Spellbook 2×01 – Reunited

“Cara speranza,

Ti chiamo così, perché non so quale sarà il tuo nome. Ma so che ci sarai, so che esisterai, e so che combatterai. Speranza mia, so di averti dato un compito arduo, so di averti caricato di un peso enorme, ma non l’avrei mai fatto se non sapessi che le tue spalle possono sopportarlo. E quando sentirai che non è così, quando sentirai che non ce la fai, che hai voglia di arrenderti e di lasciarli vincere, ti prego, speranza mia, guarda nel tuo cuore e cercarmi. Leggimi tra queste pagine. Ti ho dato gli strumenti necessari per combattere, per vivere la tua vita al meglio, per sconfiggere il male che ha radici su questa terra. Solo tu puoi estirparle. C’è un qualcosa che neanche io ti posso dare, tuttavia, ed è nel tuo cuore, è la tua anima, la tua voglia di combattere per noi e per ciò in cui credi. Spero che riuscirai a trovarla da sola, quello è il primo passo. Questo libro non può insegnarti a vivere, ma può essere una guida, un amico fedele, è come se mi avessi, in qualche modo, al tuo fianco. Non lasciarlo mai, non abbandonarlo mai, lui non lo farà.

Tienilo con te, tienimi con te.

Tua,

Lisandra.”

1918

“Di nuovo a leggere quel coso?”

Anastasia

Anastasia

Maria entra nella stanza, Anastasia velocemente chiude il libro. È diverso da come lo conosciamo oggi: più leggero, meno ingombrante. La granduchessa e sua sorella condividono la stanza.

Anastasia: è tutto pronto?
Maria: la Russia è fuori.
Maria ridacchia, divertita, le due sono molto complici nei comportamenti, Anastasia ripone il libro nel cassetto. La stanza delle granduchesse è enorme, ma Anastasia ha una visione diversa delle cose. Da qualche tempo, quella stanza sembra una prigione, una prigione in cui oscuri ricordi riemergono, in cui le storie macabre vengono raccontate dalle pareti, in cui le voci oscure si fanno avanti in un eco tormentato.

Maria: sembri affitta, sorella mia.
Maria siede sul letto della sorella, prendendole la mano. Le due si scambiano un tenero sorriso, entrambe sono vestite per l’evento. La Russia è davvero fuori da quella porta.
Maria: ricordo quando adoravi tutto questo. Le feste, i balli, la nonna e i suoi regali.
Anastasia abbassa lo sguardo, rimembrando.
Anastasia: lo ricordo ancora.
Maria: sembra come se tu fossi spenta. Come se qualcosa ti avesse toccato l’anima. Macchiato l’anima.
Anastasia alza finalmente lo sguardo, guardando la sorella. Le legge veramente dentro, Maria è sempre stata capace di farlo. Si chiede se anche lei abbia qualche dono speciale.
Anastasia: l’ho sognato di nuovo.
Maria sospira, facendo un cenno di disappunto.
Maria: Anastasia, ne abbiamo parlato.
Anastasia: sembrava così reale. Sembrava…
Maria: era un sogno. Lui è morto.
La voce di Maria trema, è chiaro che l’argomento la mette a disagio.
Anastasia: e se avesse trovato un modo…
Maria: ti senti? Devi smetterla di dire queste cose. Papà è preoccupato, teme che tu abbia perso la ragione.
Anastasia: lui non è morto nei miei sogni. Lui mi tormenta ancora.
Maria: so che è difficile. Devi provare a dimenticare.
Anastasia: entrava nelle nostre stanze. Lo ricordi? Si vestiva da amico ma era il più grande nemico.

Qualcuno bussa alla porta, riportando le due alla realtà. Si erano entrambe perse nell’oscurità di quelle parole.

Maria: chi è?

La porta si apre, rivelando Luke.
Maria sorride, guarda Anastasia e poi in seguito il vampiro.
Maria: io vado, vi lascio un po’ da soli. Ma… avete poco tempo, papà manderà qualcuno a cercarti se non uscirai da queste stanze.

Luke avanza nella stanza, è vestito in modo diverso da come siamo abituati a vederlo. Una divisa da servitù. Maria esce dalla stanza sorridendo, pensando di lasciare due piccioncini da soli.

Luke: cosa pensa che facciamo esattamente?
Anastasia accenna un timido sorriso
Anastasia: lei è fatta così. È una sognatrice.
Luke: sei pronta?
Anastasia: per andare lì fuori? Non sono mai pronta.
Luke fa un grosso sospiro, anche se non gli servirebbe, visto che è tecnicamente morto.
Anastasia: preferirei rimanere qui a sfogliare quel libro. È meraviglioso, sento come se… mi conoscesse. Non so come ringraziarti e non so chi ti abbia mandato.
Luke: so che ne avevi bisogno.
Anastasia: Lisandra. Tu conoscevi questa Lisandra, vero?
Luke: è vissuta molto tempo fa.
Anastasia: sembra come se tu la conoscessi.
Negli occhi di Luke c’è malinconia, è così chiaro, il vampiro ha un profondo affetto nei confronti della strega Lisandra.
Anastasia: ho fatto un sogno. Ho sognato che lui sarebbe arrivato stasera, che avrebbe preso il libro.
Luke: non puoi permetterlo.
Anastasia: era un sogno.
Luke: sei speciale, Anastasia. Sai di esserlo.
Luke finalmente si lascia scappare un sorriso, riesce davvero a far sentire una ragazza speciale.
Anastasia: grazie di tutto.
Luke: sono qui per questo.
Anastasia: vi raggiungo tra un po’!
Luke sorride, le fa un cenno e si reca verso l’uscita delle stanze.

Anastasia va verso lo specchio, vuole guardarsi prima di andare fuori, prima di farsi vedere. L’immagine nello specchio, dopo le parole di Luke, è un po’ più felice.

“Do svidanja”

Anastasia sobbalza, dietro di lei c’è Rasputin.

Grigori-Rasputin

Anastasia: LUKE!

Urla, urla con tutta la voce che ha.

Marzo 2014

mount_stewart_lake

Colonna Sonora: Moment of Happiness



“Ci starei le ore qui”

Rose guarda Benjamin, è così dannatamente bello. I capelli corti e ricci, il sole ci passa attraverso. Le mani virili che la tengono stretta a sé, facendole credere che nulla potrà mai farle del male. Le gambe dei due che si intrecciano, la palese erezione di lui che a Rose non dispiace sicuramente sentire. L’erba vicino al lago è umida, ma è un piacere essere distesi su di essa. E’ difficile per Benjamin guardare Rose in viso, il seno viene messo in evidenza dai profondi respiri di lei.

Benjamin: non hai mai fatto l’amore, vero?
Rose fa timidamente cenno di no con il capo
Benjamin: vorrei essere dentro di te.
Rose: vorrei che tu fossi dentro di me.
I due si sorridono, complici, solo come due innamorati possono fare.
Benjamin fa dei profondi movimenti con il bacino, stringendo sempre di più Rose a sé, e dimostrandole sempre di più quanto quella sua parte del corpo sia particolarmente felice.
Benjamin: pensavo che sarebbe finita subito.
Benjamin si avvicina verso il collo della ragazza, respirandole accanto, procurandole quasi un orgasmo.
Rose: finirà presto.
Benjamin alza il capo, guardando la strega.
Benjamin: cosa?
Rose: non può andare avanti così. Lo sai. Uno di noi deve morire.
Il ragazzo deglutisce, sconcertato dalle parole di Rose.
Benjamin: no.
Rose: sì, è così che deve andare.
La strega porta le mani avanti, accarezzando dolcemente il viso del ragazzo, per poi diventare sempre più dura nel tocco, fino ad iniziare quasi a scorticare la pelle.
Benjamin: Rose…
E lentamente ancora, e ancora.
Benjamin: Rose, mi fai male.
I primi pezzi di pelle si intrufolano nelle unghie di Rose, la pelle nera, il volto demoniaco di Benjamin… inizia a palesarsi.
Benjamin: Rose, basta, ti prego.
Benjamin inizia ad urlare, inerme, quasi costretto a subire.
Benjamin: ROSE!

Apre gli occhi, finalmente. Era solo un sogno. Benjamin ha la bocca amara, sarà probabilmente colpa dell’alcol che ha ingerito la sera precedente. Si alza a fatica: la barba incolta, i capelli spettinati, i vestiti ormai uguali da qualche giorno a questa parte. La stanza del motel è lercia, lurida, cartoni di pizza e bottiglie di birra vuota ovunque.

Il ragazzo si fa avanti a fatica verso lo specchio della disastrata stanza: si guarda, per qualche secondo. L’immagine che vede sicuramente non gli piace. Una parte di lui, non sa ancora bene quale, si è arresa, un’altra parte ha forte fame di qualcosa, un’altra ancora vuole solo tornare a casa.

“Benjamin Whittermore”

Ben viene improvvisamente distratto dai macabri pensieri. Una voce che riconosce lo riporta alla realtà.

“Benjamin, apri la porta!”

Una voce maschile, potente, arrabbiata.

Il cuore del ragazzo inizia a pompare velocemente, quando questo succede, ogni singola fibra del suo essere inizia a combattere. E’ una sensazione difficile da spiegare, non è una sensazione umana. Qualunque cosa ci sia dentro di lui, qualunque cosa sia diventato, cerca prepotentemente di uscire al minimo cenno di rabbia o spavento.

Ma Benjamin si fa forza, si fa semplicemente forza e avanza verso la porta, aprendola. Dinnanzi a lui lo sceriffo Morrison in borghese. Benjamin potrebbe semplicemente fare un gesto con la mano e scappare. Ora è in grado di farlo.

Morrison

Morrison

Morrison: Benjamin, devo riportarti a casa.

“Non so perché scrivo qui, probabilmente è più facile che scrivere su un blog che poi dovrei rendere anonimo, o su un foglio Word. Mi manca tenere in mano un pennarello o una penna… e scrivere, al giorno d’oggi non lo fanno in molti. Tutti testi scritti al pc o tesine, messaggi su WhatsApp o tweet, una cosa scritta a mano ha più anima. Oggi è il 6 Marzo, è un Giovedì. In fondo manca poco alla fine della scuola. Non è successo niente di diverso. Non succede niente da quel giorno di Novembre in cui lui se n’è andato. Non ha mai scritto. Ha chiamato… ma non ha mai parlato. Inoltre quelle chiamate senza voce sono terminate circa un mese fa. Non so dove sia, non so cosa stia facendo. Le parole di Lisandra riguardo il combattere insieme rimbombano prepotentemente nella mia testa. Come posso combattere con lui se non è qui?

Luke non mi parla, neanche questo è cambiato. In fondo non ne comprendo il motivo, avevo promesso di non andare da Benjamin, avevo promesso di starne fuori, ma … ho fatto qualcosa per aiutare un ragazzo, non vedo perché dovrebbe esserne arrabbiato. Probabilmente ha a che fare con il fatto che è un uomo d’onore e cose del genere. Leda dice che è semplicemente arrabbiato perché si trattava di Benjamin. Ma Leda dice anche che non le piace Gabriel, quindi a cosa dovrei credere?

Bright è giù, riesco a vederlo. Lui ed Evan non si parlano da tempo, non ne capisco il motivo. Cosa diavolo hanno questi uomini? Scappano, smettono di parlare, spariscono. Insomma, una cartolina è chiedere tanto?

La mia amarezza nei confronti del genere maschile è il tema della giornata. Non volevo tirar fuori la mia Carrie Bradshaw, è semplicemente un pensiero comune qui a Twinswood.”

american-kitchen-from-the-pa-3f705bfa-sz500x378-animate

Rose posa la penna, chiudendo in fretta il diario riposto sull’isola della cucina di casa Wilson, Leda e Bright sono appena entrati dalla porta posteriore. L’angelo si siede velocemente sul bancone, mentre Leda procede annoiata verso la finestra.

Rose: buongiorno anche a voi!
Leda: sono ufficialmente annoiata. Non va bene. Non c’è niente da fare.
Bright guarda Rose, accennando un sorriso, Leda è sempre annoiata ultimamente
Bright: ti mancano le battaglie con i mostri?

La luce del sole penetra dalla finestra davanti al lavello, è una bellissima giornata a Twinswood.

Leda: se ci pensate bene non succede niente dalla battaglia a casa Whittermore.
Rose: non ha mai visto un film o un telefilm? Dire che non succede niente e che ci si annoia è come un richiamo per le forze del male.
Leda alza gli occhi, mentre Rose si alza, un succo d’arancia come colazione andrà bene.
Leda: sei una strega, fai qualche incantesimo, facciamo levitare qualcosa, divertiamoci un po’.
Rose: l’ultima volta che ho fatto un incantesimo senza un motivo valido mi sono ritrovata ciucca e con un gran mal di testa.
Leda: non vedi le cose in prospettiva, Rose.
Rose: oh, credimi, le vedo in prospettiva.
Leda: se non avessi fatto quell’incantesimo non avresti mai scoperto che Benjamin era tuo nemico…
Un colpo al cuore, anche se Rose non lo darà a vedere, per fortuna Bright e Leda non possono notare l’espressione sul suo viso, visto che sta versando il succo nel bicchiere.


Bright: la normalità va bene. Voglio dire, non possiamo lamentarci del fatto che ultimamente nessuno ha rischiato di morire, annegare, essere privato delle proprie ali…
Rose: è stato come un “Previously On,” grazie Bright.
Bright sorride; è veramente bellissimo, il sole mette in risalto quei naturali capelli biondi, Rose non può fare a meno di pensare che non sia un angelo solo di natura… ma anche nell’aspetto.
Leda: UNA FESTA!
Leda lo dice e basta, estasiata.
Rose: cosa?
Leda: dobbiamo dare una festa. E’ perfetto.
Bright: una festa di che genere?
Leda: genere selfie su Instagram con i bicchieri rossi. Genere divertimento, ballo.
Rose: ballo?
Rose non è decisamente nel mood.
Leda: andiamo. Sarà meraviglioso. Perché non c’ho pensato prima?
Rose: le feste non portano bene qui.
Leda: abbiamo bisogno di questo, ok?
Bright: e perché mai?
Leda: perché Benjamin ha fatto Kelly Taylor scegliendo se stesso, Evan è uno stronzo omofobo e il mio ragazzo ha un doppelganger malvagio ed è fuggito chissà dove. Ce lo meritiamo!
Bright prende un po’ del succo che Rose ha lasciato sul banco.
Bright: non ha tutti i torti.
Rose: Bright, tu sei un angelo, non dovresti essere contro questo tipo di svaghi frivoli?
Bright: però…
Rose lo guarda in malo modo
Bright: insomma, meritiamo di divertirci un po’. E… Benjamin, Evan…il malvagio doppelganger…
Rose sospira, in fondo peggio di così non può andare.
Rose: ok.
Leda urla, felice per la risposta dell’amica. Bright si limita a fare un cenno con il capo.
Leda: è perfetto. Luke non ci sarà questa sera.
Rose la guarda, curiosa
Rose: perché?
Leda: una specie di cosa da vampiri. Una cosa formale.
Rose si chiede di che cosa si tratti
Leda: alla prima ora stamperò gli inviti, alla seconda tutti sapranno della festa e domani su Instagram #ledasparty sarà un trend must!
Rose: non hai paura che Luke scopra tutto?
Leda: Luke non ha Instagram. E neanche Facebook. E neanche Twitter.

Meredith entra in cucina, posando velocemente la borsa vicino a Bright.
Meredith: non è una giornata splendida?

Leda: sono d’accordo.
Rose: lo dice solo perché ha intenzione di organizzare una festa.
Meredith guarda i tre, solitamente non sarebbe d’accordo, ma il trio non è particolarmente dedito a fare cose folli.
Meredith: e perché esattamente lo stai dicendo alla tua zia adulta?
Rose: perché io non ero del tutto d’accordo.
Meredith: penso che ti farebbe bene.
Leda guarda Meredith, avvicinandosi divertita.
Leda: hai la zia migliore del mondo.
Rose: wow. Improvvisamente sono la noiosa adulta della situazione.
Meredith sa che la nipote ha bisogno di svagarsi, e sa esattamente che l’improvviso allontanamento da Benjamin l’ha riportata a richiudersi. Non vuole questo per lei.
Meredith: Rose, ho bisogno di un favore.
Rose: dimmi.
Meredith: dovresti passare a villa Whittermore. Ci andrei io ma… la reception mi chiama.
Rose non sa cosa aspettarsi, non vede villa Whittermore da mesi ormai.
Rose: a villa Whittermore?
Meredith: il sindaco vuole organizzare un’asta di alcuni beni di Alec Whittermore.
Rose alza gli occhi
Rose: Alec?
Meredith: è scomparso da tre mesi ormai. La polizia non ha indizi, Benjamin ha lasciato la città…
Rose: cosa vuoi dire, sai qualcosa? La polizia sospetta di Benjamin?
Meredith avanza verso la nipote, scossa da questa sua domanda.
Meredith: no. Non so niente. Trovo solo strano che Benjamin si sia allontanato proprio dopo la scomparsa di suo padre.
Rose: Benjamin non c’entra niente. Aveva bisogno di andare via, tutto qui.
Bright e Leda si guardano, è chiaro lo zelo con il quale Rose difende il ragazzo, questo insospettirebbe chiunque.
Meredith: beh, Tatia Whittermore dovrebbe avere uno scatolone per te. L’evento si svolgerà all’hotel, quindi…
Rose si calma, finalmente.
Rose: ok, ci penserò io.
Meredith: grazie.
Meredith prende velocemente la borsa e si allontana dalla cucina.

Leda: dici che sospetta qualcosa?
Rose guarda la vampira, cercando di riprendersi.
Rose: il suo ragionamento non è del tutto sbagliato. La polizia potrebbe essere alla ricerca di Benjamin.
Bright: ci ha liberati da un demone malvagio, dovrebbero dargli una medaglia.
Rose: io devo andare.
Leda: non andiamo a scuola insieme?
Rose: devo prima fare delle fermate.
Bright guarda l’amica, perplesso. Sa chiaramente che la conversazione l’ha sconvolta.
Leda: ok, Bright, l’invito a Gabriel glielo dai tu.
Rose: Gabriel non sarà a scuola oggi.
Leda guarda la strega, non riesce a nascondere la delusione sul suo volto.
Leda: cosa?
Rose: dovevo andare a parlare con il packmaster della questione Alec, immagino volesse aggiornarmi, ma oggi alla riserva c’è una specie di cerimonia. Non ho capito bene.
Leda: immagino che allora dovremo andare a consegnare gli inviti di persona.
Bright: in una riserva piena di lupi mezzi nudi?
Leda e Bright si guardano, l’angelo accenna uno sguardo di piacere, mentre Leda è sicuramente meno riservata a riguardo.

“Sono in stato d’arresto?”

Benjamin non pensava di dover tornare a Twinswood in questo modo, e soprattutto non pensava che la sua prima fermata sarebbe stata la stazione di polizia. Quel tavolo, lo sceriffo Morrison davanti a lui, e un altro uomo. Alto, di bell’aspetto, sulla trentina. Lui è in piedi.

Morrison: sei sparito per tre mesi, Benjamin.
Benjamin guarda il tavolo, il suo sguardo è fisso.
Benjamin: avevo bisogno di un break.
Morrison: un break da…?
Benjamin: l’adolescenza.
Morrison: tuo padre è scomparso. Lo sai?
Benjamin finalmente alza lo sguardo, guardando l’uomo. dritto negli occhi.
Benjamin: lo so.
Morrison deglutisce, è difficile per lui interrogare il ragazzo, in fondo è il migliore amico di suo fratello.
Benjamin: pensi che io abbia ucciso mio padre?
Il ragazzo non ha paura di dirlo, in fondo non ha nulla da perdere.
Morrison: perché pensi che sia stato ucciso?


Benjamin: quasi tutti lo volevano morto qui. Avevano semplicemente troppa paura di farlo.
Morrison: perché dici che tutti lo volevano morto?
Benjamin: sei troppo buono per capire.
Morrison: Benjamin, ti consiglio di non dire niente… almeno… non senza la presenza di un tuo avvocato.

“Lui non l’ha fatto.”

L’altro uomo, finalmente, parla.

Benjamin: lui chi è?
Morrison: agente Roger, è appena arrivato dall’Iowa.

“Sono Tim.”

Benjamin: Tim Roger. Wow, è come chiamarsi John Smith.
Tim sorride, quasi divertito dal comportamento da canaglia del ragazzo.
Tim: tu non hai ucciso tuo padre. Probabilmente neanche sai dove sia.
Benjamin e Tim si guardano per un istante, entrambi consapevoli di star mentendo. Entrambi lo sanno, entrambi si capiscono, semplicemente Benjamin non capisce perché lui sia dalla sua parte in questo momento.

Morrison: dobbiamo comunque farti altre domande. Benjamin… sei sparito, e lo stesso giorno.
Benjamin: lo capisco.
Benjamin guarda di nuovo Tim, l’uomo sembra ancora complice.
Benjamin: avete qualche idea di dove possa essere?
Morrison: perché sei scappato? Avete discusso?
Benjamin: io e mio padre discutevamo quotidianamente.
Morrison: quindi è stato solo un caso…
Tim: lascia andare il ragazzo.
Morrison guarda Tim, perplesso. La sua attitudine è decisamente strana.


Benjamin: non lascerò Twinswood. Non più.
Per Benjamin continua ad essere incredibilmente difficile controllarsi in questo momento. Di nuovo, pensa che gli basterebbe un gesto con la mano per liberarsi di questa situazione. La tentazione è forte, ma facendolo perderebbe l’umanità che ancora lo tiene a bada.

n-castle_3

La mansion dei DeLuc è immensa, Rose non ci mette piede da tempo, la proprietà si estende su ettari ed ettari di terra, i giardini regalano panorami meravigliosi, prima di arrivare al grosso portone c’è un viale lungo il quale la strega riesce ad apprezzare ogni singolo centimetro dell’erba perfettamente tagliata, dei fiori e delle strane statue. Sembra un castello proveniente da un film Disney.
Durante quel tragitto, Rose pensa anche a quanto sia una cattiva idea disturbare Luke in questo momento, ma lei è fatta così, l’istinto le dice di parlarci, deve parlarci ora.

Arrivata al grosso portone principale, lo trova aperto. Le sembra strano, chi lascerebbe una proprietà del genere aperta? Forse un potente vampiro, pensa, ma a Twinswood non si è mai comunque al sicuro.

Rose si fa avanti nel salone principale, cercando di capire quale sia la situazione. Quel posto non è cambiato: è sempre incredibilmente elegante, come il suo proprietario.

Rose: c’è nessuno?

La voce della strega si espande per il grosso ambiente.

Rose: Luke?

“Prego?!”

Rose sobbalza, spaventata da una voce che proviene dalle scale principali. Una ragazza, si tratta di Michelle.

Rose: salve. Ehm, la porta era aperta…
Michelle: davvero?
Rose: io…Sono Rose.
Rose tentenna, cercando di capire chi sia la ragazza che ha davanti.
Michelle: sei entrata in casa mia senza un invito.


Rose sgrana gli occhi, chiaramente confusa.
Rose: questa è casa di Luke. Luke DeLuc… ha una sorella… Leda.
Michelle guarda Rose, la analizza in ogni suo movimento. La vampira è sicuramente cambiata rispetto all’innocente umana che era una volta. Anche i suoi movimenti sono diversi.
Michelle: Luke è il mio fidanzato. Quindi sì, questa è casa mia.
Rose la guarda, confusa.
Rose: oh…
Non sa esattamente come comportarsi in questa situazione. Improvvisamente, pensa alla vera ragione per la quale Luke potrebbe non averle parlato.
Michelle: Luc è sotto la doccia, comunque. Se vuoi aspettarlo…
Rose fa subito cenno di no con il capo, la situazione non le sembra esattamente appropriata.
Rose: no… no, mi dispiace di essere entrata qui senza… Insomma…Scusami.
Michelle sorride, apprezza le scuse.
Michelle: dirò a Luke che sei passata, allora.
Rose: sai cosa? Non fa niente. Gli… gli parlerò a scuola.
Michelle: oh, quindi vi conoscete bene.
Rose è chiaramente in difficoltà, rispondere a queste domande potrebbe mettere sia lei che Luke in una situazione difficile, e lei non ha davvero intenzione di mettersi o mettere Luke in situazioni complicate.
Rose: io… io vado.
Michelle fa un cenno di approvazione con il capo, Rose, velocemente, ma non troppo, visto che sarebbe sospetto, esce dalla mansion.

La riserva di Twinswood è una delle cose più belle che Bright abbia mai visto in vita sua, adora le costruzioni in legno, la foresta, il fatto che i lupi vivano in mezzo alla natura, all’angelo non dispiacerebbe vivere lì, e non perché i mannari hanno l’incredibile voglia di togliersi i vestiti in ogni momento.

“Cosa sono tutte queste rocce incandescenti?”

log-cabin-w-stone-porch

Leda si fa avanti nel percorso della riserva, non è sicuramente il suo ambiente naturale. Minigonna, tacchi alti, sicuramente è preparata per l’occasione. Una fila di rocce incandescenti è disposta lungo il percorso.

Bright: Rose ha detto che era in corso una specie di rituale.
Leda: un rituale porno?

Bright e Leda guardano in avanti, una schiera di lupi senza maglia è in cerchio davanti ad una grossa roccia incandescente. Gabriel sembra essere a capo di questo cerchio, i lupi inalano i fumi che provengono da quelle strane rocce, in seguito si immergono in una vasca per qualche secondo.

Leda: si stanno drogando?
Bright: non lo so.
Entrambi, in realtà, sembrano molto interessati allo spettacolo.

Gabriel, tuttavia, li nota.

“Cosa ci fate voi qui?”

Leda sobbalza, inizia poi ad avanzare verso il gruppo. Bright la segue.
Leda: buongiorno, buongiorno a tutti.
La vampira sculetta di proposito, vuole che tutti ammirino.
Leda: prometto di rubarvi pochissimo tempo.
Bright trattiene a fatica le risate.
I lupi scrutano Leda attentamente, uno in particolare, tuttavia, non smette di fissare Bright. L’angelo se ne accorge, ma crede che sia semplicemente curioso.

402231_1269187770965_full
Leda tira fuori dalla borsa un pacco di lettere rosa, si tratta degli inviti alla festa. Inizia a consegnarli ad uno ad uno. Gabriel guarda la scena, perplesso.
Leda: ore 20:00, se volete potete portare qualcosa… altrimenti, va bene così. Mi raccomando eh… portate le maglie però.
Leda ridacchia, divertita.
La vampira, appositamente, si fa cascare uno degli inviti davanti ad uno dei lupi, pian piano si abbassa, mostrando ogni grazia, e velocemente si rialza, consegnando l’invita al lupo che ha davanti. Apprezzamenti arrivano da quasi ogni membro del gruppo. Bright, imbarazzato, si gira dal lato opposto. Il lupo che lo stava guardando… non smette di farlo.
Leda finalmente va verso Gabriel, con un atteggiamento decisamente diverso tuttavia, quasi ostile. Gli dà l’invito velocemente, cercando di non posare troppo lo sguardo sugli addominali, anche se sembra la cosa più difficile di sempre.
Leda: niente più uno.
La frecciatina ad Ania è evidente.
Leda si rigira velocemente.
Leda: ciao ragazzi, è stato un piacere.
La vampira si reca con fare sensuale verso il percorso che porta all’uscita.
Leda: BRIGHT!
Bright guarda il gruppo, è paonazzo in volto.
Bright: buona… buona giornata a tutti!

La stanza di Luke rappresenta in modo perfetto la sua personalità: ordinata, elegante, luminosa ma anche oscura.

‘Chelle entra, ammirando il fidanzato coperto solamente da un asciugamano.
Luke: hey…
Michelle: hey…
Luke: tra poco devo andare.
Michelle: già, il meeting con i reali.
Luke: lo so, neanche a me piacciono queste cose ufficiali.

Il vestito elegante è già pronto sul letto.

Michelle: non si direbbe.
Luke sorride, è raro vederlo in questo modo.
Michelle: è passata una ragazza.
Luke guarda Michelle, confuso
Luke: una ragazza.
Michelle: molto carina. Capelli castani, un buonissimo odore.
Luke sgrana gli occhi, se potesse provare un colpo al cuore, questo sarebbe decisamente il momento.
Luke: Rose?
Lo sguardo del vampiro è così chiaro. ‘Chelle improvvisamente non è più così tranquilla.
Michellle: sì, credo che si chiami così. Chi è?
Luke: lei è…
Improvvisamente, tutte quelle cose che Luke ha represso nei precedenti mesi, riemergono senza possibilità di contenersi.
Luke: un’amica di Leda.
Michelle: ed è anche amica tua?
Luke: no.
Il vampiro accenna un sorriso, cercando di deviare l’argomento. Michelle inizia a farsi avanti in modo provocante.
Luke: ‘Chelle…
La vampira pone prepotentemente una mano nell’asciugamano del ragazzo, iniziando a toccare ciò che reputa esclusivamente suo.
Luke: ‘Chelle…
Michelle: cosa?
Luke: devo andare.
Michelle lascia che l’asciugamano cada completamente, il vampiro è interamente nudo. La ragazza pone una mano sul ventre di Luke, inginocchiandosi lentamente.
Luke: ‘Chelle…
Con incredibile forza aggrappa le mani ai suoi glutei, iniziando lentamente a renderlo felice. Luke si lascia andare, iniziando a godere e pensando, anche se non vuole, che lì sotto non ci sia ‘Chelle… ma Rose.

forest-light-900

Rose è da tutt’altra parte della riserva, è stata attenta nel non farsi notare da Bright e Leda all’entrata, incamminandosi tra le sterpaglie e i boschi non può fare a meno di ripensare a cosa è successo al castello DeLuc. Neanche i meravigliosi rumori e odori della natura riescono a distrarla.

“Attenta!”

Rose finalmente guarda in avanti, un grosso pezzo di legno intagliato va dritto verso di lei, la strega, d’istinto, porta la mano avanti. Con il suo potere lo devia, anche se non ha idea di come abbia fatto.

“Bravissima!”

Una sorpresa Lisandra è proprio davanti a lei, vicina alla cabina che ha funto, per qualche giorno, da ritrovo per la Scooby Gang.

Rose: volevi uccidermi?
Lisandra si fa avanti, estasiata.
Lisandra: no, stavo un po’… ecco, stavo giocando con la magia.
Rose la guarda, confusa
Rose: giocando?
Lisandra: quattrocento anni senza usarla. Sono un po’ arrugginita.
Rose sospira, pensando a quanti guai potrebbe portare un incidente magico in questo momento. Lisandra si guarda, la tuta nera che le ha portato Rose è un outfit che proprio non riesce a digerire.
Lisandra: mi spieghi perché in questo secolo portate solo pantaloni.
Rose: non è così.
Lisandra: tu sì. Sempre in quei cosi.
Rose: si chiamano Jeans.
Lisandra: dovresti farti più carina. Mettere qualche abito.
Rose: sai, a scuola ci si va in questo modo al giorno d’oggi. Tranne rare eccezioni, vedi tv show come Pretty Little Liars… o vedi Leda DeLuc.
Lisandra: un’altra cosa!
Lisandra tira fuori dalla tasca della tuta il suo iPhone
Lisandra: questo aggeggio, non mi serve.
Rose: invece ti serve, è importante al giorno d’oggi comunicare.
Lisandra: non li capisco questi umani. Creano questi aggeggi super tecnologici, e non riescono ad aggiustare una mela.
Rose: ti avrei detto che sarei passata dopo scuola, come mai mi hai cercata?
Lisandra: voglio uscire.
Rose la guarda, confusa
Rose: come?
Lisandra: voglio uscire dalla riserva. Voglio… visitare Twinswood, è da mesi che sono costretta qui, in questa foresta… in quella cabina.
Rose: vedi, non credo che le persone siano pronte a vedere una strega magicamente risuscitata in giro per Twinswood.
Lisandra: nessuno mi conosce.
Rose: non lo so…
Rose è sicuramente preoccupata per l’intera faccenda, ancora non si spiega il magico ritorno della sua antenata.
Rose: magari possiamo inventare qualcosa.
Lisandra: sì. Mi piace inventare.
Lisandra sembra su di giri, è da quando è tornata che ha questo tipo di comportamento, Rose si dice che probabilmente è dovuto al fatto che è stata morta per qualche secolo.
Rose: a proposito di inventare, devo chiederti una cosa.
Lisandra si avvicina ancora di più a Rose, pronta ad ascoltarla.
Rose: se volessi rintracciare una persona. E l’incantesimo di locazione del libro non funzionasse…
Lisandra inarca il sopracciglio, tipica espressione di disappunto.
Lisandra: vuoi cercare Benjamin?
Rose abbassa lo sguardo, quasi come ammissione di colpevolezza.
Lisandra: ne abbiamo parlato, Rose.
Rose: mi hai detto di combattere insieme a lui… prima di…
Lisandra: tornare magicamente in vita?
Rose: già.
Per Rose, nonostante le varie testimonianze magiche, è ancora assurdo pensare a tutto questo.
Lisandra: evidentemente non voleva. Non voleva combattere con te.
Lisandra si rende conto di essere aspra nelle parole, ma se questo dovesse aiutare Rose a svegliarsi, andrà bene.

Rose non prende sicuramente bene la frase.
Lisandra: inoltre, avevo intenzione di proporti un mio calendario per le lezioni.
La ragazza la guarda, non capisce.
Rose: lezioni?
Lisandra: certo, devi iniziare a destreggiarti con gli incantesimi. Con i tuoi poteri…
Rose: davvero?
Lisandra: sì, imparare a controllarli è importante. Ora, riesci a spostare gli oggetti… e le persone, puoi anche pronunciare incantesimi dal libro, ma è come un decimo di tutto ciò che puoi fare. La magia può essere meravigliosa se usata nel giusto modo.
Rose: beh…

“Rose”

Rose riconosce quella voce.
Rose: oh mio Dio, nasconditi.
Lisandra, velocemente, corre a nascondersi dietro un albero.

“Rose.”

La voce è più vicina che mai ora, è quella di Luke. I due si guardano per qualche istante, era da tempo che non succedeva. Anche a scuola, Luke evitava ogni tipo di contatto.
Rose: cosa ci fai qui?
Luke: ho seguito il tuo odore.
Rose: creepy. Quindi adesso mi parli?
Luke: dimmi. Devo aver avuto un’allucinazione, vero? Perché giurerei di aver visto Lisandra parlare con te, ma questo non è possibile, perché Lisandra è morta secoli fa.
Rose non fa in tempo a dire una parola, Lisandra si palesa, lasciando Luke senza parole.
Luke: oh mio Dio.

Raramente Luke si sorprende di qualcosa, ma come biasimarlo?

Lisandra: salve Luc.
La strega avanza verso di lui, lo abbraccia.

Rose: oh, bene. Quindi Luke abbraccia.

Luke: cosa… cosa…
Il vampiro non riesce neanche a parlare, è semplicemente felice che lei sia lì, è semplicemente contento di tenerla tra le braccia.

1234119_10202021603605618_1187345585_n

Twinswood High, Leda e Bright camminano per i corridoi, lasciando inviti a chiunque passi.
Bright: credi che verranno tutti?
Leda guarda l’angelo, divertita
Leda: ovvio.
Bright: sai, c’era questo tipo alla riserva e…
Bright non è sicuro di parlarne, non ama trattare argomenti simili, è molto introverso da questo lato.
Leda: quale tizio?
Bright: biondino… addominali scolpiti.
Leda: uh, Brighty è arrapato.
Bright: Brighty non è arrapato.
Leda: fai bene, devi andare oltre.
Bright guarda l’amica, confuso.
Bright: cosa vuoi dire?
Leda: tu e Rose, vi siete attaccati a questa idea di Benjamin ed Evan, come se loro avessero il diritto di scappare o ignorarvi, e voi doveste stare qui a piangere per loro con Taylor Swift nelle cuffie.
Bright: io non ascolto Taylor Swift.
Leda: il punto è che… non dovreste fare così, prendete la situazione in mano, fate capire loro che non siete scontati, che non starete sempre lì ad aspettarli.

Parlando del diavolo, Evan si pone proprio davanti ai due. Vederlo per Bright fa male. Fa troppo male. Entrambi si scrutano con la coda dell’occhio.
Evan: dov’è il mio invito?
Bright: io devo andare.
L’angelo parla con voce spezzata, si allontana velocemente. Non può restare un secondo di più.
Evan guarda Leda


Evan: come sta?
Leda, d’altro canto, ricambia fulminandolo con lo sguardo.
Leda: perché non glielo chiedi tu?
La vampira sbatte con violenza l’invito contro il petto del ragazzo, allontanandosi poi da lui.

“Dove stiamo andando, esattamente?”

Rose, Lisandra e Luke sono usciti dalla riserva, con la macchina del vampiro, tra silenzi imbarazzanti e sobbalzi di Lisandra ad ogni macchina che passava, sono arrivati in una via poco distante dal centro di Twinswood, una via piena di ville e villette. Il sole è alto in cielo, la primavera sta per arrivare a Twinswood.

Luke: vai di fretta?
Luke si rivolge a Rose con tono altezzoso, mentre Lisandra è proprio davanti a loro, ammira divertita ogni squarcio e ogni pezzo di vita moderna.
Rose: devo fare un qualcosa per mia zia.
Rose non citerebbe il party di Leda, la metterebbe in seri guai, ma è sicuramente alterata per i toni di Luke.
Luke: comunque, grazie mille per avermi detto di Lisandra… e per averla fatta vivere in una squallida cabina.
Rose: oh, ovviamente, tu non mi parli da mesi ed è colpa mia.
Luke: non usare questa scusa, è stupida.
I due, litigando, affrettano il passo con ritmo costante.
Rose: sai cos’è stupido? Il fatto che tu abbia smesso di parlarmi perché ho salvato la vita ad un ragazzo.
Luke: oh oh, divertente, il suddetto ragazzo è un demone.
Rose: è questo il problema, il fatto che il ragazzo in questione fosse Benjamin?
Luke, finalmente, si ferma. Lisandra sembra totalmente fuori dal mondo, quasi come se non le importasse che i due stiano discutendo.
Rose: perché ti sei fermato?
Luke: non me ne importa niente di Benjamin, chiaro?! Per quanto mi riguarda potete prendere una coperta, distendervi su un capo, e amarvi per tutta la vita.
Rose lo guarda, non l’aveva mai visto così, non in questo modo.
Rose: perché ce l’hai con me?!
Rose finalmente lo dice. Senza se e senza ma, e il suo tono è totalmente diverso ora, ha smesso di urlare.

Luke: siamo arrivati.
Rose si gira, Lisandra torna indietro per raggiungerli. I tre sono davanti ad una bellissima villa viola.

12166_10203320104147320_1436944003_n
Lisandra: questa cos’è?
Luke: la tua nuova casa.
Lisandra sembra una bambina in un negozio di caramelle.
Lisandra: cosa?!
Luke: non puoi vivere in quella cabina. Meriti il meglio.
Rose: dimmi, stai seguendo le repliche di STREGHE su TNT?
Luke: ho molte proprietà a Twinswood, questa mi sembrava la più adatta.
Rose: le hai regalato una casa?
Luke: sì. Le ho regalato una casa.
Lisandra: Luc, sei meraviglioso.
La strega avanza verso di lui, notando la ferita sul volto inferta da Bright
Lisandra: ti curerò questa.
Rose pensa che l’avrebbe fatto lei, se non avessero smesso di parlare. In realtà non sa neanche se ne sia in grado, ma almeno ci avrebbe provato.
Rose: io devo andare.
Luke: sì, anche io.
Lisandra: ma come… non, non andiamo a vedere la mia casa?
Luke: ti accompagnerò all’interno. Oggi ho degli obblighi.
Rose: che tipo di obblighi?
Luke non intende rispondere, ovviamente.
Lisandra: ok…
Luke: il mio viso dovrà aspettare.
Rose: mi raccomando… non andare in giro.
Lisandra: ma…
Luke: ha ragione.
Lisandra guarda Luke, curiosa
Lisandra: litigate su tutto… ma su questo siete d’accordo?!
Rose sospira
Rose: se hai problemi chiama.
La strega guarda i due per un’ultima volta, poi, ancora alterata per la discussione avuta con il vampiro, si allontana verso la prima fermata dell’autobus.

Alla Twinswood High, Leda sta distribuendo gli ultimi inviti, si avvicina lentamente a due ragazze junior.
Una di loro è Tiff, diminutivo di Tiffany, è una maga del computer e una patita di film indipendenti, nonché youtuber improvvisata. L’altra accanto a Tiff è Mary, decisamente diversa dall’amica, il nome le se addice in quanto nella scuola gira il rumor che sia vergine e che non la dia neanche dopo fatiche immani.

Leda: spero ci sarete questa sera, ecco a voi!
La vampira passa gli inviti alle due e poi si allontana.

Mary

Mary

Mary: wow. Una festa al castello DeLuc.

Tiff

Tiff

Tiff la guarda, divertita
Tiff: ci sono sempre voluta andare, ha un non so che di perverso e misterioso.
Mary la guarda, abituata ai suoi discorsi.
Mary: smettila.
Tiff: non vedo l’ora.
Mary chiude l’armadietto, iniziando ad incamminarsi verso l’aula, Tiff prende l’iPad e la raggiunge.
Mary: ci andrai?
Tiff: certo che ci andrò, e ci verrai anche tu.
Mary: cosa?!
Tiff: Mary, l’aria da santarellina Joey Potter era divertente nel 1998, adesso è ora di cambiare.
Mary: non sono una santarellina.
Tiff alza gli occhi, quasi arresa
Tiff: è per questo che ti chiamano la vergine Mary, come Tristin chiamava Rory nelle Gilmore Girls.
Mary: non è vero che mi chiamano così.
Tiff: oh, te l’assicuro, ti chiamano così.
Mary: cosa c’è di male ad avere dei valori?
Tiff: non siamo in un episodio di Settimo Cielo, togli il bastone dal culo!
Mary: sei vergine anche tu.
Tiff: beh, è vero, ma ho fatto un pompino!
Mary la guarda, tentando di passare sopra quell’affermazione.
Mary: Tiff, ti prego, non svalutarti.
Tiff: questo non è svalutarsi. Sto solo… sto solo dicendo che non c’è niente di male nell’intrattenere rapporti con l’altro sesso. E poi, dov’è finita la tua voglia d’avventura?
Mary: quale voglia d’avventura?
Tiff: tutti i libri che leggi.
Mary: e cosa c’entra?
Tiff: tu stasera verrai con me.
Mary: davvero?!
Tiff: davvero. Senza possibilità di dire di no.

E’ dura tornare a villa Whittermore, dopo tutto quello che è successo in quel posto mesi prima. Ma Rose si fa coraggio, suona semplicemente. Tatia dovrebbe essere in casa, l’orario di scuola è passato da un pezzo, Rose ha saltato l’intera mattinata a causa di Lisandra e Luke.

La porta si apre, Tatia è proprio lì.

Tatia: Sabrina.
Rose sospira, vuole restare calma ed affrontare questo dialogo con la giusta verve
Rose: sono qui per…
Tatia: entra, ti prego.
La ragazza apre la porta, facendo spazio a Rose, che leggermente infastidita entra nella villa. Quel pavimento, quelle scale, tutto le ricorda la morte di Alec.

Tatia: cara, è da un po’ che non ti si vede qui.
Rose: devo ritirare uno scatolone, è per…
Tatia: l’asta di mio padre. Lo so. Te lo faccio portare subito.
Rose tentenna, ma deve farlo e basta.
Rose: inoltre… devo chiederti una cosa.
Tatia, con il solito fare antipatico, sorride, divertita.
Tatia: dimmi pure.
Rose: mi servirebbe una foto di Benjamin, una foto su carta.
Rose abbassa lo sguardo, imbarazzata.
Tatia: cosa vuoi fare, ti ci vuoi masturbare?
La strega guarda la ragazza, finalmente, chiaramente infastidita dalla sua affermazione.
Tatia: dimmi, ti sei lavata le mani dall’ultima volta che Benjamin ti ha toccata?
Rose: ne ho bisogno per un incantesimo di locazione. Dobbiamo trovarlo.
Tatia: non credo ce ne sia bisogno.
Rose la guarda, confusa
Rose: cosa vuoi dire?

“Vuole dire che sono qui.”

Un colpo al petto, allo stomaco, alla testa, ovunque. Quella voce. Rose alza lo sguardo, Benjamin è proprio all’inizio delle scale, sul pianerottolo, bello come non mai.

Benjamin: facciamo due passi?

Park_City,_Utah_(2)

 

Lisandra sa bene di aver fatto un errore, sa bene di aver mentito a Rose e Luke, sa bene di aver infranto una promessa, ma doveva assolutamente uscire, doveva assolutamente godere di questa nuova vita.

Il vialone principale del centro di Twinswood è pieno di persone, diverse tra loro, tutte con qualcosa da fare, tutto con un posto dove andare. Lisandra ama guardarle, semplicemente, ama ammirare la vita. Curiosa, si concentra su tutto, anche sul minimo dettaglio, anche sul più piccolo cartello, tutto è così nuovo, tutto è così frenetico.

Delle terribili urla distraggono la donna dalla sua passeggiata, Lisandra le segue velocemente. Portano ad un negozio, un negozio a pochi metri, una boutique.

Le porte sono aperte, la polizia è già lì, l’agente Tim è già lì, è accanto ad una signora che continua ad urlare senza sosta. Le sono stati strappati tutti i capelli, in realtà è più di questo, la cute è stata staccata insieme ai capelli.

“Era orribile, era orribile.”

La signora continua a piangere, ad urlare, è un tormento continuo. Lisandra si avvicina.

Tim: signora, deve descrivermelo.

“Diceva che avevo i capelli come lei… e se li è presi.”

Tim: i capelli come chi?

“Era orribile, era un mostro. Era un mostro.”

Lisandra: signora.
Tim si gira, notando la ragazza.
Tim: lei non può stare qui!
I due si guardano per qualche secondo, Tim è quasi dispiaciuto di aver usato un tono così minaccioso, mentre Lisandra chiaramente non è intimorita.
Lisandra: signora, può descrivermelo?
Tim: signorina…
Lisandra: Lisandra.
Tim la guarda, perplesso. Lisandra non sa ben dire se sia a causa del nome o altro.
Tim: deve andarsene.

“Aveva gli occhi neri. Sulla fronte una ferita, una barba nera lunga, era cattivo. E gli cascavano le cose. Il braccio si staccava… e lui lo riattaccava.”

Lisandra sobbalza, chiaramente c’è qualcosa che non va.
Tim: signora, dobbiamo portarla in ospedale.
La strega nota dei resti di capelli. Capelli rossi.

Tim: signorina.
Tim cerca di capire cosa ci sia che non va con Lisandra.
Lisandra: devo andare.

La strega si allontana velocemente, non accorgendosi, tuttavia, di aver perso il suo iPhone.

 

20. sunset-stable2_3827

Colonna Sonora: An Apparition in The Field

Rose non riesce a smettere di guardarlo, anche se vorrebbe essere meno palese nei gesti. Benjamin continua a camminare accanto a lei, le mani dei due si sfiorano più volte, il tramonto è vicino, Rose non sa ben dir per quanto tempo i due abbiano camminato, ma è stato abbastanza per arrivare al meraviglioso percorso del maneggio dei Whittermore.

La staccionata delinea un meraviglioso paesaggio. E’ difficile iniziare un vero e proprio discorso.

Benjamin: quindi…
Rose sorride, imbarazzata.
Rose: quindi.
Benjamin: è passato un po’ di tempo.
Benjamin pensa che sia una frase scontata, ma come poteva iniziare?
Rose: già.
Benjamin: mi sei mancata.
Il ragazzo parla con voce bassa, roca, quasi come se fosse troppo timido per dirlo. A Rose sembra strano, non sembra davvero un ragazzo timido.
Rose: mi sei mancato anche tu.
I due continuano a guardarsi, ad incrociarsi con gli sguardi, a sorridere, è un qualcosa che non riescono ad evitare. E’ l’imbarazzo delle prime volte.
Rose: dove sei stato?
Benjamin: in giro. Motel, più che altro.
Rose: e… ti è servito?
E’ un discorso difficile da affrontare, soprattutto relativamente a ciò che è successo ad Alec.
Benjamin: non lo so. Spero di sì.
Rose: quando sei tornato?
Benjamin: questa mattina, più che altro… sono stato portato qui, dalla polizia.
Rose lo guarda, sconvolta. Continua a camminare accanto a lui.
Rose: oh mio Dio.
Benjamin: già. Devono pensare che c’entri qualcosa con Alec.
Rose: cosa gli hai detto?
Benjamin: io niente. Il nuovo agente di polizia pensa che io sia innocente. Non so se sia stupido o… se stia cercando di aiutarmi.
Rose non riesce a capire, perché un agente di polizia dovrebbe aiutarlo?
Rose: non devi sentirti in colpa… per ciò che è successo. Lui era…
Benjamin: mio padre.
Benjamin si ferma, finalmente, costringendo Rose a fermarsi insieme a lui.
Rose: mi dispiace.
La strega lo guarda negli occhi, il dolore è così evidente, nonostante tutto.
Benjamin: era giusto così. Voleva ucciderti. Non l’avrei permesso.
Rose accenna un sorriso nella voglia di piangere che le procurano le parole di Benjamin.
Benjamin: quindi… stasera c’è quella cosa da Leda.
Rose fa cenno di sì con il capo.
Benjamin si morde il labbro, probabilmente è nervoso pensa Rose.
Benjamin: ti passo a prendere alle 20:00?!
Rose non sa cosa sia la felicità, ma probabilmente ciò che sta provando in questo momento ci si avvicina particolarmente.
Rose: ok.

Benjamin arriva accanto ad uno dei suoi cavalli, Flash, lo accarezza teneramente.
Benjamin: vieni.
Rose lo guarda, confusa.
Rose: cosa?!
Benjamin sorride, divertito
Benjamin: non vuoi venire a cavallo con me?


Le guance di Rose ormai sono in fiamme
Rose: certo.
Benjamin: perfetto, avvicinati, non ti fa nulla.
Benjamin, con fare atletico, monta sul cavallo. Tende la mano a Rose. La ragazza non è molto esperta nel campo, ma si fida di lui. Le mani dei due si toccano, finalmente, in fondo si sono toccati poche volte a causa della loro maledizione. Benjamin tira su Rose senza problemi.
Benjamin: tieniti.
Rose, timidamente, porta le braccia avanti.
Benjamin: andiamo, stringi!
E Rose lo fa, lo abbraccia, tenendosi fortemente stretta a lui. Possono sentire l’uno i respiri dell’altra, i battiti, le linee dei corpi. E’ più di quanto avessero mai immaginato.
Benjamin: non lasciare mai la presa, qualunque cosa accada.
Rose non ha dubbi sulla risposta.
Rose: mai.

 

o

Colonna Sonora: Trouble



Luke si trova davanti ad un locale a Bakersville, due ore di strada da Twinswood. L’appuntamento è lì

Da fuori, il locale sembra quasi un vecchio pub londinese, Luke sa ben dirlo, ci è stato spesso, anche se non sembra il tipo.

Il vampiro apre la porta del locale lentamente, spera di essere arrivato in tempo, odia ritardare. Appena aperta la porta, Luke rischia di scivolare. Guardando a terra, si accorge del motivo. Il pavimento è pregno di sangue, è ovunque. Il vampiro porta lo sguardo avanti, tenendosi saldo alla maniglia. Lo spettacolo è macabro. Corpi ovunque: tra clienti e cameriere.

“Finalmente.”

Il vampiro pone lo sguardo alla sua destra, un altro vampiro, biondo, con gli occhi azzurri, con il muso sporco di sangue come può esserlo quello di un bambino di cioccolata, lo guarda. Lo conosce bene.

Luke: Matthew.

Matthew ha appena aperto il petto di una donna. Ne strappa prepotentemente fuori il cuore, sfilettando e scartando i grumi di sangue e addentandolo con fame e voglia, succhiandone tutto il nettare.

Matthew: lo sai bene che sono ingordo.

Luke: che cosa hai fatto?

Matthew si fa avanti, gettando ciò che rimane del cuore a terra, leccandosi le labbra con avidità.

Luke: dove sono gli altri?

Matthew inizia a ridacchiare, divertito.

Matthew: Luke, da quando sei diventato così noioso?
Luke: dove sono?
Matthew: l’appuntamento era a Twinswood, a casa tua, ma volevo vederti prima.
Luke: a Twinswood?! Loro sono lì?
Matthew continua a ridacchiare, divertito.
Matthew: mi dispiace amico. Possiamo raggiungerli. Volevo offrirti un drink, aggiornarci sulle nostre vite. Ma come al solito non lascio mai niente.
Matthew si guarda attorno, quasi orgoglioso.
Luke: dobbiamo andare.
Sebbene Luke sia disgustato, non può ora dire la sua, non davanti ad un vampiro reale.

 

Lisandra è contenta di esser riuscita a ritrovare la strada di casa, nonostante abbia perso l’iPhone. Non sa come contattare né Rose né Luke. E’ appena rientrata nella sua nuova dimora, le piace, è anche riuscita ad accendere le luci, questo è un traguardo.

Il clima della casa è caldo, confortante. Le parole della donna della boutique le rimbombano nella testa, tuttavia.

Lisandra si pone al centro del salone:

“Parole mie, parole antiche, datemi le giuste prospettive, lasciate che…”

Ma il campanello la distrae… e la fa sobbalzare. La strega si reca lentamente verso il portone principale. Lo apre. Si tratta di Tim.

Lisandra: tu cosa…?
Tim: hai dimenticato questo.
Tim tira fuori l’Iphone di Lisandra dalla sua tasca.
Lisandra: come hai trovato questa casa?
Tim: sono un poliziotto, ricordi?
Lisandra sembra confusa.
Tim: ok, c’era registrato in Google Maps il tuo indirizzo.
La strega sembra ancora più confusa.
Lisandra: oh, quella cosa che ha fatto Luke sul cellulare.
Tim: Luke? E’ il tuo ragazzo?
Lisandra guarda l’uomo, sorridendo, finalmente.
Lisandra: no. Lui… lui è un amico.
Tim: da quanto sei…
Lisandra: scusa, devo andare!
Lisandra chiude velocemente la porta. Tim non capisce. Si gira, velocemente, tirando fuori dal portafoglio un biglietto. Una scritta stilizzata. “Lisandra.”

 

Colonna Sonora: Feeling Myself

La festa a casa DeLuc è ormai iniziata, gli ospiti sono arrivati e il castello è invaso da un’onda di adolescenti in subbuglio ormonale.


Leda ha un meraviglioso vestito a tubino, accanto a lei c’è Bright. I lupi sono vestiti tutti allo stesso modo, camicia e jeans, sembra che abbiano solo quello come outfit da festa.
La vampira non fa altro che fissare Gabriel che è al centro della pista con gli altri lupi. Bright, da parte sua, non riesce a smettere di guardare Evan, che se la sta ridendo con un gruppo di amici vicino al tavolo da biliardo. Tutto questo gli fa solo rabbia.
Leda: Bright, instagrammami mentre fingo di divertirmi.
Bright la guarda, confuso
Bright: instacosa?

Leda nota Michelle alla base delle scale.
Leda: oh, cazzo!
La vampira corre velocemente verso di lei.

Michelle: che diavolo succede qui?
Michelle parla sempre con una voce bianca, quasi limpida, è difficile trovarla cattiva.
Leda: posso spiegare. Te l’avrei detto ma pensavo che saresti rimasta in camera di Luke… come sempre.
Michelle: Luke sa cosa sta succedendo qui?
Leda guarda Michelle, al solo pensiero rabbrividisce
Leda: è solo… una piccola festa.

La festa non è affatto piccola in realtà, c’è davvero tutta la Twinswood High. Michelle guarda Leda, sa di non esserle particolarmente simpatica, spifferare tutto a Luke peggiorerebbe solo il tutto.

Michelle: non dirò niente, ma… non fate troppo casino!
Leda la guarda, felice per la risposta.
Leda: sei la migliore!

La porta di casa DeLuc si apre, un gruppo di persone entra senza problemi. Sono persone distinte, particolarmente pompose nel vestire. Chiunque le noterebbe. Due donne e due uomini. Una di loro è vestita come una regina dell’antico Egitto, l’altra con un vestito da corte francese. I due uomini sono semplicemente in giacca e cravatta.

Michelle: oh mio Dio.
Leda: cosa?
Michelle: guarda alla porta.
Leda: avevo detto che non era una festa in maschera. Perché si sono vestiti così, sembrano Cleopatra, Maria Antonietta…
Michelle: sono Cleopatra e Maria Antonietta… e gli altri vampiri reali.
Leda guarda Michelle.
Leda: cosa?!
Michelle: cosa ci fanno qui?
Leda: puoi parlarci tu?
Michelle la guarda, le sembra insensato.
Leda: cosa?!

La vampira si fa avanti nella pista, tentando di raggiungere i reali.

“Leda.”

Viene fermata da una mano forte, è quella di Gabriel. I due si guardano per qualche secondo.
Leda: cosa?
Gabriel: che succede?
Leda: niente, ho solo firmato la mia condanna a morte.
Gabriel: di che parli?
Le mani dei due non si lasciano neanche per un secondo.
Leda: li vedi quelli lì?!
Leda indica i vampiri reali con lo sguardo.

“Hey, regina, vuoi twerkare con me?”

Uno dei lupi, ignaro, si rivolge a Maria Antonietta.

Maria Antonietta: twerkare?
La faccia di Cleopatra la dice lunga.

Leda: oh mio Dio, sono così morta.
Gabriel non riesce a capire

Rose è finalmente arrivata, un meraviglioso abitino nero aderente, i capelli sistemati, lo smalto alle unghie, non è di certo da lei.

Bright la raggiunge.

Bright: hey.
Rose: hai visto Benjamin?
Bright: no. Non doveva venire con te?
Rose: non è venuto. Non è venuto a prendermi.
Bright legge chiaramente la delusione negli occhi della ragazza.
Bright: vedrai che… è solo, è solo in ritardo, magari sta poco bene.
Rose: oh mio Dio.

Un coltello nel petto avrebbe fatto meno male, Benjamin è al centro della pista, una ragazza bionda è tra le sue braccia, i due si baciano con passione. Il mondo di Rose, improvvisamente, si sgretola. Bright si gira, ammirando la disgustosa scena.
Benjamin si stacca dalla biondina, notando Rose, sul suo viso non c’è neanche un accenno di dispiacere.

Rose non resterà un secondo di più, si gira, in lacrime, è come se si trovasse in una dimensione parallela, una dimensione nella quale ogni singola fibra del suo essere sta soffrendo. Non ha mai provato un qualcosa del genere.
Il tempo sembra trascorrere in modo più lento, la via verso quella porta sembra infinitamente lunga. Quanto si sente stupida, quanto si sente idiota per averci creduto anche solo per un secondo.
Furiosa, distrutta, stremata, arriva alla porta proprio quando Luke e Matthew raggiungono la festa. Il vampiro guarda il viso della strega rigato dalle lacrime, ma Rose non ha la forza di fermarsi, esce dal castello.

Luke guarda alla sua sinistra, Cleopatra e gli altri due vampiri reali sono lì, lo fissano. Matthew se la ridacchia, mentre Maria Antonietta è pista, twerkando insieme ad un giovane lupo.
Benjamin, velocemente, con ancora un ghigno divertito sul volto, esce dal castello.

Matthew

Matthew

Matthew: questa sì che è una festa!

Il vampiro avverte un particolare odore, un odore che non riesce a non notare. E’ inebriante, è incredibile, dà alla testa.
E’ l’odore di una ragazza presente alla festa, una ragazza semplice, forse l’unica con appena un accenno di trucco.

Mary nota lo sguardo del vampiro poggiato su di lei. Tiff, accanto a lei, se ne accorge a sua volta.

Tiff: oh mio Dio, quel biondone ti sta fissando.
Mary: smettila, non urlare.

La musica è alta, ma ovviamente Matthew ha sentito tutto.

“Hey, Hey!”

Luke urla, furioso, mentre segue Benjamin nel giardino del castello DeLuc, quasi noncurante dei vampiri reali all’interno.

Benjamin si ferma dopo qualche secondo, girandosi, ancora divertito.

Benjamin: prego?
Luke: cosa le hai fatto?! COSA LE HAI FATTO?!
Luke urla, è fuori di se.
Benjamin: parli di Rose?
Ridacchia, non riesce quasi a contenersi.
Benjamin: sei sfigato fino a questo punto.
Luke: che cosa le hai fatto?
Il vampiro tira fuori i canini, è istintivo.
Benjamin: non provarci.

Benjamin porta avanti la mano, con un innaturale semplicità fa levitare Luke.

Benjamin: ferma anche tu.

Con l’altra mano fa levitare Lisandra, che era a pochi metri da loro e che voleva tentare di salvare il vampiro.

Benjamin: non capite, vero?!
Lisandra e Luke, ancora in aria, guardano il demone.
Benjamin: ho i fottuti poteri ora.
Benjamin lascia la presa, facendo cadere entrambi.

Lisandra si alza velocemente, le basta un cenno della mano, Benjamin viene spinto all’indietro da una forza invisibile.

Ma niente, continua a ridacchiare.

Benjamin: oh, sei tornata.

Lisandra tenta di rifarlo, tenta di scaraventarlo lontano, ma qualcosa non va.

Benjamin: uh, qualcuno non ha abbastanza potere.

Lisandra: le cose cambieranno.
Benjamin guarda i due.
Benjamin: vedremo. Io ora devo proprio andare.

Lisandra sapeva che il suo istinto non si sbagliava, l’attitudine di Benjamin le ricorda quella di Alec.

Benjamin: dite a Rose che la amo!

Il demone si allontana, mentre Lisandra corre a soccorrere un furioso e sconvolto Luke.

 

Colonna Sonora: Human (prossime tre scene)

Bright esce nervoso dal castello DeLuc, è alla disperata ricerca di Rose.

“Hey”

L’angelo si gira, Evan è proprio dietro di lui.
Evan: te ne vai già?
Bright: hai visto Rose?
Evan fa cenno di no con il capo
Bright: devo andare.
Evan: no. Non… non andare.


Bright si ferma. In questo momento esploderebbe, in questo momento lo prenderebbe a parolacce addirittura, anche se un comportamento simile non fa parte di lui.
Bright: invece sì. Devo.
Evan guarda l’angelo, cercando di capire cosa stia provando.
Bright: sono stanco. Sono stanco di aspettare, sono stanco di aspettarti. Pensavo… pensavo di non meritarti, perché sei… sei Evan Morrison. Ma, alla fine, penso che sia tu a non meritare me. E ora devo andare ad abbracciare la mia amica.
Gli occhi azzurri di Bright sono pieni di amarezza, sicuramente non voleva che finisse così.

Rose è lì, sul suo letto, in lacrime. Non c’è pace, non c’è serenità in niente, non c’è la capacità di tornare alla calma. Fa male, fa troppo male. Tutto, non è solo un dolore sentimentale… è anche un dolore fisico. Rose sente il petto contratto, un’agonia che è difficile da sopportare. Una soluzione che non c’è, una via d’uscita che non esiste, non si scappa da questo dolore.

E Bright e Leda entrano, senza dire una parola, senza dire niente, vanno solo verso di lei, si sdraiano accanto a lei, Bright alla sinistra, Leda alla destra, e le tengono compagnia.

Rose: fa male. Fa male.

Rose non riesce neanche a completare tale frase.

Bright: lo so, lo so.

L’angelo le prende il capo, baciandole teneramente la testa, mentre Leda si accovaccia semplicemente vicino a lei.

Rose: fa male.

Rose inizia ad urlare, piange disperatamente, è troppo da sopportare.

Una lacrima riga il viso di Bright, così come un’altra spunta sull’occhio di Leda.

Sono loro tre… e il mal d’amore.

“Sono fiero di te.”

Benjamin è seduto a terra nella sua camera, le spalle contro il muro, un bicchiere di vino ed Alec accanto a lui. Gli occhi gonfi, deve aver pianto molto.

Alec: hai fatto la cosa giusta. Lei non avrebbe mai potuto aiutarti.
Benjamin guarda in avanti, è come se fosse da un’altra parte.

“Benjie”

Tatia è alla porta, nota lo stato del fratello.

Tatia: com’è andata quella stronzata di party?
Benjamin non risponde, resta semplicemente lì.
Tatia: Benjie?
Tatia avanza nella stanza, si siede accanto al fratello. Lo fissa per qualche secondo e poi fa qualcosa che non fa da quando erano bambini: lo abbraccia.

 

 Colonna Sonora: American Horror Story Theme

“Feste e balli… fantasia…”

Una voce oscura e macabra accompagna suoni altrettanto orridi. Rasputin è in una remota parte della foresta, sembrerebbe una caverna, un luogo lercio, oscuro, un posto che lo rappresenta.

Con attenzione maniacale, cuce su un cadavere la cute e i capelli che ha strappato alla povera donna della boutique.

A terra pezzi di altri corpi, varie parti che sembrano appartenere a diverse persone.

Rasputin: ci rivediamo, Anastasia.

Rasputin parla al corpo morto, divertito.

Rasputin: ci rivedremo presto.

FINE EPISODIO.

Se vi piacciono i telefilm su carta segnatevi questa data: 22 Maggio. Una nuova serie, intitolata Unbroken sta per arrivare. Iscrivetevi alla fanpage e godetevi il tralier:

Preparatevi, inoltre, a partecipare al nostro game evento: il CLUEDO di TA. Prossimamente maggiori info!

1932452_10152263271574904_354166405_n




Continua a seguire Telefilm Addicted su Facebook e Telefilm Addicted su Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news e iniziative.

LuigiT

Luigi, 22 anni, cresciuto a pane e telefilm. Certe volte vorrebbe essere il prescelto per sconfiggere il male insieme alla Scooby-Gang, altre volte vorrebbe trovarsi su un’isola misteriosa, altre ancora guidare su una motocicletta e fare parte di un clan, o essere la star di un Glee Club. Certe volte la vita ti delude, ma ci sono sempre i telefilm pronti a tirarti su il morale! Appassionato del nuovo e del vintage, vedere tutti i pilot è un dovere, e riscoprire i vecchi classici è un obbligo! Da Twin Peaks, a The X Files, a Friends, per Buffy, Angel, Sex and the City, tutta la programmazione di HBO, ma anche di The CW, perché non bisogna mai essere snob! Il suo motto é: per ogni stato d’animo, esiste un telefilm adatto! Certe volte fungono da apri-rubinetti, o da medicina, o addirittura da amici nel momento del bisogno. 22 stagioni fino a questo momento, 365 episodi a stagione, così funziona la sua vita.

137 Comments

  1. Agnese

    6 marzo 2014 at 16:54

    Sorprendente come sempre 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 17:12

      Grazie mille! 🙂

    • evelynthesky

      6 marzo 2014 at 21:17

      non so se è più inquietante il fatto che da piccola non vedovo quasi mai Anastasia perché avevo paura di Rasputin e tu ora scrivi di lui come un cattivo macabro o che appena ho finito di leggere la puntata sia partita la canzone ‘Quando arriva Dicembre.’ (si ho le canzoni Disney sul cellulare). Puntata stupenda ma mi sembra abbastanza superfluo dirtelo. Non vedo l’ora per la prossima puntata. “Leda dice che è semplicemente arrabbiato perché si trattava di Benjamin. Ma Leda dice anche che non le piace Gabriel, quindi a cosa dovrei credere?” HO AMATO QUESTA FRASE. ps. ti ho mandato delle foto Ledriel sulla pagina di Spellbook spero ti piacciano mi sono divertita a farle.

      • LuigiT

        LuigiT

        6 marzo 2014 at 21:25

        AWWWWWW, le vado subito a vedere.

        Grazie mille, carissima! 🙂

  2. Chiara

    6 marzo 2014 at 16:57

    Finalmente è tornato !!! Aspettavo questo episodio da troppo !! Ed ha superato le mie aspettative, mi aspettavo che sarebbe stato un bell’episodio, ma è stato FANTASTICO ! A parte i miei sentimenti che sono stati fatti a pezzi e poi sbriciolati. Benjiamin rimane il mio preferito, in fin dei conti ho continuato ad amare Damon dopo tutte le sue strozzate e così immagino sarà per Benji. Sono super gasata per i nuovi personaggi e le loro storie. Specialmente la storia dei vampiri originali mi intriga molto. E ovviamente sono curiosa di come continueranno le storie dei personaggi che già conosciamo ed amiamo! Continua così Toto 😉

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 17:14

      Ti ringrazio moltissimo Chiara, contento che ti sia piaciuto! 🙂

  3. Elisa Conticelli

    6 marzo 2014 at 17:02

    Ahhh ci siamooo spellbook è tornato!! E alla grande ! Che inizio col botto! Povera Rose … La scena finale è stata tosta ! Bright ed Evan DEVONO stare insieme. Leda mi fa impazzire ! Il nostro Ben è tornata da 5 minuti e ha già spezzato il cuoricino della nostra Rose … Incominciamo bene .
    Sono contenta del ritorno !
    I nuovi personaggi sono molto interessanti .. e belloccio soprattuto ! Ma il toto per questo non delude mai !

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 17:26

      Ahah, sono contento che ti sia piaciuto, e sono contento che ti siano piaciuti i nuovi! 🙂

  4. barbara

    6 marzo 2014 at 17:03

    devo dire che ho adorato il ritorno con il botto di #spellbook2 l’ultima scena di Rose mi ha ricordato la 4X15 di The vampire diaries quando Elena piange la morte di Jeremy…ho adorato tutto in questo episodio specialmente quando Leda cercava di far finta di non provare qualcosa per Gabriel…e Tatia è sempre Tatia…mi piace il nuovo agente di Polizia…e posso già dire che lo shippo con Lisandra…e cmq sempre e per sempre #TeamLuke

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 17:50

      A me quella scena riporta a STREGHE, dopo la morte di Cole, volevo ricordare una complicità del genere.

      Grazie mille!

  5. Silvia

    6 marzo 2014 at 17:09

    Finalmente la lunga attesa è finita!!! E la seconda stagione non poteva iniziare in maniera migliore: non oso immaginare quanto saranno grandiosi gli episodi successivi! *-*
    Inizio col dire che l’arrivo di Lisandra è una ventata d’aria fresca: adoro il suo approccio alla vita moderna, il fatto che voglia insegnare a Rose l’uso della magia (ce ne aspettano delle belle!) e il suo rapporton con Luke – porterà Rose e il vampiro a confrontarsi, e già l’adoro solo per questo! E poi è già completamente shippable con Tim!
    Le scene tra Rose e Luke e Benjamin sono state semplicemente fantastiche: i miei feelings! ç_ç Finalmente un love triangle appassionante e che mi vede in conflitto e, credimi, io sono una di quelle che, in un triangolo, sceglie subito (e in maniera definitiva) la propria coppia preferita, quindi complimenti, perché il tuo modo di scrivere sta scardinando ogni mia certezza da fangirl! 😛
    Leda e Gabriel saranno la mia morte questa stagione…lei è assolutamente fantastica, la ADORO e quei due hanno una chimica pazzesca! Quanta UST!!! *-* L’amicizia tra Leda, Rose e Bright scalda il cuore, è veramente stupenda! E l’ultima scena (che mi ha ricordato la scena del P3 nel coda della 4×20 di Charmed) mi ha commosso.
    Per concludere, amo Maria Antonietta alle prese col twerking, le battute al vetriolo di Tatia e quelle della new entry Tiff che, insieme a Mary, ce ne farà sicuramente vedere delle belle!
    Sono così contenta che Spellbook sia tornato!!!! 😀

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 17:51

      Guarda, sono davvero contento che questo triangolo metta in difficoltà, se la scelta fosse stata facile, non sarebbe stato divertente.

      Grazie mille! 🙂

  6. Federica BellyCapelly Citton

    6 marzo 2014 at 17:11

    Spellbook mi era mancato da morire.
    Ho letto l’episodio tutto d’un fiato, per poi rileggerlo nuovamente per assaporarne meglio il sapore.
    Grande ritorno, non mi deludi mai Toty.
    Luke meraviglioso come sempre, mi sono emozionata quando ho letto il suo nome. Lo Amo sempre di più e Amo la rabbia e la profonda tristezza che lo pervade. Vorrei abbracciarlo fortissimo.
    LEDA FAVOLOSA. Ho riso tantissimo nelle sue scene. E’ così esileranante che non amarla è impossibile.
    Il mio piccolo Bright ha fatto colpo su uno strafico cosmico, EVAN TE CONVIENE STARE ATTENTO.
    Rose e Benjamin un enorme, GIGANTESCO, punto di domanda.

    BEH, che dire. GRAZIE DI ESSERE TORNATO SPELLBOOK.
    Ora i miei giovedì pomeriggio tornano ad avere un senso.

    Fede

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 17:53

      Grazie a te di essere tornata, Fede <3

      • Federica BellyCapelly Citton

        6 marzo 2014 at 21:47

        toty <3

        • LuigiT

          LuigiT

          6 marzo 2014 at 22:18

          Citty <3

  7. Maria Gargano

    6 marzo 2014 at 17:25

    È stato un ritorno spettacolare!!!
    Leda mi è piaciuta moltissimo..così sicura di te!!il modo in cui si comporta con Gabriel è esilarante..ahahahah
    Bright mi fa una tenerezza..sta soffrendo molto x Evan ma quel lupo ke ha adocchiato credo ci può regalare grandi momenti!!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 17:59

      Contento che ti sia piaciuto, thanks.

  8. Patrizia

    6 marzo 2014 at 17:28

    Senza parole. Sono in un turbine di emozioni e teorie più comunemente noto come “fangirling”. Episodio super, rivediamo tutti i personaggi, capiano cosa hanno passato fino ad ora, come stanno dopo un periodo di strana calma. Questo episodio è stato come una scossa di assestamentodopo il terremoto della scorsa stagione. Non vedo l’ora che arrivi giovedì!e

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 17:59

      Ahah, viva il fangirling. Grazie mille! 🙂

  9. Anonimo

    6 marzo 2014 at 17:29

    Meraviglioso,come sempre!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 18:00

      Grazie davvero. xD

  10. Francesca

    6 marzo 2014 at 17:31

    Meraviglioso,come sempre!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 18:01

      Thank you very much! 🙂

  11. Anonimo

    6 marzo 2014 at 17:35

    Allora..Inizio con il botto per questa seconda stagione e non so proprio da dove cominciare per commentare!
    Bright .. personaggio che ha rappresentato il bene assoluto e che continua ad essere il “bianco” di spellbook, e serve ce ne è bisogno. è bello leggere di lui e pensare: esiste qualcuno che non è corrotto, che farà sempre la cosa giusta! Il suo rapporto con Leda e Rose è assolutamente splendido. Le scene di loro tre insieme mi fanno sempre sorridere e sperare ed adoro il modo in cui ci siano sempre l’uno per l’altro. Pur essendo completamente diversi sono così simili nei loro drammi sentimentali. Evan sta rischiando grosso, anche se dubito che Bright sia davvero disposto a lasciarlo andare così presto. Devo dire che ho apprezzato moltissimo la coppia Leda Bright alla riserva.. lui resta candido ed angelico ma le allusioni maliziose ai lupi seminudi mi hanno fatto morire dal ridere, e credo che l’influenza di Leda su Bright sia meravigliosa e gli dia quel tocco in più assolutamente gradevole!
    Lisandra.. beh, già si fa interessante l’interazione con il primo nuovo acquisto Tim.. che non me la racconta giusta ma già mi piace. Quel ragazzo sa troppo e non vedo l’ora di scoprire come e perchè! Giovedì è troppo lontano *piange*! Lisandra comunque, perdonate la mia superficiale frivolezza, come si può sbattere la porta in faccia a tanta bellezza! In ogni caso apprezzo molto il suo rapporto con Luke, il suo essere un po’ un pesce fuor d’acqua nel nuovo millennio, sono certa che si adeguerà ben presto. Per inciso, la sua casa è meravigliosa, kudos a Luke per il buon gusto, come sempre!
    Rasputin mi inquieta, la sua presenza è decisamente un indizio su quello che ci aspetta a livello di trama orizzontale in questa meravigliosa stagione! Flashback come sempre azzeccati!
    Matthew .. gioia e tripudio .. ci voleva un vampiro pazzo, anche se ne abbiamo avuto solo un assaggio, quindi prima di esprimermi su di lui aspetterò un po’, stesso discorso per Virgin Mary. Di Tiff, invece, sento già di poter dire che l’ho adorata! Personaggio tosto e brillante.
    Tatia, seppur sia comparsa poco, mantiene la sua verve.. roba che mentre leggo le sue battute, tipo “ti ci vuoi masturbare?” quasi arrossisco ma non riesco a trattenere la simpatia. è bello vedere il modo in cui resta vicino a Ben.
    Veniamo al triangolo .. Da poco, dopo mesi di riflessione ho preso una posizione .. #teamLuke, nonostante ciò mi ripropongo di mantenere un certo distacco nella lettura, cosa molto complicata, e valutare Ben in maniera imparziale. Le sue ragioni sono sicuramente comprensibili, immagino voglia proteggere Rose da se stesso, però che cavolo, un altro modo no? è ovvio che Lysandra ti odia poi! è un personaggio molto combattuto, ma in questo capitolo il suo modo di raggirare Rose, mi ha un po’ deluso, rasenta la cattiveria. Sicuramente dietro ci sarà qualcosa a giustificarlo, ma comunque non condivido il suo approccio, e le sue lacrime finali mi hanno dato, lo ammetto, un po’ di soddisfazione. Povera Rosie! Adoro, ad ogni modo, vedere personaggi in conflitto con se stessi e con gli altri. L’autolesionismo decadente mi provoca una sorta di catarsi e dunque Ben, anche se mi hai fatta soffrire, sei promosso! L’impressione è quella che si stia facendo trascinare dagli eventi, si comporta senza davvero avere un piano. è come se riflettesse su quello che gli accade e prendesse decisioni non realmente ragionate. Insomma sta perdendo la testa!
    Per quel che riguarda Luke, in questo capitolo mi ha completamente rapita! Ho adorato il suo battibeccare con Rose. Ho amato questo rapporto conflittuale, questa tensione, sebbene lui sia, credo, più che consapevole dell’attrazione che prova per lei. Chelle la odio, è naturale, non dovrei nemmeno scriverlo, e non capisco perchè Luke se la tenga in casa, immagino sia senso di colpa! Non vedo l’ora di leggere le reazioni di Luke: con Leda, per il festino clandestino; e con Rose per il ritorno di Ben.
    Rose.. magnifica protagonista come sempre! Adoro questo personaggio per la sua forza d’animo e soprattutto perchè le manca basty (IYKWIM)! Devo dire che mi piacerebbe vederla un’altra volta ubriaca, quel capitolo è stato epico, e soprattutto sarà interessante capire se la fidanzata di Luke le provocherà qualche reazione. Sebbene tifi per questi due, mi piace il fatto che lei sia ancora, sentimentalmente, completamente dedita a Ben, altrimenti il suo percorso con lui non avrebbe avuto senso. Insomma, Ben e Rose sembrano predestinati, non può finire tanto facilmente. Ma è proprio il fatto che il destino sembri indicarli come “coppietta felice di spellbook” a spingermi in direzione ostinata e contraria! Ho adorato, il rapporto di Rose con Meredith <3 il suo essere così adulta, e lo "scambio" di ruoli sulle opinioni espresse per la festa.
    Ho dimenticato qualcosa? Mah, forse qualcosa di meraviglioso/splendido/emozionante/*muoio*! Ultimo ma non ultimo. LEDA E GABRIEL. <3 Si ignorano, si punzecchiano, poi accade qualcosa si sfiorano e finiscono per tenersi per mano senza riuscire a separarsi .. .. .. Oddio, non vedo l'ora che questi due quaglino, ma da una parte questo loro annusarsi mi piace talmente tanto che vorrei durasse per sempre *disturbi di personalità*! E comunque qualcosa va detto anche su Leda come personaggio singolo. Brilla, spicca e irradia tutto e tutti! L'ho trovata leggermente diversa, come se l'esperienza nel bosco l'avesse resa molto più consapevole. In questo capitolo è del tutto esplosa, ed è divertente, vera, spontanea, piena di brio. Quindi, in assoluto, miglior personaggio per adesso <3
    Adesso concludo, che ho scritto un papiro noiosissimo ed interminabile! Grazie Toto..GRAZIE! Dobbiamo fare qualcosa per portare Spellbook in tv.. mi ripeto, con tutto il rispetto, passano l'onore ed il rispetto 15, perchè non spellbook che sarebbe 1000 volte migliore?? Già mi sono fatta un film sulla ribalta della televisione Italiana! Complimenti Luigi, sei un grande! Giovedì è troppo lontano..

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 18:05

      HO AMATO IL TUO COMMENTO, posso dirtelo?

      Un’analisi bellissima e veramente ben scritta. Grazie davvero, carissima…o carissimo, visto che il nome non l’hai lasciato.

      Sai, non amo quei tv show in cui la ragazza cambia idea in ogni episodio… per me un personaggio deve essere COERENTE.

      Grazie ancora!

    • Francesca

      6 marzo 2014 at 18:59

      Commento meravigliosoo

      • LuigiT

        LuigiT

        6 marzo 2014 at 20:25

        Concordo.

  12. Giorgia

    6 marzo 2014 at 17:36

    O MIO DIO….quanto mi era mancato..è un inizio di stagione strepitoso! Ho riso tanto, soprattutto le scene tra Leda e Bright MI FANNO MORIRE DAL RIDERE INSIEME “Bright instagrammami mentre faccio finta di divertirmi” o la scena alla riserva, ma mi sono anche rattristita. cavolo Benjamin…sapevo che il suo lato oscuro era dietro l’angolo, ma non pensavo proprio così presto. Ci sono rimasta proprio male, quello che le aveva detto al maneggio “Non lasciare mai la presa”, mi sta scombussalando ancora, visto quello che è successo alla festa.
    Ho adorato i momenti tra amici, Leda Bright e Rose come cercano di tirarsi su il morale a vicenda e come si consolano, ma anche Lisandra e Luke. Nota molto positiva le discussioni tra Luke e Rose…vedono tutti, tranne la diretta interessata, quanto il vampiro ci tenga a lei e quando è rimasto deluso.
    Tatia è sempre Tatia e spero che in questa stagione sia più presente.
    More Ledriel, per favore!!! 🙂
    I nuovi personaggi sembrano molto promettenti, sopratttutto Maria Antonietta che twerka con un licantropo…che altro dire: NON VEDO L’ORA CHE SIA GIOVEDIì PROSSIMO..sono masochista (ovviamente Delena) per cui Luigi distruggi i miei Brosefeelings, tanto lo so che prima o poi saranno, almeno per un pò, felici…
    Grazie Luigi e ben tornato Spellbook..

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 18:33

      Mi dispiace di aver distrutto i tuoi sentimenti. Ti aspetta una stagione dura… ma anche meravigliosa.

      Trust me.

      Grazie mille!

  13. Mika

    6 marzo 2014 at 17:39

    Allora..Inizio con il botto per questa seconda stagione e non so proprio da dove cominciare per commentare!
    Bright .. personaggio che ha rappresentato il bene assoluto e che continua ad essere il “bianco” di spellbook, e serve ce ne è bisogno. è bello leggere di lui e pensare: esiste qualcuno che non è corrotto, che farà sempre la cosa giusta! Il suo rapporto con Leda e Rose è assolutamente splendido. Le scene di loro tre insieme mi fanno sempre sorridere e sperare ed adoro il modo in cui ci siano sempre l’uno per l’altro. Pur essendo completamente diversi sono così simili nei loro drammi sentimentali. Evan sta rischiando grosso, anche se dubito che Bright sia davvero disposto a lasciarlo andare così presto. Devo dire che ho apprezzato moltissimo la coppia Leda Bright alla riserva.. lui resta candido ed angelico ma le allusioni maliziose ai lupi seminudi mi hanno fatto morire dal ridere, e credo che l’influenza di Leda su Bright sia meravigliosa e gli dia quel tocco in più assolutamente gradevole!
    Lisandra.. beh, già si fa interessante l’interazione con il primo nuovo acquisto Tim.. che non me la racconta giusta ma già mi piace. Quel ragazzo sa troppo e non vedo l’ora di scoprire come e perchè! Giovedì è troppo lontano *piange*! Lisandra comunque, perdonate la mia superficiale frivolezza, come si può sbattere la porta in faccia a tanta bellezza! In ogni caso apprezzo molto il suo rapporto con Luke, il suo essere un po’ un pesce fuor d’acqua nel nuovo millennio, sono certa che si adeguerà ben presto. Per inciso, la sua casa è meravigliosa, kudos a Luke per il buon gusto, come sempre!
    Rasputin mi inquieta, la sua presenza è decisamente un indizio su quello che ci aspetta a livello di trama orizzontale in questa meravigliosa stagione! Flashback come sempre azzeccati!
    Matthew .. gioia e tripudio .. ci voleva un vampiro pazzo, anche se ne abbiamo avuto solo un assaggio, quindi prima di esprimermi su di lui aspetterò un po’, stesso discorso per Virgin Mary. Di Tiff, invece, sento già di poter dire che l’ho adorata! Personaggio tosto e brillante.
    Tatia, seppur sia comparsa poco, mantiene la sua verve.. roba che mentre leggo le sue battute, tipo “ti ci vuoi masturbare?” quasi arrossisco ma non riesco a trattenere la simpatia. è bello vedere il modo in cui resta vicino a Ben.
    Veniamo al triangolo .. Da poco, dopo mesi di riflessione ho preso una posizione .. #teamLuke, nonostante ciò mi ripropongo di mantenere un certo distacco nella lettura, cosa molto complicata, e valutare Ben in maniera imparziale. Le sue ragioni sono sicuramente comprensibili, immagino voglia proteggere Rose da se stesso, però che cavolo, un altro modo no? è ovvio che Lysandra ti odia poi! è un personaggio molto combattuto, ma in questo capitolo il suo modo di raggirare Rose, mi ha un po’ deluso, rasenta la cattiveria. Sicuramente dietro ci sarà qualcosa a giustificarlo, ma comunque non condivido il suo approccio, e le sue lacrime finali mi hanno dato, lo ammetto, un po’ di soddisfazione. Povera Rosie! Adoro, ad ogni modo, vedere personaggi in conflitto con se stessi e con gli altri. L’autolesionismo decadente mi provoca una sorta di catarsi e dunque Ben, anche se mi hai fatta soffrire, sei promosso! L’impressione è quella che si stia facendo trascinare dagli eventi, si comporta senza davvero avere un piano. è come se riflettesse su quello che gli accade e prendesse decisioni non realmente ragionate. Insomma sta perdendo la testa!
    Per quel che riguarda Luke, in questo capitolo mi ha completamente rapita! Ho adorato il suo battibeccare con Rose. Ho amato questo rapporto conflittuale, questa tensione, sebbene lui sia, credo, più che consapevole dell’attrazione che prova per lei. Chelle la odio, è naturale, non dovrei nemmeno scriverlo, e non capisco perchè Luke se la tenga in casa, immagino sia senso di colpa! Non vedo l’ora di leggere le reazioni di Luke: con Leda, per il festino clandestino; e con Rose per il ritorno di Ben.
    Rose.. magnifica protagonista come sempre! Adoro questo personaggio per la sua forza d’animo e soprattutto perchè le manca basty (IYKWIM)! Devo dire che mi piacerebbe vederla un’altra volta ubriaca, quel capitolo è stato epico, e soprattutto sarà interessante capire se la fidanzata di Luke le provocherà qualche reazione. Sebbene tifi per questi due, mi piace il fatto che lei sia ancora, sentimentalmente, completamente dedita a Ben, altrimenti il suo percorso con lui non avrebbe avuto senso. Insomma, Ben e Rose sembrano predestinati, non può finire tanto facilmente. Ma è proprio il fatto che il destino sembri indicarli come “coppietta felice di spellbook” a spingermi in direzione ostinata e contraria! Ho adorato, il rapporto di Rose con Meredith <3 il suo essere così adulta, e lo "scambio" di ruoli sulle opinioni espresse per la festa.
    Ho dimenticato qualcosa? Mah, forse qualcosa di meraviglioso/splendido/emozionante/*muoio*! Ultimo ma non ultimo. LEDA E GABRIEL. <3 Si ignorano, si punzecchiano, poi accade qualcosa si sfiorano e finiscono per tenersi per mano senza riuscire a separarsi .. .. .. Oddio, non vedo l'ora che questi due quaglino, ma da una parte questo loro annusarsi mi piace talmente tanto che vorrei durasse per sempre *disturbi di personalità*! E comunque qualcosa va detto anche su Leda come personaggio singolo. Brilla, spicca e irradia tutto e tutti! L'ho trovata leggermente diversa, come se l'esperienza nel bosco l'avesse resa molto più consapevole. In questo capitolo è del tutto esplosa, ed è divertente, vera, spontanea, piena di brio. Quindi, in assoluto, miglior personaggio per adesso <3
    Adesso concludo, che ho scritto un papiro noiosissimo ed interminabile! Grazie Toto..GRAZIE! Dobbiamo fare qualcosa per portare Spellbook in tv.. mi ripeto, con tutto il rispetto, passano l'onore ed il rispetto 15, perchè non spellbook che sarebbe 1000 volte migliore?? Già mi sono fatta un film sulla ribalta della televisione Italiana! Complimenti Luigi, sei un grande! Giovedì è troppo lontano..

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 18:34

      Oh, allora è tuo il commento di prima. Meraviglioso, grazie mille. <3

    • Mika

      6 marzo 2014 at 18:46

      <3 Ho fatto un casino per mettere il commento.. quindi poi l'ho ripostato con il nome, in realtà per sbaglio :S! Grazie a te <3 Sono d'accordo con tutto.. ma credo che oramai potresti fare qualunque cosa e sarei d'accordo! <3

      • LuigiT

        LuigiT

        6 marzo 2014 at 18:59

        Ahah, tranquilla. Grazie mille, carissima! 🙂

  14. Martina

    6 marzo 2014 at 17:45

    Uh Gesù.. Ma cos’è successo??!?!?!?! Sono completamente stordita da questa puntata! Ovviamente splendida.. nella scena al maneggio avevo i brividi dall’emozione, e tutta l’angst tra Luke e Rose mi fa impazzire (devo dire che è davvero difficile shipparla con Benjamin quando il “rivale” è Luke!).. Un ritorno davvero col botto! Anche se stanotte penso che avrò gli incubi pensando a Rasputin.. O.O

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 19:02

      Grazie mille, Martina. Apprezzo molto! 🙂

  15. Patrizia

    6 marzo 2014 at 17:50

    Senza parole. Sono in un turbine di emozioni e teorie più comunemente noto come “fangirling”. Episodio SUPER. Abbiamo visto tutti i nostri amati personaggi cosa stanno passando, cosa hanno fatto in questo periodo di strana calma. Questo episodio mi è sembrato come una scossa di assestamento dopo il terremoto della scorsa stagione. Un ritorno concentrato molto sui personaggi ma che ha gettato le basi per un’ intrigante trama per la stagione: i Reali che già amo, Maria Antonietta che twerka è il TOP. Rasputin… glaciale, macabro, love it!
    Sono sempre stata team Benjamin pur amando sempre alla follia Luke. Ora però è come se volessi che Rose aprisse gli occhi e vedesse anche Luke sotto quell’aspetto. Però voglio che stia con Ben. Però anche con Luke.
    #MECONFUSA. Davvero confusa. Ho deciso che sarò team Rose e mi godrò qualsiasi ship, ma qualcosa mi dice che soffriremo in entrambi i casi. Am I wrong?
    Leda, Gabriel, Bright, Evan… tutti bellissimi e da abbracciare <3
    More Tatia, please! Mi fa sempre morire dal ridere e la scena con Ben è stata bellissima.
    Bellissimo episodio, non vedo l'ora arrivi giovedì 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 19:15

      LA SOFFERENZA fa parte di Spellbook, quindi non ti sbagli, ahah.

      Grazie mille! 🙂

  16. Francesca

    6 marzo 2014 at 17:57

    Bellissimo come sempre.Sai scrivere davvero benissimo;ogni parola,ogni aggettivo,ogni cosa rende perfettamente l’idea che volevi trasmettere e non è facile perchè anche io so cosa significa visto che sto lavorando ad un mio telefilm che spero verrà pubblicato e che piacerà…Spero che piaccia almeno un terzo di come è piaciuto il tuo,così vado sul sicuro ahahahahah I personaggi nuovi mi piacciono tantissimo,soprattutto Anastasia…mi piacerebbe vedere che destino la tua mente perversa le ha riservato,non vedo l’ora!Adoro Jensen Ackles nei panni di Tim,anche se ha avuto una parte marginale mi ha colpito fin da subito…mi sa che anche lui nasconde qualcosa di grande alle spalle,in quanto ha lasciato andare il ragazzo così,senza alcun problema anche se,come hai scritto lui sa e ha capito che Benji ha ucciso suo padre.Dei personaggi vecchi,che dire…li amo tutti,dal primo all’ultimo ma da sempre la mia preferita è Leda,che ci posso fa.Sarà perchè amo infinitamente Holland Roden,sarà perchè mi piace molto che personalità le hai attributo ma davvero è un personaggio meraviglioso e spero che con Gabriel ne succederanno delle belle…Una cosa che mi è rimasta in gola proprio,che spero tu abbia approfondito in questa stagione è “The ship of dreams”,cioè come si sono conosciuti Leda e Luke e come,da “amanti con teneri flirt” visti in quell’episodio siano passati a “quasi fratelli di sangue” …mi piacerebbe davvero saperne di più.Questa non è assolutamente una critica perchè ribadisco,comprendo che non sia facile,ma solo una curiosità.L’episodio mi è piaciuto molto e non vedo l’ora di vedere il prossimo! COMPLIMENTI LUIGI!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 19:17

      Fidati, Tim avrà una parte importante nella stagione.

      GRAZIE DAVVERO dei complimenti e buona fortuna con il tuo telefilm! <3

  17. Fra

    6 marzo 2014 at 18:13

    Inizio spettacolare!!! Sono rimasta letteralmente incollata allo schermo dalla prima all’ultima parola. Benjamin torna e già comincia a fare disastri, ma come si fa ad arrabbiarsi con lui? In fondo è Benjamin, e con questo ho detto tutto: un momento lo ami e quello dopo lo mandi al diavolo. Povera Rose, lo ritrova e subito lui le spezza il cuore. Dopo questo episodio ho deciso di andare a comprarmi una scialuppa di salvataggio visto che stai affondando le mie ship… 😉 Bright ed Evan, Benjamin e Rose… 🙁 che tristezza. Interessantissimi i nuovi personaggi e gli attori che li impersonano; spero che Tim resti tra noi per un bel po’. 🙂 La scena finale è stata da brivido, degna conclusione di un ottimo primo episodio. Bravissimo!!! E ora ricomincia l’attesa del giovedì!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:03

      Ahah, serve una zattera in questo mare di ship affondate! LOL

      Grazie mille! 🙂

  18. Claudia

    6 marzo 2014 at 18:18

    Ciao Luigi!
    Ritorno assolutamente in grande stile, quest’episodio in una parola è stato POTENTE. Mi riferisco soprattutto all’ultima parte, la scena tra Bright e Evan è stata veloce ma intensa, la scena dei tre amici che si consolano è descritta in un modo quasi perfetto, potevo quasi sentire Rose urlare, i miei complimenti davvero. E Benjamin… Io sono una Brose convinta, quindi vederlo trattare in quel modo Rose, vederne la ragione, ha davvero fatto male ai miei sentimenti. Luke mi suscita sempre sentimenti contrastanti, non è uno dei miei personaggi preferiti, ma mi piace il fatto che si stia smuovendo un po’ a causa della sua gelosia. E questo nuovo personaggio, per una fan della seconda generazione di Skin, è oro!! Le altre due… So già che avrò una grande simpatia per Tiff, Mary è l’elemento “figa di legno” che non manca mai.
    Ottimo episodio, aspetterò giovedì con ansia.

    Claudia.
    P.S. Spellbook goes HBO! Penso di parlare a nome di tutte le fan dicendo che apprezziamo queste scene un po’ spinte… Quella Brose all’inizio mi stava facendo venire un infarto!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:04

      Ahah, viva le scene spinte!

      Spellbook aveva bisogno di questo, concordo.

      Grazie mille!

  19. Elisa Lencioni

    6 marzo 2014 at 18:26

    FINALMENTE. Spellbook mi era mancato moltissimo e ero tanta emozionata quando ho iniziato l’episodio, che è stato bellissimo. Un grande ritorno! Si respira un’aria diversa, ma mi piace.
    Per le scene finali STO MALISSIMO. MALISSIMO, Luigi. I Brevan mi stanno spezzando il cuore e Benjamin e Rose piangono, distrutti. NO. Che tristezza.
    L’abbraccio fra Tatia e Benjamin mi ha sciolta.
    Dov’è Peter? Voglio vedere delle scene fra lui e Tatia, che, per inciso ho adorato e mi ha divertita tanto nell’episodio. Sono curiosa di sapere che cos’ha fatto lei in questi mesi.
    Nonostante sia Brose, apprezzo sempre molto le scene fra Luke e Rose, come in questo episodio, mentre battibeccavano. Che carino lui quando ha mollato i vampiri reali per inseguire Benjamin. Ha scelto Rose.
    Ma passiamo alle cose serie, i miei momenti da fangirling pazzo:
    -Benjamin che sogna Rose perché gli manca tantissimo, mi si stringe il cuore.
    -l’entrata in scena di Gabriel mentre esce dalla vasca. CIAO, GABRIEL.
    -I Brevan. Tutto ciò che ha a che fare con i Brevan. “no. Non… non andare.”<- Ommioddio ommioddio ommioddio. Loro due sono l'amore, ok? Devono riuscire a risolvere i loro problemi. Non vedo l'ora di vedere Evan geloso del biondino, che sicuramente si avvicinerà a Bright. Bene, bene. Muahah.
    -Leda e Gabriel che si tengono per mano e non si lasciano. MIO DIO.
    -Benjamin che dice a Rose che gli è mancata.
    -TIM. Ciao, Tim. Mi piace già e la scena a casa di Lisandra è stata simpaticissima. Inutile dire che già li shippo. u.u
    -Matthew. Anche lui mi piace e la sua entrata in scena in quel pub è stata spettacolare, con Trouble di sottofondo. Bad boy, sorrisino che la dice lunga, divertente. Ovviamente sono CURIOSISSIMA di vedere come andranno le cose fra lui e Mary.

    Per il momento non sopporto 'Chelle. Come osa guardare così male Rose? Ha già intuito che Luke tiene a lei. BENE.

    Maria Antonietta che twerka. MUOIO. Hanno sentito la mia risata in tutta la casa. “Hey, regina, vuoi twerkare con me?”<- PAHAHAHAHAH.
    Leda è stata simpaticissima in tutto l'episodio. "instagrammami mentre fingo di divertirmi.", LOL. "niente più uno." BRAVA, LEDA, BRAVA.
    La scena finale con Rasputin è stata un tantino inquietante. Lui che cerca di rifare il corpo di Anastasia. Creepy.
    ADORO il fatto che tu stia usando anche le gif, rende tutto più bello.
    Episodio bellissimo, complimenti.
    CHE BELLO, Spellbook è tornato.
    Lisandra è adorabile.

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:05

      Ho amato il tuo commento, complimenti. Ahah, mi ha divertito.

      Comunque rivedremo Peter molto presto.

      Grazie mille!

      🙂

      • Elisa Lencioni

        7 marzo 2014 at 10:48

        Aww, mi fa tanto piacere.
        Bene, bene, non vedo l’ora di rivederlo.

  20. Marina

    6 marzo 2014 at 18:30

    Vabbè ma un ritorno migliore non potevi scriverlo! Stupendo! Cosa succede a Ben??? Mi tormenterò per una settimana. Come al solito i sentimenti di Rose toccano il mio cuore! Ma amo anche Luke, perchè è proprio perso per lei, e mi piace come si comporta con Lisandra! Can’t wait for the next week 😉 Vai Toto!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:06

      Grazie davvero, contento che ti sia piaciuto! 🙂

  21. Roberta Ro

    6 marzo 2014 at 18:36

    Finalmente Spellbook è tornato.Finalmente il mio Luke è tornato.E’ stato bello ritrovare tutti questi luoghi e questi personaggi ormai familiari.Sono curiosa di leggere i prossimi episodi e scoprire cosa ci riserverà questa seconda stagione 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:06

      Grazie mille, ne sono felice!

      🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:07

      Grazie mille, ne sono felice! Thanks darling.

      🙂

  22. Miriana Perrino

    6 marzo 2014 at 18:39

    Allora, eccoci qui.. Si parte con una seconda stagione in grande stile. Il fatto che ci siano le gif, mi piace, mi piace, mi piace. Vedersi un Gabriel a petto nudo e un Bright è gioia per le mie orecchie. Anzi occhi *-*. Lisandra in questa nuova veste mi ha fatto morire dal ridere, non la facevo così pura,adoro il fatto che non ha bisogno di tecnologia, le scrive, è una donna di altri tempi. Leda è Leda, favolosa è dir poco. Speriamo bene per i Ledriel. Luke divino come al solito. E mo arriviamo al tasto dolente, ok avevi detto che avremmo sofferto e che i Brose erano affetti da bipolarismo, ma non così assoluto. Non credo di essere emotivamente pronta a piangere, devo attrezzarmi, devo comprare i fazzolettini! La scena del sogno e dei cavalli semplicemente perfetta. Bright ed Evan, pretendo avanzamenti nella prossima settimana, sappi che uccidono i miei sentimenti.
    Rasputin OEMGI, che crudeltà, strappare i capelli, piuttosto macabro. Come sempre aspetto la prossima 2×02 🙂 Alla prossima settimana!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:08

      Sono contento che Lisandra piaccia. Avrà molto da fare in questa stagione.

      Grazie mille! 🙂

  23. Edvige

    6 marzo 2014 at 18:40

    Da dove potrei iniziare questo commento? Ci sarebbe moltissimo da dire, sicuramente dimenticherò qualcosa… ma iniziamo.
    Allora, comincio col dirti che ho adorato alla follia il modo in cui hai presentato Matthew. Un vampiro-macellaio meraviglioso, e adesso sono proprio curiosa di conoscerlo meglio e di vedere le sue interazioni con gli altri personaggi.
    Tim… non ci hai ancora mostrato niente su di lui, ma si percepisce che c’è qualcosa che nasconde; è molto di più di un semplice agente, e già lo shippo con Lisandra. Sì, lo so, si saranno detti tre parole in croce, ma mi hanno conquistata nel momento stesso in cui li ho visti insieme. Ho la vaghissima, ma proprio vaga (eeehhh!) impressione che mi toccherà soffrire con questi due, ma ormai è andata, pazienza. Sono abituata a soffrire per le mie coppie preferite… e qui arriviamo ai cari Bright ed Evan, a Leda e Gabriel, a Rose e il magico duo Ben/Luke (sì, ancora non riesco a decidere con chi shipparla perchè li adoro entrambi, per motivi diversi, ma mi piacciono entrambi… forse sono un po’ più per Luke, ma quel poveraccio di Ben mi fa troppa tenerezza per augurargli di vedere la donna che ama con un altro). Insomma, con le coppie è una sofferenza… ma sono curiosa di scoprire come si evolveranno le loro vicende. Ma ancora di più mi incuriosce quel simpaticone di Rasputin; lo so, è il cattivone di turno, ma per qualche strana ragione mi suscita simpatia. Non so perchè, e onestamente avrei anche paura di chiedermelo, ma è così, lo trovo adorabile nella sua follia. xD
    Ah, un’ultima cosa… se Luke volesse regalare una casa anche a me gliene sarei grata.
    Alla luce di tutto ciò, posso dire che è stato davvero un ottimo ritorno per Spellbook. I nuovi personaggi sono intriganti, i vecchi non hanno deluso e, anzi, scatenano nuovi interrogativi ed emozioni spesso contrastanti. Sono proprio curiosa di scoprire come la storia si svolgerà nei prossimi episodi.
    Complimenti, Luigi, hai fatto un gran bel lavoro.

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:09

      Matthew è un personaggio che darà parecchie gioie.

      Rasputin è un cattivone simpatico, credo che tu abbia citato DUE FORTI personalità della stagione due.

      Grazie mille, cara! 🙂

  24. Ilaria

    6 marzo 2014 at 18:49

    Ho aspettato il 6 marzo come non so che cosa ma questa puntata mi ha fatto dimenticare tutta l’attesa:) So già che in questa stagione soffrirò come non mai per i Brose e i Brevan,già partiamo male.Povero Ben,capisco perchè si sia comportato così con Rose e la scena finale con Tatia è stata dolcissima.Sono preoccupata dal fatto che si faccia influenzare dal “fantasma” di Alec ma allo stesso tempo sono curiosa di vedere dove lo porterà questa svolta dark.
    Leda mi fa morire,è meravigliosa nel suo fingere indifferenza verso Gabriel.
    Bright ed Evan sono stati la mia OTP fin dall’inizio forse perchè (ahimè)più una coppia mi fa soffrire più sono portata a shipparla…quella scena con “Human” in sottofondo è stata straziante nonostante fosse molto breve. Bright ha fatto bene a dirgli quelle cose e spero che l’interesse che il licantropo ha dimostrato nei confronti dell’angelo faccia capire ad Evan che DEVE DARSI UNA MOSSA.
    Ho adorato i riferimenti al cartone animato “Anastasia”,è sempre stato uno dei miei preferiti:)
    Michelle non mi piace e le nuove coppie Matthew/Mary e Tim/Lisandra mi ispirano tantissimo.
    Come al solito hai fatto un lavoro fantastico,non vedo l’ora che sia giovedì prossimo!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:11

      Per Ben c’è un percorso davvero oscuro all’orizzonte. Sarà dura… ma sarà anche davvero bello da leggere. Vi piacerà, ne sono convinto.

      Grazie mille, Ilaria! 🙂

  25. Sara

    6 marzo 2014 at 19:06

    Quanto mi era mancato Spellbook! Un ritorno davvero con il botto! Questo episodio è stato sensazionale, davvero ricco e stupendo.
    Le gif animate TE DICO FERMATE, sono da infarto 🙂
    Partiamo dal fatto che Anastasia è tra i miei 5 cartoni preferiti quindi ADORO tutta la sua storyline e quella di Rasputin.
    I vampiri originali mi intrigano tantissimo, penso che ne vedremo delle belle!
    Rose-Benjamin-Luke. Beh sono #teamBrose e lo sono fin dall’inizio quindi mi si è gelato il sangue nelle vene nella scena della festa e mi sono immedesimata nella povera Rose.
    ‘Chelle non la sopporto, adoro Luke ma lei boh, ha qualcosa che non mi convince appieno.
    Bright, ammmmore mio. Oddio, ha fatto colpo su JamesSuperFigoCook? Evan occhio eh. Ovviamente continuerò ad essere BREVAN anche perchè sono convinta che ci sia una spiegazione al comportamento da stronzo di Evan.
    Ahhahahah Leda, oddio lei è davvero troppo simile a Lydia 🙂 La adoro, e adoro Gabriel, e adoro loro insieme. Sono curiosissima di vedere come si evolverà il loro rapporto.
    Bentornato e complimenti per l’episodio 🙂
    Sara

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:12

      Il rapporto Ledriel sarà abbastanza impacciato… ma sono molto divertenti da leggere.

      Grazie mille, Sara! 🙂

  26. Erika

    6 marzo 2014 at 19:27

    E spellbook è tornato, FINALMENTE! È stata proprio una bella puntata, e l’introduzione di questi nuovi personaggi è molto interessante. Mi sono già innamorata di Tim, è troppo intrigante! u.u Ma altri nuovi invece non mi convincono :\ come Cleopatra, bo vedremo. Per il resto ho amato ,come sempre, leda e vorrei leggere ancora più scene tra lei e Gabriel *-* La scena più emozionante? Ben che piange e la sorella che lo abbraccia!!!! Mi sono venuti i brividi! Amo il loro rapporto. Ma devo ammettere invece che rose non mi è piaciuta per niente :\ in generale lei non riesce a farmi simpatia :\ in questa puntata poi … Per il resto Toto è stata una grande puntata e continuerò a leggerti <3 complimenti!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:13

      Ci saranno molte più scene tra Leda e Gabriel, tranquilla.

      Grazie mille!

  27. Martina

    6 marzo 2014 at 19:33

    Senza parole. Mi aspettavo un grande ritorno ma nemmeno lontanamente potevo aspettarmi un ritorno così perfetto!!ogni scena è stata semplicemente meravigliosa!!La mia preferita ovviamente è stata quella al maneggio!!!Penso che non mi riprenderò mai più.
    Amo troppo il rapporto che hanno Bright-Rose-Leda!!ci sono sempre gli un i per gli altri…favolosi!!e la scena “instagrammami mentre fingo di divertirmi” semplicemente EPICA!!!
    Questi vampiri reali mi incuriosiscono tantissimo soprattutto Matthew (my Bradley <3)
    Non vedo l'ora di leggere il prossimo capitolo
    PS: adoro i nuovi innesti

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:14

      La scena al maneggio è tra le mie preferite, contento che tu l’abbia citata.

      Grazie mille, Martina!

  28. Matilde

    6 marzo 2014 at 19:45

    Quando si dice “tornare col botto”!Innanzitutto penso che Angelus 2.0 ce ne farà vedere delle belle, aah non vedo l’ora! ** Tatia, seppur apparsa per poco, come sempre si fa riconoscere con la sua “finesse”, che tenera! Luke, caro ragazzo, molla ‘Chelle e Rose e vieni da me v.v … Per Leda non è che vada matta però nel ruolo di amica mi piace e la apprezzo molto. Lisandra, anche senza contare la sua avversione per pantaloni e tecnologia, è stata adorabile! Mi piace tantissimo, e già mi sfrego le mani se penso alle future scene delle lezioni di magia! Se fossi stata Leda comonque, anziché dare a Evan l’invito di malo modo gli avrei dato un assaggio della mia forza vampiresca! E a proposito di succhia sangue, i “reali” mi ispirano tanto tanto tanto! E povera Mary, non sa cosa la aspetta! XD Psycho Rasputin promette molto bene, macabro ma perfetto così! Episodio davvero bello, la prima volta l’ho letto senza fare una sola interruzione! Al prossimo 😉

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:15

      La storia tra Matthew e Mary sarà davvero… perversa. Non sapete davvero cosa VI aspetta. Ah ah

      Grazie mille, Matilde!

  29. Imma

    6 marzo 2014 at 20:43

    Voglio dire una cosa che nessuno ha evidenziato nei commenti:
    Elvis non è mai morto, si è reincarnato nella sua nuova identità….Luigi Toto. Due gocce d’acqua !!
    Bellissimo episodio, la scena finale in una sola parola: “Spaccacuore”. Grazie ♥

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:48

      Ahahaha, sai che non sei la prima che lo dice… forse un po’, in viso. Ahah.

      Grazie mille, cara.

  30. Chiara

    6 marzo 2014 at 20:46

    Non sai quanto mi era mancato Spellbook. Hai creato un mostro, giuro! Penso che la mia dipendenza nei confronti di questa serie sia paragonabile a quella che ho verso la nutella. Ledriel fantastici, Matthew straordinario, sarà perchè amavo già l’attore in Merlin. Ben e Rose, nonostante sia una ROKE senza via di uscita, sono stati davvero una bomba.
    Aspetto con ansia la prossima.

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 20:50

      Beh, se è ai livelli della nutella, stiamo messi bene! Ahah

      Grazie davvero, Chiara.

  31. Marianna

    6 marzo 2014 at 21:00

    Purtroppo la vita non è sempre bella ed io aspettavo con ansia il ritorno di Spellbook perché è scritto bene, è emozionante ed ormai considero i protagonisti degli amici e con loro mi sento partecipe delle loro avventure e posso evadere almeno un po’ dalla realtà. Bravo Luigi

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 21:02

      Sono contento che Spellbook ti aiuti in questo.

      Un abbraccio.

      <3

  32. Valentina.F.

    6 marzo 2014 at 21:04

    Episodio fantastico! Ho amato ogni parola, non vedo l’ora che sia il prossimo giovedì ;). Grande Toto!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 21:23

      Grazie mille, Valentina. 😉

  33. jlenia

    6 marzo 2014 at 21:34

    Finalmente è tornato …..sono così contenta di leggere di Leda Rose Gabriel Bright LUKE,si è intenzionale l’uso della maiuscola per LUKE.Non vedo l ora di vedere le scene perverse tra Matt e Mary.Non sono una amante della coppia Benjamin e Rose pero’ le lacrime finali mi hanno rattristata.Sara’ che per interpretare Leda hai scelto la Roden ma io la adoro sono pazza di lei (come per Emma in AHS)amo le bitch ;).Gabriel e Leda mi aspetto grandi cose da loro.Evan merita di soffrire un po’ grazie al lupo palestrato.Chelle e lui pensava a Rose ^rotolo^.al prossimo episodio e scusa per il commento che sembra un telegramma….

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 22:17

      Ahah, povero Evan. Comunque… merita una svegliata, anche se ci sono delle motivazioni dietro il suo comportamento.

      Grazie mille! 🙂

  34. Claudia C.

    6 marzo 2014 at 21:51

    Finalmente è tornato Spellbook e non poteva farlo che nel migliore dei modi! Sempre tutto curato con grande attenzione, in particolare le colonne sonore che sono sempre azzeccate. Scene preferite: su tutte la passeggiata a cavallo (complimentissimi per l’idea), poi il mal d’amore del nostro trio e la presentazione di Matthew (sono proprio curiosa di conoscere meglio questo personaggio, ed anche Tim, che mi ha intrigato).
    Aspetterò con impazienza la prossima puntata, curiosa di scoprire i piani malefici di Rasputin, di comprendere meglio il dissidio interiore di Benjamin (spero a tal riguardo che la mia cara Tatia faccia la brava sorella aiutandolo, e che quindi abbia la sua parte nella storia) e sperando di vedere un avvicinamento tra Rose e Luke (#teamluke forevahh)!
    Ancora complimenti per il lavoro svolto, Luigi! Riesci sempre a regalarci grandi emozioni. Alla prossima!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 22:20

      Vedo che Matthew ha fatto colpo, ne sono felice. Eh eh

      Grazie mille, Claudia! 🙂

  35. Cristina

    6 marzo 2014 at 22:06

    Dopo tanti mesi di attesa siamo di nuovo qui! L’ho adorato, anche questa volta(se tutta la stagione è così, m’ammazzo).
    Non so da dove partire in realtà.. sono sempre stata Brose e ciò che ha fatto Benjie mi ha deluso un po’(dato che è la seconda volta), comunque sia è un personaggio che amo e che ancora non sono pronta a giudicare poiché credo che abbia fin troppi problemi. Ho adorato tutto e tutti ma in primis: le scene con Lisandra e quella con Matthew(che shipperò anche con le sedie penso…)
    Curiosissima di: come Alec sia risorto (?),
    dei vampiri reali e di Rasputin!

    Aspetto con ansia la prossima, complimentoni!

    • LuigiT

      LuigiT

      6 marzo 2014 at 22:22

      Ahah, Matthew-Mania.

      Grazie mille, Cristina! 🙂

  36. MilenaD

    6 marzo 2014 at 22:29

    Un ritorno di Spellbook SPETTACOLARE!
    E’ stata una puntata piena di emozioni,l’ho letto e riletto 100 volte e tutto d’un fiato.Le scene sono una più bella dell’altra, che dire?Ho adorato tutto di questo episodio, ma le scene che mi sono piaciute particolarmente sono:Il sogno di Benjamin (hot), Lisandra e la tecnologia (sono morta dalle risate),Anstasia (uno dei miei cartoni preferiti..ho iniziato a cantare la canzone appena l’ho letta XD )il ritorno di Benjamin,Benjamin e Rose nel maneggio dei Whittermore,Benjamin e il suo lato oscuro,Alec che manovra ancora il figlio anche da morto,Benjamin che fa del male a Rose e ci soffre per questo,l’abbraccio tra Tatia e Benjamin,Maria Antonietta che twerka, Leda e il suo “instagrammami mentre fingo di divertirmi.” Luke che corre contro Benjamin cacciando le zanne quando vede Rose piangere, ma soprattutto la mia sceana preferita..Leda-Rose-Bright e il mal d’amore <3
    Ora le mie nuove ship: Lisandra e Tim/ Mary e Matthew / Luke e Anastasia (si lo so è strano ma… sono troppo carini)

    ORA PARLIAMO DEI MIEI SENTIMENTI:
    Benjamin: non lasciare mai la presa, qualunque cosa accada.
    Rose non ha dubbi sulla risposta.
    Rose: mai.
    "Un coltello nel petto avrebbe fatto meno male, Benjamin è al centro della pista, una ragazza bionda è tra le sue braccia, i due si baciano con passione. Il mondo di Rose, improvvisamente, si sgretola. Bright si gira, ammirando la disgustosa scena.
    Benjamin si stacca dalla biondina, notando Rose, sul suo viso non c’è neanche un accenno di dispiacere."

    TOTOOOOOO TU COSì UCCIDI I MIEI SENTIMENTI!!! I miei poveri Brose,i Bravan perchè devono/devo soffrire così tanto T.T

    Però voglio essere onesa per quanto rigurda i Brose..mi piace questa loro nuova piega, stile (Angelus e Buffy),so che ci soffrirò molto e annegherò in un mare di lacrime, ma è anche eccitante.. quindi TI ODIO E TI AMO TOTO!

    Conclude dicendo bravissimooo continua così questa stagione si prospetta davvero intrigante e OSA..OSA TANTO! Te lo puoi permettere 😉 Aspetto con ansia il prossimo episodio <3

    • LuigiT

      LuigiT

      7 marzo 2014 at 10:27

      Ahahah, mi dispiace, son stato cattivo, lo so. Però dai… era… era nell’aria. Deve andare così, per ora.

      Grazie mille <3

  37. Ahlem Habacha

    6 marzo 2014 at 22:51

    Finalmente è tornato *-*
    Bellissimoo come sempre ! Bravissimo Toto 🙂
    Ho voglia di prendere Benjamin a cazzotti, povera Rose :'(
    Luke lo amo sempre di più ♥__♥ Michelle non mi piace , via ! u.u
    Bright è un grande ! Episodio magnifico :3 le GIF sono una cosa nuova, mi piacciono 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      9 marzo 2014 at 09:36

      Grazie mille, contento che le gif ti piacciano!

  38. Francesca Brizzi

    6 marzo 2014 at 22:54

    Finalmente è tornato. E’ possibile che io riesca ad apprezzare tutti i personaggi? In altri show a regola ne sopporto due o tre, qui invece provo empatia nei confronti di tutti. Sarà che sono tutti così ben caratterizzati. Ne è dimostrazione il fatto che non riesco a scegliere tra #Team Luke e #Team Benjamin. Durante la puntata ho cambiato idea mille volte. Mi piacciono entrambi, mi danno entrambi qualcosa e non riesco davvero a escluderne uno a favore dell’altro. Propongo un bel menage a trois così sono più contenta. Comunque bellissimo episodio, non vedo l’ora sia giovedì. P.S. Dal promo Unbroken sembra moooooolto interessante, spero che ci svelerai qualcosa in più.

    • LuigiT

      LuigiT

      9 marzo 2014 at 09:36

      Ciao cara, Unbroken non lo scrivo io.

      Grazie per i complimenti su Spellbook! 😉

  39. Marzia Menonna

    6 marzo 2014 at 23:23

    Che ritorno con il botto!!!!!! Benjamin é impazzito 🙁

    Quanto mi piace l’amicizia di rose, bright e leda, sono dolcissimi!!
    Luke é favoloso come sempre, invece Michelle giá la odio hahaha

    Gabriel e Leda sono l’amore *-* perchè devono ignorarsiiii!!
    Mi è piaciuta tanto questa puntata!! Bravo come sempre Luigi 😀

    • LuigiT

      LuigiT

      9 marzo 2014 at 09:37

      Ti ringrazio moltissimo, Marzia! 🙂

  40. Alessia

    6 marzo 2014 at 23:30

    E’ stato un inizio di stagione già ricco di emozioni, quindi si preannuncia una stagione altrettanto interessante.
    La cosa che mi ha più colpita è stata la scena di Ben e di Alec, ho delle teorie tutte mie, ma evito di dire stronzate ed aspetto i prossimi episodi!.
    Lisandra è fantastica, ed è bello vedere come cerca di adattarsi al 2014, tra l’altro prevedo qualcosa tra lei e Tim.
    Bright ed Evan DEVONO tornare insieme, qualunque siano le motivazioni per la quale non si parlano più, posso essere gettate alle spalle ah.
    Povera Rose, la scena finale stava per far piangere anche me! però sicuramente una ragazza come lei, capirà che sotto c’è qualcosa.
    Un’altra coppia che deve rinascere dalle ceneri è quella di Leda e Gabriel, sicuramente daranno spettacolo quei due nei prossimi episodi.
    Non vedo l’ora di scoprire qualcosa di più sui nuovi personaggi che sembrano tutti molto interessanti. Matthew e Mary m’intrigano molto, sarà una bella e strana storia la loro, mi piace molto anche Tim come personaggio in sé.
    In ogni caso sono felicissima che sia ritornato Spellbook, adesso i miei giovedì hanno di nuovo senso, tutto grazie a te Toto!.
    Complimenti come sempre,

    un grandissimo abbraccio!.

    • LuigiT

      LuigiT

      9 marzo 2014 at 09:39

      Contento che ti sia piaciuto.

      E contento che ti piaccia Lisandra… e i nuovi arrivati.

      Un abbraccio a te!

      🙂

  41. Roberta Hope

    7 marzo 2014 at 00:49

    Happy Spellbook Day!!
    Finalmente ci risiamo, questo 6 marzo sembrava non arrivare mai!

    Che dire, hai ripreso col botto, come prevedibile.. Ho ancora i brividi e non so se a causarmeli siano state le musiche o le ultime due scene.. Da un lato c’è Benjamin col suo demone interiore che, pian piano, sta rosicchiando e corrodendo quel che resta della sua umanità, dall’altra c’è Rasputin che, pur essendo macabramente decomposto, è più inquietante dal punto di vista psicologico.. è corrotto, deviato, talmente tanto che non riesce a tenersi nemmeno insieme.. sono davvero curiosa di vedere come tutto si legherà, anche se è chiaro che il diario è il filo rosso di tutta la storia.

    Che è successo ad Evan? Dopo la battaglia gli è caduta una maxi sacca di sangue in testa e si è rincoglionito di nuovo? perché non parla più a Bright, perché non stanno insieme, perché non li fai rotolare su un prato come due cuccioli?? CHE COSA TI HANNO FATTO, EH???

    Citando Luke.. Il mio essere bipolare nei confronti dei protagonisti maschili della tua storia sta già raggiungendo livelli inimmaginabili, e siamo solo alla prima puntata!! Mi vuoi morta? No perché dillo eh, almeno mi attrezzo.. Ben è il ragazzo che soffre, che lotta, ma Luke.. Luke è l’uomo che ama, profondamente. E’ l’uomo che non riesce a dimenticare, che non può vedere la donna che ama soffrire, che non può fare a meno di difenderla con rabbia anche se non le parla, che non può non immaginarsela in situazioni.. scabrose. Pur essendo un vampiro è, quasi paradossalmente, puro. E se una parte di me ama Ben perché mi sento sulla pelle le emozioni che prova Rose quando lo vede, un’altra parte, forse più matura e consapevole, ama Luke per l’amore che mette in gioco per Rose. Sono ufficialmente divisa in due, ma questo primo episodio ha dato una svolta inaspettata ai miei sentimenti Roke.. 🙂

    ‘Chelle.. Beh, lei è fastidiosa come la zanzara che ti ronza nelle orecchie delle afose notti d’estate, come Jeremy Gilbert nelle notti di un motel di una terza stagione. Fastidiosa, gatta morta, subdola e manipolatrice. E stronza. Tale madre, tale figlia.

    Cosa è successo a Lisandra? Ok che si è fatta un sonnellino di quattrocento anni, ma mi sembra così.. svampita, a tratti. Non so perché, ma me la immaginavo più ferma. Comprendo benissimo la sua smania di conoscere, credo anch’io che Rose abbia esagerato a tenerla segregata nella riserva, ma a momenti mi sembra distaccata dalla realtà. E forse è esattamente così che deve essere. Vedremo.

    Tatia, lei è il mio mito. A lei attribuisco la battuta dell’episodio, quel “Sabrina” meritava tutta l’attesa di questi mesi. Cosa sarebbe la storia senza di lei?? Lei che nonostante tutto, al momento giusto, ha abbracciato il fratello ed è stata lì accanto a lui. Spero che abbia la storyline che le spetta, è grandiosa. E parlando di storyline di Tatia, ma Peter??

    L’agente Tim è la prima new entry di cui parlo, e lo metto qua perchè proseguirò in crescendo. La sa lunga, molto lunga, è ovvio. Mi chiedo che poteri abbia, che creatura sia. Non sono sicura che sia dal lato della Forza, ma chissà..

    Maria Antonietta che twerka?? Seriously?? O_o Non ce la vedevo col parruccone, onestamente, ma so che c’è altro sotto quel culetto reale.. E chissà chi sono a questo punto gli uomini del gruppetto, io punto su Enrico VIII.. 😉

    Tiff e Mary.. Per ora ne parlo insieme, ma prevedo grandi cose per Mary!! (beata lei XD) Possibile che sia solo una semplice umana? Ormai non ricordo più tutte le schede sui personaggi che ci hai presentato, quindi mi godrò l’effetto sorpresa 🙂 E parlando di lei, do il benvenuto anche a Basty!! Ciao caro, benvenuto in Spellbook! XD

    E poi chiudo in bellezza: oh, my King!! Matthew è osceno anche solo a guardarlo, me lo sono immaginato benissimo nel pub e, per quanto la scena sia ripugnante, gli ormoni sono schizzati alle stelle come nelle migliori scene di Damon Salvatore! Non oso immaginare che sguardo affamato e predatore debba avere mentre guarda Mary, fa venire i brividi anche solo così!

    Infine, i miei tre ragazzi. Vorrei sdrammatizzare un attimo sugli sguardi birbanti di Bright, beh direi che l’angioletto comincia ad apprezzare i piaceri della carne, ma chi è quel lupo che lo guarda con insistenza?
    E Leda che fa tutta la sostenuta, quanto durerà ancora? Ok lo slow burn, ma qua tra poco rischiamo di far esplodere tutta la polveriera XD Se si mette un’altra minigonna mi sa che a Gabriel gli parte la luna piena e amen! Anche se la scena di lui che la ferma nel bel mezzo della festa per capire cosa c’è che non va è stata dolcissima, credo che in fondo lui le direbbe tante cose se solo lei glielo permettesse..
    Per Rose.. Beh, per lei non ho parole. So cosa vuol dire quel dolore talmente grande che non sai più nemmeno dove ti fa male, so come ci si sente quando sembra che non ci sia più spazio per nient’altro. L’ho sentita felice alle stalle, subito dopo il caos. Scrivo di lei e mi vengono ancora i brividi, per questo per stavolta non dirò altro se non che la abbraccerei anch’io.

    Che dire, mi ero ripromessa di essere breve ed evitare di analizzare troppo ma, a quanto pare, non potevo farne a meno. Perdona l’ennesimo papiello.

    Bentornata la tua storia, bentornate le emozioni che mi fa sentire. BENTORNATO, LUIGI. Alla prossima 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      9 marzo 2014 at 09:42

      Un commento meraviglioso, che ho apprezzato molto, complimenti.

      Per quanto riguarda Lisandra, lei è così, e inoltre il tutto è accentuato dal fatto che è appena tornata dopo 400 anni.

      Contento che ti sia piaciuto.

      Grazie mille! 🙂

      • Roberta Hope

        16 marzo 2014 at 21:47

        Glad you liked it, Totino! 🙂

  42. Gabry

    7 marzo 2014 at 00:49

    Stupendo episodio. Il mio Ben… Stella mia, puoi fare male a me quando vuoi. Bright e Leda nella riserva sono stati meravigliosi… per non parlare di Gabriel… Ok, la gif non aiuta nel proseguo del commento. I Vampiri reali ci riserveranno grosse sorprese, al Twerk di MA sono morta.
    Luke, porello, pensa a Rose nel mentre… Povera ‘chelle… (‘chelle è già cornuta col pensiero).

    Comunque non vedo l’ora di leggere il seguito. Great Job

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 10:55

      Grazie mille, Sistah!

  43. Maria

    7 marzo 2014 at 00:54

    Allora, Anastasia mi piace tantissimo. Sarà che adoro il film, sarà che adoro Sophie Turner (e il suo colore di capelli) ma le scene in cui appare lei le ho davvero adorate. Spero approfondirai la sua storia andando avanti.
    Mentre leggevo il sogno di Benjamin ti avrei volentieri strozzato. Povero ragazzo, ci credo che poi è confuso. E il mio povero cuoricino oggi ha subito un forte stress: prima si è gonfiato di gioia quando si sono ritrovati, arrivati al maneggio stava davvero per esplodere, per poi sgonfiarsi miseramente a fine episodio… Me la paghi tu la visita dal cardiologo? XD
    Il “ritorno” di Alec proprio non me lo aspettavo ma sono contenta, perché lui era sì il personaggio cattivo che si divertiva a mangiare la gente, però era anche il genere di cattivo al quale vuoi bene sotto sotto, una sorta di Klaus o Bellatrix al maschile, quindi rivederlo (anche se immagino sia solo una sorta di fantasma) fa sempre piacere. Nel mio cuore spero di poter rivedere altri flashback di lui e Lisandra, magari proprio dal punto di vista della strega, mi piacevano così tanto.
    Il rapporto tra Leda e Rose mi piace proprio tanto. Adoro le loro battute. E ho adorato la scena di Bright e Leda con i licantropi alla riserva, anche se non ho ben capito cosa stessero facendo. Ma si sa, per i lupo ogni occasione è buona per mostrare un po’ di pelle e a noi non dispiace. E neanche a Bright. Ora, c’è questo personaggio che non riusciva a togliere gli occhi di dosso dal nostro angelo, mi devo preoccupare? E a proposito, quanto mi sono mancati Evan e Bright? Mi dispiace che il vampiro non sia ancora pronto a “uscire alla luce del sole”, perché davvero per me sono la perla di Spellbook e adoro leggere le loro scene. Spero tornino a interagire molto presto.
    Michelle non la sopporto. Non mi piace, sembra molto calcolatrice e Luke merita di meglio. Non Rose, perché io Rose la vedo con Ben. Pensare alla ragazza confusa tra i suoi sentimenti per il due ragazzi mi intriga, ma lei e Luke non mi suscitano le stesse emozioni che provo quando si tratta di lei e Ben. Mamma mia, pur di saperli insieme leggerei interi capitoli in cui litigano.
    Lisandra. Come mai Lisandra è tornata? E questo Tim cosa vuole? Perché stava aiutando Ben e aveva un bigliettino con il nome della strega? Lo scopriremo solo vivendo.
    Molto belli i vampiri reali, soprattutto la scena di Maria Antonietta che balla.
    Quanto ai nuovi personaggi, devo ancora inquadrarli bene ovviamente. Matthew sembra proprio un sanguinario, che ha posato gli occhi su Mary… Non credo porterà a qualcosa di buono. So che già che divertirai a distruggere i nostri sentimenti, quindi mi preparo al peggio!
    Infine Rasputin… Mi piace il riferimento al film, anche lì cadeva a pezzi e da bambina la scena di lui che palla con Bartok da dentro la sua cassa toracica, beh… mi ha segnata per la vita, che impressione! Ah, ti ringrazio per la bella scena della donna senza capelli. Mi sono venuti i brividi, mamma mia poveretta! Dopo aver visto stamane l’episodio dodici di Reign (in cui Clarissa si strappa una ciocca di capelli) era proprio quello che ci voleva! Ma cosa sta facendo il nostro cattivone? Sta creando una Zombie-Anastasia?
    Bene, ho scritto un tema quindi chiudo qui, al prossimo episodio 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 10:56

      Vorrei precisare che Alec non è ritornato. Quello potrebbe non essere lui.

      Comunque l’idea della Zombie Anastasia è fortissima!

      Grazie mille per il fantastico commento!

  44. Anna Maria

    7 marzo 2014 at 01:16

    Anastasia e Rasputin, semplicemente P A Z Z E S C O !!

    “Do svidanja”
    Ok, lo ammetto! Nella mia mente ho letto quella frase con la voce di Matt Davis dello ‘Zdravei Katerina’.

    Benji. Rose. Luke. LUKE. Benji. Rose. QUESTO TRIANGOLO E’ LA MORTE MIA. Un pò come quando mi ritrovavo a shippare Pheobe Halliwell con Cole Turner versione demone ‘buono’ e con Cole Turner versione Sorgente. Per intenderci, come la fai la fai, Rose ormai la shippo con entrambi. Però, quando si tratta delle scene ROKE … mi viene una cosa allo stomaco nemmeno stessi vivendo io quel momento.

    Ledriel, peggio di Elijah e Hayley, di Anne Boleyn e Henry VIII. IF YOU KNOW WHAT I MEAN …

    BREVAN.
    NON LI COMMENTO. TOTO NON ESSERE INFLUENZATO DALLA PLECCONA, PLEASE. T.T IL PRIMO EPISODIO E’ GIA’ SOFFRO, COL CUORE A PEZZETTINI.

    Lisandra. Amo sempre di più il suo personaggio, soprattutto vedere quanto sia spaesata ai giorni nostri.

    Tatia. I feel u babe. Mi viene voglia di abbracciarla, povera cucciola. E sì, nonostante le sue battute pungenti.

    Morrison, durante la scena dell’interrogatorio faceva così tanto Kayle Valenti, ai tempi in cui pensava che il segreto di Max e Liz fosse solo una trombata.

    Ps. Matthew e Luke. Quella scena mi ha riportato molto al Fangtasia, ad Eric Northman. Magari hai scritto quella scena pensando a tutt’altro .. hahah

    IO COME FACCIO AD ASPETTARE GIOVEDI? HO AMATO DA MATTI QUESTO EPISODIO. #SPELLBOOK2 #SPELLBOOKISBACK E DIREI COL BOTTO!!

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 10:57

      Ahah, ho amato il tuo commento. Grazie mille, cara! 🙂

  45. Veronica

    7 marzo 2014 at 04:19

    Mi devi scusare, ma non commento praticamente mai e oggi che avevo tempo ho esagerato -.-” 🙂
    Dunque…

    Ciao a tutti e ciao Luigi!
    Prima volta che commento, non certo la prima che leggo una delle tue puntate/commenti/stati.
    Magari risulto acidina in certi punti ma sai già che sei bravo e i complimenti te ne fanno a fiumi (e veramente meritati, per altro!) e quindi mi sono permessa di farmi scappare qua e là qualche, diciamo, punto interrogativo. Iniziamo!

    Rose.
    La nostra cara protagonista mentre scrive sul diario suona molto “Dear Sally…” e m’è venuto da dirle di ripigliarsi al “non vedo perché dovrebbe esserne arrabbiato”, già, non lo vedi proprio cara Rose, e poi si dice che a essere invorniti siano i ragazzi!

    Benjamin.
    Non so bene perchè, mi sarei aspettata il drammone fin da subito, lui che già non voleva Rose per i trip che si era fatto durante tutto questo tempo lontano da lei. Meglio così! Un po’ di quiete prima della tempesta. Che poi a un certo punto ho realizzato: MA QUESTI NON SI SONO NEMMENO ANCORA DATI IL PRIMO BACIO! E, dato che, come gentilmente spiega Rose a Lisandra, di questi tempi esistono i cellulari, il caro Benjamin non avrebbe potuto fare uno squillo a questa povera anima in pena, invece che aspettare di sbucare fuori così, facendole prendere un colpo e dopo poco invitandola al party come se niente fosse?
    Deliziosa la musica di sottofondo alla loro passeggiata al maneggio, mi è sorta spontanea una domanda: per la scelta delle musiche, quando ti capita di sentirne una che ti piace e potrebbe fare al caso di una scena che hai pensato, o che ancora non hai pensato, te la appunti oppure quando pensi alle scene vai a cercare delle musiche da associare e speri di trovarne di adatte? Cosa nasce prima? 🙂

    Lisandra/Tim.
    Shippabilissimi. Però evviva la dicrezione, l’essersi appena conosciuti e il bel mazzo di fatti suoi al “Luke? E’ il tuo ragazzo?” dell’affascinante Tim al primo nome maschile che sente uscire dalla bocca della strega.

    Reali.
    “Una di loro è vestita come una regina dell’antico Egitto, l’altra con un vestito da corte francese.”
    Ma hanno dormito in una bara per tutto questo tempo? La moda cambia ma loro rimangono fedeli al periodo storico della loro giovinezza rifiutando di adeguarsi a tempi e ad abiti un po’ più recenti?
    Curiosissima di scoprire i due reali uomini!

    Best moment.
    “Tatia: non credo ce ne sia bisogno.
    Rose la guarda, confusa
    Rose: cosa vuoi dire?
    “Vuole dire che sono qui.” ”
    Tata tataan! (che splendido ingresso!)

    Momento d’angoscia.
    “Luke: dove sono?
    Matthew: l’appuntamento era a Twinswood, a casa tua, ma volevo vederti prima.”
    A primo impatto Mattew sta a Luke come Klaus sta a Stefan; il vampiro reale (ibrido originale) che con sfrontatezza cerca la complicità di uno con cui evidentemente ha spartito parecchio in passato, a anche se, anche in questo caso, l’età dei due è probabilmente molto diversa.

    Momento OMG.
    “Benjamin è al centro della pista, una ragazza bionda è tra le sue braccia, i due si baciano con passione.”
    ahahhaah questa scena evidentemente non voleva essere divertente, ma mi ha fatto troppo ridere, insieme alla sensazione “ma che diavolo…?!”

    #cavalierisenzamacchiaesenzapaura
    “Luke urla, furioso, mentre segue Benjamin nel giardino del castello DeLuc, quasi noncurante dei vampiri reali all’interno.”
    Che fascino questo Luke. (Però il nome non mi ha mai convinta…)

    Va beh. (Detto anche-Much ado about nothing).
    “Benjamin: dite a Rose che la amo!”
    E c’era bisogno di fare tutto quel casino? Le dici che ti manca e la inviti alla festa, festa a cui baci un’altra e ti assicuri di farti vedere dato che sei al centro della pista, poi la dichiarazione d’amore, così. Molto rumore per nulla, appunto.
    Forse tutto ciò ha avuto un qualche scopo (?) o forse Benjie è in preda a una terribile confusione e non sapendo dove sbattere la testa scapoccia un po’, al momento mi lascia un po’ così 😐
    Che se poi, Benjamin tesoro, volevi ferirla per farle capire di stare lontano da te, perchè tu sei il male ecc ecc (Damon, ciao), a che pro poi farle dire che l’ami? Ti tiri la zappa sui piedi da solo, una ragazza ferita e innamorata (e giovane e inesperta come Rose poi!) si attaccherebbe a tutto pur di non credere che il sogno sia finito! Sarò io che non ci arrivo.

    Aww.
    “Tatia avanza nella stanza, si siede accanto al fratello. Lo fissa per qualche secondo e poi fa qualcosa che non fa da quando erano bambini: lo abbraccia.”
    Tatia, a pelle, mi sembra tanto la nemesi di Leda. Questa con molta più umanità della prima, ma in un certo senso tanto simili.

    Considerazioni random.
    – ““Hey”
    L’angelo si gira, Evan è proprio dietro di lui.”
    Ma una volta, una sola, che il mio Evan/Benjamin/Luke/quellocheè mi avesse seguito fuori da una stanza o da una festa con questa tensione carica di aspettative o di cose non dette nell’aria! Invece il lavoro sporco tocca sempre farlo a me, dimmi dove esistono i ragazzi dei tuoi racconti! E quando anche capita, parlano con troppa poca naturalezza e troppo come personaggi usciti da un qualche film o libro e se suonano poco naturali è ancora peggio!

    -Menzione speciale al povero Rasputin, che il cartone animato (e tu Luigi!) vuole cattivo, mentre secondo la storicità dei fatti poi così cattivo non era… Che poi in questa storia, al di là delle cose disgustose che fa alla povera signora dai capelli rossi e ai cadaveri, lo trovo un personaggio con un incredibile potenziale comico! (o forse da qualche parte nella mia testa lo sovrappongo al Rasputin del cartone che era davvero buffo nella notte del buio…)

    -Seconda menzione speciale a Jack Port..ehm allo sceriffo Morrison, veramente notevole.

    -Leda nella sua ironia, immaturità e genuinità nei sentimenti è il personaggio che sento più vicino ed è veramente l’ondata di freschezza di Twinswood.

    – Ma sono tutti ricchi questi vampiri? “Ho molte proprietà a Twinswood…” ah.

    – Certo che non se la passa male per niente nemmeno Rose, che allunga a Lisandra un Iphone così, che le avanzava…

    -Mary.
    Se non fossero bastate le righe di presentazione, già la prima battuta la inserisce immediatamente tra la schiera delle fighe di legno (un po’ una costante tra i tuoi personaggi femminili, davvero deve sempre essercene almeno una o lo show non è abbastanza speziato? Io ne avrei fatto volentieri a meno!).

    -Tutti i tuoi personaggi hanno la tua incredibile cultura telefilmica? Questa tra tutte è la cosa che (guardando anche ad American High e a Home) toglie più credibilità alle caratterizzazioni dei tuoi personaggi, nel mondo “reale”, per dieci serie tv che guardo io, i miei amici ne seguono a malapena una e capita di rado, se non mai, che a qualcuno scappi una citazione inerente!

    -ahahah mi piace troppo quando usi espressioni tradotte letteralmente dall’inglese, ci sono certi modi di dire che risultano molto più immediati dell’italiano e purtroppo in traduzione perdono tanta della loro efficacia! Magari molte sono involontarie, anche io quando non riesco a rendere un concetto in italiano me ne esco fuori con l’espressione corrispondente in inglese tradotta e mi rendo conto di aver fatto ciò solo quando vedo che la gente non ha la faccia di qualcuno che abbia colto…va beh! Tutto questo per dire che, quando leggo nelle tue storie cose del genere, mi fai sorridere perchè mi ricordi me 🙂

    Se sei arrivato fino a qui, ti ringrazio 🙂 e magari la prossima volta proverò ad essere più sintetica. Aspetto la prossima puntata, complimenti 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 10:58

      Ahah, fantastico commento, l’ho letto tutto… davvero, ti ringrazio.

      A me fanno molto piacere i commenti lunghi!

      PS: concordo sulle espressioni in Inglese!

  46. AsiaVadalà

    7 marzo 2014 at 10:08

    Un ritorno con il botto direi!
    Aspettavo questo momento con ansia. La cosa che mi incuriosisce di più di questa nuova stagione sono tutti questi nuovi personaggi e soprattutto non vedo l’ora di vedere il famoso “Twilight went wrong.”
    Devo dire la verità: nonostante abbia adorato la scena nel campo di Rose e Ben, da qualche parte neanche troppo nascosta del mio essere, c’era un piccolo Steve Carell che urlava “NO GOD NO!”, if you know what I mean. Perché io spero ancora che Jack salga su quella tavola di legno e spinga giù Rose, solo che nella mia mente Jack è Luke, Ben è Rose e Rose è la tavola (é contorto lo so e io sono senza speranza).
    Il cuore che Matthew ha mangiato era il mio lo ammetto. Il dolore per la mancanza di una scena Brevan tutta cuoricini, arcobaleni e unicorni mi ha lacerata e mi sono offerta come vittima facendomi strappare il sopracitato cuore. Li voglio insieme, non ce la faccio a non pensarli insieme, anche se quando ho visto Jack O’Connell (ho visto bene mi auguro perché il mio povero cuoricino defunto e strappato non reggerebbe un “no” come risposta) ho praticamente cominciato ad urlare, sono molto contenta di questa entrata nel cast.
    Zia Meredith non mi era mancata affatto. “Sorry. I’m not sorry.”
    Che altro dire… Sono curiosa di vedere come si evolverà la questione Rasputin anche se ho già qualche idea. Tim e Lisandra: già li shippo. Non vedo l’ora di vedere come proseguirà la storia del vampiri reali.
    Un bel ritorno per Spellbook, voto 8-!
    Alla prossima settimana!

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 10:59

      Grazie mille, carissima.

      Twilight Went Wrong vi farà impazzire!

  47. AhlemDreams

    AhlemDreams

    7 marzo 2014 at 14:43

    Finalmente è tornatoo *–* (scusa il ritardo sono riuscita a iscrivermi solo ora)
    Bellissimoo come sempre! Bravissimo Toto:)
    Ho voglia di prendere Benjamin a cazzotti, povera Rose :'(
    Luke lo amo sempre di più <3 __ <3 Michelle invece non me gusta.. u.u
    Bright è un grande! ahahah Leda che sculetta ce piacee 😉
    Matthew lo amo già *^*
    Episodio Magnifico :3 Le gif sono una cosa nuova, mi piacciono molto 🙂
    Aspetto con ansia giovedì prossimoo <3

    • AhlemDreams

      AhlemDreams

      7 marzo 2014 at 22:20

      oops.. ho scritto 2 volte il commento senza notarlo.. scusatemii >_<

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 10:59

      Grazie Tante! 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 11:00

      Grazie Tante! 🙂 🙂

  48. Giorgia

    7 marzo 2014 at 15:05

    Purtroppo ieri non ho potuto leggere la nuova puntata ma oggi mi sono subito fiondata sul computer. Mi mancava troppo, Leda sopratutto, che in questo episodio ho trovato magnifica, mi fa sempre morire dal ridere anche nelle scene più tristi. La scena finale di Rose, Leda e Bright mi ha lasciato senza parole, mi veniva da piangere in più human in sottofondo era perfetta (PS: scelta delle musiche meravigliosa come sempre).
    Unica pecca? Mary e Matthew. L’hai fatto apposta o è un caso che li hai chiamati come la ship di Downton Abbey che ci ha fatto più soffrire? Esco ora da una maratona ininterrotta di Downton Abbey per recuperare tutte e quattro le stagioni, inizio a superare la morte di Matthew e BUM! Me li ritrovo qui??? Spero solo che non facciano la fine dei loro omonimi. Detto questo puntata meravigliosa e tu bravissimo come sempre, complimenti.

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 11:01

      Ahah, non l’ho fatto apposta in realtà, c’ho pensato dopo.

      Grazie mille!

  49. Stefania

    7 marzo 2014 at 15:41

    Un ritorno perfetto! Grande Luigi, il giovedì pomeriggio torna un momento speciale della settimana!

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 11:01

      Thanks, honey!

  50. Claudia_

    7 marzo 2014 at 16:40

    Stupendo *_* dopo tanti mesi mi ero quasi dimenticata della magia di Spellbook! Già non vedo l’ora che arrivi giovedì prossimo 🙂 immaginavo che il rapporto tra Rose e Benjamin non sarebbe stato semplice, ma non pensavo ad una situazione così d’impatto già dall’inizio! Continuerò a fare il tifo per loro due e per la parte buona che ancora alberga (si spera) nell’animo di Benjamin ma sono anche curiosa di vedere come si interporrà tra di loro Luke! E poi Bright, Leda, Evan, Tatia, Gabriel… che piacere ritrovare anche loro 🙂 mentre sono già seriamente preoccupata per la comparsa del temibile Rasputin! Chissà se Rose e Benjamin riusciranno ad unire le forze per fermarlo… e sono curiosa di scoprire che influenza avrà Lisandra in tutto questo! Insomma la curiosità è già tantissima e sono contenta che sia ritornato questo bellissimo appuntamento settimanale 🙂 alla prossima 🙂

    • Claudia_

      8 marzo 2014 at 12:09

      Dimenticavo… hai mai pensato di pubblicare subito dopo l’episodio il “promo” dell’episodio successivo proprio come nei veri telefilm? è vero che tramite il tuo profilo facebook durante la settimana ci regali tante pillole di quello che andremo a leggere però pensavo a qualcosa più di più immediato e uniforme 🙂

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 11:02

      Ahah, sarebbe fantastica l’idea del promo.

      Chissà…. magari in futuro. Grazie mille!

  51. Sharon

    7 marzo 2014 at 16:44

    I miei feelings Brose T.T
    Ma ho amato l’episodio <3

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 11:03

      <3

  52. JonaVez

    7 marzo 2014 at 20:03

    Non vedo l’ora del prossimo episodio!

    Ma sono confusa, avevo lasciato Evan e Bright addormentati insieme vicini vicini e ora mi trovo questo gelo. Perchè?!
    Come hanno fatto ad allontanarsi anzichè avvicinarsi?

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 14:40

      Lo scoprirai!

      Grazie mille!

  53. Giusy

    7 marzo 2014 at 23:28

    Sapevo. Sapevo che leggerlo dopo aver visto TVD avrebbe fatto male. E avevo ragione.
    Non so neanche da dove cominciare.
    Anzi si: la perfezione di Leda.
    Sarà perché amo Holland, sarà perché la adoro, ma è praticamente perfetta per quel che mi riguarda.
    Lisandra alla scoperta del mondo è uno spasso, vorrei anche io trovarmi per caso un MANZO come Jensen che mi riporta il cellulare.. con la fortuna che ho me lo frega -.-
    Bright. Il mio cucciolo. Basta dolore, ti prego basta dolore per lui. Evan, dannazione, caccia le palle! Non vogliamo un altra situazione alla Gallavitch, una basta e avanza..
    Luke e Michelle mi puzzano. Cioè mi puzza lei. Trovo difficile che sia un personaggio totalmente positivo..
    In quanto a Benjamin.. si ok, fai bene a ricordarci ogni giorno quanto ti amiamo, perché ho la sensazione che questa situazione ti costerà non poche bestemmie, caro Toto!
    Rose ha tutto il mio appoggio. Lei è forte, lei ce la farà. E sopratutto non è da sola. Avrei voglia di abbracciarla, sai? Mi fa male il cuore vederla così..
    Giovedì. Quindi devo aspettare solo sei giorni, giusto?
    ce la posso fare. Ce la devo fare.
    Spellbook è una droga, cosa hai creato Luigi.. cosa hai creato!
    Grandioso!

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 14:40

      Sono contento che sia una droga.

      Grazie mille, cara!

  54. robertaa

    8 marzo 2014 at 12:57

    CHE DIRE????
    HO DOVUTO CACCIARE MARITO E FIGLI PER LEGGERE QUESTO EPISODIO…
    LUIGI TOTO…CI LASCI SEMPRE CON IL FIATO IN GOLA…SEMPLICEMENTE MERAVIGLIOSO COME “RITORNO”…ASPETTO CON ANSIA IL GIOVEDì…ROSE E BEN…UN AMORE RICCO DI ALTI E BASSI,DIFFICOLTà E COLPI DI SCENA…
    GRANDE TOTO!!!
    AH E IL NUOVO TELEFILM CHE USCIRà A MAGGIO?IL GIORNO DOPO IL MIO COMPLEANNO COMBINAZIONE…;)GIà I PERSONAGGI …NO…NO…SENZA PAROLE
    SOLO UNA GRANDE GRANDE GRANDE TOTO…CONTINUA COSì!!!

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 14:42

      Ciao cara, il nuovo telefilm su carta non è mio però! Sembra molto interessante comunque, concordo!

      Grazie per il commento!

  55. Lucia

    8 marzo 2014 at 15:16

    ALLORA:
    Ho letto tutta la serie in tre giorni e solo oggi sono riuscita ad arrivare alla seconda, per questo chiedo scusa. Btw, è stata bellissima la prima serie, solo non capisco Alec che ci fa ancora qui? è peggio di Stefan che non si rassegna mai? Dimmelo ora così mi metto l’anima in pace. Molto triste la scena di Rose, tuttavia spero in un aiuto dall’alto e con alto intendo LUKE perchè quella babbiona di Michelle mi sta antipatica e tanto per essere onesti, non me la conta giusta. Luke non la ama e lo sappiamo, quindi propongo di farla esplodere per sbaglio 😉 magari poi stiamo tutti meglio. Rose, la mia piccola Rose, non sa più che fare con sto Benjamin. io credo sia ora di lasciarlo andare, anche se adoro come lei sia coerente con i suoi sentimenti e le sue emozioni. mi piace che non si getti tra le braccia di un altro come ripiego o per cercare altre fortune. la apprezzo e non puoi capire nemmeno quanto. Mi piace come scrivi, mi piacciono i riferimenti a tutti i telefilm, e mi piace questa storia degli angeli. Ho un occhio di riguardo per Lisandra, che adoro e che spero riesca a porre la parola fine all’esistenza di Alec. Ti prego non far soffrire più Bright, non se lo merita! E nemmeno Leda. penso sia ora di far finire la storia con Robin, che tengo a precisare, vorrei capire che fine ha fatto. Rasputin…non ho parole. Mi piace mi piace mi piace come si è inserito nella storia. Detto questo mi dileguo. continua a scrivere e scusa per la lunghezza del post. xoxo

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 14:42

      Ahah, ribadisco, quello non è Alec.

      Contento che tu l’abbia letto in così poco tempo, significa che è addictive!

  56. Ila

    9 marzo 2014 at 16:59

    Oh Mio Dio. non ho potuto leggere prima l’episodio per vari motivi, ma ora che finalmente l’ho letto dico…WOW!! non vedevo l’ora che tornasse Spellbook, lo amo alla follia e mi era mancato da morire. hai soddisfatto le mie aspettative, è stato grandioso! adoro i nuovi personaggi, mi intrigano molto 🙂 Rose splendida come sempre, Leda e Bright li vorrei qui con me ORA! mi hai messo in crisi perchè la prima stagione shippavo Rose e Ben, ma ti dirò che Luke mi piace ogni episodio di più…vedremo col passare del tempo come andranno le cose. poi vabbè, Anastasia è sempre stato uno dei miei cartoni preferiti perciò inutile dirti quanto adoro che se ne parli *_* la scena in cui Rose soffre per Ben e dice “fa male” mi ha ricordato la prima stagione, quando Bright era nella stessa situazione a causa di Evan (e loro due DEVONO stare insieme, li pretendo! BREVAN BREVAN BREVAN <3 ) e mi ha ricordato anche la 4×15 di TVD. macabrissimo Rasputin, da pelle d'oca proprio! comunque hai distrutto i miei sentimenti ancora una volta XD complimentissimi, continua così 😉

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 14:43

      Anche io vorrei degli amici come Leda e Bright.

      Grazie mille, cara!

  57. Elisa

    9 marzo 2014 at 23:33

    Ok, ora ho deciso. Shippo Luke e Rose. Durante la prima stagione sono sempre stata in bilico, ma adesso ho deciso. Sono convinta! Benjamin, mi dispiace, ma non c’è storia!!!
    Leda e Gabriel, un misero contatto e mi frantumano il cuore, un po’ come Bright e Evan.
    Questi reali vampiri cosa vogliono da Luke? Michelle è un ripiego per Luke? Luke non parlava con Rose a causa di michelle oppure a causa di Benjamin? Geloso?
    Prima episodio che parte col botto. Rasputin che fabbrica una sottospecie di Anastasia zombie è un po’ creepy…
    Non vedo l’ora che Lisandra insegni a Rose degli incantesimi, ne avrà sicuramente bisogno.
    Fermi tutti, un momento……… ALEC??? No!!! Dimmi che non è vero, ti prego!
    Lavoro stupendo, musiche a dir poco perfette, ottime scelte!
    Non vedo l’ora di leggere il prossimo capitolo, Elisa

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 14:44

      Non è vero infatti, Alec è morto, te lo posso confermare.

      Grazie mille per il commento, cara!

  58. Susan K.

    10 marzo 2014 at 00:12

    Ok,una sola parola: GENIALE. Premetto che ho riletto tutta la prima stagione prima della season premiere e quindi gia’ avevo tutto pronto e organizzato. Non vedo l ‘ora di leggere il prossimo episodio! <3
    BROSE<3

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 14:44

      Thank you, thank you!

      Grazie davvero!

  59. terry

    10 marzo 2014 at 23:58

    che ritorno pazzesco finalmente spellbook ritorna!!!bell’episodio
    interessanti i nuovi personaggi, ovviamente interessanti anche i vecchi ritorni ç__ç i brose mi faranno penare ma va bene così,complimenti ancora!!

    • LuigiT

      LuigiT

      13 marzo 2014 at 14:45

      Beh, se non fanno penare non ne vale la pena. xD

      Grazie mille!

  60. Alessia Amormino

    14 marzo 2014 at 21:37

    (It was a hard week. Oltre che impegnativa e pienissima. Ma dal momento che non ho ancora letto la 2×02, e ci tenevo DAVVERO TANTO a finire e pubblicare il commento alla 2×01, here it is 😉

    Mi ero disintossicata.

    Come accade ogni volta durante le pause di una serie tv, subito dopo la fine della season 1 di Spellbook ho provato una profonda nostalgia, sono rimasta infastidita (ok, forse è meglio dire “angosciata”) nei giorni successivi all’ultimo episodio, un mese ed ero ancora irritata di non avere la mia dose settimanale, ma dopo tre mesi ero arrivata a quell’equilibrio in cui puoi tranquillamente parlare della suddetta serie senza sentire il bisogno del “tossico che aspetta l’eroina ma il suo pusher non vuole dargliela perché il tizio non sa come pagarla (e son finite le partite omaggio)”.

    Bene, quell’equilibrio è stato distrutto.

    Avrò letto si e no un decimo dell’episodio e BAM! Eccomi rituffata nella spirale di perdizione. “You know what’s more effective? Excess.” CAZZATE, CHUCK BASS. Aveva ragione Blair. L’astinenza è l’unico modo per disintossicarsi.

    Mi mancava. Spellbook mi mancava. E di quanto mi mancava me ne rendo conto solo adesso. Adesso che rileggo di Rose e dei suoi sentimenti adolescenziali, di Luke, in tutti i tempi in tutti i luoghi e in tutti i laghi, di Benjamin e della sua mente tormentata dai sensi di colpa… e di tutti gli altri, i personaggi che ho imparato ad amare in quelle dodici puntate della prima stagione: Leda, Bright, Gabriel, Evan, Tatia, Meredith, Morrison… una delle mie tante famiglie <3

    No, Lisandra non è né mia madre né mia sorella.
    Parliamo dell’episodio e dimentichiamoci un attimo di Lisandra per evitare che io diventi nervosa…

    “Leda dice che è semplicemente arrabbiato perché si trattava di Benjamin. Ma Leda dice anche che non le piace Gabriel, quindi a cosa dovrei credere?”

    “Bright: la normalità va bene. Voglio dire, non possiamo lamentarci del fatto che ultimamente nessuno ha rischiato di morire, annegare, essere privato delle proprie ali…
    Rose: è stato come un “Previously On,” grazie Bright.”

    “Leda: dobbiamo dare una festa. E’ perfetto.
    Bright: una festa di che genere?
    Leda: genere selfie su Instagram con i bicchieri rossi. Genere divertimento, ballo.”

    “Rose: non hai paura che Luke scopra tutto?
    Leda: Luke non ha Instagram. E neanche Facebook. E neanche Twitter.”

    Questo episodio si apre all’insegna della serenità, della spensieratezza… e della comicità!
    Devo essermi chiesta se stessi leggendo lo script di un film di Lindsay Lohan, once or twice… ma poi ho capito che presto avrei detto addio a tutta quella leggerezza da Disney Channel Movie e mi sono detta: “GODITELA finché c’è!”

    "Le gambe dei due che si intrecciano, la palese erezione di lui che a Rose non dispiace sicuramente sentire. L’erba vicino al lago è umida, ma è un piacere essere distesi su di essa. E’ difficile per Benjamin guardare Rose in viso, il seno viene messo in evidenza dai profondi respiri di lei."

    "Benjamin fa dei profondi movimenti con il bacino, stringendo sempre di più Rose a sé, e dimostrandole sempre di più quanto quella sua parte del corpo sia particolarmente felice."

    Questo episodio si apre anche all’insegna del porno.
    AHAHAHAHAHAAHAHAHA no okay, scherzavo, I’m not judging. ANZI, mi fa piacere che tu stia osando di più in questa stagione. Noi shipper non ci spaventiamo di certi discorsi, di certi linguaggi, ma questo dovresti già saperlo.
    (Ammettilo, pensavi alle Tettobrev della 5×10 mentre scrivevi di Benjamin che non riusciva a staccare gli occhi dalle Carlotta e Carolina di Rose, eh?)

    Ma la vecchia family la conosciamo già, parliamo delle novità di questa stagione!

    Parliamo di una a caso.
    ‘Chelle.
    UNA BATTONA.
    Penso così male di questa ragazza tanto che mi ero convinta che fosse stata lei a strappare i capelli a quella povera donna. E quando leggo cose del tipo “parla sempre con una voce bianca, quasi limpida, è difficile trovarla cattiva” I DON’T UNDERSTAND, proprio. Io NON RIESCO A CAPIRE QUESTA RAGAZZA. Ad inquadrarla. E a vederla sotto una buona luce.
    Sarà che non è stata una gran bella mossa presentarcela come una “faccio pompini con nonchalance”, e non lo è stata nemmeno presentarcela col viso di April Young. Non se volevi farla sembrare “innocente” (dato che April faceva tanto la moralista, ma a sbattersi Jackson nel bagno non ci ha pensato due volte).

    Una che invece sembra davvero innocente è Mary. La vergine Mary.
    Ho letto che la tipa avrà delle visioni.
    E son partite le teorie a raffica anche qui.
    Ho questa idea che la ragazza sia tipo l’incarnazione di Maria, la sorella di Anastasia. Forse perché sono abituata a pensare che niente viene messo lì per caso. O semplicemente vedo le cose dove non ci sono. Non so. Può essere un’intuizione geniale come quelle che ho avuto durante la season 1… o può essere una boiata assurda!
    Guess we’ll find it out.

    Qua le trentenni rimorchiano meglio delle sedicenni! Prima Morrison che va dietro a Meredith, ora Jensen FUCKIN’ AWSOME Ackles che si interessa a “la persona di cui al momento non voglio parlare”.. CIOÈ, se mai dovessi darmi una parte in Spellbook, fammi essere una giovane adulta imparentata con Rose!! Voglio dire, mal che mi va mi becco Ian Somerhalder!

    Rasputin continua ad essere MORE LIKE Sally di The Nightmare Before Christmas, con un set di cucito da fare invidia ai miglior hotel, che cerca di sfornare la sua “Anastasia-creatura” manco fosse il Dr. Frankenstein.

    Tornando alle vecchie glorie, comunque, qualcosa da dire, effettivamente, C’È.

    L’angst Roke è bella, mi piace. Io sono Brose, ASSOLUTAMENTE CONVINTISSIMAMENTE BORSE, ma non posso fare a meno di fangirlizzare anche per quei due. L’ANGST è ciò che fa girare il mondo, del resto, altro che l’amore!

    Benjamin maciulla i miei sentimenti una scena sì e una no. Mettici anche la colonna sonora, le score struggenti, e ad Alessia l’abbiamo persa per sempre.
    Non capisco perché questo ragazzo si comporti così. Ma credo che non mi sia dato saperlo. Non ancora.

    Non mi permetto di odiare Evan. Avrà i suoi motivi per stare lontano da Bright, come hai tenuto più volte a sottolineare. Ma intanto l’angelo soffre, e il mio cuoricino si fa piccolo quanto il suo… Sciocchi noi a pensare che dopo lo scorso season finale tra loro sarebbero stato tutto rose e fiori.

    Rose, A BELLA DE ZIA (messaggi subliminali per farmi entrare nel cast di Spellbook come zia di Rose), tirati su, a Twinswood c’è la fiera dei manzi ogni giorno, sai quanti ne trovi nell’attesa che Benjie si metta la testa a posto?! UNA MAREA, proprio.

    Ma la parte migliore di quest'episodio la occupano le GIF.
    Grazie per le gif, Luigi. Per quelle dei sorrisi di Benjamin, per quella del sorriso timido di Rose, per quelle di Bright imbarazzato e ferito, per quella del manzoso Jensen (a.k.a. oramai con il nome di MANZOTIM), per quella di Leda superfiga alla festa, MA SOPRATTUTTO grazie, GRAZIE, per la gif di Gabriel che mi esce bagnato dalla piscina. UNA VISIONE CELESTIALE.

    Ho deciso che NON parlerò di Lisandra. Non molto. Per adesso per me è NO. Aspetterò ancora qualche episodio per vedere per quanto ancora questa finta moralista del cazzo debba fare il dito nel culo, per poi sfogare la mia rabbia e la mia frustrazione per la tua creaturella tutta in una volta.

    Adios!

    (E ora mi vado a leggere la 2×02 perché non sto più nella pelle.)

    • Alessandra

      18 marzo 2014 at 23:29

      oddio ho letto adesso il tuo commento ahahahah!! Anche io ci ho visto Sally di NBC!!! XD

  61. Alessandra

    18 marzo 2014 at 23:21

    Argggg sono tremendamente indietro, son riuscita soltanto oggi a leggere questo primo episodio!! Spero di rimettermi in pari giovedì 😉
    Che dire? Non mi aspettavo per niente un primo episodio così RICCO e pieno di emozioni. Un’altalena di gioia e dolore, straziante per alcuni versi.. il dolore di Rose, soprattutto dopo il tanto atteso incontro con Ben dopo mesi e la cavalcata assieme, per un attimo ho sofferto come se fossi stata al suo posto. Leda e Bright sono fantastici come sempre, accanto all’amica in ogni situazione, mettendo da parte tutto pur di sostenerla e confortarla. Toccante davvero!
    Anastasia: Era dalla scorsa stagione che non vedevo l’ora di leggere ancora di lei!!! Appena ho letto le prime righe mi sono subito esaltata! Rasputin veramente creepy.. la scena mi ha fatto pensare un po’ al professore che “sistema” Sally di Nightmare before Christmas 😀 non vedo l’ora di scoprire come evolverà la cosa, e come abbia intenzione di affrontarla Lisandra (che ancora non saprei come descrivere, al momento l’ho trovata solo un po’.. come dire.. svampita? XD.
    La scena del ballo: FANTASTICA! Con quella colonna sonora poi sembrava davvero di vedere tutti ballare in pista.. Troppo divertente l’arrivo in pista dei reali XDDD che poi Matthew chi va a puntare? La figa di legno Mary!!! Sono sicura che ne leggeremo di tutti i colori…
    Non mi è ben chiaro il capitolo “Alec”.. Ben lo vede nella sua testa o cosa? Perché non mi pare che Tatia quando entra nella sua stanza lo veda. E soprattutto, PERCHE’!? perché deve comportarsi così da sociopatico e bipolare?! grrrrr tanta rabbia.
    Michelle mi sta un po’ sul cavolo devo dire… e mi è parso un po’ strano che Rose non abbia lanciato nessuna frecciatina a Luke a riguardo durante la loro piccola lite in presenta di Lisandra!!! 😉 io di sicuro non mi sarei risparmiata…
    Complimenti Luigi!!! Anche se in ritardo dovevo quantomeno commentare per dare un mio contributo al futuro di questa serie, che è davvero spettacolare e piena di risorse e idee brillanti!
    Al prossimo episodio! 😉 \m/

  62. laura guagliardi

    23 marzo 2014 at 17:45

    Ogni promessa é un debito quindi anche se in pauroso ritardo ti lascio il mio commento. Ho trovato bellissimo questo primo episodio, io non conosco completamente la storia di Anastasia e Rasputin quindi non ho davvero idea di cosa aspettarmi e del loro passato, sta davvero lui cercando di costruire un fantoccio di Anastasia? Creeeeeepy!!!! Parlando col cuore della shippers devo dire che il battibecco tra Rose e Luke é stato il mio momento preferito anche una mensione speciale va a Luke che ha fatto il peggior sgarbo che di possa fare ad una donna andando con Celle e pensando a Rose nel frattempo, confesso di averci gioito, detesto Chelle e il suo “sei a casa mia” mi ha dato un fastidio enorme! Altra scena empatica é stata quella Brose sentivo anche’io il loro imbarazzo per tutto quello che non si sono detti e approposito di Ben potrebbe non essere responsabile di certi suoi gesti? Nel senso lui dice che quando é arrabbiato o intimorito gli scatta qualcosa dentro, non é che ė per questo che ha fatto del male a Rose? Magari sotto forma di “consigli paterni”. Bright ė stato un grande con Evan se lo meritava, spero che il nuovo lupo faccia venire la gastrite a E van!!!!

  63. laura guagliardi

    23 marzo 2014 at 17:49

    Ps la scena con Rose,Bright e Leda a piangere per il mal d’amore ha riportato tutto alla realtà, demoni, angeli, streghe o Vampiri ma alla fine son tutti adolescenti. Grazie Luigi vado a leggermi il secondo episodio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.