Spellbook 2×03 – Home Is Where the Blood Is

Quel tocco, quella carezza, quella virilità, quella fermezza. Mary riesce a sentire ogni singolo dito, riesce anche a distinguerle; elegantemente si fanno avanti sulla sua gamba. Appartengono ad una mano possente, di un uomo, un uomo che sa cosa sia una donna, che sa dove toccare, che sa dove andare a parare. La ragazza inizia a gemere prepotentemente, quegli spasmi sono quasi incontrollabili, si aggrappa alle coperte, quasi come se l’orgasmo in arrivo fosse pronto a strapparla via da quel letto; è un qualcosa di mai provato prima, è il godimento nella sua più rara forma.
Matthew è proprio lì, la sua mano è dentro di lei. Mary finalmente lo guarda, è a torso nudo: su quegli addominali ci si potrebbero scrivere poemi epici, quegli occhi azzurri potrebbero ispirare i più meravigliosi dipinti su tela di mari ed oceani, Matthew è la fame e Mary è pronta a mangiare.
Matthew: voglio averti.
Mary: no…
Matthew: ti prego, devo averti!
Mary fa cenno di no con il capo, è la risposta più difficile che abbia mai dato.
Mary: sono vergine.
Matthew: lo so. Vuoi che io sia il tuo primo?
Matthew avanza silenziosamente, continuando a fare il suo lavoro con la mano.
Mary: non posso.
Matthew: lo so.
Mary continua ad ansimare, mentre lo guarda, confusa
Il ventre di Matthew finalmente tocca quello della ragazza, i visi dei due sono pericolosamente e irrimediabilmente vicini: troppo vicini.
Matthew: tu sei una brava ragazza…
Il vampiro, di scatto, tira fuori i canini, pronto ad azzannare.

 

Ma Mary apre gli occhi. Era solo un sogno, un incredibile, vivido, reale sogno. Può sentire le gocce di sudore che scendono sulla schiena, riesce a sentire di essersi eccitata, le coperte la coprono a malapena, ma in quella stanza è tutto in ordine, ciò che non è in ordine è ciò che prova in questo momento: quel profondo, perverso e strano desiderio di essere sua, di essere solo sua. Di quello strano sconosciuto dai capelli biondi e gli occhi azzurri.

 

 

“Matthew, MATTHEW!”

Luke urla, furioso, scendendo velocemente le scale del castello DeLuc, arrivando in salone. Matthew è seduto sulla poltrona preferita dell’amico, annoiato, guarda la legna ardere nel meraviglioso caminetto.

Matthew: cosa sono queste urla? Stavo regalando un bel sogno.
Luke: guarda questo!
Luke indica una grossa busta marchiata da un sigillo
Matthew: sai che non amo leggere le cose ufficiali, Lukie. Ma che diavolo ti sei messo?!
Luke è vestito in modo diverso dal solito: casual, lontano dal look elegante che conosciamo.
Matthew: mi piace! Mi piaci di più così!
Luke: è stata convocata una riunione con tutte le famiglie reali a causa di ciò che hai fatto a Cleopatra!
Matthew sogghigna, divertito, sa esattamente di cosa parla l’amico.
Matthew: è stato uno scherzo!
Luke: l’hai mandata sull’aereo sbagliato. Su un volo diurno.
Matthew: andiamo, ha sempre con sé quella cosa per il sole. Millenni e ancora non si fa aiutare definitivamente.
Luke: sai che è una purista.
Matthew: oh, puttanate. Voglio dire, sei un vampiro reale, e non vuoi camminare alla luce del sole. Le ho solo dato una wake up call.
Luke: Matthew…
Matthew: ho notato anche che la tua ‘Chelle non è diurna.
Matthew si alza, finalmente
Matthew: tu come ti sei guadagnato il sole?
Luke: ho avuto aiuto.
Matthew: l’ha avuto anche tua sorella? Sai, sono quasi convinto che tu abbia la soluzione. Che tu abbia la cura per il sole. Ciò che non riesco a capire è perché l’avresti data ad un marchiato.
Luke tentenna, non darebbe a vedere il nervosismo che gli procura questa affermazione. Matthew si avvicina ancora di più.
Luke: come…
Matthew: lo so? L’ho avvertito non appena l’ho visto.
Luke: io…
Matthew: tu cosa? Nascondere un marchiato è grave, Lukie. Quindi non venire a fare la morale a me!
Luke: sono secoli che fai stronzate.
Non è esattamente un linguaggio consono a Luke, ma in questo preciso istante è la parola più adatta.
Luke: tu… tu non hai una morale.
Matthew: ecco perché mi godo la vita.
Luke: no, no, tu fingi di goderti la vita. In realtà non hai uno scopo, non hai un piano, vaghi, cercando qualcosa con cui divertirti.
Matthew è evidentemente toccato da queste parole, Luke è forse una delle persone che lo conosce meglio.
Matthew: vuoi dire che non ho una ragazzina sulla quale piangermi addosso? Per favore.
Luke, finalmente, tira fuori i canini


Luke: ESCI FUORI DALLA MIA CASA!
Matthew arriva a lui in vamp speed, tirando fuori i suoi.
Matthew: ricorda chi sono, Lukie.
Luke: un bambino viziato che non crescerà mai.


Matthew guarda l’amico per qualche secondo, poi, sorridendo, amareggiato, si reca lentamente verso l’uscita del castello DeLuc.

 

Rose si concentra sulle bollicine presenti sulla sua bottiglia d’acqua, mentre siede nel salotto della casa di Lisandra: è davvero un bel posto, confortevole, Rose si chiede se Lisandra l’abbia sistemata in stile Disney, con tutti gli animaletti che aiutano e una bella canzoncina in sottofondo. L’iPhone vibra, Rose lo prende, velocemente. E’ un messaggio su WhatsApp… ed è di Benjamin: “…” Tre puntini di sospensione.
Rose: seriamente?!
Rose è furiosa, è arrabbiata, è delusa. Cosa sono tre puntini di sospensione. Che cosa vuole? Non le ha fatto male abbastanza? Mille pensieri diversi si attanagliano nella sua testa. E se fosse troppo orgoglioso? E se non ci riuscisse e basta? Ma poi si dice che è stanca di giustificarlo. E’ semplicemente stanca.

 

Colonna Sonora: Prue and Leo

“Mi dispiace”

Lisandra arriva, finalmente, ha in mano un vassoio con la colazione.
Lisandra: mi ci è voluto un po’, ancora non sono esattamente esperta nel campo fornelli.
La strega indossa un meraviglioso ma semplice abitino a fiori. Rose lo nota.
Rose: wow.
Lisandra: me l’ha comprato Luke. O meglio, l’ho scelto io, ma Luke ha pagato. Le tute erano…
Rose: superate?
Lisandra si siede, finalmente.
Lisandra: serviti pure.
In realtà Rose non ha molta fame, non è sicuramente lì per mangiare.
Lisandra: ho pensato a tutto quello che è successo. Alla discussione che abbiamo avuto, al caso della falena.
Rose: a proposito di questo. L’ho vista, ci ho parlato.
Lisandra sgrana gli occhi, confusa
Lisandra: come?!
Rose: era un ragazzo della Twinswood High.
Lisandra: aveva forma umana?
Rose: era una specie di illusione… o almeno così ha detto.
Lisansra: e cosa è successo?
Rose: non era qui per far male a qualcuno. Era qui per avvertirmi.
Lisandra: avvertirti?
Rose: ha detto che morirò.
Rose abbassa lo sguardo, l’idea è ancora ben lontana da lei; le sembra assurdo. Lisandra la guarda, è sicuramente senza parole.
Lisandra: cosa vuol dire?
Rose: “ne moriranno in tre e poi toccherà a te.” E poi ha detto una cosa che dicesti anche tu.
Lisandra: cosa?!
Rose: che l’amore sarà la mia morte.
Le due si guardano, finalmente.
Lisandra: io te lo dissi perché mi fu detto. E così è stato, Rose. L’amore fu la mia morte.
Rose fa un grosso sospiro
Rose: Alec?
Lisandra cambia sguardo; non è più impaurita, è arrabbiata.
Lisandra: Alec è stato un errore. Pensavo che ci fosse del buono in lui.
Rose: mi hai detto di non aver combattuto abbastanza. Mi hai detto di combattere con Benjamin. Ma… ma lui non ha mai voluto, lui è scappato, e quando è tornato…
Il solo ripensarci porta Rose in luoghi oscuri della mente
Lisandra: Rose, evidentemente non lo merita. Non merita che tu combatta per lui. Quando ti dico che dobbiamo fermarlo, quando ti dico che peggiorerà, perché accadrà…
E Rose sospira, di nuovo.
Lisandra: so che mi stai odiando.
Rose: no. Non è così.
Lisandra: credimi, quando dico che posso capirti, vuol dire che posso capirti.
Ma Rose non vuole parlarne, non ce la fa.
Rose: tornando alla questione della morte.
Lisandra: beh… forse questo uomo falena ti stava semplicemente ingannando. Forse è stato mandato da qualcuno.
Rose: aveva predetto un incidente ferroviario poco prima che è accaduto.
Lisandra: beh, io non mi fiderei completamente.
Rose: io…
Lisandra: Rose, non devi avere paura. Ne verremo a capo.
Rose guarda la sua antenata: si fida di lei, in fondo è grazie a quella persona che ha davanti se è arrivata dove doveva arrivare.
Lisandra: quando ho predetto il tuo arrivo, sapevo che saresti stata così.
Rose: come?
Lisandra: forte. Non potevo vedere tutto quando ero… Ma, ciò che ho visto mi è bastato. Lo supererai. Lo supereremo insieme.
Le due si sorridono, ristabilendo un po’ quel rapporto di fiducia che era venuto a mancare.
Rose: io sto andando a scuola, ma ti lascio questo…
Rose tira fuori il libro dallo zaino.
Lisandra: oh mio Dio.
Lisandra si emoziona nel rivederlo, è così cambiato. Quella L stilizzata è ancora lì tuttavia.
Lisandra: è diventato così grande. Ti ringrazio.
Rose: beh, in fondo è tuo, no?


Lisandra: no. Questo è tuo. E’ sempre stato tuo.
Rose sorride di nuovo, finalmente.
Rose: beh…
Lisandra: cercherò qualcosa. In tutti questi anni di raccolte… beh, ci sarà sicuramente qualcosa che potrà aiutarci.

 

Il brecciolino del lago della riserva fa da piano a Gabriel, che ha lo sguardo perso verso il rumoreggiare dell’acqua. Twinswood dà spazio a meravigliosi panorami, Ania che esce dall’acqua e torna ad avere gambe umane non è da meno. E’ un processo complicato, ma che in realtà sembra così naturale a Gabriel, è un qualcosa che gli ricorda l’essere lupo, diventare lupo.
La sirena procede verso di lui, i capelli bagnati, un asciugamano per coprirsi.

Gabriel: wow.
Ania lo guarda, sorridendo, ha sempre quel je ne sais quoi che la rende incredibilmente bella agli occhi di chiunque, forse è un qualcosa da sirena, si dice Gabriel.


Ania: a cosa stai pensando?
Gabriel: a quanto sia bello andare a dormire in un lago, svegliarsi… ed andare a scuola.
Ania fa cenno di no con il capo
Ania: l’acqua sarà sempre il mio elemento naturale, ma fidati, questa non è una vita che ho scelto.
Gabriel: i tritoni non si fanno vedere da mesi.
Ania: questo non vuol dire che abbiano smesso di cercarmi.
Gabriel si sofferma per qualche secondo sulla ragazza, cercando di capire cosa nasconda. In fondo sono mesi che prova a comprenderlo, ma la verità sembra sempre incredibilmente sfuggente.
Gabriel: qual è la tua storia?
Ania: oh, andiamo. Non sei pensieroso per la mia storia.
Il lupo la guarda, curioso
Gabriel: ah no?
Ania: stai pensando a Leda.
Gabriel sobbalza, tentando tuttavia di non farsi notare.
Gabriel: ma…
Ania: non devi nascondermelo. Lo so.
Gabriel: Ania…
Ania: non ho mai pensato che noi due stessimo insieme. Sei sempre stato chiaro a riguardo. Sei sempre stato così gentile nei miei confronti. L’unica cosa che non capisco… è perché tu non stia con lei.
Gabriel: beh. Robin. Robin. Robin… e lei.
Ania: lei è cotta di te.
Gabriel ridacchia, divertito
Gabriel: e tu come lo sai?
Ania: vi osservo. Amo osservare le persone di questo mondo.
Gabriel: io non lo so.
Ania: sai cosa non capisco di voi? Non capisco perché sprechiate del tempo a non avervi. E’ una cosa che ho notato qui a Twinswood.
Gabriel è molto curioso
Ania: potreste essere felici. Ora tu potresti andare da Leda e potreste stare insieme. Così come Rose e Benjamin o Bright ed Evan.
Gabriel: sei una specie di stalker?
Ania: cosa vuol dire?
Gabriel: sto scherzando. Sto iniziando a capire cosa vuoi dire. La vita è breve etc…
Ania: perché se potete essere felice scegliete sempre di non esserlo? Sembra alcune volte come se voi abbiate bisogno della sofferenza come io ho bisogno dell’acqua.
Gabriel accenna un sorriso, particolarmente colpito dalle parole della ragazza.

1186203_10202013834531396_905239620_n

Rose ha perso il bus, di nuovo, non è una novità di questi tempi, tra le reunion con Lisandra e le ricerche sull’uomo falena, la scuola sta passando in secondo piano, è una cosa che la strega odia, è un qualcosa che non fa parte di lei, mentre cammina su quella stradina desolata che porta verso la Twinswood High, ripensa alle parole di Lisandra: ad Alec, a Benjamin, a quanto in questi mesi non abbia avuto letteralmente il tempo di prendere un attimo di respiro e riflettere su tutto questo: è una sensazione particolare, la testa che non riesce a smettere di pensare, i pensieri che non riescono ad andare in una direzione a senso unico.

Un rumore, tuttavia, riesce a distrarla. Forse è il vento, forse no. Rose si guarda attorno: le foglie a terra, la strada che non viene asfaltata da un bel po’. Tutto sembra perfetto, tutto sembra ok, fino a quando non ritorna alla posizione iniziale. Davanti a lei c’è Matthew. La strega sobbalza, impaurita.

Matthew: ciao, tesoro.

Twinswood High, negli spogliatoi maschili, Evan e Benjamin si stanno passando un po’ d’erba. E’ da tanto che non lo facevano, un momento solo per loro, un momento da amici, un momento di “normalità.”

Evan: odio il fatto che non faccia così effetto come prima.


Benjamin ridacchia, divertito, mentre prende un tiro.
Benjamin: beh, per me equivale al fumo di una sigaretta ormai.
Evan: i demoni reggono il fumo meglio dei vampiri?
Facendo lentamente uscire il fumo dalla bocca, Benjamin accenna uno spensierato sorriso. Evan si tira su, velocemente, mettendo in evidenza, grazie anche alla manica corta della t shirt, quella “A” sul braccio.
Benjamin: ti sei fatto un tatuaggio?
Evan copre velocemente il tutto, guardando l’amico.
Evan: no. No… è…. è una sciocchezza.
Benjamin: A per?
Evan: lascia stare.
Benjamin: sapevo che eri un fan di Pretty Little Liars!

Un rumore distrae i due, Bright è appena entrato nello spogliatoio. Nota la canna che i ragazzi si stavano passando. Chiaramente non approva, e il suo sguardo lo conferma ad Evan, che di nuovo, sente di non essere alla sua altezza.

Benjamin: Bright.
Bright: hai visto Rose?
Benjamin lo guarda, facendo cenno di no con il capo
Benjamin: beh, non credo che si farebbe vedere da me, comunque.
Bright sospira, preoccupato.
Bright: speravo che fosse con te.
Benjamin: perché?!
Bright: non risponde al suo cellulare. Ha saltato le prime due ore, Meredith ha detto che non è a casa, io… io ho dovuto inventare una scusa.
Benjamin si alza, velocemente.
Benjamin: pensi che le sia successo qualcosa?
Bright: non lo so. Non vorrei allarmare nessuno per niente, ma lo trovo strano.
Benjamin guarda Bright, estremamente preoccupato.

Luke non è ancora uscito dal castello DeLuc. Continua a rimuginare sulla sua discussione con Matthew, non ripensarci è difficile, è uno dei suoi migliori amici.

“Ho sentito tutto.”

Michelle avanza nel maestoso salone, mostrandosi chiaramente empatica.
Luke: già.
Lo sguardo di Luke è malinconico, sicuramente Matthew non è l’unico problema.
Michelle: ho pensato a quello che hai detto.
Luke finalmente distoglie lo sguardo dalle fiamme del camino, poggiandolo sulla sua ragazza.
Luke: e quindi?
Michelle: voglio dirti tutto. Meriti di sapere tutto. Sei l’amore della mia vita, Luc, riaverti è la cosa più bella che mi potesse capitare. Ma c’è qualcosa che devo dirti…

“Luke, Luke!”

Luke viene riportato alla realtà dalla voce di Leda, che entra prepotentemente nella discussione.
Luke: che succede?
Leda: Rose. Rose è scomparsa.
Un brivido di terrore percorre il corpo del vampiro.
Luke: cosa?!
Leda: ha saltato le prime tre ore di lezione, stamani non era al solito posto, Meredith non sa dove sia e Bright ha dovuto inventare qualcosa. E’ strano, è troppo strano.
Luke: siete sicuri che non sia da qualche parte…
Leda: abbiamo controllato ovunque. Non è da lei.
Luke guarda la sorella, estremamente preoccupato.

Michelle: Luke, dobbiamo parlare!
Michelle cerca di attirare di nuovo l’attenzione su di lei, deve farlo.
Luke: devo andare.
Michelle è sconvolta da tale risposta
Michelle: cosa?!
Luke: tornerò. Poi parleremo.
Michelle: stai scegliendo di andare a salvare una ragazzina anziché stare con me?!
La reazione di ‘Chelle sembra sicuramente esagerata, ma non è il tempo di indagare. Luke è fuori di sé.
Luke: devo andare.
Velocemente prende una felpa, lontana dal suo solito tipo di giacca, segue Leda verso l’uscita del castello DeLuc, lasciando una delusa e diurna, quindi incapace di uscire al sole, ‘Chelle proprio lì.

 

 

“You are my sunshine, my only sunshine, you make me happy, when skies are grey. You never know, dear, how much I love you, please don’t take my sunshine away.”

Rose apre gli occhi, finalmente, da subito sente un prepotente dolore alle mani: sono legate, sono legate fortemente contro una sedia. Le immagini non si rendono chiare fin da subito, ma dopo qualche secondo, oltre alla palese figura di Matthew davanti ai suoi occhi, capisce di essere in una specie di capannone abbandonato, simile a quello in cui ha incontrato la falena: ma non è lo stesso.

Matthew: adoravo questa canzone.
Rose: wow.
Matthew: cosa?
Rose: stavo pensando a quanto sia assurdo. Ormai non passa una settimana nella quale io non sia in pericolo di vita.
Matthew: è la vita, Rose. E mi piace una strega con il senso dell’umorismo. Perché è questo ciò che sei, giusto?
Rose non ha neanche la forza di controbattere. E’ troppo. E’ come se questo rapimento fosse stato il colpo di grazia.
Matthew: non ti sforzare, ho fatto un giochetto.
Rose guarda il vampiro, ignara di cosa stia parlando.
Matthew: intendo che non potrai usare i tuoi poteri. Almeno per un po’. Anche i vampiri hanno le loro magie.
Rose: è una specie di glamour?
Matthew sorride, divertito dalla situazione. Sadicamente divertito dalla situazione.
Matthew: è un ipnosi. Ma è particolare e non dura a lungo quindi direi di iniziare a divertirci.
Rose: divertirci?
Matthew: vedi, niente di personale. Luke mi ha fatto incazzare.
Matthew si fa serio, chiaramente ciò che dice è vero, e l’ha ferito.
Rose: cosa c’entro io con Luke?
Matthew: sai, c’ho pensato. Potevo prendere Michelle, impalettarla, ma temo che non avrebbe avuto lo stesso effetto.
Rose continua a non capire
Matthew: devi essere davvero cieca, l’ho capito io con uno sguardo.
Rose: non so di cosa tu stia parlando.
Matthew ridacchia, divertito
Matthew: fa così Twilight. Non fraintendermi, sono un fan del libro!
Rose: che cosa vuoi?
Matthew: far soffrire Luc, come lui ha fatto soffrire me.
Rose: e in questo cosa c’entro io?
Matthew: lui è perso di te!
Questa frase sconvolge Rose. Certo, aveva capito che il vampiro ci teneva particolarmente, ma non ha mai pensato di poter realmente interessare ad un succhiasangue ultracentenario.
Matthew: beh, io sono assettato.
Matthew tira fuori i canini.

“Come sarebbe a dire scomparsa?”

Lisandra è su tutte le furie, fa avanti e indietro per il salone, tentando di capire da Luke e Leda cosa sia successo.

Luke: non ne siamo sicuri, potrebbe anche essere andata a fare una passeggiata.
Leda: no. Le è successo qualcosa. Rose non salta mai la scuola di sua spontanea volontà.
Lisandra: porca paletta!
Un vaso scoppia improvvisamente. E’ la rabbia di Lisandra.
Leda: porca paletta?!
Luke: dobbiamo trovarla. Puoi fare un incantesimo o qualcosa da strega?
Lisandra: il fatto è che non posso. Da quando sono tornata, i miei poteri non sono costanti, vanno, vengono. Qualche giorno sono più forti, qualche giorno meno. Non ho più il potere che avevo prima, non ancora. C’è qualcosa che lo blocca.
Luke non riesce a capire
Leda: ok, per noi che non parliamo lo streghese. Voleva dire che non puoi trovare Rose?
Lisandra: forse c’è un modo. Ma comunque mi servirebbe della mandragola, e dei chiodi di garofano.
Leda: devi fare un piatto speziato?
Lisandra: c’è un metodo alternativo alla formula madre per la localizzazione. E’ una cosa più semplice e meno sicura, ma almeno è un tentativo.
Luke: puoi farlo?
Lisandra: devo solo trovare queste due cose. E portare il libro.
Luke: in centro c’è un negozio di spezie.
Leda: sì, è vero.
Luke: te lo segno su Google Maps!
Lisandra: dovete chiedere aiuto a Benjamin.
Luke guarda la strega, perplesso.
Luke: come?!
Lisandra: è l’unico in città che ha dei poteri. Oltre me e Rose, intendo. Se il mio metodo non funzionasse…
Luke: dobbiamo avere un piano B!
Lisandra: perché sei così preoccupato?
Luke: cosa vuoi dire?
Lisandra: sai qualcosa che non sappiamo?
Luke sospira, nervoso, ma alla fine lo dice.
Luke: potrebbe averla presa Matthew.
Leda: il vampiro?
Luke: abbiamo discusso stamani. Sarebbe una sorta di vendetta nei miei confronti.
Lisandra guarda il vampiro, confusa.
Lisandra: nei tuoi confronti?
Leda: dall’ultimo bollettino risulterebbe che Rose è Benjamin free.
Luke: come?!
Leda: gli ha fatto il “un giorno ti sveglierai e capirai cosa hai perso.”
Luke: oh.
Luke è sorpreso da tale rivelazione, non è così sorpreso dal modo in cui Lisandra lo sta guardando.
Lisandra: pensi che Benjamin ci aiuterà comunque?
Leda: ovviamente. E’ uno stronzo ma… ci tiene a lei!
Lisandra: perfetto, allora parlategli! Riunite più persone che potete.
Leda: ci penso io!
Leda si allontana insieme al suo cellulare.

Lisandra: Luke.
Luke è sovrappensiero, chiaramente.
Luke: cosa?!
Lisandra tentenna, ma deve chiedere.
Lisandra: sei innamorato di Rose?
Luke guarda la strega per qualche secondo, si aspettava quella domanda in qualche modo, anche se sperava che non gli venisse posta.
Luke: devo andare.
Lisandra guarda il vampiro girarsi, non è solita giungere a conclusioni, ma ormai per lei è chiaro: Luke è innamorato di Rose.

 

“Ragazzi, ragazzi, calma!”

Luke cerca di calmare la situazione, mentre gli Scoobies sono sugli spalti della palestra della Twinswood High, attenti ad ascoltare: Gabriel, Leda, Bright, Peter, Ania… perfino Tatia è lì. Tutti sono lì per Rose, perché sanno perfettamente che lei avrebbe fatto lo stesso per loro.

Peter: siamo sicuri che non sia semplicemente sola da qualche parte a pensare?
Luke: siamo abbastanza sicuri che non sia così.


Tatia non smette di fissare Peter, è un vizio che non riesce a togliersi. Gli Scoobies sono seduti lontani gli uni dagli altri, in fondo gli spalti sono spaziosi, c’è posto per tutti.

Gabriel: io controllerò la riserva.
Luke: sì.
Gabriel: penso che Leda e Bright debbano venire con me. C’è troppo territorio da coprire.
Se Gabriel avesse chiesto solo di Leda sarebbe stato troppo sospetto.
Peter: io prenderò la macchina. Farò un giro completo della città.
Tatia: verrò con te!
Peter si gira, guardando Tatia, sorpreso dal suo essere lì in realtà.

“Che diavolo sta succedendo?!”

Le porte della palestra si aprono, facendo spazio a Benjamin ed Evan.
Benjamin: ho ricevuto il messaggio.
Evan guarda Bright e Bright guarda Evan, è inevitabile: i loro sguardi devono incrociarsi.

Luke: Rose è stata rapita.
Benjamin: Bright, avevi detto che non era così!
Bright lo guarda, si sente incredibilmente in colpa
Bright: non volevo pensare male.
Benjamin: rapita da chi?!

Benjamin stringe i denti, furioso.

Luke: da un vampiro.
Luke abbassa lo sguardo, si sente il colpevole dell’intera faccenda. Benjamin lo guarda, sorpreso.
Benjamin: un vampiro?
Luke: si chiama Matthew.
Benjamin: lo ucciderò!

Luke: ecco perché sei qui. Abbiamo bisogno di potere.
Benjamin: sono qui perché si tratta di Rose!
I due si guardano: sono come due leoni in gabbia, pronti ad azzannarsi da un momento all’altro.

Luke: ascolta, se vogliamo trovarla, dobbiamo collaborare! Credimi, mi piace meno di quanto piaccia a te!
E di nuovo, gli sguardi si sfidano, si fanno la guerra, è un campo di battaglia.

Tatia: beh, quando avrete finito di giocare a chi ce l’ha più lungo potremo iniziare a cercare Sabrina!

Lisandra si fa avanti nello store di spezie proprio al centro di Twinsood, come indicato su Google Maps, che ormai inizia ad imparare ad usare. Anche se ammette che un buon incantesimo di guida sarebbe imbattibile. La mandragola, i chiodi di garofano, è ancora confusa sul perché debba pagare per queste cose. E a proposito di pagare: Luke non le ha lasciato niente, non le ha lasciato il portafoglio, la fretta di andare a salvare Rose era troppa.

Lisandra: oh no..

Lisandra fa qualcosa che di solito non farebbe: rubare. Nasconde cautamente le bustine che ha preso, nascondendole nel borsellino che ormai porta sempre con sé. Si incammina pian piano verso l’uscita del negozio.

“Ferma!”

Bright si guarda attorno, il quartier generale della riserva è davvero immenso, adora quello stile: il legno, la foresta attorno. Gabriel e Leda l’hanno lasciato solo, promettendo che sarebbero tornati a breve. Ovviamente non gli crede, odia fare il terzo incomodo, e con loro, sa esattamente di esserlo.

In realtà ciò che lo preoccupa maggiormente è Rose in questo momento. Deve trovarla.

“Stai prendendo la residenza.”

Rust è appena arrivato dalla foresta, non notare Bright sarebbe impossibile. Mentre gli altri lupi si incamminano verso la mensa, lui si ferma proprio davanti all’angelo.

Bright: no. No, sto aspettando Gabriel e Leda.
Rust: posso aspettare con te?
Rust sorride, sempre in quel modo fastidiosamente, ma anche adorabilmente in fondo, malizioso.
Bright: perché?
Rust: come sarebbe a dire perché?
Bright: non hai delle cose da lupo da fare?
Bright è sicuramente in imbarazzo, ma sa il fatto suo.
Rust: forse preferisco stare qui.

“Gabriel, non mi sembra il momento!”

Leda segue Gabriel nella sua cabina, mentre cerca di dirgli la sua, spaventata dall’idea di restare anche dieci minuti soli.
Leda: perché abbiamo lasciato Bright indietro?
Gabriel: te l’ho detto, cerco una felpa e andiamo!
Il lupo guarda Leda nel solito modo. La vampira entra nella cabina.

Leda: ok, sbrigati e prendi questa felpa!
Gabriel entra, chiudendo velocemente a chiave la porta.
Leda: che diavolo stai facendo?
Gabriel: dobbiamo parlare!
Leda: Gabriel, apri quella porta!
Il lupo urla, furioso.
Gabriel: No. Ora parleremo di me e di te. Ora, in questo momento, senza scappare!

“Mi sto annoiando.”

Matthew inizia a fare avanti e indietro, non ha ancora ritirato i canini, è chiaro che ha ancora molta sete, e che ha tutte le intenzioni di bere Rose.

Rose: trovati un hobby!
Matthew: voglio assaggiarti.
Rose: allora fallo, hai il potere, giusto?
Matthew: ma non voglio questo. Vedi, se io ti costringessi, non sarebbe divertente. Devi farlo di tua spontanea volontà.
Rose: beh, allora immagino che passeremo l’eternità in questo posto. Esiste un solo vampiro al quale ho dato il mio sangue, ed è ancora l’unico al quale lo darei.
Matthew guarda la strega, sorpresa dalla risposta. Si avvicina velocemente, guardandola dritta negli occhi.
Matthew: chi è stato?
Rose: Luke, ho dato il mio sangue a Luke.
Matthew: non intendevo questo. Chi è stato a farti così male?
I due si guardano. Entrambi comprendono il dolore, entrambi lo capiscono, entrambi sanno cos’è.
Matthew: chi ti ha ferita così tanto da rendere visibile la cicatrice nei tuoi occhi?
Rose non parla, lui non merita di sapere, lei non merita di rivivere il tutto.
Matthew: potresti fargliela pagare con il tuo potere.
Rose: è questo quello che fai tu? Fai pagare tutti coloro che ti fanno soffrire?
Matthew: Luke merita una lezione.
Rose: per aver fatto cosa? Conosco Luke, non può essere così grave.
Matthew: mi ha mancato di rispetto!
Rose: e quindi… questa è la lezione che gli vuoi dare?
Matthew: un amico non manca di rispetto.
Rose: credi che Luke ti sarebbe ancora amico dopo questo?
La domanda è lecita, la risposta che si dà Matthew è chiara.
Matthew: non ti conviene giocare con la mia mente, streghetta. E’ pericolosa!
Rose: non voglio fare nessun gioco!
Matthew: sono stanco. Sono stanco!
Lo sguardo di Matthew inizia a cambiare.
Rose: di cosa?
Matthew: di essere considerato questo. Un bambino viziato che vuole solo divertirsi.
Rose: forse è questa l’impressione che dai.
Matthew: io amo questo mondo. Amo le donne, amo il sangue, amo il sangue caldo che bagna le mie labbra e che si fa spazio nella mia gola e poi scende giù. Io non sono ipocrita. Mi piace divertirmi. Luc ultimamente ha un bastone su per il culo ma avresti dovuto conoscerlo tempo fa!
Rose lo guarda, sorpresa da questa affermazione.

“E’ incredibile!”

Tim si siede davanti a Lisandra, la stazione di polizia è un luogo abbastanza ostile per una strega risuscitata da poco tempo.

Tim: un mese che sono qui e questa è la terza volta che ti vedo.
Lisandra lo guarda, sbuffa, infastidita
Tim: ti sto infastidendo per caso? Mi dispiace. Mi dispiace se… sei infastidita.
Tim parla in modo sarcastico
Lisandra: le avrei pagate.


Tim: questo è ciò che dicono tutti i ladri!

Lisandra: non sono una ladra!
Lisandra ci tiene a rimarcarlo.


Tim: allora perché hai rubato quelle bustine?
Lisandra: non avevo dei soldi con me, ma ne avevo un bisogno urgente.
Tim: ciò che mi domando è… perché quelle cose. Insomma, a che diavolo ti servono?
Lisandra si ferma un attimo, pensando ad una buona scusa.
Tim: vuoi fare un piatto speciale?
Lisandra: ne avevo semplicemente bisogno. Ne ho tutt’ora bisogno.
Tim: di mandragora e chiodi di garofano?
Lisandra: già.
La donna sembra disperata, quasi sul punto di piangere addirittura.
Tim: ascolta, mi è chiara una cosa ormai.
Lisandra: e quale sarebbe?
Tim: che tu hai bisogno d’aiuto. Non so cosa ti sia successo, non so in che guaio tu ti sia cacciata, ma… forse dovresti parlarne.
Lisandra alza gli occhi, stufa di essere lì, stufa di continuare a sembrare inutile.
Lisandra: con te?
Tim: con chiunque tu ti senta a tuo agio.
Le parole del poliziotto sembrano sincere. Lisandra nota per la prima volta la fede al dito.
Lisandra: sei sposato?
Tim cambia improvvisamente espressione.
Tim: una volta.
Lisandra: perché hai ancora la fede?
Tim: chi è il poliziotto qui?
Lisandra: ascolta. Vuoi aiutarmi?
Tim: certo.
Tim nota il nuovo vestitino della donna, ripensando al commento sulle tute.
Lisandra: allora portami quelle cose, una mappa della città, un cellulare e lasciami sola.
Tim la guarda, sconvolto
Tim: non sei seria.
Lisandra: sono serissima. Una volta fatto ti ridarò tutto e pagherò. Pagherò una volta che arriverà Luke.
Tim: chi è questo Luke che nomini sempre?
Lisandra: non ha importanza adesso. Ascolta…
Lisandra fa un qualcosa che di solito non farebbe, porta la mano avanti, appoggiandola a quella di Tim. Chiaramente il gesto non passa inosservato.
Lisandra: so che ti sembra assurdo, so che non ha senso, ma devo aiutare una persona, una persona a cui tengo immensamente.
Tim: il tuo ragazzo?
Lisandra: no, non ho un ragazzo.
I due si guardano, Lisandra è in imbarazzo.
Tim: devo restare.
Lisandra: per favore.
Tim alza gli occhi, è assurdo che stia solo pensando di dire sì.

 

 

 

Colonna Sonora: Overjoyed

“Gabriel, apri la porta!”

Leda urla, furiosa, si sente in trappola. Non solo fisicamente ma anche in senso lato.
Gabriel: no, dobbiamo parlare!
Leda: Rose è in pericolo. Perché stai facendo questo? Vuoi che ti morda?
Gabriel: fallo. Mordimi e… baciami.
A Leda tremano le gambe, semplicemente per questa affermazione
Gabriel: ascolta…
Gabriel si avvicina lentamente, arrivando a pochi centimetri da lei.
Gabriel: Rose verrà salvata. Non saremo noi a farlo, ma sai che sarà così.
Leda: Gabriel…
Gabriel: non posso andare avanti così. Non posso.
Leda sa esattamente di cosa parla il lupo, eppure chiede…
Leda: così come?
Gabriel: guardandoci in quel modo. Parlando in quel modo. Io… io devo sapere. Devo saperlo.
Leda: sapere cosa?
Gabriel: se provi quello che provo io.
Leda: Gabriel…
La voce di Leda si spezza, non perché vorrebbe rifiutarlo, ma perché un qualcosa sta emergendo, un qualcosa che la vampira tenta di reprimere ogni giorno: il senso di colpa.
Gabriel: so di Robin. Io… io mi sento una merda. Mi sento uno stronzo, mi sento…
Leda sa esattamente cosa vuole dire.
Gabriel: so che sembra sbagliato.
Leda: è sbagliato!
Gabriel: no. No. Questo non può essere sbagliato. Quello che provo…
Per Leda è strano sentire Gabriel parlare in quel modo, è quasi assurdo.
Gabriel: io voglio renderti felice. Non voglio scappare. Non scapperei mai.
Leda lo guarda, se una lacrima potesse rigare il suo viso, ora succederebbe.
Gabriel: io voglio stare con te.
La voce del lupo si abbassa, palesando il grosso imbarazzo, ma anche una chiara fermezza.
Gabriel: lo voglio. Non deve funzionare per forza, non deve essere la fottuta epica storia d’amore, ma cazzo, dobbiamo provarci. Perché… perché non credo che avrò mai voglia di baciare o… fare l’amore con un’altra persona quanto ho voglia di te. Non posso ignorare questo, non posso ignorare quello che provo e andare avanti facendo finta di niente… mi ucciderebbe. Quindi… se vuoi fare finta di niente, ti prego dillo e basta.
Leda lo guarda, lo guarda sorridendo. Non ha mai avuto così tanta voglia di un uomo come in questo momento. Si fa avanti, si fa avanti e basta, dandogli un bacio. Le labbra dei due si rincontrano dopo mesi. Ed è come due persone che si amano alla follia e non si vedono da anni. La voglia di baciarsi, la foga, la fame l’uno dell’altra; è incredibile, è inarrestabile, è come se loro lingue, le loro bocche volessero unirsi in una cosa sola. Gabriel stringe fortemente Leda a sé, facendole sentire quanto sia felice di tutto questo, lei si lega a lui, gli prende il viso, lo mangia di baci. I due non sanno se saranno mai in grado di fermarsi. Prepotentemente, Gabriel accompagna Leda sul letto. I due ci finiscono sopra, lui sopra di lei.
Leda: io… non sono… non sono pronta.
Gabriel la guarda, per lui questo è già abbastanza.
Gabriel: possiamo semplicemente stare qui. Possiamo semplicemente abbracciarci.
Leda: Gabriel.
Gabriel: sì?
Leda: togliti i pantaloni.
Gabriel: ma hai detto che…

Leda: ho detto che non faremo quello. Non che non faremo niente.


Gabriel non se lo lascia di certo dire due volte. Abbassa velocemente i jeans, Leda raggiunge vogliosa i boxer del ragazzo, pronta ad abbassarli e a renderlo felice.

La sera sta arrivando a Twinswood, Tatia e Peter sono in macchina da più di due ore, i colori rossastri del cielo fanno da sfondo. E’ difficile iniziare il discorso, in realtà è difficile fare qualsiasi cosa per i due, anche per la stessa Tatia, che di solito è spigliata e pronta a qualsiasi situazione.

Peter: dici che qui ci siamo già passati?
Tatia sospira, mentre con piacere nota le possenti mani di Peter sul volante. Immagina cosa ci potrebbe fare o cosa potrebbero fare.
Tatia: sai, non penso che Rose sia in giro per la città. Qualcuno l’avrà rapita, come dice Luke.
Peter: allora perché sei venuta?
Peter non guarda mai Tatia, non la degna del contatto visivo.
Tatia: in realtà ancora no.
Peter guarda finalmente la ragazza, chiaramente frenato
Tatia: stavo scherzando, rilassati.
Peter: per te è tutto uno scherzo.
Tatia riflette per qualche secondo. Quella frase è la dimostrazione di ciò che pensa.
Tatia: non mi perdonerai mai, vero?
E di nuovo, Peter la guarda
Peter: per cosa?
Stavolta l’espressione di Tatia è diversa. Quasi arresa.
Tatia: per essere ciò che sono.
La ragazza fa un qualcosa di inaspettato, tira il freno a mano. La macchina inchioda.
Peter: Tatia…
Fortunatamente i due non sono su una via principale. La ragazza apre lo sportello, velocemente.
Tatia: sai Peter, sei un ipocrita.
Peter: ah sì?
Tatia: sì. Perché mi vuoi. Se non fossi così timorato di Dio adesso mi baceresti. Probabilmente mi scoperesti anche. Ma questo non è ciò che voglio. Ho sempre voluto di più. E la parte più triste…
Probabilmente non abbiamo mai visto una Tatia in questo stato.
Tatia: la parte più triste è che non l’ho mai fatto con nessuno. Né ho mai ucciso nessuno, né ho mai tentato di uccidere qualcuno, né ne sento il bisogno o la necessità. La parte più triste è che sono qui preoccupata per Rose. Nonostante tutto, tu mi guarderai sempre in quel modo, come se fossi il nemico.
Peter deglutisce, cercando di mantenere la calma.
Tatia: in fondo non è triste, è divertente quasi!
La ragazza si alza velocemente, iniziando ad allontanarsi dal veicolo.

“Si sono scordati di te?”

Bright cammina lentamente per i boschi della riserva, cercando Rose, perlustra ogni squarcio, ogni cespuglio, qualsiasi cosa. Rust è dietro di lui.
Bright: non lo so, non ho avuto il coraggio di andare nella cabina di Gabriel.
Rust ridacchia, divertito, mentre si muove senza problemi per il percorso.
Rust: quindi ho avuto l’impressione giusta.
Bright guarda Rust, perplesso
Bright: che impressione?
Rust: che sei un santarellino.
Bright: un santarellino?
Rust: hai mai fatto sesso?
Bright inizia ad arrossire, è praticamente automatico, non ci vuole molto per lui.
Bright: non sono affari tuoi.
Rust: la risposta è no. Mai fatto un pompino?
Bright si ferma, questa era troppo forte.
Rust: eccolo, lo sguardo che giudica. Sei un santarellino.
Bright è decisamente infastidito dall’atteggiamento del ragazzo, ma anche incuriosito da una parte.
Bright: non sai niente di me.
Rust: so che sei stupendo.
Rust non le manda di certo a dire, Bright è sicuramente colpito. Le guance stanno per scoppiare.
Bright: devo trovare la mia amica!
Rust: ovvio.
Bright: ovvio.
I due si guardano per un po’, l’angelo continua ad essere in imbarazzo, mentre Rust continua ad essere incredibilmente sicuro di sé.

Qualche cespuglio più giù, Evan è semplicemente arrabbiato. Ha seguito Bright, ma a questo punto avrebbe preferito non farlo.

“Rosie, inizi a deludermi!”

Matthew si è un tantino stancato di questo gioco, così come Rose. E’ stremata, sia fisicamente che emotivamente. Vorrebbe che finisse.
Rose: oh, mi dispiace!
Matthew: perché non combatti?
Rose: perché non vai a farti fottere?
Matthew: come si chiama. Come si chiama lo stronzo che ti ha spezzato il cuore?
Rose: fottiti.
Matthew: mi fotterei volentieri te!
Rose lo guarda in malo modo
Matthew: andiamo. Un nome. Ho bisogno di un nome.
Rose pensa che in fondo, vista la situazione, valga la pena sfogarsi almeno.
Rose: Benjamin.
Matthew: Benjamin. E’ un bel nome. Lo ami?
Rose inizia lentamente a piangere; è un qualcosa di graduale, è la ciliegina sulla torta.
Rose: lo odio.
Matthew: no. Odi il fatto che lo ami.
Rose: sì.
Matthew: ma tu non sei così. Sei più forte. Non… non ti butterai giù perché il ragazzo che ti piace non vuole stare con te.
Rose: vaffanculo!
Rose è più scurrile del solito, ma vista la situazione.
Matthew: dovresti ucciderlo. Ne hai il potere. Uccidiamo Benjamin, che ne dici?
Improvvisamente, tutta la rabbia che Rose ha in corpo inizia a venire su, viene su come acqua che straborda da una bottiglia, come una bomba pronta ad esplodere.

Matthew: andiamo, facciamolo fuori!

Finalmente, quella rabbia viene scatenata. Matthew viene scaraventato all’indietro da una forza invisibile.

Rose deve essere veloce.

“Il sangue pulsa a poco a poco scorrendo accende questo fuoco”

Il fuoco nella mano di Rose riesce a sciogliere velocemente la corda. La ragazza si alza velocemente, iniziando a scappare.

Matthew: wow. Ora sì che ci si diverte!

Il vampiro ridacchia, divertito. Pronto alla caccia.

“Dovrebbe essere qui”

Luke smette di annusare, insieme a Benjamin è appena arrivato sul luogo in cui è stata rapita Rose.

Benjamin: e tutto questo lo deduci dal tuo olfatto.
Luke: l’ha presa qui. Lo sento.
Tra i due c’è una chiara tensione, si tocca quasi, ma sono pronti a collaborare.
Benjamin: cosa dovrei fare?
Luke: non lo so. Io non ho i poteri.
Benjamin lo guarda, facendo cenno di no con il capo
Benjamin: non sono un fottuto esperto di magia. Non so cosa fare.
Luke: concentrati, pensa a lei.
Benjamin: non funziona così.
Luke: cosa ne sai?
Benjamin: perché penso in continuazione a lei. Non funziona così! Non credo ci siano delle regole.
Benjamin sospira, nervoso, vuole trovarla, deve trovarla.
Benjamin: ma non sono l’unico a pensare a lei, vero?
Luke guarda il suo nemico, si chiede come sia stato così palese per tutti. Dove ha sbagliato? E’ arrivato al punto di non rendersene conto.

I rumori della natura di Twinswood intervallano gli sguardi al vetriolo tra i due.

Luke: non parlerò con te di questo.
Benjamin: perché?
Luke: perché sei un coglione!
Luke lo dice e basta, era da troppo tempo che voleva farlo.
Benjamin: sono un coglione?
Luke: lei… tu hai lei. E… non lo apprezzi. Non ti rendi conto di quanto sei fortunato.
Benjamin si incattivisce.
Benjamin: tu non sai niente di me. Non sai niente di me e lei.
Il cellulare di Luke vibra, interrompendo lo scontro tra i due.

Luke: è Lisandra. L’ha trovata!

Un momento di sollievo, per entrambi.

 

Colonna Sonora: Bad Spells

“Una rosa è ancora una rosa.”

Rose si nasconde dietro vari bancali, cercando di sfuggire allo sguardo di Matthew.

Matthew: andiamo Rosie, sai che mi piace la caccia. Impegnati di più.

Il cuore di Rose ha assunto un ritmo irreale. Ha paura di Matthew, ma non morirà lì dentro, non morirà in quel modo.

“Uno, due, tre, Matthew viene per te.”

Rose arriva all’uscita di una linea di scaffali, è scoperta. Il suo respiro è chiaro, lo sente, così come il battito, qualunque vampiro potrebbe sentirlo.

“Bu”

E infatti, Matthew è proprio dietro di lei. Tira fuori i canini.

“Hey, Twilight!”

Benjamin e Luke sono finalmente arrivati. Benjamin porta avanti le mani, scaraventando con forza Matthew all’indietro, contro una pila di scatoloni.

Rose guarda i due, è così contenta di vederli. Benjamin corre da lei, mentre Luke avanza verso Matthew con un paletto di legno.

Matthew: sei serio?

Matthew si rialza velocemente, guardando l’amico.

Luke: non dovevi farlo. Non dovevi.
Matthew: mi ci hai portato tu! Non mi impaletterai, vero?

Benjamin guarda Rose, cercando di capire come sta, cercando di capire se ha perso sangue.
Rose: stai lontano da me!
Nonostante Rose sia chiaramente contenta di vederlo, non gli darà nessuna soddisfazione. Si reca prepotentemente verso Matthew.

Rose: HEY. HEY.

Porta le mani avanti, fa di nuovo ciò che Benjamin ha fatto pochi secondi prima.

Matthew: oh, vacci piano. Sono stanco di volare all’indietro.
Rose: dammi il paletto.
Rose si rivolge a Luke.
Luke: Rose…
Matthew: oh, stai calma Buffy.

Benjamin si avvicina a Rose e a Luke, i tre per Matthew, insieme, sono sicuramente una minaccia.

Matthew guarda il suo amico, sorridendogli.

Matthew: ti voglio bene, Lukie.

Luke non sa come rispondere, né sa cosa fare. Matthew fugge via in vamp speed, allontanandosi velocemente dal posto e dai tre.

Colonna Sonora: Fix You (fino alla fine)

“Quando ero piccola io e mia padre costruimmo una casetta di legno. Una di quelle per le bambole. Era bellissima. Avevamo fatto anche la staccionata e avevamo scelto la carta da parati. Ero così felice.”

Rose sale le scale del patio di casa Wilson, dietro di lei ci sono Benjamin e Luke. La situazione è decisamente imbarazzante, ma nessuno dei due ha rinunciato ad accompagnarla a casa.

“Quella casetta mi rendeva felice. Davvero felice, tanto felice quanto una bambina di 7 anni può essere.”

Rose si gira, finalmente, guardando i due.

Rose: Luke. Puoi entrare in casa?
Luke guarda Rose, non riesce a capire.
Rose: ti invito nella mia casa. Aspettami in camera mia, ti prego. E’ alla sinistra delle scale.
Luke non fa domande, si limita ad entrare in casa Wilson e a recarsi verso la camera di Rose.

Benjamin e Rose restano soli. Il ragazzo vorrebbe urlare, vorrebbe prenderla a parole, chiederle perché ha fatto entrare Luke.
Rose: mi odi così tanto?
Benjamin la guarda, confuso
Benjamin: cosa?!
Rose: sto cercando di dimenticarti.

“Un giorno, avendoci giocato troppo, la casa si ruppe.”

Rose: io non posso, io non ci riesco se sei sempre qui. Non ce la faccio.
Benjamin la guarda per qualche secondo, cercando di esprimersi, cercando di dire ciò che prova, semplicemente non ce la fa, semplicemente non ci riesce. Vorrebbe dire esporsi troppo, vorrebbe dire rischiare di metterla in pericolo.

Benjamin: allora non farlo!

“Mio padre mi diede la colla e disse: ricostruiscila. La verità? Non fu più la stessa. La colla era forte, la carta era la stessa, i dettagli erano anche migliori, ma il ricordo della casa che si sfascia era ancora presente. Quella casa era andata giù, non era quella di prima.”

Rose chiude la porta, gli chiude la porta in faccia. Non potrebbe permettersi di piangergli davanti.

“In realtà la casa non era il vero problema, il vero problema era ciò su cui l’avevo ricostruita.”

La strega arriva nella sua camera. Luke è seduto sul letto.

Luke: non sono qui per fare dispetti a qualcuno, devi saperlo.

“L’avevo ricostruita su qualcosa che amavo. E avevo tentato di replicare.”

Rose: stai zitto.

Rose si fa avanti lentamente, sedendosi sul letto e portando avanti la mano.

Luke: cosa stai facendo?

Rose: non so se ci riuscirò ma… vale la pena provare.

Rose vuole curare la cicatrice che Bright ha lasciato al vampiro, finalmente si sente pronta.

Luke: mi fido di te.

“Ma non poteva essere replicata. Quella casa era crollata.”

La mano di Rose tocca la guancia di Luke. E’ da tanto che il vampiro non sentiva il tocco della strega. Innamorato com’è, anche un semplice sfioramento sarebbe il paradiso.

Rose gli sorride, gli è grata, sa di avere davanti una persona che probabilmente non le farà mai del male volontariamente.

“Dopo qualche giorno, mio padre mi disse che non dovevo essere triste. Se una casa era crollata, io potevo costruire un castello.”

Leda apre gli occhi, Gabriel è abbracciato dolcemente a lei. La tiene stretta a sé da dietro, come se fosse un tesoro prezioso, un qualcosa che non deve mai lasciare andare. Lui sta ancora dormendo. I due si sono semplicemente addormentati insieme, la vampira sente il respiro del ragazzo, il calore, la protezione. Dopo tanto tempo, Leda è felice.

“Iniziai a costruire quel castello. Ci volle il triplo del tempo rispetto alla casa. Ma diamine, era meraviglioso ed era così stabile, forte.”

Benjamin avanza lentamente sul pontile del lago blu. Così lo chiamano a Twinswood, è un lago che dà sulle montagne a sud. Ogni passo che fa è un passo verso le tenebre.

Alec: quella puttanella.

La voce di Alec continua a rimbombare nella sua testa. Il demone si ferma davanti al lago iniziando a guardare in alto. Il cielo, lentamente ma con costanza, si annuvola. Benjamin è arrabbiato, è furioso, la voce del padre nella sua testa è un incentivo.

Alec: si sta scopando il vampiro.

I primi lampi illuminano il cielo di Twinswood, poi arrivano i tuoni, poi inizia a piovere, piano, poi più forte, e ancora più forte. Fino a quando, dal nulla, si scatena un temporale. Quello è potere, è rabbia, è ciò che è in grado di fare Benjamin. La pioggia scende violentemente su tutta Twinswood, come riprova dell’ira del ragazzo. Benjamin sorride. Sorride e basta.

“Io ero quella casa. Sono crollata…”

Evan apre gli occhi. Il sapore del sangue è ancora lì, probabilmente perché ha da poco finito di ingozzarsi. Lo spettacolo è macabro. E’ un ristorante, c’è rosso ovunque. Evan si guarda attorno, spaesato, non ricorda come sia arrivato, non ha idea di dove sia. Una ventina di corpi distesi sopra diversi tavoli, budella e interiora ovunque, il vampiro non saprebbe neanche distinguere le diverse parti di corpi maciullati a terra. E’ solo dopo qualche secondo che Evan si accorge di essere completamente nudo, ricoperto di rosso. Quel segno inizia a fare male, come se fosse una cicatrice. Come se fosse un presagio. E’ stato lui, tutto questo l’ha fatto lui, anche se non ne ha ricordo.

“E dopo qualche giorno… mi sento pronta…”

Mary corre velocemente sotto il primo riparo. Piove a catinelle, ripararsi sotto il tendone di una vecchia libreria non è l’ideale, ma sembra la cosa più giusta da fare al momento per non bagnarsi.

Matthew: sei bagnata?

La ragazza sobbalza, il bellissimo vampiro è proprio dietro di lei.

Mary: ciao.
Mary lo dice e basta, le viene naturale. E’ quasi come se lo conoscesse.


Matthew: ciao.
E’ qualcosa di incontrollabile, è un qualcosa di ipnotico, è come se i due fossero spinti l’uno verso l’altra da una forza invisibile.
Mary: io… io ti ho visto.
Matthew: sì, ti ho vista anche io.
Il rumore della pioggia battente fa da contorno a questa imbarazzante e seducente conversazione.
Matthew: sai, ho avuto una brutta giornata.
Mary: davvero?
Mary sa benissimo che non dovrebbe parlare con uno sconosciuto, che tra l’altro ha desiderato sessualmente in sogno, ma le viene quasi naturale.
Matthew: ma è decisamente migliorata.
Mary lo guarda, confusa.

Tiff: Mary, Mary.

La voce di Tiff che corre verso di lei con un ombrello distrae la ragazza. Una volta che riporta lo sguardo alla sua destra, tuttavia, Matthew non è più lì.

Tiff arriva, zuppa.
Mary: l’hai visto?
Tiff la guarda, confusa
Tiff: chi?
Mary: c’era… c’era quel ragazzo…
Mary inizia a pensare di essere pazza.

“Sì, mi sento pronta.”

Rose ha appena finito di bere la sua camomilla sul bancone della cucina di Casa Wilson, è sicuramente pronta per andare a letto. E’ un rituale tutto suo che non oserebbe non rispettare. La pioggia battente ha quasi un ritmo piacevole.

Il campanello suona.

Rose: Zia Meredith?!

E di nuovo, suona.

Rose: zia?!

Probabilmente Meredith è sotto la doccia, Rose non ha davvero voglia di vedere qualcuno in questo momento. Fortunatamente il rimanere in casa la proteggerebbe da Matthew, inoltre Lisandra ha promesso di trovare un modo per sfuggire all’ipnosi. Rose si arrende, va ad aprire.

Aprendo la porta, Rose trova davanti a se una ragazza. Una ragazza dai capelli rossi, una ragazza che trema, completamente zuppa. E’ Anastasia.

Rose: prego?!

Anastasia: per favore, devi aiutarmi!

“Per iniziare a costruire il castello.”

Fine Episodio

– ANGOLO FAN-

Da questo episodio debutta l’angolo fan: una raccolta di vostri tweet e commenti riguardo l’episodio precedente o la serie in generale. Usate l’hashtag #spellbook su Twitter e soprattutto COMMENTATE SUL SITO GLI EPISODI.

Immagine 3 Immagine 4 Immagine 5 Immagine 6 Immagine 7 Immagine 8 Immagine 9 Immagine 10

DAI COMMENTI SUL SITO:

Alessia ha una teoria tutta sua su Tim:

“Tim guarda Rose in modo particolare, quasi come se la conoscesse.”
Questa semplice, breve, apparentemente insignificante frase ha scatenato in me UN MONDO DI TEORIE. Ma ormai le mie teorie non sono una novità.
Ebbene, la mia teoria di questa settimana afferma che Tim è il padre di Rose. Sì, ridete pure, beffatevi di me, pensate un “Wo???” alla Finn Nelson grande quanto una casa. I DON’T CARE. So solo che se Tom Hanks può essere il padre di Alex di Roswell, Tim può essere il padre di Rose!

Elisa prevede che i Brose soffriranno molto. Non ha tutti i torti:

Il discorso finale che fa Rose è MERAVIGLIOSO. Mi ha fatto quasi piangere e la canzone di sottofondo era perfetta. Mi ha colpita veramente molto e lei mi piace così tanto come personaggio. Prevedo che, da Brose, soffrirò tantissimo.

Francesca vuole il massacro:

Uccidete ‘Chelle e Lisandra, please!

Anna Maria, presto lo capirai:

Soffro. Soffro da morire. Perchè? Voglio capire perchè Evan è così testa di cazzo?

Sì, Giusy, succederà:

Benjamin mi sta strappando il cuore. Stanno entrambi male e gli avvertimenti di morte (3 personaggi..TU VUOI DAVVERO UCCIDERE 3 PERSONAGGI?), di certo non aiutano alla causa..

Se vi piacciono i telefilm su carta segnatevi questa data: 22 Maggio. Una nuova serie, intitolata Unbroken sta per arrivare. Iscrivetevi alla fanpage e godetevi il tralier:

Preparatevi, inoltre, a partecipare al nostro game evento: il CLUEDO di TA. Prossimamente maggiori info!

1932452_10152263271574904_354166405_n




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

LuigiT
Luigi, 22 anni, cresciuto a pane e telefilm. Certe volte vorrebbe essere il prescelto per sconfiggere il male insieme alla Scooby-Gang, altre volte vorrebbe trovarsi su un'isola misteriosa, altre ancora guidare su una motocicletta e fare parte di un clan, o essere la star di un Glee Club. Certe volte la vita ti delude, ma ci sono sempre i telefilm pronti a tirarti su il morale! Appassionato del nuovo e del vintage, vedere tutti i pilot è un dovere, e riscoprire i vecchi classici è un obbligo! Da Twin Peaks, a The X Files, a Friends, per Buffy, Angel, Sex and the City, tutta la programmazione di HBO, ma anche di The CW, perché non bisogna mai essere snob! Il suo motto é: per ogni stato d'animo, esiste un telefilm adatto! Certe volte fungono da apri-rubinetti, o da medicina, o addirittura da amici nel momento del bisogno. 22 stagioni fino a questo momento, 365 episodi a stagione, così funziona la sua vita.

106 Comments

  1. Giulia Marasti

    20 marzo 2014 at 16:28

    Non commenterò QUELLA SCENA, non la commenterò perchè non saprei da dove cominciare per dire quanto sia stata perfetta. Le parole del mio Gabriel, ODDIO SANTO DATEMI UN RAGAZZO COSì, il sorriso di Leda. No, ragazzi mi è esploso il cuore di gioia, credo di essermi affezionata davvero tantissimo a loro due, era un’emozione che non sentivo da tanto quindi Grazie Luigi.

    “Leda apre gli occhi, Gabriel è abbracciato dolcemente a lei. La tiene stretta a sé da dietro, come se fosse un tesoro prezioso, un qualcosa che non deve mai lasciare andare. Lui sta ancora dormendo. I due si sono semplicemente addormentati insieme, la vampira sente il respiro del ragazzo, il calore, la protezione. Dopo tanto tempo, Leda è felice.”

    Ho pianto di gioia in questo momento. Siamo all’inizio, sicuramente tantissime cose dovranno accadere e non tutte belle e fantastiche come questi momenti. Ma cavolo, sono felice. Lui resterà sempre per lei, e lei è felice. E’ FELICE. Non è detto che sarà per sempre, non è detto che le cose non cambieranno ma LORO SONO FELICI ADESSO ed è ciò che conta. Devono provarci e questo è l’amore.

    Apro una parentesi anche sui miei Peter e Tatia che sto shippando tantissimo, vediamo una Tatia completamente diversa o forse solo sincera con se stessa e con l’uomo che chiaramente vuole e ama.
    Si merita la felicità questa scricciolina, si merita di essere amata per ciò che è.

    EPISODIO MERAVIGLIOSO sotto vari punti di vista.
    Come sempre del resto.
    <3

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 16:41

      Grazie a te. Sono davvero contento che quella scena ti sia piaciuta tanto. Ci tenevo!

  2. Anna

    20 marzo 2014 at 16:49

    Non deludi mai le aspettative Luigi! Episodio fantastico: eccitante, intrigante, teso sulla corda! Oggi è il mio compleanno! quest’episodio di Spellbook è stato un gran bel regalo! non vedo l’ora di vedere la prossima puntata per scoprire di più su Anastasia! e nel mentre tengo le dita incrociate per Rose e Luke <3
    Ancora complimenti! 😀
    Anna

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 16:50

      Grazie a te!

      Tanti auguri, buon compleanno! 🙂

  3. Rossana Colombo

    20 marzo 2014 at 16:50

    CIao Luigi! Finalmente commento un episodioo: questo è stato una bomba, lo esigeva! Emozionante dall’inizio alla fine *-* Questa season 2 è ricca di sorprese e promette davvero bene. Riesci a tenere il lettore in tensione dall’inizio alla fine, ed è meraviglioso anche se poi dopo aver letto un paio di volte l’episodio mi vengono in mente mille domande XD Leda e Gabriel sono l’amore *-* sono davvero contenta per loro, anche se immagino presto tornerà Robin e il gemello a guastare l’atmosfera xD Luke è stato così tenero in questa puntata, mi fa piacere vedere questo lato di lui, sono anche curiosa di sentire la storia di ‘chelle. Anche LisandraXTim e MatthewXMary, anche se quest’ultimo ha un carattere che mi da sui nervi, però bisogna vedere anche cosa l’ha portato ad essere così.
    Interessante l’angolo fan, anche se le tue risposte agli ultimi post sono un po’ preoccupanti D: La teoria di Alessia su Tim è promettente, la trovo geniale, non sarebbe male! Inoltre hai sempre detto che la sua vera storia è qualcosa che non ci aspetteremmo mai.

    So che son tanti pensieri scollegati ma ho mille pensieri che mi frullano per la testa e ho detto i primi che mi son venuti in mente xD devo ancora elaborare bene ciò che ho letto ahah

    Non vedo l’ora che sia Giovedì prossimo! Continua così Luigi 😉 Spellbook è davvero interessante e ben fatto.

    Rossana

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 17:06

      Benvenuta tra i commentatori, Rossana. Sono felice!

      Matthew è un personaggio particolare, ha un carattere che te lo fa odiare e amare allo stesso tempo.

      Le risposte sono preoccupanti perché c’è da preoccuparsi. LOL Sono sadico!

      Grazie mille!

    • Anonimo

      20 marzo 2014 at 22:33

      Luigi!!! è l’episodio più bello di sempre: intrigante, scorrevole, non riuscivo a staccare gli occhi dallo schermo! Bravissimo davvero, e la parte finale con la storia della casa è stata veramente meravigliosa…Complimenti davvero ti sei superato! Mi piace un sacco come si stai sviluppando la trama e non vedo l’ora che arrivi giovedì prossimo…un solo appunto…troppo poco Brose in questo episodio…=( my poor feelings

  4. Gabry

    20 marzo 2014 at 16:51

    Uno dei miei episodi preferiti

    I #LEDRIEL sono stati meravigliosi. Gabriel fantastico ha gestito la situazione al meglio e ne ha GODUTO XD

    Matthew è sempre più il mio personaggio preferito, mi piace la sua sfrontatezza… Mary beata te che te lo puoi sognare così… Ho adorato il suo punzecchiare Rose su BEN (se ne sono accorti tutti dopo solo un secondo di interazione che lei è innamorata di BEN) per farla esplodere e godere del piacere della caccia.

    Lisandra che viene arrestata è stata la mia scena preferita. Dovevano buttare la chiave #MANONMORE?

    Ben che si butta a capofitto nella ricerca di Rose, solo perché si tratta di lei. Non è stalkeraggio, ma il ragazzo è strainnamorato di lei. Peccato che quella voce lo porti a comportarsi da stronzo anche se lo fa per una giusta causa.

    Bravo come al solito. <3

    • Gabry

      20 marzo 2014 at 17:01

      Ah dimenticavo, ho amato tutta la metafora del CASTELLO, come la vita…. cadiamo ma poi diventiamo più forti e più belli..<3

      • LuigiT

        LuigiT

        20 marzo 2014 at 17:04

        Exactly.

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 17:02

      Grazie mille.

      #LEDRIEL rulez.

  5. Chiara

    20 marzo 2014 at 16:54

    Il migliore che tu abbia mai scritto. Stupefacente,bellissimo, ho avuto l’ansia tutto il tempo. I miei Ledriel finalmente, Rose,Luke, Tatia, la metafora del castello davvero emozionante. Solo tanti tanti tanti complimenti.

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 17:03

      Grazie mille, Chiara. Contentissimo che ti sia piaciuto!

  6. Maria Gargano

    20 marzo 2014 at 17:02

    Grandissimo episodio!
    Leda e Gabriel finally!!!Gabriel è stato eccezionale! Spero ke ora c’è li mostrerai un po’ insieme x vedere come sono,come gli vedranno gli altri..mi piace!!
    Chelle la odio..è così fastidiosa!
    Ho decisamente rivalutato Lisandra nella conversazione con Rose e la scena con Tim è stata carina.
    Tatia fantastica e schietta con Peter ke in effetti è troppo timorato di Dio..ke pesantezza!!
    La storia di Evan mi affascina voglio saperne di più..e Matthew io lo adoro!mi ha ricordato un po’ Damon nella prima stagione e x me con Rose può nascere un’amicizia..con Mary poi..nn vedo l’ora di vedere!!
    Rose.mamma ke gran donna!Sono contenta ke stia mantenendo la sua posizione con Ben,lui mi sta dando sui nervi..ke vuole??o meglio la vuole ma nn vuole farle del male e quindi nn la vuole ma nn vuole darla a nessuno. Bello Rose nn è di nessuno!
    Luke è stato fantastico..mollare Chelle così x correre da Rose..il suo accettare la presenza di Ben x lei e il suo essere così trasparente sui suoi sentimenti,x tutti tranne ke x Rose!!
    Mi dispiace x il suo rapporto con Matthew..spero risolvano. A Luke serve un amico ke stia dalla sua parte!
    Comunque nn vedo l’ora di leggere il prox con L’inaspettato ritorno di Anastasia..alla prox!
    Un bacione

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 17:09

      Concordo sul fatto che Luke e Matthew debbano risolvere, mi piace scrivere sulla loro amicizia, così come mi piace scrivere dell’amicizia tra Evan e Ben.

      Ben, diciamo che è… molto, molto confuso e in una situazione difficile.

      Grazie mille per aver commentato!

  7. Federica BellyCapelly Citton

    20 marzo 2014 at 17:15

    Lo ripeto.
    UN ECCESSO DI CARDIOPALMA, DI FARFALLE ALLO STOMACO, DI FELICITA’.
    Pensavo che “The ship of dreams” sarebbe stato in assoluto il mio episodio preferito, ma questo lo ha battuto.
    Eccezionale. DA BRIVIDI. L’ho letteralmente amato.
    Mi è piaciuta l’interazione tra i vari personaggi, ho amato il fatto che tutti si siano prodigati per salvare Rose.
    TUTTI. Ehm. ODDIO. I Ledriel non proprio ma MEGLIO COSI’.
    Era una vita che aspettavamo questo momento.
    Ho ADORATO Matthew e ci sono rimasta male per il suo litigio con Luke che in questo episodio, almeno all’inizio, è stato un po’ BASTY.
    Nonostante ciò l’ho amato come sempre, soprattutto quando dice a Ben che è un coglione perché HA ROSE E NON SA APPREZZARLA.
    A proposito Ben, TRE PUNTINI DI SOSPENSIONE MA SERIAMENTE? Ma cosa siamo alle medie?
    Lasciami dire che provo simpatia per RUST e spero che grazie a lui Bright si “lasci andare” e dia ad Evan il filo da torcere che si merita.
    Perché io non schettino, sarò Brevan fino alla fine dei miei giorni, ma è giusto che il vampiro capisca cosa significhi avere la concreta possibilità di perdere il ragazzo che Ama dopo averlo allontanato.
    Mi fermo che avrò una SUCCOSA recensione da scrivere, aggiungo solo una cosa:
    ROSE CHE CURA LUKE ED IO CON GLI OCCHI LUCIDI E IL SORRISO EBETE CHE MANCO QUANDO MEREDITH COSTRUISCE LA CASA COI LUMINI A DEREK.

    Grazie Toty, sei stato magnifico, ti adoro.

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 17:34

      Belli capelly, ahah, mi fai morire.

      Povero Benjie, però. Non me lo maltrattare.

      Can’t wait for your COMMENT.

      <3

      • Federica BellyCapelly Citton

        20 marzo 2014 at 17:59

        Ma io in realtà voglio bene anche a Ben e il suo tormento interiore è una delle cose più affascinanti di Spellbook.
        Solo che i tre puntini di sospensione NO, amico sei Max Irons. SEI BELLISSIMO, sei un cazzutissimo demone, vuoi allontanare Rose perché la vuoi proteggere e poi le mandi un messaggio con tre puntini di sospensione? TE DICO FERMATE. Ma SE PROPRIO PROPRIO mandale una foto dei tuoi addominali così si pente e attraversa il lago a nuoto, altro che canoa de Joey Potter, ma i puntini di sospensione sono IL MALE IO TE LO DICO PER IL TUO BENE.
        Che poi Roke o meno, il Brose è tutto fuorché morto e Luke per ora è mille gradini sotto a Ben per il cuore di Rose, non sono né cieca né KLAROLINE (ahahahahah rido da sola per questa battuta).

        In ogni caso, GIURO. Per quanto tra me e Benjie non ci sia feeling, gli voglio bene.

        • LuigiT

          LuigiT

          20 marzo 2014 at 18:29

          Beh, è realistico il fatto dei tre puntini, i ragazzi in fondo lo fanno spesso! LOL

          • Federica BellyCapelly Citton

            20 marzo 2014 at 18:36

            Ve possino a voi maschi spezza-cuori.

            AHAHAH TOTY, dovremmo aprire la POSTA DEL CUORE DI SPELLBOOK coi consigli della psicologa che poi sarei io con pseudonimo BELLY CAPELLY.

            <3

          • LuigiT

            LuigiT

            20 marzo 2014 at 18:45

            Ahah, ci sto!

  8. roberta

    20 marzo 2014 at 17:24

    semplicemente straordinario Luigi!!!sono senza parole….

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 17:44

      Ti ringrazio davvero. . 🙂

  9. Annalisa

    20 marzo 2014 at 17:30

    Giuro che prima di conoscerti, ero una ragazza normale!! Non sapevo nemmeno cosa significasse seguire con costanza un telefilm.

    Ed eccomi ora: una telefilm addicted con certificazione doc che parla con cognizione di causa di “shippare”, di “drama whore”, di “deus ex machina”, di “slow burning” , di “queen V” e del “colibrì di Klaus”.

    E, impresa non meno meritevole, sei riuscito ad emozionarmi con un telefilm su carta, che mai nella vita avevo pensato di apprezzare!

    Spellbook non si legge. Spellbook si divora, si vive!
    Puntate come questa di oggi, ti entrano sotto la pelle e ti consumano[cit.]

    Qualsiasi talento tu abbia, continua a coltivarlo perchè questa è decisamente la tua strada!

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 17:46

      O EM GI, mi hai fatto emozionare. Ti ringrazio moltissimo per questo commento! 🙂

  10. Claudia Palombo

    20 marzo 2014 at 17:34

    “Non capisco perché sprechiate del tempo a non avervi. E’ una cosa che ho notato qui a Twinswood.”
    Una standing ovation per Ania!!mi hai dato un motivo per amarla!
    allra,ora non posso commentare cm si deve..lo farò stanotte..mi concentrerò su ogni punto di questo terzo episodio..o almeno,coi proverò!
    cmq….FANTASTICO!!!!

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 17:46

      Ahah, è una cosa che ho sempre pensato… quella che ha detto Ania, ma alla fine sono le regole del drama.

      Grazie mille, Claudia! 🙂

  11. Danielle

    20 marzo 2014 at 17:38

    Seguo Spellbook dalla prima stagione ma non ho mai commentato. Sono un tantino emozionata ahahah!

    Gabriel e Leda…FINALMENTE! Prima del ritorno di Robin sono curiosa di vedere loro due come “coppia”. Mi piacciono da impazzire.

    Ben mi fa una tenerezza assurda! Sta lottando per la ragazza che ama per questo si comporta come qualcuno che non apprezza ció che ha. È un personaggio che va compreso, non sopporto che venga sempre criticato per il suo atteggiamento. Ha 17 anni, ha ucciso suo padre e non può stare con la ragazza che ama perchè rischia di farle del male: Cosa si aspetta la gente? Io giustifico la sua confusione.

    Matthew e Mary sono la mia nuova OTP. Voglio sapere piú cose sul loro legame!

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 17:50

      Il legame tra Matthew e Mary è MOLTO particolare. Ne scoprirete sicuramente di più nei prossimi episodi.

      Grazie mille!

  12. Alessandra Delfina

    20 marzo 2014 at 17:41

    Ecco che finalmente sta saltando fuori la vera TATIA! Devo dire che il suo personaggio è triste, ma molto interessante..E’ una ragazza innamorata come tutti, dal cuore infranto, che però non ha mai voltato pagina ed ha celato la propria solitudine dietro una maschera. Probabilmente è invidiosa di Rose, che di certo non è più fortunata di lei in amore, ma che continua ad essere sempre se stessa ed è circondata di amici che farebbero qualsiasi cosa per lei. Inserirsi nel gruppo per aiutare è in realtà un modo di aiutare se stessa, di RITROVARE se stessa. E’ una persona innocente che deve pagare esclusivamente a causa della propria natura.. che non può essere felice proprio per questo motivo. Quella sua e di Peter come situazione è molto simile a quella tra i Ben e Rose della prima stagione, e probabilmente è proprio questo che la sta portando ad avvicinarsi a Rose ed a volerla aiutare.. Davvero un bel personaggio Luigi. Finora è stato uno di quelli che mi ha intrigato di più!
    Matthew non è da meno secondo me. Nasconde un lato che dobbiamo ancora conoscere sicuramente…

    Non me la sento di dilungarmi sugli altri soliti personaggi perché finirei per essere ripetitiva, quindi dirò soltanto altre due parole.
    TIM: pare portato a capire le buone intenzioni delle persone, tanto da rilasciarle.. oppure è a conoscenza di qualcosa. Se già il dubbio aveva iniziato ad attanagliarmi con Benjamin, adesso con Lisandra si sta facendo ancora più strada.. e dubito che sia per la dolcezza o per il vestitino a fiori di Liz 😉 aspetto con ansia di capire che ruolo abbia nella storia…
    Infine, ANASTASIA: ecco. Quando Rose se la trova davanti ho tipo fatto la Ola! La seconda reazione è stata: “OMG, Rasputin è riuscito a ricrearla, o cosa?!”. Non sono curiosa, DI PIU’!!!
    Grazie di questo magnifico episodio Luigi. A giovedì prossimo 😉

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 18:06

      Tim ha un ruolo davvero importante nella storia, credo che resterete sotto shock.

      Anastasia… chi sia, se sia lei, se sia rinata o altro… lo scoprirete nel prossimo episodio!

      Grazie mille, cara!

  13. Sara

    20 marzo 2014 at 17:42

    OMG Che episodio spettacolare! C’è davvero tantissimo di cui parlare 🙂
    Eravamo rimasti al 2×02 che era più “tranquillo” anche se io l’avevo comunque fortemente amato ed ora troviamo questa 2×03 che è davvero esplosiva. Andiamo come sempre con calma (prevedo un altro papiro in arrivo ahahaha)
    Rose: come sempre, la AMO. Come sempre soffro con lei, come sempre mi si spezza il cuore a vedere quanto ama Ben e quanto sta soffrendo. Però è una tosta e ce l’ha dimostrato anche nel suo incontro/scontro con Matthew. Regge il più possibile alle torture psicologiche del vampiro, gli da filo da torcere…insomma spacca come sempre XD.
    Rose: mi odi così tanto?
    Benjamin la guarda, confuso
    Benjamin: cosa?!
    Rose: sto cercando di dimenticarti.
    Rose: io non posso, io non ci riesco se sei sempre qui. Non ce la faccio.
    Benjamin la guarda per qualche secondo, cercando di esprimersi, cercando di dire ciò che prova, semplicemente non ce la fa, semplicemente non ci riesce. Vorrebbe dire esporsi troppo, vorrebbe dire rischiare di metterla in pericolo.
    Benjamin: allora non farlo!
    Oddio, questo pezzo è la MORTE. Ania ha ragione: si amano tutti, ma nessuno sta insieme ahahahah ma così è la vita mia cara Sirenetta e sì, a volte noi umani sembriamo necessitare del dolore per vivere. Citazione di Ania a parte, ancora una volta ribadisco che Ben ha solo paura di deludere Rose ma che la ama follemente: è disposto a collaborare con Luke, è disposto a tutto per di salvarla. Questo è amore. E non si discute. Quando ha ammesso a Luke di pensare a lei in continuazione il mio cuoricino si è sciolto come neve al sole. Lo so, già nella season 1 Benjamin ha avuto tanti comportamenti sbagliati (vedi, semplicemente, il tradire Lauren perchè non voleva fare sesso) ma dannazione: è cresciuto con un padre DEMONE, che lo ha allevato preparandolo allo stesso destino, preparandolo ad uccidere penso sia mediamente normale che alla fine il ragazzo non sia perfetto. Team Brose tutta la vita quindi, semplicemente perchè mi emozionano tantissimo insieme quei due e poi perchè credo davvero che Ben sia solo un ragazzo bisognoso d’amore e credo che come tutti abbia bisogno di una possibilità. Ha i fottuti poteri, e ce lo ha dimostrato anche il diluvio universale che ha scatenato non appena l’inquietante voce di Alec, che secondo me non è altro che la voce della sua parte demoniaca che cerca di prevalere, gli simpaticamente confidato che Rose si stava scopando Luke.
    A tal proposito..Luke. Come già detto, ho moltissimo rispetto per questo personaggio però quando ha detto a Ben che è un coglione perchè non apprezza Rose ho avuto reazioni differenti! Da un lato l’ho trovato molto tenero dall’altro ho pensato la stessa cosa di Ben: TU NON SAI NIENTE DI ME E ROSE. Non fraintendermi: non sono una di quelle persone che se shippa una coppia poi odia il rivale, assolutamente no. Però secondo me, per quanto innamorato e sicuramente un personaggio positivo, Luke dovrebbe capire che la storia tra Rose e Ben è un totale casino..COSMICO. Letteralmente parlando. Se Ben si comporta così, c’è un motivo.La loro storia non può essere paragonata alla storia d’amore tra due normali ragazzi in cui lui è uno stronzo e beh, non apprezza lei; qui c’è molto di più in ballo.
    Anyway questo triangolo è sempre più intrigante e ci farà strappare i capelli, lo so XD
    Matthew protagonista assoluto della puntata direi e cavolo, lo amo! Quando ha detto “Perchè io mi godo la vita” mi ha ricordato senza un vero perchè il mio amato Matt Brown (il cui nome completo in realtà è proprio Matthew OMG! AHAHAH) Tralasciando la terribile mancanza di American High che quindi mi porta a vedere Matt ovunque, adoro davvero il nostro vampiro; penso che ci sia di più dietro quel comportamento da succhiasangue che non pensa ad altro che a divertirsi e a mangiare. Il fatto che abbia visto la cicatrice, il dolore negli occhi di Rose mi fa pensare che il nostro Matthew sappia bene cosa voglia dire la sofferenza, e non vedo l’ora di scoprirlo. Mi sembra chiaro che, nonostante tutto, loro siano molto legati. Del resto, se non fosse così legato a Luke non si sarebbe curato della sua mancanza di rispetto e quindi non si sarebbe voluto vendicare su Rose. Sono curiosa di sapere altro su questo duo, e soprattutto sono ghiotta di qualche aneddoto di Luke in versione Rippahhhhh (almeno, mi è sembrato di intuire questo dalle parole di Matthew). Inutile dire che shippo già a fuoco Mary con lui e soffrirò, lo so che soffrirò perchè chissà che perversità hai in mente, Luigi! AIUTO AHAHAHA.
    LEDRIEL: OMG! OMG! OMG! Finally! Dio, quanto posso amare Gabriel? Il discorso che ha fatto a Leda mi ha fatto venire i brividi. Era finalmente ora! (Un plauso ad Ania in questo caso, che probabilmente lo ha ispirato). E’ stato così tenero vedere questi due che solitamente sono forti e tostissimi essere imbarazzati, vulnerabili in questo modo. Ma si sa, l’amore è così per tutti. Sono rimasta piacevolmente sorpresa da Leda e dalla sua voglia di aspettare per andare fino in fondo. Ancora una volta, la rossa dimostra che la sua sicurezza in molti casi è la solo una facciata. Adorabili, adorabili e bellissimi <3
    I miei Brevan 🙁 Il mio povero Bright e a questo punto anche il mio povero Evan. Alloooora, Rust mi piace assai. Sarà che Jack O'Connell è una delle mie cotte telefilmatiche da sempre, sarà anche che il personaggio in sè è spigliato e malizioso; un'accoppiata che stona probabilmente con Bright ma che inevitabilmente lo incuriosisce. Posso solo dire che ogni volta che i Brevan si guardano, come il loro stomaco si contorce per il dolore così anche il mio. ASSOLUTAMENTE. Voglio sapere di più su questo triangolo e sulle reazioni che Evan avrà dopo che ha assistito alla simpatica scenetta tra Rust e Bright.
    Peter e Tatia: la mia Tatia 🙁 mi ha fatto commuovere il suo discorso, Peter sicuramente tiene a lei ma è molto frenato. Il punto che è non mi sembra molto disposto a darle una seconda possibilità, spero che cambia idea perchè mi piacciono moltissimo. Tatia, esattamente come suo fratello, è una ragazza bisognosa d'amore.
    Lisandra/Tim: lei guadagna sempre più i punti che nella 2×01 non pensavo proprio che meritasse; mi piace, con qualche nota negativa, mi piace e spero che continui su questa linea. Tim, chi diavolo sei? Sei BIG A? Ammettilo, Luigi, ammettilo. Come personaggio continua a non piacermi, magari cambierò idea una volta scoperta la sua vera identità ma per adesso non mi convince. Penso, comunque, che sia un personaggio del passato o che comunque riguarda Lisandra/Rose/Benjamin. Sì. E la cosa mi fa paura ahahahah.
    Pensieri random: mi ero completamente dimenticata della storia dei tritoni…questa vuol dire che Ania avrà una sua storyline? Nasconde qualcosa?
    Oddio Anastasia alla fine (tutte le volte mi viene da usare il suo nomignolo e chiamarla Ania come nel film, ma poi mi ricordo che qui in Spellbook ce l'abbiamo già un'Ania ahahah. Era Anastia a fare il discorso della casetta e del padre? Non vedo l'ora di leggere la 2×04.
    Concludo il papiro facendoti come al solito tantissimi complimenti, questa seconda stagione è una bomba 🙂 🙂
    Sara

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 18:09

      Mi piacciono questi commenti belli PIENI. Ahah, probabilmente Tim è A, davvero. Sarebbe un meraviglioso cross-over. Per quanto riguarda Ania: sicuramente la sua storia verrà fuori!

      GRAZIE MILLE per questo fantastico commento!

  14. Silvia

    20 marzo 2014 at 17:48

    Non ce n’è: Spellbook migliora di settimana in settimana!
    FINALMENTE Leda e Gabriel hanno avuto quel benedetto chiarimento (grandissima Ania, a proposito: ha riguadagnato punti dopo essere stata il terzo incomodo per un po’ :P): non sai quanti brividi ho provato in quella scena, come per le coppie telefilmiche che amo di più – ormai loro due sono entrati nel mio cuore da fangirl. Le parole di Gabriel erano perfette ed entrambi si meritano questa immensa felicità (e anche noi shippers, diciamolo!). Non vedo l’ora di scoprire cosa hai in serbo per loro, di seguire il loro viaggio come coppia. *-* <3
    La storyline principale dell'episodio mi è piaciuta molto, ritrovare gli Scoobies riuniti per salvare Rose e soprattutto vedere Luke e Benjamin costretti a collaborare per salvare la ragazza che entrambi amano. Per quanto sia Brose, Benjamin e i suoi comportamenti contradditori hanno stancato un po' anche me e devo dire che in questa puntata Luke invece è stato perfetto (adoro quando si imbarazza perché chiunque ha capito che è innamorato di Rose xP) e la scena finale nella camera di Rose è stata davvero emozionante; vorrei tanto che questi due avessero una chance, ma assolutamente non come ripicca verso Benjamin, e credo che, anche se più lentamente che con il demone, Rose finirà per innamorarsi di Luke e varrà la pena di aspettare (almeno, io sono disposta a farlo, fintanto che ci regalerai scene così meravigliose).
    Concludo dicendo che aspetto sviluppi sul fronte Matthew/Mary (quel sogno…wow!), Evan e il suo marchio(e quel lupacchiotto deve smetterla di puntare Bright! u.u), Tim e Lisandra (li sto già shippando, ma soprattutto voglio scoprire cosa nasconde il bel poliziotto) e ovviamente WTF per Anastasia sulla soglia di casa Watson. Sette giorni sono troppo lunghi per me! 😛

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 18:20

      SETTE GIORNI fa tanto Samara. LOL

      Grazie mille, cara. Tra Brose e Roke sarà una bella battaglia.

      Contento che il sogno di Mary sia piaciuto!

  15. Giulia

    20 marzo 2014 at 17:54

    OH MY GOD
    LEDRIEL ROKE MATTY (?)
    gotta ship ‘em all!
    Puntata bellissima,la scena Roke mi ha uccisa,davvero!Finalmente iniziano ad avvicinarsi!

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 18:21

      Gotta ship ‘em all stile Pokémon: hai vinto! LOL

      Grazie mille!

  16. Alex

    20 marzo 2014 at 17:55

    È stato un episodio fantastico.
    Ogni personaggio è fondamentale, carismatico, con mille sfaccettature.
    Stupendo.
    Credo che comincerò a graficare senza sosta su questa serie fantastica.

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 18:23

      Uh, poi mandami i tuoi lavori! Grazie mille! 🙂

  17. Martina

    20 marzo 2014 at 18:00

    Prima di commentare questo episodio devo fare una piccola promessa: sono una neofita di spellbook, ho recuperato tutti gli episodi in un paio di giorni passando le mie solite nottate insonni a leggere e svegliandomi la mattina dopo con il cellulare in mano, la pagina di spellbook ancora aperta. Quando ieri pomeriggio, stritolata su una metro milanese stracolma, ho finito di leggere la 2×02 e ho realizzato che ormai ero in pari e avrei dovuto aspettare una settimana tra un episodio e l’altro ho avuto solo un pensiero: “oh ca**o, e io come faccio ora??”.
    Per fortuna però era mercoledì e perciò l’agonia è durata meno del previsto, le 16 sono arrivate presto ed ora eccomi qui a commentare il nuovo episodio.
    Ho adorato la scena tra Lisandra e Rose perché il legame tra le due cresce episodio dopo episodio, Lisandra non è solo un mentore per Rose ma quasi una madre che si rivede nella figlia e vorrebbe solo salvarla dallo stesso dolore che ha provato lei stessa, trovo sia un personaggio sublime anche se a molti non piace. A proposito di opinioni impopolari, so di essere una mosca bianca ma.. Io Luke non posso proprio reggerlo, ops xD Non riesco a provare empatia per lui, non riesco a farmelo piacere e mi lascia boh, indifferente: sono consapevole dell’importanza che ha nella storia ma non riesco ad apprezzarlo, paradossalmente mi sono affezionata molto di più a quel mascalzone di Matthew, per lui ho grandi speranze e mi aspetto una storyline esplosiva tra lui e Mary (mai nome fu più azzeccato eheh)
    Sarà che ho un debole per i cattivi ragazzi ma mi ha colpito la scena tra Benjamin e Evan, nonostante tutto la loro bromance è lì e loro sanno di poter contare l’uno sull’altro, sono troppo teneri insieme.
    E a proposito di tenerezza, come non citare Bright? Amo il suo personaggio, la sua innocenza e lealtà, sei riuscito a renderlo reale senza incappare nello stereotipo del “povero cucciolino che cerca amore nel bad boy”, complimenti ma ti prego, fai svegliare quel cretino di Evan o lo sveglio io a badilate ahah
    Altro personaggio per cui vorrei poter entrate nello schermo per scuoterlo fino a risvegliare qualche neurone è Peter: santo cielo Tatia ti muore dietro, si vede lontano miglia che l’essere stronza è solo una maschera e tu cosa fai? Le rinfacci con ogni sguardo la sua natura, che lei rifugge tra l’altro? Stupido angelo -.-”
    Passiamo a cose felici ora, le mie due scene preferite in assoluto: ovviamente al secondo posto c’è la scena tra Leda e Gabriel, appena ho letto ho sentito le campane suonare e mi è parso di cogliere anche un coro di halleluja ahah si vede che sono fatti l’uno per l’altra, solo l’oro non volevano ammetterlo! In particolare Leda, ho apprezzato il suo tentativo di rimanere leale a Robin ma come si fa quando uno come Gabriel ti dice cose come “No. No. Questo non può essere sbagliato. Quello che provo…Non deve funzionare per forza, non deve essere la fottuta epica storia d’amore, ma cazzo, dobbiamo provarci. Perché… perché non credo che avrò mai voglia di baciare o… fare l’amore con un’altra persona quanto ho voglia di te. Non posso ignorare questo, non posso ignorare quello che provo e andare avanti facendo finta di niente… mi ucciderebbe.”?? Io mi sono letteralmente sciolta in questa scena!
    Poi è arrivata Fix You, e la mia felicità è andata a farsi benedire per lasciare il posto ad una valle di lacrime.
    Devo essere sincera Luigi, nell’ultima parte di sei superato, non so se forse sono io di parte (amo quella canzone alla follia) o è semplicemente la tua bravura ma.. questa scene mi hanno spezzato il cuore: l’immagine della casa che si rompe, l’impossibilità di ricostruirla e l’amarezza che arriva con la consapevolezza che non sarà mai come prima mi hanno letteralmente colpita come una badilata in faccia.
    E’ difficile che mi faccia coinvolgere così tanto ma mentre leggevo mi sembrava di essere lì con loro, mi sembrava di toccare con mano la disperazione rassegnata di Rose e l’impotenza di Benjamin nel dover lasciare andare la persona più importante della sua vita; e poi ancora la voglia di ricominciare di Rose e il suo affidarsi a Luke, la rabbia di Benjamin e la tempesta che però con la sua pioggia non può lavar via il dolore, Evan spaesato cosparso di sangue, Matthew e Mary..
    “E dopo qualche giorno… mi sento pronta. Sì, mi sento pronta. Per iniziare a costruire il castello.”
    Chapeau Luigi, mi hai lasciata senza parole! Aspetto trepidante giovedì prossimo!

    p.s perdona il papiro! 😉

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 18:24

      IO AMO I PAPIRI, non dovete mai preoccuparvi di scrivere tanto, amo i commenti lunghi e pieni. Amo qualsiasi tipo di commento.

      Sono contento che questa serie resca a trasmetterti così tanto. Grazie davvero, ho amato il tuo commento!

  18. Elisa Conticelli

    20 marzo 2014 at 18:09

    Ah ecco il mio spellbook ! SPETTACOLO! Gabriel e leda ! Che belli che sonoooooo ! Mi è piaciuto tantissimo ! Lo amo sempre di più !!!! BELLISSIMO AHH mamma mia mi sto rincoglionendo ! Hahaha bello bello bello

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 18:29

      Ahah, grazie davvero Elisa!

  19. Antonella

    20 marzo 2014 at 18:56

    Ormai l’appuntamento del giovedì con Spellbook è diventato irrinunciabile! Questa puntata mi ha letteralmente fatto a pezzi!! Sono ancora esaltata, su di giri e ho finito di leggerla tipo mezz’ora fa… Non posso fare l’elenco delle scene che mi sono piaciute maggiormente: sono troppe!! Cmq una delle tante è sicuramente quella di Luke, Ben e Rose insieme davanti a Matthew, della serie: “Mo te famo il culo a strisce!” ahahaha fortissima! Poi “La mano di Rose tocca la guancia di Luke. E’ da tanto che il vampiro non sentiva il tocco della strega. Innamorato com’è, anche un semplice sfioramento sarebbe il paradiso.”: mi si è stretto il cuore! Hai descritto la sensazione che ha provato Luke in un modo così semplice e immediato da far mancare il respiro!! Altra considerazione: Ed nella parte di Luke è così dannatamente perfetto! Riesco a visualizzare le sue espressioni con tale vividezza che mi sembra di vederlo davvero! #TeamLukeAlwaysAndForever! Per concludere: scrivi benissimo, complimenti! ^_^

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 20:00

      Ahah, Matthew non avrebbe potuto combattere in quel momento. Soprattutto perché non avrebbe voluto combattere Luke. Grazie mille.

  20. Miriana Perrino

    20 marzo 2014 at 19:01

    Episodio meraviglioso come sempre, devo dire che Spellbook va via come il pane. É sempre più coinvolgente. Andiamo per punti, parto da colei che è ricomparsa, la super sirena Ania.
    L’inutile Ania. Non mi dice nulla però in questo episodio quando ha realizzato la non corrispondenza, ha dato dei saggi consigli, ma in fondo l’essere umano è così, vuole la sofferenza. Che poi per queste personaggi essere soprannaturali è una caratteristica in più. Obiettivamente ciò che prevale è la spontaneità e umanità nei modi di fare di ciascuno di essi. Poi possono essere falene,vampiri, sirene, demoni, lupi, incubus quello è il surplus. Arrivo velocemente ai Ledriel e qui mi unisco fermamente al movimento della Citton, ma cappero hai un letto enorme e bellissimo a disposizione e gli fai una pompa detto così spontaneamente??
    Luigi non si fa!!Mai trollarci così, una scena perfetta, io ero lì, a dirmi è la volta buona, hanno un bellissimo letto e invece. Mi sono sentita come quando mandano un promo con una soundtrack perfetta con una scena perfetta e poi la scena si scopre essere un montaggio per cui ti eri costruita una fantasia per una settimana senza avere nulla o qualcosa parzialmente. Stessa cosa per Matthew e Mary, era solo un sogno indotto. Evan mio povero Evan, cosa gli sta accadendo?? Sta diventando un rippah e manco se lo ricorda, ho paura. Rust sebbene sia adorabile, no, no no. Brevan nel cuore, potrai mettermi anche jack o’connel mezzo nudo in gif ma no, fa che non accada, soffrirei tantissimo.
    Triangolo Luke/Rose/Ben che inizia ad accendersi, devo dire questa settimana la Rose rapita che viene salvata l’ho vista non come storia principale, cioè mi sono concentrata sui Ledriel in tutto e per tutto. Rose e Luke in avvicinamento, non mi piace, sono team Brose e quindY “storgo er naso un pochetto” però ci sta tutta,una volta ciascuno. La citton starà tipo ballando la conga su un cubo, già me la vedo, mentre sì il team Brose sta a rosicà XD
    La parte di fix you divina, metafora sulla casa l’ho amata, sì adoro queste frasi di semplice impatto che hanno però effetto su quello che si dice.

    Infine faccio una piccola nota che ho scordato nel commento della scorsa puntata, più che altro una domanda, ma come ti è venuto in mente di Cleopatra e Maria Antonietta? É strepitoso il modo in cui le hai adattate nella storia e portate a Twinswood, sappi che voglio anche la Maria Stuarda 😛 chiudo con questo OT. Al prossimo giovedì 🙂 fa che non finisca mai perché l’adoro <3

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 20:04

      Io dico che invece non vi ho trollati, Leda non poteva andare a letto con Gabriel in quel momento.

      Comunque, son contento che l’episodio ti sia piaciuto. Il triangolo si accende, sì!

      <3

  21. Elisa

    20 marzo 2014 at 19:02

    Ok, è ufficilale. Voglio un Gabriel tutto per me. Ma anche un Luke… Uffa, non so scegliere…
    Bright… il mio angelo così imabarazzato mi piace da morire.
    FINALMENTE Leda e Gabriel. E’ già tanto se non hanno buttato giù la capanna con tutta la tensione sessuale accumulata nei mesi precedenti.
    Evan. Ma che diavolo gli sta succedendo???
    Matthew. Ti prego Luigi, non farmelo morire. Mi piace tantissimo.
    Luke e Rose… Si, si , si! Sono la mia OTP. Ogni episodio è una conferma per me!
    ‘Chelle… puoi togliere il disturbo quando vuoi.
    Lisandra. Costretta a rubare per salvare Rose… Ah, l’amicizia ci fa fare anche cose illegali.
    Benjamin. Eccoci al lato oscuro?
    Il parallelismo tra la casa delle bambole e le storie d’amore è bellissimo e molto intenso, proprio perchè è un discorso molto veritiero e reale.
    Si, Rose, costruisci un castello… Con luke!
    Ora che è arrivata Anastasia arriverà anche Rasputin a cercare Rose?
    Episodio sensazionale come sempre, l’ultima canzone poi + la ciliegina sulla torta. La adoro.
    Un bacione, Elisa

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 21:46

      Per ora non ho nessuna intenzione di far morire Matthew, tranquilla. Diciamo che avrà un percorso particolare all’interno della storia.

      Grazie mille, un bacio a te!

  22. Francesca Brizzi

    20 marzo 2014 at 19:30

    Luigi ogni episodio è sempre meglio del precedente. Partiamo dai Ledriel: FINALMENTE! Che scena meravigliosa, la descrizione , le parole, i gesti, l’immagine era vivida nella mia mente, e se fosse un telefilm probabilmente ora sarei a vedere quella scena su youtube a ripetizione e a cercare fanvideo. <3 Mattew mi attira, ha quella apparente sicurezza che ti fa incazzare ma allo stesso tempo ti attira verso di lui. E poi finalmente ha detto a Rose che Luke prova qualcosa per lei. Finalmente Toto me so schierata, sono Roke, ma soprattutto sono Team Luke e in quanto tale per favore fai fuori Chelle non si regge. Spunta dal niente e si pensa che Luke sia li ai suoi piedi. =.= In tutto ciò però mi spiace tanto per Benjamin spero di vedere meglio come mai ha quelle visioni su Alec, se è il suo subconscio a cui in realtà lui ha sovrapposto l'immagine di Alec. Lisandra in questo episodio mi è piaciuta di più, ha fatto sempre la moralizzatrice ma almeno ha cercato di essere un pochino più empatica nei confronti di Rose e poi su voglio scoprire qualcosa di più su Tim e come mai le gira sempre intorno. Per quanto riguarda Tatio l'ho sempre trovata simpatica ma non mi attirava tanto il suo personaggio invece in questo episodio ho provato un forte interesse nei suoi confronti e una grande tenerezza. Spero che nei prossimi episodi ci sarà un confronto anche tra Bright e Evan soprattutto dopo ciò che è successo a quest'ultimo e spero di scoprire qualcosa di più sul marchio. Rust e Peter non mi convincono più di tanto. Per ultima ho lasciato Rose perché ti devo fare davvero i complimenti, mi piace troppo nelle sue azioni e reazioni, mi sembra di aver finalmente trovato la protagonista femminile che cercavo. Bravo Luigi e grazie per questo capolavoro <3

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 21:47

      Sono contento che Lisandra sia riuscita a riscattarsi per molti. Amo il suo personaggio.

      Grazie a te per questo commento! <3

  23. Roberta Ro

    20 marzo 2014 at 19:55

    Voglio il telefilm di Spellbook.Mi dispiace ma non aggiungo altro penso che riassuma bene quello che penso 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 21:47

      Magari. Chissà, un giorno! Grazie mille!

  24. AsiaVadalà

    20 marzo 2014 at 20:09

    Oh. Mio Dio. Avevi davvero ragione.
    Questo episodio non fa perso per nessun motivo.
    Non riesco nemmeno a pensare razionalmente.
    Nella mia mente ci sono tante immagini diverse che si confondono tra loro. A momenti vedrò Rose curare Evan, Ben nudo e ricoperto di sangue e Leda che limona con Bright.
    Cercherò di essere un filino razionale.
    Sparisce Rose. Eh. Mo so cavoli. Tutti alla ricerca di Rose, tutti hanno bisogno di Rose, tutti la vogliono, tutti la cercano (riuscirà mai a pigliarsela qualcuno?).
    E come è giusto in ogni ricerca che si rispetti, c’è chi spia (Evan), chi tenta selvaggiamente di rimorchiare (Rust) e chi si imbarazza (Bright), chi limona e non solo (Leda e Gabriel), c’é chi finisce in prigione con il poliziotto sexy (maledettissima Lisandra), c’è chi si urla contro (Peter e Tatia) e come ci ha ricordato quest’ultima, chi gioca a chi ce l’ha più lungo. Alla fine poi, Ben e Luke sono gli unici che effettivamente cercano di trovarla, perché gli altri, qualunque sia la loro difesa, se ne fregano beatamente. Certo Lisandra ha contribuito all’impresa, ma poteva anche farsi furba e prendere il portafoglio, così lascia Tim a me e alle altre shipper depresse a compiere reati in santa pace e a farci arrestare da Tim. Se Tim lo tiene occupato lei, a noi chi ci arresta? Wilden? Garrett? Che culo!
    Mentre gli altri sono dediti alle loro attività losche e meno, nascosti dietro la facciata del “Andiamo a cercare Rose”, Ben e Luke riescono a trovarla e a portarla in salvo mettendo Matt in fuga.
    Ho amato davvero la scena ‘corale’. Sono un’appassionata di queste scene. Mi è dispiaciuto per Ben, mi sono sciolta con Luke al tocco di Rose, sono rimasta sorpresa tanto quanto Evan ricoperto di sangue, mi sono incuriosita ed eccitata con Matt e Mary (il reverendo Camdem si sta rivoltando nella tomba), mi sono emozionata vedendo Gabriel e Leda abbracciati, mi sono sorpresa con Rose vedendo Anastasia alla porta… E tutte queste sensazioni, tutte queste emozioni, le ho provate tutte insieme.
    Questo episodio è stato un turbinio di emozioni.
    Complimenti! Voto:9.
    P.S.= Ania è sulla mia lista nera per le tre morti.
    P.S.2 = Quando Rose ha cercati la Zia e di seguito hanno suonato alla porta, ho sinceramente sperato che fosse qualcuno a portare la novella (per me lieta, per lei un po’ meno) della morte di Meredith. Ti giuro l’ho sperato. Sorry, I’m not sorry.

    • AsiaVadalà

      20 marzo 2014 at 20:12

      *…così lascia Tim a me e alle altre shipper depresse. Possiamo compiere reati in santa pace e a farci arrestare da Tim.

      Scusa l’errore. Troppa emozione. Oggi è anche il ManzoDay. Comprendimi.

      • LuigiT

        LuigiT

        20 marzo 2014 at 21:51

        Ma figurati. xD

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 21:49

      Questo episodio era davvero PIENO in più sensi, son contento che abbia scatenato queste reazioni.

      Anche io amo le scene corali, gli Scoobies. Vedrai che ce ne saranno altre. Grazie mille! 🙂

  25. Marianna

    20 marzo 2014 at 20:31

    La scena tra Leda e Gabriel è stata fantastica, lui le chiede almeno di provarci a stare insieme, non le promette che sarà tutto perfetto ma l’idea di vederla tutti i giorni e non poterla toccare lo fa impazzire. Bisognerebbe istruire molti fidanzati ad essere così aperti, qualsiasi donna apprezzerebbe. E poi Rose e Luke dovrebbe provare pure loro a stare insieme, lui è quello giusto per lei, la ama, è equilibrato e non le farebbe mai dal male ma dall’altra parte c’è il suo vero Amore, quello istintivo, passionale, totalizzante e che purtroppo la porterà alla morte, se non per forza fisica, ma quantomeno psicologica. Bravo Luigi, come sempre del resto 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 21:49

      Ti ringrazio Marianna, grazie.

  26. Dru

    20 marzo 2014 at 20:59

    I miei sentimenti Luigi! Sono un po’ qua e un po’ là! Io non so chi shippare! Cioè shippo tutti con tutti! Cioè il minuto prima sono li a soffrire per i Brose, perchè è evidente quanto si vogliano ancora (anche se Ben no la merita!) e il minuto dopo sono li che fangirlizzo per i Roke! E il punto è che stavolta non ha niente a che vedere con il prestavolto! Non mi è mai, mai, mai piaciuto l’attore che hai scelto per Luke! non è proprio il mio genere, ma io amo LUKE! PUNTO. Poi però ci piazzi le foto di Max Irons che ha quello sguardo da ragazzo problematico e io boh… ciao. Non capisco più niente. Ma Rose fa bene a tenere lontano Benjamin! Quelli che hanno sempre una buona scusa per farsi le altre, sono i peggiori!
    Parlando invece della mia coppia hot preferita: Leda e Gabriel! Sono perfetti l’uno per l’altro: lei è una vampira centenaria che in realtà rimarrà sempre un’adolescente, lui è un tamarro dal cuore d’oro che è perso per lei! Sono tanto felice del fatto che si siano finalmente lasciati andare! E devo ammettere che è stato tutto grazie ad Ania a.k.a “la John Brentan di Spellbook”, a.k.a “non la posso vedere”, a.k.a “la sua storyline è durata quanto il branzino nel mio piatto, la sera della vigilia di natale”.
    Matthew è un personaggio interessate, mi sembra quasi che si comporti da fratello minore che cerca le attenzioni del “fratello maggiore”, Luke, combinando casini. Mary invece è un po’ una disagiata mentale in tutti i sensi. Anche se non la conosciamo, io lo so, me lo sento. Lui sarà pure un figo da paura, ma se lo trova ovunque! Cioè, cara: stalker alert!
    Bright invece è l’unico personaggio che si può permettere di camminare tranquillo con un palo infilato nel culo e comunque essere amato da tutti! <3
    Lisandra e Tim <3 <3 <3
    E ta da da dan: ANASTASIA! YEEEEEEE! Ora mi chiedo: da dove salta fuori 'sta disgraziata? e dov'è finito RASPUTIN!!?!?!?!?!?!?

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 21:51

      La storyline di Ania verrà ripresa. Penso che vi sorprenderà.

      Mary inizieremo a conoscerla meglio, è una brava ragazza…

      ANASTASIA IS BACK, sì. Penso che adorerete questa storyline.

      Grazie mille! 🙂

  27. Mel

    20 marzo 2014 at 21:06

    Episodio F E N O M E N A L E!
    Ho ancora tutti i sentimenti scombussolati, ma cercherò di metterli in fila per il commento (I hope!).
    Piccola osservazione iniziale. Plauso ad Ania che da merluzza del lago si trasforma magicamente in oracolo ufficiale di Twinswood! Alleluia alleluia!
    Scherzi a parte, le sue parole sono servite, almeno per Evan, a mettere le cose in prospettiva e fargli capire che aveva perso TROPPO tempo fino ad ora! Tempo che è stato prontamente recuperato un’ora dopo >.< Bellissimi Leda e Gabriel, la passione era talmente palpabile che stavo per prendere fuoco anche io!
    Gabriel imbarazzato ma allo stesso tempo forte nella sua posizione è stata una delle cose che ho più apprezzato della scena; Gabriel lo strafottente, lo spavaldo, ha finalmente abbassato le sue difese (così come Leda, d'altro canto) e si è lasciato VEDERE realmente!
    Ed è qui che è scattata la standing ovation!
    In tutto ciò il nostro angioletto Bright veniva bersagliato dalle battutine PALESEMENTE allusive di Rust. Mhe!
    Rust non mi convince per niente, che tradotto vuol dire che mi sta letteralmente sulle balls, però un po’ tutti avevano ipotizzato l’introduzione di un elemento portato lì appositamente per mettere i bastoni tra le ruote ai nostri BREVAN.
    Bright resisti! Tienitelo nei pantaloni ancora per un po'! Sei andato così beeene fino ad ora!
    E parlando di bastoni tra le ruote dei Brevan, quale cosa migliore di una bella "maledizione" (alias Evan il marchiato) per mettere a posto le cose?!?!
    Come se i problemi non fossero già abbastanza!

    Veniamo ora a Rose.
    Rose che viene rapita da Matthew per fare un dispetto a Luke.
    "Stavo pensando a quanto sia assurdo. Ormai non passa una settimana nella quale io non sia in pericolo di vita."
    Eh sì, mia cara, ci sei arrivata! Sei l' Elena Gilbert della situazione.
    I pray for you.
    Intenso lo scambio di battute tra Rose e Mattew. Inizialmente vediamo una sorta di gioco del gatto con il topo, Matthew cerca di stuzzicare Rose, di far scaturire dalla ragazza un qualsiasi tipo di reazione, per rendere più interessante la situazione.
    Poi però c'è questa brusca inversione di rotta che porta i due a riconoscersi l'uno negli occhi dell'altro.
    "Chi è stato a farti così male?".
    Matthew riconosce il dolore negli occhi di Rose perchè egli stesso ne è stato vittima. Ed è certamente quel dolore che lo ha reso quello che è ora.
    Sicuramente è uno stronzo con la S maiuscola, questo si è capito benissimo, però sotto sotto, ma molto sotto, credo (e spero!) che un bagliore di redenzione ci possa essere anche per lui.
    Non vedo l'ora di andare più a fondo nel suo personaggio e di vedere come si evolveranno le cose con Mary! I can't wait!

    Come Gabriel aveva predetto, Rose viene salvata.
    Da Luke e Banjamin.
    Ma no!
    E chi se l'aspettava!
    C'è da dire che ai due spetta sicuramente una nota di merito per aver collaborato (a fatica) nell'operazione di salvataggio, quando sappiamo tutti che se potessero si scannerebbero un giorno si e l'altro pure!
    Quella che si trovano davanti però è una Rose che ha acquisito una consapevolezza in più. Ha capito finalmente che Luke è innamorato di lei.
    Squillino le trombe.
    Già perchè lei non aveva ancora capito QUANTO i sentimenti del vampiro fossero profondi nei suoi confronti.
    Direte, ci voleva Mattehw per capirlo?
    Evidentemente sì, ognuno è tonto a modo suo.
    Sul portico di casa Wilson con questa nuova consapevolezza, quando si gira verso i due ragazzi, tenta nuovamente una chiusura con Benjamin, cosa che rimarca con l'invito rivolto a Luke, imponendosi simultaneamente (perchè si, secondo me un po' se l'impone) di aprire un piccolo spiraglio del suo cuore al vampiro, perchè ora è pronta, non solo pronta a guarire la ferita sul volto di Luke, ma pronta a permettere a se stessa e a qualcun altro di guarire la ferita che Benjiamin le ha inferto.
    Ho amato la metafora della casa delle bambole, mi si è stretto il cuore.
    Il triangolo sta iniziando ad entrare nel vivo e non mi sento di pronosticare niente al momento, anche perchè sono innamorata di entrambe le coppie.
    Del tipo che quando leggo una scena Brose sono tutta: “Oh siete perfetti insieme, vi amo, figliate!” mentre quando leggo una scena Roke: “Si, siete bellissimi quando litigate. Amatevi. Luke prendila e baciala!”.
    Sono disagiata, I know.
    Non ci posso fare GNENDE.
    Episodi stupendo, con luci e ombre davvero magnifiche.
    Non vedo l'ora di leggere il prossimo episodio.
    Luigi Toto è sempre una garanzia. 😉

    Pensieri random:
    – Peter TI SUPPLICO togliti quel tronco che ti ritrovi nel culo. Hai rotto.
    – Anastasia is here! Yeeeeeeeee!!!
    – A rischio di ripetermi, Luigi ti prego, basta "Fix you". Mi uccidi i sentimenti ogni volta che la usi. T.T
    – Se c'è ancora qualcuno che non shippa Tim e Lisandra, si faccia vedere da un dottore bravo!
    – Evan, ma che mi combini?!?! T.T

    • Mel

      20 marzo 2014 at 21:19

      Ecco, mi sono dimenticata una cosa. Più che altro è una domanda che mi frulla in testa da un po’ di tempo (avendo letto anche American High e Home).
      Quando inserisci le canzoni, hai nella testa una parte della canzone che sarebbe più appropriata per quella determinata scena?
      Tipo se bisognerebbe leggere la scena facendo partire la canzone dal ritornello o dalla seconda strofa, etc etc…

      P.s. Complimenti per i gusti musicali, non ti nascondo che alcune delle “tue” canzoni sono entrate a pieni voti nella mia playlist 😉

      • LuigiT

        LuigiT

        20 marzo 2014 at 21:54

        Ho pensato a dare il minutaggio della canzone, io so quale parte vorrei far ascoltare, ma sarebbero tagli alcune volte e ricaricare canzoni sarebbe complicato.

        Ti ringrazio per il complimento!

    • LuigiT

      LuigiT

      20 marzo 2014 at 21:52

      Sì, IL TRIANGOLO NELLE PROSSIME SETTIMANE esploderà. Prima era un po’ in sottofondo, ma comunque le interazioni saranno gradevoli, spero.

      Peter è molto testardo, ma chissà, forse Tatia potrà cambiarlo.

      Contento che la scelta delle ships sia ancora difficile.

      Grazie mille!

  28. MilenaD

    20 marzo 2014 at 21:57

    E sono di nuovo qui per commentare un altro bellissimo episodio!
    Non sai che piacere dopo aver passato una giornata intera a studiare greco (domani ho l’interrogazione) prendere il pc e iniziare a leggere la nuova puntata si Spellbook…mi rilassa completamente, i problemi che mi circondono svaniscono e mi perdo nei bellissimi occhi di Matthew ahahahhaa
    Ora Luigi sarò breve perchè anche se l’episiodio è stato bellissimo avvincente,spettacolare,mozzafiato..devo andare a ripetere il mio caro greco. Quindi per farla breve ho amato come Gabriel abbia chiuso Leda nella stanza e abbia detto:ora noi parliamo! Ho amato la tensione che c’era tra Luke e Benjamine,la scena tra Matthew e Rose (la parte:chi ti ha fatto così male.. chi ti ha ferita così tanto da rendere visibile la cicatrice nei tuoi occhi?) ho amato anche il sogno e la scena tra Matthew e Mary..isomma ho amato ogni singola scena,ogni fase,pensiero(sopratutto quello della casa che si frantuma per poi costruire un castello)ogni parola,ogni virgola ahahaha
    Allora Luigi questo episodio è un capolavoro! Vorrei tanto poter scrivere molto di più e analizzare tutte le scene ma devo proprio andare,anche se non mi sono soffermata molto a dire la mia sull’episodio ci tenevo lo stesso commentare almeno qualcosa oggi.Ancora complimenti aspetto con ansia il prossimo episodio.Baci :**

    • LuigiT

      LuigiT

      29 marzo 2014 at 16:50

      Ti ringrazio moltissimo Milena. Apprezzo molto. <3

  29. Flavio

    20 marzo 2014 at 21:59

    Finalmente, al terzo episodio, trovo il tempo per scrivere un commento! 😀

    Non puoi, non puoi farmi questo. “Fix You” dei Coldplay… tu vuoi uccidermi. Il mio punto debole sono le scene cariche di emozioni e con una colonna sonora d’effetto, e tu riesci a crearle con questi fantastici episodi, quindi ancora grazie!

    Per quanto riguarda la nuova stagione mi sta piacendo molto, i nuovi personaggi, Matthew molto interessante, purtroppo la super-odiata Ania appare sempre poco! 🙁 Io non la odio xD

    Adoro Ben e Rose, ma anche Luke e Rose! Ugh, non ho mai avuto tanta difficoltà a prendere le parti!
    L’unica ship che non mi piace sono Gabriel e Leda. So che un’opinione impopolare, ma a me non piacciono, mi sembrano troppo forzati insieme, mah non so :/

    Come sempre non vedo l’ora del prossimo episodio di Spellbook, come sempre, complimenti per questa serie, Luigi! 😀

    • LuigiT

      LuigiT

      29 marzo 2014 at 16:51

      Sono contento che sei tornato a commentare.

      Grazie mille, Flavio!

  30. mery

    20 marzo 2014 at 22:18

    Episodio fantastico,bellissima la scena tra tatia e peter.
    Le parole che gabriel dice a leda sono bellissime mi ha fatto sciogliere e bella la colonna sonora della scena di gabriel e leda

    • LuigiT

      LuigiT

      29 marzo 2014 at 16:51

      Thank you very much! 🙂

  31. Agnese

    20 marzo 2014 at 22:35

    Luigi!!! è l’episodio più bello di sempre: intrigante, scorrevole, non riuscivo a staccare gli occhi dallo schermo! Bravissimo davvero, e la parte finale con la storia della casa è stata veramente meravigliosa…Complimenti davvero ti sei superato! Mi piace un sacco come si stai sviluppando la trama e non vedo l’ora che arrivi giovedì prossimo…un solo appunto…troppo poco Brose in questo episodio…=( my poor feelings

    • LuigiT

      LuigiT

      29 marzo 2014 at 16:52

      Wow, beh, è anche uno dei miei preferiti di sempre. Per il Brose: il prossimo episodio ne è pieno!

      Grazie mille! 🙂

  32. Elisa

    20 marzo 2014 at 22:51

    La storia è entrata nel vivo e io non aspettavo altro!! 🙂
    Devo dire che Ania ora che shippa Ledriel mi sta più simpatica, dopotutto dopo quest’episodio chi ha il coraggio di non shipparli?! continua a dispiacermi per il povero Robin ma cosa ci si può fare…Leda e Gabriel non possono stare lontani, è proprio impossibile; è ora che in tutta twinswood si inizi a dare retta alla povera Ania: basta sprecare il tempo a non aversi! anche se sono convinta che la maggior parte degli abitanti della città non abbia proprio intenzione di seguire questo consiglio…fatta eccezione per Matthew ovviamente, lui sì che non perde tempo e va dritto al sodo o almeno ci sta provando e penso proprio che non avrà grosse difficoltà nel raggiungere il suo obiettivo nel giro di poco.
    Devo dire che anche Rust lo vedo bello spigliato! e per quanto io sia Brevan non posso che non esserne contenta, sono contenta per Bright in quanto in questo modo ha la possibilità di sentirsi desiderato e sono contenta che il tutto faccia imbestialire Evan anche se ciò ha causato una carneficina (“piccoli” incidenti di percorso)e tra l’altro non vedo l’ora di scoprire di più sul significato del marchio!
    Sono contentissima anche del fatto che finalmente ci siano più scene di Evan e Ben insieme, nella prima stagione ne abbiamo avute troppo poche, ma quelle che ci hai dato sono state veramente belle, entrambi sicuramente avranno periodi durissimi da affrontare e visto che sia Bright che Rose hanno dimostrato (giustamente) una buona dose di amor proprio spero che almeno l’uno per l’altro ci siano perché ho decisamente paura per il loro futuro!
    Adoro anche le scene di Tatia e Peter mi piace vedere quanto lei cambi in sua compagnia e sono veramente curiosa di scoprire di più sul loro passato e ovviamente anche sul loro futuro.
    La forza di Rose è veramente da invidiare, non è il solito tipo di personaggio che pur di superare qualcosa che la fa soffrire spara a zero su tutto e rinnega i suoi sentimenti, lei li ammette e li accetta, mette tutto nero su bianco e cerca di andare avanti in un modo o nell’altro e nonostante voglia ancora salvare Ben non gli dà il permesso di continuare a farla soffrire, è riuscita a dire basta anche se poi bisogna vedere fino a quando il tutto durerà, chi farà il prossimo passo?….ovviamente non vedo l’ora di scoprire anche questo! 🙂
    Mi sono già munita di taaaaanta pazienza e soprattutto di taaaaaaaaaaaaaaaaaanti fazzoletti!!
    A giovedì prossimo e naturalmente grazie di tutto!!!!

    • LuigiT

      LuigiT

      29 marzo 2014 at 16:55

      Concordo su molte cose, specialmente su Tatia e Bright.

      Grazie per il bellissimo commento!! 🙂

  33. Giorgia

    20 marzo 2014 at 23:02

    Madonna mia…dalla prossima settimana annullo tutti i miei impegni del giovedí. Alle 16.00 devo essere davanti al computer. Come posso definire questo episodio: STREPITOSO!!
    Non solo i Ledriel..il mio cuore trabocca di gioiaaaaa…ma anche Rose è stata meravigliosa. Una degna figlia di Buffy, nonostante abbia il cuore spezzato e soffra da morire va avanti, fa ció che è giusto per lei..non puó basare la sua vita su Ben.
    Splendido Luke..ho sempre amato il suo personaggio..la sua profonditá, il suo essere cosí silenzioso e posatoa meno che non si tocchi qualcosa di a lui caro..in questo caso Rose.
    StronzoBen mi piace…questa sua confusione anteriore non mi dispiace affatto…adesso peró penso che dará sfogo al suo lato cattivo???
    Evan….ma che sta succedendo???Evan èdiventato un aiutante di A???;)….a parte gli scherzi, non vedo l’ora che tu approfondisca la sua storia.
    Bright è sempre un angelo e spero che Rust gli dia un pó della felicitá che merita..anche se il mio cuore sará per sempre Brevan!!<3
    Matthew mi piace..questo suo animo sadico è intrigante. La battuta "stavo donando un bel sogno" è stata spettacolare. Mary e Matthew nuova ship…
    Ma la ship del mio cuore i Ledriel..grazie all'aiutino del sushiAnia..Gabriel si è deciso..la sua confessione a Leda è stata cosí bella…mi sono emozionata!!Grazie Totino per questo momento di felicitá Ledriel. Leda finalmemte ti sei abbandonata ai tuoi sentimenti..posso solo dire…FINALMEMTE!!FALLI RIMANERE PER SEMPRE DENTRO QUELLA CABINA,!!!Amatevi, figliate(possono??????)..amatevi ancora, siate felici…ma siamo a Twinswood: quanto durerà???Toto ti prego non distruggermi anche loro…già i Brose navigano in acque cattive e presumo che sia solo l'inizio della discesa all'inferno.
    M'incuriosisce la questione del sole..come fanno i vampiri a stare al sole???e Anastasia is coming..che succederá adesso..
    Grazie Toto..episodio straordinario, sei grande!!ormai non riesco piú a stare senza Spellbook..a giovedí!!
    Grazie <3

    • LuigiT

      LuigiT

      29 marzo 2014 at 16:58

      Oh, il lato cattivo di Benjamin verrà presto fuori. E sarà così brutale.

      Grazie mille per il commento! <3

  34. giusy

    20 marzo 2014 at 23:50

    SONO STATA ECCITATA PER TUTTO L’EPISODIO. E NON ECCITATA ‘oh mio dio quanto è bello’ ma eccitata tipo ‘YOU ME BED NOW’. A random tra i vari personaggi, non discrimino nessuno XD
    Okay, parliamo di cose serie: Michelle trama qualcosa, ora ne ho la conferma.
    Matthew spero che torni perché mi piace.
    Ho avuto la conferma di essere Brose e questo non mi rende particolarmebte felice perché prevedo dolore ovunque.
    Anyway,solo io trovo assurdo che, nonostante tutti si siano messi all’oper alla fine Rose si sia dovuta salvare da se’?
    Leda e Gabriel avevano la tensione irrisolta (seriusly? Non c’era un altro momento??).
    Bright era seriamente preoccupato e invece si ritrova a dover sopportare un lupo troppo intrapendente (a cuccia bello!).
    Ben e Luke dovevano fare a gara a chi ce l’ha più lungo, per citare Tatia.
    Tatia deve dimostrare di avere un cuore.
    Chi manca? Ah si,Lisandra che dimentica i soldi nel 2014!
    Rose, consiglio per il futuro, continua a salvarti da sola perché altrimenti stai fresca -.-
    Ma parliamo di cose belle.
    Parliamo di LEDA E GABRIEL CHE FINALMENTE SI AFFRONTANO FACCIA A FACCIA. ED ERA ANCHE ORA!
    Belli loro.. e bella Anya che spinge Gabriel!
    Fantastico episodio!
    L’unica cosa che mi ha fatto ‘storcere il naso’, diciamo, è stata la scena con Luke. Lui non merita questo, e lei dovrebbe sapere che chiodo schiaccia chiodo porta solo problemi…
    We’ll see.. we’ll see..

    Anastasia! Sono così eccitata per lei! (Nel primo senso questa volta XD)
    E.. EVAN! Oddio! No i vuoto di memoria no! Bright aiutalo ti supplico! So che tu puoi!

    Alla settimana prossima!
    Ps.Grazie per averci consigliato the 100 btw, lo sto amando!

    • LuigiT

      LuigiT

      3 aprile 2014 at 15:38

      Grazie a te. The 100 è magnifico, contento che tu l’abbia iniziato!

  35. Annamaria

    20 marzo 2014 at 23:51

    Inizio dicendoti che mi piace moltissimo il tuo modo di scrivere e lo apprezzo tantissimo,anche perchè mi coinvolge molto..veramente complimeti. A parte ciò vorrei far presente che le mie ship preferite sono Gabriel e Leda; Bright e Evan. Adoro tutti i personaggi Rose,Ben,Tatia,Peter,la new entry Mattew,Leda mi è simpaticissima (la adoro) così come adoro follemente il mio angelo preferito. Più di tutti però adoro e amo follemente Luke quindi ti chiedo umilmente di non farmelo soffrire molto,grazie :)! comunque episodio fantastico,così come tutti gli altri *.*

    • LuigiT

      LuigiT

      3 aprile 2014 at 15:38

      Thank you, dear!

  36. Elisa Lencioni

    21 marzo 2014 at 00:00

    Episodio col botto! L’ho amato, dalla prima all’ultima parola. Non sto esagerando, sicuramente rientra fra i miei episodi preferiti. Grazie per regalarci episodi come questi, così piacevoli.
    Beh, SUVVIA, INSOMMA, partiamo dalla cosa più importante e che ha fatto impazzire tutti gli shippers di Leda e Gabriel e quindi anche me:
    OH MIO DIO le parole di lui sono state bellissime. Sono così felice che sia riuscito a esprimersi a Leda in questo modo e sono tanto contenta per entrambi, perché in questo momento sono felici e sono riusciti a chiarirsi e ad aprirsi l’uno con l’altra. Il loro bacio è stato da togliere il fiato. E così tutte le scene a seguire.
    Bellini, loro due, nel letto abbracciati.
    Awwwwwwwwwww, ma CHE BELLI. <3
    Matthew è un personaggio che mi sta piacendo molto. "Matthew: oh, stai calma Buffy." <- AHAHAHAHAHAH. La cosa che mi ha più colpita di lui in questo episodio è la sua confidenza col dolore, la sofferenza. E questo suo aspetto inevitabilmente mi incuriosisce, vorrei sapere cosa gli è successo. Ah, e a proposito di Matthew, è stato fantastico sapere che è stato lui a dare quel sogno a Mary. La loro scena in fondo è stata adorabile.
    E' stato bello vedere tutti riuniti per andare in cerca di Rose e per salvarla. Mi è piaciuta anche la collaborazione forzata fra Luke e Benjamin. Entrambi mi hanno sciolta durante il salvataggio.
    BEN. Da una parte per lui mi si stringe il cuore. Vederlo così abbattuto.
    Due frasi che lui ha detto e che mi hanno emozionata tantissimo sono queste:
    "Benjamin: sono qui perché si tratta di Rose!"
    "Benjamin: perché penso in continuazione a lei. Non funziona così! Non credo ci siano delle regole."
    I Brose mi fanno venire da piangere, Luigi, DA PIANGERE. Mi spezzano il cuore.
    E, lo dico sempre, nonostante la mia ship, io AMO Luke e adoro le scene fra lui e Rose. E' così tanto dolce e innamorato. E' stato tanto tenero il momento in camera, con lui felice del tocco di Rose.
    Comunque Luke molla 'Chelle in casa senza pensarci due volte. ALLA FACCIA TUA, 'CHELLE.
    Comunque non te dico fangirling generale per questo episodio. Prima di tutto per i Ledriel. Sì sì, ne ho già parlato, però…Ma quanto sono belli?! La loro scena in camera è così meravigliosa. Menzione d'onore alla foto di Gabriel senza maglietta. Ahahahah.
    Poi. Io fangirl a livelli estremi anche quando c'è stata la scena di Tatia e Peter in macchina. Loro due. In macchina. Da soli. Non parlano. Poi parlano. Lui non la guarda mai (PERCHE' FAI COSI', PETER? PERCHE'? Spezzi il cuore a Tatia e a noi). Tatia invece sì, lo guarda. Poi finalmente c'è un confronto. Sono così contenta che Tatia abbia detto quello che sta provando. E mi dispiace per la situazione in cui i due si stanno trovando, perché è chiaro che si vogliono. E li vorrei felici. Le parole di Tatia mi facevano quasi piangere. Peter, DECIDITI a fare quella mossa che tutti stiamo aspettando. Una curiosità: vedremo dei flashback su di loro? Di quando si sono conosciuti?
    I Brevan. No, allora. I Brevan mi fanno stare male. Evan che guarda da lontano Bright e Rust <- mi si stringe il cuore. Spero che, in un modo o nell'altro, col tempo, le cose vadano meglio per loro due.
    Ah, comunque, Ania si è finalmente resa utile. Bene, via. La cosa mi ha un po' sorpresa. No, dai, scherzo. No, forse invece no. AHAHAHAHAHAH. Basta. Comunque, parlando seriamente, mi sono piaciute le parole che ha detto a Gabriel.
    Tim comunque è simpaticissimo. Io lo adoro. E Lisandra OVVIAMENTE ha messo quel bel vestitino per non farsi di nuovo sorprendere da lui mentre era in tuta. E lui, nella conversazione, era chiaramente interessato a sapere se Lisandra era libera sentimentalmente. Tim, abbiamo capito tutti che ti piace. SUVVIA. Comunque sono davvero carini mentre si punzecchiano. Loro sono OTP.
    Rose è sempre tosta. E' un personaggio da ammirare. Le sue discussioni con Matthew mi sono piaciute molto.
    "Fix you" ha reso tutto ancora più bello (e triste </3).
    Non vedo l'ora di sapere di più riguardo all'amicizia fra Matthew e Luke.
    Ho amato tantissimo la parte riguardante la casa delle bambole e il castello, complimenti, mi è piaciuto tanto come l'hai disposta fra una scena e l'altra. E mi ha commossa.
    Spero di non aver dimenticato niente.
    Ah, Matthew che fa i dispetti a Cleopatra. Ma pahahahahahah.
    Alla prossima e complimenti davvero per l'episodio.

    • LuigiT

      LuigiT

      3 aprile 2014 at 15:39

      Ti ringrazio moltissimo. Un fantastico commento.

      Grazie <3

  37. Emily

    21 marzo 2014 at 00:31

    Sorvolando sul fatto che vorrei staccare la testa a Benjamin per i tre puntini su Whatsapp (cosa che mi ricorda alquanto il modo di fare del ragazzo che mi piace)… L’ultima scena! Bellissimo tutto l’episodio, ma l’ultima scena è la perfezione. Anche grazie a Fix You in sottofondo, sono riuscita ad immaginarla nei minimi particolari, come se la stessi guardando su uno schermo. Stupendo!

    • LuigiT

      LuigiT

      3 aprile 2014 at 15:39

      Ahah, i tre puntini su WhatsApp sono il male. LOL

      Grazie mille!

  38. FrancescaM

    21 marzo 2014 at 02:01

    Ok,ricordi la mia scorsa recensione dove ho scritto che quella puntata non era stupenda!OMG!Meravigliosa! Come tutti pensavano?!Bene,prendi quelle parole,buttale nel gabinetto,fai lo scarico e dimenticale perché questa puntata é stata a dir poco STRAORDINARIA!Ha rimediato alla “non so comw definirla” della 2×02 alla grande!Avevi ragione,Toto,questa puntata non mi ha delusa per niente,anzi mi ha colpita senza pietà dritta dritta nel cuore e nella mente! Un altro *clap clap* ci vuole qui per te,Nikolas Sparks!A parte gli scherzi,hai mai pensato di scrivere un libro sull’amore?!Mi sa che te ne uscirebbe un capolavoro!Bene,tutto questo giro di parole per parlare dell’argomento clù(non so se si scrive così) di tutta la puntata:”L’AMMORE! ”
    Oh,l’amour,l’amour che cos’é l’amour?
    Beh,molto difficile definirlo ma attraverso i tuoi personaggi l’hai fatto alla grande!Partiamo da niente poco di meno che:
    1) I MIEI LEDRIEL: ta ta ta tan! YUPPI!Yee!Yuhuu!Ok,basta finisco di fare la cretina!La loro scena é stata a dir poco EPICA! Quando l’ho letta mi é venuta la tremarella tanta della felicità!Ogni parola era un colpo al cuore…
    Quel “non puó essere sbagliato,quello che provo…”, quel “non deve funzionare per forza,non deve essere la fottuta epica storia d’amore,ma cazzo,dobbiamo provarci” e tutto il resto,ti giuro mi hanno fatta sciogliere come un pezzetto di burro in un una padella bollente!Loro si amano,si vogliono,si desiderano…Questi due personaggi sono i miei preferiti non solo per il carattere forte e sarcastico,non solo perché amo il fatto che si battibeccano sempre solo per stuzzicare e per incuriosire l’altro,non solo perché,anche se non lo ammetterebbero mai,farebbero di tutto e ci sarebbero sempre l’uno per l’altro e per tutti quelli che amano in generale,ma soprattutto perché nonostante tutto loro si completano pur essendo così tanto simili.Gabriel ha ragione,non c’é bisogno della solita ‘favola’,con il principe azzurro che ti prende e ti porta sul suo cavallo bianco…L’amore che adoro é come il loro,passionale,dove il desiderio é grande ma nascosto dall’orgoglio e dalla paura di fallire o meglio di essere un totale fallimento insieme.Si,io penso che non sia per Robin in sé la paura ma derivi semplicemente dalla consapevolezza che insieme possano essere ‘un totale disastro’ e questo gli ha fatto sempre fare un passo indietro…Si sa che dai disastri totali nascono sempre dei capolavori(prendi Klaus ad esempio;io lo amo ahahahah,mi piacciono le cose complicate e difficili,mi piace il “drama” purtroppo) e loro lo sono.Leda non ha bisogno di un principe.Leda ha bisogno di qualcuno che le tenga testa,qualcuno che la metta alla prova e la faccia rischiare e Gabriel é la persona adatta,é la persona che le fa mancare costantemente la terra sotto i piedi,é la persona che non gli dà mai certezze,é la persona che la fa VIVERE. Un grazie ti é dovuto per la meravigliosa scena che aspettavo già dalla loro primissimo ‘incontro’ insieme.
    Passiamo a:
    2)Tatia e Peter:scena meravigliosa anche questa…Tatia é un personaggio stupendo che dietro la maschera da dura e strafottente nasconde un cuore immenso…Le parole che le hai attribuito sono davvero bellissime…Il ‘sermone’ alla “un libro non si giudica dalla copertina”, che per me non sempre é giusto visto che la mia prima impressione degli altri si rivela quasi sempre esatta -sarò anche io una veggente o una strega,magari?!Chi lo sa-(Avrei dovuto fare la psicologa,mi sa xD)
    in questo caso non lo é.Tatia é moolto di più di ciò che sembra e Peter non può condannarla solo perché é un demone.É la sua natura,non può farci niente e anche se ci provasse non cambierebbe nulla.Addossarle la colpa di qualcun altro non é giusto(se nn si era capito mi riferivo a quel simpaticone di Alec che,nonostante tutto,davvero mi stava simpatico).Come si dice,non riversare i peccati del padre sul figlio o ancora non sono le capacità che abbiamo ma sono le nostre scelte a dirci chi siamo (Grande Silente xD) e,per me,Tatia non ha fatto niente di male,anzi le sue scelte sono state sempre premurose,come quella di aiutare gli altri alla ricerca di Rose.Peter ti pentirai di lasciartela scappare,te lo dico io!Si,nn ci far caso,ormai penso a loro come persone reali,sei riuscito a fare questo,Luigi!Complimenti!Hai dato vita alla tua immaginazione e questa é una cosa bellissima.
    Oltre a loro mi sono piaciute molto,anche la scena tra Luke e Rose,sul letto…Lei che accarezza la sua guancia e al solo sfiorare lui muore d’infarto…Meravigliosa!Divertentissima anche la scena di quel “mascalzone ” di Rust e il casto e puro Bright che adoro con tutta l’anima!Sono Brevan ma ad Evan sta bene,anche se capisco(forse)perché si sia allontanato dall’angioletto,che,guarda caso,é lo stesso motivo per cui Ben-10 si é allontanato da Rosi:ha paura di fargli del male.Con questo marchio non si sa mai…Di questo ne parlerò dopo…Toto preparati perché questa recensione sarà moolto lunga(mi dispiace) ma ho bisogno di farti anche due domande(sé,proprio due) che mk stanno attanagliando.Dubbi esistenziali ahahahah.
    Prima di passare al prossimo argomento voglio parlare di altre due coppie(diró solo due paroline,promesso!)
    MARY E Mattew sono davvero interessanti,sono sicura che con loro ne vedremo delle belle.Gli opposti si attraggono sempre,nn c’é nnt da fà!
    TIM E LIZ,anche loro sono interessanti e spero che interagiranno ancora di più in futuro 🙂
    Oltre all’amore,un’altro tema che hai trattato davvero bene é l’amicizia…Adoro e dicoADORO il triangolo Bright-Rose-Leda,così come l’amicizia tormentata e misteriosa di Luke e Mattew,spero di scoprirne di più.Molto bella anche la scena tra Ania e Gabriel;con questa,Ania ha guadagnato miliardi di punti ahahahaa!E brava Ariel,ha capito e si é fatta da parte!Sagge,le sue parole,davvero sagge! quel senso di “se vuoi una cosa e puoi averla,vattela a prendere”,nonostante sia vera,avrebbe fatto fallire milioni di telefilm in una sola botta;purtroppo(o per fortuna) tutti amano il “drama”,che ci possiamo fà,ma se si prolunga troppo il brodo diventa davvero un dramma!Vedi la Plec,ci ha ftt aspettà un’eternità per vedere un briciolino di Delena per poi togliercelo di nuovo o in PLL che dopo cinque stagioni stiamo punto e da capo.
    Bello anche vedere come tutti si siano applicati per cercare la loro amica in pericolo,rapita dal bel Mattew(sarei stata volentieri in pericolo con uno come lui ahahahah) – Fantastiche tutte le scene di Ben-10 e il mio DeLuc che nonostantd il loro astio palese,hanno messo da parte rancori e gelosia solo per amore della loro bella…Bellissime anche le scene dove Luke si sente un demente perché tutti,anche i muri hanno capito che é cotto,profondamente innamorato di Sabrina,bidibodibibù!
    Se per tutto ti meriti un applauso,per la parte finale,con la metafora della casa e del castello e con quella canzone stupenda,la,mia preferita tra l’altro ti meriti proprio la OLA!Che meraviglia per i miei occhi e anche per le mie orecchie quella parte,hai davvero superato te stesso!Mentre leggevo mi ha ricordato molto One Three Hill,non so se conosci(anche se sono convinta di si visto la tua forbita conoscenza telefilmesca,se si può dire xD)..Me l’ha ricordato perché era come se ognuna di quelle parole fosse pronunciata dai singoli personaggi(io così mi soni immaginata),proprio come avviene all’inizio delle puntate di quella serie stupenda…Grazie di nuovo per avermi fatto rivivere un colpo al cuore.
    E ora,finalmente passiamo al clu del clu: I miei dubbi esistenziali che la notte non mi fanno dormire ahahahhaah

    1)questo non é proprio un dubbio ma una curiosità…Non vedo l’ora di scoprire quale sarà la reazione di Luke vedendo Anastasia visto che si conoscono e qual’é stata la loro dinamica nella storia(che cosa é successo in passato?Anche lei tormentata da Alec o solo da Rasputin/pervertito?La storia dei Romanov mi ha sempre affascinata! Voglio vedere cosa ne farai uscire fuori tu!
    2)Tim che sà la verità su Benji e Alec ma nn spiattella nnt e poi é come se conoscesse Rose…A questo si aggiunge il ftt che era sposato con “la donna del mistero”…chi sarà lei o per meglio dire chi é lui? Il padre di qualcuno del gruppo?Mah,é troppo presto per saperlo,mi sà.
    3)com’é risorta Lisandra?Dalla semplice morte di Alec o c’é qualche altro ambaradam dietro?E poi Lisandra sà che nn é l’unica ad essere tornata e sospetta anche che nel suo “ritorno al futuro 2” sia accompagnata dal “bellissimo” Rasputin…Mi chiedo cosa farà,anche quando vedrà Anastasia…Nella mia testolina l’idea che in questo ‘trip’ abbia partecipato pure ‘Chelle,mi ha sfiorato la mente(o anche Tim?)…
    4)Evan e il marchio…Chi é “A”? Stando a PLL non lo sapremo…mai.Non fare la stessa fine,ti prego!ahahaha É il vampiro che l’ha trasformato? É un nuovo personaggio o uno,vecchio?(con la A ricordo Ania Ardens Arbor Alec Anastasia ma escludiamo Ania,Ardens,Arbor e Anastasia perché troppo antichi ed Ania é una sirena…Alec?Seriusly?Mah,mi sa che mi sto facendo delle pippe mentali da Oscar,proprio…No,aspetta,non puo essere Alec visto che il marchio é comparso adesso,quindi che cosa sarà mai?Mio Dio,non voglio neanchd pensarci..) o é semplicemente un marchio che significa qualcosa?… Visto il comportamento di Evan,che nn ricorda nnt di quello che ha ftt,mi é venuta in mente Rose di TVD quando é stata morsa dal licantropo…Non mi dire che quel marchio é come il morso perché in quel caso significherebbe…morte e io nn posso sopportarlo!Lo so,già ci vuoi far morire visto che 3 dei nostri moriranno ma attento,potresti venire ammazzato anche tu se sbagli scelta ahhahaahha!
    5)che cosa deve dire Chelle a Luke?Ha a che fare con la madre o con il ftt che é resuscitata magicamente(secondo me)?
    6)Non riesco ad immaginare Luke in fase Rippah,chissà com’era *–*
    7) Cosa é successo a Mattew,chi é che ha ftt soffrire il mio piccolo reale?A proposito,che ci facevano i reali?Di quale questione inportante dovevano parlare?Non credo del morso di Evan e del fatto che Luke l’abbia nascosto visto che solo Mattew l’é venuto a scoprire,che manco lo sapeva…Mi ha incuriosito il ftt del sole,l’hai mensionato troppe volte in modo vago…Sono lì per scoprire come ha ftt Luke per trovare così una cura anche loro,ma Luke nn parla perché(sempre secondo me) gliel’ha data Lisandra e per qualche ragione nn vuole che si sappia che lei é viva e vegeta?
    Puó essere che sto dicendo una marea di caz*ate,lo so.Spero di chiarire questi miei dubbi 🙂

    Ps:scusa per il papiello e ottimo lavoro!
    A giovedì!Già mi sto preparando mentalmente per l’esplosione che mi riempirà ancora di più di ma,se,però e perché!
    Forza toto,forza toto,eh!Eh! *Coro*

    • LuigiT

      LuigiT

      3 aprile 2014 at 15:43

      Un meraviglioso e dettagliato commento. Mi piacciono così lunghi!

      Belle teorie, anche!

  39. Mika

    21 marzo 2014 at 02:08

    IO TI AMO. Detto ciò, passiamo al commento.
    Ho adorato tutto, tutto, tutto di questo capitolo…dall’inizio alla fine.
    Non so davvero da cosa cominciare. Da dove cominciare? Quasi tutti i personaggi hanno dato il meglio di loro in questo episodio, e la mia lettura è stata tutto un: Daiii; No non lo stai facendo davvero! Sì fallo! Oddio! WAAAHA! *o*! Eccetera. Quindi smetterò di scrivere parole a caso e, giuro, proverò a dare un senso compiuto e ad esprimere quello che penso senza dimenticare niente! <3
    Da cosa cominciare? Non prendiamoci in giro.. per rendere onore alla magnificenza di quello che hai creato nella precedente stagione… solo da una cosa posso cominciare: LEDA E GABRIEL <3
    Il lato romanticone del nostro lupacchiotto preferito aveva già cominciato ad emergere nello scorso episodio. In questo, già dall'inizio, è stato ribadito. Ero lì, tutta presa a contemplarlo mentre guardava il lago rapito e sbuca fuori la pescialessa??? Sono quasi morta! Già ero lì ad urlare minacce del tipo "Gabriel, fai qualche cazzata e giuro che te faccio la barba col silk epil!" Invece è andato tutto bene. Ania, per la quale non nutro una forte simpatia (sentiti libero di metterla tra i tre), lo ha praticamente spinto tra le braccia di Leda. Tra l'altro dicendo una delle frasi più belle e vere del mondo "sembra che voi abbiate bisogno della sofferenza". Ed in realtà non è vero solo per Leda e Gabriel, o per i Brose. è vero anche per noi tutti. Ovviamente non si tratta di sofferenza vera, ma quel leggero malessere, tipo quando hai mal di denti e ci vai sempre a mettere la lingua. è una linea sottile come direbbe Liga!
    Cmq, in barba alle tragedie che stavano accadendo intorno a lui Gabriel decide che è il momento di entrare in azione. Adesso scusami, Toto. Ma questi hanno avuto una stagione e tre episodi per farlo, proprio mentre Rose è stata rapita???? è anche vero che ne succede una al giorno! Per questo motivo, e per il fatto che anche io non avrei potuto aspettare un secondo di più per leggere quello che ho letto, va benissimo così. Dicevo: Gabriel utilizza le sue armi migliori. Molla Brighty nel bosco e porta Leda nella sua cabina.
    "Devo prendere la felpa" … … … … (anche Ben ha mandato un sms "…" per commentare questa cosa!) Chissà quanto tempo ci ha messo a decidere tra questo e la collezione di francobolli XD Comunque, loro stavano entrando nella cabina ed io stavo per entrare con la testa nello schermo!!! è stata una scena magnifica! Tutta la tensione tra loro, riproposta perfettamente. La sensazione era quella di ripercorrere tutti i momenti che ci hanno regalato dall'inizio di spellbook.. La chiude dentro. Lui, un uomo con le palle, la trascina dentro e la obbliga a parlare, a chiarire. Ma soprattutto scatena un livello di testosterone evidentemente irresistibile. Ogni singola frase che si sono detti mi ha emozionata. Davvero. Mi hai fatto venire le farfalle nello stomaco… sono dolcissimi, bellissimi. Lui, come le parla, quello che le dice, come si mette in gioco con quel leggero pudore, perché è pur sempre un macho. E lui sta per scoppiare.. lui non crede che avrà voglia di niente come ha voglia di lei *o* (magari di me Gabrieluccio? Mi rifaccio rossa se preferisci, non ci metto niente! No shippo troppo sti due per mettermi in mezzo, il che mi rende una persona evidentemente malata!). E lei alla fine cede alle parole di lui. Ma chissenefrega del senso di colpa e del mondo intorno! Lo bacia, e lui bacia lei. E finalmente si baciano e lui la butta sul letto ed è così maschio e lei lo guarda (nella mia testa la foto che hai messo mi impedirà di concentrarmi su qualsiasi cosa per il prossimo mese) e dice di non essere pronta! …. …. …. …. -_- LEDA, GIOIA MIA, ORMAI C'HAI N'ETà CHE SIGNIFICA NUN SO' PRONTA!? Vabbè, ho sperato che dopo la formula magica di lui "ti aspetterò finchè vorrai" lei si smutandasse, ma invece ha fatto smutandare solo lui.. comunque, si sa, il tutto e subito non va bene, alla fine come dicevamo sopra, a noi ce piace soffrì .. so ok! Non vedo l'ora però… Lo faranno? Lo faranno presto? Ma presto presto? E presto quanto? Totooooo <3
    Passiamo oltre … ROSIE … Come al solito splendida. Sempre così fiera ed orgogliosa.. Ben le manda i … lei inveisce mentalmente e manda giù. GRANDE. Devo dire che ho apprezzato molto il suo momento con Lisandra. Il rapporto tra le due è chiaramente in crescita, e questo mi piace. Ma alla fine Rose mi piace con tutti sempre. Lei è magnifica e di conseguenza rende magnifico tutto il resto. I love you Rosie! La scena del rapimento è stata molto vivida, almeno nella mia testa. Ed ho adorato profondamente la prigionia. Adesso scusami, so che mi odierai per questo, ma ho appena abbandonato la via dell'oggettività. Roke … Roke ovunque..
    La storia della casa e del castello.. bellissima.. Luke è un castello. Grande e meraviglioso .. IO MUORO .. lo so che forse sono i miei occhi malati e orbi da shipper a farmi vedere certe cose ma, davvero, non posso farne a meno. Cioè, non fraintendermi. Vedo come Rose stia soffrendo. Soffre e si sforza di dimenticare, ma questa storia non è finita. Il Brose non è morto, questo è solo un ostacolo tra loro e lei lo ama, ma… l'ombra di Luke si fa sempre più inquietante. Luke è la Jessica Di Laurentis alle spalle del Brose XD Ne sono convinta! Sapevamo che Rose sarebbe stata rapita, ma l'idea che mi ero fatta era completamente diversa. Non immaginavo che sarebbe finita nei guai perchè Matt volesse ferire Luke. è bello il modo in cui il mondo si accorga con estrema facilità di quello che lui prova per lei. Ed è bello il pudore di lui nel non rispondere, nel tenerselo per sé. Anche ora che lei sa..sono certa che Luke continuerà a non dire e a vegliare su di lei. Sono quasi impazzita, sebbene lo avessi già letto nello sneck peek, quando Rose lo ha definito l'unico vampiro a cui darebbe il suo sangue. L'unico. Occhio.. anche Leda è un vampiro..eppure lei nomina solo Luke. Perchè lentamente loro stanno gettando le basi per il castello di cui sopra.. e lo so che soffrirò .. e lo so' che dovrò aspettare 1000 stagioni ma ne varrà la pena. Ne vale la pena ogni volta che si guardano o si parlano; anche solo quando sono lontani e parlano l'uno dell'altra. Ne varrà sempre la pena. #RokeInside! Tornando a Rose. Come al solito finisce nei guai e come al solito si salva da sola. Sì, Ben e Luke accorrono, danno una mano, anche piuttosto provvidenziale questa volta, ma lei si è slegata, lei ha lottato. E anche quando loro arrivano, Rose non si nasconde piagnucolante sotto le gonne dei due, ma al contrario prende fiato e scaraventa in aria il suo (esilarante) aguzzino! E rimangano lì. Anche quel momento, sono riuscita davvero a vederlo. Questi tre, in un capannone, insieme. Bellissimi, impavidi, coraggiosi e così diversi!
    E poi Rose, finito il piccolo inconveniente del vampiro pryco che vuole mangiarla per fare dispetto all'amichetto del cuore, torna ad occuparsi del suo di cuore. Ed ancora una volta affronta Ben dimostrando una forza che forse poche avremmo. Io devo dimenticarti e tu devi andartene! Ho adorato che non abbia già ceduto. Lo ama. Quanto lo ama? Ha gli occhi feriti per quanto lo ama, ma ancora una volta sceglie lei stessa. Io da grande *come se non lo fossi* voglio essere come Rose. E Ben. Quel "non farlo" disperato alla fine.. mi sono quasi sciolta. Anche se subito dopo ha scatenato un temporale ed ha continuato a parlare con le voci nella sua testa. Perchè sono nella sua testa, vero? Non è che è il nonno che ritorna, vero?
    Io davvero non vedo l'ora di vedere come si evolveranno le cose per lui.
    Devo dire che quando Rose ha invitato Luke ad entrare in casa mi è preso quasi un colpo. Ho avuto la stessa reazione di lui.
    "Non sono qui per fare dispetti a qualcuno" DIJELO! Ma sono stata immediatamente sbugiardata, per fortuna. Devo dire che "temevo" lei lo baciasse… tra virgolette perchè in parte avrei ballato la conga, ma assolutamente non sarebbe stato il momento. No, ancora non lo é. No. Però sono carini *o*
    Il loro momento è stato così emozionate. Lui si fida! Capisci Toto?? Si fida! E la ama! E io amo loro!! Oddio.. è che è tardi, e sto un po' a sfaciolà! Scusa! Però è stato così emozionante il loro affidarsi l'uno all'altra. La verità è che adoro le cose che nascono e crescono lentamente .. <3 Vabbè, quindi è chiaro.. per legarmi alla battuta di Tatia (la pisellomane) per me Luke al gioco di chi ce l'ha più lungo vince! Con tutto il rispetto per Benny!
    A questo punto … rispetto agli altri personaggi, che dire?
    Matty è meraviglioso. I vampiri che inducono le povere vergini in sogni scabrosetti sono sempre i più simpatici. E poi, è giusto volersi godere la vita eterna cavolo! No, no no.. sei vampiro? E goditela! Io se diventassi vampira andrei in giro vestita da Majin bu canticchiando "adesso ti mangio!". Mi piace… e Lui e Mary??? VOGLIO DI PIu! Maledetta Tiff, ma proprio in quel momento dovevi arrivare???
    Arriviamo a Brighty ed Evan. And now kiss.. sguardi, sguardini, tensione.. Evan sveglia, fai qualcosa. Non è che prima sparisci, poi rosichi perché lui si rimorchia un altro e vai a fare una carneficina! Questa storia del marchio, tra l'altro, mi sta uccidendo. Voglio sapere! è vietato coprire un marchiato? Cos'è? Cosa fa? Che problemi ha? Eddai… QUALCHE PICCOLA RISPOSTA! Ho cominciato a leggere divorata dalla curiosità. Ogni riga mi dicevo.. "Dai Miché, alla fine capirai!" ed invece, puntualmente, sono giunta al termine con più domande di prima, sia su Evan che su Tim.
    Tim ha la fede. Era sposato. Vedovo? Chi è Tim? Alcuni dicono il padre di Rose … … … mah, magari un fratello? Però in quel caso sarebbe imparentato con Lisandra…mmmh non so che pensare in proposito.
    E adesso arriviamo alla migliore, più profonda e solida amicizia di spellbook: Peter e Basty nel deretano (come ho tweettato!) Allora, cioè te la stai a tirà un po' troppo! Tatia che mostra il suo lato più fragile mi piace, perchè alla fine è tutto fumo e niente arrosto. Fa la dura, la cattivona, invece è piccola e tenera. Anche se, tra lei e Rust, resto dell'idea che abbiano bisogno di una seduta full time di sesso spinto. PENSANO A QUELLO IN CONTINUAZIONE. Lui è bisessuale, vero? Perchè in quel caso, sarebbero una coppia esplosiva, però rischieremmo di non vederli mai più se non in una camera.. e non voglio perdermi Tatia!
    Lisandra che dice di chiamare Ben. IO HO SEMPRE CREDUTO IN QUESTA DONNA. Scusa, ma credo che fossimo in pochi a parlare bene di lei. Ed invece. Prima cosa, ha dimostrato di tenere a Rose moltissimo, ed in secondo luogo, nonostante la sua avversione per Ben é stata l'unica a pensare subito di coinvolgerlo. Quindi, vedete che bisogna darle tempo? Vedete che c'è bisogno di un'evoluzione? Rimango fermamente convinta dell'idea che non avrebbe avuto senso costruire immediatamente un rapporto pacifico tra loro due. Tempo al tempo!
    Adesso: ultima nota.. poi vado a letto.
    Giochiamo a "INDOVINA CHI STIRA LE ZAMPE!" … Ho varie teorie, ma soprattutto domande. Puoi dirci almeno se tutte e tre le morti ci faranno soffrire? Perchè magari uno potrebbe essere una persona qualunque, lo studende X sfigato. Un'altra persona che ha messo una seria ipoteca sulla dipartita è Zia Meredith. Il che mi dispiace, perchè vorrei prima vederla un po' alle prese con Morrison. Inoltre Rose dove andrebbe? Orfana di nuovo? Oddio no! Speriamo di no! Poi, magari uno dei personaggi nuovi, ad esempio Rust o Mary o Tiff. I miei timori sono tutti per Leduzza, Gabriel e Bright .. please … please Toto! Mettiti una mano sulla coscienza, già la vita è triste!
    Chiedo scusa per averti come al solito ammorbato. Adesso davvero ti saluto e me ne vado a letto!
    GIOVEDì è TROPPO LONTANO!

    • Mika

      21 marzo 2014 at 02:10

      Ah e ANASANSAAAA <3 Sono felicissima <3 Comunque Rose dovrebbe mettere un'insegna "Centro recupero giovani streghe resuscitate!

    • LuigiT

      LuigiT

      3 aprile 2014 at 15:45

      INDOVINA CHI STIRA LE ZAMPE Ahahahahah, mi hai fatto morire.

      Sui Ledriel, qualcuno sarà sempre in pericolo a Twinswood, LOL, si dovevano dar da fare!

  40. FrancescaM

    21 marzo 2014 at 09:33

    Ah,dimenticavo,per il fatto del sole..Mica di tutta questa faccenda ne hai già parlato nella prima stagione?Sono un po’ sbadata,subito dimentico le cose ahahhahahahaah e soprattutto non ti permettere di far morire i miei Ledriel,se no farai una fine peggiore di quella di Grigorij alias Rasputin! Verrò a Roma solo per avvelenarti,spararti alla schiena,rispararti tre volte ed infine buttarti nel Tevere,promesso!

    • LuigiT

      LuigiT

      3 aprile 2014 at 15:46

      Non abbiamo approfondito la faccenda del sole, tranquilla!

  41. Alessandra

    21 marzo 2014 at 11:50

    Ho iniziato a seguire Spellbook dall’inizio e devo ammettere di non averlo mai commentato prima. Ma QUELLA scena l’ho amata e la canzone di sottofondo? PERFETTA!(grazie per avermela fatta conoscere!). Non mi aspettavo una dichiarazione simile da Gabriel e non ha fatto altro che aumentare la mia adorazione per questo ragazzo, che si contende sempre di più con Luke la prima posizione nella top three dei miei personaggi preferiti! Entrambi i personaggi hanno percorso una strada in salita della mia curiosità, a differenza di Benjamin, di cui ahimè ultimamente ho meno voglia di leggere, nonostante gli sia molto affezionata!

    Matthew e Mary? Da brividi, sono sicura ne vedremo delle belle!

    Lisandra mi piace molto. Ha sofferto parecchio e capisco i suoi punti di vista, per quanto a volte possano sembrare ingiusti e prevenuti agli occhi altrui. E’ molto saggia e allo stesso tempo un po’ bambina, il che è adorabile.

    Quella che mi mette un po’ di ansia è la situazione di Evan e non vedo l’ora di saperne di più, sperando di tirare un sospiro di sollievo alla fine!

    Che dire, alla prossima puntata e alle prossime emozioni!

    • LuigiT

      LuigiT

      3 aprile 2014 at 15:47

      Ti ringrazio moltissimo, Alessandra.

      Thanks.

  42. chiara

    21 marzo 2014 at 12:52

    ke dire, episodio straordinario… da pelle d’oca (si esatto ho ancora quella sensazione di brivido su tutta il corpo)hahah.. ed è un’esperienza straordinaria che riesce soltanto quando leggi un capolavoro. sono sempre stata e sarò sempre un fan della coppia Rose e Luke, ma nn posso fare a meno di provare un sano dispiacere per il povero Benjiamin.. straordinario vedere i due contendenti lottare insieme, a fianco a fianco x la loro donna !!! e grazie a te stanotte potrò sognare la scena di Leda e gabriel mamma mia ke goduria hahahahha… e poi abbiamo la piccola e forte Rose che ha affrontato in pochi anni della sua vita più battaglie di tutti loro… perciò lei mi piace xkè non è solo forte ma riesce sempre a trovare un motivo per sorridere dopotutto quello che gli è successo!!inoltre mi incuriosisce molto la storia del marchiato (kissà cosa si nasconderà dietro)… e del fatto ke abbiamo 3 generazioni di streghe in casa Wilson hahahha mi sa ke ne succederanno delle belle 😀
    complimenti ancora Toto sei un bravissimo raccontastorie !!! ci vediamo al prox episodio.

    • LuigiT

      LuigiT

      3 aprile 2014 at 15:48

      Concordo su Rose. Grazie mille. Chiara!

  43. terry

    21 marzo 2014 at 23:22

    bell’episodio finalmente gabriel e leda si dicono tutto almeno qualcuno è felice a twinwood!luke ben, mi è piaciuta la loro collaborazione, tutto per lei…e tatia e peter li adoro voglio saperne di più su di loro li shippo troppo…
    non vedo l’ora di scoprire cosa vuole anastasia da rose, sono molto curiosa!! complimenti alla prossima

    • terry

      23 marzo 2014 at 20:03

      P.s. la parte finale in cui c’è a metafora della casa è pazzesca, con fix you da sottofondo perfetto. diciamo che il momento lascia a svariate interpretazioni sul futuro dei personaggi principali 😀 staremo a vedere,non mi resta leggere e godermi il viaggio

      • LuigiT

        LuigiT

        3 aprile 2014 at 15:49

        Tengo molto alla parte della casa. Grazie mille!

  44. Lyla

    23 marzo 2014 at 16:29

    Luigi ti ho “scoperto” grazie a True Blood, seconda stagione, da allora ti seguo un po’ ovunque tra TVD, PLL, Reign, The Originals ecc.
    Finalmente mi sono decisa a leggere Spellbook e mi ha letteralmente rapita!
    Ho divorato la prima stagione in 3 giorni, sera dopo sera. Finito lavoro saettavo verso casa per rimettermi a leggere. Devo complimentarmi con te, era un po’ che non trovavo un lavoro così coinvolgente! Una prima stagione al cardiopalma e una seconda iniziata con il botto.
    Hai un bello stile, che dice molto di te e dei tuoi gusti. Ottima scelta anche per gli attori prestavolto!
    Mi unisco alle shipper Roke, con Luke è stato amore a prima lettura, anche se tutta la tensione tra Rose e Ben mi tiene sul bordo della sedia ogni episodio.
    Per quanto riguarda questo episodio nello specifico devo dire che è stato avvincente veder collaborare Luke e Benjiamin per salvare la loro amata. Finalmente siamo arrivati al tanto atteso chiarimento tra Leda e Gabriel! Niente di personale contro Robin, ma siamo seri: non c’è mai stata partita! Anche la dinamica Matthew & Mary mi incuriosisce alquanto e Lisandra mi fa una tenerezza infinita.
    Sappi che attenderò con ansia ogni giovedì da adesso in poi! Continua così!

    • LuigiT

      LuigiT

      3 aprile 2014 at 15:49

      Sei proprio un’affezzionata allora. Grazie mille, apprezzo! 🙂

  45. Claudia_

    23 marzo 2014 at 16:39

    Gabriel e Leda… Gabriel e Leda… *_* senza parole! sognavo questo momento e ora sono emozionata! *_* Sono contenta anche Evan abbia sorpreso Bright in compagnia del lupacchiotto sexy e si sia ingelosito… anche se non immaginavo che potesse fare una strage del genere per un pò di gelosia XD a parte gli scherzi, mi incuriosisce molto il discorso “vampiro marchiato” e non vedo l’ora di saperne di più… Molto bella anche la scena in cui tutta squadra è in mobilitazione per salvare Rose, in particolare mi è piaciuta la collaborazione forzata tra Luke e Benjamin… cosa non si fa per la propria amata 🙂 ho trovato anche divertente il fatto che Luke non riesce a nascondere più a nessuno i sentimenti che prova per Rose, ormai è completamente “sputtanato” XD interessanti anche i risvolti che possono avere le accoppiate Tim-Lisandra e Matthew-Mary. Anastasia che bussa alla porta di Rose alla fine dell’episodio? BOOM XD non vedo l’ora di scoprire cosa succederà… a Twinswood non si può mai stare tranquilli 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      3 aprile 2014 at 15:51

      A Twinswood non si può mai stare tranquilli, hai detto bene!

      Grazie mille! 🙂

  46. laura guagliardi

    23 marzo 2014 at 22:17

    Puntatone!!! come già detto per l’episodio precedente a me Matthew piace e anche questo rapimento mi è piaciuto, non credo abbia mai neppure pensato di uccidere o fare del male a Rose, voleva terrorizzare Luke e ci è riuscito facendo venire a galla quello che ormai tutti hanno capito e oggi a quanto si spera anche Rose ha compreso i sentimenti di Luke. Anastasia, argomento difficilissimo, è lei o non è lei? nel senso non è che Rasputin ha reso “animato” quel fantoccio vero???? Parlando di Ben riesce a farmi tenerezza, dentro di lui ci deve essere un combattimento interiore pauroso, non capisco se è reale la voce del padre o è solo una creazione del suo subconscio cattivo. Leda mi ha un po’ deluso, capiamoci, sono stata felicissima per lei e Gabriel ma non ho apprezzato il momento, la sicurezza di gabriel che Rose venisse salvata ma non da loro non mi è piaciuto, e non mi è piaciuto che Leda abbia accettato, è una sua amica come fa a mollare le ricerche per un uomo???? Per il resto il loro dialogo è stato fenomenale, ed ha espresso quella chimica che tutti sentivamo per questa coppia! Rush e Bright sono perfetti, non sto bestemmiando, ovviamente io voglio che Bright e Evan finiscano insieme, ma Rush è per Bright un’ottima nave scuola ed innesta i peggiori istinti in Evan e la sua gelosia a noi c’è piace, anche se non ho ben capito ha perso coscienza e ha fatto una strage per un picco di rabbia??? Caro il mio Evan colpa tua, se invece di apprendere dal tuo migliore amico l’arte della stronzaggine acuta avessi accettato i tuoi sentimenti non saremmo qui,ma ovviamente a noi questo piace, perchè se tutto andrebbe d’amore e d’accordo che noia sarebbe??? Mi spiace per Ania io cerco di farmela stare simpatica, in questa puntata ha pure fatto un gesto positivo per Leda e Gabriel quindi si è dimostrata pure non offensiva, ma non ci posso far nulla, non la reggo proprio e quando si parla di non reggere ovviamente il richiamo all’altro personaggio che più odio è ovvio, Chellè, immagino si sia pure offese se dopo 3 mesi quando lei decide di voler parlare lui scappa, so che la prenderà male e cercherà vendetta, ma io non la reggo proprio e non perchè sono Roke, ma perchè lei non è un personaggio piacevole, una donna che sta chiusa in camera da letto a disposizione del suo uomo, ma impalettati da sola!!! Tim quell’uomo non me la racconta giusta eppure i suoi gesti stavolta sembrano come se non conoscesse il sovrannaturale, ma allora perchè il biglietto con il nome di lisandra? perchè aiutare Ben dicendo che è sicuro che lui non sa nulla? strana questa storia molto strana! Ps quando ha detto a Luke di entrare in casa mi sono illusa, non avrebbe avuto senso lo so, non è il tipo da chiodo schiaccia chiodo e a Luke vuol bene davvero, ma non so perchè speravo in qualcosa di più di una semplice guarigione, mi sarebbe piaciuto che gli avesse detto qualcosa tipo “resta con me stanotte non voglio dormire sola” ma vabbè cosi è buono uguale, spero che riescano a chiarirsi perchè questa continua tensione tra Luke e Rose mi esalta e mi sfinisce XD Una mensione speciale per Tatia che ha dimostrano che can che abbaia non morde, a parole è tutta sesso e viulenza e poi confessa che non ha mia fatto sesso o del male a nessuno, e comunque c’ha ragione lei Peter è un Basty addicted, suo fratello ammette di avere normali istinti lui no! Ora non vedo l’ora che arrivi giovedì per l’altro episodio!!! Complimenti Luigi!

    • LuigiT

      LuigiT

      3 aprile 2014 at 15:51

      Grazie a te Laura per il bellissimo commento! 🙂

  47. Erika

    3 aprile 2014 at 17:25

    O mio diooo *-* questa puntata è stata meravigliosa, intrigante da morire! Punto primo. Leda e gabriel!! Sono felicissima, il discorso di gabriel è stato veramente da brividi e finalmente stanno insieme 😀 (non fare tornare robin >.< ahah) Punto secondo. Dopo tanto tempo rose sta iniziando a piacermi! Non solo per la scena con luke, ma anche per la sua forza, la forza che la spinge a stare lontati da ben! Una cosa che non mi sarei aspettata? Il discorso di tatia! Mamma mia, era così diversa dal solito, sincera, e tutto ciò che ha detto a peter era giusto! u.u Comunque anche se l'ho leto dopo due settimane questo episodio, sai qual'e il lato positivo? Posso leggere immediatamente la 2×04 *-* siii … Come sempre complimenti 😉

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.