo bene vuole il suo male cercando di trasformarlo in un demone-cosa che lui odia essere-,che per uno stupido scherzo del destino lui è costretto a combattere contro la ragazza che ama e che vorrebbe al suo fianco ma non può averla visto che sono nemici mortali,che è addolorato dalla consapevolezza che quel mostro del padre ha ucciso sua madre,che soffre per la morte della madre e per il fatto che ormai non ha più speranza,accettando così con dolore la sua sorte,che odia se stesso perchè non ha avuto la forza di continuare ad urlare “IO NON SONO CATTIVO!”,arrendendosi…uno stronzo odioso ed insensibile?SONO STATA SUPERFICIALE,LO AMMETTO E ME NE SCUSO.Nessuno sarebbe riuscito a sopportare tutto questo.Nessuno.
    Spero che riesca ad uscirne e che non si arrendi.Spero che riprenda il controllo e che finalmente urli con tutta la voce “IO NON SONO CATTIVO” di nuovo!Pussa via Ardens!
    Ora ha creato un grande esercito e voglio vedere proprio come si evolverà la storia.Per il fatto della lettera…Lui vuole morire.Rose non può farlo morire,non può ucciderlo,vero?Quando ho letto quella parte una minuscola particina di me ha temuto che quello sarebbe stato il finale.LA MORTE DI BEN.Wow,anche se ora posso dire che non voglio che accada,sarebbe meravigliosa come cosa.Nessuno se lo aspetterebbe mai.Magari ucciso dalla stessa Tatia o da Rose,ovviamente.Ok,niente pippe mentali,me l’ero ripromessa xD!Luigi preparati perchè sarà davvero lungo il mio commento!
    Con il fatto che ora mi piaccia Ben perchè è molto di più di ciò ce sembra,non vuol dire assolutamente che io sia Brose,eh.Non confondiamo le cose.Luke è Luke.Nessuno può superarlo o tantomeno avvicinarsi.Per me Luke è legge xD.
    Luke:come al solito non si smentisce mai.E’ stato meraviglioso.Nonostante ami Rose,la ragazza che da sempre ha occhi solo per il demone,il vampiro incoraggia Ben ad uscirne per il suo amore,per amore della strega.Luke è fatto così,mette al primo posto la felicità degli altri e poi la sua.Dice quelle cose solo per amore di Rose,dice quelle parole a Ben nonostante siano come mille pugnali conficcati nel cuore.Lo motiva nonostante sappia che dopo non ci sarà nessuna possibilità nell’avverare il suo più ardente desiderio.Se questa non è bontà d’animo o altruismo o maturità o chiamala come vuoi tu,io non so cos’è.LUKE è davvero un UOMO.E’ tutto quello che si possa desiderare.
    “Luke ha questo potere.Sorprende sempre”.Questa penso sia la cosa più fottutamente vera che tu abbia mai scritto.Mi sorprende sempre la sua gentilezza e la sua bontà,il suo essere così saggio e così sempre giusto tanto da farti sentire intimidita.E’ così sicuramente anche perchè il suo passato ha inciso molto su di lui;ha sofferto per aver ucciso Chelle sia in passato che nel presente,ha sofferto per aver provocato sofferenza per il fatto di essere un vampiro e per questo ora vuole rimediare.Vuole essere buono,vuole aiutare gli altri anche a suo discapito.Il suo cuore è immenso e questo non smetterò mai di dirlo.Spero che Rose lo scelga,che si innamori di lui,proprio come dice anche Luke,non perchè non è Benjamin ma per la persona splendida che è.
    Vogliamo parlare poi della richiesta esplicita e spudorata del bacio? Non me lo sarei mai aspettata da Luke ma sono felicissima che l’abbia fatto!Mattew lo sta contagiando ahahahhahahahahah! Ultima cosa su Luke…Ora Evan l’ha pugnalato e sappiamo che Rose gli offirà il sangue…Luigi fagli ingurgitare quel cazzo di sangue perchè se muore io e la Citton già ci siamo messe d’accordo per radunare un esercito peggio di quello di Daenerys per darti la caccia e bruciarti al rogo,quindi…meglio accontentarci! Ahahahahhaahah
    Bright,Evan e Mattew:ho odiato Bright in questo episodio per un semplice motivo…Cazzo non poteva passà cinque minuti dopo nel salotto lasciando così che i Roke avessero fatto le loro…cose?! MA NO!Toto non vuole vederci felici,no!Vuole farci sudare e non dare nessuna soddisfazione! Noi Roke abbiamo patito le pene dell’inferno,non ci hai mai dato quel che volevamo fino a quel fugace ma intenso abbraccio *_* che finalmente dopo lotte e stralotte è arrivato…Ma è proprio questo il genere di amore che mi piace.Quello che si conquista con il sudore,a poco a poco,quello che solo per un sorriso o per un abbraccio passano intere stagioni,interi anni…Quelli che maturano lentamente e che poi esplodono come i botti a Capodanno.Odio gli amori che sono destinati ad esserci,quelli alla Ben e Rose(Stefan e Elèna o ancora peggio per intenderci,alla Jack ed Emily-Amanda -.-)quelli scontati,che si sa che ci saranno.Io voglio l’amore alla Delena,una salita che ti fa sudare e patire e soffrire per tanto tempo ma che poi,una volta arrivati in cima,il panorama è stupendo.Ok,passiamo a Brightino ed Evanuccio.Per un istante mi hai fatto illudere che si baciassero!Non si fanno queste cose Toti,sei crudele!Mi manca vederli interagire,mi mancano quelle scene piene d’amore e di sentimenti non dichiarati ma pronti ad emergere.Quelli visibili solo attraverso un loro sguardo…RIDACCI ALMENO QUELLI,PLEASE!SE NON I ROKE,ALMENO I BREVAN TE SUPPLICO TOTO!xD
    Il fatto del marchio,che poi Evan apparteneva a Bright era una cosa davvero carina ma non è durato neanche un lampo a ciel sereno 🙁 e tatatatan,pugnala il mio Luki.Ok,basta parlare di Luke,sto esagerandoxD
    Mattew *_* è uno spasso sto ragazzo!Un angelo?!Ahahahahahahahahahahahahaahahaahhaahahahhaah è la cosa più divertente che abbia mai sentito!Ti giuro,mi hai fatto scompisciare dal ridere!D’altronde tutte le sue battute sono uniche ed inimitabili tipo quella sul fatto di Bright e sul non fumare e vedere Settimo cielo,lì davvero sono rotolata a terra!E’ troppo troppo divertente e sono contenta che non morirà 🙂
    Quindi…Mary è una cacciatrice.Questa era una delle mie tante ipotesi.Sono curiosa di come andranno le cose tra i due.
    Rose:come al solito è la grande paladina,la forte e determinata ragazza che sarebbe pronta a tutto pur di salvare il suo Ben…La adoro.Lo sai a chi assomiglia?Un po’ a Clarke di carattere,non credi?Comunque non ho niente da aggiungere su di lei tranne che quella scena dopo che ha letto quella lettera mi ha fatta commuovere.Era davvero straziante anche questa,forse quella più di tutte.La dura e forte Rose fa calare quella maschera che indossava da troppo,facendola sembrare a volte di ghiaccio,per rivelare una sensibile ragazzina di 17 anni che come tutte le altre è affranta e spaventata per il suo grande amore.Non l’ho mai vista così provata e così “vera”,così se stessa…Sono contenta che si sia sfogata tra le braccia di sua zia;lei non è di ferro,è umana e come tutti gli altri hanno questi momenti di sconforto.Dovrebbe capirlo anche lei che non è da “deboli” lasciare per una volta che le emozioni prendano il sopravvento.Piangi se ti senti meglio,sfogati.Non sembrare sempre la wonder woman della situazione perchè contano tutti su di te…Sei forte ma anche i più forti hanno debolezze e queste non sono motivo di vergogna.Ok,parlo a Rose come se davvero potesse sentirmi…Stendiamo un velo pietoso xD A proposito,Tim le dirà in queste ultime puntate che è sua figlia o dobbiamo aspettare la 3a?
    Non vedo l’ora di scoprire meglio il passato di Rose!E il flashback di Luke!E quale sarà la reazione di Mary quando saprà cos’è!E il flashback di Luke!E Ardens che cavolo farà!E Liz e Alec cosa combineranno!E il flashback di Luke!E la lettera di Tatia!E il flashback di Luke!

    Penso di aver detto tutto(o almeno spero di non aver tralasciato nulla)!
    A giovedì e ricorda la minaccia Toto,LUKEALIVEOTESPACCAMOERCULO! xD Kiss.

    • FrancescaM

      2 giugno 2014 at 10:15

      Ah,un’altra cosa,la mia teoria sulle morti è cambiata,come ti ho scritto su facebook 🙂 Non so se l’hai letta quindi la riscrivo qui xD
      Ciao Luigi,per il fatto delle morti forse una teoria ce l’ho ma non so se è giusta.”L’amore sarà la tua morte”…Fin qui ci siamo,Ben ucciderà Rose.E se…e se anche gli altri 3 dovessero essere uccisi da Ben per far avverare la profezia?Ragionando in questo modo,Megania è stata uccisa da Luke o Rose,non ricordo bene xD,Michelle dal mio Luki…Rasputin e Ania mentre da lui (così come Lauren ma era umana quindi non c’entra in questa storia)quindi siamo a meno 1…E mi sà proprio che saranno Bright o Evan a morire per mano sua,visto che secondo me l’ “oddio,finalmente” e poi CATASTROFE è riferito a loro,come ho detto sin dall’inizio.Ho sempre pensato che il loro fosse un addio e non una semplice scena meravigliosa(ma può essere anche che mi sbagli,eh!).Quindi,siamo a meno 3 e dopo…BOOM!La morte di Rose e si,sarà proprio a causa dell’amore.A questo punto non credo più che Tatia morirà.Per me moriranno Evan-Bright[più Evan anche se fa parte comunque dell’esercito di Ben… già mi sono immaginata la scena…Ben dice a Evan di uccidere Brighty ma il vampiro,nonostante ogni fibra del suo corpo voglia ucciderlo,non ce la fa ad ammazzarlo,così si ribella a Benjamin e in questo modo il demone lo uccide a sangue freddo,o,quel marchio(quello che dice in poche parole che Evan dipende dall’angelo) in qualche modo si riattiva e così Evan cerca di contrastare il demone per salvare Bright(o viceversa) e viene ucciso anche in questo caso…bella fantasia,eh?xD]e Rose.Evan-Bright e Rose moriranno.E noi ti odieremo per l’eternità e oltre.
      Scusa per tutto il papiello e a giovedì 🙂

      • FrancescaM

        4 giugno 2014 at 13:43

        che ora è cambiata di nuovo per il fatto di Ania,come ti ho detto xD domani si vedrà 🙂 anche se…Non credo di poter fare la diretta :'( LACRIME AMARE!Dovrò aspettare la sera :'( Scusami ancora per il disturbo xD

  37. claudia_

    30 maggio 2014 at 00:21

    Brava Citton minaccialo x bene così si spaventa e non ammazza Luke XD é senz ‘altro l ‘episodio più d ‘impatto emotivo che tu abbia scritto finora e mi ha emozionato tanto! Matthew angelo-vampiro… che figata 🙂 ma a differenza di Bright di angelico ha sl il bell ‘aspetto ma fa tr divertire… fa concorrenza alla simpatia e irriverenza di Tatia 😀 per il resto aspetto con ansia il gran finale, sn sicura che ne vedremo delle belle però nn farci soffrire troppo 😛
    p. s. Fai attenzione agli errori di battitura, in questo episodio ce ne erano diversi, anche se capisco che c ‘erano tr emozioni in ballo e ti sei distratto di più 🙂

  38. Michela

    30 maggio 2014 at 00:24

    Luigi, se mi ammazzavi il cavallo era la volta buona che smettevo di leggerti 😀
    Bellissimo episodio come sempre, sono Roke come se non ci fosse un domani… e siccome Luke al momento non se la passa tanto bene, magari il domani non ci sarà sul serio!
    Ma quando Matthew chiama Evan “Abercrombie”… mi stavi mica citando Arrow?
    Attendo il season finale con impazienza!

  39. Veronica

    30 maggio 2014 at 02:07

    Ad oggi, l’episodio che ho preferito!

    Mattew, nel suo non prendersi troppo sul serio, smorzando la tensione è veramente una boccata d’aria fresca!

    Alec e Benjie con la storia del “NON SONO CATTIVO” mi hanno spezzato il cuore. é incredibile come crescendo ci si porti dietro i traumi dell’infanzia per tutta la vita, in questo sei stato molto realistico e quel flashback mi ha fatto stare peggio della lettura della lettera.

    Mi riservo un commento più dettagliato per il season finale, ora sono in piena sessione di esami e c’ho tanta aria quanta ne aveva Rose nella sua ultima scena :S

    Sei riuscito a vedere Maleficent, allora? 🙂

  40. Mika

    30 maggio 2014 at 08:50

    Ciao Toto!
    Episodio letto ieri, ma ho avuto bisogno di un po’ di tempo per metabolizzare il tutto…
    In primo luogo, ho avuto l’impressione che il capitolo fosse più breve del solito. Sinceramente non so dire se sia effettivamente così, oppure, cosa probabilme, l’astinenza dovuta alle due settimane di assenza mi ha portata a leggere tipo bulimica…
    Comunque, non è questo il punto, veniamo all’episodio..
    Tutti concentrati su Ben..
    Diciamo che questo viaggio nel suo passato non ha cambiato molto l’idea che avevo di lui..
    Già prima ero convinta che alle spalle ci fossero dei traumi infantili.. e con un padre così, effettivamente …
    Molto tenera la promessa fatta da Ben alla madre. Confesso che ha impattato molto la serie di immagini dove Ben continuava a ripeterlo “IO NON SONO CATTIVO” nonostante Alec, nonostante quello che si celasse dentro di lui. Ben rappresenta la metafora della dicotomia che c’è in ognuno di noi, e ricorda alle persone, come me, che potenzialmente tutti possono essere buoni, che non sempre quello che si vede, in prima battuta, è quello che realmente c’è dietro..
    Sì ma detto ciò io sono sempre io, ed in quanto “GRAZIA NEGATA” non sonopropensa a giustificare.. Tutti abbiamo avuto dei traumi.
    Tatia pensava che il padre voelsse sacrificarla, i parenti di Bright volevano tagliargli le ali, Luke ha ucciso due volte la sua fidanzata, Rose ha perso entrambi i genitori, Lisandra è stata bruciata viva dall’uomo che amava.. nessuno di loro ha dato di matto. Quindi Ben, per quanto la tua storia personale attenui le tue colpe, quello che mi sento di dire è: “Don’t give up!”.
    Detto ciò sono molto, molto preoccupata per la storia di Evan… anche perchè mi sembra di aver letto un’anticipazione dove gli viene ordinato di uccidere Bright, o morire nel tentativo.. lascia che io ti lusinghi ancora un po’ su questo punto Toto.. la storia tra questi due è straziante, delicata, meravigliosa.. complimenti, davvero!
    Tra l’altro la scena di Matt che durante il rituale chiede loro di baciarsi mi ha fatto morire dal ridere.. Matt è la migliore aggiunta di questa stagione.. è stato la boccata di aria fresca in questo continuo susseguirsi di MAINAGIOIA! XD
    Ah, vorrei fare una considerazione sulle anticipazioni vaghe e preoccupanti che dai su fb, SMETTILA DI FARE IL SADICO!! XD
    Cmq Alec e Lisa <3 Spero che lei non lo stecchista del tutto.. è sconvolta ed arrabbiata, e ci sta! Ma voglio sentire cosa ha da dire!
    Ok, adesso veniamo al fatto quello che mi sconvolge davvero.. Luke morente a terra.. fai sul serio Tot???? Davvero???? Cioè, stiamo scherzando, come faccio ad aspettare giovedì??
    Tra l'altro sto vivendo nel terrore della morte di Evan.. o Bright, ma più Evan perchè secondo me è più probabile che ci rimetta la pellaccia lui.. ti prego.. non farlo, ok? Non farlo!
    Detto ciò, non mi dilungo oltre…
    GIOVEDì è TROPPO LONTANO!
    Un abbraccio, Mika!

  41. Chiara

    30 maggio 2014 at 14:43

    What the actual fuck, posso dirlo? Sto provando un miscuglio di emozioni vortiginoso. Non ho ancora metabolizzato bene il tutto. So per certo che Matthew è il personaggio più divertente di sempre, sono scoppiata a ridere due o tre volte leggendo! E trovo molto interessante il fatto che prima fosse un angelo.
    Sebbene il mio cuoricino sia Roke fino all’ultima goccia, la lettera di Ben mi ha devastato. Cruda, vera. Aiuto. Quello è il vero Ben, è il Ben di sua madre, e specialmente ora che ha chiesto a Rose di ucciderlo in un atto di puro amore e generosità, lei non si arrenderà. Combatterà per lui fino alla fine. Ho amato i flashback del vampiro, il suo vissuto. E’ un personaggio talmente polivalente che lo ami e lo odi insieme. Non è bianco o nero, ed è questo che lo rende dannatamente interessante.
    Non vedo l’ora di vedere Alec e Lisandra interagire, in maniera civile. Capisco la reazione della strega, ma sto pregando per un loro dialogo. Ma Luuuukeeeeeee! Il mio Lukeeee! So che Rose lo salverà, ma questo non rende mica il tutto meno doloroso, help. E Evan, oh Evan. Direi che è quello messo peggio, agisce completamente contro la sua volontà, ferendo persone innocenti. Confido in Bright per salvarlo.
    Ricapitolando, uno dei migliori episodi di sempre, complimenti per l’ennesima volta! Quando penso di aver letto l’episodio più bello fino a quel momento, mi soprendi sempre con quelli successivi, e di questo ti ringrazio 🙂 Can’t wait for the season finale!

  42. The Lady and the Band

    The Lady and the Band

    30 maggio 2014 at 18:21

    Nooooo,Luke!!!!Sei un infame lo sai ??????Scherzo….piú o meno.
    Grandioso episodio,non so come faró a resistere fino al 5!
    Ma non è che l’attacco di panico di Rose ha a che fare con quello che accade a Luke nel frattempo?
    Tra l’altro,mi viene il sospetto che Matthew non sia affatto uno dei buoni e che abbia mentito sulla possibilità di liberarsi del marchio :/
    Ancora complimenti,odio e amo il modo in cui mi ritrovo ogni volta dipendente da ciò che scrivi.

  43. Joey Tre

    31 maggio 2014 at 21:35

    Puntata meravigliosa, con tempi narrativi perfetti. Ho adorato i flashback di Ben, la sua infanzia, il primo “incontro” con Rose. Anche se il mio cuore è ROKE, Ben e Rose mi hanno regalato tante emozioni in questa puntata. Non posso credere che il finale di stagione sia così vicino! Bravo Luigi 🙂

    P.S. MATTHEW RIVELAZIONE DELL’ANNO <3

  44. Barbara

    1 giugno 2014 at 19:21

    Ciao Luigi, di solito non lascio mai commenti nei tuoi lavori, e no perchè non mi piacciano,anzi ne sono innamorata, è solo che non riesco a scrivere niente che non sia un bravissimo oppure continua così, perchè sono davvero senza parole per la tua bravura nello scrivere e rimango incantata ogni volta.Però ho deciso di commentare questo perchè non mi ritrovo,secondo la mia opinione, in una frase detta da Luke.Mi spiego meglio.Adoro il personaggio di Luke e credo che sia uno dei più tormentati e profondi personaggi che tu abbia mai scritto, ha un animo antico, è un ragazzo di altri tempi, ha buone maniere e non farebbe mai del male ad una mosca se no per difendere chi ama, Vedi la morte di Michelle.Quindi mi sono trovata disorientata ( sempre secondo la mia opinione) leggendo la frase che Luke dice a Rose, prima di essere interrotti da Bright,quando le chiede del bacio.Io credo che un uomo come Luke non avrebbe mai detto una cosa del genere “bacetto”.Per il resto come al solito sono senza parole.Molto bello e molto profondo come capitolo.Poi il mio parere potrà contare meno di zero, non sono nessuna per giudicarti, questa comunque non è assolutamente una critica, ma solo un mio pensiero.Aspetto una tua risposta e sono in attesa degli ultimi due episodi. =)

  45. rina

    2 giugno 2014 at 05:21

    io spero che luke muoia …amo ed westwick ma non mi piace che sia lo schiavo personale di rose …
    bellissima la scena della lettera
    ho avuto gl’occhi lucidi quando rose ha detto torna da me ..bellissima complimenti
    voglio piu gabriel in questa stagione non e stato molto attivo
    voglio un gabriel che dica vai a quel paese robin che leda e mia
    aspetto con ansia …..ho letto gl’ultimi 2 capitoli quindi forse l’hai nominato in quello precedente…pero la citazione X men io sono morta li
    non so se shippare lisandra con tim oppure con alec #confused
    il finale mamma sta per finire
    io voglio che muoia qualcuno punto!
    amo metthew lui non me lo fare fuori perche attualmente e quello piu interesante
    let it go ahahahaahaahaha che bello
    e da un po che ti seguo , e in certo senso tu sei anche la voce di noi telefili
    e con questo spellbook mi sento tipo orgogliosa di te >_<
    bravo continua cosi
    trova uno sponsor e metti spellbook su lo schermo

  46. Alessia Amormino

    2 giugno 2014 at 17:02

    [Alessia aveva un mese di episodi di Spellbook arretrati. UN MESE. Ma finalmente ha recuperato e si è messa a passo, GIUSTO IN TEMPO per il season finale.
    Tra lavoro, università, studio e varie non ha più potuto scrivere i commenti chilometrici che si divertiva tanto a scrivere, ma ci tiene a commentare ADESSO, brevemente, per dire una cosa…]

    Io non so se sia stato per i flashback, per i riferimenti alla season 1, per i colpi di scena, per le verità mezze svelate, per LA SOFFERENZA ED IL DOLORE che sì, ci fanno star male, ma in fondo in fondo siamo masochisti e CI PIACE (Shonda knows what I’m talking about), so solo che ERA DA TANTO che non leggevo un episodio di Spellbook così BELLO.
    E’ stato favoloso. Sorprendente. Intrigante. Affascinante. Magnetico. E’ lo Spellbook di cui mi ero innamorata. Quello che mi mancava. Quello accurato, geniale ed emotivamente sconvolgente. Temevo che non tornasse più. E sono FELICE di sapere che mi sbagliavo.

    p.s. Figuriamoci se Luke muore. Ma dai.

  47. terry

    3 giugno 2014 at 18:20

    che dire luigi…puntata bellissima come sempre, questa volta però molto introspettiva per ben… esplorare il suo passato non ha fatto altro che ricordarmi quanto amo il personaggio, ne ha passate tante,perfino troppe e si merita un po’ di felicità dopo tutto questo spero riesca ad uscirne, la lettera di ben a rose è stata bellissima, mi ha commossa, complimenti davvero per il modo in cui riesci a rendere tutto meraviglioso quando scrivi 🙂
    per quanto riguarda il finale, non me l’aspettavo che riuscisse a liberarsi grazie all’aiuto di evan, ma come mai evan è ancora marchiato???
    mary una cacciatrice mi piace, ci mancava un cacciatore nella trama dove tutti sono o sovrannaturali o umani, vedremo come andrà la sua storyline
    che fine vuoi far fare a luke? non impazzisco per lui e rose ma non voglio nemmeno perderlo così xD credo cmq che si salverà prima del finale
    di nuovo complimenti!!

  48. Flavio

    3 giugno 2014 at 20:56

    Episodio fantastico! Dovrei odiarti, ma tutto questo è fantastico!

    Il fatto che Matthew era un angelo, e che Mary è una Cacciatrice mi rende elettrizzato come quando da bambino vedevo Goku trasformarsi in Super Saiyan!

    Benjamin è riuscito a liberarsi – ovviamente – mi chiedo perché l’incantesimo non abbia funzionato :/

    Non vedo l’ora di scoprire a cosa si riferiva davvero la profezia della Falena!

  49. Key Morfeo

    5 giugno 2014 at 22:58

    Okay aspetto di vedere cosa accadrà nel finale che andrò a leggere appena smetti di scrivere qui, dico solo… FROZEN ahahahhaha Matthew è assurdamente fantastico ahah

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.