Image default
Grey's Anatomy Rubriche & Esclusive Ship Addicted

Ship Addicted | Alex Karev & Jo Wilson – Grey’s Anatomy

24

Dopo l’episodio di giovedì di “Grey’s Anatomy” sono andata in crisi ed ho seriamente pensato di dirottare l’articolo su qualcos’altro. Come fare a parlare di quanto sia bella una coppia quando uno dei due commette un errore come quello che ha fatto Jo? Però poi ci ho ripensato. I personaggi sono inventati, certo, ma costruiti specularmente alla realtà: commettono errori, hanno debolezze, restano avviluppati nelle conseguenze della propria storia personale senza nemmeno accorgersene. E così ho deciso di scrivere di loro, anche perché il passato complicato di Jo e Alex è ciò che li ha uniti in primo luogo.

1920
Confesso di essere stata tra coloro che quando Katherine Heigl/Izzie lasciò la serie, ha pensato: «ecco che una delle più belle storie d’amore se n’è andata; Alex non troverà nessun altro che lo comprenderà come faceva lei». E Izzie era un personaggio bellissimo e sicuramente è, in parte, responsabile della crescita di Alex: della sua evoluzione da Evil Spawn al dottor Karev che tutti amiamo. Ma, come nella vita reale, le belle storie possono avere una fine, in questo caso dovuta ad un ego spropositato dell’attrice che ha portato al suo licenziamento ed alla trasformazione di Izzie in una sorta di replica dello scorpione della favola famosa de “La rana e lo scorpione”, condannando Alex ad un ritorno alla primaria condizione di heartbreaker seriale.

I was rooting for youQuando venne introdotto il personaggio di Jo, non avevo minimamente pensato che potesse rivelarsi un buon match per Alex…questo perché non li avevo ancora visti interagire.
Per una serie di sfortunati eventi, Jo collabora più volte con Alex in pediatria. L’inizio del rapporto non è dei migliori: Alex non ha per nulla voglia di fare da babysitter agli specializzandi, Jo non vuole lavorare con il tizio che ha fatto sesso con praticamente il 90% delle sue compagne di corso. Lungo la strada della difficile collaborazione, i due però, iniziano a vedere qualcosa oltre il muro dell’apparenza: Alex si ricrede più volte sulla ragazza e trova qualcuno che in più di un’occasione gli risponde a tono mentre Jo racconta per la prima volta a qualcuno la propria difficile storia personale. Abbandonata da neonata, ha cambiato diverse famiglie affidatarie fino a che non è riuscita ad emanciparsi e vivere da sola…in macchina. Solo il duro lavoro le ha fatto ottenere quello che ha e l’unica persona su cui contare, è sempre stata solo lei.
Quando Alex le affida un ruolo importante in un’operazione e Jo fallisce, ne nasce un forte litigio che avrà la sua conclusione solo al matrimonio della Bailey, quando Alex le rivela che anche lui ha un passato difficile alle spalle ed anche lui, come lei, ha per lungo tempo potuto contare solo su stesso. Ed è così che per la prima volta i due scoprono di avere qualcosa in comune ponendo i presupposti per una bellissima amicizia.

https://www.youtube.com/watch?v=MGut6n-V5vg

La nona serie vede lo svilupparsi di questo rapporto genuino che per la prima volta, dopo lungo tempo, porta a galla il lato più divertente di Alex: quello che noi fan non vedevamo da tempo.

(una delle mie scene preferite…non smetterò mai di ridere)

Il momento in cui Karev si accorge per la prima volta di avere dei sentimenti diversi dall’amicizia per Jo è uno dei miei preferiti, pur essendo semplicissimo.

09Ma Alex è il nostro Alex e i propri sentimenti se li tiene per sé per luuuungo tempo, tanto che la fanciulla inizia ad uscire con l’ostetrico di rosa vestito dalle grandi braccia (Karev cit.) scatenando la gelosia dell’amico che si accorge, per la prima volta da dopo Izzie, che ha trovato qualcuno che sia veramente importante per lui.
La conclusione della nona serie è una vera e propria tempesta emotiva (non solo atmosferica): Alex torna a casa dove trova ad aspettarlo una Jo dal viso tumefatto. Immediatamente si fionda a casa dell’ostetrico ma lo trova già conciato per le feste e, capendo che era stata Jo, decide di assumersi interamente la colpa per salvare la ragazza. Dopotutto, se non lo avesse fatto lei, probabilmente lo avrebbe fatto lui.

14

Ed è così che finalmente i due si parlano chiaro ed il Jolex prende il volo.

La decima stagione è molto intensa per Alex. Suo padre ritorna nella sua vita e non solo è ancora dipendente da droghe e alcool ma non lo riconosce finché Alex non gli tira un pugno.
Jo proietta su Alex e suo padre il suo desiderio di avere una famiglia e per lungo tempo, spinge Alex a cercare una riconciliazione con l’uomo. Solo con il tempo – e l’intervento di chi Alex lo conosce bene – Jo capisce che deve lasciare al ragazzo il suo spazio e che l’unica cosa che, in realtà, le è possibile fare è stargli accanto nel doloroso cammino che lo attende. Il midseason finale della decima stagione è un passo avanti incredibile per Alex che per la prima volta da dopo Izzie, si permette di ripensare nuovamente al futuro con un’altra persona.

Il resto della decima stagione è una sostanziale passeggiata per i Jolex: Jo supporta appieno la decisione di Alex di lasciare l’ospedale per passare alla pratica privata e quando, a fine serie, Cristina lascia ad Alex le proprie quote del “Grey’s and Sloan Memorial”, siamo tutti in trepidante attesa di cosa accadrà dopo. È stato bello poter vedere crescere la relazione fra i due durante l’undicesima dolorosa stagione: erano il faro in un disastro sentimentale su più fronti e col passare degli episodi, a me appariva sempre più palese quanto i due personaggi stessero bene insieme ma come fossero altresì pronti a fare un passo oltre. La conclusione della stagione, porta grandi cambiamenti e Jo inizia a pensare al proprio futuro e a quello di Alex ed inizia a dubitare che lui la veda ancora come parte del suo futuro.

10Ma è proprio questo il fulcro dell’evoluzione di Alex: lui ha finalmente trovato il suo posto, la sua casa e vuole mettere radici. Ma tutto questo lo vuole fare con lei, perché noi spettatori lo sappiamo, lui ha trovato la propria casa.

https://www.youtube.com/watch?v=z3zUq3lcPMc

Ed è qui che riparte la dodicesima stagione. Cosa mi ha fatto decidere a scegliere loro per lo ship addicted è stata la puntata 12×03. Jo trova i vecchi moduli relativi agli ovuli di Izzie e nuovamente inizia a dubitare delle intenzioni di Alex. L’intero litigio fra i due in realtà,si basava su premesse sbagliate perché Alex rivela ad Arizona che lui non ha mai parlato di bambini con Jo perché sa che lei non è pronta, che loro non sono pronti e non perché non ne voglia o non ne veda nel loro futuro. Mentre Jo sa di non essere pronta ad un passo del genere ma allo stesso tempo non lo esclude per il futuro. Erano in perfetta sincronia ma non lo sapevano.

21

Ed ora Jo ha pugnalato alle spalle Stephanie, convinta che la ragazza avesse inventato la storia dell’anemia falciforme per impietosire Amelia. In realtà è facile capire perché Jo si sia comportata così. La ragazza ha passato la sua intera vita a combattere con le unghie e i denti per arrivare a fine giornata, non ha avuto molti rapporti autentici nella sua esistenza e il modo più veloce che conosce per raggiungere alcuni obbiettivi è la bugia. Jo sa mentire e bene: piange a comando, inventa storie credibili e così prende scorciatoie per ottenere alcuni obbiettivi. Jo, nonostante sia fiera della propria tenacia, in realtà vive in costante precarietà, convinta di non valere abbastanza per avere amici sinceri, la giusta riconoscenza sul lavoro e un fidanzato che creda nel loro rapporto. Questo ovviamente non sminuisce la gravità del tradimento perpetrato ai danni dell’amica ma pone le cose in una nuova prospettiva: in realtà è gelosa perché, semplicemente, vede Stephanie raggiungere ciò di cui lei si sente mancante. Questo è il punto, senza dubbi, su cui il suo personaggio deve ancora lavorare molto ma non dubito che col tempo raggiungerà anche lei la sicurezza di sé che è riuscito ad ottenere Karev, il quale ha dovuto rassicurarla più volte, lungo l’arco della loro relazione, circa la sincerità delle proprie intenzioni ma lei si sente sempre insicura e la paura di essere abbandonata di nuovo come quando era neonata, non la lascia mai.

11

Cosa mi piace molto della coppia?Cosa mi spinge a tifare per loro?

Iniziamo dal fatto che entrambi si sentano dei disastri ambulanti:

1516Ed invece, ciascuno dei due ha trovato nell’altro il proprio porto sicuro. Come due cagnolini vagabondi che hanno ciascuno trovato la propria casa.

12Ma d’altronde è proprio la parola «home» ad essere metafora del loro rapporto: come quel malmesso garage in un quartiere malfamato che insieme trasformano nel loro loft, anche i Jolex sono due persone problematiche che sono riuscite a trasformare il loro rapporto in qualcosa di buono e bello.

Jo viveva in macchina ma ad un certo punto è riuscita a trovare una casa-house. Alex ha comprato la vecchia casa di Meredith e la offre come un rifugio, un riparo, a chiunque ne abbia bisogno. Onestamente, sono passati quasi tutti in quella casa!E quando Jo entra in crisi perché realizza che nel momento in cui lei ed Alex dovessero lasciarsi, lei non avrebbe più nulla- a cominciare da una casa/house –  lui la rassicura dicendole che l’unica cosa vuole è tornare a casa/home da lei. Lei è la sua casa-home, tanto che non ha importanza che la casa-house sia condivisa anche con altri. Per Jo, invece, la ricerca di qualcosa che sia solo loro è fondamentale perché lei non ha mai conosciuto il senso di famiglia e vuole disperatamente trovare un posto speciale e unico che si solo suo. Alla fine dell’11sima stagione, Jo compie il grande passo che Alex aveva compiuto a metà della 10: non solo per la prima volta, dice ad alta voce «Ti amo» ad Alex ma investe tutti i suoi risparmi nel loft per loro due: investe tutto ciò che ha, nel loro futuro.

Un’altra cosa che amo di loro è la complicità. Già quando erano amici erano soprattutto complici e quando sono diventati una coppia, la cosa ha raggiunto la perfezione. Una delle mie scene preferite dei due è il finto break-up della decima serie dovuto alla nuova regola dell’ospedale che proibiva la fraternizzazione fra strutturati e specializzandi.

Di solito fra le scene preferite di uno shipper ci sono momenti romantici o strappalacrime, il mio preferito loro è invece questo. Una sceneggiata in piena regola, eseguita con una bravura degna di un Oscar e tutto per riuscire a restare insieme e rassicurare Jo che, dopo l’imposizione della nuova regola, temeva di perdere la sua relazione con Alex.

Ed infine mi piacciono perché non cercano di salvarsi a vicenda: sono due persone complicate che spesso feriscono coloro a cui vogliono bene, che si autosabotano perché inconsciamente credono di non meritare nulla di buono. Due persone che si sono incontrate e che camminano fianco a fianco, supportandosi e provando a comprendersi. E nonostante tutto, cercano sempre di ridere.

La Shondona ha detto in un’intervista che questa stagione vedremo più di loro, non so se sia un bene o un male considerando che quella donna ama distruggere i sogni dei fans. Nel frattempo però, vi saluto con un altro dei miei momenti preferiti.

1718

Ed un video veramente carino che mi strappa un sorriso ogni volta che lo guardo…

Grazie per avermi letto. Spero l’articolo vi sia piaciuto e vi invito a commentare qui sotto con le vostre impressioni.

Alla prossima

Related posts

Soundtrack Addicted | Week #45

Lu

Grey’s Anatomy | Abbiamo il Capitano dello spinoff

Stella

Telefilm Addicted consiglia… Pillars of the Earth & World Without End

Sarella

4 comments

fly 19 Ottobre 2015 at 19:43

E’ proprio così. Premetto che, dopo i merder, la mia coppia preferita in GA sono stati Alex e Izzie (sia presi singolarmente sia in coppia): inutile ripeterlo, sono quelle coppie telefilmiche che rimangono impresse nella memoria, a mio parere.
Ritornando ad Alex e Jo, ti ringrazio per questa recensione perchè molte volte non so se shipparli o meno, sono stati messi un pò all’angolino per molto tempo come coppia e questo non me li ha fatti apprezzare appieno, considerando quanto le vicende di Alex fino all’uscita di Izzie erano in primo piano rispetto alle ultime stagioni (spero che Shonda mantenga davvero la promessa di un maggiore focus su lui, come singolo e come fidanzato di Jo). Sono molto curiosa di sapere come si evolverà la situazione tra Jo e Stephanie, la loro amicizia dopo questo scivolone da parte della prima, vacillerà sicuramente e vorrei proprio vedere la reazione di Alex quando saprà che la sua ragazza ha dubitato della verità di un fatto così grave come la malattia della collega. Alex sa bene il valore dell’amicizia, è stato sempre- o quasi sempre- leale con i suoi amici, in primis Meredith e Cristina, quindi mi incuriosisce ciò.

Reply
The Lady and the Band
The Lady and the Band 19 Ottobre 2015 at 21:10

ciao!grazie del commento 🙂

Per me Alex e Izzie rimarranno indimenticabili e anche io, come te, li ho sempre amati come singoli e come coppia.
Nelle ultime stagioni Shonda ha scelto di dare più spazio ad altri personaggi e, diciamo, che ci ha concesso tre stagioni di sostanziale tranquillità per i due, tempo cosa escogiterà ora. Trovo però che abbiano molto da dare l’uno all’altro e che la vicinanza di Alex potrebbe essere un grande incentivo alla maturazione di Jo. Anche io come te sono molto curiosa di come di evolveranno le cose per il futuro 🙂

Reply
mdl 19 Ottobre 2015 at 20:26

Finalmente qualcuno scrive su questa coppia! Io devo dire che mi è sempre piaciuta( sarà che adoro Camilla Luddington da quando ha interpretato Kate Middleton), ma ho sempre ritenuto Jo l’unica oltre ad Izzie ad essere perfetta per Alex. Come hai già scritto tu il loro rapporto è cresciuto pian piano, così come pian piano si sono innamorati. Come dice Meredith ad Alex in una puntata della 9 stagione “Non arrenderti alla sua pazzia, noi con te non ci siamo arresi!”, hanno avuto esperienze simili, sono dovuti crescere insieme e io li trovo anche molto simili. Jo e Alex hanno entrambi molta paura di essere abbandonati, però mentre Alex ora sa di poter contare su i suoi colleghi e amici, Jo ancora deve trovare delle persone di cui si fida ciecamente. E qui si arriva all’ultima puntata e al suo non credere a Stephanie, io non la giustifico per aver spifferato tutto e soprattutto per non averle creduto. Ma credo lei si senta inferiore, non crede in se stessa come fa credere all’esterno e a volte si sente inadeguata, per via delle esperienze passate, poi non ha trovato ancora qualcuno che creda in lei come Amelia fa con Stephanie ( Alex crede in lei ma è comunque il suo ragazzo e non è molto oggettivo) e abbia fatto questo “errore”. Spero davvero che Shonda mantenga la promessa e dia maggiore attenzione a questa coppia ( anche perché di coppie ne stanno rimanendo poche) e ci sia una crescita e dia uno scopo, che non sia solo la fidanzata di Alex, al personaggio di Jo. Ammetto che non mi dispiacerebbe rivederla a ortopedia con Callie.

Reply
The Lady and the Band
The Lady and the Band 19 Ottobre 2015 at 21:12

ciao e grazie del commento 🙂
Concordo praticamente con tutto ciò che hai scritto 🙂 mi fa piacere che qualcun altro oltre a me riesca a vedere oltre il tradimento di Jo ai danni di Steph.
Anche io vorrei tanto rivederla in ortopedia anche perché credo che fra tutti i medici di quell’ospedale, Callie potrebbe essere la persona adatta a lei. Mi erano piaciute molto.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv