Image default
Recensioni

Single Parents e The Cool Kids: due nuove vecchie comedy

In questo autunno di nuovi pilot, come sempre noi di Telefilm Addicted ci dedichiamo all’ardua (ah ah ah) impresa di guardarne il più possibile per potervi dare le nostre opinioni sulle novità più o meno calde della nuova stagione televisiva.

Questa volta è il turno di due commedie, tecnicamente una sit-com e una comedy, scritte da team noti ed esperti, che, pur avendo premesse differenti, hanno una cosa in comune: in entrambi i casi si riprende una vecchia formula e le si dà una spolverata con risultati tutto sommato buoni.

“The Cool Kids”

Uscito dalla penna di Charlie Day (“It’s Always Sunny in Philadelphia”) e Paul Fruchborn, la sit com ha luogo in una residenza per anziani e ha per protagonisti quattro arzilli vecchietti: Hank (David Alan Grier, “Una serie di sfortunati eventi”, “The Carmichael Show”), Sid (Leslie Jordan, “Will&Grace”, “American Horror Story”), Margaret (Vicki Lawrence, “Love Boat”, “Carol Burnett Show”) e Charlie (Martin Mull, “Arrested Development”, “Veep”, “Due uomini e mezzo”).

Lode al grande impegno degli autori per aver realizzato il quasi perfetto politically correct che si richiede alle serie tv: abbiamo una donna, un gay, un nero e un bianco etero. Immagino si siano molto spremuti le meningi per riuscirci.

Tolto questo, però, il pilot funziona: le gag sono semplici ma divertenti, forse un po’ ovvie, certo, ma la novità nelle sit-com latita da qualche anno, e i personaggi sono riusciti. Non si hanno grandi ambizioni ma il compitino è svolto bene, per cui la serie è promossa.

Probabilmente l’idea è nata dal recente ritrovato interesse per le “Golden Girls” di Betty White (per chi non sapesse di cosa parlo, qui un video delle migliori scene della serie tv), fatto sta che era dai tempi delle mitiche Rose, Blanche, Dorothy e Sophia che l’umorismo degli anziani non veniva portato in tv, per cui ho guardato il pilot con piacere e curiosità e mi sono molto divertita.

Non so se sopravviverà a lungo, ma se volete guardare un prodotto divertente e rilassante che vi accompagni nelle vostre pause giornaliere, è la serie per voi.

“Single Parents”

Orfani di “New Girl”, Elizabeth Meriwether e J.J. Philbin sono tornati in tv con una nuova comedy… che ci è molto famigliare.

I protagonisti sono 5 genitori single che decidono di unirsi per aiutarsi a vicenda nelle difficoltà quotidiane della crescita dei figli (e ripresa della propria vita di adulti). Prima ancora di leggere il nome della Meriwether, sentivo profumo di “New Girl” e poi ne ho avuto la conferma.

Ebbene sì, purtroppo lo schema è il medesimo di “New Girl”: c’è lo strambo ultimo arrivato Will alias Taram Killam (“SNL”, “How I Met Your Mother”), la burbera delusa dall’amore Angie alias Leighton Meester (“Gossip Girl”), la mamma tosta di un figlio dall’altrettanto tosta personalità Poppy alias Kimrie Lewis,(“Scandal”, “Chasing Life”), l’American Dad da cartolina Douglas alias Brad Garret (“Tutti Amano Raymond”, “Fargo”, “‘Til Death”, “Ricomincio dai miei”… devo continuare?) e lo stralunato Miggy alias Jake Choi. Insomma, lo schema dei personaggi ricorda molto quello del loft di Jess e soci, semplicemente lo hanno trasportato in un’altra ambientazione (abbiamo persino il duetto su una canzone come nel pilot di “New Girl”!) con nuovi attori.

Tuttavia, vi confesso, la formula funziona, di nuovo, e ciò grazie ai giovani interpreti dei figlioli. In primis Devin Trey Campbell che ruba la scena agli adulti sin da subito.

A chi lo consiglio? Ai nostalgici di “New Girl”, a chi ha voglia di una comedy leggera e senza grandi pretese, a chi si diverte nel vedere bambini dare scacco matto agli adulti, a chi, come me, non vedeva l’ora di rivedere Brad Garrett e Leighton Meester in una serie tv.

 

Related posts

The Flash | Recensione 01×08 – The Flash vs The Arrow

The Lady and the Band

Shameless 8×08 – E questo è il motivo per cui Dio ha inventato il Canada

Al

The Good Doctor 1×13 – Tutti abbiamo bisogno di Amici

Syl

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.